L'esecutivo "risparmia" papà Boschi

Via l'emendamento contro gli ex amministratori

Roma - Manina delicata o manona ruvida che fosse, impugnava una falce. Quella che ha tagliato dal decreto legge sulle banche un emendamento-bomba. Un codicillo avanzato dall'ex segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, e i compagni Davide Zoggia e Michele Ragosta in commissione Finanze e, alla fine, fatto proprio dal relatore piddino Giovanni Sanga. Ma non sopravvissuto nel passaggio tra commissione e aula.

L'emendamento avrebbe potuto far pagare caro agli ex amministratori di banche in liquidazione la mancata azione risarcitoria nei confronti dei clienti. Guarda caso, quel che è avvenuto alla Popolare dell'Etruria, finita in liquidazione coatta amministrativa nel novembre 2015, dopo che Bankitalia era intervenuta una prima volta multando i vertici. Il 17 marzo 2016 è stato invece il commissario liquidatore di Etruria a intimare ai 37 ex amministratori - tra i quali naturalmente Pier Luigi Boschi, papà della sottosegretaria alla Presidenza - di risarcire entro un mese i danni per un ammontare di 300 milioni, pena l'avvio di un'azione di responsabilità ai sensi dell'articolo 2394-bis del codice civile. Cosa poi accaduta, con la regolare richiesta presentata a Bankitalia. Ma quel che è successo invece a Montecitorio ha più a che fare con la tenuta del governo e le pressioni che sono state esercitate per impedire che il testo rivisto in commissione Finanze, con molte delle proposte accolte dal relatore in un articolo unico, potessero essere alla fine approvate. Come alcune norme a favore degli ex azionisti e l'ampliamento dei criteri per il rimborso agli obbligazionisti subordinati delle banche venete (invece «azzerati» dal decreto di salvataggio del governo).

Tra le modifiche accolte da Sanga, anche l'emendamento presentato il 4 luglio scorso dall'ex leader Bersani all'articolo 6, secondo comma. Il quale recitava, come si legge negli atti depositati alla Camera: «Ove i commissari liquidatori esercitino l'azione di responsabilità ai sensi dell'articolo 2394-bis del codice civile, il giudice, se accoglie la domanda nei confronti degli amministratori delle Banche, condanna sempre questi ultimi all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, all'interdizione perpetua dall'esercizio delle professioni, dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese e l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione». In pratica, guai grossi che si sarebbero addensati sulla testa di papà Boschi, fino all'interdizione perpetua. Fortuna ha voluto che la preziosa figliola sia sempre vigile, e capace di far valere il suo punto di vista in ogni occasione che conta.

Commenti

Duka

Gio, 13/07/2017 - 08:52

La verità italiana è questa: una povera madre che ruba un paio di calzini per il bambino rischia la galera mentre i LADRI ISTITUZIONALI, BANCHIERI, FINANZIERI ecc. stanno tranquilli spaparazzati e pure riveriti.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 13/07/2017 - 09:14

E te pareva! Qualcuno nutriva dubbi?? Io certamente no!

Italiano-

Gio, 13/07/2017 - 09:16

Ovviamente la figlia difende il papà, che pensavate. È il centrodestra che doveva, che deve, essere più accorto.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 13/07/2017 - 09:16

.."decreto di salvataggio".. Delle banche o dei banchieri?? risposta facile facile.....

Trinky

Gio, 13/07/2017 - 09:18

A questo punto cosa dire, che questi ladri e farabutti stanno facendo quello che vogliono? Ma non si vergognano? E lo dovrebbero fare anche quelli che in nome di un'ideologia perdente permettono tutto ciò!

Marcello.508

Gio, 13/07/2017 - 09:19

Mi sarei meravigliato se così non fosse stato. Ma il redde rationem s'avvicina e sarà molto pesante per un partito che, al governo dal 2014 e secondo Davigo, ha fatto peggio dei governi di cdx. E se lo dice Piercamillo che certo non è un fan di nonno di Arcore, c'è sicuramente da crederci.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 13/07/2017 - 09:24

Bossi condannato per quelli che in confronto erano pochi spiccioli, coloro che hanno rapinato migliaia di risparmiatori festeggiano tranquilli godendosi il maltolto! Potenza di una casacca, se hai quella del giusto colore e se hai rubato abbastanza non corri rischi! Facciamocene una ragione, cosi vanno le cose in itaglia e cosi continuerà fino a quando qualcuno non riuscirà a svegliare il popolo bue.

Doc47

Gio, 13/07/2017 - 09:27

LA FALCE PD DEL PADRE NOBILE BERSANI, DELLA SCALTRA BOSCHI E DEL FIORENTINO AMICO DI "ANGELA" HA FATTO PULIZIA DI QUELLE PERICOLOSE CONSEGUENZE DELLO SCANDALO DELLE VARIE BANCHE. MA LE OPPOSIZIONI DOVE ERANO? E L'ONESTA' DEI 5STELLE ? DOVREBBERO ESSERE TUTTI CONDANNATI DAL CDA AGLI IMPIEGATI RESPONSABILI DI UNA POLITICA AZIENDALE *****ASSASSINA***. PENSIAMO A CHI SI E' SUICIDATO.

fifaus

Gio, 13/07/2017 - 09:41

Trinky: dobbiamo vergognarci anche noiche continuiamo a tollerare questa situazione di illegalità e questi personaggi ripugnanti.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 13/07/2017 - 10:10

Certo che lei la ragazzina della porta accanto che quando si siede mette a posto la gonna e tiene le gambine sempre strette,è molto attaccata al papà,persona integerrima ed onesta.Nessuno aveva dei dubbi che la questione delle rapine ai risparmiatori sarebbe finita così.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 13/07/2017 - 10:44

Questi farabutti si scandalizzavano per le leggi ad personam. La loro superiorità etica/morale é sotto i miei piedi!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 13/07/2017 - 11:03

E la Serracchiani, ha recuperato i suoi 18,000 dalla Popolare di Vicenza ?

pierk

Gio, 13/07/2017 - 11:42

concordo con fifaus...

carlottacharlie

Gio, 13/07/2017 - 12:19

Cosa aspettarsi da ladri e loro manutengoli?

montenotte

Gio, 13/07/2017 - 12:32

E poi dicevano di Berlusconi sul suo conflitto di interessi. O sono ignoranti o si credono più furbi. Sono semplicemente ipocriti. Sperando di spazzarli via al più presto e emendare le leggi dei privilegi che si sono concessi e hanno concesso ad amici e parenti.

TreeOfLife

Gio, 13/07/2017 - 12:51

Generazione di ladri che scarcerano ladri.

PaoloCa.

Gio, 13/07/2017 - 13:23

Qualcuno diceva che la Boschi non aveva conflitto d'interessi?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 13/07/2017 - 13:26

Perché qualcuno pensava che i ladri comunisti facessero pagare ai loro compari le malefatte,i saccheggi? Illusi. L'associazione a delinquere legalizzata Pd impera.

agosvac

Gio, 13/07/2017 - 14:19

L'unica cosa buona è che la signora boschi ormai ha poca vita, intendo politica, ovviamente! Infatti con le prossime elezioni l'unica cosa che potrà fare sarà...niente visto che niente sa fare!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 13/07/2017 - 15:16

se si è salvato il padre(eterno)di renzi perche non si doveva salvare anche il padre della madonna(boschi) ?