Liliana Segre senatrice a vita: è sopravvissuta ad Auschwitz

Oggi la nomina di Mattarella. La Segre: "Coltivare la memoria contro il razzismo e la discriminazione". Il plauso di Gentiloni: "Testimonianza di libertà"

Liliana Segre ora è senatrice a vita. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l'ha nominato senatrice per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale. "La sua vita è testimonianza di libertà - ha commentato il premier Paolo Gentiloni - la senatrice ci indicherà il valore della memoria. Una decisione preziosa a ottant'anni dalle leggi razziali". Ed è la stessa Segre a promettere che porterà in Senato "la voce di quelle persone umiliate da una patria che amavano".

Il decreto è già stato controfirmato da Gentiloni. "Coltivare la memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l'indifferenza e ci aiuta, in un mondo cosiì pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare", ha commentato la neo senatrice ringraziando il capo dello Stato "per questo altissimo riconoscimento". Liliana Segre, nata a Milano il 10 settembre del 1930, è una reduce dell'Olocausto. Il 30 gennaio 1944 venne deportata dal Binario 21 della stazione di Milano Centrale al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Dei 776 bambini italiani di età inferiore ai quattordici anni che furono deportati ad Auschwitz, Liliana è tra i soli venticinque sopravvissuti. "Non ho mai fatto politica attiva e sono una persona comune, una nonna con una vita ancora piena di interessi e di impegni - ha commentato - certamente Mattarella ha voluto onorare la memoria di tanti altri in questo anno 2018 in cui ricorre l'80° anniversario delle leggi razziali". Da qui l'impegno a portare in parlamento "le voci ormai lontane che rischiano di perdersi nell'oblio". "Le voci - ha spiegato - di quelle migliaia di italiani, appartenenti alla piccola minoranza ebraica, che nel 1938 subirono l'umiliazione di essere degradati dalla Patria che amavano; che furono espulsi dalle scuole, dalle professioni, dalla società dei cittadini 'di serie A'. Che in seguito furono perseguitati, braccati e infine deportati verso la 'soluzione finale' - ha continuato - soprattutto le voci di quelli, meno fortunati di me, che non sono tornati, che sono stati uccisi per la sola colpa di essere nati, che non hanno tomba, che sono finiti nel vento".

Per Liliana Segre coltivare la memoria è anche salvare dall'oblio quelle storie ed è, "ancora oggi, un vaccino prezioso contro l'indifferenza". "Il mio impegno per tramandare la memoria e contrastare il razzismo - ha quindi concluso - continuerà ora anche in Parlamento". Lo farà senza trascurare la sua attività con gli studenti. Andrà, infatti, avanti a raccontare ai giovani l'orrore della Shoah, la follia del razzismo, la barbarie della discriminazione e della predicazione dell'odio. "L'ho sempre fatto, non dimenticando e non perdonando, ma senza odio e spirito di vendetta. Sono una donna di pace e una donna libera: e la prima libertà è quella dall'odio".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 19/01/2018 - 16:08

il prossimo governo, fra le altre cose, dovrà abolire i senatori a vita

vottorio

Ven, 19/01/2018 - 16:11

La donna giusta al momento giusto.

Michele Calò

Ven, 19/01/2018 - 16:13

A quando un riconoscimento ai sopravvissuti del comunismo? Magari ad una pensionata al minimo che deve ravanare nei cassonetti per mangiare. O a chi sopravvive su di una sedia a rotelle per avere servito la Patria per una misera paga. O anche solo a chi è sempre stato discriminato perché non si sinistra. No, vero?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 19/01/2018 - 16:14

Una bellissima notizia...ancora nei nostri cuori la sua voce e parole. Atena Demetra Angerona

libertyfighter2

Ven, 19/01/2018 - 16:15

Si avvicinano le elezioni e qualche senatore a vita a Sinistra in Più fa sempre comodo. Perché vota PD ovviamente... O sbaglio?

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 19/01/2018 - 16:16

Gentiloni, beato lui la chiama libertà, provate ad uscire la sera.

Diavel

Ven, 19/01/2018 - 16:19

E chi senefrega non ce lo metti?

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Ven, 19/01/2018 - 16:20

Nulla da dire sulla Signora Segre, ma una domanda: verrà mai eletto Senatore a vita chi è sopravvissuto ai governi Monti, Letta, Renzi, Gentiloni benedetti dall'imperatore Napolitano? Verrà mai eretto un monumento a ricordo dei caduti della disperazione causata da un golpe mirato a ottundere la democrazia e la sovranità della bella Italia? Riesumiamo le tragedie passate a monito del presente, e bene facciamo, ma del presente infausto, di nuovi carnefici sociali ghermito, ci lasciamo trascinare dalla loro turbinosa corrente che vite annega, nella riposta speranza che il prossimo non sia proprio: io.

Happy1937

Ven, 19/01/2018 - 16:20

Mi sembra una buona idea. Spero che la Senatrice ricordi insieme ai crimini di Hitler e dei nazisti anche quelli di Stalin e dei comunisti.

Ritratto di .wiWa£iTag£ia...

.wiWa£iTag£ia...

Ven, 19/01/2018 - 16:23

una somiglianza IMPRESSIONANTE

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Ven, 19/01/2018 - 16:31

Ma del genocidio di italiani del Regno delle Due Sicilie da parte delle truppe garibaldine nessuno ne parla ? E lo sterminio dei nostri connazionali nelle foibe istriane ? E l'eliminazione della povera gente per mano dei partigiani comunisti dopo il '45 nessuno lo ricorda ? Come mai qualcuno gode di tutta questa visibilità e per gli altri solo oblio ? Nessun senatore a vita tra questi altri scampati alla morte ? Non può essere che siano loro sempre gli stessi che hanno diretto il corso della storia per creare la nuova schiavitù dell'oggi ?

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Ven, 19/01/2018 - 16:31

Ottima scelta !

Cheyenne

Ven, 19/01/2018 - 16:31

Con tutto il rispetto per Liliana Segre, i senatori a vita compresi gli ex presidenti della repubblica , vanno aboliti.

cabass

Ven, 19/01/2018 - 16:35

Il messaggio della senatrice Segre va indirizzato alle risorse islamiche che pullulano dalle nostre parti e che un giorno sì e l'altro pure, sognano di cancellare Israele e tutti i suoi cittadini.

Fjr

Ven, 19/01/2018 - 16:35

“La voce di quelle persone umiliate da una patria che amavano” ,da queste parole parte il mio commento, bellissime parole quelle pronunciate da Liliana Segre che ci dicono quanto fu dolorosa la vita per un’ebreo fuori dai campi e dentro ai campi di concentramento,erano italiani come noi fieri di esserlo fino a quando le leggi razziali con un colpo di spugna cancellarono la loro esistenza .La memoria ,questo è ciò che resta di quei terribili giorni, facciamone tesoro e se possibile pensiamo agli italiani di oggi fieri di esserlo ma non considerati dalla politica di faccendieri che pensano solo al portafoglio,il proprio,senza curarsi dei malesseri che ci affliggono.per non dimenticare ed essere dimenticati

Italiano_medio

Ven, 19/01/2018 - 16:36

Altri soldi buttati nel cesso ..... Ma il senato non doveva sparire ?

umbertoleoni

Ven, 19/01/2018 - 16:47

Strano: dal centro sociale, ancora nessuna protesta qui per questo "infame riconoscimento ad una sionista aspirante dominatrice del mondo" e perche' no", anche sterminatrice di poveri bambini alestinesi, con relative mamme e nonni paralitici!. Pero' siamo solo all'inizio della festa: diamo tempo al tempo ...

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 19/01/2018 - 16:53

Perfetto!!! Si prospetta una riedizione del mitico governo Prodi del 2006, ribattezzato 'la dittatura del pannolone'

Dordolio

Ven, 19/01/2018 - 16:56

Una bellissima idea. Ci sono certamente ancora in giro degli ex detenuti nei lager sovietici, italiani rimasti lì come prigionieri di guerra per aver detto di no agli emissari di Togliatti. E loro? Ah, no. Dimenticavo che sono non persone. E forse chi ce li ha tenuti era vicino vicino a chi sedeva - prima - sulla poltrona di Mattarella....

manfredog

Ven, 19/01/2018 - 16:56

..plateale mossa opportunista dei sinistri, che si vedono perduti e che non hanno altri argomenti da proporre che la paura del fascismo, del nazismo, del razzismo, della xenofobia; oramai è un disco che si è incantato, anche perché, se provano a sistemare la 'puntina', per farlo andare avanti, si accorgono che il disco è finito. mg.

Ritratto di mark911

mark911

Ven, 19/01/2018 - 16:57

Niente di nuovo, soldi (stipendi) buttati...Se gli stipendi dei senatori a vita fossero dati ai giovani per le start up dove poter crescere e di conseguenza assumere non sarebbe meglio? Ma va, i nostri soldi se li spartiscono tra di loro !

Ritratto di EstiqaatsiX

EstiqaatsiX

Ven, 19/01/2018 - 16:58

E quali sarebbero gli "altissimi meriti nel campo sociale" di questa Illustre Sconosciuta...?

Divoll

Ven, 19/01/2018 - 17:16

Quindi basta essere sopravvissuti ad Auschwitz (?) per essere degni di diventare senatori a vita? E in tutta Italia non si trovano esimi intellettuali (scienziati, letterati, studiosi) che possano dare un VERO contributo al Paese? Questa nomina sa tanto di inchino alla lobby ebraica e basta, visto anche il momento in cui e' stata fatta.

ESILIATO

Ven, 19/01/2018 - 17:17

Con tutto il rispetto per la Sig.ra Segre dobbiamo abolire la carica di"SENATORE A VITA". Il fatto che MONTI pretese da Napolitano questa posizione, "tengo famiglia" prima di accettare l'incarico di formare il governo ha completamente spogliato ogni onore e dignita che rappresentava.

Trinky

Ven, 19/01/2018 - 17:23

Chissà che partito voterà questa signora....

milano1954

Ven, 19/01/2018 - 17:27

un altro voto regalato dal regime rosso per i futuri ribaltoni contro la volontà del popolo italiano. E berlusconi continua a fare inciuci con questi figuri...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 19/01/2018 - 17:30

ma ancora ci sono in giro sopravvissuti?? e che aveva,sei mesi nel campo??

accanove

Ven, 19/01/2018 - 17:33

con tutto il rispetto per la signora e quello che rappresenta (anche se pure mio zio sopravvisse ai lager ma non per questo fu fatto senatore) i senatori a vita vanno aboliti

ggt

Ven, 19/01/2018 - 17:35

Quali sono i meriti di questa signora? Il fatto che voterà insieme ai senatori di sinistra? Mattarella paga pegno al PD per la sua elezione al Quirinale?

corivorivo

Ven, 19/01/2018 - 17:35

qualcuno, prima o poi , si ricorderà anche delle vittime italianissime del comunismo? foibe, gulag ecc

ChiaraCap

Ven, 19/01/2018 - 17:37

E vai!! Un altra cariatide mantenuta a vita, lautamente pagata (anche) con il mio IRPEF e tasse varie. Chissà quante belle e buone cose farà per noi...

REX5000

Ven, 19/01/2018 - 17:38

Anche mio padre è tornato dai campi di sterminio nazisti,era un'Alpino .Liberato dai Russi e rientrato in Italia ,malato è stato lasciato a patire la fame per anni da questo stato vigliacco.Lui non era un eroico partigiano rosso .

giovanni235

Ven, 19/01/2018 - 17:38

E così gli ebrei lasciano perdere di togliere Vittorio Emanuele III dalle scuole.Faccio notare che le nefandezze commesse nel Colosseo(omicidi a gogò,cristiani sbranate dalle belve ecc.ecc) richiederebbe l'immediato abbattimento totale del Colosseo,con relativo spargimento di sale in modo che neppure un filo d'erba possa rinascere(vedere Cartagine).Signori Ebrei,evitate certe prese di posizione che alla fine possano ritorcersi contro di voi.Io personalmente,senza alcun astio nei vostri confronti,sono ancora fermo al "sangue di quel giusto" ricaduto sui figli degli ebrei di allora:quei figli siete voi e ,purtroppo,quella maledizione non la può cancellare nessuno e,ancora purtroppo,non avrete mai pace.Mi spiace veramente per voi anche perché Israele ha da sempre tutta la mia ammirazione.

amicomuffo

Ven, 19/01/2018 - 17:41

Mi ricollego a quello detto da Beato Angelico, molti cittadini sono di serie B, perchè non avranno mai una tomba dove piangere i loro cari, trucidati per una semplice ideologia! Andrebbero ricordati anche loro...

Raoul Pontalti

Ven, 19/01/2018 - 17:43

Mattarella guarda che io sono stato più volte ad Auschwitz (a partire dagli anni 90) e quindi tienimi presente per un'eventuale nomina a senatore a vita. A chi obietta che bisogna essere stati perseguitati replico che ai tempi del liceo e dell'università io fui duramente perseguitato dagli antifascisti...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/01/2018 - 17:49

Il mortifero e scellerato comunismo ha causato lo stesso numero di morti tra gli Ebrei, del mortifero e scellerato nazismo. Finora il PD ha condotto una politica anti-ebraica, e filo maomettana. Ma dopo la riscossa degli uomini di buona volontà guidata da Trump e ispirata da Berlusconi e Salvini, i nipoti di Stalin danno segni di resipiscenza. Più che altro per paura della Giustizia.

Tarantasio

Ven, 19/01/2018 - 17:50

poteva bastare una medaglia, un pubblico encomio, un discorso in parlamento...

antonio.s.

Ven, 19/01/2018 - 17:51

Ma sarà possibile prima o poi leggere un commento che non sia benaltrismo puro? Dico, sarà possibile?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/01/2018 - 17:53

Logora e costosissima retorica di cui non si sentiva, attualmente, bisogno. Ma tant'è...

antonmessina

Ven, 19/01/2018 - 17:54

scommettiamo che vota pd?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/01/2018 - 17:57

Avanti con i senatori a vita che vitano tutti pd. Avanti, tanto pagano gli italioti. Questa vergogna va abrogata. Chi non è eletto, li non entra.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/01/2018 - 17:57

Avanti con i senatori a vita che votano tutti pd. Avanti, tanto pagano gli italioti. Questa vergogna va abrogata. Chi non è eletto, li non entra.

onorioz

Ven, 19/01/2018 - 17:58

La beceraggine ignorante e/o disinformata di certi commenti è davvero desolante.

gianrico45

Ven, 19/01/2018 - 17:59

Un altro regalo a carico dei contribuenti

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 20/01/2018 - 00:27

E chi e' sopravvissuto alle foibe?

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 20/01/2018 - 00:31

Atena Demetra ma perche' ti firmi di continuo?? Guarda che le tue bischerate e quelli degli altri sinistrati non passano inosservate comunque.

Iacobellig

Sab, 20/01/2018 - 06:56

A spese degli italiani (oltre 20 mila euro al mese) tutti possono passare per generosi, per una poltrona utile, al momento del bisogno, solo alla sinistra.

demetrio_tirinnante

Sab, 20/01/2018 - 07:09

Mi ha commosso questo nobile gesto del Presidente della Repubblica verso Liliana Segre, coetanea di Anna Frank.

guerrinofe

Sab, 20/01/2018 - 07:52

A QUANDO IN SENATO I SOPPRAVISSUTI DELLA FORNERO?

il sorpasso

Sab, 20/01/2018 - 08:07

Spero che nel prossimo governo vengano eliminati i senatori a vita che ci costano un sacco di soldi e non servono a nulla.

VittorioMar

Sab, 20/01/2018 - 08:08

...AVREI PREFERITO PIERO ANGELA COME DIVULGATORE SCIENTIFICO-CULTURALE ...E NON PER UN MOTIVO POLITICO ....!!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 20/01/2018 - 08:20

la domanda sorge spontanea: rinuncera',magari devolvendo gli introiti a qualche fondazione ebraica agli "emolumenti"?? la "civilta'" si misura anche cosi'

Pitocco

Sab, 20/01/2018 - 08:28

Alè! 'N'altra da pagare!

soldellavvenire

Sab, 20/01/2018 - 08:53

certo che gl imbecillì a vita non hanno bisogno del pdr per autonominarsi, in compenso costano un milione di volte in più di sette senatori a vita... e non si possono nemmeno abolire

VittorioMar

Sab, 20/01/2018 - 09:13

..QUANDO NON E' PERMESSO PARLARE DI UNA CERTA "STIRPE"..."RAZZA"..."POPOLO",VUOL DIRE CHE HA MOLTE COSE DA NASCONDERE !!...PARLATE E CHIARITE...SONO MILLENNI CHE SE NE PARLA !!

sfn65

Sab, 20/01/2018 - 09:13

Basta con questi senatori che votano a sinistra!!A elezioni fatte e vinte che si cerchino persone di cultura sopravvissute alla barbaria partigiana!!!

lento

Sab, 20/01/2018 - 09:32

Fino a marzo ,ci dobbiamo aspettare altri inciuci come questo ! Questo governo abusivo comunista ,prima di lasciare l'osso ,seminera' solo schifezze ! Sopravvissuta un corno:Era meglio una medaglia come martire nei campi Tedeschi.

Pietro43

Sab, 20/01/2018 - 10:08

Io ho un sogno: che un giorno, non troppo lontano, la senatrice Segre si accompagni per mano ed entri in Senato con la senatrice XY vedova o figlia di un infoibato dai criminali comunisti.

Pitocco

Sab, 20/01/2018 - 10:47

@Pietro43 La nomina della Segre è l'ennesima prova di come i goym rendono i loro servigi in prossimità della giornata della memoria. A tale proposito si legga le lettere e le dichiarazione di Jabotinsky su come e cosa doveva essere fatto ai suoi correligionari recalcitranti!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 20/01/2018 - 11:04

@umbertoleoni - assolutamente no. Sono maestri dell'ipocrisia.

Razdecaz

Sab, 20/01/2018 - 11:06

Senza nulla togliere a questa Signora per la quale non posso che nutrire grande rispetto, ma perché ancora senatori a vita? Perché non li aboliscono insieme ai vitalizi? Vi ricordo che per colpa di questo giochino abbiamo monti, napolitano e renzo piano (che non va mai in parlamento) E quando scompariranno, i soldi li prenderanno i loro figli e nipoti! bello fare le figure con i soldi degli itagliani! ma perché mattarella non la paga col suo stipendio? He si, tanto paga pantalone, non mattarella! Siamo davvero un paesotto ridicolo!

rudyger

Sab, 20/01/2018 - 11:23

Nulla contro la signora Liliana. ma è notorio che gli italiani di religione ebraica sono comunisti. D'altronde il comunismo ha le sue radici in Marx, altro ebreo. Ma non è loro bastato che il Piccolo Padre Stalin abbia fatto trucidare tutti i suoi più stretti collaboratori ebrei, in primis Beria. e loro insistono con il comunismo. Comunque il signor Mattarella ci poteva risparmiare questa trovata dato che il suo sostenitore Renzi, che lo aveva imposto al quarto scrutinio (non si sa se dietro c'era qualcun altro) voleva cambiare la costituzione, la più bella del mondo, compreso il Senato.

jaguar

Sab, 20/01/2018 - 11:49

Lunga vita a questa signora, ma non sarebbe ora di abolire la carica di senatore a vita?

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 20/01/2018 - 12:05

Ottimo e abbondante!

pilandi

Sab, 20/01/2018 - 12:15

@Michele Calò quando avremo un'italiana sopravvissuta ad un campo di sterminio russo, non mancheranno.

arkangel72

Sab, 20/01/2018 - 12:28

mummiarella ha imparato la lezione da re giorgio napolitano: fare tanti senatori a vita per rafforzare la sinistra al Senato! Mi sorge il dubbio che l'abbia pensata lui o se dietro ci sia ancora re giorgio a immischiarsi in queste zozzerie di bassa politica!!!

Ritratto di bettytudor

bettytudor

Sab, 20/01/2018 - 12:42

È una nomina a totale servizio delle sinistre che in questo modo avranno un senatore in più nella prossima legislatura. Questo però non gli bastava: la scelta doveva essere funzionale alla propaganda contro la destra, l'unica che sanno fare, ossia battere la grancassa dell'antifascismo, assolutamente inutile visto che il fascismo è finito da più di 70 anni e i suoi protagonisti son morti e sepolti. Stanno affondando nelle sabbie mobili del loro declino elettorale e si aggrappano a qualsiasi cosa, fosse pure un vecchio caimano (e con questo termine non mi riferisco per nulla alla signora Segre, sia ben chiaro). L'elezione della Segre sarebbe anche incostituzionale essendo la signora, fino ad ieri, una perfetta sconosciuta che nulla ha fatto o detto in nessun campo culturale, artistico o scientifico. Dal che si evince l'assoluta disonestà e malafede dei protagonisti della faccenda.

Dordolio

Sab, 20/01/2018 - 12:57

Quel che mi manda in bestia sono le motivazioni fatte proprie anche da questa signora: "Combattere oblio e indifferenza...". Ma se non si parla d'altro! Nelle scuole soprattutto! Componimenti a tema, interrogazioni (e guai a non essere "precisi ed in linea"), visite guidate ad Auschwitz, commemorazioni a iosa. L'assurdo è che così facendo si ottiene il risultato opposto, non si è capito? Ricordo ad una proiezione scolastica di Schindler List (peraltro vero capolavoro) studenti ridanciani e sguaiati. Alla domanda del perchè del comportamento irriguardoso mi risposero: "Il film è bello ma non ne possiamo più di questa continua menata..."

GUGLIELMO.DONATONE

Sab, 20/01/2018 - 13:10

"EstiqaatsiX"- Tranquillo! Inizierà ad "illustrare" l'Italia non appena si sarà insed...pardon!.. impoltronata a Palazzo Madama...!

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Sab, 20/01/2018 - 15:25

Proposta di modifica del titolo I° della Costituzione: l'Italia è una repubblica massonica anticattolica serva del popolo eletto.

Ritratto di LOKI

LOKI

Dom, 21/01/2018 - 10:47

Zitti e pagate , goyim.......