L'Eurogruppo all'Italia: "Correggere il deficit"

Prima la Cancelliera, ora il presidente dell'Eurogruppo: "Torneremo sull'Italia a marzo per valutazione finale". Ma Padoan non ci sta

"Occorre che i paesi facciano tutto il possibile per colmare ciò che manca" per rispettare le regole del patto di stabilità. Il diktat arriva dal presidente dell'Eurogruppo Jeroen Djisselbloem in riferimento ai casi di Italia, Francia e Belgio. "Viste le circostanze la Commissione ha deciso di concedere più tempo per rispettare gli impegni di bilancio fissati dal patto di stabilità e crescita: i paesi devono ascoltare bene tali indicazioni. Il rispetto delle regole del patto di stabilità e crescita è cruciale per la fiducia all’interno dell’Eurogruppo e fuori. Torneremo su questi tre paesi a marzo per una valutazione finale", ha detto l'olandese.

Che poi ha aggiunto: "Deve essere chiaro che questi paesi devono fare tutto quello che possono per colmare i divari che hanno". "Mentre riconosciamo che circostanze economiche eccezionali e inflazione molto bassa hanno complicato il target di riduzione del debito e il rispetto della regola, l’alto debito resta motivo di preoccupazione e servono misure efficaci per migliorare lo sforzo strutturale", scrive l’Eurogruppo a proposito dell’Italia. L'Italia deve compiere uno sforzo di correzione strutturale del deficit pari al valore dello 0,5% del Pil, si legge nel documento conclusivo della riunione dell'Eurogruppo. "Secondo la Commissione - si legge nel testo di conclusioni - lo sforzo fiscale strutturale nel 2015 sarà pari allo 0,1% del Pil, quando è richiesto uno sforzo dello 0,5% sotto braccio preventivo" della procedura d'infrazione.

"La differenza tra gli sforzi di correzione del deficit tra 0,5% del Pil richiesto e lo 0,1% è di 0,4%. Se questo 0,4% deve essere colmato con nuove misure o no sono due possibilità". Così il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, a proposito della legge di stabilità del governo. "Sono poche le opzioni a disposizione: o misure più efficaci o nuove misure o accordi con la Commissione su alcune misure", ha detto in conferenza stampa al termine della riunione dell'Eurogruppo.

La risposta del governo è arrivata a stretto giro di posta. "La critica rivolta all’Italia dei troppi annunci e pochi fatti non è più fondata: certamente il premier ha annunciato molte riforme, ma molto di ciò è già in vigore, ha detto il ministro dell'Economia Padoan. Che poi ha fatto l'esempio della riforma del lavoro, "già ratificata in Parlamento, e pronta per essere attuata" e della riforma fiscale "approvata a marzo". Altre cose come la nostra riforma dell’amministrazione possono dare effetti solo progressivamente".

Il monito dell'Eurogruppo arriva all'indomani dell'entrata a gamba tesa della Cancelliera Angela Merkel che ieri aveva tuonato: "Le riforme in Francia e in Italia sono insufficienti". Bacchettata che ha fatto infuriare Renzi e il governo.

"Forse la Cancelliera Merkel - dice il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi - potrebbe concentrare la sua attenzione sulla domanda interna, sulla mancanza di investimenti o sugli squilibri della bilancia dei pagamenti tedesca. Sarebbe un contributo importante all’Europa". Pensiero condiviso anche dal sottosegretario alla Presidenza, Graziano Delrio: "La logica dei compiti a casa è finita. Basta pagelle. Ciascuno metta ordine in casa propria prima di guardare nella casa degli altri. Il debito italiano è sostenibile», mentre l’eccesso di surplus tedesco crea problemi agli altri".

Commenti
Ritratto di filatelico

filatelico

Lun, 08/12/2014 - 10:49

Basta EU basta Euro basta bruxelles basta Krante Germania!!!

Giovy99

Lun, 08/12/2014 - 10:52

Aggiungerei anche le Agenzie di Rating....ovviamente dietro tutto ciò c'è una regia occulta volta a sfasciare gli Stati Nazionali per un NWO. http://blog.ilgiornale.it/foa/2014/12/03/suvvia-italiani-cedete-sovranita-e-sarete-felici

lamwolf

Lun, 08/12/2014 - 10:53

Ma un VAFFA......congiunto nazionale da tutti nooo! Ma fatti un pacco di caLLI tua sta prepotente, arrogante. Questa è come Hitler non morti da pallottole e granate ma di fame e disperazione. La Germania non ha mai perso il vizio di spadroneggiare in Europa ma la storia già gli ha dato torto due volte. La sciagurata UE non doveva permettergli l'unificazione con la DDR e quanto rimpiango quel muro.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 08/12/2014 - 10:58

E' noto che i conti correnti bancari degli Italiani sono ancora i più "pesanti" d'Europa. Malgrado i tentativi di tre emissari delle eurolobbies, nelle persone di Monti, Letta e Renzi, di svuotarli. Ed è a questo che mirano le vestali di Bruxelles. Non s'è ancora capito?

@ollel63

Lun, 08/12/2014 - 11:06

quelli di brusselles con i loro diktat possono, appunto, andare a ka-ka-re

vince50

Lun, 08/12/2014 - 11:06

"Occorre che i paesi facciano tutto il possibile per colmare ciò che manca":Evidentemente e inesorabilmente "ciò che manca"verrà estorto il/legalmente a chi è già da tempo sottoposto a usura di stato.Non importa se manca a noi,ciò che conta è che siano sazi tutti loro.Altro che forconi sarebbe ora di usare le utilissime MG cal.7,62 Nato sostituendo la canna ogni 250 colpi(come da prassi)per evitare distorsioni di tiro.

killkoms

Lun, 08/12/2014 - 11:17

ue uguale 4°reich!

buri

Lun, 08/12/2014 - 11:17

Finalmente qualcuno si decide a rispondere alla Merkel in modo deciso, invitandola a farsi i fatti suoi, ma ecco che ci si mette questo illustro sconosciuto di nome Dijselbloem, gli si dovrehhe fare notare che finché viene rispettati il tetto del 3 % può solo stare xitto

CARLINOB

Lun, 08/12/2014 - 11:20

Ma come possiamo stupirci se nessuno più ha un minimo di fiducia del nostro paese !? Il buffone che parla e non realizza niente , che corre tuttoil giorno a promuovere la sua carriera politica di nominato ; L'Expo mafiosa a Milano , il Mose a Venezia , ora la mafia a Roma e se qualcuno va ad indagare è così in tutte le altre città : questo Paese è un bordello e per uscirne bisogna da subito fare dico fare di ogni erba un fascio : tutti i politici hanno le mani sporche , tutti e se non si parte da quì le metastasi poi riemergono più virulente del cancro iniziale : vedi a che cosa è servita Tangentopoli !! Il nostro paese è un bordello !! E per fortuna abbiamo chiuso l'Università delle Olgettine che stava preparando i futuri manager della politica!!Siamo un popolo di allocchi purtroppo !!!!!

Mechwarrior

Lun, 08/12/2014 - 11:20

Su su pagate pagate: iva subito al 30% ;-P

Ritratto di erapaglia

erapaglia

Lun, 08/12/2014 - 11:24

La Germania ha ragione...cara Italia non siamo nella posizione di dimostrare niente di positivo, solo odio sociale e corruzione, chi pecora si fa il lupo se lo mangia...

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 08/12/2014 - 11:25

ma insomma ci e' sfuggito qualcosa??? la merkel e' presidente eletta della Ue??? la germania ha UN RUOLO UFFICIALE DI GOVERNO SUGLI ALTRI PAESI???????? ne siamo stati informati??? non si spiegano molte cose!!

flip

Lun, 08/12/2014 - 11:37

ma perché la c..na, come l' ha definita l' esperto berlusca, non si fà i fatti suoi? qui abbiamo un governo di sinistra. capace, limpido, tutto per il popolo e i clandestini (pardon profughi) non abbiamo bisogno del parere e dei diktat della merkel ci pasta il "ducetto" renzi che sa come fare per impoverire l'Italia ed accontentare i crukki.

Ritratto di £aPAPPAkeko£a

£aPAPPAkeko£a

Lun, 08/12/2014 - 11:41

FUORI DAL NEURO, PROCESSO PER ALTO TRADIMENTO A TUTTI COLORO CHE HANNO SVENDUTO LA SOVRANITA' DEL NOSTRO PAESE

flip

Lun, 08/12/2014 - 11:46

l'unica riforma "extra" che occorre in Italia è quella di spazzare via il comunismo e tutti i partitelli suoi seguaci come hanno fatto moltissimi paesi nel mondo e alzare la voce in europa e non farsi dominare da falsi moralisti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 08/12/2014 - 11:46

Al diavolo questa patetica congrega di burocrati asserviti alla mafia finanziaria. Sono feccia.... Ben prevista da Orwell

Aristofane etneo

Lun, 08/12/2014 - 11:49

Perché i nostri sgangherati Rappresentanti non lo vogliono capire? che "Il rispetto delle regole del patto di stabilità e crescita è cruciale per la fiducia all’interno dell’Eurogruppo e fuori". "Pacta servanda sunt", lo dicevano anche i nostri trisavoli. Che poi con quei patti, sottoscritti dai nostri eletti, è stata scavata la fossa agli Italiani che non hanno altre cittadinanze ... beh ... è un altro argomento.

cesaresg

Lun, 08/12/2014 - 11:49

Maledetta stupida di una mangia crauti pensa a casa tua che fai meglio.Comunque sia ogni volta che ti vedo in foto e leggo quello che dici mi viene da vomitare. Ogni volta che vedo quella faccia penso soltanto di poter uscire da questa falsa UE e andarcene per i fatti nostri.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 08/12/2014 - 11:49

La Merkel ha ragione. Non abbiamo fatto quasi niente per metterci al passo degli altri Paesi. Siamo primi solo nel campo della corruzione, basta guardare l'ultima classifica a livello europeo. Grazie anche a Berluska che si oppone a una legge seria in tale campo. guarda caso lui è sotto processo per corruzione su denuncia di De Gregorio. Guarda caso .....

agosvac

Lun, 08/12/2014 - 11:53

E' veramente comico che dopo che parla la merkel subito parlano i suoi schiavetti olandesi o finlandesi, paesi, ambedue, che nell'ambito UE contano veramente poco e niente sia da un punto di vista industriale sia da quello più terra terra dell'agricoltura, da loro per lo più inesistente!!! E' invece tragico che paesi come Francia, Spagna ed Italia che sono molto più "importanti" dell'Olanda nonché della Finlandia stiano ad accettare i loro "rimproveri". Credo che tutta la struttura dirigente dell'UE vada rivisitata e riformata. E credo anche che Francia, Spagna ed Italia dovrebbero svegliarsi e dettare le loro condizioni per restare in UE!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/12/2014 - 12:06

O prendere soldi dai conti correnti bancari(impopolare per tutti),o ridurre "drasticamente" il costo della PA,dei privilegi,del costo eccessivo dei ns politicanti,degli ENTI inutili del costo eccessivo dell ns magistratura,di tutte le storture che sappiamo,e che anche la Merkel,e quelli di Bruxselles(con tutte le pecche,carenze,e altrettante spese..),sanno esistere in italia.Sono anni che lo scrivo:uscire dall'europa,per riprenderci sovranità,NON PER CONSENTIRE ai politicanti di aumentare ancora,allegramente il DEBITO PUBBLICO,per i loro intrallazzi,ma per ridurre il costo della politica,della PA,dell'"accoglienza",chiudendo le varie,tante,troppe greppie italiote.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/12/2014 - 12:06

O prendere soldi dai conti correnti bancari(impopolare per tutti),o ridurre "drasticamente" il costo della PA,dei privilegi,del costo eccessivo dei ns politicanti,degli ENTI inutili del costo eccessivo dell ns magistratura,di tutte le storture che sappiamo,e che anche la Merkel,e quelli di Bruxselles(con tutte le pecche,carenze,e altrettante spese..),sanno esistere in italia.Sono anni che lo scrivo:uscire dall'europa,per riprenderci sovranità,NON PER CONSENTIRE ai politicanti di aumentare ancora,allegramente il DEBITO PUBBLICO,per i loro intrallazzi,ma per ridurre il costo della politica,della PA,dell'"accoglienza",chiudendo le varie,tante,troppe greppie italiote.

Griscenko

Lun, 08/12/2014 - 12:10

Ribadisco qunto scritto su un analogo articolo. Numerosi commenti tendono a dare responsabilità ai dirigenti stranieri delle malefatte italiane. A Messina l'azienda per il trasporto pubblico ha 730 dipendenti, di cui 40 autisti ed un innumerevoli dirigenti. Gli autobus sono circa 50. Pensate proprio che i cittadini tedeschi paghino i debiti che l'Italia fa per mantenere questi parassiti? Raccattiamo centinaia di migliaia di migranti sulle coste dell'Africa e manteniamo loro ed i manigoldi che gestiscono la "cosa pubblica". Perché devono essere i cittadini tedeschi a sostenere queste spese? L'Italia ha firmato degli accordi sul proprio debito. Deve rispettarli! Non può continuare a mantenere milioni di parassiti. Cosa c'entra la Merkel con i ladri ed i parassiti italiani?

Zizzigo

Lun, 08/12/2014 - 12:15

Perché nessuno le dice (merkel, ja) chiaramente che ha rotto i cabasisi? Siamo un po' incazzati a continuare ad essere considerati la feccia d'Europa! Usciamo da questa comunione di M...!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 08/12/2014 - 12:41

Faccia di Merkel, che fai ci cacci? O ci ritiri la patente? La Germana ha più bisogno lei dei Paesi come il nostro che questi ultimi di lei. Dove li trovi altri peones di servizio ora che il valletto Monti non c'è più e nemmeno Prodino?

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 08/12/2014 - 12:50

Andrea6263...ma siete sempre a 90 gradi con chi non sia di questi lidi??? ma credete sempre all' abito che fa il monaco? la germania ha sempre barato e continua a barare, sono piu' sporchi di una stalla, noi non siamo degli "stinchi di santo" anzi...non siamo proprio, e dobbiamo ringraziare le PORCATE DI UNA CULTURA LADRA E SOVVENZIINISTA DI SINISTRA STATALE E FURBA..ma quale Berlusconi!! la krucchia ha fatto la furba tra i 90 e i 2000, non ha rispettato diverse volte i parametri sanciti dalla ue..insieme ai galletti, anzi se ne e' fottuta, gli abbiamo pagato TUTTI quella maledetta riunificazione, e si e' fatta grande con chi la ha AIUTATA, ma devono strippare, e dietro ad un'altro MURO, che auspichiamo venga ricostruito, per il bene di tutta l'europa.

vince50_19

Lun, 08/12/2014 - 12:57

-http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2014/12/08/borsa-di-milano-snobba-sp-e-gira-in-rialzo_9c7cdeae-794f-4fc9-bd3f-f0921d3dd1c2.html - Intanto la cellulitica manda avanti i suoi sgherri ad ammorbidire le precedenti alzate d'ingegno, per non essere riuscita a tenere a freno a lingua e ricevuto risposte "adeguate". Mentre la Ue gioca al "bastone e alla carota" dando ragione alla kulona. Capirai che novità! Certo che questi pensano di essere furbi più di tutte le volpi che ci sono in giro. Fate una cosa intelligente: andatevene fuori dalla Ue e fateci vedere quanto siete bravi e poi trovate un po' di tempo per andare a ffffffa 'n bicchiere, individui ributtanti che non siete altro.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 08/12/2014 - 13:18

Riprendiamoci la nostra sovranità ! Basta eurozo-ccolo-na ! Basta invasioni monetarie e non ! Basta usura ! Basta multinazionali a fot..re !

giovanni PERINCIOLO

Lun, 08/12/2014 - 13:25

Triste e avvilente avviso ma giustificato. I pannicelli caldi proposti e non attuati da renzie e compagni lasciano il tempo che trovano. Le vere riforme che hanno lasciato il segno sono quelle fatte a suo tempo da Inghilterra, Germania, Canada e Svezia. E' vero che Schroeder non fu rieletto ma resterà nella storia della Germania. In Italia invece chiacchiere tante ma fatti nulla. Anche Berlusconi alla sua "scesa in campo" promise mari e monti riuscendo a sconfiggere la gloriosa macchina da guerra di Occhetto ma é giocoforza constatare che le sue promesse non furono onorate. E' vero che ebbe tutti contro, é vero che Scalfaro e poi casini e poi fini dopo ecc.ecc. senza dimenticare la magistratura ma un vero statista non si cura della prossima elezione, si cura dell'interesse del paese. continua.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 08/12/2014 - 13:25

Ora poi, dato e non concesso che Berlusconi sia rieletto, e vista l'età non dovrebbe neanche più avere il problema di una rielezione e quindi ha una ultima occasione per passare alla storia come statista invece di andare ad allungare la lunga lista di quacquaraquà e "quasi quacquaraquà" che affligge questa povera Italia. Ripeto, abbiamo bisogno di riforme dolorose non di pannicelli caldi e gli esempi succitati di Inghilterra, Germania ecc. dovrebbero servire da falsariga!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/12/2014 - 13:29

@Griscenko:concordo!!Fuori dall'europa,ma non per continare a fare queste porcate indisturbati!!

mariolino50

Lun, 08/12/2014 - 13:38

vince50 Purtroppo le MG, tedesche anche quelle, le ha lo stato, e tutti i soldati ora sono di professione, eventualmente ci sparano loro come già fatto in anni passati, anche nel dopoguerra, noi abbiamo solo gli sputi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 08/12/2014 - 13:42

Fuori dalle palle gli invasori ... siano reietti africani o arabi, siano i criminali della finanza Rothschild e i loro scherani massoni

nino47

Lun, 08/12/2014 - 14:33

Bel campionario di italioti in libera uscita, salta fuori da questi commenti! E bravi! buon sangue non mente! cercate di salvare i pochi capelli che vi sono rimasti in testa dopo esservi sfogati e fate mente locale: la Merkel, o chi per lei, ci ha chiesto di sistemare i conti, non ci ha dato dei figli di puttana! Renzi dice che non accettiamo lezioni da nessuno, invece io dico che qualche lezione su corruzione, delinquenza ed appunto saggia amministrazione, dovremmo accettarla. Anzi, dovremmo addirittura chiederla!...forse "dopo" una richiesta così logica non ci manderebbe su tute le furie!

giovannibid

Lun, 08/12/2014 - 14:41

guarda un po questa COMUNISTA di mer....da che si mette a fare la democratica per finta (perché sempre comunista rimane) MA SI VERGOGNI AVETE PERSO DUE GUERRE E UN MURO PERDERETE ANCHE LA TERZA!!!!!!!!!! VIVA L'ITALIA LIBERA

Agostinob

Lun, 08/12/2014 - 14:43

Da Napolitano è arrivato alla Merkel una preghiera di non creare ulteriori tensioni al Governo ed a Renzi che è già in difficoltà. Qui non si vuole che Renzi ne abbia a soffrire perché deve stare dov'è ancora per molto. Oggi poi si è capito che con eventuali elezioni il PD, oggi, riceverebbe una bella botta e quindi non bisogna disturbare il manovratore. Solo perché è PD. Se fosse stato Berlusconi, allora si che era da disturbare eccome! Ed ecco allora che arriva dalla Germania una specie di retromarcia. Ma la toppa, per chi non è scemo (non comunista) è peggio del buco.

Cowpuncher

Lun, 08/12/2014 - 15:02

Forse l'Italia ha bisogno di riforme extra. Però, di certo, è stufa di sentirselo dire da stranieri. Io, ma penso di non essere il solo, voterò per chiunque (Salvini, Meloni.....Pinco Pallino) sia "contro" questo tipo di Europa. Riconoscere di aver commesso un errore in buona fede (e Prodi ce lo ha ampiamente dimostrato) non ci costringe a persistere. E se anche, per ipotesi, l'Euro fosse stato un bene economico, ci ha talmente prostrati e mortificati nella dignità che possiamo dire che non ne valeva la pena perchè, fortunatamente, non si vive di solo pane, ma anche di almeno un pochino di amor proprio.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/12/2014 - 15:20

@Cowpuncher:l'amor proprio del "ladro"...

flip

Lun, 08/12/2014 - 15:32

g. Perinciolo.per il bene dell' Italia e dell' Europa, mi hanno spremuto come un limone. e per questo sono stato tassato ed ho pagato e sto pagando. non capisco cosa vuoi dire "abbiamo bisogno di riforme dolorose non di pannicelli" a chi ti rivolgi?

Giovy99

Lun, 08/12/2014 - 15:51

andate su google e scrivete "I PIANI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE DENUNCIATI NEL 1969 DA UN INSIDER"

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 08/12/2014 - 16:07

Serve un'altra manovra: innestare la retromarcia e tornare alla vecchia,cara liretta.

Triatec

Lun, 08/12/2014 - 16:09

Prima alla Merkel poi a Djisselbloem ..."Te c'hanno mai mannato a quel paese sapessi quanta gente che ce sta er primo cittadino e' amico mio tu dije che te c'ho mannato io e va e va va avanti tu che adesso c'ho da fa'...

Giunone

Lun, 08/12/2014 - 16:11

BLABLABLABLABABLA,ed ancora BLA! come si capisce da lontano che questi euro-burocrati non sanno cosa sia essere imprenditori perche la maggior parte di loro hanno vissuto soltanto di chiacchere (vedasi politica) da soli ne anche un "pizza al taglio" porterebbero avanti. Sono lì a ricevere il profumato euro stipendio e basta.

coccolino

Lun, 08/12/2014 - 16:16

Quanto volete ancora rubare? Non avete capito che è finita? LADRONI, SIETE ARRIVATI AL CAPOLINEA.....

giovanni PERINCIOLO

Lun, 08/12/2014 - 16:18

@flip. Mi rivolgo alle migliaia di enti inutili e relative poltrone, mi rivolgo alle migliaia di forestali dove foreste non ce ne sono, mi rivolgo alle migliaia di partecipate comunali/provinciali/regionali/statali, i rivolgo alle migliaia di fancazzisti del publico impiego, mi rivolgo ale migliaia di sindacalisti del pubblico impiego in "missione" quasi permanente....... Ti basta??? E non mi si venga a parlare di "posti di lavoro", il lavoro vero produce ricchezza non debiti!

giovanni951

Lun, 08/12/2014 - 16:23

premetto che sono per l'uscita dell'euro e la conseguente fine della eurabia, premetto che odio questa arroganza tedesca, devo dire che riforme vere vanno fatte. Esempio, abolizione immediata degli enti inutile e nel campo della sanitá, prezzi uguali per siringhe, stent, costi pulizia ecc ecc. Ripeto, vanno fatte perché giuste e non perché ce lo chiede l'eurabia.

19gig50

Lun, 08/12/2014 - 16:27

E' vero serve un'altra manovra… uscire dall' europa e farlo anche alla svelta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 08/12/2014 - 16:29

GRISCENKO 12 e 10 Approvo in toto. Buenas tardes dal Leghista monzese

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/12/2014 - 16:39

@GIOVANNI PERINCIOLO,@giovanni951:meno male che qualcuno,l'ha capita,che uscire da "eurabia",deve essere fatto per altri motivi,non per continuare ad eludere questi problemi "di fondo"!!

albertzanna

Lun, 08/12/2014 - 16:46

L'unica manovra che serve all'Italia è di tirarsi fuori dall'UE, che è peggio del peggior incubo che un paese possa vivere. Quando nel 1954 venne fatta la prima riunione di quello che sarebbe diventato il Bilderberg Group, a coofondarlo e presiederlo c'era stato il Principe Bernardo d'Olanda, che era stato un alto ufficiale delle SS naziste (di conseguenza stretto amico di Adolf Hitler) e aveva, per l'Europa del dopo guerra, idee e programmi che erano esattamente quelli del nazismo: un governo sovranazionale a dominare il mondo. Ed il secondo coofondatore del Bilderberg chi era? Esattamente il Gesuita Joseph Retinger (non Ratzinger). Strana combinazione che oggi a capo della Chiesa ci sia il Gesuita Bergoglio, che vuole spalancare le porte ai mussulmani, che vuole dissacrare il cattolicesimo aprendo agli omosessuali, che vuole libera accoglienza in Italia, ossia invasione, per i migranti, chiunque siano e senza controlli (come nella pratica è ora) ecc. ............ Albertzanna

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 08/12/2014 - 16:49

ITALIANIIIII che continuate a "resistere" a rimanere in Italia,PREPARATE IL PORTAFOGLIO!!!! LOL LOL. Buenas tardes dal Leghista Monzese

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 08/12/2014 - 16:50

nino47, la merkel si facesse i c..propri, tanto per cominciare e restituissero i soldi che hanno rubato a tutti per la loro fottuta riunificazione del menga..poi possiamo discutere, si dovrebbero mettere in ginocchio e ringraziarci in turco..per non avergli lasciato il fardello interamente sul loro "groppone"..

Gianca59

Lun, 08/12/2014 - 16:52

Certo Padoan, ma le riforme non si fanno a parole, bisogna metterle in pratica e qui in Italia non c' è questa volontà di cambiare ! Finchè non faremo nulla, avremo sempre qualcuno a ricordarci di avere 2200 miliardi di debiti ! E basta girare per l' Italia e per il resto d' Europa per capire che viviamo al di sopra delle nostre possibilità !

albertzanna

Lun, 08/12/2014 - 16:56

SAPETE QUALE E' LA LITANIA DELLE AUTORITA' MONETARIE DELL'EUROPA? - "Correggere il deficit". Ma quei superburocrati sanno benissimo che, a parte la Germania che è nazione preferita perchè vero dominus della UE, quindi che corregga o no non avrà importanza, nessun paese europeo potrà mai correggere i deficit, perché stante la loro esistenza già da prima del 2001, nessun Paese potrà mai correggere il proprio deficit, visto che viene fatto divieto alle nazioni partecipanti di fare manovre correttive che vadano contro le regole comunitarie, che sono state concepite per impedirne l'applicazione, quindi un cane che si morderà sempre più la coda. Se qualche solone di sinistra mi può smentire lo scriva, leggerò volentieri, e se veritiero mi sarà di lezione. Albertzanna

albertzanna

Lun, 08/12/2014 - 17:01

Circa il Renzi che si infuria per il diktat della Merkel, la sua furia appare la più patetica delle macchiette del giullare fiorentino, che è un abituè del famoso assioma: quì lo dico, e quì lo nego. Albertzanna

Zizzigo

Lun, 08/12/2014 - 17:03

Anche il somaro più resistente crolla, se lo si carica troppo... e noi, oltre alle tasse, abbiamo delle grosse sfere troppo cariche d'Europa! (comunque le "riforme" renzine non servono a nulla).

palllino.

Lun, 08/12/2014 - 17:07

Roma brucia??? Roma brucia??? Sta ai nostri generali rifitutare l'ordine di bruciare l'Italia!!!! Si devono rendere conto che hanno fallito il progetto di conquista dell'Europa!!!

Giovy99

Lun, 08/12/2014 - 17:08

Basterebbe fare come il GIAPPONE per mandarli a quel paese! http://www.cobraf.com/forum/coolpost.php?topic_id=3291&reply_id=123568859&topicGroupID=1

pbellofi

Lun, 08/12/2014 - 17:17

Basta con questa politica folle che da cinquanta anni sta massacrando l'Italia, soprattutto con la regia della sinistra.

unosolo

Lun, 08/12/2014 - 17:29

niente tagli , manteniamo tutto come prima e non basta sapere dei furti su parcelle e appalti , non si mette fine allo spreco e il debito continua a crescere . Diamo una botta di pulizia e cacciamo via i parassiti , enti inutili che stanno in piedi per regalare soldi a esodati politici e familiari,.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 08/12/2014 - 17:33

CARISSIMO Aristofane Etneo 11e49 Il suo PACTA SERVANDA SUNT vale anche per chi amministra il suo caro OMBELICO del Mediterraneo!!! IN PRIMIS!! Ovvero TAGLIARE I COSTI DELLA POLITICA CLIENTELARE SICILIANA FATTA DA MIGLIAIA DI NULLAFACENTI CHE PRENDONO STIPENDI STRATOSFERICI, che nelle regioni dei BECERI NORDISTI NON CI SONO!!! Buenas tardes dal Leghista Monzese

Mario Marcenaro

Lun, 08/12/2014 - 17:43

In molti fra noi se la prendono con la Merkel e Teutonici vari. Non si può dire che questi molti non abbiano torto, stante il tono con cui quei signori si rivolgono a loro pari in Europa, Tuttavia risulta molto strano che siano in pochi a riconoscere che questo stato di cose, più che al ben noto comportamento di superiorità dei Teutonici in massa, sia da attribuire ad un comportamento, di rado deplorato, di chi ha fatto servile genuflessione agli stranieri, e tutto ciò solo per meschine esigenze di bottega partitica. Al momento della congiura, maturata fra il 2010 ed il 2011, la situazione della Germania, in particolare, era ben peggiore di quella dell'Italia. Eppure ciò é stato denunziato per iscritto da autorevoli economisti e da alte autorità internazionali. Se ora ci lamentiamo non facciamo che dimostrare di essere miserevolmente incoerenti. Quindi svegliamoci e rimettiamoci piuttosto in piedi da soli senza piangere sugli errori che sono alla base del nostro disastro.

vince50_19

Lun, 08/12/2014 - 17:46

Zagovian - Eppure nel 2003 la "Ghermania" di Shroeder se ne fregò dei moniti Ue, sforò il 3% del Pil, abbassò le tasse e la loro economia ripartì. Ci fu qualcuno che obbiettò qualcosa allora? Se non ricordo male nessuno eccepì alcunché. Certo, Shroeder politicamente fu sconfitto, ma il suo successore sfruttò bene quella mossa ardita. E allora questi signori la vogliono piantare di scassare i cabbasisi, visto che per rimettere a posto i loro conti non rispettarono nel 2003 le regole? Certo, ci vorrebbe uno come Shroeder da noi: un pernacchione alla Ue e fare il medesimo gioco. Questo naturalmente non lo farà nessuno per motivi noti e perché l'Italia diventerebbe un temibile concorrente della Germania. Naturalmente mettere un po' d'ordine in casa nostra in regole oramai vetuste è auspicabile.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 08/12/2014 - 18:23

Non ho parole, sono in confusione non so se mandare a ca@@@@ prima i nostri attuali governanti o gli euroburocrati, per non sbagliare vadano insieme, ma speriamo che si ricordino di tirare l'acqua perchè non se ne può più dalla puzza!

federico61

Lun, 08/12/2014 - 18:23

prima considerazione: i sinistrosi non hanno mai portato nulla di buono. seconda considerazione: incriminazione per chi ha portato e mantenuto il paese nell'euro, quindi fuori subito dall'euro. terza considerazione: l'unica via possibile per tornare a crescere è la riduzione dello stato limitandolo a poche essenziali funzioni con riduzione del numero (almeno un terzo) dei dipendenti pubblici e riduzione drastica delle imposte (fra erariali e locali non più del 20-25% del reddito). quarta considerazione: nessuna tassazione del risparmio - che i sinistri chiamano rendita - mentre è un virtuosismo costituzionalmente protetto.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/12/2014 - 18:39

Se si considerano le origini del PD quale erede spirituale del demenziale e micidiale PCI ci sono tutte le condizioni perchè un tale partito venga commissariato tutto. Dovrebbe essere evidente a chiunque la potenzialità criminale che un partito del genere ha, per cui fa specie che l’Eurogruppo non mandi al diavolo un Paese del genere governato da incompetenti e magliari che non solo non faranno alcuna riforma, ma ne combineranno tante poi tante da mandere a carte quarantotto tutta la UE e l’euro. Renzi l’ha già detto”Muoia Sansone (Lui) con tutti I Filistei”.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/12/2014 - 18:46

La Germania si ricordi del Patto d'Acciaio che fece con quel rodomonete di Mussolini Leader d'una Italia di cartapesta come è l'italia di Renzi anche uno sbruffone, gradasso, smargiasso e millantatore. Come la Germania d'allora per mettersi insieme ai magliari e mandolinisti finì gambe all'aria così finirebbe la Germania di oggi e la UE se seguitassero a tenersi dentro questa espressione geografica abitato dal cialtroni, fancazzisti e perdigiorno che vogliono vivere oltre le loro possibilità.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 08/12/2014 - 19:13

Come volevasi dimostrare dopo il declassamento a BBB- arriva puntuale il richiamo UE. Prossimo ritocchino alla finanziaria che non sarà ..ino ..ino ma ..one ..one. Incremento fiscale assicurato come al solito dai limoni già spremuti a dovere. - saluti

canaletto

Lun, 08/12/2014 - 19:30

ITALIANI, METTIAMOCI LE MUTANDE DI LATTA, STA ARRIVANDO UNA NUOVA INCxxATA DAI SOLITI NOTI, E TUTTO PER MANTENERE LA LORO CASTA, MALEDETTI FARABUITTI RENZI PER PRIMOCHE CIARLA CIARLA CIARLA E CE LO METTE IN CxxO. LO VOLETE CAPIRE???????

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 08/12/2014 - 19:39

Memphis35: che mirino ai nostri correnti bancari ed anche, se è per questo, alle nostre case di proprietà - la percentuale dei cittadini proprietatri della propria abitazione è, in Italia, la più alta d'Europa - tu l'hai capito, io l'ho capito, ma la maggior parte dei nostri connazionali no: altrimenti non continuerebbero a votare per partiti e uomini di governo che fingono di non averlo capito, a cominciare da Matteo Renzi, così poco indignato dalla tirata della Fuehrerin Merkel da aver lasciato la risposta - penosa, del resto - ad un sottosegretario. Lui, evidentemente, era troppo impegnato a puntellare il sindaco Marino per occuparsi di una simile inezia.

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 08/12/2014 - 19:53

L’UNICA VIA DI SALVEZZA PER NOI ITALIANI E’ POTERE AFFONDARE LA MONETA UNICA PER IL RITORNO ALLA SOVRANITA’ DI STAMPARE LA NOSTRA CARA LIRETTA. LA CRESCITA DEI MOVIMENTI EUROSCETTICI LA DICE BEN LUNGA: ELIMINARE IL MALEDETTO EURO, UNA VALUTA CONSIDERATA DEVASTANTE NELL'ASSETTO EUROPEO.

Ritratto di Danno

Danno

Lun, 08/12/2014 - 20:32

la culona mangia crauti ha rotto i c*****. E quell'altro gatto attaccato ai Maroni di Firenze con il suo governo del c****

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/12/2014 - 20:53

@echowindy: con la tua cara liretta mettemmo insieme la bellezza d'un debito pubblico di 4 milioni di miliardi di Lirette. Questo per poter vivere al di sopra delle nostre possibilitá che, a logica dovrebbero assomigliare a quelle dei Paesi Balcanici o dell'Africa sub-saariana.Nè più nè meno.

albertzanna

Mar, 09/12/2014 - 00:31

JASPER - ma perchè agli economisti come lei fanno tanta fatica a pensare prima di scrivere imbecillità?? Ma cosa crede che siano 2000 ed oltre milioni di €? esattamente oltre 385.274.000.000, cioè 385 milioni di miliardi di lire (almeno impari a fare di conto). E mi sa dire che differenza farebbe rientrare da questo debito stratosferico, pagandolo in lire o in euro? Lei mi sa tanto che sia uno di quelli di sinistra che vogliono apparire intellettuali e colti, ........basta che paghini gli altri. Ma vada a scopare il mare!! AZ

bret hart

Mar, 09/12/2014 - 03:22

la germania i crucchi hanno perso x ben 2 volte non c è 2 senza 3 .......

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 09/12/2014 - 08:23

L'unica manovra è ridurre drasticamente le spese pubbliche!

nino47

Mar, 09/12/2014 - 08:46

@rapax: sarebbe bene che prima riuscissimo a farci restituire la valanga di miliardi che i nostri han rubato e continuano a rubare dalle nostre tasche, anche solo per avere il diritto di scrivere un post come il suo!

nino47

Mar, 09/12/2014 - 16:53

@albertzanna: la differenza sta nel fatto che i nostri furbissimi (?) economi, per pagare quella cifra cosmica ricorrerebbero al vecchio trucchetto del bengodi passato : svalutazione! e noi ci ritroveremmo con una moneta che varrebbe 0,1 come i nostri stipendi e relative pensioni. Se lei è vissuto in italia, dovrebbe saperlo.. perlomeno temerlo. Ma conoscendo in quali mani siamo, haimè! il timore è quasi certerzza!