Il centrodestra non si ferma più: punta a prendersi la "rossa" Toscana

La Lega e gli altri partiti del centrodestra possono vincere pure in Toscana. I numeri raccontano di come sia possibile strappare la regione rossa al Partito Democratico

La Toscana sembra essere stata l'unica regione in grado di resistere all'avanzata di Matteo Salvini. Una sorta di grande villaggio di Asterix e una delle poche zone d'Italia in cui è ancora possibile rintracciare una colorazione maggioritaria rossa.

In realtà, le sconfitte subite dal centrosinistra alle elezioni amministrative di Pisa e Siena e Massa, che risalgono a circa un anno fa, avevano già segnalato come anche l'ex Granducato potesse presto cambiare bandiera. Certo, i cittadini fiorentini hanno deciso di confermare, con un distacco rilevante, la loro fiducia nell'operato sindaco renziano Dario Nardella, ma Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia, in queste europee, hanno fatto registrare una percentuale totale pari al 47%.

Significa che la coalizione di centrodestra a trazione leghista ha iniziato a percorrere il sentiero che porta dritto alla vittoria. Il governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, intanto, ha fatto sapere che sta per fare ritorno nel Partito Democratico. A riportarlo, tra gli altri, è stata l'Adnkronos. L'operazione tesa ad allargare il campo alla sinistra massimalista e radicale, quella portata avanti dal neo-segretario del Pd Nicola Zingaretti, sembra funzionare. Il tabellone finale, però, racconta di come le due coalizioni oggi siano distanziate da otto punti percentuali: 47%, come detto, a 39%. In questo articolo pubblicato su Italia Oggi è possibile approfondire la situazione in maniera certosina.

I cittadini toscani si recheranno alle urne nel corso del prossimo anno. Enrico Rossi non è rieleggibile perché al secondo mandato consecutivo. Considerata la prestazione politico-elettorale di Dario Nardella, è lecito ipotizzare che il candidato a governatore, nel centrosinistra, venga pescato dall'universo renziano.

La sensazione è che un cambiamento di direzione sia in ogni caso ineluttabile. La Lega e gli altri non hanno alcuna intenzione di farsi sfuggire un'occasione dal tenore storico: forse le regionali in Emilia Romagna presenteranno qualche complicazione in più, mentre la visibilità in Toscana continua a risultare migliore per tagliare il traguardo da vincitori.

Commenti
Ritratto di antonio4747

antonio4747

Ven, 31/05/2019 - 13:31

Egregio Boezi, si legga i risultati delle amministrative (non europee) in Toscana e si accorgerà di quanto da Lei scritto sia lontano dalla realtà. I dati elettorali vanno analizzati scorporati per fare delle previsione serie, ora ben capisco che tutti vogliate salire sul carro di chi ha vinto le europee, ma nelle amministrative, purtroppo non solo in Toscana la sinistra ha stravinto( ahimè) ovunque. Siate seri e fate previsioni non azzardate.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 31/05/2019 - 13:37

Non siate egoisti: lasciate loro almeno una regione, no?

agosvac

Ven, 31/05/2019 - 13:44

E' l'ultima Regione di sinistra che resta da conquistare: ci vorrà poco ormai!!! Ovviamente i nostalgici della sinistra non accettano la dura realtà!!!!!!!

Happy1937

Ven, 31/05/2019 - 14:19

Rossi, il piu’ sciagurato Governatore fra tutte le Regioni Italiane.

veromario

Ven, 31/05/2019 - 14:55

Happy concordo perfettamente con lei.

dante59

Ven, 31/05/2019 - 15:07

Dalla nascita delle regioni nel 1970 si sono susseguite solo Giunte di sinistra e relativi presidenti. Una Toscana isola felice in quanto ben governata, qualcuno potrebbe pensare. E invece moltissimi toscani si lamentano della gestione amministrativa, del clientelismo radicato, di scandali ben affossati, dell'assenza di progettualità e sviluppo...ma alle urne prevale comunque la crocetta sul simbolo di partito a prescindere da chi si candidi. Siamo senza speranza.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 31/05/2019 - 17:27

comunque vada, la sinistra sta perdendo pesantemente! se nei prossimi anni non cambiano ideologia, e l'antiberlusconismo, finiranno con l'estinguere se stessi :-)

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Ven, 31/05/2019 - 18:45

Più che il villaggio di Asterix, la Toscana mi ricorda la Repubblica di Salò.

maurizio50

Ven, 31/05/2019 - 19:03

Mi auguro solo che lo sciagurato Rossi, attuale Governatore in Toscana, finisca a fare il cammelliere tra i suoi amici beduini del NordAfrica!!!!

mozzafiato

Ven, 31/05/2019 - 19:33

DANTE 59 sono spesso in toscana da parenti cola' residenti ed in effetti, noto con sgomento che la predetta meravigliosa regione, e' condotta ne piu' ne meno proprio come una regione meridionale ! Degrado dappertutto, un ricordo tragico dell'ospedale Careggi, pianificazione urbanistica da far schifo, viabilita' da terzo mondo e territorio abbandonato a se stesso (vedi alluvione di Livorno). Dunque una ventata di nuovo non sarebbe affatto sgradevole da quelle parti

Teobaldo

Ven, 31/05/2019 - 22:12

..così dichiarò faccia da pantegana alla stampa pochi giorni fa (in merito al fatto che fra un anno non potrà essere rieletto) ....occasioni per sistemarmi (sì: sistemarmi...proprio così disse da intendere politicamente e quindi economicamente) ne ho avute. Alle ultime politiche è stato eletto Speranza. Se mi fossi candidato è probabile che sarei stato eletto. Ma ho deciso di continuare a fare...ecc...ecc...

tosco1

Ven, 31/05/2019 - 22:34

Strappare la Toscana e' possibile certamente.Fin dal dopoguerra in poi,in Toscana, i cittadini in larga parte sono stati rossi di comodo.La struttura capillare con sezione del PCI nelle case del popolo, la tessera sindacale di sinistra, erano coinvolgenti ed assicuravano molti vantaggi. Esempio:uno doveva provare ad entrare nelle grandi fabbriche o aziende varie, senza essere coinvolto a sinistra.Strappare Firenze e' difficile,anche se Nardella ha perso circa il 22% dei voti, perche' in quella citta' l'influenza del partito sulla struttura economica ,e politica e' tutt'ora molto capillare.Per la Regione,tutto e' possibile, salvo i passi falsi di Salvini che vedo in questi giorni in una situazione poco riflessiva e molto preoccupante, sulle opportunita' dell'azione politica,in particolare sul fisco.Ho paura ce faccia la fine di Renzi per l'idee strane che esprime .Lo condivido solo per i migranti.

pushlooop

Ven, 31/05/2019 - 22:53

Se mi dessero un posto in regione, in una associazione Onlus, in una Coop, in un'azienda statale o parastatale, un finanziamento facile tramite una banca amica..allora voterei anch'io PD. Ecco il "segreto" del loro consenso in Toscana

ex d.c.

Sab, 01/06/2019 - 00:21

Sarebbe il momento che anche la Toscana cambi. Ma con Salvini rischia di andare dalla padella alla brace