Libia, ora sono tutti d'accordo: "Aveva ragione Berlusconi"

Cinque anni fa ridevano. Ma adesso che il Paese è diventato una polveriera piena di profughi e terroristi i Grandi ammettono: «Che errore non ascoltare il Cavaliere»

Le sghignazzate di Angela Merkel e Nicolas Sarkozy, le «iene ridens» sfacciatamente pronte - nell'ottobre 2011 - a farsi beffe di un Silvio Berlusconi messo all'angolo dall'Europa non le dimentica nessuno. Quattro anni e mezzo dopo quelle sghignazzate hanno, però, un sapore assai più amaro. Soprattutto per chi allora era convinto di possedere la verità e si ritrova oggi a gestire le conseguenze dei propri errori. Prendiamo la Cancelliera «ridens». Oggi, dopo aver inforcato una cantonata dopo l'altra sul fronte immigrazione, si ritrova costretta ad ammettere che l'unico a vederci lungo su questioni come la Libia, diventata nel frattempo il vero rebus della politica di sicurezza europea, era il tanto vituperato Silvio Berlusconi. La sorprendente ammissione, intercettata e subito rivelata da Renato Brunetta, arriva durante il summit del Partito Popolare di due giorni fa a Bruxelles. In quell'occasione, come ricorda il presidente dei deputati di Forza Italia, la Merkel elogia esplicitamente Berlusconi lodando «la sua azione di raccordo con Gheddafi che di fatto permetteva, negli anni pre-2011, di gestire la difficile situazione libica». Le lacrime di coccodrillo spese in memoria di Berlusconi non sono un'esclusiva della Cancelliera. Una settimana fa anche Barack Obama ha riconosciuto indirettamente gli errori commessi in Libia nel 2011 quando la Nato lanciò, rifiutandosi d'ascoltare il parere di Berlusconi, la campagna di bombardamenti culminata con l'uccisione di Muhammar Gheddafi. Una campagna fomentata da due alleati come il presidente francese Nicolas Sarkozy e il premier britannico David Cameron che Obama non esita a definire «alleati parassiti ed interessati» nell'intervista uscita la settimana scorsa su «The Atlantic». L'attacco di Obama agli alleati francesi ed inglesi chiarisce indirettamente come la campagna libica lanciata dall'Alleanza Atlantica nel 2011 non sia stata condotta per difendere una fantomatica rivoluzione, ma semplicemente per mettere le mani sulle fortune libiche e cancellare i rapporti privilegiati intessuti da Silvio Berlusconi. Anche Obama, insomma, sembra sospettare che Cameron e Sarkozy abbiano approfittato dell'isolamento di Berlusconi per tentar di scippare le commesse dell'Eni e trasferirle alla Total e alla Bp, ovvero alle rispettive compagnie petrolifere di bandiera. Ed abbiano nascosto il tutto sotto la maschera di un intervento indispensabile per difendere la popolazione civile dalla rabbia del dittatore. Peccato che quel tentativo abbia portato al caos il Paese trasformandolo nella nuova frontiera dello Stato Islamico e in un immenso serbatoio di profughi. La prima a difendere le posizioni berlusconiane sulla Libia era stata l'ex segretario di Stato Hillary Clinton. Nel suo libro «Hard Choices» («Scelte Difficili») uscito nel 2014 ricorda la furia con cui Berlusconi contrasta, durante al il vertice di Parigi del 2011, l'interventismo francese in Libia minacciando di negare alla Nato l'utilizzo delle basi sul suolo italiano. «Berlusconi sentiva che in prima linea ci dovesse essere l'Italia e non la Francia, anche per la sua posizione strategica nel Mediterraneo» scrive la Clinton ammettendo, subito dopo, che sarebbe stato più saggio dargli ascolto. «A parte l'ego ferito - scrive Hillary Clinton - Berlusconi e altri avevano buone ragioni per essere preoccupati: senza una linea di comando e controllo chiara, tutto può sfociare in una confusione pericolosa». Cinque anni dopo nessuno sa ancora come porre rimedio.

Commenti

FabComo

Ven, 18/03/2016 - 09:07

Sicuramente non ha fatto tutte le cose che diceva, ha fatto errori e tante altre cose avrebbe potuto evitarsele (vista la carica che aveva) ma ha certamente avuto più riguardo per gli italiani e una visione europea e di politica estera che possiamo solo rimpiangere visto il seguito che c'è stato e i protagonisti solo bla bla e apparenza che ci sono ora!

elgar

Ven, 18/03/2016 - 09:09

Gheddafi al telefono con Blair disse: «Se mi bombardate sarà il caos, perché consegnerete la Libia ai terroristi e a una guerra infinita». Tutto ciò si è puntualmente avverato. Che Berlusconi fosse contrario ai bombardamenti è cosa nota e fu deriso. La sinistra inneggiava alle primavere arabe ed ecco i risultati. ISIS e flussi interminabili di migranti. Dalla Libia. Oggi chi dà ragione a Berlusconi sono proprio quelli che lo deridevano. Il tempo è galantuomo.

Beaufou

Ven, 18/03/2016 - 09:20

Del senno di poi son piene le fosse. Peccato che a forza di seguire il senno di poi, l'Europa nella "sua" fossa c'è già per tre quarti.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Ven, 18/03/2016 - 09:34

Ma guarda!!! hanno scoperto l'acqua calda!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 18/03/2016 - 09:46

Se dovessimo fare un'elenco di tutte le cose giuste che ha detto e fatto l'unico vero statista attuale in Europa e non sola, BERLUSCONI, ci vorrebbe un post KILOMETRICO.

timba

Ven, 18/03/2016 - 09:48

FabComo: Hai pienamente ragione. Pur con tutti gli errori/scivoloni/eccessi, a livello di politica estera e di prevedere eventi futuri, è sempre stato dieci spanne sopra gli altri; soprattutto dei sinistrati, i quali arrivano sempre puntualmente lustri dopo a capire cose tra l'altro di un ovvio disarmante. Anche un bambino avrebbe intuito che non bisognava cacciare Gheddafi... Ma non ce la fanno gli ectoplasmi. Ricordi nel 94? fu il primo a dire che le pensioni così com'erano non avrebbero retto ed occorreva riformarle. La sinistra portò 1 mil di persone in piazza. Dopo 20 anni siamo qui con politiche lacrime e sangue proprio sulle pensioni. Si fosse agito allora...

ismaele

Ven, 18/03/2016 - 09:52

E Napolitano non lo citate? Una vergogna per la Repubblica. Uno zerbino al soldo dei francesi, il peggiore presidente della storia italiana.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 18/03/2016 - 10:03

la bravura, la capacità e la coerenza di uno statista si vede in questi frangenti, e Berlusconi doveva buttarsi con veemenza anche contro Napolitano, doveva fino in fondo difendere la sua idea e gli interessi Italiani, avrebbe dovuto richiedere una serie di incontri con gli Usa, e con il consiglio nato e parimenti avrebbe dovuto giocare una vera battaglia istituzionale contro napolitano, al massimo si sarebbe dovuto dimettere, ora ancora oggi avrebbe un consenso stratosferico. ma ha scelto di chinare la testa ed appoggiare i "suoi" carnefici e quelli del paese.

piero calca

Ven, 18/03/2016 - 10:10

Sinistri sputtanati per l'ennesima volta dalla storia e dai fatti. Come premio li abbiamo messi al governo.

Rossana Rossi

Ven, 18/03/2016 - 10:36

Meditate asini rossi, meditate..........

maurizio50

Ven, 18/03/2016 - 10:36

Il passato ormai è...passato! Quel che resta è una sola certezza: nel mito si dice che il re Mida avesse il dono di trasformare in oro tutto quel che toccava; oggi, di converso, tutto quel che la sinistra tocca si trasforma in ...letame!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 18/03/2016 - 11:11

Certo che il B. aveva ragione. E non solo sulla Libia. L'han capito anche Grillo e Maradona. Però ora che il B., martire come tanti di una magistratura oscena, è sui libri di storia la liberal democrazia, che egli rappresentava anche un po' a stento, attende un leader. Evitiamo che all'orizzonte si profili un nuovo Zanone. Occorre non perder tempo coi Salvini e le Meloni (mi imbarazza soltanto scriverlo) e chiarire che la destra è liberal democratica. E non sarà mai populista fascista o comunista.

peter46

Ven, 18/03/2016 - 11:15

E bravo Micalessin....'il passato' è...'passato'.

duball

Ven, 18/03/2016 - 11:16

rapax, quello che dici sarebbe stato possibile farlo se l'italia fosse una democrazia "vera" e non la scimmiottatura che invece e'. Un primo ministro per agire come come tu prospetti deve avere dei "poteri veri" per incidere relmente nella vita del paese. In italia il primo ministro e' solo un passacarte, e la riforma della costituzione del 2005 (devolution) che avrebbe cambiato le cose, e' stata bociata al referendum del 2006 dagli italiani (veneto e lombardia a parte..guarda caso).

giovanni PERINCIOLO

Ven, 18/03/2016 - 11:21

Giusto! ma non dimentichiamo l'assist maggiore fornito al duo franco/britannico dal traditore degli interessi italiani, quel re giorgio che non é per nulla pentito e che continua a distillare le sue pillole di saggezza come presidente emerito. Un emerito che in un paese normale sarebbe stato incriminato e buttato fuori dal quirinale!

Una-mattina-mi-...

Ven, 18/03/2016 - 11:23

Certo che aveva ragione, il problema è che chi aveva torto persevera indefesso.

rogerx

Ven, 18/03/2016 - 11:32

Silvio in quei frangenti si trovò solo contro tutto il mondo, in special modo i nemici rossi in casa che sono ANTIITALIANI!!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 18/03/2016 - 11:38

SILVIO BERLUSCONI ha ragione su tutto, non solo sulla Libia, e non perché possieda doti divinatorie ma perché ha una grandiosa visione storica che va oltre il contingente. Di fronte a politici, non solo italiani, che hanno un orizzonte che non supera mai le prossime elezioni e spesso non va oltre la settimana, la presenza di uno statista - probabilmente il più grande statista di tutti i tempi - è sconvolgente perché li pone, drammaticamente, quali nani politici di fronte alla loro pochezza; ecco il perché di una impressionate serie di complotti italiani ed europei contro di Lui. Ma a pagarne le conseguenze siamo stati e siamo tutti noi.

navarig

Ven, 18/03/2016 - 12:20

Mi permetto di ricordare a rapax che il Berlusconi a quel tempo fu osteggiato soprattutto dal giorgino e dei giudici compagni. Fu poi obbligato a dimettersi per la nota trappola organizzata proprio dal duo franco tedesco in accordo con i sinistrosi italiani. Saluti :-)

navarig

Ven, 18/03/2016 - 12:22

Purtroppo non si possono mettere indietro le lancette !

agosvac

Ven, 18/03/2016 - 12:48

Egregio ismaele(h.9,52), lei ha centrato il vero problema di quegli anni! E' stato proprio napolitano in quanto capo del consiglio della difesa a volere fortemente la guerra in Libia. L'errore di Berlusconi è stato quello di non presentare subito le sue dimissioni mettendo napolitano nelle condizioni di assumersi TUTTE le sue responsabilità. Io avevo sempre pensato che il peggior Presidente della Repubblica fosse stato scalfaro, mi sono dovuto ricredere: napolitano è stato molto, ma molto peggio di scalfaro.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 18/03/2016 - 13:59

Ah dicevo sul grande statista di nome SILVIO BERLUSCONI, tra le tantissime cose positive fatte in politica mi viene in mente il suo adoperarsi con successo nella pacificazione America Russia con Bush e Putin dove si sono fatti salti mortali per sminuirne la grande importanza.

dubbio

Ven, 18/03/2016 - 15:01

Se Berlusconi fosse stato veramente contrario all'intervento in Libia il suo governo non lo avrebbe fatto approvare dal parlamento. E Napolitano non avrebbe firmato un bel nulla. L'Italia non avrebbe partecipato a partire dal 28 aprile ai bombardamenti in Libia e all'uccisine di Gheddafi. Ma il grande statista ha privilegiato il barile di petrolio a tutto il resto. Lui è responsabile quanto Sarkozy e Cameron del caos libico. La Germania tanto criticata non è intrevenuta

forbot

Ven, 18/03/2016 - 15:28

Cari compatrioti, piangere sul latte versato, Voi me l'ho insegnate, è tempo sprecato ! Teniamo bene a mente le cose : Finchè c'è ancora tempo, cerchiamo di porvi rimedio. Tutti a votare! Non per simpatia o antipatie personali, ma per chi sentiamo possa essere utile e far del bene alla Nostra ITALIA !-

amedeov

Ven, 18/03/2016 - 15:46

Al posto di BERLUSCONI pretenderei le scuse ufficiali da tutte le persone che hanno deriso di LUI nel parlamento europeo

Trifus

Ven, 18/03/2016 - 16:01

Agosvac lei ha centrato in pieno il problema. Berlusconi ha commesso un errore enorme di un’ingenuità strabiliante. Quando Napolitano ordinò il bombardamento sulla Libia di Gheddafi, si doveva dimettere. Sbatteva la porta e se ne andava in malo modo. Oggi avrebbe potuto sbacchettare tutti a cominciare da Napolitano, ma mantenendo la carica ha in qualche modo ha avvallato i bombardamenti. Poi in cascata sono seguiti altri errori, ha appoggiato il governo Monti, Letta, Renzi, e la candidatura di Napolitano alla presidenza, ma sono figli del primo errore. E questi errori gli soprattutto il primo gli sono costati caro in termini di voti. Sinceramente ancora adesso un errore così macroscopico commesso da lui, non riesco a spiegarmelo.

Nonmimandanessuno

Ven, 18/03/2016 - 16:05

L'ho già scritto e vedo che molti la pensano come me. A quest'uomo la Storia s'incaricherà di rendere gli onori che merita. Gli stessi onori che più di metà italiani non meritano perchè ciechi, ladri e/o in perfetta malafede. Alte cariche nazionali comprese.

amedeov

Ven, 18/03/2016 - 16:08

Caro DUBBIO"il tuo nome è tutto un programma" dimentichi che il governo propone ma è il parlamento che vota per approvare o meno una proposta del governo. Quando a napolitano,se era contrario, aveva il potere di non firmare la guerra in libia

elpaso21

Ven, 18/03/2016 - 16:35

Io l'ho sempre detto che aveva ragione Berlusconi, però da quando l'hanno messo in riga è diventato famoso soltanto per i suoi insuccessi.

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 18/03/2016 - 16:45

I CxxxxxxI ITALIANI CHE RIEDEVANO ANCHE QUANDO NON C'ERA ARGOMENTO E INSERIVANO IL NOME DI BERLUSCONI CHE DICONO? ORA RIDONO I TERRORISTI E COLORO CHE MANGIANO E SFRUTTANO I CLANDESTINI. BRAVI SINISTRI GRANDI POLITICI E STRATEGHI ORA TENETEVI I TERRORISTI ANCHE IN ITALIA. ISMAELE GUARDI CHE NAPOLILTANO E' TRA I PEGGIORI NON IL PEGGIORE NON DIMENTICHI SCALFARO IL PEGGIORE TRA I PEGGIORI E CIAMPI. CATENA LUNGA DI PERSONAGGI CHE HANNO DISTRUTTO L'ITALIA. POI MATTARELLA FINO AD OGGI CLASSICO ESEMPIO DI AIUTO AI CLANDESTINI E LEGGI A FAVORE DI STRANIERI A DANNO DEGLI ITALIANI

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 18/03/2016 - 16:47

Il rinsavimento dei cogli la prima mela.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 17:00

Ma di tutte queste verità, perché non si parla dalla Gruber, a Ballarò, a di martedì, a la Gabbia, a Piazzapulita, a Porta a Porta, a Virus, a tutta l'animaccia loro???????????? -riproduzione riservata- 17,00 - 18.3.2016

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 18/03/2016 - 17:11

SILVIO BERLUSCONI; É NATO NEL PAESE SBAGLIATO É IN UNA EPOCA CHE NON É LA SUA; PERCHE UNA PERSONA COME LUI DOVEVA NASCERE 300 ANNI PIU TARDI INVECE DI ADESSO; É QUESTO PERCHE LUI HA UNA VISIONE DELLE COSE CHIARE É LIMPIDE MENTRE NEL NOSTRO PAESE CI SONO ANCORA PERSONE CHE SONO COSI STUPIDE DA FAR INVIDIA AD UN ASINO; É SE BERLUSCONI SAREBBE NATO IN UN PAESE DOVE UN PREMIER VIENE LASCIATO IN PACE PER LAVORARE PER IL BENE DI QUESTO PAESE; QUESTO PAESE SAREBBE UNO DEI PAESI PIU RICCHI DEL MONDO;MA DAL MOMENTO CHE UNA PARTE DEGLI ITALIANI É COSI IDIOTA É STUPIDA CHE HA PIACERE A TAGLIARSI GLI ATTRIBUTI PER FAR DISPETTO ALLA PARTE POLITICA AVVERSA; I MERITI DI UN SILVIO BERLUSCONI SARANNO RICONOSCIUTI ALL;ESTERO MA NON IN PATRIA; É COME DISSE GESÚ CRISTO UN PROFETA IN "PATRIA NON VALE NIENTE" COSI SARÁ PER BERLUSCONI; PERCHE IN ITALIA NON SI RICONOSCONO I MERITI DI UNA PERSONA IN VITA; MA QUANDO QUESTI SARÁ MORTA ALLORA ANCHE I NEMICI SARANNO I SUOI AMICI!.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 18/03/2016 - 17:40

CERTO CHE AVEVA RAGIONE !!! Re giorgetto lo ha messo all'angolo costringendolo con chissá quali minacce ad allinearsi al francomagiaro ed all'abbronzato. Ora si é visto che il Silvio aveva ragione da vendere. Mi ricordo i pagliaccetti sinistronzetti che ci insultavano in questo forum, ci deridevano. Ora che hanno da dire??? Hanno renzino che va agli open di tennis con il suo nuovo giocattolo. Almeno Silvio, per quelle cose, usava il suo.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 18/03/2016 - 18:18

Lei "dubbio", nonostante il suo nickname, costituisce col suo commento un faro di verità che ancora si sottacciono. Si ha paura di dirle ancora oggi in questo forum, pensando a menare invece e solo, come al solito, il can per l'aia. Sottoscrivo quanto lei sostiene.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 18:31

PASQUALE ESPOSITO, Il tuo è stato un CARTELLO STUPENDO. Ma, io mi taglierei gli attributi dalla certezza che ho che a scriverlo ti sei fatto aiutare. Non hai sbagliato una virgola, un accento, una parola.(Forse rileggendo, ma inezie) La prima volta in sei anni che ti leggo quotidianamente. Ammettilo. Comunque BRAVISSIMO. Sei stato commovente !!!!!! -riproduzione riservata- 18,31 - 18.3.2016

elpaso21

Ven, 18/03/2016 - 18:33

#ottimoabbondante# Berlusconi è stato costretto perche ha una volontà "pieghevole", oppure prende ordini dalla sinistra.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 18:35

Il fatto è caro Pasquale che mi sono lasciato prendere dalla sacralità delle tue parole ed ho trascurato le pagliuzze. Forse veramente non ti ha aiutato nessuno.

peter46

Ven, 18/03/2016 - 19:16

Amedeov...lei è nominato sul campo 'costituzionalista' in quota Berlusconi nel prossimo parlamento che tanto un po più di lui è matematico che ne 'mastica'.Siamo finalmente una Repubblica Presidenziale e nessuno se ne era accorto....meno male che ci sono quelli come lei a 'svegliarci'.Non si perda per strada,mi raccomando che 'Lui' ha tanto bisogno di gente come....tutti quelli che ha,tanto lei non dimostra proprio di essere più 'imparato'.NB: da sempre il PDR può fare solo il passacarte ed al massimo dichiarare 'incostituzionale' ciò che 'deliberato' dal Parlamento,come giustamente riporta nel suo commento,gli viene presentato,ma mai 'possibilitato' a prendere decisioni proprie...salvo se ci si 'cala' le braghe al suo cospetto:che qualcuno non l'abbia fatto?...ci sentiamo,forse.

peter46

Ven, 18/03/2016 - 19:24

ottimoabbondante....'renzino va agli europei di tennis col suo nuovo giocattolo...silvio usava il suo"...stiamo parlando dell'aereo non della 'racchetta',vero?Se usava il 'suo' ci potresti spiegare che ca...volo serviva tenere fermi ed a quel prezzo tutti i 13(TREDICI)aerei a disposizione da sempre per le 'gite'con o senza seguito di 'genere misto',dei PDC?E' dovuto arrivare Letta2 il nipote ad 'accontentarsi' di solamente 10(DIECI)a sua disposizione...cavolo "ottimoabbondante" il risparmio che ci ha 'concesso' nei suoi 10 anni e 53giorni di comando assoluto.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 19:27

PASQUALE ESPOSITO, Il tuo è stato un CARTELLO STUPENDO. Ma, io mi taglierei gli attributi dalla certezza che ho che a scriverlo ti sei fatto aiutare. Non hai sbagliato una virgola, un accento, una parola. La prima volta in sei anni che ti leggo quotidianamente.(rileggendo forse qualcosa di irrilevante) Ammettilo. Comunque BRAVISSIMO. Sei stato commovente !!!!!! -riproduzione riservata- 18,30 - 18.3.2016

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 18/03/2016 - 19:29

CI TERREI A PRECISARE --- Il fatto è caro Pasquale che mi sono lasciato prendere dalla sacralità delle tue parole ed ho trascurato le pagliuzze. Forse veramente non ti ha aiutato nessuno.

peter46

Ven, 18/03/2016 - 19:37

pasquale.esposito...sopra di te c'è il commento di Dario Maggiulli,vi siete 'accoppiati' proprio....per 'costringerlo' a 'toccarsi'?Tra sacrestie e cimiteri,diavolo...neanche il suo peggiore nemico dei commenti è mai arrivato a tanto.Comunque...è andato in Spagna e Garzon ha fatto fuoco e fiamme,in Francia non ne parliamo...in Russia,'ai bei tempi',con l'aiuto del capocorrente di Napolitano ci è arrivato ma non è che abbia tanto 'attaccato'...portalo in Germania che là non potrebbe non venire accolto col 'braccio dx che stringe il braccio sx all'altezza del gomito':e sempre per i meriti acquisiti da te.Sempre in gamba e con noi...la gloria dopo morto,gli hai augurato,vero?

mima64

Ven, 18/03/2016 - 19:44

Ma cosa centra re Giorgio se è il parlamento che vota se bombardare o meno. Ma poi questa notizia non esiste d nessuna parte

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 19/03/2016 - 01:38

Se vivessimo in uno stato democratico ora nessuno direbbe "aveva ragione Berlusconi". Hanno la faccia tosta di dirlo mentre a Milano ci sono dei magistrati che continuano imperterriti da vent'anni a questa parte a TENERLO SOTTO SCACCO DI UN ABUSO IDEOLOGICO DEL POTERE GIUDIZIARIO SENZA CHE NESSUNO MUOVA UN DITO. Soprattutto Mattarella che finge di non vedere che quei magistrati hanno tolto la benda alla Giustizia sostituendola con i loro occhialini rossi DA INQUISITORI POLITICI.

mifra77

Sab, 19/03/2016 - 07:44

Prevedere e prevenire gli errori, non è da tutti e quando ti accorgi di aver sbagliato devi batterti il petto e pagare. Troppo comodo dire di aver sbagliato e tutto come prima! Certo non si può vivere di ricordi ma stiamo per rifare ancora una volta lo stesso errore ed i nostri alleati che continuano in atteggiamenti tanto dissennati quanto interessati, ci vogliono ancora coinvolgere.abbandonare i consigli del re di napoli , oggi, è segno di intelligenza.

amedeov

Sab, 19/03/2016 - 07:47

Peter46 19,16 Scusa se ti rispondo solo ora. Riguardo alla repubblica presidenziale,quante volte re giorgio si è intromesso in faccende parlamentari di cui non aveva titolo di farlo? Hai detto bene ,il PDR può fare solo il passacarte e firmare o meno una legge approvata dal parlamento ma non dichiararla incostituzionale.Quello è compito della Consulta. Perchè allora ha firmato per la guerra alla libia? Come tutti sanno BERLUSCONI era contrario

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 19/03/2016 - 11:16

#dario maggiulli. Io, nel mio commento di ieri delle 17,11 non sono stato aiutato da nessuno,E al di fuori della mia intelligenza quando io scrivo i miei commenti non cé nessuno che mi aiuta, Ma io ti ringrazio per quello che tu hai scritto su questo commento,Ma io non sono un Professore oppure un Maestro di Ortografia ma solo una Persona che sá pensare con il suo Cervello, É quello che io ho scritto su Berlusconi é lo specchio di quella realtá che il Sinistrume non vuol riconoscere, É riconoscere i meriti di una Persona non vuol dire adorare questa Persona, Ma solo dare merito a chi si merita Questo!.

Ritratto di malatesta

malatesta

Sab, 19/03/2016 - 12:48

Come e' attuale la canzone di Gaber che dice ""cos'e' la destra-cos'e' la sinistra"" ..Napolitano uomo di sinistra DOC riceve nel 2015 il Premio Kissinger, espressione di uomo di centro-destra, mentre Berlusconi uomo di centro-destra e' sotto processo da 20 anni per mano di uomini di sinistra DOC . Dato per scontato che entrambi abbiano fatto errori, mi sembra molto grave l'errore di avere spinto per la guerra in Libia. Quindi merito a Berlusconi...forse il premio Kissinger andava dato a lui per avere tentato di bloccarla con tutti i mezzi. Adesso si sfilano tutti come anguille..come e' strana la sinistra..ai Posteri l'ardua sentenza..

Luigi Farinelli

Sab, 19/03/2016 - 13:13

Manca il mea culpa dei traditori nostrani, a cominciare dal nostro ineffabile ex Capo dello Stato, per arrivare agli stolidi burattini decerebrati che si riunirono numerosi ad acclamare e sghignazzare nelle piazze per "la caduta del tiranno", di fatto consegnando la Nazione a governi illegittimi secondo i voleri della tecnocrazia e della massoneria euro-atlantiche che così avrebbero con più facilità continuato con l'opera di smantellamento nazionale. Chi compie scempi dovrebbe poi ripagarli, non bastano lacrime di coccodrillo di statisti e politici messi in un angolo dalla loro imbecillità e avidità. Ripagarli anche con un campagna mediatica dura e chiarificante, se non altro perché gli stessi farabutti che i danni hanno provocato non abbiano più possibilità di nuocere ancora. Altro che regalare titoli da Senatore a vita o permettere loro di influire di nuovo sulla politica internazionale.

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 19/03/2016 - 15:00

@rapaz.... hai detto cose giuste! Consideriamo però che a giudicare il prossimo siamo tutti maestri! Comunque gli errori enormi sono partiti dagli altri! A Berlusca gli hanno fatto la guerra per 20 anni per qualsiasi cosa facesse, a costo di distruggere l' Italia, a cominciare dal Frollini al Finito, falsi come giuda, con l' appoggio di giudici deviati ed accecati dall' odio politico. Quante migliorie si sarebbero potuto fare per l' Italia e i cittadini. Forse non saremmo entrati nemmeno nell' Euro oppure avremmo fatto come gli Inglesi. Nel frattempo i poveri sono aumentati e parlo solo degli italiani e non siamo che all' inizio. Adesso a pochi km abbiamo una guerra che può evolvere da momento all' altro col fatto che non ci sarà nemmeno un Putin che possa muoversi per noi. Potremo giusto contare sulla benedizione del Papa. Adesso in Libia ci manderei quelle capre rosse guidate da Re Giorgio a dipanare la matassa.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 19/03/2016 - 16:30

Peter sexundvierzig## Gli aerei che stavano disposizione per i viaggi istituzionali delle alte cariche dello stato li ha ereditati e si guardato bene dal comprarne altri. Li usava solo per viaggi istituzionali. Infatti é stato assolto con formula piena per un viaggio fatto non ricordo dove. Per il resto usava il suo personale, con il kerosene pagato dalle sue tasche. Erano certo inutilizzati, fermi negli hangar. Un aereo anche fermo costa parecchio. Il renzino fanfarone invece ha voluto fare il gradasso comprandosene affittando uno che é quasi dello stesso livello dell'Air Force One. Ti diró di piú: Silvio il suo ''stipendio'' da 1º

peter46

Sab, 19/03/2016 - 17:11

ottimoabbondante...il tuo 'finale',se è lo stesso di quello che 'compare' sul mio computer,è lo stesso di 'lui' con gli aerei di stato che lui 'usava':Lui ha consumato tanto di quel 'nostro' carburante a forza di 'spaparazzarsi' e 'spaparazzare'(vuoi le foto?)come te che hai 'consumato' il dito senza farmi 'comprendere il seguito del 'Silvio il suo "stipendio" da 1°...ti sei fermato perchè ti rendevi conto che stavi per spararne un'altra più grossa della prima?NB:Quello che combina o quel che avrebbe combinato al potere un sxtro più o meno annacquato non può fregarmene dato che non potresti di certo tu o altri 'impararmelo'...sono i 'miei' che avrebbero dovuto essere diversi e meglio di loro...raccontale ad altri le 'barzellette'...Letta al suo arrivo ne ha 'demolito' tre in una 'botta'...aerei.ci sentiamo,forse...

peter46

Sab, 19/03/2016 - 17:19

amedeov...7:47,...ti avevo risposto più o meno intorno alle nove,ma Micalessin ex 'Fronte della Gioventù'...troppo spesso dimentica il suo passato e censura...sarà per la prossima volta ri-incontrarci,però...non so la tua età,ma a 'presunzione' puoi 'superarmi',ma a "presunzione positiva" non ti sarà molto facile.

Agev

Sab, 19/03/2016 - 23:33

Quindi.. Canto il mio canto -Canto di Primavera- Puro suono luce vibrazione.. A voi sofferenti della sofferenza.. A voi che come albini del pensiero cercate la santità e per questo vi sentite saggi e maestri e perciò siete diventati idioti.. A voi che avete sangue sacerdotale nelle vene e nelle viscere solo odio mortale per la vita e per questo meraviglioso mondo.. A voi a cui manca la bellezza e essenzialità del gesto.. A voi a cui la natura si è dimenticata di dotarvi di sani/virili/gioiosi istinti.. A voi chiavanti e inginocchiati.. A voi che potete solo essere " presenti e al servizio".. Insomma a tutti voi io da oggi ,anzi da ieri, io canto e anelo alla vostra dipartita perché da ieri la Gioia e Bellezza che è la vera/reale natura Spirituale/Metafisica del Universo e Uomo vive Già il/nel mondo .. A breve in un attimo lo Guiderà e Governerà. Così è Già.. Così Sarà. Con affetto.. Gaetano

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Dom, 20/03/2016 - 09:30

"Scippare le commesse alla eni per portarsele alla totla ed alla bp" è la storia che si ripete! solo che quando te lo fanno gli altri ti brucia! 150 anni fa si sono fottuti tutti gli appalti Meridionali per portarseli in patania (cantieri navali, acciaierie di Morgiana etc etc) ora se lo prendono in quel....

mastra.20

Dom, 20/03/2016 - 12:49

Pur di far guerra a una persona ,distruggono un paese,questa è la sinistra italiana,dopo aver distrutto voglio vedere cosa possono ricostruire adesso,MIOPI per non dire.....

Agev

Dom, 20/03/2016 - 14:44

Egregio Gian Micalessin .. Oggi è l'equinozio di primavera ma, il mio -Canto di Primavera- ..E' vero che vive di suo ma sarebbe stato più compreso quale cornice finale del commento che lei non ha pubblicato che sinceramente avrebbe fatto onore all'uomo Berlusconi . Con affetto .. Gaetano

Agev

Dom, 20/03/2016 - 16:57

Bene .. Andiamo oltre.. Andiamo Al Di La dove nessuna entità uomo è stato.. Siamo in quei luoghi dove vive il non tempo il senza tempo vivente in un eterno presente. Perciò-Musica d'Estate- Sarò essenziale e userò dei simboli per visualizzare un pensiero quale Realtà vivente. Simbolo di W. Reich, sovrapponi il simbolo dell'antico Egitto senza quell'inutile orpello del dio Ptah..Cosa vedi..!!Questa è la reale Unità/Unicità/Totalità libera o liberata da ogni idealità/distorsione/mistificazione della Realtà. Solo Qui puoi tradurre in realtà/Mondo le vibrazioni dimensioni o se preferisci le intelligenze più sottili del universo a cui apparteniamo e con le quali siamo in coerente armoniosa bellezza. Il sotto come il sopra e viceversa. Questo nella storia recente era/è il modo di vedere/sentire di Akhenaton (il Dio Aton)il faraone scienziato tacciato di eresia, del Budda e Cristo e tutti i Cristi morti per questo. Segue..Gaetano

Agev

Dom, 20/03/2016 - 17:03

Segue.. Tutti i grandi scienziati e tutti i veri grandi artisti.. Insomma tutti gli uomini che si sentono/vivono come/quale Uno nel Tutto Uno. Solo così ci possiamo avvicinare per conoscere e divenire consapevoli di chi in realtà Sono/Siamo e delle Reali Leggi Naturali/Cosmiche che governano l'Universo e Noi. Buona domenica e buona primavera/estate. Con affetto. Gaetano

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 20/03/2016 - 17:11

@peter46: "la presunzione positiva" mi era sfuggita. Perchè ne esiste una? Ma tu sei un idiota, diciamo così, "di spessore" perchè lo vuoi essere oppure ci sei nato? Propendo per la seconda ipotesi. Ma smettila pirla, vai alla bocciofila e divertiti. Li alle "bocce" quelli bravi contano i giri. Tu invece le "bocce" le fai solo girare. Sturmtruppen togliti l'elmetto. La guerra è finita da un pezzo. Banzai. PIRLA. Dalton Russell.

Agev

Dom, 20/03/2016 - 17:31

Tutto scorre in un eterno presente. Questo è il luogo dove vive il senza tempo il non tempo e dove il micro e macro cosmo divengono Uno in armoniosa coerente bellezza. Il sotto come il sopra e viceversa. Lasciamo andare , lasciamo scorrere , lasciamo divenire e lasciamo che sia come e quel che sia e il Tutto ci condurrà in quei luoghi dove - Ciò Che E' - è veramente Tutto Ciò Che C'è divenendo i vecchi nuovi meravigliosi infiniti gioiosi festanti danzanti e Potentissimi Creatori e Co-Creatori della Realtà/Mondo. Questo è ciò che in realtà Io Sono/Noi Siamo. Si.. Si.. Questo è ciò che Io/Noi Siamo.. Voi l'avete semplicemente dimenticato. Io sono nel Qui ed Ora per ricordarvelo. Così è Già .. Così Sarà. Con affetto.. Gaetano