"L'Urss pagava tutti non soltanto il Pci Greganti? Un gigante"

L'ex pm di Mani Pulite: «Il Pd non ha mai voluto fare i conti con le tangenti rosse»

Milano «Abbiamo voluto cancellare la memoria di questo Paese. E questo ha consegnato il governo a gente senza storia». Tiziana Parenti risponde dal suo studio legale di Genova. La sua toga da magistrato l'ha appesa al chiodo tanti anni fa, oggi fa l'avvocato dopo l'esperienza in Parlamento con Forza Italia. Per la storia è Titti la Rossa, allontanata dal pool perché aveva osato indagare sul fiume di rubli che dall'Est finiva nelle casse del Pci. «Mani Pulite per te finisce qui», le avrebbe detto Gerardo D'Ambrosio, per cui le tangenti rosse erano «un vagone staccato» di Mani Pulite. E così le indagini di Titti, iscritta per tre anni nel Pci, finirono in un binario morto nonostante le prove che sul conto «Gabbietta» Primo Greganti, il famigerato «compagno G», incassava soldi dai Paesi dell'area sovietica e da imprenditori italiani per conto di Botteghe Oscure. «La Russia ha sempre pagato qualcuno. Grosse tangenti, soldi. E non solo al Pci. Già negli anni Sessanta numerose cooperative facevano scambi culturali o import-export di facciata con l'Urss, tutti modi per giustificare in maniera lecita un finanziamento di un certo livello. Ma Greganti era un gigante rispetto alle comparse come questo... Savoini? Savoini chi?».

Che cosa ne pensa?

«Bisogna leggere le carte, ovviamente. Ma se mi chiede se Savoini sarà il Greganti della situazione le dico di no. Certe cose non si fanno da estranei, non è che uno passa per caso e parla di tangenti, con la Russia di Putin che è cresciuto in quel sistema sovietico di soldi e favori poi... Figurarsi. Certo, nascondersi dietro un ma chi l'ha invitato è una cosa triste».

Ironia della sorte, c'è il Pd che chiede chiarezza. E già si parla di una commissione d'inchiesta...

«Guardi, altra cosa triste. Questo Pd non ha niente a che fare con il Pci di prima, anche se Zingaretti è certamente un uomo d'apparato. Ma se il Paese in balia degli ignoranti è perché il Pd ha un'eredità sula quale non ha mai riflettuto seriamente. Abbiamo perso la memoria delle tangenti di una volta. Il finanziamento illecito ai partiti da parte di una potenza straniera, allora come oggi, è un fatto destabilizzante. Invece di riflettere sul passato si ridicolizzano vicende che invece sono molto serie. Galleggiamo su un enorme punto interrogativo. E questa è la condanna del Paese. O facciamo i conti seriamente con quel passato o finiamo nel nulla».

Quando Mani Pulite si fermò davanti ai rubli al Pci qualcuno disse che la magistratura era politicizzata. Oggi, a leggere certe intercettazioni, si capisce che alcuni parlamentari Pd decidevano a tavolino i capi delle Procure. Non è cambiato niente?

«La politica fa pressioni perché sa che le può fare».

Ma è un'invasione di campo?

«Ma la magistratura è un soggetto politico. Quando 60 milioni di italiani ti chiedono di garantire i loro diritti sei un soggetto politico. I contatti tra politici e i vertici della magistratura esistono da sempre. Quando ci sono entrata io, nel 1980, c'erano già da anni. La cosa non ci deve meravigliare. Il vicepresidente del Csm è eletto dal Parlamento, no? I magistrati sono dappertutto: al Quirinale, nei gabinetti dei ministri, in Parlamento, nelle istituzioni. Meravigliarsi ora è da ipocriti».

Oggi però la commistione è sotto gli occhi di tutti

«Era inevitabile che scoppiasse una guerra interna, ora che non c'è più un nemico da combattere, ora che - come nei partiti - le correnti dentro Md, Unicost, dentro Magistratura indipendente si stanno regolando i conti».

È l'indipendenza della magistratura, no?

«Ma quale indipendenza, magari ci fosse. Io l'ho subita sulla mia pelle, io me ne sono dovuta andare. La magistratura deve difendersi da sé stessa. Va gestita con delle regole per evitare questo straripamento, che peraltro è figlio delle regole che ha fatto il Parlamento»

Cosa si rimprovera?

«Io ho fatto tutto in buona fede. La mia battaglia per l'indipendenza non è stata inutile. Il mio collega Marco Boato diceva che ognuno deve fare le sue battaglie. Meglio farle che non farle. Forse qualcosa resta. Anche solo un po' di memoria».

Commenti

Lorenzi

Sab, 13/07/2019 - 09:26

'.....Già negli anni Sessanta numerose cooperative facevano scambi culturali o import-export di facciata con l'Urss, tutti modi per giustificare in maniera lecita un finanziamento di un certo livello. Ma Greganti era un gigante rispetto alle comparse come questo... Savoini? Savoini chi?». Io lo posso testimoniare: ero nel tessile e facevo affari con tutti i Paesi dell'Est, ma per entrare nel mercato russo l'UNICA via era una ditta di import-export-rappresentanze che aveva sede a Torino e a cui, ovviamente, dovevi corrispondere la percentuale !

maurizio-macold

Sab, 13/07/2019 - 09:37

Mi aspettavo un titolone bene in evidenza invece questo giornale quasi tace su questo argomento dei rubli alla Lega. Su altri giornali ci sono decine e decine di foto del Savoini di fianco a Salvini nell'incontro con la delegazione russa ed altre foto che li vedono abbracciati davanti a funzionari russi. Insomma, Salvini farebbe meglio a dire la verita' perche' se verra' fuori (come e' evidente) che questi soldi la Lega li ha presi e non figurano nel bilancio del partito sara' lui a doverne rispondere.

Ezeckiel

Sab, 13/07/2019 - 09:51

Rispettabile Lorenzi mi pare tardino per una denuncia. Personalmente ho rifiutato di lavorare per amministratori che prima di pagarti la fattura volevano la "busta"

nerinaneri

Sab, 13/07/2019 - 09:52

...da magistrato ad avvocato...una splendida carriera...considerando poi l'evoluzione politica...

unosolo

Sab, 13/07/2019 - 10:04

fermo restando che questo scredito ha messo in cattiva luce chi lavora seriamente per la nostra Nazione , Salvini vuole ritornale agli albori quando noi Italiani eravamo i primi in tutto , le nostre produzioni che la UE ci ha rovinato con fermi produttivi facendoci ingoiare le produzioni non nostre , olio , grano , arance , pomodori ecc ecc , capito che furbi accusando di questi rubli inventati o fantasiosi , sono attacchi politicamente scorretti,,

diesonne

Sab, 13/07/2019 - 10:19

diesonne magistratura indipendente? si,perchè le sentenze sono scritte nelle sedi dei partiti che la proteggono:si è sempr detto da prte del popolo che il pesce puzza dalla testa

alan1903

Sab, 13/07/2019 - 10:28

o ci siete o ci fate, ma secondo voi il benessere italiano del dopoguerra fino agli anni 90 a cosa era dovuto? avete mai fatto caso che il declino italiano è iniziato proprio con la caduta del muro? e che fino al 90 ' abbiamo incassato rubli e dollari a man bassa con la scusa della guerra fredda? concludo che uno tra i pregi della prima repubblica era quello di essere daccordo sottobanco per incassare a est e ovest fregandosene di essere alleati o meno di qualcuno

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 13/07/2019 - 11:08

#maurizio-macold- 09:37 Il PD gioca alla pudibonda Susanna. Lo vedo meglio nel ruolo delle Vergini dai candidi manti...con quello che segue.

Cheyenne

Sab, 13/07/2019 - 11:17

E CONSIDERIAMO CHE L'UNIONE SOVIETICA ERA UNO STATO NEMICO DELL'ITALIA, MENTRE LA RUSSIA E' COMUNQUE UN GRANDE PAESE AMICO E PACIFICO.

Ritratto di nordest

nordest

Sab, 13/07/2019 - 11:34

È normale che si dica che è diverso; i danni fatti dal pc e dalla democrazia cristiana di allora li stiamo ancora pagando solo che i pm di allora erano compiacenti .lo si sapeva e lo sapevano tutti ,però andava tutto bene .

bernardone

Sab, 13/07/2019 - 11:45

questa signora la detesto come tutto il pool di mani pulite e mi meraviglio le si dia spazio sul Giornale, ma allibisco quando sento che afferma che la magistratura è:"un soggetto politico. Quando 60 milioni di italiani ti chiedono di garantire i loro diritti sei un soggetto politico." E no mia cara se sei un soggetto politico allora come gli altri ti sottoponi al responso elettorale e quando vieni bocciata te ne vai e non sei perenne parte di una casta di privilegiati! Così vuole la democrazia e tu non lo sei!

VittorioMar

Sab, 13/07/2019 - 12:06

...ma si fermò d'avanti al portone di BOTTEGHE OSCURE che pur avendo la CHIAVE NON TROVO' LA TOPPA.....vide solo un SIGNOR... ..con VALIGIONE...gli mancò l'iniziativa di chiedere del contenuto....o fose sapeva BENISSIMO....!!!

mozzafiato

Sab, 13/07/2019 - 12:49

MAURIZIO MACOLD, mi piaci quando dici "sugli altri giornali ci sono ..." Insomma dici che e'questo l'argomento del giorno ! Ma credi che la gente perbene italiana non sappia DA CHI SONO SPONSORIZZATI GLI ALTRI GIORNALI (quelli che leggi tu) ? SE IL "CRIMINALE" SAVOINI ERA PRESENTE A QUELL'INCONTRO (CHISSA' ? MAGARI COME RAPPRESENTANTE DELLA DELLA "ASSOCIAZIONE LOMBARIA RUSSIA" ...?) ecco che "invece" aveva con certezza il borsone per riempirlo di rubli da passara brevi mani nelle casse della Lega !!!Razza di miserabili pagliacci mistificatori !!! Fate rabbrividire il mondo civile nobilitando le specie degli invertebrati che strisciano sulla terra !... Pero' infondo infondo, ci date sempre occasione per farci rotolare in terra dalle risate con affermazioni tipo "... SE VERRA'FUORI (COME E' EVIDENTE) CHE LA LEGA QUEI SOLDI LI HA PRESI ..."! Poveraccio! Hai iniziato presto stamane con le canne MURIZIO ! Birichinooo

jaguar

Sab, 13/07/2019 - 13:00

L'Unione Sovietica ha foraggiato per 50 anni il Pci, oggi forse la Russia ha dato soldi alla Lega, ma ai compagni smemorati cosa interessa?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 13/07/2019 - 13:10

Mi pare evidente che occorra una indagine seria - non una commissione - sui legami PCI-PDS-DS-PD con la Russa e i soldi russi. Se il PCI-PDS-DS-PD verrà trovato colpevole - e penso lo sia - venga sciolto d'autorità. Salvini ha il DOVERE prima che il DIRITTO di farlo. Non per un fatto personale (le inqualificabili accuse a lui rivolte dal PD che il Presidente del Senato ha bollato come "pettegolezzi", fake news, propaganda rossa) ma per difendere lo Stato che vede in Salvini la figura di riferimento. Il popolo lo vuole e il popolo parla DIRETTAMENTE a Salvini. Avanti così!

moichiodi

Sab, 13/07/2019 - 13:43

È vero nulla di fronte ai finanziamenti dell'urss al PC. È molto di meno. E questo ai leghioti va bene. L'importante che è nulla di fronte al PCI. In questo momento questa è la questione. Nessuno si chiede come mai salvini di faccia accompagnare a sua insaputa da un faccendiere da prima repubblica.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/07/2019 - 13:51

Sig Maurizio 09e37, invece di CIANCIARE qui su Salvini, vada a leggersi la lettera che l'avv Gianluca Meranda ha inviato a Repubblica, dove dice che (essendo presente) "la trattativa non e andata a buon fine" Quindi niente RUBLI per la Lega!!!! AUGH.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 14:03

"Per la storia è Titti la Rossa, allontanata dal pool perché aveva osato indagare sul fiume di rubli che dall'Est finiva nelle casse del Pci. «Mani Pulite per te finisce qui», le avrebbe detto Gerardo D'Ambrosio, per cui le tangenti rosse erano «un vagone staccato» di Mani Pulite. " Questo virgolettato la dice lunga sulla politicizzazione di certa magistratura ma tant'è: non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, cieco di chi non vuol vedere. Ma l'odio contro il lumbard è prioritario per certa sx che aveva pronosticato 50anni di governo dopo i 50 della balena bianca. Pensieri scritti su cirri altissimi, quasi invisibili.

mozzafiato

Sab, 13/07/2019 - 14:59

MAICHIODI (13,43) come gli altri tuoi tragicomici kompagni che trattano l'argomento: O CI SEI O CI FAI ? Ma credi forse di avere i medesimi uditori/interlocutori qui che hai al centro sociale dove vegeti ? CHE SAVOINI SIA UN FACCENDIERE DELLA PRIMA REPUBLICA E' UNA ALLUCINAZIONE COLLETTIVA E/O UNA VERGOGNOSA CALUNNIA CHE HA COLTO TUTTI VOIALTRI BUGIARDI BOLSCEVICHI ! SAVOLINI E'IL PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE DI INDUSTRIALI "LOMBARDIA RUSSIA" la quale associazione non smista soldi russi per Salvini ma cura e rafforza il lavoro degli industriali lombardi (LA REGIONE PIU' INDUSTRIALIZZATA D'ITALIA E D'EUROPA) IN RUSSIA ! Animale !Cura il lavoro italiano in Russia ed opera per la occupazione degli italiani ... razza di animale parassita ! PS mi scuso con animali e animalisti per l'offensivo accostamento .

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 13/07/2019 - 15:17

@maurizio-macold: Ti risveglierai con le pive nel sacco. Ma quale verità? Quella del russiagate contro Trump...rivelatasi un BALLA pazzesca.

moichiodi

Dom, 14/07/2019 - 00:24

@mozzafiato perdoni la mia ignoranza.