L'Europa bacchetta l'Italia: "Ridurre debito e deficit"

Dopo le polemiche di questi giorni per i commenti di Bruxelles sulla situazione politica italiana, il vicepresidente della Commissione ci mette nel mirino

L'Europa torna a bacchettare l'Italia. Dopo le polemiche di questi giorni per i commenti di Bruxelles sulla situazione politica italiana e soprattutto per la reazione dei mercati in attesa del nuovo governo gialloverde con Lega e cinque Stelle, arriva un'altra batosta. Il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis mette nel mirino il nostro Paese: "Non commentiamo le politiche dei partiti e il processo di formazione dei governi, mettiamo l’accento sul fatto che è importante attenersi alla disciplina di bilancio, e specialmente per l’Italia, bisogna continuare a ridurre il deficit e il debito perchè sono fattori importanti di rischio".

Di fatto Roma è ancora una volta sotto esame e Bruxelles è sempre più in pressing. Dombrovskis ha aggiunto che la Commissione sta discutendo con l’Italia il percorso dei conti pubblici: "Questo è un messaggio anche per il nuovo governo: è importante restare nei binari". Insomma dall'Europa arriva un monito che mette in guardia il nostro Paese. Le voci di un programma anti-euro da parte di M5s e Lega avevano allarmato il quartier generale dell'Unione europea. Nella bozza finale del contratto questi passaggi sono stati rimossi, restano però alcuni punti che indicano una rivisitazione dei trattati. Il braccio di ferro tra Bruxelles e il governo che verrà è destinato a durare a lungo ed è già partito prima dell'insediamento del nuovo esecutivo.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 17/05/2018 - 11:38

In Europa sono poco lungimiranti, stando chiusi nel palazzo i politici europei rischiano di far deflagrare la bomba sociale e che via via i singoli Stati virino su una deriva antieuropeista. A parte che non capisco queste continue ingerenze, ma se si riuscirà a far sentire la propria voce e farla sentire con risultati, sarà solo la prima di tante.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 17/05/2018 - 11:43

Invece aumenteremo deficit e debito quanto ci pare e piace. A Valdis Dombrovskis i veri duri rispondono così, e noi abbiamo , finalmente due veri duri al governo. Noi l'economia la facciamo nei bar (Di Battista) e, usando un linguaggio da bar, se il Valdis Dombrovskis protesta noi gli spacchiamo la faccia. Due duri come il ruspista ed il bibitaro io non lo ho mai visti

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 17/05/2018 - 11:48

Siamo alla solita pretesa della botte piena con la moglie ubriaca. A quel tempo, quando il Premier Berlusconi proponeva ai ministeri italiani i famosi tagli lineari del 5%, sottolineo tagli lineari, gli Euro-democrat complottavano per farlo recedere. Quindi ridacchiavano in eurovisione. Inoltre erano conniventi o colpevoli dell'omicidio dell'addomesticato Gheddafi e si ruspavano gli assets libici dell'Italia... Adesso mandano l'ignaro e fresco, fresco Valdis a fare il professore. Allora è bene che essi ribaltino la strategia, che significa stabilire chi sono gli amici e chi sono i nemici. Ecco: Il PD di Giorgio Napolitano è il nemico, della UE e dell'Italia.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 17/05/2018 - 11:49

Lo SPREAD ha ripreso a VOLARE, esultano il ruspista ed il bibitaro: così fottiamo il Dombrovskis !

Luigi Farinelli

Gio, 17/05/2018 - 11:51

Stanno usando gli stessi vecchi ricatti: "sale lo spread! Fate presto!". ma ha detto bene Salvini: "Meglio barbari che servi che svendono la dignità". E' ora di finirla di essere spennati da chi governa senza mandato il carrozzone mortifero dell' Ue cominciando finalmente a spiegare CHIARAMENTE agli Italiani perché l'Ue sia un carrozzone mortifero: spiegare come sia nato il demenziale limite del 3% debito/PIL sul quale l'Italia è stata maciullata economicamente (ci sarebbe da ridere perché pochissimi lo sanno!). Spiegare perché l'Ue continui a imporre il solo debito pubblico come riferimento della salute della nazione mentre il giudizio dovrebbe essere dato sulla somma debito esplicito + implicito (quello che avremo infuturo) e debito pubblico + privato: la classifica dei "bravi e virtuosi" e "cattivi e cicale" in Europa SAREBBE SEMPLICEMENTE RIBALTATA, a partire dalla Germania "maestrina" e "formica" dell'Ue.

jaguar

Gio, 17/05/2018 - 11:57

L'Europa bacchetta l'Italia, peccato che l'Italia non abbia il coraggio di dare una mazzata alla Ue.

Gianni11

Gio, 17/05/2018 - 11:58

Risposta: quando l'UE ferma l'invasione Africana ne riparliamo, va bene?

VittorioMar

Gio, 17/05/2018 - 12:00

..TENETELA A PORTATA DI MANO QUELLA BACCHETTA,POTREBBE SERVIRE DOPO GIUGNO 2019 !!

steluc

Gio, 17/05/2018 - 12:05

Ciccio , te bacchetti solo chi ti pare , quando B. è stato defenestrato ( dai tuoi compari) il debito pubblico era a 1967 mil. , ora passa i 2300 , veramente una grande opera da parte dei superiori mai redarguiti , quindi vai prendere in giro qualcun altro.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 17/05/2018 - 12:11

Ma quando mai, qui dobbiamo foraggiare la casta e lobbies varie.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 17/05/2018 - 12:19

Ciccio (m'ispiro a steluc), bacchetta tua sorella, non noi! E la bacchetta, sai dove dovresti metter(te)la? Scusate tutti, non è il mio stile, ma questi bambocci con il ditino alzato mi hanno rotto. Lo stesso vale per i fenomeni che mandiamo noi in Europa....

Luigi Farinelli

Gio, 17/05/2018 - 12:32

La risposta all'Ue, organizzazione di stampo massonico, deve essere DURISSIMA. Bacchetta l'Italia col solito mantra del debito pubblico, ma la salute di una nazione si giudica dalla somma debito pubblico+privato e debito implicito+esplicito. Con la somma corretta del debito implicito (ossia che avremo in futuro, compresa previdenza e sanità) + esplicito (debito/PIL) l'ITA è al 57%; Germ (che non ha fatto i compiti a casa ma li impone a tutti)=149%; Fra=291; Spa=592; Media Ue=266% (CIFRE FORNITE DA BOERI per il 2016). Idem somma debito pubblico+privato: siamo alla pari con la "formica" tedesca che però bara sempre sul calcolo del suo debito pubblico inoltre salva le sue banche con soldi pubblici e con quelli prestati dall'Italia alla Grecia; ha una bilancia dei pagamenti da dichiarazione di guerra e sfora il 3% quando le pare! Dombrovskis cominci a stressare la Germania, vera "cicala" e distruttrice dell'Europa.

contravento

Gio, 17/05/2018 - 12:42

COSTORO NON SI RENDONO CONTO CHE L'EUROPA VA VERSO RADICALI CAMBIAMENTI.

RawPower75

Gio, 17/05/2018 - 12:46

Capito cosa voglio fare questi criminali? Ci mettono sul lastrico per costringerci a "chiedere gli aiuti", che ci verranno dati con la condizionalità, cioè accettare la loro agenda. Annessione, altro che unione di popoli...

Duka

Gio, 17/05/2018 - 12:55

X Gianfranco Robe.... Guarda che il Napolitano è sempre stato PCI e anche più in la-

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 17/05/2018 - 12:56

X Luigi Farinelli 12:32..Il debito pubblico ed il risparmio privato non sono comunicanti. Il solo modo per farli comunicare è la patrimoniale. Sarà probabilmente quello che saremo costretti a fare (sta diventando difficile, se non impossibile, collocare il debito pubblico), ma non per questo ringrazio Lega e M5S.

contravento

Gio, 17/05/2018 - 12:58

CHI PIU ROMPE. UN GIORNO LA PAGHERETE CARA.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 17/05/2018 - 13:18

La schifosa UE è mancante in modo impressionante e delinquenziale nei nostri confronti con il problema immigrazione e nonostante tutto ci tira bacchettate senza che nessun idiota dei quattro governi golpisti abbia mai avuto il coraggio di far presente che se si vuol fare osservare le regole, le regole bisogna osservarle per primi !!!!!

Mogambo

Gio, 17/05/2018 - 13:18

Questo bel tomo, mi ricorda un famoso film di Clint Eastwood: " Coraggio fatti ammazzare". Lui in pratica dice lo stesso:"Coraggio italiani, fatevi ammazzare..." Non si potrebbe rendergli la pariglia, cosi' per "cortesia" prima noi a lui?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 17/05/2018 - 13:40

Eccoli gli antitaliani delle UE... sempre pronti a bacchettarci come i vecchi maestri di una volta... Questi sporcaccioni prima o poi vedranno il loro giocattolino rompersi (speriamo più prima che poi) e per l'Italia non sarà difficile dismettere i panni di ultimi dell'occidente per indossare quelli dei primi del terzo mondo!

Ritratto di leonida65

leonida65

Gio, 17/05/2018 - 13:59

BERLUSCONIANI a me, oggi Brunetta ha dettato la linea, lo spread di oggi è cosa buona e giusta mentre con Sivio si trattò di complotto, intanto Silvio sta cercando di mettere le pezze ai danni che Salvini e Di Maio stanno provocando.

elpaso21

Gio, 17/05/2018 - 14:00

"L'Europa bacchetta l'Italia": Dopo averla tanto osteggiata siete diventati i Paladini dell'Europa. Sembra di leggere L'UNITA' o il MANIFESTO.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 17/05/2018 - 14:18

Acconsentire agli ordini di questo gruppo di psicopatici -quali sono i tecnocrati e burocrati di Bruxelles- nel seguire la via dell' AUSTERITÀ FORZATA pur di far QUADRARE I CONTI PUBBLICI di un paese, significa creare ulteriore impoverimento al paese stesso che è caduto sotto le attenzioni di questi criminali che sono a libro paga di criminali ancora più pericolosi di loro. Con tante grazie anche a quell'autentico genio (e complice) di nome mario monti che ha fatto mettere in Costituzione Italiana l'obbligo di PAREGGIO DI BILANCIO con la diretta conseguenza dell'impossibilità a varare INVESTIMENTI PUBBLICI (-25% dal 2009 ad oggi in ITA contro una media europea del -5% per lo stesso periodo) quale unica soluzione che farebbe veramente crescere la nostra economia, in un periodo in cui ne avrebbe urgentemente bisogno.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 17/05/2018 - 14:19

@ Luigi Farinelli 11:51/12:32 - OTTIMI Interventi; in particolare nel sottolineare l'importanza di DEBITO AGGREGATO (quale somma di debito pubblico + debito privato) quale fattore assai più DETERMINANTE del solo DEB PUBBL di un PAESE nel sondarne la propria CREDIBILITÀ e REPUTAZIONE a livello internazionale, e allora se ne potrebbero scoprire delle belle (forse è per questo che inglesi francesi e tedeschi hanno tutti gli interessi a NON PARLARNE troppo, dato che a livello PRIVATO sono tra i più indebitati al mondo, in buona compagnia dei nord americani) e cioè che ITALIA e Italiani sono assai meno indebitati di quanto la propaganda estera -condotta per mezzo di media affiliati al sistema finanziario massonico anglosassone- intende far credere all'opinione pubblica [credulona] e ai mercati finanziari [che credono a quello che fa loro più comodo].

GioZ

Gio, 17/05/2018 - 14:30

Tutto questa paura mi fa ben sperare. Se gli viene la strizza vuol dire che quelli che ci rimetteranno in un'eventuale uscita dall'Euro non siamo noi, ma i burocrati della BCE e i loro scagnozzi di Bruxelles. Altrimenti non starebbero a preoccuparsi tanto e a mettere becco nelle nostre faccende. Uscire dall'Europa si può, anzi, si deve.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 17/05/2018 - 14:50

@ perSilvio46 12:56 "Il debito pubblico ed il risparmio privato non sono comunicanti" - Nonostante la direttiva BRRD di Bail-in che da qualche anno l'UE ha imposto a tutte le banche dell'area €uro, essa contiene opportune eccezioni, tra le quali che SE UN ISTITUTO bancario DI RILEVANZA SISTEMICA è SULL'ORLO DEL CRAK, questo deve rientrare forzatamente nell'orbita di AIUTI PUBBLICI consentiti, e lo si è visto realizzare in ITA a DIC2016 quando di gran fretta Gentiloni&Padoan (con OK della UE) hanno emesso un Ddl in soccorso di MPS e delle due banche venete per 20 miliardi di €; quindi se a far saltare una o più banche sono debitori insolventi, il totale di debito privato che grava su uno Stato sovrano può interessare fino a toccare da vicino le finanze pubbliche di quel paese. E per quanto citano le cifre di DEBITO PRIVATO di paesi quali UK, DE e FR, è facile rendersi conto di cosa potrebbe accadere.

Ritratto di ...paoloDaPadova.

...paoloDaPadova.

Gio, 17/05/2018 - 14:52

dambos, chi, CHI RAPPRESENTA costui se non gli interessi DEI NEUROMASSOMAFIOSI E DEI NEMICI DELL'ITALIA?

schiacciarayban

Gio, 17/05/2018 - 15:15

Ovviamente l'Europa ci mette nel mirino, vi rendete conto che la situazione Italiana è una farsa? Cosa volete che faccia l'Europa e gli investitori internazionali? D'altra parte tutto questo è stato innescato da un comico, cosa potevamo mai aspettarci?

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 17/05/2018 - 15:24

4to tentativo di invio : Acconsentire agli ordini dei tecnocrati di Bruxelles nel seguire la via dell' AUSTERITÀ FORZATA pur di far QUADRARE I CONTI PUBBLICI di un paese, significa creare ulteriore impoverimento al paese stesso che è caduto sotto le attenzioni di questi geni (si fa per dire). Con tante grazie anche a quell'altro genio (e complice) di nome mario monti che ha fatto inserire in Costituzione Italiana l'obbligo di PAREGGIO DI BILANCIO con la diretta conseguenza dell'impossibilità a varare INVESTIMENTI PUBBLICI (-25% dal 2011 ad oggi in ITA contro una media europea del -5% per lo stesso periodo) quale unica soluzione che farebbe veramente crescere la nostra economia (creando nuovi posti di lavoro) in un periodo in cui l'Italia ne avrebbe urgentemente bisogno.

oracolodidelfo

Gio, 17/05/2018 - 16:21

Dombrovskis, ti pare che con i Governi che piacevano a te e con le politiche da voi suggerite e da loro attuate......il debito sia diminuito? Contatela giusta: volete continuare ad impadronirvi dell'Italia a costo zero.

Blueray

Gio, 17/05/2018 - 16:22

Non vorrei che i populisti ci riducessero in braghe di tela e poi ci facessero fare la stessa fine dei greci con Tsipras. Resto molto scettico sul fare opposizione tardiva, ingenua e improvvisata da dilettanti ad un sistema che è molto più grande e potente di noi, che abbiamo contribuito a creare e render tale, e in una fase ormai in cui è chiaro che siamo del tutto eterodiretti e dobbiamo contrattare ogni cosa con l'Ue. Servono manovre astute e diversive, non scontri frontali.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Gio, 17/05/2018 - 16:34

Questo bel tipo vuol far fare all'Italia la fine della Grecia, con le pezze nel sedere. Faranno bene Salvini e Di Maio a fare sempre il contrario di quanto chiede il meccanismo servente di Merkel e Macron.

brob67

Gio, 17/05/2018 - 16:36

che un lettone dia lezioni a noi italiani non sta né in cielo né in terra. Si metta l'animo in pace e prima di parlare si vada a studiare la situazione del debito italiano. Al di sopra delle Alpi vivono i veri barbari, privi di spirito umano e dediti alla legge del più forte che tutti gli altri deve sottomettere. Trattare con questi soggetti non è possibile.

Mborsa

Gio, 17/05/2018 - 17:04

Dombrovskis non ha titoli per farci la predica, ma noi non abbiamo titoli per mandarlo a quel paese. Troppe volte l'Italia ha preso impegni che non ha mantenuto o che ha procastinato senza fare nulla. La mancanza di affidabilità ci rende mal accetti agli altri Stati membri, infatti l'Italia non riesce a fare fronte comune nemmeno con gli Stati mediterranei vicini, Grecia, Malta, Spagna, Francia, Slovenia.

lavieenrose

Gio, 17/05/2018 - 17:32

ma porken miserien come si fa a non capire che quando gli investitori italiani e le imprese si troveranno in difficoltà per la discesa della borsa e per la salita dello spread saranno loro a far saltare il banco e non l'UE che di colpe ne ha, ma noi a furia di impegni disattesi gliene abbiamo dati di motivi.....

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 17/05/2018 - 17:45

E questo sveglione di Valdis Dombrovskis da dove arriva? Ah dalla Lettonia? Posto dove erano in coda per il pane fino a qualche anno fa? Ogni giorno salta su qualcuno che viene a dirci cosa dobbiamo fare a casa nostra e vuole insegnarci a stare al mondo. Oggi è il turno di questo sveglione col vestitino della festa...