M5S: "Conte dia segnale e chieda dimissioni di Siri"

Il vice capogruppo in Senato del Movimento 5 Stelle, Di Nicola, chiede in una nota un segnale dal presidente del Consiglio: "Conte chieda le dimissioni"

"Armando Siri, il sottosegretario indagato per corruzione, deve uscire dall'esecutivo", volontariamente o su richiesta del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Primo Di Nicola, il vice capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle, lo ha affermato in una nota, specificando che c'è bisogno si"dare un segnale forte a tutte le forze politiche e al Paese".

Per il parlamentare pentastellato "non è politicamente tollerabile la presenza nel governo di un esponente leghista sospettato di aver provato a far diventare legge un emendamento a favore delle attività di Paolo Arata, socio di Vito Nicastri, imprenditore siciliano dell'eolico, pregiudicato per corruzione e truffa e già oggetto, da parte della Direzione antimafia di Palermo, di un sequestro pari a 1,3 miliardi di euro perché sospettato di essere uno dei finanziatori del latitante Matteo Messina Denaro, uno dei capi più influenti di Cosa Nostra". Alla magistratura spetterà il compito di giudicare le eventuali responsabilità penali a carico di Siri, al quale Di Nicola augura "di poter dimostrare la propria innocenza". Ma, mentre si accerta il ruolo del senatore indagto per corruzione, il presidente Giuseppe Conte dovrebbe "pretenderne le dimissioni" che, "in una normale democrazia, non dovrebbero essere oggetto di trattativa".

Il parlamentare pentastellato conclude sostenendo che, "se gli elementi emersi sinora troveranno conferma, con l'infiltrazione degli interessi di soggetti collegati a Cosa Nostra arrivata ai massimi livelli governativi", quello di Siri sarebbe "uno dei più grandi scandali politico-mafiosi della storia repubblicana". E nel governo del cambiamento "è necessario fare pulizia, senza sconti politici. Per nessuno".

Commenti
Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 22/04/2019 - 15:54

Nel governo del cambiamento (in meglio o in peggio) si dovrebbe rispettare di più la presunta innocenza SINO A PROVA CONTRARIA, e non rompere più di tanto gli zebedei con moralismi predicati in base visioni univoche. Con tutto questo la cosa mi puzza abbastanza, come mi puzza pure che sia uscita proprio adesso. ABBIAMO PERSO IL TRENO VENT'ANNI FA, ma dovevamo massacrare il RICCO... Già, solo lui?

COSIMODEBARI

Lun, 22/04/2019 - 18:04

Leggo "Deve uscire dall'esecutivo volontariamente o su richiesta del presidente del consiglio". Anzi Primo Di Nicola dice "pretenderne le dimissioni". Proprio come se fossimo in Venezuela. E se non volesse uscire cosa gli spetterebbe secondo Primo Di Nicola?

carlottacharlie

Lun, 22/04/2019 - 18:07

Guai a Siri, prima devono dimostrare colpevolezza e non sta scritto da nessuna parte che un uomo si lasci metter sotto i piedi da dei farabutti stolti ed idioti così possano sventolar bandiere di legalità, loro che han scheletri negli armadi e la ganga nella mente, proprio da grillazzi.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 22/04/2019 - 19:36

Se si desse adito al fatto che un qualsiasi parlamentare, se riceve un avviso di garanzia deve dimettersi se occupa cariche di governo, siamo alla mercè di una repubblica giudiziaria. N.d.r. art. 27 della cost. che va rispettato. Sarebbe moralmente giusto attendere l'eventuale rinvio a giudizio evitando processi di piazza tanto cari all'uomo dei murazzi e suoi seguaci. Si attende, nel frattempo, che l'iter giudiziario processuale venga snellito, per evitare gogne che potrebbero rivelarsi erroneee. Bonafede dov'è?

oracolodidelfo

Lun, 22/04/2019 - 20:38

Conte, molla i 5S e passa alla Lega....

Popi46

Mar, 23/04/2019 - 06:47

@oracolodidelfo: se io fossi leghista,non vedrei proprio di buon occhio Conte nella Lega..... un tantino troppo opportunista nel cogliere la palla al balzo per,da sconosciuto, divenire Primo Inter pares,come da Costituzione, e per il resto anonima nullità....

VittorioMar

Mar, 23/04/2019 - 08:00

..le DIMISSIONI si RICHIEDONO dopo una SENTENZA di PRIMO GRADO...ALMENO...non per "PROFUMO" di REATO !!

oracolodidelfo

Mar, 23/04/2019 - 08:28

Marcello508 19,36 - Bonafede dov'è? Che sia in Malafede?

leopard73

Mar, 23/04/2019 - 09:46

SONO COME I GATTI SI ARRAMPICANO SUI VETRI PRIMA DI SPARIRE NELLA NEBBIA BRANCO DI INCAPACI 5-STALLE!!