L'Upb avverte il governo: "Cresce pressione fiscale"

L'Ufficio Parlamentare di Bilancio mette nuovamente in guardia il governo e di fatto segnala un incremento della pressione fiscale

L'Ufficio Parlamentare di bilancio mette nuovamente in guardia il governo. Il presidente, Giuseppe Pisauro nel corso della sua audizione in commissione Bilancio a Montecitorio, fa un'analisi sulla manovra che dovrebbe essere di fatto approvata in via definitiva tra domani e dopodomani alla Camera: "La manovra, nella sua nuova versione è comunque soggetta al rischio di una deviazione significativa rispetto a regole europee, inclusa la flessibilità per gli investimenti. Siamo sempre su crinale pericoloso". Sempre Pisauro sottolinea come la legge di Bilancio sia comunque cambiata dopo le modifiche apportate con la trattativa con Bruxelles: "La portata espansiva viene ridimensionata".

Le variazioni introdotte nell'iter parlamentare, secondo il presidente, hanno "modificato la qualità della manovra determinando un'inversione di segno nell'effetto netto complessivo sulla spesa per investimenti e contributi agli investimenti nel 2019: da un aumento di circa 1,4 miliardi inizialmente previsto si passa a una riduzione di circa un miliardo". Infine Pisauro parla anche delle previsioni crescita: "L'Upb l'ha valutata come accettabile anche se vanno segnalati rischi al ribasso". Infine sempre l'Upb parla anche della pressione fiscale che aumenta: "Ci sarà un incremento nel 2019, negli anni successivi, se non si considerano le clausole, c'è un leggero aumento di mezzo punto che poi rimane stabile. Rispetto al 42% del 2018 si va al 42,4% nel 2019. Negli anni successivi se non si considerano le clausole si va al 42,8% e 42,5%".

Commenti

cir

Gio, 27/12/2018 - 17:09

la pressione fiscale sulle aziende e le partite IVA deve essere dal 2 % fino al 90 % sul imponibile .

sparviero51

Gio, 27/12/2018 - 18:33

SIAMO SOTTO UNA DITTATURA DI FISCALE DI "00" TRAVESTITA DA DEMOCRAZIA !!!

gigi0000

Gio, 27/12/2018 - 18:44

Chi l'avrebbe mai detto! I due "galantuomini" hanno promesso esattamente l'opposto. Sarà sempre e comunque colpa dell'Europa, oppure i fanciulli le hanno sparate troppo grosse per accaparrarsi i voti dei poveri sprovveduti?

kobler

Gio, 27/12/2018 - 20:03

E secondo Germania e Francia la Francia può sforare anche oltre il 3%? Quanti ci stanno ad aprire una raccolta firme per uscire da quel lupanare detto UE?

papik40

Gio, 27/12/2018 - 20:54

L’UPB e’ una manica di faziosi iscritti al PD perche’ SalviMaio hanno sempre detto che non hanno messo le mani in tasca agli italiani. E fra i due BISOGNA credere a Salvimaio! Le tasse a Banche ed assicurazioni non colpiscono gli italiani copiscono queste istituzioni e poco conta che abbiano gia’ alzato commissioni e polizze Ai pensionati il mancato adeguamento alla perequazione non e’ aver messo le mani in tasca agli italiani hanno solo alleggerito i loro portafogli! Godro’ solo quando vi vedro’ passare ore al bar con Renzi a giocare a tresette!

papik40

Gio, 27/12/2018 - 21:00

Odio e francesi per la loro innata prosopopea e per non essersi tenuti il papa ad Avignone Ma non son d’accordo per condannare l’UE per aver concesso ancora una volta di sforare il 3% alla Francia che ha un rapporto debito/Pil, e fa una bella differenza, del 95% e l’Italia del 130% senza considerare che non hanno in costituzione il Pareggio di Bilancio e che il ns rapoprto debito/pil nel 2019 sappiamo gia’ che aumentera’ perche’ non ci sara’ nessuna crescita dell’1% !

FrancoS73

Gio, 27/12/2018 - 22:31

La pressione Fiscale CRESCE sul lavoro dipendente e Pensionati per compensare la FLAT TAX regalata agli AUTONOMI EVASORI FISCALI ... GRAZIE !!!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 28/12/2018 - 04:03

Mattarella é il viceré di Napolitano per cui l'Italia sarebbe un'espressione geografica, il cui Popolo può essere oppresso, dai comunisti razza superiore. Dunque finché al Quirinale non c'è la derattizzazione le cose non potranno che peggiorare. Eppure qualcosa si muove.

Duka

Ven, 28/12/2018 - 07:59

Il bello che Mr. Salvini , quello che saluta il popolo in stile indiano e goloso di nutella, ha SBAVATO per un intero anno FLAT-TAX al 15% - BAUSCIA

Jon

Ven, 28/12/2018 - 08:45

La Pressione Fiscale DEVE aumentare nel complesso, ma occorre stabilire per chi..!! Se Facebook paga 125.000 € all'anno in Italia e' una vergogna..!! Amazon e le altre Big, pagano cifre irrisorie; bisogna che paghino come le nostre aziende , allora pagheremo tutti di meno.

cir

Ven, 28/12/2018 - 11:18

Jon . infatti e'0 quello che sostengo sempre , pressione fiscale dal 2% al 90 % secondo tipologia di azienda o partita iva.