"Il M5S dà il Ministero della famiglia al 'partito di Bibbiano'?"

È questa la domanda che circola all'interno del centrodestra e nel mondo cattolico tradizionalista, preoccupato per la nomina dell'esponente Pd, Elena Bonetti, come ministro della Famiglia del Conte-bis

"Il M5S regala il Ministero della famiglia al Pd. Ma non erano il 'partito di Bibbiano'?". A chiederselo non è solo il leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ma anche una parte del mondo cattolico, preoccupato e perplesso per la nomina di Elena Bonetti a Ministro della Famiglia.

Gli Lgbt festeggiano la nomina di Elena Bonetti

"La lobby LGBT festeggia la nomina di Elena Bonetti al ministero della famiglia, rievocandola tra gli autori della "carta del coraggio" che nel 2014 consegnò una parte significativa dello scoutismo cattolico italiano alle posizioni LGBT friendly di Renzi e delle sue unioni civili", ha tuonato dal suo profilo Facebook il senatore leghista Simone Pillon, vicino alle istanze degli organizzatori del Family Day e allarmato al pensiero che gli attivisti Lgbt possano chiedere subito l'approvazione della "per chiudere definitivamente la bocca a chi vorrebbe fermare la dittatura gender". Il primo a gioiere per l'arrivo della Bonetti è, infatti, Franco Grillini, fondatore e leader storico di Arcigay, che commenta: "I nomi non sono semplici 'poltrone', ma l'indicazione esatta del profilo programmatico della nuova maggioranza che deve segnare una netta discontinuità con l'esecutivo precedente, soprattutto in materia di diritti civili così dileggiati da Salvini e dal ministro tradizionalista e anti modernista Fontana, che si è esercitato persino nella negazione delle nuove famiglie".

La preoccupazione per il 'caso Bibbiano'

Ma la più grande preoccupazione per le opposizioni e per una buona parte di cattolici è che l'inchiesta sul 'caso Bibbiano' venga affossata."Per salvare la poltrona il Movimento 5 Stelle è arrivato fino al punto di accettare che a gestire le politiche per la famiglia siano i teorici del gender del Partito democratico. Sono gli stessi che, per contestare l'idea persino banale che una famiglia sia basata su un padre e una madre, nello scandalo Bibbiano come in quello toscano del Forteto hanno contribuito pesantemente a rovinare la vita di tanti minori", commenta a ilgiornale.it il deputato di Fratelli d'Italia, Giovanni Donzelli. Stesso timore viene espresso da Jacopo Coghe, vicepresidente del Congresso Mondiale delle Famiglie, che, intercettato telefonicamente, avverte:​"Ci aspettiamo poi che sul caso di Bibbiano si faccia piena chiarezza e non si ceda il passo nonostante il Pd oggi governi. Qualora qualcuno voglia fermare il caso insabbiando quanto emerso, ci troverà pronti a scendere in campo perché il male ai bambini va condannato e perseguito senza se e senza ma". Coghe, inoltre, contesta l'assenza della dizione 'Disabilità', sostituita con Pari Opportunità evidentemente per dare "già un taglio preciso al nuovo indirizzo del Ministero".

Le reazioni dei politici cattolici

Mario Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia, invece, punta il dito sui Cinquestelle: "Questo è un governo pericoloso rispetto al quale noi stiamo all’opposizione, ma sono altri i pericolosi: la lobby gay interna al M5S e ministri come Speranza alla Salute. Viste -dice riferendosi al ministro Bonetti - le sfide che ci attendono sono convinto che una cattolica non approverà mai matrimonio gay e utero in affitto, voglio sperarlo". Una difesa in piena regola del neo-ministro arriva dal deputato del Pd, Stefano Ceccanti che snobba le critiche provenienti"un’area minoritaria del cattolicesimo che, oltretutto, è contraria alla linea dell’attuale pontificato". Il costituzionalista dem ci spiega che "almeno su questo aspetto specifico, non c’è nulla di innaturale nell’alleanza tra Pd e M5S dato che sulla famiglia hanno posizioni più vicine rispetto ai ‘gialloverdi’. Salvini, invece, aveva una visione quasi opposta a quella dei pentastellati”.

Commenti
Ritratto di nordest

nordest

Ven, 06/09/2019 - 08:26

Questa gente è stata scelta di proposito per distruggere la nostra nazione, e famiglie: complimenti.

QuasarX

Ven, 06/09/2019 - 08:35

non e' un area minoritaria del cattolicesimo ad essere contraria all'attuale pontificato (si fa per dire pontificato) ma qualsiasi vero cattolico in tutto il mondo

Holmert

Ven, 06/09/2019 - 08:57

A Di Maio non importa un fico secco del partito di Bibbiano e di altro. L'importante che lui abbia un ministero e resti in parlamento sino alla conclusione della legislatura. Per lui è una questione di sopravvivenza e non si fa scappare il pesce di mano, come ha fatto l'impulsivo Salvini..io qua ...io là. In politica ci vuole scaltrezza e devi essere pronto a fare patti anche con il diavolo. Ecco, come fa Di Maio. Un giorno dice una cosa, il giorno dopo un'altra. Ordine, disordine, contrordine, diceva Napoleone.

jaguar

Ven, 06/09/2019 - 09:05

Ma no, vedrete che sarà fatta chiarezza sulle vicende di Bibbiano, mal che vada cambieranno nome al paese.

Duka

Ven, 06/09/2019 - 09:15

BIBBIANO DEFINITIVAMENTE INSABBIATA- Nemmeno nella vecchia URSS erano tanto bravi con la sabbia.

K#B

Ven, 06/09/2019 - 09:29

ma chi commenta e scrive, ha letto le carte di Bibbiano o segue il gregge?

Calmapiatta

Ven, 06/09/2019 - 09:37

Ma Bibbiano è già dimenticata. Come tutti gli innumerevoli scandali della sx in questi anni, anche questo sta lentamente scolorendo e tra qualche mese tutti avranno dimenticato Bibbiano, così come, per es. hanno già dimenticato Mafia Capitale.....

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 06/09/2019 - 09:45

Dai, dopo aver ascoltato l'ultima arringa dell'Elevato (chi non l'avesse ancora fatto è consigliato di vederla su Youtube), tutto può succedere nei Cinquestelle. Avrebbero dato il ministero della Salute al conte Frankenstein o al Dr. Caligari, siamo ben oltre il delirio, il confine della follia è stato superato, inutile meravigliarsi di niente.

Giorgio Colomba

Ven, 06/09/2019 - 09:49

L'ormai avviata normalizzazione grillo-comunista del Paese prescinde da queste bagattelle.

Fjr

Ven, 06/09/2019 - 09:54

Rassegnatevi la famiglia è una sola non è con bambini prefabbricati che risolvete il problema anzi un bel giorno quando dovrete spiegare loro come sono venuti al mondo ehh lì si che ci sarà da ridere e ricordatevi che non c’ è peggior giudizio di un bambino,ogni volta che li porterete all’asilo a scuola e vedranno altri come loro accompagnati da madre e padre,non da genitore 1/2/3/...allora sì capirete

nico_pallo

Ven, 06/09/2019 - 09:56

Sì, le poltrone portano all'oblio

magnum357

Ven, 06/09/2019 - 10:30

Si sono venduti per una poltrona, bleahhhhhhhhh, vomito !!!!!!!!!!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/09/2019 - 11:18

CERTO CHE HANNO PROPRIO UN CINISMO E UNA FACCIA TOSTA VOMITEVOLI. CHE VERGOGNA!

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/09/2019 - 11:30

QUESTI QUI NON STANNO BENE PER NIENTE: SIAMO STATI SEQUESTRATI DA UNA MANICA DI FUORI DI MELONA.

scapiddatu

Ven, 06/09/2019 - 11:30

MAH!!! rimango sempre più allibito.. Per alcuni commentatori,non tanti in verità.....Guagliuncè: Ma a chi la vuoi dare a bere? Ma ci fai o ci sei? Signori, non vi scordate il netto mutamento dei grillini da sovranismo ad europeismo. Se essi avessero mantenuto il loro progetto iniziale, anzichè abiurarlo, oggi a Palazzo Chigi ci sarebbe una robusta preponderanza sovranista. E quindi distrugg il dominio delle lobby di potere che opprime imprese e famiglie italiane, causando recessione, dissesti finanziari, suicidi, etc...Luigi Di Maio,non credo a una sola parola di quello che dici. M5S, Cavallo di Trxia per trascinare il Paese al disastro

carpa1

Ven, 06/09/2019 - 11:40

Nel PD hanno la specialità di andare a scovare i soggetti meno indicati ed opportuni e che regolarmente si scontrano con quelli che dovrebbero rappresentare i principi di "competenza" ed "affinità" col ministero che vengono messi a dirigere. Come dire: fuori una Fedeli dentro un'altra (tanto per fare un esempio che confermi la regola). Ma il vero problema è e rimane che certi danni diventano generalmente irreparabili; cosa ampiamente dimostrata in questa società da che la sinistra ha occupato tutto, dai vertici alla base, nelle istituzioni, nei media, nei sindacati e nel sociale in genere. Ma il peggio è che pure la chiesa si è adagiata su questo loro modo di gestire la cosa pubblica pensando ad assecondare piuttosto che contrastare chi, anche da minoranza, intende imporre agli altri, con arroganza, le proprie regole infarcite di ipocrisia e falso buonismo.

ricktheram

Ven, 06/09/2019 - 11:56

Le persone discriminate, non discriminano perchè conoscono la violenza sociale del problema. Chi scappa dalla guerra, non vede l'ora di integrarsi per lasciare alle spalle un passato di violenza a favore di un roseo futuro dove far crescere la propria famiglia. In sostanza, questi impongono una linea: con noi o sei il male. chi ha questo atteggiamento, non è discriminato, non scappa da guerre, non ha subito violenza, perchè altrimenti non si avrebbe paura a dire che da sempre la famiglia è padre/madre/figli. Poi d'accordo, nell'era moderna ci sono anche famiglie "diverse", che devono essere anch'esse sostenute, ma per prime devono essere tutelate le famiglie "classiche".

angelonerowolf

Ven, 06/09/2019 - 11:57

la famiglia è una sola , madre padre , cattolica o meno non genitore xy , non gay 1 e gay 2 questa è la nuova dittatura mondiale

Giorgio Rubiu

Ven, 06/09/2019 - 11:59

Salvi tutti!

Ritratto di lurabo

lurabo

Ven, 06/09/2019 - 12:02

per la poltrona queste sono quisquiglie su cui si puo' tranquillamente sorvolare

ricktheram

Ven, 06/09/2019 - 12:04

Il piano è ovvio, distruggere gli strati sociali fondamentali: lavoro (con immigrati sottopagati), famiglia (con la nascita di famiglie arcobaleno) e religione (importazione di musulmani a gogo). Sanno benissimo che i nostri vecchi stanno morendo, noi non siamo poi così convinti e ci accontentiamo di un piatto di pasta, e i nuovi che avanzano (tra gay e stranieri) hanno il coltello tra i denti per i "loro diritti".

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 06/09/2019 - 12:16

Questi mangiano pane e coerenza.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/09/2019 - 12:47

"Mala tempora currunt". Il pasticcio M5S + PD e dintorni ci porterà indietro di anni, verso il finto "comunismo dei fatti loro", quello che ha contraddistinto il "bel Paese" in questo e nell'altro secolo. Tutti per il Popolo, forse, ma dopo i fatti loro, come la storia della politica moderna, in Italia, ha insegnato ed ancora insegna. Prepariamoci all'aumento di tasse e di imposte, prepariamoci a mandare allo scasso la nostra vecchia autovettura a benzina, a favore di un'idiozia marciante e contro il programma di Salvini, forse fumoso, ma mirante ai nostri interessi, quelli delle gente comune.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/09/2019 - 12:55

A me ignota, certamente, ma ignota a tanti, alla grande maggioranza degli Italiani, del resto come era per Conte ed altri cervelloni a 5 stelle. Staremo a vedere, e probabilmente a ridere, purtroppo.

agosvac

Ven, 06/09/2019 - 13:13

Mi sa che questa inchiesta sul caso Bibbiano sia stata fatta per finta, nel senso "vedete?, indaghiamo anche il PD". Ora che c'è un Governo PD molto probabilmente la magistratura farà il solito passo indietro: tutto bene, erano a favore della famiglia, peccato che lo erano per quella gender!

Atlantico

Ven, 06/09/2019 - 13:33

La responsabilità penale è personale, un ente collettivo non può essere imputato come una persona fisica. L'ignoranza dilaga.

Anita-

Ven, 06/09/2019 - 14:12

Ora che il Giornale è diventato il quotidiano dell'opposizione, sempre appresso alla Lega, si attacca a qualsiasi cosa, senza fermarsi a riflettere che il PD nulla c'entra con Bibbiano. A proposito quando rimuoveranno Foa dalla Rai?

dante59

Ven, 06/09/2019 - 14:25

KB@.. fossi in te penserei al tuo gregge di pecoroni belanti "bella ciao", unico caso di ovicaprini addestrati a simulare i vocalizzi umani. Tu invece immagino abbia letto le carte di Bibbiano.. Hai per caso avuto accesso agli atti? Hai elementi per sostenere che è tutta una invenzione dei "fascisti"? Ma vaina a giocare a briscola alla festa dell'unità..

maxmado

Ven, 06/09/2019 - 15:04

Grazie a questa nomina, si rivedrà il carosello delle famiglie diverse, gay e non, ci si sposerà anche con cani e gatti, cosa volete che sia Bibbiano, una bazzecola. Che schifo. Ma il nostro Papa sarà contento di ciò?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 06/09/2019 - 15:09

Ormai vale tutto.

Blueray

Ven, 06/09/2019 - 15:45

La tabe dell'Italia è l'esasperazione delle ideologie di parte radicalmente opposta. Così ad ogni cambiamento di governo da dx a sx e viceversa, ci si ferma, si cancella tutto, e si riparte con grande ritardo in direzione opposta, senza riuscire a dare continuità alle esigenze del Paese. Per giunta poi fra governo e opposizioni inizia una sorta di guerra dei Roses per cui restiamo sempre al palo su tutto.

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 06/09/2019 - 16:20

Loro avranno anche dimenticato o vogliono dimenticare, ma gli italiani non dimenticheranno.

gianni59

Ven, 06/09/2019 - 16:25

Bibbiano non era tutto il PD...altrimenti non dovrebbe esistere NESSUN partito...(49 milioni della Lega?!?)

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 06/09/2019 - 16:51

Adesso che i sinistri hanno ritrovato la voce, per l'uno le colpe per i fatti di Bibbiano sono solo personali, per l'altra, il PD non c'entra nulla. Ma non fate i soliti trinariciuti ipocriti! Se i coinvolti fossero stati di destra, sarebbe venuto giù il cielo. Tutta la destra, nessuno escluso, sarebbe stata messa sotto accusa col solito metodo stalinista, altro che palle. finitela con le idiozie cosmiche alla lorenzovan.

ilbelga

Ven, 06/09/2019 - 17:00

che schifezza.

DaniPedro

Ven, 06/09/2019 - 17:43

...non tutto il pd è coinvolto a bibbiano (ma si guarda bene dal prendere una posizione di condanna netta sulla vicenda), ma tutti quelli coinvolti a bibbiano sono del pd...come la mettiamo sig. gianni59...ps vogliamo parlare dei 44 milioni di penati, dei 107 buttati nel cesso per l'unità o dei 168 per l'air force renzi...??? meglio che te tasi, va...

SAMING

Ven, 06/09/2019 - 18:11

Bibbano nell'Emilia, Torteto in Toscana ed ora il nuovo caso che sta scoppiando a Verona, e chissà quanti altri in Italia saranno messi sotto silenzio, per quanto possibile e comunque trattati a basso profilo. Il difetto sta nel corpo degli e delle "assistenti sociali" dalla carità pelosa ed orientata fortemente a sinistra. Ora abbiamo anche un ministro della salute che è della LEU, propaggine estremista della sinistra atea e sovversiva. Quella che vuole sovvertire la famiglia che il padre si chiama "genitore 1" e la madre "genitore 2" o viceversa. Siamo ben messi ed i nostri figli in serio, serissimo perricolo.

gianni59

Ven, 06/09/2019 - 19:46

@DaniPedro...vogliamo parlare dei diamanti della Lega, del figlio di Bossi, di Montecarlo di Fini, delle condanne (di cui nessuno parla mentre si urlano le sentenze positive))...lasciamo perdere...condannano ma vanno in trattoria insieme...TUTTI!

Totonno58

Sab, 07/09/2019 - 09:07

Questa storia del "partito di Bibbiano" è solo una calunnia penosa e squallida...certo, capisco che a tanti(a me per primo) mancheranno le esilaranti ossessioni del ministro Fontana/Robertino ma era anche arrivato il momento di avere una persona seria ad affrontare certi temi (non ho citato la Locatelli perchè non pervenuta).