L'islamico in tv: "Sto con i terroristi"

Intervista choc a L'aria che tira: un immigrato ha plaudito alle stragi in Francia

Roma - Le stragi di Parigi? «Hanno fatto bene, è quello che dice il nostro Corano». Poi la profezia da novello Nostradamus in salsa maomettana: «L'8 dicembre succederà qualcosa di simile a Roma». Le telecamere dell'Aria che tira, la trasmissione di La7 condotta da Myrta Merlino, sono riuscite ieri a scovare per le vie di Catania un ragazzotto islamico sufficientemente cretino da comunicare in televisione il proprio sostegno agli orripilanti attentati di Parigi, celebrando quelle morti come giusta vendetta per le azioni militari in Siria, e vantandosi di sapere che sarebbero in preparazione futuri attacchi dello stesso tipo in Italia, «forse a Roma». Ora la Digos, che ha acquisito le immagini girate dall'inviato di La7, è sulle sue tracce per identificarlo ed interrogarlo. Il filmato, registrato il giorno precedente, è andato in onda nella puntata di ieri mattina della trasmissione. Il giornalista Antonio Condorelli era stato inviato a realizzare un servizio al Cara di Mineo per raccogliere tra gli immigrati le reazioni agli attacchi terroristici, e ha registrato una serie di interviste anche nei dintorni della moschea di Catania. E proprio lì, a pochi passi dal luogo di preghiera musulmano, ha pescato Ahmed, il piccolo fan dell'Isis. Ha 23 anni, racconta, da cinque sta in Italia e in pochi minuti di intervista dimostra di avere la testa piena delle poche ma confuse idee della propaganda islamista più becera. Assicura (senza avere ovviamente letto Houellebecq) che «nel 2025 tutta la Francia sarà musulmana» e spiega: «Non siamo stati noi stranieri a fare queste cose, è gente nata lì, che crescendo scopre cos'è l'Isis, cos'è l'Islam». Se hanno deciso di «fare questa cosa», ossia le stragi di venerdì, «è perché il nostro Corano dice così», assicura. «I francesi hanno ucciso quei popoli là», è la sua approssimativa versione, «e io sono d'accordo con chi ha ucciso i francesi. Voi continuate ad uccidere in Siria e in Palestina, e noi continuiamo a fare come in Francia». Poi non resiste alla tentazione di raccontare quanto la sa lunga, Ahmed: «Guarda, giuro, l'8 dicembre ci sarà qualcosa, penso a Roma». La fonte da cui lo avrebbe appreso è alquanto vaga: «L'ho letto su Facebook», confida compunto. Ma di una cosa è certo, il ragazzotto: «La vostra non è una guerra contro l'Islam, è una guerra contro Dio. Volete una guerra con Dio?». Ora a Catania lo cercano le forze dell'ordine. La deputata del Pd Alessia Morani e il leader leghista Matto Salvini, che erano negli studi di «L'aria che tira» ad ascoltare le farneticazioni di Ahmed, ne chiedono «l'arresto immediato».

Commenti

vince50_19

Ven, 20/11/2015 - 09:56

Si vede che il tipo ha letto il Corano, soprattutto la sura 3:28..

Festerfox

Ven, 20/11/2015 - 10:04

Non c'è un cecchino nei paraggi?

heidiforking

Ven, 20/11/2015 - 10:19

L'arresto immediato serve a niente perchè i giudici lo rimettono in libertà. l'espulsione immediata non solo sua, ma di tutta la sua famiglia parenti compresi.

smoker

Ven, 20/11/2015 - 10:43

Penso che siano in tanti a pensarla allo stesso modo , solo che , più furbi , tengono la bocca chiusa.

smoker

Ven, 20/11/2015 - 10:43

Penso che siano in tanti a pensarla allo stesso modo , solo che , più furbi , tengono la bocca chiusa.

buri

Ven, 20/11/2015 - 10:56

prima arrestato per apolifia di un reato e poi espulso, eventualmente revoca della cittadinanza

Gioortu

Ven, 20/11/2015 - 11:10

Questo individuo è l'avanguardia degli assassini.Tra qualche anno saranno migliaia che non si negheranno alla macchina da presa e non solo.

toby111197

Ven, 20/11/2015 - 11:16

Vernichtungslager un giretto in questo hotel per tutti quelli come lui

potaffo

Ven, 20/11/2015 - 11:35

L'integrazione é impossibile. Quelle che hanno avuto successo sono eccezioni e io non devo mettere al repentaglio la vita dei miei cari per quelle poche eccezzioni. VADANO IN MALORA!

Un idealista

Ven, 20/11/2015 - 11:35

Quello che quel 'ragazzotto' dice, la maggior parte dei musulmani lo pensa, perché è il Corano che insegna a fare e a pensare così. Delendo Corano.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 20/11/2015 - 11:42

C'è qualcuno che crede all'islam moderato? L'islam è uno solo, poi c'è chi lo interpreta in un modo e chi in un altro.

alkt90

Ven, 20/11/2015 - 11:43

Gli islamici qui in Italia sono tutti delinquenti. .

Marco-G

Ven, 20/11/2015 - 11:45

Ricordo un episodio accaduto nel 1998 (in tempi non sospetti). Mentre ero al mare ebbi un diverbio con un venditore ambulante di origini algerine. Pensando di intimorirmi, disse con sguardo cattivissimo: guarda che io non ho paura di niente, sono mussulmano e non temo la morte. Naturalmente non mi feci intimorire ma l'episodio la dice lunga sulle inclinazioni aggressive di questi cosiddetti mussulmani moderati.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/11/2015 - 11:58

I musulmani ormai si sentono così radicati da noi e sostenuti dai terroristi che si permettono di non usare più l'inganno abituale che il Corano prescrive loro di fare verso gli infedeli, quando si trovano tra di loro, per salvare sè stessi e la fede islamica. I casi stanno aumentando a vista d'occhio, prima l'intervistato a Roma, poi questo a Catania e le sei ragazzine marocchine che si rifiutano di fare il minuto di silenzio a favore delle vittime, sapendo che come minori non rischiano niente dalla legge. La sola vera risoluzione è vietare l'islam come fede in Italia, chiudere tutte le moschee e rimpatriare tutti gli islamici, "moderati" o bambini che siano, altrimenti la sicurezza di tutti noi sarà in profondo pericolo in ogni momento, da qui al futuro prossimo dei nostri figli e nipoti. E' del tutto inutile andare a fare guerra nei loro territori, il nemico ce l'abbiamo già in casa.

giorgiandr

Ven, 20/11/2015 - 12:24

Un sinistroide, mio collega (purtroppo), afferma che non si può arrestare, perchè non ha fatto nulla, ha solo espresso le proprie idee. Sono le persone così che dobbiamo ringraziare, se ci troviamo in questa situazione, e non ci crediamo che il mio collega sia un caso unico, tutti i pseudo-intellettuali di sx la pensano così.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 20/11/2015 - 12:34

Subito in galera per terrorismo e istigazione alla'odio razziale.....senza se e senza ma.

marusso62

Ven, 20/11/2015 - 12:49

Io credo sia ora ch enoi Italiani ci svgliamo e cominciamo a pensare di riappropriarci un po di quella giustizia che i politici ci hanno tolto . bASTA sbarchimandiamo le navi sulle coste libiche e non faccimaoli partire avvalendoci di tutti i mezzi disponibile incluse le armi .

UNITALIANOINUSA

Ven, 20/11/2015 - 12:52

iTALIA PAESE IN GRAN PARTE MALATO. ITALIANO IN USA

giuliana

Ven, 20/11/2015 - 12:54

Ha ragione il ragazzo e non sta dicendo niente di nuovo. L'islam è questo. Invece di punire il ragazzo che ha detto la verità, sarebbero da buttar fuori dall'Italia tutti quelli che sostengono la frottola dell'islam buono in quanto, da bravi mususlmani, mentono sapendo di mentire.

squalotigre

Ven, 20/11/2015 - 12:57

stock47- non si può vietare ad alcuno di professare un credo religioso, tranne che quel credo religioso prescriva per i credenti l'uccisione di coloro che non si attengono ai suoi principi. E' come se fosse consentito di professare una religione che prescrivesse il cannibalismo o il sacrificio di esseri umani. L'Islam moderato non esiste. Certo non tutti i musulmani sono bastardi terroristi e questo solo perché non tutti applicano i precetti coranici che impongono al credente l'uccisione degli infedeli e di coloro che non si convertono. Quale integrazione può esserci tra la nostra cultura e quella che nega alle donne qualsiasi diritto, le tiene segregate e chiuse in quegli scafandri che chiamano burka? Coloro poi che non rispettano le nostre leggi occorre espellerli subito con revoca immediata della cittadinanza, non prima di averli fatti transitare nelle patrie galere.

alberto_his

Ven, 20/11/2015 - 12:59

Mi chiedo cosa potrebbero pensare in Siria, Palestina, Yemen, Iraq, Egitto, ecc. leggendo alcuni apocalittici interventi di illustri commentatori di questo forum. Ai loro occhi farebbe lo stesso effetto che fanno a noi leggere dichiarazioni come queste. C'è sempre qualche decerebrato oltranzista che esagera, pur partendo anche da considerazioni condivisibili.

Un idealista

Ven, 20/11/2015 - 13:00

Il Corano e la religione che vi si appoggia dovrebbero essere vietati. Delendus Coranus.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/11/2015 - 15:46

squalotigre, lei è troppo buono, derivazione della sua cultura occidentale. Fa dei distinguo tra islamici, si accaolra per il diritto delle donne violato dai musulmani e non si rende conto del pericolo che tutti costoro, "moderati" e bambini compresi, costituisocno per tutti noi. L'islam NON E' UNA RELIGINE, è un PROGETTO GEO POLITICO, UN PROGETTO SOCIALE IMPOSTO OCN le buone o con le CATTIVE. Le sure che contano sono quelle della Spada, le ultime in ordine cronologico e tutte loro sono CRIMINALI, dettano reati a iosa, in base alle nostre leggi. Una definizione come "fede" o "religione" NON PUO' COPRIRE fatti significativi del genere. E' solo la falsità dei rapporti internazionali e l'ipocrisia che finora l'ha fatto. Continuare a farlo, però, adesso sarebbe da veri idioti suicidi. Di conseguenza proibire l'islam, come scrivevo e cacciarli via tutti quanti, dal primo fino all'ultimo. La convivenza è impossibile e non possiamo rimanere con una spada di Damocle sulla testa.

vince50_19

Ven, 20/11/2015 - 16:28

alberto_his - Certo, c'è chi esagera ma questo è nell'ordine delle cose, come quelli che tendono a minimizzare. Adesso dica pure la sua sul tema, coraggio..