L'ira di Salvini contro i pm "Fanno come in Turchia"

Il leghista: «Pd, M5s e giudici ci vogliono fuorilegge a colpi di sentenze». L'Anm: «Ora basta allusioni»

A questo punto la scaletta della festa di Pontida, in programma domani, cambia radicalmente. È il segretario della Lega Matteo Salvini ad annunciarlo. Il day after della sentenza choc, con la quale la magistratura genovese ha predisposto il sequestro preventivo di alcuni conti intestati alla Lega Nord, si declina tutto nel segno dell'emergenza. C'è un partito, spiega lo stesso Salvini, impossibilitato a fare il suo lavoro. Ci troviamo, insomma, in piena «emergenza democratica», dove un grande partito popolare, rappresentante la volontà di milioni di elettori, non può «adempiere al suo mandato». Per Salvini, d'altronde, mancherebbero, con i conti congelati, anche i soldi per la festa di Pontida. «La Lega - promette - non si ferma. A Pontida si parlerà di libertà e democrazia». Inoltre, aggiunge, «stiamo studiando alcune iniziative eclatanti che riguarderanno amministratori, consiglieri, deputati e senatori» per onorare al meglio la campagna referendaria in Lombardia e Veneto, per le elezioni siciliane e per preparare la campagna elettorale per le prossime politiche. «Però - avverte - se non cambia qualcosa non potremo nemmeno stampare volantini e manifesti e pagare gli spot elettorali». Insomma la mossa della Procura fa perdere serenità al segretario della Lega che non riesce a trattenersi. «Gli avvocati mi hanno prodotto un solo precedente in Europa ed è stato in Turchia - spiega - e c'è una sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo che boccia il sequestro dei beni del partito turco che aveva avuto lo steso trattamento antidemocratico riservato a noi. Qui non si parla di toghe rosse ma ultrarosse». Il ricorso, comunque, su questa discussa sentenza è in via di perfezionamento. «In calce - assicura Salvini - i giudici non troveranno soltanto il nome del segretario della Lega ma anche quello di migliaia di attivisti e cittadini. Perché quelli sequestrati sono soldi della Lega».

Le accuse di attacco politico lanciate al Tribunale di Genova vengono respinte dal capo della Procura stessa Franco Cozzi. «Abbiamo il massimo rispetto per la Lega - spiega il magistrato - come per tutti gli altri partiti. Non abbiamo messo in atto alcun attentato ai danni della Costituzione. Anzi: abbiamo agito a tutela del Parlamento che si è costituito parte civile». «Camera e Senato - aggiunge Cozzi - vogliono veder risarcito un danno derivante dalla erogazione di contributi che non dovevano essere dati perché fondati su bilanci non corretti». Immediata anche la presa di posizione dell'Anm: «Si insinua che la magistratura abbia adottato provvedimenti al fine di danneggiare alcune parti politiche a favore delle altre. Respingiamo con fermezza queste allusioni che minano l'immagine dell'intera magistratura».

La sentenza spacca il mondo politico in due versanti: quelli che - come Renzi, il Pd e i grillini - chiedono alla Lega di Salvini di rispettare la sentenza e inoltre gli rinfacciano il passato da «giustizialisti», e tutti gli altri che gridano alla strumentalizzazione forzata. Fabrizio Cicchitto di Alternativa popolare, a esempio, definisce il blocco predisposto dalla magistratura genovese «inaccettabile». E come il senatore Gaetano Quagliariello (Idea) che definisce il sequestro «allucinante». «È un sequestro preventivo di proporzioni immani in base a un criterio di responsabilità oggettiva in un procedimento nel quale il partito non è coinvolto». Mentre Stefano Parisi (Energie per l'Italia) lo definisce un «atto gravissimo» che «segna un'escalation nei rapporti tra politica e magistratura».

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Sab, 16/09/2017 - 09:21

Si voterà a breve, quindi, Sale il livello, nell'impossibilità di inviare avvisi di garanzia, si trovano altri metodi. Questo è un palese atto di attacco alle istituzione democratiche. Se avessero usato lo stesso metodo con il pd, questi avrebbero avuto i conti bloccati da cinquantanni.

INGVDI

Sab, 16/09/2017 - 09:44

Questo è un esproprio ai danni di milioni di cittadini che con il loro voto hanno finanziato, conformemente alla legge sul finanziamento ai partiti, La Lega. Salvini deve sfruttare questo ignobile provvedimento, utilizzarlo come leva di crescita per vincere le elezioni. Capacità ed intelligenza non gli mancano.

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 16/09/2017 - 09:45

Mi sembra che si aggisca con pesi e misure notevolmente diversi. Premesso che chi sbaglia debba pagare! Anni or sono sicuramente c’è stato qualcosa di poco chiaro nella gestione dei fondi interni del partito per come farli rendere di più, il famoso investimento in diamanti. Sicuramente qualche diamantino è sfuggito nella conta oppure sarà caduto nelle tasche di qualche responsabile, ma dal quel fatto spiacevole con nomi e cognomi di qualcuno bloccare di fatto un intero partito ci vuole la fantasia di un dittatore nord coreano.

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 16/09/2017 - 09:46

Anche la nostra democrazia è MOLTO MALATA, si sono fatti entrare strupratori, terroristi, figli di buone donne, coccolandoli con i soldi dei cittadini, poi si scopre che Onlus varie guadagnano più della droga. Cosa facciamo? Si attende sempre con ansia che fine hanno fatto i 29 miliardi gestiti da un intero CDA rosso di una famosa Banca che fine abbiano fatto. Inoltre di decine di Banche rosse portate al fallimento da CDA promossi dal Partitone con relativi risparmiatori rovinati. Cosa facciamo? Si vorrebbe che lo stesso giudice si occupasse della questione sempre aperta, GRAZIE.

gianni59

Sab, 16/09/2017 - 09:49

ma pensassero anche loro a non rubare piuttosto.....

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 16/09/2017 - 10:09

I giudici si smentiscono da soli. La stessa solerzia pruriginosa, fuori da ogni logica, non fu adottata, anzi fu negata dalla stessa magistratura nei confronti della margherita, il cui allora tesoriere fu indagato e processato per gli stessi reati di Bossi e Belsito. I procuratori di Genova, nota ex-città "rossa" per antonomasia, vogliono iniquamente difendere questo parlamento (casta illegittima) ma non la libera volontà di elettori che hanno appoggiato da anni con i,loro contributi, la Lega. Per finire, è n'idiozia pretendere di sequestrare tutto il contributo legittimo al partito per un danno di pochi spiccioli, in cui il partito stesso non ha alcuna responsabilità.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Sab, 16/09/2017 - 10:16

Cara Anm, la reputazione della magistratura è già irrimediabilmente minata e inesistente nell'esperienza e nell'opinione della quasi totalità degli italiani... Non c'è più niente da fare per voi

venco

Sab, 16/09/2017 - 10:30

Io ho capito che la lega dispone di 49 milioni di euro per essere sequestrati secondo i giudici, o mi sbaglio.

Armandoestebanquito

Sab, 16/09/2017 - 10:35

Ma non avete una foto migliore da far vedere..sembra proprio un tunisino...manca solo la tunica

Ritratto di lurabo

lurabo

Sab, 16/09/2017 - 10:38

tranquillo Matteo fanno solo il tuo gioco, ero indeciso su chi votare, ora non più....

antiom

Sab, 16/09/2017 - 10:53

Effettivamente ci sono molte discrepanze di reazioni fra i diversi casi di malapolica, a secondo del partito; sopratutto, come sostiene"combirio" di questo blog, la vergognosa disparità di trattamento fra la banca senese, con qualsiasi altra cosa che riguarda imprenditori, politici e comuni cittadini prevalentemente di destra. Spiace perchè questo atteggiamento contribuisce al caos in cui siamo sprofondati. Essere magistrato è, secondo me, l'onore più grande che possa capitare ad un uomo.

moshe

Sab, 16/09/2017 - 10:55

L'unica differenza tra la Turchia e noi è che in Turchia il regime oppressivo è rappresentato solo dallo stato, da noi invece dallo stato e dalle toghe.

moshe

Sab, 16/09/2017 - 10:57

I magistrati si occupano della Lega e lasciano perdere clandestini, delinquenti, stupratori, bancarottieri e politici corrotti !!!

pierluigi.pasetto

Sab, 16/09/2017 - 11:06

A pochi mesi dalle elezioni, è talmente palese l'intento di bloccare la Lega in continua crescita, che ogni epiteto scurrile non è abbastanza sufficiente per una magistratura in larga misura strumento dell'odio di un pd che ogni giorni si vede in calo di consensi. Ci si può solo riempire di rabbia impotente!

steluc

Sab, 16/09/2017 - 11:07

Solo l'antipasto , se vincesse il cdx si scateneranno i pittbull , opportunamente aizzati dai media schierati.

paolo1944

Sab, 16/09/2017 - 11:20

La vergogna è che il Ciarlatano ed il suo PD esultano e spudoratamente approfittano della situazione, come fecero con la allucinante condanna di Berlusconi (a quei tempi al governo con loro con quell'infelicissimo compromesso provvisorio che poi avrebbero tramutato in quasi monocolore PD). Ormai non c'è più ritegno, hanno gettato la maschera, colpiscono le opposizioni come in Turchia , con la magistratura come braccio violento.Si mascherano di legalità ma non rappresentano da anni il popolo, governano grazie a cavilli legali e CONTRO il popolo, vedi ius soli. Il 2018 sarà un nuovo 1948, ci giochiamo tutto. Attenti ai brogli.

steluc

Sab, 16/09/2017 - 11:29

In Turchia hanno arrestato o licenziato migliaia di giudici. Così, per chiarire.....

Massimo Bernieri

Sab, 16/09/2017 - 11:38

Certamente la Magistratura prende di mira i nemici degli amici ma è stata la Lega Nord con i suoi comportamenti:diamanti,Belsito e mi pare soldi dati alla scuola della moglie di Bossi,a dare la "corda" al boia.Magari poi avrebbero preso di mira Salvini perché avrebbe messo in RAI la sua compagna però,non avrebbero bloccato i conti.Bossi ha fatto la Lega ma l'ha pure distrutta con anche il figlio messo in regione Lombardia per trovargli un lavoro.Peccato:sulla Lega ci avrei contato da come erano partiti con la Lega Lombarda mi pare nel 1988.

VittorioMar

Sab, 16/09/2017 - 11:40

....CERCANO SEMPRE LA VISIBILITA' MEDIATICA.OCCUPARSI DI PARASSITI,NON CONVIENE !!...SIA DI MALE( MOLTO!) ...CHE DI BENE (POCO !) PURCHE' SE NE PARLI !!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 16/09/2017 - 12:10

ORA BASTA ALLUSIONI ... SCUSATE AVEVO CAPITO CHE CI FACESSERO LE COLLUSIONI. Ora capisco perché la Turchia è da un po' di tempo in soomersione quale icona di un parente di famiglia impresentabile.

sparviero51

Sab, 16/09/2017 - 12:22

AI COMUNISTI ,IN 70 ANNI , NON È MAI STATO SEQUESTRATO NULLA . L'AMN NON CONOSCE VERGOGNA !!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/09/2017 - 14:12

SECONDA PARTE!! L'acquisto di titoli della Tanzania e diamanti è stato un INVESTIMENTO che alla scadenza ha portato nelle casse del partito i soldi investiti piu gli interessi, soldi in piu che sono stati utilizati per scopi elettorali e quindi piu che regolari. Solo MEZZO MILIONE è stato utilizato dall'Umbero e dal cerchio magico per fini (chiamiamoli personali) e questo i magistrati lo sanno bene, pero chiedono il sequestro conservativo di TUTTA la cifra INGIUSTAMENTE, INDOVINATE PERCHÈ!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 16/09/2017 - 15:17

Hernando46, Nino e così ... le irregolarità ci sono e occorre solo determinare quanto la Lega deve restituire e nin se deve restituire qualcosa ... quanto alla comparazione con la Turchia, invece è esatta, Se Salvini fosse al potere farebbe proprio come Erdogan ...

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/09/2017 - 17:34

E la prima parte del mio POSTATO dov'è finta!!! Borgiaaa!!! Cosi non si capisce una beata MAZZA di quanto espresso AMEN.

gianni59

Lun, 18/09/2017 - 16:56

ricordo che è stato il parlamento a costituirsi parte civile per aver dato soldi spesi invece per uso personale....i giudici non fanno che applicare la legge.....