L'Europa processa l'Italia: "Non paghiamo per loro"

L'Europa punta il dito contro il governo italiano. Bruxelles si prepara a bocciare con una lettera formale la manovra. Austria e francia all'attacco

L'Europa punta il dito contro il governo italiano. Bruxelles si prepara a bocciare con una lettera formale la manovra. E a sorpresa arrivano attacchi anche da parte dell'Austria che manda un messaggio chiaro a Roma con le parole del premier Kurz: "Non abbiamo comprensione per la proposta di bilancio che l’Italia ha inviato a Bruxelles, non pagheremo certamente le promesse elettorali e populiste degli altri. Ci aspettiamo quindi che il governo italiano rispetti le norme vigenti, i criteri di Maastricht valgono per tutti". Parole dure che potrebbero aprire uno scontro durissimo tra Roma e Vienna. Il cancelliere austriaco già nel corso della giornata aveva messo nel mirino il nostro governo: "Io sono un chiaro sostenitore dei criteri di Maastricht, che devono valere per tutti. Ho visto in modo molto negativo il fatto che in passato talvolta per Stati grandi sono state fatte eccezioni. I criteri di Maastricht assicurano stabilità e impediscono un indebitamento eccessivo degli Stati, che è pericoloso per gli Stati stessi ma anche per tutta l'Europa".

Ma di fatto gli attacchi sono arrivati anche da Parigi. Macron ha fatto sapere che "l'ascesa dei populisti in Italia è l'emblema della crisi. Ci sono regole e procedure europee e tocca alla Commissione dare il suo giudizio sulla manovra. La Francia sostiene il rispetto di queste regole e procedure". A fare un sunto delle posizioni dei Paesi europei è stato anche il presidente della Commissione Juncker: "So che nel passato la Commissione è stata accusata di essere stata generosa col bilancio italiano. I Paesi al telefono si sono raccomandati di non aggiungere flessibilità alla flessibilità. Negli ultimi tre anni l’Italia ha speso 30 miliardi di euro. Siamo stati molto generosi, gentili e positivi con l’Italia. Perché l’Italia è l’Italia". L'Europa di fatto sta "processando" l'Italia.

Commenti

Marguerite

Gio, 18/10/2018 - 18:16

Ma come anche l’ultra destra è contro il povero Salvini.....che figura di Mxxxa Salvini !!! E prenditi tutti i migranti che ti saranno rinviati dai tuoi amici “populisti” !!!! Ma che ti credi che La Le Pen non ti rimanderà i migranti....tu dai i numeri....sveglia!!!

Marguerite

Gio, 18/10/2018 - 18:17

VI STA BENE GOVERNO PAGLIACCIO !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 18/10/2018 - 18:29

grazie ai toni bellicosi, salvini è riuscito a portare tutta l'europa contro l'italia, ci mancava pure questa :-) complimenti ai babbei comunisti, leghisti e grulli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

killkoms

Gio, 18/10/2018 - 19:04

è dal 1992 che siamo noi a pagare per voi!

dakia

Gio, 18/10/2018 - 19:08

Ma chi vi ha chiesto mai nulla? Ah che la Francia debidora!

dakia

Gio, 18/10/2018 - 19:11

Ecco, falle valere per chi sta peggiore di noi...il tuo amico francese, per esempio! Tanto per cominciare.

HARIES

Gio, 18/10/2018 - 19:13

Che foto! Uaooooo! Che facce! Uaooooo! Poveri Canadesi, Poveri Francesi. In che mani vi siete cacciati. Erano giovani, sembravano forti, e sono...

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 18/10/2018 - 20:02

L'Europa processa l'Italia: "Non paghiamo per loro"...Ahhhh 00azzi,mi risulta che abbiamo sempre pagato NOI per voi,badola!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 18/10/2018 - 20:03

Negli ultimi tre anni l’Italia ha speso 30 miliardi di euro. Siamo stati molto generosi, gentili e positivi con l’Italia. Perché l’Italia è l’Italia"...CERTO DI CUI 20 MILIARDI PER MANTENERE LA RUMENTA AFRO-MAGREBINA CHE CI AVETE SCARICATO!!

lappola

Ven, 19/10/2018 - 10:40

Ecco, brava europa, ti andava bene la politica del pd che lavorava per far crescere voi e per strozzare gli Italiani vero? Ora che gli Italiani hanno votato per Salvini ti prude il fondo schiena vero? Spiacente amici, lo abbiamo votato noi per noi, e non noi per voi. Mettetevi l'animo in pace perché lo dovete tenere vi piaccia o no.