Di Battista agita il M5s e spacca il Movimento: "A che titolo parla?"

Alessandro Di Battista infiamma le divisioni dentro il M5S indicando nel voto la via maestra e, in secondo luogo, auspicando un ritorno di fiamma con la Lega così da portare finalmente un grillino a Palazzo Chigi

Paolo Gentiloni da una parte e Alessandro Di Battista, dall'altra. I 'sabotatori' sembrano essere i protagonisti di questa strana crisi di governo estiva.

Se in casa Pd è stato Matteo Renzi a etichettare l'ex premier Gentiloni come 'sabotatore' di un possibile accordo Pd-M5S, all'interno del Movimento è Luigi Gallo, grillino molto vicino a Roberto Fico, ad accusare apertamente il 'Dibba' di fare altrettanto "per andare al voto". "Di Battista sta facendo una guerra spietata ad 11 milioni di cittadini italiani che ci hanno votato per cambiare l'Italia, per investire in istruzione, rilanciare la green economy, l'innovazione e il lavoro per i giovani", dice all'Adnkronos Gallo, presidente della Commissione Cultura alla Camera ed esponente politico molto sensibile alle istanze delle Ong.

L'attacco personale a Di Battista arriva un'ora dopo la pubblicazione di un post in cui l'ex deputato romano indica come via maestra il voto subito in quanto "presentandoci compatti e facendo una grande campagna elettorale, prenderemmo valanghe di consensi. Perché - spiega ancora il grillino - Salvini è molto più debole di quanto appaia e perché se si andasse al voto il PD ci arriverebbe spaccato in 2,3 o 4 pezzi". Dal momento, però, che votare a ottobre significherebbe correre il rischio che l'Ue detti la manovra all'Italia, allora è bene che il M5S sfrutti suo vantaggio il "potere contrattuale immenso" che detiene attualmente. Un potere da sfruttare"nell’esclusivo interesse dei cittadini". Come? Pretendendo dal prossimo esecutivo "il taglio dei parlamentari" e "la revoca delle concessioni autostradali ai Benetton". In tal senso Di Battista come "una buona cosa" le nuove aperture della Lega nei confronti dei pentastellati "soprattutto perché - spiega- non mi dispiacerebbe un Presidente del Consiglio del Movimento 5 Stelle". E aggiunge: "Ho visto inoltre porte spalancate da parte del PD. Zingaretti fa la parte di chi pone veti e condizioni ma in realtà ha il terrore che Renzi spacchi il PD". E conclude: "La vaghezza lasciamola ai professionisti del nulla assoluto. Il Movimento, proprio come ha fatto ieri Luigi, bada al sodo".

Vera e propria musica per le orecchie del senatore Gianluigi Paragone che ha subito condiviso il post sulla sua pagina e che, da giorni, non fa altro che lanciare bordate contro il Pd, accusato inoltre di voler entrare nel governo per partecipare al "valzer delle nomine" nelle aziende statali."Più sento parlare quelli del Pd e più avverto quel solito senso di spocchia e di superiorità che mal sopporto... Sanno sempre tutto loro: ora dovete cambiare, dovete fare quello che vi diciamo noi e vedrete che alla fine entrerete nel club dei buoni, dei bravi...", scriveva ieri Paragone ribadendo che, secondo lui, la distruzione del ceto medio e l'aumento della povertà, è opera del Pd.

Di diversa opinione è il deputato Giuseppe Brescia ("fichiano") che su Facebook, dopo aver elencato una serie di impegni da prendere e da realizzare col Pd, chiude a qualsiasi possibile nuovo accordo con Matteo Salvini: "Noi dobbiamo dirlo chiaro che con questo traditore non vogliamo avere più nulla a che fare".

Commenti
Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 23/08/2019 - 18:48

Ma i 5S non riescono proprio a fare in modo che Di Battista eviti di mettere i bastoni tra le ruote al partito/movimento di cui fa parte?

Cheyenne

Ven, 23/08/2019 - 18:49

siamo nelle mani di deficienti criminali

flip

Ven, 23/08/2019 - 18:55

fanno a gara a chi è più cre.tino! e vogliono pure governare. era meglio quando si stava peggio!

bernardo47

Ven, 23/08/2019 - 19:02

se la smettesse di dare lavoro al nero per arricchirsi meglio.....sarebbe meglio...

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 23/08/2019 - 19:06

Un uomo assolutamente inutile!

WSINGSING

Ven, 23/08/2019 - 19:06

Potere contrattuale immenso? Non credo. Piuttosto voglia immensa di salvare la poltrona.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Ven, 23/08/2019 - 19:06

Di battista è alter ego di renzi. Uno vuole il voto l'altro l'inciucio. Di Maio premier? è quello che vuole salvini per rompere i giochi del colpevole mattarella che non scioglie le camere come dovrebbe per rispetto al popolo sovrano. Paura del voto a destra? Ci saranno altre votazioni e i giallorossi giù a picco, sarà un governo isolato dal reale sentimento popolare.

nunavut

Ven, 23/08/2019 - 19:25

Non avete mai detto o scritto:a che titolo parla,quando inviava insulti e critiche a Salvini,il quale,bene o male, governava con il suo movimento.

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 23/08/2019 - 19:27

Ma basta! Ormai si è capito il giochino: dicono tutto e il contrario di tutto così non scontenta nessuno. Però poi fanno quello che dice $ORO$ tramite i loro servi italici Grillo & Casaleggio

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 23/08/2019 - 19:29

Salvini ha commesso un errore quando ha chiesto pieni poteri credendo che gli altri fossero degli sprovveduti.

Lucmar

Ven, 23/08/2019 - 19:37

"scriveva ieri Paragone ribadendo che, secondo lui, la distruzione del ceto medio e l'aumento della povertà, è opera del Pd". Non solo secondo Paragone, ma anche secondo Fusaro e una nutrita schiera. E in ultimo mi associo modestamente anch'io.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 23/08/2019 - 19:38

Tutte ottime notizia. Avanti, verso il caos totale.

Uncompromising

Ven, 23/08/2019 - 19:40

Lo invidio: gira il mondo e non ho ancora capito che mestiere fa.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 23/08/2019 - 19:40

Dibba e Pagargone , pur diversi come il giorno e la notte, hanno in mano l'elettorato M5S. Ogni loro parola è legge per i grillini, lo sa anche Grillo che ha cambiato rapidamente idea sull'alleanza con il PD. Difficile dire se Salvini accetterà di formare un nuovo breve governo con loro, deciderà al momento opportuno. La Destra, deve cominciare a preparare una forte campagna elettorale, è un'occasione unica. Con i collegi maggioritari l'obiettivo dei 2/3 dei parlamentari è a portata di mano. E con i due terzi potremo porre fine a questa "repubblica nata dalla resistenza". L'Italia ha bisogno di SICUREZZA, ORDINE e DISCPLINA che solo un governo forte con un CAPO assoluto può garantire. Adesso o mai più.

nopolcorrect

Ven, 23/08/2019 - 19:43

Dopo aver ceduto parte de suo elettorato di destra alla Lega, il M5S cederebbe parte del suo elettorato di di sinistra al PD in caso di accordo. Il PD non vede l'ora di rimpolparsi a spese dei grillini.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 23/08/2019 - 19:48

Finalmente,forza e coraggio trascinate fuori tutti i grillini(in ostaggio dei dem) che vogliono andare al voto:musica per le orecchie del centro destra.

oracolodidelfo

Ven, 23/08/2019 - 19:48

Stavolta sono d'accordo con Dibba che mi pare abbia visto lungo.

PRALBOINO

Ven, 23/08/2019 - 19:48

Tutti i cinquestelle (giggino compreso) sono ormai ondivaghi e naufragati

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 23/08/2019 - 19:50

Il contratto di governo con la Lega é già pronto, col PD sarebbe tutto da fare. Visto che ci sono voluti tre mesi per farlo, coi piddini finirebbero dopo i Morti o qualcuno farebbe la mosca cieca.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 23/08/2019 - 19:57

chissà se lo ascoltano...

hectorre

Ven, 23/08/2019 - 20:07

e la piattaforma rosseau????....la democraticissima piattaforma rosseau, quella che offre ai grillini la possibilità di decidere, dov'è finita????......sapete già il risultato di un eventuale consultazione???....direi di si...quindi meglio evitare l'elettorato e andare a braccetto col partito di bibbiano,banca etruria e il business migranti, per tenersi stretta la poltrona....pagliacci!!!!!!!!

Ritratto di DVX70

DVX70

Ven, 23/08/2019 - 20:10

Forse ha compreso che si sono venduti per nemmeno un piatto di lenticchie...

hectorre

Ven, 23/08/2019 - 20:23

povero paragone, mesi e mesi a postare filmati su youtube attaccando il pd, la gruber, cottarelli, renzi, fazio e chi più ne ha più ne metta, ora dovrà convivere con zingaretti.....che fai, ti dimetti???????....

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 23/08/2019 - 20:59

CERTO CHE AVETE LA FACCIA COME IL CxxO. MAI COL PD AL GOVERNO !!?? FALSI E IPOCRITI COME GIUDA. LA VERITA E' CHE SIETE MESCHINI, SQUALLIDI E ATTACCATI ALLE POLTRONE. MILLE VOLTE MEGLIO I VECCHI DC COME FORLANI, ANDREOTTI E MASTELLA !!!

VittorioMar

Ven, 23/08/2019 - 21:16

...DI BATTISTA E' interessato solo a CREARE UNA SUA CORRENTE INTERNA AL PARTITO e ...DEFENESTRARE DI MAIO...!!

Ritratto di Gius1

Gius1

Ven, 23/08/2019 - 21:20

Movimento comico. Chi si puo " fidare da gente abituata a litigare? Dibba dimentica Il padre che fa lavorare in Nero?

Ritratto di Mona

Mona

Ven, 23/08/2019 - 22:47

Carissimo Dibba, ma non ti sei accorto che nel M5S, come nel PD, la stragrande maggioranza preferisce stare seduto sulle poltrone del parlamento a fare niente?

kyser

Sab, 24/08/2019 - 00:39

Di Battista ha ragione, non possono tornare ora con la lega, non dopo quel che ha fatto Salvini (purtroppo)...ma è anche vero che hanno fatto bene loro e la lega al governo, se riusciranno a togliere le battaglie ideologiche e a lavorare come hanno fatto finora faranno ancora meglio.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 24/08/2019 - 01:09

Tranquilli signori miei, a breve - entro lunedì al max, tramite "regolare" referendum interno, faranno scegliere agli iscritti "certificati" se formare il governo con il Pd o meno..

cgf

Sab, 24/08/2019 - 01:52

"Potere contrattuale"? Andiamo alla conta, cioè al voto, dove è finita la democrazia che viene dal basso?

antipifferaio

Sab, 24/08/2019 - 08:29

Andiamo al sodo...quindi, se il M5S dagli ultimi sondaggi è dato più o meno al 10%...spaccandosi sarebbe già al 5%???? Vabbè, inutile infierire... lo sappiamo che questo governo è il canto del cigno della sinistra.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Sab, 24/08/2019 - 09:15

Concordo con Paragone: la diffusione della povertà come conseguenza della distruzione del ceto medio è stato il solo "successo" ascrivibile al PD, che lo ha pagato col crollo alle elezioni. Se ritornano al governo il prossimo passo sarà la concessione di privilegi a chi vorrebbero sostituire agli Italiani colpevoli di non averli "capiti"?

Ritratto di Jannis

Jannis

Sab, 24/08/2019 - 10:10

Il sudamericano e tornato in ballo ! adesso siamo a posto!

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 24/08/2019 - 13:21

A questo punto è chiaro che i VOLPONI del PD, che sono tutti acculturati cerchino di fare il possibile per entrare al governo con i M5S. Li vedono pronti a farsi mangiare, come una PIZZA NAPOLETANA.