Libia, il retroscena di Berlusconi: "Napolitano chiese l'intervento"

Silvio Berlusconi ribadisce la sua versione: "L'intervento in Libia fu deciso da Giorgio Napolitano in qualità di capo delle forze armate"

Fu Giorgio Napolitano nel 2011 a chiedere l'intervento militare in Libia per destituire il rais Muhammar Gheddafi.

Lo racconta Silvio Berlusconi, ribadendo a SkyTg24 la sua versione dei fatti: "È stato il Capo dello Stato come capo delle forze armate a chiedere alle commissioni di dare l'autorizzazione alle nostre basi per gli alleati che attaccavano la Libia", ha sottolineato il leader di Forza Italia che allora era presidente del Consiglio, "Io mi sono battuto per evitare che Gheddafi fosse abbattuto".

Solo qualche mese fa, nell'agosto scorso, "Re Giorgio" aveva provato a riscrivere la storia. Prima puntando il dito contro l'Onu. E poi incolpando proprio il governo Berlusconi - pur parlando di "riluttanza" da parte dell'ex premier: "Non poteva che decidere il governo in armonia con il Parlamento, che approvò con schiacciante maggioranza due risoluzioni gemelle alla Camera e al Senato, con l'adesione anche dell'allora opposizione di centrosinistra", aveva detto l'ex Presidente della Repubblica in un'intervista a Repubblica, "La legittimazione di quella scelta da parte italiana fu dunque massima al livello internazionale e nazionale".

Già allora Berlusconi aveva parlato di "ricostruzioni interessate". E ora conferma: la decisione fu presa da Napolitano.

Commenti

Beraldo

Mer, 07/02/2018 - 12:26

La "comunità internazionale" si è macchiata di crimini contro l'umanità.

kayak65

Mer, 07/02/2018 - 12:29

il traditore d'italia sara' sconfitto il 4 marzo con tutti I suoi accoliti di sinistra. purtroppo neanche il diavolo lo vuole

levy

Mer, 07/02/2018 - 12:41

Colpevole, assieme ad altri, di assassinio plurimo con l'aggravante della crudeltà.

dagoleo

Mer, 07/02/2018 - 12:42

MA si lo sappiamo benissimo come andarono le cose. E' inutile tentare di riscrivere la storia da parte di Napolitano per nascondere le sue luride responsabilità. D'altro canto da un ex comunista del suo livello che cosa puoi aspettarti? che dica la verità? I comunisti sono maestri della menzogna e della delazione. Su questo hanno fondato tutta la loro storia politica.

MOSTARDELLIS

Mer, 07/02/2018 - 12:58

Lo dovete denunciare per alto tradimento.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 07/02/2018 - 13:00

Gheddafi era un personaggio pittoresco e a volte irritante. Probabilmente si è macchiato di crimini, come tutti i dittatori e come buona parte dei governanti cd. "democratici". Ma era un nostro amico e la sua eliminazione, oltreché indegna, si è rivelata un catastrofico errore politico e sociale. Berlusconi doveva tirare fuori le palle come Craxi a Sigonella.

onroda

Mer, 07/02/2018 - 13:01

Mi meraviglio,dov'è la novità su quanto ha fatto NAPOLITANO!!!Ricordiamoci che è sempre lo stesso NAPOLETANO quello che voleva fare arrivare i carri armati sovietici da BUDAPEST a ROMA.I detti popolari sono solo saggezza....il lupo pere il pelo ma non perde il vizio....

stesicoro

Mer, 07/02/2018 - 13:08

Kayak65, è vero, il diavolo è recalcitrante, ma alla fine dovrà cedere e se lo porterà via.

corivorivo

Mer, 07/02/2018 - 13:11

napolitano trinariciuto assassino comunista

bremen600

Mer, 07/02/2018 - 13:16

E bravo il nostro Re Giorgio,come sempre democratico....!!

DRAGONI

Mer, 07/02/2018 - 13:18

Ecco perché il Presidente della Repubblica dovrebbe essere eletto direttamente dagli italiani !!! quindi fu una guerra dichiarata alla "sovietica maniera" e certamente non voluta dalla maggioranza degli italiani!! Altrettanto alla"sovietica maniera" fu deciso , in quella occasione da "baffino",l'intervento armato contro la IUGOSLAVIA.

bremen600

Mer, 07/02/2018 - 13:18

E si faceva rimborsare 800,00 euro per il volo a bruxell e ne pagava 80,00 euro.................feccia !!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 07/02/2018 - 13:19

silvio, lo sappiamo ! anche se non fu decisione di napolitano(troppo insignificante nello scenario internazionale per prendere una decisione del genere)quelli che decisero furono il nano ungherese coadiuvato dalla merkel e la benedizione del nero americano,la tedesca e il semifrancese avevano la speranza di prendersi tutti i contratti italiani firmati da berlusconi e gheddafi,il più interessato alla morte di gheddafi fu il "nano"(sembra che avesse un debito di 50 milioni di euro, servitegli per la campagna elettorale e la sua elezione in francia) e diedero ordine a napolitano!mi piacerebbe sapere "il prezzo" di quell'ordine!

Mannik

Mer, 07/02/2018 - 13:19

Ah se lo dice il bugiardo per antonomasia sarà vero, no?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 07/02/2018 - 13:24

"Silvio Berlusconi ribadisce la sua versione: "L'intervento in Libia fu deciso da Giorgio Napolitano in qualità di capo delle forze armate"". Sì, ma tu eri il Presidente del Consiglio. Ammesso e non concesso che non potevi fare nulla, perlomeno avresti dovuto dimetterti seduta stante e non divenire lo zerbino e il braccio armato di Napolitano. E non attaccare o far attaccare con le bombe l'amico, e che amico sei stato, Gheddafi. Altro che scuse. La tua colpa è tanta quanto quella di Napolitano ed ancor più forse. Da qui è iniziato il tuo decadimento dai nostri cuori. Poi si è avuto il peggio di te.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 07/02/2018 - 13:25

"Silvio Berlusconi ribadisce la sua versione: "L'intervento in Libia fu deciso da Giorgio Napolitano in qualità di capo delle forze armate"". Sì, ma tu eri il Presidente del Consiglio. Ammesso e non concesso che non potevi fare nulla, perlomeno avresti dovuto dimetterti seduta stante e non divenire lo zerbino e il braccio armato di Napolitano. E non attaccare o far attaccare con le bombe l'amico, e che amico sei stato, Gheddafi. Altro che scuse. La tua colpa è tanta quanto quella di Napolitano ed ancor più forse. Da qui è iniziato il tuo decadimento dai nostri cuori. Poi si è avuto il peggio di te. (2° invio)

vigpi

Mer, 07/02/2018 - 13:27

Ma quale retroscena.... Berlusconi disse chiaramente, beccandosi poi lo spread, che Gheddafi bisognava farlo lavorare in pace. Altro che bombardare la libia come voleva la sinistra. Basta cercare su internet e troverete la frase esatta.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 07/02/2018 - 13:28

Capisco che quando "cappella" ciò accade sempre per colpa degli altri (i komunisti, i magistrati, gli alieni, ecc.) ma l'intervento, come è ben descritto nell'articolo, è stato autorizzato dal Parlamento, ora, o mi sono perso qualcosa, oppure a quel tempo il cdx aveva una schiacciante maggioranza in entrambe le camere. Silvio ci vuole raccontare che la sua maggioranza gli ha votato contro? Daiiiii!!!

arkangel72

Mer, 07/02/2018 - 13:37

Mai una volta a chiedersi cosa conveniva all'Italia. Sempre pronti a fare gli interessi degli stranieri, ma mai quelli degli italiani! Avevamo tutto da perdere con quella guerra e tutto abbiamo perso!!

lavieenrose

Mer, 07/02/2018 - 13:39

dagoleo purtroppo per noi lei ha perfettamente ragione

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mer, 07/02/2018 - 13:42

Che grand'uomo l'emerito ! E godiamo pure della sua longevità ! E' stato altrettanto veemente quando si trattò dei marò con l'India .......... che schifo !

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 07/02/2018 - 13:43

Ma l'incartapecorito ex presidente, è sparito? Non parla più? .... Speriamo sia la volta buona, per sempre!

Una-mattina-mi-...

Mer, 07/02/2018 - 13:50

IL COLPEVOLE PRESUMO SIA NON IMPUTABILE PERCHE' NOTORIAMENTE, COME GLI ITALIANI HANNO CONSTATATO, NON IN GRADO DI INTENDERE

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 07/02/2018 - 13:54

Tutti sanno come sono andate le cose...

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Mer, 07/02/2018 - 13:55

Berlusconi avrebbe dovuto dimettersi non avallando le porcate richieste dal vecchiaccio. Non facendolo si è reso, suo malgrado, complice degli eventi che ne sono derivati e di cui stiamo pagando ancora oggi le conseguenze. Ha fatto la figura dell’utile idiota, poi replicata col patto del nazareno. I rossi ti usano per i loro interessi poi ti scaricano.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 07/02/2018 - 13:55

---caro berlusconi --può essere stato chiunque a chiederti di andare in guerra-pure pincopallo--ma puoi raggirare solo chi non conosce la costituzione italiana---tu eri il presidente del consiglio in carica e capo del governo--nella deliberazione dello stato di guerra il ruolo centrale è del parlamento - che vota a maggioranza semplice-ammesso che tu fossi stato pure contrario alla deliberazione parlamentare--ti rimaneva un atto forte da poter esercitare---con le dimissioni saresti diventato col senno di poi uno dei più grandi statisti della storia---andando in guerra hai seguito passivamente la corrente-

tosco1

Mer, 07/02/2018 - 14:02

Era gia' stato largamente e facilmente intuito ! Evidentemente Napolitano dette il via alla guerra contro Gheddafi, poiche' questi era amico di Berlusconi.Fu un attacco indiretto.Io mi so no sempre chiesto se io ,come cittadino, avessi combinato tante e poi tante nefandezze di ogni tipo contro il mio paese e contro l'umanita', non mi avebbero processato e comminato almeno 1 ergastolo. Invece certi personaggi molto noti italiani ed europei, vengono omaggiati quali grandi politici. Quando tutto si scoperchiera', tutti avranno un nome adeguato.

sirio50

Mer, 07/02/2018 - 14:05

Napolitano deve dire la verita , chissa cosa nasconde il tempo che era traditore della patria

ItaliaSvegliati

Mer, 07/02/2018 - 14:06

IL DEMENTE SENILE NON SI RICORDA PIÙ PROBABILMENTE, PERÒ LO STIPENDIO SI RICORDA DI INTASCARLO???? IN ESILIO E TOGLIERE IL TITOLO DI SENATORE A VITA.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 07/02/2018 - 14:07

Lampante che la regia italiana contro la Libia fu dell'ex PDR comunista. SB che aveva appena sottoscritto accordi economici col leader libico che motivo poteva avere per farlo fuori? Solo gli oppositori sinistroidi, pur di far fuori l'odiato nemico premier italiano, appoggiarono il disegno franco-tedesco col supporto Hillary-Obama per portar via le commesse all'Italia. Come poi è finita lo viviamo tutti i giorni con l'invasione incontrollata di extracomunitari che riempiono le piazze dall'alba al tramonto nonché l'uscita dei centri commerciali, l'uscita delle chiese e dei cimiteri, parcheggi, semafori, scuole ecc. Senza contare il caos in cui è sprofondata la Libia di tutto il nord Africa. L'ex PDR meriterebbe un processo serio per alto tradimento all'Italia.

giancristi

Mer, 07/02/2018 - 14:29

Napolitano è il peggiore presidente della storia della Repubblica. Ed è pure immortale!

elpaso21

Mer, 07/02/2018 - 14:36

Berlusconi ha sempre contato quanto il due di coppe, aveva una maggioranza bulgara in Parlamento: però "si è battuto".

antiom

Mer, 07/02/2018 - 14:37

Dagoleo, c’è da aggiungere che tutti,al momento della dipartita, si portano nella tomba i segreti di fatti e misfatti della loro lurida vita di parassiti

elpaso21

Mer, 07/02/2018 - 14:38

Quindi sarebbe bastato che il Parlamento (a maggioranza bulgara di Berlusconi) non approvasse l'intervento.

luna serra

Mer, 07/02/2018 - 14:39

il presidente della Repubblica anche se capo delle forze armate per autorizzare un attacca ha bisogno che la camera ed il Senato gli dia l'autorizzazione infatti Napolitano CHE MI STA SULLO STOMACO scrive che " Non poteva che decidere il governo in armonia con il Parlamento, che approvò con schiacciante maggioranza due risoluzioni gemelle alla Camera e al Senato, con l'adesione anche dell'allora opposizione di centrosinistra" quindi la colpa è sia della Destra che della Sinistra che autorizzo il capo dello stato ad intervenire contro Ghedafi altra musica era se il parlamento votava contro e non dava l'autorizzazione

Giorgio Colomba

Mer, 07/02/2018 - 14:42

Retroscena noto. L'ex puparo del Quirinale è il primo responsabile di tutte le nequizie che ammorbano da almeno un lustro questo Paese.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 07/02/2018 - 15:08

ci fate o ci siete, io sono per la seconda ipotesi:ci siete! avete dimenticato un piccolo particolare , berlusconi fu accerchiato, dalla magistratura, da napolitano e dai suoi stessi parlamentari(fini in testa) e fu minacciato di ritorsioni contro la sua famiglia e le sue aziende,a tutte le altre chiacchiere può abboccare solo gente come ekid, che è un comunista fondamentalista indottrinato ad arte. avrei voluto vedere uno di voi sotto ricatto della magistratura rossa al guinzaglio di napolitano e con tutti i traditori politici di contorno.p.s. è in'utile che sperate nella dipartita de signore in questione, la sua famiglia non perderà nessun privilegio, la legge che si sono costruiti fa in modo che tutto passi agli eredi: informatevi!

ESILIATO

Mer, 07/02/2018 - 15:37

Il sangue di Gheddafi e sulle mani di Hillary Clinton, Napolitano, sarkozy, merkel e soros.... La criminale fu veramente la Clinton che per incassare dai petrolieri non ebbe nessuna remora a fare scoppiare una guerra civile.

tonipier

Mer, 07/02/2018 - 15:38

" BUONA PARTE DEGLI ITALIANI CONOSCONO LA VERITA' DEL NOSTRO VIVENTE COMANDANTE"

tiromancino

Mer, 07/02/2018 - 15:38

Ecco perché occorre la repubblica presidenziale

gedeone@libero.it

Mer, 07/02/2018 - 15:43

Esatto giovinap, verità sacrosanta.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 07/02/2018 - 15:55

Però il napoletano aveva detto di usare delle bombe piccole,bombe soft.

elpaso21

Mer, 07/02/2018 - 16:00

giovinap Che grande statista Berlusconi, sempre sotto ricatto, non contava nulla anche con 3/4 del Parlamento a suo favore. Figuriamoci quanto conterà con 1/4.

il sorpasso

Mer, 07/02/2018 - 16:06

Dal 4 marzo il traditore della Patria non avrà più nessuno effetto, però abbiamo atteso 62 anni!!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 07/02/2018 - 16:18

Pur riconoscendo che l'idea partì dal maledetto duo obama-clinton, non posso che concordare con ilvillacastellano. La dignità è una cosa a cui non si può rinunciare per difendere i propri interessi personali, e lì Berlusconi svendette la propria dignità e la propria credibilità, cedendo alle pressioni. Poi, il resto, fu solo una rovinosa caduta che culminò nell'appoggio al governo monti e nel voto alla legge fornero. Noi saremo anche vecchi e rincoglioniti, ma queste cose non le dimentichiamo, caro Silvio!

27Adriano

Mer, 07/02/2018 - 16:21

Napolitano il peggior criminale komunista dei tempi moderni. Se non è stato ancora, almeno indagato, significa che ha komperato la Magistratura.

alby118

Mer, 07/02/2018 - 16:28

Chissà perchè ai comunisti piace così tanto riscrivere la storia, si vergogneranno mica delle loro azioni ?

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 07/02/2018 - 16:29

e non poteva essere diversamente!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 07/02/2018 - 16:33

Si capisce meglio perché trinariciuti e musulmani vadano tanto d'accordo. Loro hanno la thaqqia mentre i nostri sono rimasti alla disinformatia di staliniana memoria. Se non é zuppa é pan bagnato..... Ma tutti e due maestri nel lanciare la pietra e nascondere la mano! Bravo presidente "emerito"! Ma nonstante le visitine al successore di Pietro ben presto dovrà presentarsi davanti a qualcun altro e con lui la "disinformatia" non credo propio attacchirà. Auguri!

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Mer, 07/02/2018 - 16:35

Evidentemente non gli sono bastate l'Ungheria e la Cecoslovacchia. E' vero: è ancora tra noi perché neppure il diavolo lo vuole!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 07/02/2018 - 16:37

elpaso21 è evidente che come tutti i fondamentalisti comunisti non sai neanche leggere, o ti è sembrato di leggere quello che ho scritto senza capirlo. quale 3/4 del parlamento aveva al suo fianco berlusconi? i fini, gli alfano, i schifano ecc. ecc. ecc. il berlusconi fu abbandonato a se stesso da tutti i suoi beneficiati, e ci manco poco che non gli facessero il cerchio intorno alla "bruto" . tutti acquistati dalla sinistra e i riottosi minacciati da napolitano con i magistrati al guinzaglio? se non capisci neanche ora alla prossima ti faccio il disegno; ma temo che il peggior sordo è quello che non vuole sentire.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/02/2018 - 16:46

Tutti sanno, inutili polemiche. Solo i sinistri continuano a sostenere la grande bugia.

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 07/02/2018 - 16:53

Napolitano é stato il più grande mestatore che l'Italia abbia avuto. Forte del suo pedigree comunista in tutta la sua vita è riuscito a commettere delitti efferati. Come si possono altrimenti chiamare le invasioni dei carri armati dell'Unione Sovietica da lui giustificate. O l'essere stato uno dei luogotenenti dell'altro assassino di connazionali Palmiro? E l'aver giustificato Tito con i suoi infoibamenti? Anche Gheddafi ha voluto far uccidere, peraltro provocando la sequela del terrorismo!

Yossi0

Mer, 07/02/2018 - 17:32

Benedetto Silvio, ma perché ce lo racconti solo adesso ? Si sapeva della tua contrarietà poi hai ceduto a chi ? A re giorgio ? lo potevi dire, se vero anche prima.

Mr Blonde

Mer, 07/02/2018 - 17:32

ah ah fantastico...fu obbligato insomma, come fu obbligato a votare monti, napolitano stesso, letta, juncker...

FRATERRA

Mer, 07/02/2018 - 17:38

.....no..no...no...e poi no....B. doveva dimettersi, se aveva gli attributi.....adesso fare scaricabarile....è patetico......

killkoms

Mer, 07/02/2018 - 17:42

il vecchio komunista!

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 07/02/2018 - 17:45

Non sono per le cosiddette rappacificazioni. Verrà mai il giorno in cui le persone potranno dire la verità sui delitti dei comunisti senza essere crocifissi? Anzi, sbugiardandoli pubblicamente? E' insopportabile vedere ancora questi mentecatti promulgare le loro balle senza pagarne la pena. Il comunismo è stato ed è l'inferno in terra!

mbrambilla

Mer, 07/02/2018 - 19:32

Il presidente della repubblica non può imporre niente, è il parlamento che ha deciso.

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 07/02/2018 - 19:38

Lo sapevamo da un pezzo della responsabilità assoluta del golpista rosso che ci ha rovinato. Tutti. E ancora campa!!!

guardiano

Mer, 07/02/2018 - 20:28

Mentecatti sinistronsi leggetevi i giornali del periodo che vi chiariranno le idee. gli unici che si opposero duramente all'intervento furono Bossi e Di Pietro mentre il pd pressava per l'intervento, avete sempre il solito vizio negare tutto negare sempre.

Tuthankamon

Mer, 07/02/2018 - 20:33

Non era la prima volta che lo faceva (e lo farà ancora), ma nel 2011 la sinistra ha venduto il Paese!

WSINGSING

Mer, 07/02/2018 - 20:57

Dispiace soltanto pensare che l'ha fatta franca.....andava processato per quanto fatto soprattutto nel 2011.

Divoll

Gio, 08/02/2018 - 02:15

Gia' solo per questo atto di tradimento degli interessi degli italiani, oltre che per la partecipazione a una guerra illegale, finita con l'assassinio del capo di uno stato sovrano straniero, Napolitano meriterebbe di finire davanti alla corte marziale. E fossero solo questi i suoi tradimenti contro l'Italia...

baor

Gio, 08/02/2018 - 06:25

Purtroppo l'errore è stato di ogni singolo elemento (dx e sx) che votò per l'intervento + il vecchiaccio Re Giorgio. Ho passato diversi anni in Libya (prima, durante e dopo la rivoluzione). Quanto rimpiango i tempi di Gheddafi: noi espatriati eravamo rispettati, protetti e liberi di muoverci liberamente. Anche il culto era tollerato e nessuno si sognava di mancare di rispetto o fare alcun danno dentro ad una chiesa. L'intervento fu un grave errore ed i libici stessi ora rimpiangono i bei tempi del Rais (non si nominava mai in pubblico), colui che governava con la carota ed il bastone. Ora le carote sono finite e ci si bastona a vicenda nel tentativo di prendere il sopravvento e controllo. Ucciso un capo ne abbiamo creato centinaia, tutti fantocci eccetto, probabilmente, Hafter che effettivamente è un ex. gen. gheddaffiano

Happy1937

Gio, 08/02/2018 - 07:17

E’ cosa nota da sempre, pubblicamente testimoniata da Bruno Vespa che era presente nel palco dell’Opera di Roma dove si svolse il contrasto fra Berlusconi e lo sciagurato Napolitano.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/02/2018 - 08:52

Caro "wilegio", saremo anche vecchi, ma non direi proprio rincoglioniti, visto che non è ancora facile turlupinarci con delle chiacchiere da bar pseudo-storiche di alcuni commentatori, troppo interessati o morbosamente legati al personaggio; chiacchiere con cui vorrebbero farci credere alle favole da loro appena inventate e che, sempre a loro dire, conseguono ineluttabilmente al fatto che Berlusconi fosse "accerchiato" e "minacciato", e chi più ne ha più ne metta, dai personaggi sedicenti politici che sappiamo (Napolitano e tutta la sua combriccola comunista e catto-comunista) e da una magistratura che sembrerebbe fosse ed essere ancora asservita alla sinistra o viceversa. Al che si potrebbe rispondere che Berlusconi sapeva a cosa andava incontro quando è “sceso in campo” e cosa rischiava con simili chiari di luna in giro. Sapeva che la sinistra occupava e, grazie ancora a lui, occupa ormai oggi tutto il potere in Italia, ... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/02/2018 - 10:07

...fin nei meandri più riposti. Quindi è inutile che ci si lamenti. Il sig. "elkid" può essere "un comunista fondamentalista indottrinato ad arte" quanto si vuole, ma nel suo commento dice il vero storico su Berlusconi. Quanto a noi, sia che ci facciamo o ci siamo, non ci sogniamo nemmeno minimamente di fare la scelta di Berlusconi, ben sapendo quale tipo di sedicente politica e di sedicenti politici circolano in Italia oggigiorno e di quali istituzioni imparziali siamo dotati purtroppo e che poteva anche lui esimersi dal farla o coraggiosamente dimettersi da PdC, se non intendeva fare la figura meschina fatta all'epoca della guerra in Libia, dal 2011 in qua alleandosi a qualsiasi risma di governicchi abusivi fingendo vari "sensi di..." ed attualmente facendo effettivamente campagna elettorale per Renzi scagliandosi solo contro Grillo. Dunque non fa campagna elettorale per il centrodestra, come dovrebbe, a cui dice anche di appartenere. (2 di 2) [3° invio]

elpaso21

Gio, 08/02/2018 - 13:50

Berlusconi era un povero uomo solo, abbandonato da tutti, tanto più che in Italia il Presidente del Consiglio "non ha poteri".

kinoman

Gio, 08/02/2018 - 17:42

Comportamento infantile, non sono stato io? Ma certo, visto che faceva il presidente del consiglio a tempo perso. E il baciamano a Gheddafi era indispensabile?