Lavoro, la minoranza Pd presenta 7 emendamenti. Ncd: "Non li voteremo mai"

40 senatori democratici firmano gli emendamenti. De Benedetti: "L'articolo 18 è un problema minore"

Matteo Renzi al Senato

Sette emendamenti per migliorare la delega sul lavoro saranno presentati oggi dalle minoranza del PD al Senato. "Non è in discussione l’impianto della delega", ha spiegato la senatrice Cecilia Guerra, aggiungendo che "gli emendamenti sono contributi costruttivi nel merito per migliorare il provvedimento, non sono emendamenti ideologici".

Alla domanda se la minoranza del Pd voterà la legge delega anche se non recepisse gli emendamenti, la senatrice Guerra ha risposto: "Gli aut-aut non sono nel nostro spirito".

"Non sono una valanga di emendamenti, non vogliamo conflitti né facciamo agguati", ha aggiunto il senatore Federico Fornaro. Al momento, in calce ai sette emendamenti ci sono da 28 a 38 firme di senatori del Pd, ma la scadenza per la presentazion è fissata alle 19.00 di oggi. In totale i senatori democratici sono 109.

Il contratto a tempo indeterminato deve costare di più e ci deve essere questa indicazione nella delega sul lavoro. Questo il contenuto di un emendamento delle minoranze del Pd (area riformista, sinistra dem, civatiani). Un altro prevede invece la piena tutela dell'articolo 18 per tutti i neoassunti dopo i primi tre anni di contratto a tutele crescenti e un altro ancora che la possibilità di cambiare le mansioni di un lavoratore, in caso di riorganizzazione, ristrutturazione o conversione aziendale, vada definita sulla base di "parametri oggettivi" e comunque necessiti di un accordo tra le parti, con una previsione a livello di contrattazione collettiva, anche aziendale.

Un incontro con la maggioranza Pd per formulare un documento unitario da portare in direzione: è la richiesta che arriva dalla sinistra del partito, e non solo, alla maggioranza renziana. Al termine di una riunione a Montecitorio, la minoranza interna avverte: non si pensi di andare in direzione a chiedere un voto a maggioranza e, magari, utilizzare provvedimenti disciplinari per far valere la disciplina di partito, spiega Alfredo D’Attorre.

Intanto Ncd avverte: "Gli emendamenti presentati dalla minoranza del Pd sono irricevibili per chi voglia riformare il mercato del lavoro - dichiara Maurizio Sacconi, capogruppo Ncd al Senato e presidente della commissione Lavoro a palazzo Madama, aggiungendo che "ne emerge una visione vecchia e ideologica perché fondata sul persistente pregiudizio nei confronti dell’impresa. Noi non li voteremo mai".

Sull'articolo 18 si è espresso anche l'Ingegnere Carlo De Benedetti: "È un problema minore rispetto ai problemi drammatici di questo paese. È stato storicamente importante ma nelle condizioni in cui è l’Italia oggi che sono preoccupanti, fermarsi a parlare di articolo 18 è un problema minore, capisco lo spirito dei molti che sono ci sono affezionati. Se guardo l’economia dell’Italia la considero disastrosa da diverso tempo".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 23/09/2014 - 16:05

Il licenziamento non è un delitto, quindi niente Tribunali. Che i magistrati vadano a prendere i ladri e gli assassini, invece di provocare offendere e rompere i coglioni agli imprenditori, che poi sono quelli che creano i posti di lavoro.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 23/09/2014 - 16:12

Invece di spadroneggiare nelle aziende con più di 15 dipendenti, i magistrati potrebbero accelerare le indagini su D'Alema del saccheggiato Montepaschi. Potrebbero anche indagare Romano Prodi che stranamente sapeva il luogo dove era nascosto il cadavere di Aldo Moro perché, così diceva, glie l'aveva detto uno spirito. Ora mi chiedo se quel magistrato lassista veste ancora la toga. Forse ha fatto carriera in Magistratura "Democratica"... democratica come il suo interrogato Romano Prodi.

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 16:15

Senza l'uscita dall'euro tutte le riforme,anche se giuste e necessarie, non potranno risolvere la situazione perchè mancherebbe comunque la competitività.Ma come tutte le cose,siccome si tratta di una proposta della Lega,non sarà attuata e la nostra situazione diventerà ingovernabile. nsate che se 20 anni fa si fosse attuata la riforma istituzionale proposta da Miglio(Italia Federale) oggi saremmo in questa SITUAZIONE?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 16:29

adesso la sinistra si sta ammorbidendo ! prima facevano ostruzionismo asfissiante, specie sotto il governo Berlusconi... ora fanno i dolci! hanno paura di perdere le poltrone!! che bestie!!!!!!!!!!

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 23/09/2014 - 16:36

I personaggi legati al NDC non possono permettersi di perdere le poltrone, poichè perse queste altre non ne avranno!!!

rasiera

Mar, 23/09/2014 - 16:36

@pittariso Miglio fu segato da Bossi. Impagabile la sua frase: "Miglio? Una scoreggia nello spazio". Da allora chi aveva orecchie per intendere ha capito cosa gliene poteva importate alla Lega Nord (Bossi) dell'indipendenza del Norditalia, ah no, mi scusi, della Padania.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Mar, 23/09/2014 - 16:40

Si parla sempre di "tutela del lavoratore", come se il lavoratore fosse sempre e solo da tutelare dal "padrone". Signori, il "padrone" non esiste più da due secoli. Ora ci sono gli imprenditori, che siccome cretini non sono (se no non "imprenderebbero") tutelano da sé il loro patrimonio più grande e cioè il lavoratore serio e che aiuta l'impresa a progredire. Tutte queste tutele che i nostri sindacati vogliono mantenere servono solo a tutelare i fannulloni vogliadifarniente. Sono gli imprenditori che con il loro coraggio ed a loro rischio creano posti di lavoro, ma le tutele al lavoratore molte volte fanno fallire i loro migliori tentativi. Sindacati, volete aumentare i posti di lavoro? Cominciate a tutelare gli imprenditori!!!

vince50_19

Mar, 23/09/2014 - 17:04

NDC (non NCD) fa la voce grossa? Sposteranno due virgole che non cambieranno il significato e la portata di quegli emendamenti e poi spalmeranno un altro po' di loctite, per sicurezza, sulla poltrona..

fedeverità

Mar, 23/09/2014 - 17:17

De Benedetti:: quando lo sento parlare mi viene da VOMITARE!! Ora si è? quando lo dicono tutti?! p.s. RENZI NON FACCIA ENTRARE + IMMIGRATI....QUI RISCHIAMO GROSSO...SOPRATTUTTO CON LA EBOLA!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/09/2014 - 17:26

HAHAHA Tra quello che dice (L'ALFANO) e quello che FA C'È DI MEZZO LA POLTRONAAAAA!!!! Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 23/09/2014 - 17:28

Senti chi chiacchiera, ma per 60anni dov'è stato da Marx? Napolitano: «Basta conservatorismi, sul lavoro politiche nuove» questo dallo SMEmo Re Giorgio Marx I II ” alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico a Roma, 22/09/14 e afferma Già l'Unione Europea che ha abolite i confini parte integrante di una Nazione e lasciati soli alla berlina a sprecare danaro, visto che noi abbiamo oltre 7 mln d'affamati davanti alle mense della Caritas? Persino parte di una Chiesa ottusa a fare battaglio di una causa persa in partenza? L'Italia, come tutta l'Europa sono alle prese con una profonda crisi e deve essere chiaro per tutti che per uscirne non solo ci si deve chiudere nei vecchi recinti nazionali, e sbraitare contro la Ue, ma stringerla a ritirarsi col suo dannato euro che danneggiati tutti anche i benestanti e come i Banchiere ed economisti sanno, solo le formichine col suo circolante può fare crescita, altro donare a l'1% miliardi a chi ce l'ha, senza aver dettato con paletti a chi e come redistribuire quel circolante? Inoltre, i dati dicono che questa è stato un flop per la crescita! Infatti, solo gli investimenti su Tav, Ponte, Mose e tutte le infrastrutture del Paese con la messa in sicurezza del territorio idrogeologico che nel fare debiti con ritorno di 100mld€ e col lavoro e circolante si garantirebbero circolante e ripresa dei consumi: questo un contadino come me lo sa con 10 anni in Economia come pure gli imbecilli, vuoi che Draghi e comparucci di merenda con studi in Economia in Università prestigiose no? Grazie! Draghi, ora ti aspetti la poltrona di Napolitano o inviarti il conto dei danni, insieme a Napolitano, Monti e Letta e, se non ci si arriva a votare pure a Renzi?http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/09/23/senti-chi-chiacchiera-ma-per-60-anni-dove-stato-da-marxnapolitano-basta-conservatorismi-sul-lavoro-politiche-nuove/ http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.it/2014/09/senti-chi-chiacchiera-ma-per-60-anni.html

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 23/09/2014 - 17:29

CHI SONO I 40 LADRONI COMUNISTI?I

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/09/2014 - 17:39

RASIERA 16e36 Mi intrometto non per difendere Pittariso(che non ne ha bisogno) ma perchè io allora ero in politica e quando l?Umberto rilasciò quella dichiarazione unitamente al voto di sfiducia del Dicembre 94 che fece cadere il primo governo Berlusconi, ho rilasciato a Giancarlo Santalmassi in diretta su RADIOANCH'IO la seguente dichiarazione "L'umberto ha fatto il piu grosso errore della sua vita" ecc (non sto a dilungarmi) e diedi immediatamente (Gennaio 95) le dimissioni dal partito e dalla carica politica dove ero stato eletto per il partito. Per poi qualche mese dopo partecipare come socio fondatore TESSERA #33 del PARTITO FEDERALISTA DI MIGLIO che ho conosciuto personalmente e che condividevo pienamente. Quando poi al S/governo si installò (senza che si tenessero le elezioni proprio come da 3 anni a questa parte) un certo Dalema, ho capito che il vero FEDERALISMO come quello Svizzero che voleva attuare quel Sant'uomo di Miglio, NON interessava a nessuno tantomeno a Berlusconi, me ne sono andato dal BELPAESE. Tutto cio tanto per la cronaca. Saludos dal Leghista Monzese

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 17:40

rasiera-Ma del progeto Miglio cosa ne pensa?

gigetto50

Mar, 23/09/2014 - 17:49

.......NCD non li votera' mai? Ma per favore.....faranno giustamente cambiare qualche virgola che sembrera' ai suoi elettori chissa' cosa e poi voteranno...ma certo che voteranno...senzìaltro che voteranno....altrimenti ciao poltrone....e ciao elezioni....

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 23/09/2014 - 17:50

Ma CiucciaLeBanane sarà ritornato nelle patrie galere a sollazzare i carcerati che lo aspettano periodicamente con le braccia aperte per passare ore liete nei bagni del carcere, buttando la saponetta per terra e invitandolo a raccoglierla? Il suo caro pregiudicato alle ultime elezioni ha chiesto il voto a evasori, abusivi, delinquenti vari, promettendo di tutto e di più. Lui farà parte di quest'ultima categoria e non oso immaginare le soddisfazioni che si saranno tolti con lui nel recente passato in cella. Ora capisco il suo nickname: raddrizza veramente le banane, ma quali però?????? P.S. – Una raccomandazione a favore delle scimmie: che non le offenda mettendo la loro immagine. Loro hanno un I.Q. superiore al suo. Con simpatia.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 23/09/2014 - 18:13

mortimersorcio, tu sei perennemente incazzato perchè la mattina ti guardi allo specchio, sputi all'immagine riflessa e poi imprechi contro il mondo vista la tua condizione. Fattene una ragione, cribbio!!!!! Se sei vecchio, rachitico, rancoroso, con la moglie che ti ha messo le corna per tutta la vita, la colpa non è degli altri. L’unica cosa che sai fare nel commentare gli articoli del sito è insultare chi non la pensa come te. Chiederti di rispondere nel merito a chi non la pensa come te è troppo. Hai solo due neuroni che riesci a collegare solo nelle notti di luna piena (e non sempre mi dicono). Darti del deSTRONZO è darti una certa importanza, non meriti tanta considerazione.

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 18:17

Disastrosa anche Grazie a De Benedetti.

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 18:19

Situazione disastrosa grazie a De Benedetti e C.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 23/09/2014 - 18:48

ANDREA626390... ti si è bruciato il cervello, vedo :-) ma perchè non va a suicidarsi? farebbe una migliore figura e ti riscatteresti :-)

rasiera

Mar, 23/09/2014 - 18:53

@pittariso Di Miglio e del suo pensiero penso tutto il bene possibile. @hernando45 molto interessante, Le faccio i miei complimenti per la sua coerenza, anche se probabilmente votiamo coalizioni differenti. Comunque non era mia intenzione attaccare nessuno, ci mancherebbe. Della Lega non ho capito tante cose, io che sono di Milano, il che è tutto dire, a cominciare dal nome "Padania" (orrendo, forse per un formaggio …) perché non "Italia del Nord"?

husqvy510

Mar, 23/09/2014 - 19:21

Ma dopo tutte queste figure di m.. I sinistronzi non sono ancora spariti del tutto?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 23/09/2014 - 19:24

mortimersorcio, h. 18.48, hai scritto due righe e hai dimostrato tutta la tua ignoranza nello scrivere (ma su questo ne siamo tutti consapevoli) mischiando il Lei con il tu nello stesso rigo. Il resto non lo commento. Vuoi mettere la soddisfazione nello stare con tua moglie mentre le corna ti crescono che manco un alce dell'Alberta (stiamo parlando del Canada, ignurant) ce le ha così lunghe .....

pittariso

Mar, 23/09/2014 - 19:50

rasiera-Quindi sarebbe favorevole all'Italia Federale di Miglio!Votando per coalizioni differenti (quindi Pisapia)e abitando a Milano vorrei sapere quante cose ha capito del pensiero PD di Pisapia.Essendo detto pensiero per me inconcepibile non vorrei che la sua posizione politica fosse dettata da interessi meramente materiali(sindacalista o pubblico dipendente).

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 23/09/2014 - 19:51

E' dura per quelli che difendono i cialtroni e i poca voglia di lavorare cedere e rinunciare a un privilegio non più accettabile a salvaguardia delle loro porcate, una vergogna verso il resto del mondo del lavoro...per chi lo ha!!!!!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 23/09/2014 - 20:02

La cosa che lascia esterrefatti è che per la milionesima volta gli "utili idioti" ci cascheranno ancora! Come è possibile dare anche lo 0,01% di credito a questa gentaglia? I sindacati rossi sono sempre gli stessi che da decenni si arricchiscono alle spalle dei lavoratori e hanno accumulato enormi ricchezze e posizioni di potere, sono quelli che hanno pesantemente ucciso impresa-lavoro-occupazione paralizzando ogni minimo tentativo di sfuggire ad un'organizzazione del lavoro da URSS, sono quelli che non presentano i bilanci, sono quelli che hanno fatto in modo che il carrozzone della P.A. (che costa più di 150 miliardi all'anno) diventasse un immutabile pesantissimo macigno che soffoca tutta l'Italia produttiva e si mangia ogni risorsa positiva, sono quelli che hanno fatto perdere milioni e milioni di ore di lavoro in manifestazioni-scioperi-girotondi-presidi-permessi sindacali-ecc... che tradotti in punti di PIL buttati sono un'enormità tale che è difficile da credere, sono quelli che assieme alla magistratura politicizzata tengono in scacco e violentano l'intera nazione, sono quelli che senza la minima coscienza hanno continuato a "rilanciare" nelle pretese anche quando era (ed è) evidente a chiunque che i limiti della logica e dell'interesse comune erano stati oltrepassati di una grandezza da misurare in anni-luce.... sono sempre gli stessi esecutori di "sentenza capitali" ai danni dell'Italia! E cosa dire dei loro "creatori e padroni"? Si lo so che ogni tanto (come ora) fanno finta di litigare con le Camusso, i Landini o gli Epifani di turno, ma alla fine si tratta solo di una evidentissima (almeno lo dovrebbe essere per chiunque dotato di cervello e amor patrio) associazione a d.... dividersi il magna magna. Ma come si può dar credito a qualsiasi "forma sinistra", anche se assume le sembianze falso-piaciose/decisioniste del Renzi di turno? Siamo incatenati e ipnotizzati da decenni dagli stessi (cambiano solo nome al partito e qualche faccia da dare in pasto agli "utili idioti" di turno) vampiri falsi e incapaci. Ma come possiamo pensare di affidare il nostro presente e il nostro (e dei nostri figli) futuro alla stessa gente che ha fatto in modo di sottrarre per 3 volte al popolo italiano il diritto di VOTARSI i propri rappresentanti? Il governo Renzi, da fine febbraio a oggi (circa 7 mesi) è riuscito ad aumentare il debito pubblico di 75 miliardi (circa 354 milioni al giorno, 10,6 miliardi al mese) regalandoci nel frattempo un maggior carico di 875 euro a testa di tasse occulte, oltre a Tari, Tasi, addizionali Irpef, accise, bolli passaporti, ecc...; dal Novembre 2011, 3 anni di governi tecnico/sinistri imposti hanno aumentato il debito pubblico di 270 miliardi! Equivale al 14% del debito totale accumulato in 65 anni di Repubblica!!! Il PD è ancora strapieno dei fulgidi amministratori pro-Italia/italiani che avevano 400 miliardi di Lire (circa 207 milioni di Euro) nell'ultimo bilancio presentato col nome PDS (1999) e nel bilancio del 2000 (col nuovo nome di DS) erano "magicamente SPARITI! Sono gli stessi (Sposetti, Fassino, D'Alema, Bersani, ecc...) che nel 2007 hanno letteralmente "fatto sparire" il patrimonio immobiliare ex PCI-PDS-DS (500 milioni come minimo) conferendolo a titolo gratuito (?1?!), per sottrarlo ai creditori, a decine di fondazioni sparse che giuridicamente non avevano nulla a che fare coi DS che si ritrovano poi con un buco (col nome nel frattempo diventato PD...) di quasi 200 milioni nei confronti di varie banche italiane. Per 110 milioni, il responsabile del buco è l'organo di partito "l'Unità" e (guarda-guarda....) a Luglio 2014 tre pool di banche, con in testa Intesa San Paolo, Bnl e Banca Popolare, hanno ottenuto dal Tribunale di Roma l’emissione di altrettanti decreti ingiuntivi (per avere indietro i soldi prestati al quotidiano di partito) contro chi secondo voi? Il PD-DS? Noooo, contro la presidenza del Consiglio dei ministri grazie a quanto stabilito dalla legge "ad-partitum", varata (e passata sotto silenzio) nel 1998 dal governo Prodi, che permette di trasferire la garanzia posta dallo Stato fin dal 1987 sui debiti dei quotidiani di partito «anche a soggetti diversi dalle editrici concessionarie» (cioè, in questo caso ai Ds)!!!! Quindi, noi "utili idioti" di sinistra-centro-destra compreso il 45% che furbissimamente non va a votare, provvederemo a pagare il debito creato dal defunto quotidiano dei "lavoratori" più bello del mondo.... Potrei andare avanti per altre 27 pagine elencando indecenze succhia-soldi perpetrate dai "diversamente usurai-rapinatori", ma lo spazio (purtroppo) non c'è. Comunque anche questo dovrebbe bastare e avanzare per convincervi tutti del fatto che i sinistri meritano tutta la nostra fiducia cieca e l'affidamento del nostro presente/futuro economico, finanziario, democratico, tutto teso all'interesse dell'Italia e di noi Italiani!

rasiera

Mar, 23/09/2014 - 21:46

@pittariso no, non sono né sindacalista né pubblico dipendente, e non lo sono mai stato. Inoltre non capisco cosa possa c'entrare l'elezione di un sindaco (Pisapia, che peraltro non ho votato perché risiedo altrove) con il progetto federalista. Secondo Lei a Milano uno votava Moratti perché così poi passava il federalismo? L'errore imperdonabile (e secondo me non casuale) è stato proprio questo, fare di un'idea trasversale (federalismo) un'idea legata alla Destra (in Italia!). Al nord chiunque è favorevole ad avere più risorse e poteri, ci arriva anche un bambino, si domandi Lei come mai Lega Nord ha tutto sommato pochi consensi e cerchi di darsi una risposta che non sia uno sterile "chi non vota Lega è un mantenuto o un imbecille". Un'ultima cosa: Lei parla di "pensiero PD di Pisapia", ne è così sicuro? A me risulta che a suo tempo abbia vinto le primarie proprio contro il candidato PD (Boeri). Pisapia non è scuderia-PD (nel caso avrebbe perso), così come La Russa non è Lega o Renzi non è SEL. Cordialità.