L'Ordine dei giornalisti imbavaglia Magdi Allam: "È islamofobo"

Sotto accusa per alcuni pezzi scritti nel 2011 in cui criticava la religione musulmana: "È islamofobo". Per sostenerlo vi invitiamo a condividere sui social l'hashtag #iostoconMagdi 

Magdi Cristiano Allam finisce sotto processo. E ad accusarlo non sono gli islamici, che pure gliel'hanno giurata dopo la conversione al cattolicesimo. No, a trascinarlo alla sbarra sono gli italianissimi colleghi dell'Ordine nazionale dei giornalisti, che hanno deciso di sottoporlo a procedimento disciplinare per una serie di articoli pubblicati sul Giornale tra il 22 aprile e il 5 dicembre del 2011. L'accusa? Singolare e unica nel suo genere: «islamofobia».

Cosa aveva scritto Allam, che peraltro nel 2011 era anche eurodeputato, di così grave? Cose tipo «l'Islam ci assedia: abbiamo il dovere di difendere la nostra cultura. Subiamo ogni giorno gli abusi dei predicatori d'odio che si annidano in quasi tutte le 900 moschee italiane» (26 aprile 2011); oppure «Milano si inchina alle moschee ma vieta le chiese» (27 giugno 2011). E ancora, 3 maggio 2011: «Ha ragione il cardinale bolognese Giacomo Biffi quando mi dice che il nostro vero nemico non sono gli islamici bombaroli, ma i cosiddetti islamici moderati che ci impongono moschee e scuole coraniche». Insomma, quello che da politico e da giornalista ha sempre detto. Eppure il Consiglio di disciplina nazionale dell'Ordine, ribaltando una decisione diametralmente opposta dei colleghi del Lazio che avevano archiviato il ricorso contro Allam presentato dall'associazione Media&diritto hanno deciso che no, quel ricorso va accolto perché «non manifestamente infondato in quanto» negli articoli incriminati «non compaiono valutazioni critiche per fatti di cronaca circostanziati ma affermazioni di carattere generale sulla religione islamica e coloro che la osservano, con una generalizzazione che colpisce anche quanti, moderati, tra i circa due milioni presenti in Italia, rispettano le leggi del Paese che li ospita».

La delibera è dell'1 agosto. «L'incolpato» Allam ha 30 giorni di tempo - dunque deve provvedere entro la prossima settimana - per presentare documenti e memorie difensive. Quindi ci sarà il processo. Allam potrà deporre, difeso da un avvocato patrocinante in Cassazione.

Il caso, così come lo ricostruisce l'atto d'accusa, si apre a giugno del 2012, quando l'associazione Media&diritto (che si occupa dei rapporti tra difesa dell'immagine e comunicazione, ndr), patrocinata legalmente dall'avvocato Luca Bauccio, difensore tra l'altro dell'Ucoii, l'Unione delle comunità islamiche d'Italia, presenta un esposto all'Ordine del Lazio contestando una serie di articoli di Magdi Cristiano Allam. I giornalisti del Lazio chiudono il caso l'11 dicembre del 2013: archiviazione. Ma l'avvocato Bauccio, il 19 febbraio 2014, presenta ricorso. E si arriva così allo scorso 16 luglio, quando il Consiglio di disciplina nazionale si riunisce per esaminare il caso. Nell'atto d'accusa si citano le frasi incriminate di Allam, (nove in tutto) da quella del 22 aprile 2011 («Difendiamo le figlie dei musulmani o saremo complici») a «L'Occidente impari dall'Egitto: con l'Islam non c'è democrazia» (5 dicembre 2011). Quindi la decisione. Magdi Cristiano Allam va sottoposto a procedimento disciplinare. Gli viene contestato di: «aver pubblicato nel periodo compreso tra il 22 aprile e il 5 dicembre 2011 sul quotidiano Il Giornale articoli caratterizzati da islamofobia, in contrasto con quanto stabilito dalla Costituzione italiana all'articolo 19 1° comma e dalla Carta dei doveri del giornalista»; «di avere violato l'obbligo di esercitare la professione con dignità e decoro»; «di non aver rispettato la propria reputazione e di aver compromesso la dignità dell'Ordine professionale; e «di non avere, in tal modo, rafforzato il rapporto di fiducia tra la stampa e i lettori».

Come andrà il processo si vedrà. Intanto l'avvocato Bauccio, ultrà filopalestinese come si evince dalla sua bacheca Facebook , esulta, l'1 agosto, sul social network, commentando il provvedimento: «È la prima volta che accade in Italia. L'Islamofobia è una vergogna. Si tratta di una accusa e il rispetto nostro è massimo ma oggi non posso che salutare questa decisione con la massima felicità perché è stato affermato un principio degno di un paese civile. E a farlo, non dimentichiamolo, sono stati proprio i giornalisti italiani. Onore a chi fa il proprio dovere, a chi ha il senso della giustizia e del rispetto umano: questo Paese è migliore di come ce lo raccontano».

Annunci

Altri articoli
Commenti

clz200

Gio, 28/08/2014 - 11:48

Luca Bauccio!! cosa si fa mai per i soldi

Mr Blonde

Gio, 28/08/2014 - 11:53

Nè con lui nè tantomeno con gli islamici islamisti o come li volete chiamare. Guerrafondai acidi e velenosi di tutte le razze e religioni non li sopporto proprio.

Rainulfo

Gio, 28/08/2014 - 11:53

Noidi.... credo che lei sia pseudo... qualsiasi sostantivo va bene, comunque lei è pseudo.... Io sto con MAGDI, non ho account su twitter ma sto con lui....

Mobius

Gio, 28/08/2014 - 12:00

Onore al grande Magdi Allam, uno dei pochi ad avere il coraggio di scrivere tutta la verità, come seppe fare Oriana Fallaci. Tanto più se si pensa che è un ex-musulmano. I veri odiosi e schifosi paraculo sono quelli che lo osteggiano senza neppure sapere perchè.

Depposoft

Gio, 28/08/2014 - 12:00

Visto come parlano di noi i cammelli e pure i nostrani che ne seguono le orme e ne pestano le merde, direi che i suoi articoli sono quantomeno gentili.

Joe Larius

Gio, 28/08/2014 - 12:01

Il dialetto milanese è scomparso, ma se esiste ancora qualcuno che lo pratica, è facile immaginarsi come verrebbe pronunciato il cognome dell'illustre propugnatore delle prodezze dei suoi idoli.

82masso

Gio, 28/08/2014 - 12:03

Noidi... quoto ciò che hai scritto! Vuole fare la Fallacci con i pantaloni, ma è solo un poverello in cerca di notorietà, anti-islamico per profitto.

dave_d

Gio, 28/08/2014 - 12:27

82maso: Per quasi un mese inciampo nei tuoi commenti. Ma è possibile fare neanche uno un po intelligente?

piantagrassa

Gio, 28/08/2014 - 12:43

Indipendentemente che si possa essere d'accordo o no con ciò che scrive Magdi, mi chiedo: ma l'Ordine dei Giornalisti, con a capo Jacopino, spendono le loro giornate per bacchettare chi non la pensa come loro?? Perché non bacchettano mai chi scrive dando contro al cristianesimo?? Non sarebbe ora di chiuderli questi Ordini che se devi passare un esame ti devi far raccomandare?? E ogni volta che lo rifai sono fior di soldi che si prendono......

Ritratto di Scassa

Scassa

Gio, 28/08/2014 - 12:59

scassa giovedì 28 agosto 2014 L'ordine dei giornalisti ...L'ORDINE ......L'ORDINE siore e siori l'ORDINE dei super lingua forcuti ,forti con i deboli che scrivono laVERITA ,e deboli con i paraculo forti,che per avere il POTERE ,uccidono la VvGIUSTIZIA ,prezzolati da potenze occulte ! Pronti a urlare ,alla minima battutina ,come galline spennate ,che in Italia viene imbavagliata la stampa ,! Stampa venduta ,bugiarda ,ipocrita ,inquadrata ,negazionistastalinista,,diffamatrice ,illetterata ,e che per prima ,coadiuvata dal braccio armato delle testate sinistroestremistroidi,,usa i lecca - lecca dell'ordine,per imbavagliare una delle poche voci che si levano ,e con dati di fatto per diretta conoscenza,a difesa della nostra civiltà ,religione e sistema di vita . Sinistra ,giornaloni ,giornalistonisinistraopinione ,che ,per denaro ,potere e ignoranza,vuole il Paese appecoronato davanti ai barbari che ci stanno riportando nell'oscurantismo più becero e cruento !!! Quindi io STO CON MAGDI ! !!!!!!!!!!!!!!scassa.

gcf48

Gio, 28/08/2014 - 13:00

ha ragione piantagrassa. quanti articoli contro il cristianesimo, il papa ecc. E nulla è stato fatto. Tocchi un mussulmano e sono guai. io non sono iscritto a quel social.Direzione non possiamo mandare email all'ord. dei giornalisti? Sarebbe piu' comodo

Cattolico-Liberale

Gio, 28/08/2014 - 13:00

Manifesto massima solidarietà nonchè stima ed apprezzamento senza eguali nei confronti di Magdi Cristiano Allam, stimatissimo Giornalista il cui pensiero seguo da molti anni tramite i suoi pregevoli libri (ex multis, "Io amo l'Italia", libro eccezionale!) ed i suoi validissimi articoli sulla stampa, eccellente Uomo politico, e, più di ogni altra cosa, raffinato intellettuale non omologato al pensiero unico nichilista-relativista, antinazionale e "cosmopolìta", di origine marxista-terzomondista! Autentico Italiano, autentico Cattolico, autentico difensore della Libertà e dei principi democratici su cui si fonda tutta la Civiltà dell'Occidente!!!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Gio, 28/08/2014 - 13:00

Magdi ha il coraggio di “dimenticare” troppo spesso che nella nostra ormai sconquassata italietta, livellata ad una mediocrità tale da determinare l’assenza di pensiero proprio, la verità é un tabù. Esistono solo le farisaiche ipocrisie catto-comuniste in primis, seguite da quelle già facenti parte di quasi tutti noi. Non mi resta che unirmi a tutti quei pochi che non hanno mai ceduto al livellamento di pensiero e che (dato il precipitare degli avvenimenti mondiali sono in continua crescita), hanno il coraggio di infrangere questo tabù. GRAZIE MAGDI!!! E CHE DIO TI SOSTENGA NELLA TUA IMPARI LOTTA. NON SEI SOLO!!!

tizi04

Gio, 28/08/2014 - 13:12

scommetto che chi lo ha indagato sono i soliti paraculi giornalisti targati PD, che pur di leccare il culo agli islamici, venderebbero la propria madre. Quando si prende per il culo il Papa, gli usi della religione cristiana allora va tutto bene perche al massimo e` satira, con l'islam non si puo`. Cazzo questi ti martellano mentre i cristiani subiscono. Se lo dice uno come lui che li conosce, dobbiamo credergli o faremo una brutta fine. Che vergogna!

Gaby

Gio, 28/08/2014 - 13:20

Rimandiamo tutta la feccia islamica nei loro paesi.

Joe Larius

Gio, 28/08/2014 - 13:21

Chissà se penseranno al nostro vecchio Padre Eterno quando dovranno obbligatoriamente inginocchiarsi 5 volte al giorno con la testa rivolta verso la Mecca e il sedere per aria e invece della "bela Madunina" saranno costretti a cantare "o mia bela mèsa Lüna". Purtroppo non hanno la più pallida idea di cosa li aspetta e di come rimpiangeranno invano i 2000 anni che si sono lasciati alle spalle. Grtazie Signor Allam.

elio2

Gio, 28/08/2014 - 13:29

L'ordine dei giornalisti è solo un'accozzaglia di sinistri senza arte ne parte e si vede bene chi sono coloro che li difendono, utili idioti che si fanno importanti solo a colpire gli avversari di ideologia, mai visto dire niente quando si tratta di compagni a cui tutto e concesso. Con Magdi Cristiano Allam, non con il suo partito, ma con il suo pensiero sempre.

eureka

Gio, 28/08/2014 - 13:29

E' da tempo che mi chiedo che interessi ci sono e che mandano avanti l'Ordina nazionale dei giornalisti per i ripetuti richiami a giornalisti per accuse che sono assurde. Di questi tempi assecondare l'Ucoii a discapito di un giornalista, ex mussulmano, convertito al cristianesimo (religione della Repubblica Italiana) mi sembra deleterio e fuori da ogni logica anche per la parola islamofobia. A questo punto, se fate un referendum, credo che 3/4 degli Italiani sono contro quest'occupazione non integrata e che non si vuole integrare e che vuole soffocare la nostra identità. Leggere il commento di Noidi posso solo pensare che sia lui insoddisfatto e inacidito o un seguace di altra religione. Questo non l'autorizza a demonizzare persone che non la pensano come lui e ad usare un linguaggio inadeguato: la buona educazione ed il rispetto sono la base del vivere in ogni circostanza. Magdi Allam ha tutto il mio rispettoso appoggio e condivido quanto scrive. Mi resta sempre il dubbio sui valori che quest'Ordine condivide

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 28/08/2014 - 13:33

Non capisco l'acredine di alcuni commenti contro Magdi Allam. Ha cercato in tutti i modi di far aprire gli occhi all'Italia ed all'Europa sul rischio che si stava correndo e che poi si è materializzato. Niente allora, meno che niente oggi. Anzi, ora lo martirizzano. IO STO CON MAGDI.

Francesco Manzella

Gio, 28/08/2014 - 13:38

Dal punto di vista politico una persona monotematica, logorroica e sordo a qualsiasi pensiero fuori dal suo quadro predefinito, inoltre identico a tant politici che lo hanno preceduto. Dal punto di vista giornalistico, uno che ha costruito la sua fama e notorietà dalla sua situazione personale e non dalla sua vena di poeta o scrittore che dir si voglia. Faccia l'ordine dei giornalisti il suo corso e cerchi di appurare le anomalie se ci sono. Siamo stanchi di dissimulatori che sventolano valori a destra e manca e che poi si fanno beffe degli stessi valori una volta raggiunto questo o quell'obiettivo

agosvac

Gio, 28/08/2014 - 13:56

In pratica l'unica colpa di Magdi Allam è stata quella di dire nel 2011 quel che sarebbe successo ora. Però, visto che ha avuto ragione, che senso ha sanzionarlo??? Forse l'unica sua colpa è stata quella di non specificare la differenza tra Islam e integralismo islamico, cosa di poco conto. In effetti oggi come oggi pochi fanno tale differenza e confondono l'Islam con l'integralismo che è solo terrorismo. Lui, da islamico di origine lo ha capito prima degli altri, ha capito che ci sarebbe stata questa deriva. La cosa piuttosto grave è che questi giornalisti che cercano di sanzionare Magdi Allam neanche si sognano di sanzionare gli integralisti che in tutto il mondo uccidono, stuprano e massacrano i cristiani di cui ora fa parte Allam. In fondo Allam difende il cristianesimo ma, forse, questi giornalisti che lo sanzionano non sono più neanche cristiani. Cosa siano è veramente difficile stabilirlo, è gentaglia che ha perso le sue radici. Ben venga un cristiano nuovo,un convertito, visto che quelli che avrebbero dovuto essere cristiani per nascita ed educazione,manco si sognano di difendere il cristianesimo dagli attacchi del fondamentalismo islamico. A pensarci bene ad essere messi sotto inchiesta dovrebbero essere proprio quelli che cercano di mettere sotto inchiesta Magdi Allam!!!!!

billyserrano

Gio, 28/08/2014 - 13:56

Ma come ha osato Magdi a dire le verità sull'islam,verità che per altro è conosciuta e condivisa dalla maggioranza, ma che scatena la collera dei "buonisti" sinistri. Ora prendono provvedimenti disciplinari contro di lui, per zittirlo, e porlo come esempio per zittire altri giornalisti, che pensano di scrivere articoliin sintonia con lui. é un attentato bello e buono, alla libertà di espressione e di pensiero. Un abbraccio di solidarietà per Magdi Allam, e una speranza che tutti giornalisti liberi da indottrinamento, misto distupidità e una certa parte politica, lo sostengano.

claudio faleri

Gio, 28/08/2014 - 14:04

piantagrassa...hai ragione ma i giornalisti e i giornali devono obbedirre alla politica, dalla quale prendono i soldi

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 28/08/2014 - 14:08

Dopo l'acqua calda, oggi abbiamo scoperto la stampa di regime.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 28/08/2014 - 14:10

Siamo stanchi di dissimulatori che sventolano valori a destra e manca e che poi si fanno beffe degli stessi valori una volta raggiunto questo o quell'obiettivo. Caspita Manzella, è un indovino che prevede il futuro di Magdi o si riferisce a ben noti giornalisti rossi tipo Lerner che non ne imbrocca una ma è stolido nel suo fanatismo politico muticult?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 28/08/2014 - 14:12

...Tutte le religioni, a partire dalle principali, quali: Cattolici Romani, Protestanti, Ortodossi, Mussulmani, Ebrei, Buddisti, Confuciani, Induisti, Taoisti, ecc., da che mondo è mondo sono, quasi tutte, state causa di gravi "incomprensioni", sfociate in guerre. E' innegabile che, quanto da Lei scritto, è la visione esatta dello stato delle cose che stiamo vivendo in questo momento storico. A mio avviso, ciò che è grave in tutto questo, è il fatto che a scriverle, non sia stato un giornalista italiano ossia un occidentale, bensì Lei, un egiziano naturalizzato italiano. Ho notizia di moschee che sorgono in Italia ma non di chiese cattoliche in Paesi mussulmani, anzi, mi correggo, ci sono notizie sulle chiese cattoliche, ma di quelle bruciate e di cristiani trucidati. Se rispetto dev'esserci, dev'essere reciproco e questo principio è inconfutabile. Magdi! Se non vuole guai, non scriva mai ciò che non è condiviso dalla maggioranza di coloro che oggi lo contestano o che possa dispiacere al "suo" Ordine; Non scriva mai che gli stranieri, nel nostro Paese, delinquono più degli italiani, perché ciò dispiacerebbe senz'altro alle nostre autorità che si ostinano a sostenere il contrario, pur ammettendo che nelle nostre carceri, un terzo dei detenuti, sono stranieri; Non denunci mai situazioni di illegalità diffuse che le autorità non sono in grado di stroncare. Mi dia retta! Si faccia gli affari propri e camperà... cento anni.

marinodefiume

Gio, 28/08/2014 - 14:13

giornalista e politico, Allam fotografa molto bene la realtà, avendola conosciuta, del mondo islamico e ci ammonisce sugli effetti nefasti di quel tipo di religione. Bisogna inoltre riconoscergli un certo coraggio per scrivere questo tipo di articoli, essendo egli un convertito alla religione cattolica e quindi sempre sotto minaccia di morte. In questo paese,che si definisce "democratico" se non scrivi o non ti conformi come vuole la sinistra, vieni messo subito sotto processo. Quindi l'ordine dei giornalisti quando non lascia che un suo membro scriva quanto pensa e quanto ha potuto assumere con la sua esperienza personale, vuol dire che si comporta in modo assolutistico e perciò non ha alcun senso che possa esistere ancora. Allam, continua con le tue informazioni, perchè hai la solidarietà e l'appoggio di molti italiani

Ducario

Gio, 28/08/2014 - 14:19

Iniziamo a non dare piú lavoro nel nostro paese a chi si professa mussulmano. Vuoi vivere in Italia? Abbandona la tua religione da sempre aggressiva e intollerante. Studiate la storia del Califfato di Bari o dell'Emirato siciliano nel medioevo. Quanti italiani cristiani morti per liberare il nostro meridione dall'Islam. Nessuno li ricorda.

alby118

Gio, 28/08/2014 - 14:23

Si ama criticare e deridere il Papa, prendere in giro il Cristianesimo e i Cristiani, sghignazzare di quel legnetto a forma di Croce, ma guai toccare argomenti che riguardano una religione al tempo stesso tanto ridicola quanto pericolosa.Sarà per paura, per ignoranza o per convenienza ?? Più paraculi di così!! Un premio Nobel ne è l'emblema, lo conoscete per caso ??

clamajo

Gio, 28/08/2014 - 14:30

E' il politically correct bellazza...funziona così...finchè sarà troppo tardi...Europa di idioti...

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Gio, 28/08/2014 - 14:32

#ioNonStoConMagdi

celuk

Gio, 28/08/2014 - 14:32

ormai è stato ripristinato il reato d'opinione tanto criticato e condannato durante il fascismo. Adesso ci sono temi intoccabili (dalle critiche al presidente della repubblica ai gay ecc..)Comunque sarebbe successo ugualmente se avesse criticato la religione e la chiesa cattolica? non credo...

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 28/08/2014 - 14:36

e' chiaro, l'occidente si e' prostituito ai miliardi dello stato terrorista qatar, e arabaglia varia..dove pensate che finiscano i miliardi dei beduini in palandrana???

giusto1910

Gio, 28/08/2014 - 14:37

L'equazione é semplice: colpire Magdi Allam per dimostrare ai musulmani, attuali e futuri nuovi votanti, quale forza politica li coccola e li asseconda. In cambio del loro consenso elettorale. Naturalmente! Come da sempre fa la sinistra. Ma quello che sarebbe interessante é conoscere a quale corrente intellettual-politica-lobbistica appartengono i vertici dell'"Ordine dei Giornalisti". E quali sono i loro "padrini" finanziari e politici. Ci sarà forse lo zampino di qualche grande finanziatore di giornali?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 28/08/2014 - 14:41

E i giornalisti con l'allergia ai crocifissi non sono forse cristianofobi? E sì che dalla presa di Gerusalemme è passato quasi un millennio. Allora i babbei volevano togliere l'odiato simbolo di Gesù dai Tribunali, dalle scuole e perfino dalle bandiere d'Europa: a cominciare da quella inglese, che ne reca ben tre: Quella di S. Patrizio, S. Andrea e S. Giorgio, per finire con quella svizzera. E la fobia per il Cristianesimo che predica il perdono non è forse più grave della paura dell'Islam dei tagliagole? Poi ci sono anche gli islamici per bene, ma quello è tutto un altro discorso.

sergio_mig

Gio, 28/08/2014 - 14:45

Magri Allam, facciamo lo ministro degli interni almeno lui risolverebbe. la questione islamica terroristica infiltrati,

thovex48

Gio, 28/08/2014 - 14:47

Si può essere d'accordo o meno con il pensiero di Magdi, ma che l'ordine dei giornaloni si prepari a tappargli la bocca è indice del livello a cui si vuol portare l'Italia. Coraggio, signor Magdi, qualcuno che non ha ancora portato il cervello all'ammasso si trova ancora.

thovex48

Gio, 28/08/2014 - 14:47

Si può essere d'accordo o meno con il pensiero di Magdi, ma che l'ordine dei giornaloni si prepari a tappargli la bocca è indice del livello a cui si vuol portare l'Italia. Coraggio, signor Magdi, qualcuno che non ha ancora portato il cervello all'ammasso si trova ancora.

antipodo

Gio, 28/08/2014 - 14:48

ww allam

patrenius

Gio, 28/08/2014 - 14:50

Io non esprimo il mio pensiero perché ormai in Italia è reato esprimere un'opinione diversa da quelli che comandano. Tengo famiglia.. Ma mi domando: che religione è una che impone la conversione con la mannaia? Tutto il resto dell' Islam viene da se.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 28/08/2014 - 14:54

il regime islamogaykompagnocattorelativista impera..

francesconeglia

Gio, 28/08/2014 - 14:59

"Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario" (G. Orwell). Non è più possibile mettere a tacere, con la calunnia o con un qualsivoglia espediente, le poche persone che dicono il vero a qualunque costo, spiegandolo e documentandolo. L'ordine nazionale dei giornalisti che con questa iniziativa pretende di far passare per ubbidienti alle leggi italiane, i circa due milioni di islamici e far passare il loro collega per un.... udite udite "ISLAMOFOBO" (BUONA QUESTA) la dice lunga sull'asservimento al potere a cui sti quaqquaraqquà fanno riferimento

Mobius

Gio, 28/08/2014 - 15:05

Sì, avvocatuccio Bauccio, spero anch'io che questo Paese sia migliore di come tu credi che sia; e che voglia convenire che la tua iniziativa contro Allam sia una bischerata degna di minus habentes.

zadina

Gio, 28/08/2014 - 15:27

Il signor Luca Bauccioli vada nei paesi mussulmani in un tribunale e provi a difendere una persona di fede cristiana vedrà che risultato ottiene, gli islamici stanno invadendo l'Europa il giorno in cui pretenderanno di bandire la religione cattolica e trasformare le chiese in moschee costringendo i cattolici a ripudiare il cattolicesimo ed adottare il corano solo allora certa gente capirà che ha tollerato troppo, l'esempio non MANCA in vari paesi africani ISIS MACELLAI di esseri umani si vede come trattano coloro di diverse fedi religiosi, in Italia certuni anno preteso di togliere il crocifisso da luoghi pubblici,non fare il presepio eccetera eccetera ho lavorato 3 anni a Tripoli in Libia ho sempre rispettato tutti e tutto anche quando alla alba dal minareto coi microfoni molto alti gridavano ai 4 veti la loro fede il venerdì era festivo e il sabato il primo giorno della settimana, ,Magdi Allam è persona credibile e rispettabile ed aveva perfettamente ragione quando diceva di controllare le moschee in Italia cosa dicevano predicando gli IMAN, nelle chiese si predica sempre rispetto e amore nelle moschee non si sa mai ?........... Noi Italiani siamo bravissimi a fare il male a noi stessi...........

vince50_19

Gio, 28/08/2014 - 15:32

A parte che per me Allam può essere di qualsiasi confessione religiosa - ne ha pieno diritto - ché la cosa non è di mio particolare interesse, questo attacco alla sua persona è di una meschinità unica: se questo è il giornalismo italiano allora è peggio di una putrida fetecchia. Forse per questo avvocaticchio gli "infedeli" cristiani è un diritto sacrosanto perseguitarli ovunque? Ma ci facesse il piacere..

Mariacarla

Gio, 28/08/2014 - 15:34

Io sto con chiunque dica la verità e contro chiunque, vuoi per malafede, vuoi per stupidità autolesionista (prodotti tipico italiano), vuoi per mire sabotatrici o per committenze remunerative, non la dica, la nasconda o addirittura impedisca ad altri di dirla. Qui siamo alla imbecillità o alla collusione col nemico. Vogliamo i nomi e cognomi dei componenti del Consiglio Nazionale dei Giornalisti che accettano di buon grado che si possa apertamente essere, pensare, scrivere ed agire da cristofobo e invece si adoperi per perseguire che critica altre religioni. E vogliamo conoscere anche le testate per le quali scrivono. Si pubblichino i nomi!!!!Vogliamo i nomi!!!!! Abbiamo diritto di difenderci! E di difendere i nostri giovani dal lavaggio del cervello che proviene da ambienti inusitati, non sospetti. A certa gente non è bastato aver crocifisso la Fallaci!

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 28/08/2014 - 15:35

@Goldglimmer; complimenti non ha fatto errori ortografici; circa il contenuto lasciamo perdere

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Gio, 28/08/2014 - 15:38

Magdi ha ragione perchè la vive sulla sua pelle l'arroganza degli islamici. Io sto con Magdi

piantagrassa

Gio, 28/08/2014 - 15:39

claudio faleri - ma allora mi stai dicendo una cosa....a casa mia questa si chiama MAFIA!!!

clamajo

Gio, 28/08/2014 - 15:47

@ piantagrassa...verissimo...la nostra religione può essere girata come una calza (ricordo le vignette di Vauro) e nessuno si sogna di dire niente...tocchi i musulmani e la loro religione, apriti cielo...banda di ipocriti...avrete un duro risveglio, pecoroni...

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 28/08/2014 - 15:47

anche per oggi i bananas mi hanno fatto ridere ahhahahahaaha

Ritratto di albauno

albauno

Gio, 28/08/2014 - 15:48

L'ordine dei giornalisti? E' un pezzo del "coglionismo" italiano, agli ordini de padrone. Che schifooooo!!!!!!

Fracescodel

Gio, 28/08/2014 - 15:55

Mariateresa Conti, mi passa qualche commento, peraltro abbastanza allineato a chi non vuole l'islam in Italia, anche se non completamente d'accordo in tutto e per tutto con Magdi Allam?

Beaufou

Gio, 28/08/2014 - 16:06

L'Ordine dei Giornalisti? Ahahah! L'Ordine dei Giornalisti. Come? Ah, sì, l'Ordine dei Giornalisti. Ahahah! Ma che bella pensata, l'Ordine dei Giornalisti! Ma i giornalisti non dovrebbero dare notizie? E come mai il loro Ordine (Ordine dei Giornalisti, sì) si preoccupa che le notizie siano islamofile, pena un processo? Vada, Magdi Cristiano, vada tranquillo. Questi hanno il cervello in pappa da un bel po'.Effetto "strizza". Il coraggio, uno non se lo può dare, diceva un tale.

giomag42

Gio, 28/08/2014 - 16:07

Ma come si fa a non stare con Magdi Allam? Anche il piu' cretino dei cretini capirebbe che oggi il mondo sarebbe molto migliore se l'Islam non fosse mai esistito!

MEFEL68

Gio, 28/08/2014 - 16:11

Prima che la sinistra dai molteplici nomi, si mascherasse da partito moderato, la Religione cattolica è sempre stata oggetto, o di vera avversione politica, o di pretesto per fare films e spettacoli condotti da pseudo comici che irridevano Gesù, Madonna, Santi e Chiesa. Nessuno ha mai detto nulla e guai a farlo. Subito si invocava la libertà di pensiero che veniva imbavagliata da una censura bigotta. Nessuno ha accusato la sinistra di CATTOFOBIA. Allora, perchè ora tutti si ergono per difendere una religione che, oltretutto, neanche ci appartiene? I soliti due pesi e due misure?

zabadda

Gio, 28/08/2014 - 16:12

Massimi solidarietà, stima ed apprezzamento per Magdi Cristiano Allam

clamor

Gio, 28/08/2014 - 16:13

Se una persona mi sta cordialmente antipatica lo posso dire tranquillamente a lui ed a terzi, non succede nulla, è cosa di normale amministrazione in tutti i paesi civili. Se questa persona è un gay, sono dolori, divento RAZZISTA, omofobo e cc. ecc. Così è, e non poteva essere altrimenti, ormai in questa povera italietta, per i nostri illustrissimi immigrati. Siamo talmente chini e proni con tutto e con tutti che i fatidici 90 gradi sono troppo pochi, forse bisognerebbe reinventare la geometria perché 360 gradi sono comunque non abbastanza. Ma di questo problema non mi meraviglierebbe se fossero i diretti interessati a protestare, ma purtroppo chi si agita a starnazzare di più ed oltre ogni ragionevole buon senso, sono i nostri cari amici sinistri e non parlo solo del povero PD, ma in particolare quei quattro gatti di SEL e loro accoliti (centri sociali et simila). E’ vero che sono quattro gatti, ma riescono a fare danni più e peggio di tanti jaidisti !

gedeone@libero.it

Gio, 28/08/2014 - 16:19

Viva Magdi Cristiano Allam, abbasso i venduti kattokomunisti dell'ordine dei giornalisti. W il Cristianesimo, abbasso l'Islam moderato e non!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 28/08/2014 - 16:21

sORDINE dei giornalisti, polically correct grappa.

mza55

Gio, 28/08/2014 - 16:23

vitando le plmiche con l'ordine dei gornalst, cheassieme atutti gli altri sono solo una truffa. Avvocati in prima fila heheheh. Smettiamola di difendere o cercare scusanti per capire le altre culture, religioni e civiltà.Denigrando e fingendo di rifiutare la nostra cultura occidentale. Tranne poi usarne tutti i benefici.Insomma morta la Fallaci ci voleva un uomo di coraggi e neppure italian per difendere la nostra civiltà.Vergognamoci

Palladino

Gio, 28/08/2014 - 16:26

...oggi ne ho imparato un'altra:islamofobia.Ma questi ordini professionali non sarebbe l'ora di buttarli nel cesso.

mizio49

Gio, 28/08/2014 - 16:30

Quando una civiltà,la nostra,diventa marcia,allora si inverono i valori come famiglia,lavoro e religione. Abbiamo fondato l'Italia su questo ed oggi ci ritroviamo a vedere negli omosessuali,negli statali e negli immigrati i pilastri su cui costruire il futuro. I mussulmani non si dividono tra moderati ed estremisti ma solo tra quelli che sono o no in condizione di nuocere a noi occidentali.Meditate sinistri ciechi e sordi, meditate!!!.

ANTONIO1956

Gio, 28/08/2014 - 16:31

Onore al coraggioso Allam che dice le cose come stanno e che purtroppo in troppi non vogliono vedere. L'Islam va messo fuori legge in quanto contrario ad ogni principio di democrazia e di rispetto dei diritti umani di uguaglianza; i veri razzisti sono gli islamici non chi li critica.

elgar

Gio, 28/08/2014 - 16:36

Dove sono i paladini difensori della libertà d'informazione? L'art. 21 della costituzione dice " Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. etc." Alla faccia della libertà di pensiero garantita dalla Costituzione. Manco fossimo in un regime totalitario.

Ritratto di ilfratello

ilfratello

Gio, 28/08/2014 - 16:41

Carissimo Magdi ti sono vicino e non ho parole per commentare anzi una la trovo:è una autentica Vergogna.Dunque scrivere articoli veritieri e profetici sull'islam può anche comportare attacchi così subdoli e la cosa peggiore trovare giornalisti italiani pronti a scagliarsi contro una persona unica e sotto il profilo umano e sotto quello professionale.Lo stesso Papa Benedetto si era pronunciato dicendo parole simili alle tue,parole di verità.Avrei molte parole da dire a certi filo-islamici ,ma vi posso solo dire che un giorno che solo per carità cristiana,vi auguro lontano sarete giudicati da Gesù Cristo in persona e sicuramente troverete poche parole per essere giustificati mentre a Magdi sarà detto:vieni fratello mio che mi hai difeso con la verità e senza paura.Ti abbraccio da modena

dave_d

Gio, 28/08/2014 - 16:44

Credo che molto presto verrà introdotto anche il reato di “concorso esterno in islamofobia”.

onurb

Gio, 28/08/2014 - 16:48

Complimenti all'ordine nazionale dei giornalisti: fa concorrenza ai tribunali fascisti. Chi non si adegua al pensiero unico deve essere messo a tacere. Peraltro le origini di quest'ordine risalgono al ventennio: buon sangue non mente.

LucaRA

Gio, 28/08/2014 - 16:50

#io-non-sto-con-uno-disposto-a-rimangiarsi-quanto-detto-perchè-convinto-che-glielo-stia-chiedendo-il-Papa

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 28/08/2014 - 16:59

I veri nemici li abbiamo in casa, non ci risolleveremo mai.

battintesta

Gio, 28/08/2014 - 17:05

grande SCASSA 111 - Islamofobia? Ma certamente, sarebbe a dire "paura dell'Islam" che etimologicamente significa SOTTOMISSIONE. Io ho paura di questi barbari rimasti all'alto Medioevo, che (Corano alla mano) ci vogliono sottomettere ed uccidere, ed una Costituzione che non mi permette questo è demenziale. Se loro sono islamofili padronissimi di esserlo a casa loro (quale islam democratico? Ché tratta meglio i dromedari delle donne, e finiamola lì visto che la democrazia è l'esatto contrario dell'integralismo... Ordine dei Giornalisti? Congrega di prezzolati leccapiedi disposti all'apologia di reato!

Ritratto di ilfratello

ilfratello

Gio, 28/08/2014 - 17:14

Carissimo Magdi quello che è accaduto è semplicemente scandaloso,si vuole imbavagliare il Giornalista ed Uomo che ha sempre detto la verità,non la sua verità,in modo esemplare e assai corretto;il Papa emerito Benedetto ha sempre parlato dell'Islam con la stessa onestà intelettuale come tanti uomini giusti:peccato che nel mondo ci siano anche gli ingiusti vale a dire i negazionisti dell'olocausto ebraico e quelli che non vogliono veramente capire che cosa è l'islam.Basta accendere la tv per accorgersene o meditare sui tuoi profetici articoli:profetici perché VERI!!!!.Non voglio usare parole nei confronti di questi mistificatori,ma gli voglio ricordare una cosa e cioè che quando saranno davanti a Gesù e tenteranno di giustificarsi(gli auguro di vivere a lungo,pentirsi e convertirsi)saranno respinti mentre a te sarà detto:vieni con me,fratello mio,che mi hai sempre difeso e parlato con verità.Dal tuo fratello di Modena.

gennaio18

Gio, 28/08/2014 - 17:22

MAGDI CORAGGIO QUESTA E L'ITALIA CHE QUALCUNO VUOLE,MA LE LORO IDEE NON PREVARRANNO, NON ARENDERTI

B_G

Gio, 28/08/2014 - 17:52

Non piace a nessuno chi dice la verità. Magdi Allam e l'unico che ha capito cosa sta succedendo. Purtroppo ci sono troppi giornalisti simpatizzanti dei talgiacole.Vergogna!!!!

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 28/08/2014 - 17:55

Tutto questo accade perchè siamo sotto il dominio dell'Euro e dell'Unione Europea. Prima ne usciamo e meglio sarà per tutti. Questa gente che ora attacca Allam sparirà e si nasconderanno come sorci. Il problema vero è che ci vogliono costringere ad unificare Occidente e Medio Oriente per allargare il mercato mondiale e far fronte alle sfide future con Cina e Russia, che si trova di già nell'occhioo del ciclone creato da pochi individui che si nascondono dietro le Istituzioni e poteri mondiali. Inutile dire che mi riferisco al gruppo Bilderberg, alla massoneria inteernazionale. Menti di lucidi folli che pretendono di guidare il Mondo creando disastri a tutto spiano. Allam era fastidioso e andava eliminato e i servi di costoro stanno provvedendo, il tutto AL FINE DI INCATENARCI MEGLIO ALLE LORO IDIOZIE E INTERESSI.

clamor

Gio, 28/08/2014 - 18:02

Caro "LucaRA" prima di pontificare un giudizio, sarebbe cosa buona e giusta documentarsi, non dico tanto, solo un pochino, un minimo. "Sappi" che il dott. Allam, che ho avuto il piacere di conoscere personalmente e devo dire di altissima cultura, scriveva libri su questo argomento DIVERSI, e ripeto molti anni prima di diventare italiano, convertirsi al cristianesimo e conoscere il Pontefice. Si conservi !

profpietromelis...

Gio, 28/08/2014 - 18:21

Questo è un Paese degli orrori, dove dovrebbero sparire gli ordini professionali, bastando il codice penale. Per il resto gli ordini servono solo a difendere interessi corporativi. Perché uno deve essere iscritto all'ordine dei giornalisti (quasi tutti di regime anche perché impossibilitati dai padroni del giornale a esprimersi liberamente)? Io sto con il coraggioso Magdi Allam, che deve vivere sotto scorta per difendere la sua libertà di pensiero dicendo ciò che è una ovvia verità. Certamente sarei stato incriminato ed espulso dall'ordine per ciò che scrivo nei libri e nel mio blog. Ma io non troverei spazio in un giornale nemmeno come collaboratore esterno. Io sono e mi dichiaro islamofobico, come lo era anche Oriana Fallaci. I giovani se ne accorgeranno nel mingere se non apriranno adesso gli occhi contro l'invasione che stiamo subendo. pietromelis.blogspot.com. Non mi sono voluto mai mettere su Facebbok per evitare di essere massacrato da una folla di folli malati di ideologia della società multirazziale e multiculturale

caramella22

Gio, 28/08/2014 - 18:27

NON sto con Magdi. Un voltagabbana che non sa più in che partito cercare di farsi eleggere. Quanto a Ducario: e tu ricordi un tal Torquemada e la santa cristiana inquisizione spagnola? Oppure le migliaia di donne torturate e arse vive con accuse infondate di stregoneria dai tribunali cristiani? Oppure anche i conquistadores spagnoli che passavano a fil di spada chi non si convertiva al cristianesimo e hanno sterminato le popolazioni autoctone dell'Amercica Latina? O i cristianissimi Stati Uniti di oggi dove una bimba di 9 anni è costretta ad imparare a sparare con la mitraglietta e uccide il suo istruttore? Che orrore questa superficilità e queste generalizzazioni. Chissà se mi pubblicate, dopo 3 censure.

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 28/08/2014 - 18:39

Hanno una paura tremenda dell'islam ,non fanno che rinforzare tutti quelli che attraverso questa religione tendono a sottometterci!!!!

Maurizio Fiorelli

Gio, 28/08/2014 - 18:40

Tutto il mio sostegno al signor Magdi Allan.Ma questo famoso Ordine esiste ancora? Ricordo che anche il grande Montanelli non lo apprezzava affatto quindi tanti...tanti anni fa.

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 28/08/2014 - 18:45

Oramai è fatta saremo tutti mussulmani in un futuro non tanto lontano!così sarà anche se non vi piace!!!!

lamiaterra

Gio, 28/08/2014 - 18:48

ITALIANI!!! RICORDATE L’ONU ANNO 1974: IL PRESIDENTE DELL’ALGERIA PARLANDO ALL’ONU PRONUNCIO’ LA FRASE CHE LO RESE CELEBRE: “UN GIORNO MILIONI DI UOMINI ANDRANNO DALL’EMISFERO SUD A QUELLO NORD E NON CI ANDRANNO COME AMICI MA PER CONQUISTARLO E LO CONQUISTERANNO CON I LORO FIGLI, IL VENTRE DELLE NOSTRE DONNE CI DARA’ LA VITTORIA” ------- Quella che quarant’anni fa poteva sembrare una boutade, si è dimostrata in pochi decenni una dura realtà. Non possiamo ignorare le rivolte di Parigi, di Londra e di Stoccolma, o ancora l’omicidio di Theo Van Gogh – regista olandese che aveva denunciato in un film la condizione della donna nella cultura islamica – ucciso per le sue idee da un fanatico islamista con la doppia cittadinanza olandese e marocchina. Se qualcuno pensa che siamo solo di fronte a pochi pazzi isolati in un mare di pacifici e laici immigrati, ricordiamo loro la storia del Kosovo. LA TERRA SERBIA DEL KOSOVO. Agli inizi del 1900 nella terra del Kosovo gli albanesi-Islamici erano appena il 10%. dell’intera popolazione Serba. Nel 1998, durante la guerra N.A.T.O. in Kosovo, gli albanesi-islamici erano oltre il 90%. dell’intera popolazione. -------- ATTUALMENTE, I SERBI DALLA LORO TERRA DI KOSOVO, SONO STATI CACCIATI E/O MASSACRATI E TUTTI I LORO MONASTERI E TUTTE LE CHIESE. SONO STATI BRUCIATE E DISTRUTTE

lamiaterra

Gio, 28/08/2014 - 18:53

ASSURDO!!!! SI VUOLE VIETARE LA LIBERTA' DI PENSIERO!!! ----- VOLTAIRE Si sta rivoltando nella sua Tomba.

steacanessa

Gio, 28/08/2014 - 19:39

L'ordine dei.giornalisti é in mano, come l'anm, ai sinistri di merenda. Non ci si puó aspettare niente di umano da questi individui. Sono prigionieri dell'ideologia come gli.islamici. chi non la pensa come loro deve essere eliminato. Goldglimmer: penoso come sempre.

Ritratto di mina2612

Anonimo (non verificato)

isaisa

Gio, 28/08/2014 - 20:51

Solidarietà ad un grande giornalista. Per quanto attiene all'ordine, mi auguro che non venga finanziato con soldi pubblici perché richiederei il rimborso della quota parte delle mie tasse . Evidentemente quelli dell'ordine hanno un gran disordine mentale ... organizzazione da ABOLIRE in quanto gestita da gentucola abbastanza stupida.

Luigi Fassone

Gio, 28/08/2014 - 22:39

le prodezze dell'Ordine... eccetera le abbiamo già viste e pure sperimentate. Io sto con Cristiano Magdi,senza alcun se,s se con qualche "ma" è per dire ancora : Io sto con Cristiano Magdi. E di qui,oltre,fino a domattina e oltre. E mi scappa da ridere se penso alle bagnine che sulle rive dell'Adriatico hanno docuto lasciar libero il passo ai bagnini MASCULI,perchè i sognori musulmani masculi non gradiscono venir guidati,e quantomeno rimbrottati,da femmine. ROB de MATT !

Ritratto di Loudness

Anonimo (non verificato)

cast49

Ven, 29/08/2014 - 08:04

è di destra, ecco perchè l'ordine lo imbavaglia...

michetta

Ven, 29/08/2014 - 08:04

Magdi Allam, e' sempre stato uno scrittore gradito e gradevole. Egli ha sempre scritto cose condivise ed anzi applaudite, proprio contro la protervi e prepotenza islamica, fin dai tempi dei tempi. Paragonandolo alla grandissima Oriana Fallaci, viene da accomunarlo in tutto per tutto. L'ordine dei cosiddetti giornalisti, formato da persone che del Giornalismo non comprendono nemmeno l'essenza, farebbe bene a prendere cappello con altri pseudo-scrittori, che strimpellano le loro macchine-computer per fogli sporchi, guerrafondai e senza alcun sentimento morale. Noi, Cristiani ed assistenzialisti/deficienti, che abbiamo permesso accadesse tutto quanto sta accadendo oggi, nel 2014, dovremmo armare un casino tale, da far scappare tutti i nordafricani ed i cittadini dell'est dal nostro territorio, invece stiamo a guardare senza muovere ciglia. Vergogna! Lui, Magdi, invece, prende i nostri pensieri e desideri, trasformandoli in parole e racconti, per i quali dovrebbe esistere anche dal cosiddetto ordine di cui sopra, considerazione e rispetto. Ed invece quelli che ti fanno, lo bloccano, lo imbavagliano, lo mettono al cantuccio! Vergogna! Vergogna per l'ordine dei giornalisti e per tutti quelli che ne fanno parte. Vergogna per chi li ha eletti e messi a quel posto! A Magdi Allam diciamo di andare avanti per questa strada, auspicando sempre più adepti lo seguano. Forza Italiani, facciamo valere le nostre sacrosante ragioni, cristiane o atee che siano, ma non certo islamiche!

grassoangelo

Ven, 29/08/2014 - 09:00

Questa è la dimostrazione lampante del fatto che i cristiani sono perseguitati anche in Italia! Purtroppo non c'è da essere ottimisti: finchè non ci libereremo di questa maledetta mentalità di sinistra le cose andranno sempre peggio in questa povera Italia sempre più affossata da PD e sinistroidi maledetti.

Mobius

Ven, 29/08/2014 - 11:03

Brava Michetta, sottoscrivo in pieno.

Mobius

Ven, 29/08/2014 - 11:11

#Caramella22. Sì, ricordiamo i fatti da lei citati, ma vede: tutto questo è accaduto secoli fa, e nel frattempo ci siamo evoluti, mi sembra... Mentre i musulmani sono rimasti indietro di circa 600 anni; forse fra altri 600 anni saranno civilizzati (più o meno...) come siamo noi adesso. Ma, adesso, dobbiamo fare i conti col presente, non col passato e trapassato: e il presente ci dice... beh, lo vede coi suoi occhi, no?

LucaRA

Ven, 29/08/2014 - 11:47

"clamor" Non metto in dubbio quanto detto da lei. Semplicemente però se ho un'idea, e ci credo, non mi piego arrivando ad affermare il contrario perchè qualcuno (chiunque esso sia) mi chiede di farlo. Si dice essere uomini. E viene prima dell'essere italiani, cristiani o induisti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 30/08/2014 - 23:28

L'accusa a Magdi Allam è quanto di più vergognoso possano essere stato fatto alla libertà di pensiero della quale è garante la nostra Costituzione. Ma che razza di giornalisti abbiamo in Italia? UNA MASSA DI CODARDI CHE HANNO PAURA DELLA VERITÀ? Se temono le minacce dei mussulmani cambino il mestiere di giornalista che è fatto per uomini e non per conigli.