Lega in pressing: "Flat Tax entri nella manovra"

Il senatore della Lega, Alberto Bagnai a Porta a Porta manda un messaggio al ministro Tria: "Speriamo che la finanziaria recepisca la Flat Tax"

Sul fronte della manovra si scaldano i partiti di governo. Da un lato c'è il Movimento Cinque Stelle che chiede un intervento immediato sul sistema pensionistico per aumentare le minime e dall'altro c'è la Lega che invece chiede una vera e propria riforma fiscale con l'introduzione della Flat Tax. Tutte misure per cui il ministero del Tesoro dovrà trovare delle coperture. Coperture che sono proprio al centro dello scontro tra via XX Settembre e alcuni esponenti del governo.

Luigi Di Maio ha mandato un avvertimento chiaro al ministro Tria: "Un ministro serio deve trovare le coperture, gli italiani non possono aspettare". E questa presa di posizione dura da parte del vicepremier è stata immediatamente condivisa anche da Alberto Bagnai, senatore del Carroccio che ospite di Porta a Porta ha affermato: "Ho visto riportare dichiarazioni con toni un po' caricati. L'esigenza che il vicepremier solleva è sacrosanta. I soldi dove si trovano? Tria ha fatto un ragionamento in commissione e il reddito andrebbe a sostituire tutta una serie di misure precedenti, come il Rei, che andrebbero a confluire lì". Poi l'esponente della Lega ha anche parlato del punto principale del programma economico della Lega, la Flat Tax: "Fra dieci giorni avremo il Def che sarà il plastico della manovra. Sarà la finanziaria di un Governo operativo da luglio. In questa fase il Ministro Tria sta applicando un approccio graduale. Noi parliamo di Flat tax ma forse dovremmo parlare di riforma fiscale, sperando che determinate misure siano recepite dalla finanziaria in corso". Poi ha mandato anche un avvertimento all'Europa che con l'Italia usa il bastone per evitare lo sforamento dei tetti sul deficit: "A noi non concedono il tre per cento e Moscovici, che ci dà le lezioncine, in Francia ha fatto in media il 4,5 per cento di deficit quando ha governato". Insomma anche il Carroccio è in pressing su Tria e di fatto a via XX Settembre dovranno trovare la quadra per evitare scossoni pesanti nella squadra di governo...

Commenti

pieriga51

Mar, 18/09/2018 - 22:31

VOGLIAMO LA FLAT TAX PER LAVORATORI E PENSIONATI, TROPPE TASSE RITENUTE ALLA FONTE

roberto010203

Mer, 19/09/2018 - 04:00

Mattarella ha commissariato il governo mettendoci dentro i suoi uomini: Tria e Moavero. E' giusto che il governo faccia le politiche per cui i due partiti che sono in maggioranza sono stati votati. Se a Mattarella non piacciono queste politiche, si candidi e vediamo quanti voti prende lui e il suo partito.

Duka

Mer, 19/09/2018 - 11:22

Arriverà il giorno in cui sparirà l'inutile e super-costosa figura della presidenza della repubblica e sarà semplicemente un solo soggetto presidente e capo del governo ELETTO DIRETTAMENTE DAL POPOLO?