Di Maio, congiuntivo infinito: ne sbaglia tre in una volta sola

Il candidato premier grillino infila tre errori grammaticali in una sola volta: continua a usare l'indicativo al posto del congiuntivo

Luigi Di Maio ci casca ancora una volta. Sempre il congiuntivo, quel maledetto. Presentando la proposta di un patto che impegni tutti i partiti a dimezzare lo stipendio dei parlamentari, il capo politico del MoVimento 5 Stelle ha postato su Instagram la foto del foglio con il testo. Puntualmente zeppo di errori grammaticali.

"Io sottoscritto - si legge nel documento ambiziosamente intitolato Impegno politico per dare un governo all'Italia - mi impegno a far votare [...] una legge che dimezza le indennità dei parlamentari e introduce la rendicontazione puntuale dei rimborsi spesa." Con due indicativi là dove invece la lingua italiana richiederebbe due congiuntivi, dimezzi e riduca.

Senza contare che i puristi del web già rimproverano al candidato grillino anche la forma errata "rimborsi spesa" invece di "rimborsi spese".

Ma gli errori continuano se si controlla il profilo Instagram del politico campano, che nella versione estesa del post infila un altro congiuntivo sbagliato. "Io sono convinto che il voto del 4 marzo parlerà molto chiaro e che il governo del MoVimento 5 Stelle è l'unico possibile per non far ripiombare il Paese nel caos". Ancora una volta, un è in luogo del corretto sia.

Nessuno può dire come andranno le elezioni del 4 marzo. Ma quella fra Di Maio e il congiuntivo sembra proprio una battaglia persa, per la lingua italiana.

Commenti

il sorpasso

Ven, 16/02/2018 - 17:10

Vergognati: hanno ragione Berlusconi e Sgarbi!

Cheyenne

Ven, 16/02/2018 - 17:12

SOSTITUISCA SUBITO LA FEDELI ALLA PUBBLICA DISTRUZIONE

giovanni951

Ven, 16/02/2018 - 17:44

piú che capra, un caprone.

ELZEVIRO47

Ven, 16/02/2018 - 17:56

Fantozzi docet.

Reip

Ven, 16/02/2018 - 17:59

Fino a che gli italioti lo votano... Probabile che arrivi anche al governo! Gli italioti finalmente avranno un degno rappresentante, nel quale potranno pienamente identificarsi, soprattutto da un punto di vista culturale...

Alessandro84

Ven, 16/02/2018 - 18:05

Il giornalista che ha fatto questo articolo mi sa dire perché non va bene l'indicativo? O forse credete che tutti i lettori sono ignoranti e cxxxxxi?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 16/02/2018 - 18:06

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il ministro (con la minuscola) Fedeli che, è noto, ha una cultura minore.

giottin

Ven, 16/02/2018 - 18:06

Questa volta ha ragione di maio, non è colpa sua se è messo così male con la grammatica, ma è colpa della scuola che sta sfornando sempre pessimi ragazzi. l'unica sua colpa è che ha il coraggio di candidarsi a fare il premier!

titina

Ven, 16/02/2018 - 18:19

Che Di Maio conosca poco l'italiano è sicuro, però nella frase: "sono convinto che il governo è l'unico" non vedo l'errore perchè si tratta di una "realtà" PER LUI. Credo che si possa usare sia il congiuntivo che l'indicativo in questo caso.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 16/02/2018 - 18:22

Io penso che ci SIANO solo due errori perché il testo non lo ha scritto lui. La prossima volta che andrà da Vespa, il lacchè di Berlusconi gli faccia sostenere un test di italiano in diretta. (Dai, almeno una cosa giusta Berlusconi l’ha detta: “Di Maio, un 31enne illetterato che non ha mai lavorato”).

gigi0000

Ven, 16/02/2018 - 18:25

'gnurant, 'gnurantun. Con tutti il rispetto per gli asmici campani e terroni tutti, il problema è della scuola al sud. Noi al Nord i verbi cominciavamo a studiarli in terza elementare.

fergo01

Ven, 16/02/2018 - 18:53

il confronto con la fedeli ci sta tutto....se vuole fare il PdC, che almeno sapesse parlare italiano....chiedere l'inglese è troppo (vedi renzi)

Anonimo (non verificato)

manfredog

Ven, 16/02/2018 - 18:59

..che il Di Maio non sappi i congiuntivi sarebbero una cosa tutta da verificare; io proporresti un esame pubblico che, sotto una supervisionata della Fedeli, verifica la competenza in lingua dello stesso. Dopodiché, se si verifica che il Di Maio di meio non può fare, il presidente futuro, remoto, lo potrebbe proponesse come nuovo ministro della cultura. Ecco. mg.

ilpassatore

Ven, 16/02/2018 - 19:11

Chissa' com'e' invidiosa la Fedeli - ma come. io ministra ne sbaglio solo uno e lui che non e'nessuno ne sbaglia tre ?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 16/02/2018 - 19:12

La Fedeli certifica che ha scritto giusto.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 16/02/2018 - 19:13

ignorante come una capra....spero che le capre non si offendano.

lampujalfa2

Ven, 16/02/2018 - 19:23

Se non premier, almeno ministro della pubblica istruzione al posto della Fedeli

bobots1

Ven, 16/02/2018 - 19:28

Ha ragione Sgarbi. Per fare un sacco di mestieri ci vuole una laurea. Per fare il primo ministro basta il "niente". Nemmeno esperienza ! Siamo scesi proprio in basso.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 16/02/2018 - 19:28

Va bene, l'italiano non è il suo forte ma in matematica, come si dice in modo rozzo ma efficace, "spacca il cu*o ai passeri": non c'è rendiconto che gli sfugga. La sua sapienza in fatto di numeri è tale che per un breve istante sospettò che 8 fosse diverso da 14 ma non ne fu mai certo e infatti, pensa che ti ripensa, giunse alla conclusione - squisitamente relativistica - che 8 e 14 SONO la stessa cosa. Sono le iene che si ostinano a dire che 14 è diverso e addirittura superiore a 8. Ma le iene sono degli animali, lui è un homo sapiens(??) che grida da mane a sera OMESTA', ONESTA', ONESTA' e che ci governerà (Dio non voglia, sarebbe meglio l'invasione delle cavallette).

diesonne

Ven, 16/02/2018 - 19:31

diesonne non è colpa sua se sbaglia il congiuntivo-la scuola elementare l'ha seguita da lontano:in grammatica non è arrivato al capitolo sui verbi al congiuntivo-deve recuperare e non né mai troppo tardi

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 16/02/2018 - 19:36

che articolo.... capperi che sapienza....peccato che nel correggere lo scienziato che ha scritto l'articolo ha addirittura sbagliato verbo, cioè "introduce" lo ha trasformato in "riduca". insomma cosa c'entra introducere con riducere?

ItalicoCenturione

Ven, 16/02/2018 - 19:46

Ennesimo esempio di mediocre che cerca successo.

Tombolo

Ven, 16/02/2018 - 19:52

A me pare che comunque il messaggio sia abbastanza chiaro e comprensibile non ne farei una lunga polemica sterile soprattutto da una buona parte di voi giornalisti che in fatto di grammatica italiana non ha da dare lezione ad alcuno, spesso infatti il loro italiano lascia molto a desiderare.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 16/02/2018 - 19:58

Chissà perché ogni volta che vedo/sento Di Maio mi raffiguro un tubo di stufa (vuoto) in giacca e cravatta.

edo1969

Ven, 16/02/2018 - 20:35

peggio di romolo e remolo

maurizio50

Ven, 16/02/2018 - 20:43

Che ci volete fare? Nelle scuole del Sud così si insegna!!!!

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 16/02/2018 - 20:56

Se vincono loro, (Dio ce ne scampi e liberi) lo metteranno al posto della illetterata fedeli.

Yossi0

Ven, 16/02/2018 - 21:36

Giggetto da retta usa il dialetto

Ritratto di woman

woman

Ven, 16/02/2018 - 21:54

La grammatica italiana ammette l'uso dell'indicativo presente al posto del congiuntivo presente nei casi in cui si voglia esprimere certezza. Di Maio non ha sbagliato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 16/02/2018 - 22:04

La Fedeli ha detto che erano giusti.

rokko

Ven, 16/02/2018 - 22:42

È vero, i tempi nelle frasi sono sbagliati, ma metà di quelli che gli danno dell'ignorante, compreso chi ha scritto l'articolo e quelli che lo hanno commentato, hanno commesso degli errori grammaticali. Capre ignoranti anche voi. Detto ciò, a me non sembra un grosso problema che un politico sbagli un congiuntivo, anche perché di politici che parlano bene ce ne sono veramente pochi. Peccato che il M5S e Di Maio mi facciano ribrezzo per ben altri motivi, altrimenti questa incessante campagna contro mi avrebbe spinto sicuramente a votarli.

roberto.morici

Ven, 16/02/2018 - 22:54

Da record, il ragazzo.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 16/02/2018 - 23:16

In Italia ci saranno 4 o 5 persone che sanno esprimersi e scrivere correttamente in lingua italiana : tra costoro non c'è nè Berlusconi né Sgarbi : perciò Di Maio è in buona compagnia . Tolte le 4 o 5 persone di cui sopra , il resto parla un italiano dialettizzato : quanto a scrivere , c'è da mettersi le mani nei capelli . In sostanza il 99,999999.....% sono degli emeriti analfabeti . Yeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

killkoms

Ven, 16/02/2018 - 23:31

i massacratori..!

sirio50

Ven, 16/02/2018 - 23:38

Questo e un partito di un comico quello che si sta verificando Grillo si deve vergognare

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/02/2018 - 00:15

---l'italiota non è la mia lingua madre--è bensì la mia lingua padre lol---ma credo che tutti i commentatori -giornalista compreso -( escluso woman)-dobbiate ripassare la grammatica italiota---nello specifico la costruzione delle proposizioni oggettive-- e quali verbi reggono l'indicativo--quali il congiuntivo--oppure l'uso dell'uno o dell'altro a seconda della maggiore certezza o probabilità dell'affermazione---nella frase del di maio si vuole sottolineare la certezza---"mi impegno a far votare"--"una legge che dimezza"--indicativo--non ammette repliche--conferisce sicurezza----nb)vi ricordate la famosa canzone dei nomadi dal titolo dio è morto?---c'è un verso che fa così---"Penso / che questa mia generazione è preparata"-----è preparata appunto e non sia preparata---augh

Popi46

Sab, 17/02/2018 - 06:30

@rokko: la penso esattamente come lei

umberto nordio

Sab, 17/02/2018 - 06:47

Questi errori sono del suo ghost writer ,lui farebbe di peggio!

Ritratto di gaetano bonomi

gaetano bonomi

Sab, 17/02/2018 - 07:36

Per la prossima legislatura sono previsti appositi plessi scolastici per lo studio delle lingue,dei verbi,dei tempi e dei modi:per gli alunni e previsto il grembiulino bianco con fiocco tricolore e sulla fronte la scritta onesta.

lillo44

Sab, 17/02/2018 - 08:59

...ma basta con questi congiuntivi e cominciamo a parlare seriamente dei veri problemi Italiani: vendita delle le migliori Aziende,benzina alle stelle (1.67/litro) come pure energia ellettrica, gas. acqua, debito pubblico sempre in aumento, i giovani scappano come pure i pensionati disoccupazione ecc. ecc. Questi nostri politici che ci raccontano ancora che tutto va bene e non si rendono conto che ormai siamo tutti vaccinati e non portiamo più l'anello al naso! L'Italia si è impoverita in questi ultimi venti anni mentre i ricchi sono sempre gli stessi e se ne fragano dei congiuntivi, pensano solo ai loro interessi!

Holmert

Sab, 17/02/2018 - 09:12

Ve lo ricordate il ministro dell'istruzione del primo governo Berlusconi?(1994). Si chiamava Francesco D'Onofrio ed era professore ordinario alla Sapienza, di scienze politiche. Non usava di solito, il congiuntivo. Celebre la sua frase :"Vorrei che ne parliamo". Si alzò un vespaio e quasi tutti lo esortavano ad usare il congiuntivo. Lui affermava di avere detto in maniera corretta. Il presente indicativo si usa,diceva un purista, quando la frase è affermativa e c'è certezza, quando è dubitativa si deve usare il congiuntivo. Comunque l'uso del congiuntivo non è dei più facili.

steacanessa

Sab, 17/02/2018 - 09:15

Ha mica “fatto il classico”?

steacanessa

Sab, 17/02/2018 - 09:18

Romanesco e napoletano imperano in tv. Entrambi i dialetti ignorano il congiuntivo. Come pretendere da un acculturato come il soggetto il rispetto dell’italiano?

Ritratto di Stangetz

Stangetz

Sab, 17/02/2018 - 09:18

Ai difensori dell'indicativo suggerirei di non crogiolarsi troppo nella loro sciatteria sintattica.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 17/02/2018 - 09:22

certo scrivendo bisognerebbe essere piu avveduti, ma non esageriamo, non mi pare che i politici italiani siano tutti dei beccaria...aanzi, e allora un Dipietro laureato...a sui dire, si guardi la carriera politica che ha fatto, non penso si fosse un giorno si e l'altro pure guardando tutti gli strafalcioni che diceva

gabriella.trasmondi

Sab, 17/02/2018 - 09:45

ha ragione Sgarbi, di maio si pavoneggia con i voti di Grillo. Ma almeno Grillo è stato chiaro, il suo vaffa sveglio gli italioti . Il sorrisetto ebete del grillino dell'aspirante premier fa ilcontrario. Ecco perché Grillo s'è messo da parte. Si vergona. Eil più furbetto di battista altrettanto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/02/2018 - 10:05

@rokko - parlate proprio voi che guardate sempre e solo al lessico, invece della sostanza, non solo negli articoli, ma in tutto. E pensate d ifare politica solo a parole, fatti nulla se non negativi e disastrosi. Penne facili e bravi scribacchini, ma ve ne accorgete almeno o siete solo dei sognatori? Allora suonate il piffero. proprio voi vi lamentate se vi sottolineano la correttezza di scrittura? Ma se sapete fare solo quello! Quindi quando scriverò con qualche errore, pur se dettato dalla fretta o dalla battitura, vi risponderò a modo vostro, o vale solo pe i komunisti la giustificazione?

edo1969

Sab, 17/02/2018 - 10:12

Mi stavo preoccupando poi ho visto che neppure oggi manca la lezioncina quotidiana del moccioso elkid. Stavolta è lezione di grammatica, condita da un bel “credo che tutti i commentatori dobbiate” che stravolge ogni certezza sulle concordanze verbali e che ogni insegnante elementare segnerebbe in rosso. Ma va capito: oltre alle vistose carenze neuronali non è di madrelingua italiana, o almeno così è il personaggio immaginario che si è costruito. Poraccio...

magnum357

Sab, 17/02/2018 - 10:17

Ahhhhahhhhahhhahhhhahhh, non posso votare uno che non sa neanche scrivere e/o parlare dopo un diploma di liceo classico !!!! Pure Greci e Romani, che parlavano latino, sghignazzerebbero alla grande !!!!!!!!

SAMING

Sab, 17/02/2018 - 10:22

A FERGO 01 : Caro Fergo, sappia, non sapesse. Impara !

onurb

Sab, 17/02/2018 - 10:23

Non solo un sostenitore del M5S e piuttosto di votarlo mi amputerei la mano. Dato a Cesare ciò che è di Cesare, occorre rispettare anche la seconda parte dell'affermazione di Gesù e dare atto che Di Maio almeno una giusta l'ha detta: "Io sono convinto che il voto del 4 marzo parlerà molto chiaro e che il governo del Movimento 5 Stelle è l'unico possibile per non far ripiombare il Paese nel caos". Devo Contraddire Ivan Francese: sono convinto esige l'indicativo che è il modo della realtà, della certezza, della constatazione. Il congiuntivo, invece, è il modo della possibilità, del desiderio, del timore, del dubbio. Ragion per cui chi dice sono convinto che sia non è affatto convinto.

SAMING

Sab, 17/02/2018 - 10:24

ad ALESSANDRO 84.siano non sono ma SIANO.

SAMING

Sab, 17/02/2018 - 10:28

A TIRINA. Ma c'è un " che" davanti quindi "sia" e non " è"

SAMING

Sab, 17/02/2018 - 10:31

ad alessandro 84 - perchè non va bene l'indicativo? pechè c'è un " che" davanti.

venessia

Sab, 17/02/2018 - 10:31

Di Maio erra soprattutto nella "consecutio"! ooohhhhhhh! ohhhhhhhhhhh! il 5 marzo tutti a casaaaaaaa ed era ora (mi sto divertendo)

SAMING

Sab, 17/02/2018 - 10:32

L'italiano lo parlano bene solamente i friulani e gli altoatesini. Tutti gli altri credono di parlare italiano ma in effetti parlano i loro dialetti.Sopratutto al sud.

Holmert

Sab, 17/02/2018 - 10:35

Giusta osservazione Edo 1969. Matita blu per Elkid. Del resto io penso che anche ciò che dice come concetto, sia sbagliato. Difatti nell'articolato Di Maio, esprime una esortazione a far votare una legge che "dimezzi". Non dice , i miei parlamentari hanno votato una legge che dimezza. Laddove c'è certezza, in quanto risulta dalle votazioni. Una legge da votare non esprime certezza del risultato. Se sbaglio "mi corrigerete". ES. Sono certo che Remo parte. Spero che Remo parta. Etc.Etc.

Ritratto di .wiWa£iTaGlia...

.wiWa£iTaGlia...

Sab, 17/02/2018 - 10:39

"una legge che dimezza le indennità dei parlamentari e introduce la rendicontazione puntuale dei rimborsi spesa",in soldoni CONGIUNTIVI A PARTE che ne dicono quelli del PARTITO UNICO?

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 17/02/2018 - 10:41

onefirsttwo, per che il 90% di questi che hanno commentato, parla o scrive in italiano? nel sud(in particolare campania e sicilia) siamo bilingue e la nostra lingua madre non è l'italiano, sicuramente neanche la vostra lingua madre è l'italiano, ma a differenza vostra che ci sovrapponete un dialetto gutturale, noi ci sovrapponiamo un altra lingua!

faman

Sab, 17/02/2018 - 10:53

ma un articolo su questo argomento merita tanti commenti? a me sembra giornalismo piccolo piccolo

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 17/02/2018 - 10:55

E noi dovremmo votare uno che non sa nemmeno parlare italiano? Per non far ripiombare il paese nel caos (parole sue)? Il caos (linguistico) c'è già nella sua testa. Vade retro,scio',pussa via.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/02/2018 - 10:56

---edo matita blu un corno---c'è un "voi" sottinteso nella mia frase---che ovviamente voi professoroni di glottologia non avete colto---e poi criticate di maio?---ma fatemi il piacere---tacete per amor di patria(vostra)---

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 17/02/2018 - 11:01

steacanessa, sul romano non mi pronuncio, ma sul napoletano le do una notizia che le farà male al fegato:il napoletano è una lingua , mentre il "valbrembanese" che parlate al nord non è neanche un dialetto ma un "rumore" gutturale indecifrabile, le lingue che "imperano" sono quelle delle culture egemoni!

fabioerre64

Sab, 17/02/2018 - 11:04

Il primo errore, che mi meraviglio nessuno abbia notato, sta nella prima parola, non si dice "Io sottoscritto" ma bensì "Il sottoscritto", soprattutto nel caso si tratti di una dichiarazione. Che questo partito ed il suo leader possano essere quasi al 30% dei consensi fa degli italiani un popolo di....

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 17/02/2018 - 11:07

i patani sono convinti di parlare l'italiano, la loro lingua è l'italianoide impastato con i vari dialetti dell'immigrazione del sud italia.

timoty martin

Sab, 17/02/2018 - 11:11

Bel esempio per i giovani! Purtroppo abbiamo una classe politica a dir poco "poco titolata", iniziando dalla ministra..... Di Maio vada a studiare prima di provare a fare politica. Ha pubblicato il suo cv sul web?

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 17/02/2018 - 11:14

Un "ottimo" biglietto da visita per un futuro Premier... e come direbbe Emilio Fede: 'Che Figura di Mer.Da!... Eppure chissà quanti par suo lo voteranno...

fabioerre64

Sab, 17/02/2018 - 11:26

Non capisco perché i miei post vengono pubblicati 1 volta su 5, che vada bene... ci riprovo, il primo errore è sulla prima parola, mi meraviglio che nessuno se ne sia accorto, si dice "Il sottoscritto" non "Io sottoscritto", soprattutto quando di tratta di una dichiarazione.

dallebandenere

Sab, 17/02/2018 - 11:27

Ci si ostina ad evidenziare la crassa ignoranza del capo,ignorando che l'elettore medio pentagrullo è ben in grado di dire e scrivere di peggio. Anzi,con la protervia che fodera la sua ignoranza come una giacca di sartoria,esibirebbe i suoi congiuntivi sbagliati a mo di medaglie,dicendovi(prima di insultarvi):"Perchè,quelli che scrivono bene dove ci hanno portato?"...

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 17/02/2018 - 11:28

Inutile girarci attorno, questo è il classico nullafacente incapace italico che ha trovato la via per campare da Dio senza saper far nulla, fare il politico italiota. Come tanti altri, ovvio.

HappyFuture

Sab, 17/02/2018 - 11:54

E ancora una volta continuate a fare i puristi della lingua italiana e dimenticate che MORAVIA (lui non conta era di sinistra) ha sostituito il congiuntivo con il presente indicativo... Gli ignoranti siete voi.

Holmert

Sab, 17/02/2018 - 11:57

Caro Elkid, io già gliel'ho detto, la smetta ,per cortesia, di scivere come fosse in un ufficio telegrafico ed usi punti e virgole e non --.Nella sua frase non era sotto inteso alcuno soggetto, voi. La frase era : "credo che tutti i commentatori -giornalista compreso -( escluso woman)-dobbiate ripassare la grammatica" Io ci avrei messo un "dovrebbero",riferito a commentatori. Se ci mettiamo il voi ,viene:" credo che tutti i commentatori-giornalista compreso-voi dobbiate (?)ripassare etc. Tre l'altro, forse il condizionale andava meglio.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 17/02/2018 - 11:58

elkid 10:56 scrive : "c'è un "voi" sottinteso nella mia frase" - - - Nossignore. Troppo facile disquisire (giustamente) ma farsi poi inchiappettare nella propria disquisizione e svicolare. Invece della matita blu di "edo 00:15" io userei matita rossa. – Cosa cacchio significa "c'è un "voi" sottinteso" ? O c'è o non c'è. – Detto altrimenti, delle due l'una : 1) ma credo che tutti i commentatori DEBBANO ripassare la grammatica italiota. Oppure 2) ma credo che tutti VOI commentatori DOBBIATE ripassare la grammatica italiota. – Quanto alla grammatica italiota, "italiota" sarà qualche donzella nella sua cerchia intima.

moichiodi

Sab, 17/02/2018 - 12:06

quindi, votate centrodestra......

@ollel63

Sab, 17/02/2018 - 12:08

lo hanno pure licenziato dalla sua s(q)uola elementare

arkangel72

Sab, 17/02/2018 - 12:12

I verbi credere, pensare e ritenere reggono tutti il congiuntivo! Molti dialetti italiani non hanno il congiuntivo (e neanche il futuro indicativo!) o non lo usano. Chi vive nel meridione si esprime abitualmente in dialetto e quando parla in italiano "traduce" letteralmente senza curarsi di stare attento alla consecutio. Ma il motivo per cui un politico venga votato, pur facendo tutti questi strafalcioni, è che appare come un qualsiasi cittadino degli strati meno agiati della popolazione, una sorta di loro "portavoce" che è arrivato ad essere qualcuno!

Marcolux

Sab, 17/02/2018 - 12:13

In questo caso non è d'obbligo l'uso del congiuntivo. Così come sono strutturati i due periodi incriminati, non si ravvisano errori evidenti, anche se la forma più elegante suggerirebbe l'uso di "dimezzi" e "introduca". L'espressione usata presenta una situazione ipotetica in essere, quindi anche l'uso del presente è accettato da un punto di vista sintattico grammaticale. Anche il "rimborso spesa" passa, perchè si può usare sia il singolare che il plurale. Un po' di attenzione e preparazione servirebbe anche ad alcuni giornalisti che scrivono qui, e che spesso incorrono in castronerie allucinanti. Per concludere dico che non voto grillino, quindi la mia non è una difesa d'ufficio e di appartenenza. Il mio voto è solo per SALVINI!!!!

Ritratto di woman

woman

Sab, 17/02/2018 - 12:13

In riferimento a quanto ho scritto sopra, vi porto l'esempio tratto dalla Crusca:" ind. 'essere convinto': penso anch'io che tu sei stanco; cong. 'supporre': penso che tu sia stanco."

bruno baly

Sab, 17/02/2018 - 12:45

crimine efferato punibile con fucilazione alle spalle. Ieri sera la Santadechè ne ha sbagliati un paio, ma nessuno se ne è accorto. Oppure ha fatto finta di non accorgersene; é del centrodestra.....

cgf

Sab, 17/02/2018 - 12:46

DiMaio TU che sei CAMPANO ma ti sei mai chiesto perché il RENZI, che è TOSCANO, si fa scrivere da altri i discorsi ed i comunicati? No, tu sei superiore a tutti! Sei 5 stelle... ma ricorda che dalle stElle alle stAlle la via è molto più breve di quel che sembra. 610

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 17/02/2018 - 12:47

Bisogna capirlo...ha fatto le scuole alte e nelle scuole alte scarseggia l'ossigeno per i..mononeuroni!!!

bruno baly

Sab, 17/02/2018 - 12:56

razza di gentaglia spudorata e in malafede !!!! Oggigiorno in "itaglia" i congiuntivi li sbagliano quasi tutti e nessuno fiata. Fior di giornalisti li sbagliano e fanno altri errori o "orrori" di grammatica tipo: "il signor Taldeitali a cui..." errato ! "cui" è di per se già dativo quindi la frase esatta sarebbe" : "il signor Taldeitali cui è stato dato etc..." Tutti coloro che hanno studiato durante gli anni 70, e ovviamente dopo, sono totalmente ignoranti. In quell'epoca imperava il 6 politico e il voto di gruppo. Funzionava così, si presentavano in un gruppetto, parlava uno solo (gli altri annuivano !) diceva stonzate orribili, ma si meritava un 6 comunque. La ragione ? eccola: la sinistra non aveva colletti bianchi e bisognava produrli presto. I risultati sono sotto gli ochhi di tutti anche dei disonesti intellettualmente che obbiettano solo ai congiuntivi di Dimaio.

krgferr

Sab, 17/02/2018 - 12:59

L'indicativo è per certo il modo della certezza e della realtà vera; ma, come sempre, il contesto mena le danze: trattandosi della proposta, ancor di più, di una promessa politica di un avvenire radioso, rischia di trasformarsi nel "modo" della presunzione se non addirittura della menzogna. Per cui, a mio giudizio il congiuntivo ci sarebbe stato benissimo (magari con l'aggiunta di un buon numero di condizionali, non si sa mai). Saluti. Piero

gigetto50

Sab, 17/02/2018 - 13:18

...si ma anche l'articolista ci mette del suo...Di Maio dice...."una legge etc etc...e INTRODUCE..." Nell'articolo si legge ."..la lingua italiana etc..etc...RIDUCA..." invece di ...INTRODUCA....vabbeh...

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 17/02/2018 - 13:30

mina2612 ancora in calore per silvio hiihihihhii chissà quanti miagolii inutili ahahahaah

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 17/02/2018 - 13:36

Non bisogna fidarsi delle promesse di un ignorante:per giunta campano,quindi abituato a prendere la gente x il didietro.

Liberalmimmo

Sab, 17/02/2018 - 13:36

Come riscoprire la bellezza del nudo. Facile: convincendo Di Maio a posare nudo (il "Demajo desnudo") per l'abilissimo pittore di nudi Roberto Ferri (3 giorni fa ilGiornaleOff.it), per la gioia delle sue tante ammiratrici e per l'invidia di chi oramai si trova in una fase critico, pardon critica... Gli errori grammaticali sono emendabili; la vecchiaia, purtroppo, no...

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Sab, 17/02/2018 - 14:10

Io il congiuntivo me lo magnerebbi a colazione con pane e mortadella ed un bel bicchiere di Frascati. Con ruttino finale per quel buontempone di Elkid, aha aha...

Controcampo

Sab, 17/02/2018 - 14:21

C'è sempre qualcuno che trova il pelo nell'uovo pur di far parlare di sè!

hectorre

Sab, 17/02/2018 - 14:30

se il pd ha scelto la fedeli come ministro dell'istruzione, il m5s si è adeguato candidando di maio a premier!!!!!.......caro di maio, non hai studiato granchè e si intuisce, non hai mai lavorato e può succedere, ma ambire allo scranno di premier mi sembra troppo anche per un paese sgangherato come il nostro!

baronemanfredri...

Sab, 17/02/2018 - 14:33

ELKID HA PIU' VALORE L'ACQUA DEL SECCHIO CHE HA PULITO IL MUSO DELL'ASINO CHE RISPONDERE ALLE TUE DIFESE VERSO QUESTO CLASSICO ESEMPIO DELLA SCUOLA DEL 6 POLITICO. ELKID DIFENDERE QUESTO IGNORANTE, CHE E' AL PARI DI UNA DOTT.SSA IGNORANTE CHE OCCUPA UNA SCRIVANIA INDEGNA DI VEDERLA, MI PARE CHE NE FA DELLA TUA DIGNITA'. POLITICAMENTE LO CAPISCO, MA COME PERSONA MI PARE TROPPO. SE AVESSI FATTO QUESTI ERRORI NEI COMPITI PRESSO I SALESIANI, CHE PER ALTRO LA MIA FAMIGLIA LI CONOSCE FIN DAL 1895 TI ASSICURO ELKID CHE SCHIAFFI PIZZICOTTI NELLE GUANCE E COLPI NELLA MIA TESTA NE AVREI PRESI, OLTRE UN BEL DUE E BUTTATO FUORI. ELKID LA PROSSIMA FAI IL PROFESSORE CON QUESTO IGNORANTE, NON CON NOI,

baronemanfredri...

Sab, 17/02/2018 - 14:34

LANZI MAURIZIO LE CAPRE O CRAPE IN DIALETTO SICILIANO SI SONO OFFESE ED ANCHE DI BRUTTO. HANNO DETTO CHE LA PROSSIMA VOLTA NON VOGLIONO ESSERE PARAGONATI A QUESTA SCHIUMA DI IGNORANZA ITALICA DEL 6 POLITICO

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 17/02/2018 - 14:39

@Reip 17:59...il problema è tutto lì!!lui e gli appartenenti al suo "movimento",sono votati da oltre il 25% dei votanti.Non è cosa da poco....di questo sono preoccupato.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/02/2018 - 14:51

---barone e compagnia --andate da un prof di lettere bravo e vi dirà che sintatticamente nella frase di di maio non vi sono errori grammaticali----lui usa il verbo impegnare e l'indicativo è usato all'uopo per dare alla proposizione oggettiva una certezza e non una probabilità--gnurant--

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 17/02/2018 - 14:52

@cgf Lungi da me difendere Renzi, ma sei vuoi fare un paragone tra chi sbaglia piu' congiuntivi tra toscani e campani mi sa che ti devi far vedere da uno bravo.

Libero 38

Sab, 17/02/2018 - 14:53

Provate a immaginare l'italia che il prossimo 4 marzo finisce nelle mani di un pescivendolo guappo napoletano e la sua cricca di cantastorie.Cosa ti puoi aspettare da chi oltre a non aver mai lavorato non sara' mai andato a scuola.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 17/02/2018 - 14:58

Giovinap...dipende, per i toscani la lingua madre e' l'italiano e difficilmente sbagliano i congiuntivi. Forse i toscani di seconda generazione di cognome Esposito e Ametrano li sbagliano su suggerimento dei genitori.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 17/02/2018 - 15:06

Azz...e ha fatto anche il classico. Mi posso immaginare se avesse fatto ragioneria.

steacanessa

Sab, 17/02/2018 - 15:07

giovinap: sono nato nel lontano 1938 e la mia prima lingua è stata il genovese. Ho imparato l’italiano a scuola utilizzo del congiuntivo compreso. Un conto è quando si parla nella lingua natia, altro conto quando si parla italiano o qualsivoglia idioma del mondo. Ci sono regole che vanno rispettate, se lei, come la prevalenza dei suoi conterranei, pretende di trovare giustificazione agli strafalcioni invocando la dignità di lingua al napoletano fatti suoi. Resta il fatto che i grandi scrittori e filosofi partenopei scrissero in ITALIANO corretto non inquinato dal DIALETTO.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/02/2018 - 15:25

-----steacanessa--non hai neppure idea di quante volte il "sommo" dante alighieri usi nella divina commedia la costruzione della proposizione oggettiva con l'indicativo al posto del congiuntivo--il fatto che una regola grammaticale oggi sia caduta in disuso ciò non implica che sia sbagliata a priori---

Massimo Bocci

Sab, 17/02/2018 - 15:34

Ora esagerate, cosa volete da questo messo in mezzo, i congiuntivi, ma lo avete visti bene questo tra la ciurmaglia di raccattati (disoccupati,senza tetto,accattoni nulla tenenti, cinque stelle) era il più Dem... mente ma fotogenico e l’insetto (gri,gri) che di farse,pantomime falsificatorie se ne intende, (dato che non ha mai fatto altro che il giullare nella vita) dunque ne capisce, quando vede uno come lui, e da Genovese (visto che il miserabile non si è nemmeno accattato le palanche,dei finti borsi) e ha colto subito il talento di un servo (gratis), lo ha istruito a ridere sempre,ladri,incompetenti, e lui ride avete visto questo come ride sempre, come un demente!!! Che li sia d’avvero!!!!

TitoPullo

Sab, 17/02/2018 - 15:36

Beh...é palese che trattasi di un inconsistente ignorantino costruito dal "guitto" genovese !!!E questo figurino cosa dovrebbe fare.....rappresentare il nostro paese??? Ahahahahahahahahah ma va a ciapa'i rat pirlot !!

edo1969

Sab, 17/02/2018 - 15:48

elkid, leggiadro arrampicatore di specchi, sostituire “voi” con “i” non è come sottintenderlo: costituisce semplicemente un errore grammaticale marchiano. Rileggi la tua frase, saputello: fa spavento. Potevi scrivere “voi commentatori dobbiate” o “tutti i commentatori qui debbano”. E lascia stare Dante, per pietà. La tua è solo spocchia (“non hai neppure idea”, “non avete colto”) tipica del giovane universitario (mi sbaglio?) alle prime armi che crede di avere una sorta di monopolio della cultura. Odioso.

edo1969

Sab, 17/02/2018 - 16:00

Ciò detto, la frase di Di Maio non è così spaventosa, o perlomeno non meritava un articolo. Si può disquisire se l’aver usato l’indicativo sia stata davvero una “scelta stilistica” per sottolineare la certezza del suo impegno, oppure se si tratti di un’altra delle sue manifestazioni d’ignoranza, a cui non si può dire che sia nuovo... Ma per chiarezza, volendo metterci l’indicativo avrebbe dovuto usare il futuro: “mi impegno a fare una legge che dimezzerà...”

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Sab, 17/02/2018 - 16:07

bè dovrebbe chiedere consiglio a DiPietro oppure a Scasarza.

Yossi0

Sab, 17/02/2018 - 16:15

povera fedeli ha trovato un concorrente di tutto rispetto

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 17/02/2018 - 16:22

baronemanfredri...Sab, 17/02/2018 - 14:33 Che dire di più? HA esaustivamente risposto all'extracomunitario,ridicolizzandolo!! :-)

peter46

Sab, 17/02/2018 - 16:31

gigi000000000...,scusa il ritardo...li 'imparavate' a quell'età, nelle elementari,da quando i professori(come tutti gl'impiegati del resto)meridionali sono stati 'pregati' di trasferirsi al nord(e fino all'arrivo della Gelmini-ministro che per superare però il concorso eccecc era già 'scesa' a sud)ad insegnare nelle scuole 'settentrionali' che ne avevano tanta 'carenza' a trovarne in loco dove c'era una maggioranza di soli pro.fesso.ri e non professori.

Martinico

Sab, 17/02/2018 - 17:19

Pura strategia. Nel caso il patto dovesse poi rivelarsi una frottola, di cui gli Italiani ne sono ormai ampiamente abituati, potrà sempre dire che si trattava di un patto nullo a causa di vizio contrattuale.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 17/02/2018 - 17:28

Ma vai a studiare dalla fedeli,cosi' batti il tuo record.

fergo01

Sab, 17/02/2018 - 17:42

SAMING mi sa che non sei andato oltre alla 5° elementare....leggi qui, capra: "Sapessi" è un congiuntivo imperfetto. Si può usare sia per esprimere delusione (per una situazione diversa da come si credeva) o spiazzamento (rispetto a qualcosa a cui si arriva impreparati). Può anche esprimere un "doversi ricredere" rispetto a qualcosa che si credeva di sapere...... CAPRA !!!!

Happy1937

Sab, 17/02/2018 - 18:02

Che abbia frequentato la stessa scuola media della Fedeli?

baronemanfredri...

Sab, 17/02/2018 - 18:14

ELKID L'UNICO CHE DEVE STARE DIETRO LA LAVAGNA GUARDANDO IL MURO DELLA CLASSE, A TESTA BASSA CON UN BEL CAPPELLO LUNGO CHE FINISCE A PUNTA CON SCRITTA ASINO NON SIAMO NOI CHE INTERVENIAMO, BENSì IL BRAVO STUDENTE RAPPRESENTANTE DEL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE POST GUERRA, CON MINISTRO LA DOTT.SSA FEDELI, CHE SI CHIAMA DI MAIO. ELKID NESSUNO DI NOI, CHE TU CHIAMI "COMPAGNIA", HA MAI SCRITTO O DETTO "SE FAREI" O "CI MANCHERESSE ALTRO". TI RICORDO ELKID CHE UN MINISTRO DI SINISTRA, PURTROPPO E' STATO IL PRIMO MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE COMUNISTA PDS, HA DICHIARATO CHE GLI STUDENTI DOVEVANO STUDIARE SOLTANTO LA STORIA PARTIGIANA. GRANDISSIMO IGNORANTE, LA STORIA E' UNA CATENA CHE NON SI INTERROMPE MAI. ELKID RICORDATI GB VICO. IGNORANTE MINISTRO DEL GOVERNO PRODI. LA COMPAGNIA NON HA BISOGNO DI SUGGERIMENTI NON E' NE' DI MAIO, NE' TANTOMENO LA DOTT.SSA FEDELI, REA DI REATI PENALI GRAVI.

baronemanfredri...

Sab, 17/02/2018 - 18:17

GRAZIE A NOME DI TUTTA LA "COMPAGNIA" DICEVA MIO NONNO CLASSE 1875 QUANDO CI VOGLIONO CI VOGLIONO, RIFERENDOSI ALLE LEGNATE CHE QUANDO OCCORRE SONO PIU' BUONE DEL PANE. DETTO SICILIANO DEL '800 PRIMI '900

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 17/02/2018 - 18:49

@ersola, 13.40-- e adesso che cosa c'entra l'essere volgari solo per difendere una capra nota a tutti, che persino dai suoi stessi stallatici ha avuto solamente 40 like? Se a lei piace... se lo tenga pure che fate una bella coppia!

precisino54

Sab, 17/02/2018 - 18:50

X Alessandro84- 18:05; ahimè mi sa che anche se te lo spiegasse con lezioni private non riuscirai a capire; a proposito: "... credete che tutti i lettori SIANO ignoranti ...".

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/02/2018 - 19:00

---edo--sei partito sparandomi ad alzo zero---ora pian piano diventi possibilista---dì la verità---sei sceso per caso in cantina a recuperare i vecchi libri di grammatica impolverati ?-non più aperti dal tempo dei tuoi studi risalenti alle guerre puniche?---o più banalmente ti è bastato surfare nel web per capire che la frase dimaiana suonerà pure insolita ma non è errata da un punto di vista grammaticale?---se poi possiedi la treccani -tagli la testa al toro---swag

vottorio

Sab, 17/02/2018 - 19:16

forse sbaglierà pure qualche congiuntivo, ma allo stato attuale sembra che abbia le mani molto pulite.

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Sab, 17/02/2018 - 19:22

"introduca", non "riduca" Ma possibile che nessuno se ne sia accorto? Forse io sono l'unico a leggere davvero gli articoli...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 17/02/2018 - 20:12

mina su via lei da a me del volgare? ma lei si rilegge quello che scrive? il 90% sono insulti.si contenga.

peter46

Sab, 17/02/2018 - 20:15

elkid...(19:00)eccoti preso in castagna.Proprio delle guerre 'puniche' aveva parlato la Meloni da Formigli richiamando all'ordine i 'formiglioni' con quella frase da 'leader' sparata in diretta.La voterai anche tu...ne sono certo.NB:E l'accenno sulla consigliata Treccani,poi,nata proprio negli anni iniziali del Fascio non possono che esserne la...conferma.Boia chi molla.

edo1969

Sab, 17/02/2018 - 20:50

elkid, perfavore: e bbbaaaaaasta

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 17/02/2018 - 21:35

Elpirl, sei comunista, pesante, raccontaballe, tossico e anche mezzo untermensch russo..ci credo che ti sei sposato a 16 anni...hai preso il primo treno che passava sapendo che tanto poi di treni non ne passavano piu'.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 17/02/2018 - 21:46

roberto g leggi sopra io sono stato l'unico a farlo notare.

faman

Sab, 17/02/2018 - 22:40

cape code, un commento non politico, ma i toscani si illudono di parlare il vero italiano? a parte l'accento, ogni regione o località ha il suo, a Firenze ad esempio, per me si parla un dialetto, non il vero italiano, se un fiorentino si esprime nella sua parlata, corre il rischio di non essere capito da molti. E' una verità che l'italiano ha preso origine dalla parlata toscana, merito di Dante che ha scritto la Divina Commedia, ma ora non più, in Italia non si parla toscano, ma italiano, ben diverso.

rokko

Dom, 18/02/2018 - 01:56

Popi46 mi fa piacere che la pensi come me. Tra l'altro, faccio notare che ad esprimersi bene in italiano, senza errori, saranno sì e no una decina di politici. Tra costoro non c'è nessun leghista, non c'è Berlusconi, non c'è Renzi, ma ci sono ad esempio Vendola e Fini: che facciamo, votiamo Vendola e Fini perché scrivono e parlano perfettamente l'Italiano? Commentatori e giornalista sono capre.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 18/02/2018 - 01:58

@Faman Manzoni andava a "sciacquare i panni in Arno", un motivo ci sara' credo.

rokko

Dom, 18/02/2018 - 02:02

Leonida55, hai perso un'altra occasione per fare bella figura non scrivendo nulla. È incredibile che tu non abbia ancora capito che io NON sono di sinistra, anzi se proprio lo vuoi sapere penso che tutti coloro che "sono di sinistra" o "sono di destra", cioè che votano sempre lo stesso partito a prescindere da credibilità e risultati sono l'archeotipo del cxxxxxxe italico, quello che non si pone domande, non mette in discussione nulla ed ha piacere nel farsi sodomizzare tutte le volte. Tu sei uno di questi.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 18/02/2018 - 04:22

elkid 19:00 – Per carità, basta. Lo stridore delle sue unghie mentre cerca di arrampicarsi sugli specchi è angosciante.

steacanessa

Dom, 18/02/2018 - 09:06

Ragazzino: tanto per cominciare un po’ di educazione, non ci si rivolge a sconosciuti apostrofandoli col tu. Evidentemente nel suo enorme bagaglio culturale sono carenti le buone maniere. Quando Dante scrisse la commedia apportò un enorme contributo alla formazione della lingua italiana, ma quello che dovrebbe essere il nostro idioma, anche il suo, ma non scrisse nell’italiano di Manzoni che andò si a Firenze a sciacquare i panni in Arno, ma non si fece contaminare dal toscano. Se si calmasse almeno un pochino potrebbe evitare di scrivere tante belinate. Consiglio di nonno a nipote un po’ agitato.

faman

Dom, 18/02/2018 - 11:41

cape code_01:58 - lo so che Manzoni è andato a sciaquare i panni in Arno, ma quelli erano altri tempi, e a Milano non si parlava di certo un buon italiano, molto meglio a Firenze. Io parlo di adesso, e sottolineo che la mia è solo una constatazione, senza alcuna intenzione di offendere i toscani, peraltro simpaticissimi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/02/2018 - 14:47

@rokko - se non sei di sinisrta sei grillino, che è la stessa cosa, incapaci e pallisti. per me non fa nessuna differenza. Anzi, per quell oche scrivi, tra loro, se i tra i più incapaci. Forse è meglio che non scrivi tu, scadente.

Una-mattina-mi-...

Dom, 18/02/2018 - 14:49

ADESSO NOIO VOLEVAN SAVUAR L'INDIRISS, COSI' GLI MANDAMM UN VACCABOLAR E UNA GRAMATIK

edo1969

Dom, 18/02/2018 - 17:04

(riprovo dopo n tentativi) elkid per toglierti ancora un po’ della tua boria così la prossima volta ci pensi 10 volte prima di dare lezioni: contrariamente a quanto scritto nei tuoi post, “una legge che...” NON è una “proposizione oggettiva”: hai scomodato persino Dante, ti sei messo su un piedestallo ma manco hai le conoscenze per capire che trattasi di subordinata RELATIVA, che vuole il congiuntivo quando esprime volontà. Ripeto, poi si discute se DiMaio voleva esprimere certezza, io ne dubito. Ma intanto tu sei CAPRAAA :)

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 18/02/2018 - 18:32

@Faman A prescindere da come si parlasse l'italiano a Milano lui pero' scelse la Toscana, non altre regioni e non credo che il suo italiano fosse dialettale inizialmente. Io penso che tu confonda l'aspirazione delle c- che non ti permette di capire un fiorentino a quanto dici, (e non per colpa del "dialetto") , e la normale evoluzione dell'italiano rispetto al fiorentino letterario con il fatto che siano due cose completamente diverse. Le lingue si evolvono ma la fonte e' una come il latino per l'italiano( e il fiorentino medievale e l'italiano sono molto piu' simili del latino con l'Italiano), lasciando perdere le influenze minime posteriori. Redazione per cortesia me lo pubblicate ?? 2°tentativo. Non vedo nessun motivo perche' non mi pubblichiate questo commento.

rokko

Dom, 18/02/2018 - 19:42

Leonida55, e daje, sei proprio nato sotto una noce, non hai capito un'emerita mxxxxxa. Il cervello dove l'hai lasciato? Idiota.

rokko

Dom, 18/02/2018 - 19:47

Leonida55, è inutile che ci giriamo intorno, colui che è di sinistra o è di destra a prescondere, è l'archeotipo del cxxxxxxe. Scommetto che tu rientri nella categoria, e sei anche il più stupido, visto che nemmeno le evidenze ti smuovono. Salutami il tuo unico neurone non funzionate, idiota.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 18/02/2018 - 20:27

@Faman A prescindere da come si parlasse l'italiano a Milano lui pero' scelse la Toscana, non altre regioni e non credo che il suo italiano fosse dialettale inizialmente. Io penso che tu confonda l'aspirazione delle c- che non ti permette di capire un fiorentino a quanto dici, (e non per colpa del "dialetto") , e la normale evoluzione dell'italiano rispetto al fiorentino letterario con il fatto che siano due cose completamente diverse. Le lingue si evolvono ma la fonte e' una come il latino per l'italiano( e il fiorentino medievale e l'italiano sono molto piu' simili del latino con l'Italiano), lasciando perdere le influenze minime posteriori. Redazione per cortesia me lo pubblicate ?? 3° tentativo.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 18/02/2018 - 20:45

@Faman, ma che vuol dire "e' cambiata"?? Tu sai che intonazione davano i toscani ai tempi di Manzoni quando parlavano? Magari non li capivi ugualmente, ma rimane il fatto che un toscano se scrive-e scriveva-quello che dice-quindi senza gorgia- scrive in italiano corretto, a volte un po' aulico, ma non un dialetto con vocaboli che non esistono nel vocabolario come in altre regioni.

steffen

Dom, 18/02/2018 - 23:09

Perdonatemi se mi ripeto, ma anche voi giornalisti de "Il Giornale" fate degli strafalcioni grammaticali gravissimi. Vi ho già scritto, ma non è cambiato nulla. E' ben più grave per voi giornalisti, che vi leggono, questi errori di sintassi e di ortografia, che per un politico. Prima di scrivere rileggete e state più attenti. Spero che questa volta pubblichiate il commento!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 19/02/2018 - 08:54

azzo che palle questa disquisizione sulla grammatica e sintassi, ma che e' oltre ad essere tutti ct si e' pure tutti professori di italiano? ma vi facevate ogni giorno, per anni 4 ore di teoria? siete tutti fini conoscitori di ogni regola grammaticale e sintattica? salvo poi trasformarla in una opinione...

faman

Lun, 19/02/2018 - 16:20

cape code_20:45 - di dialetti ne so qualcosa, io sono emiliano, allora mi correggo, non lo chiamo più dialetto ma "parlata", me lo consenti? Io non conosco a fondo il fiorentino, ma se mi dici che non ci sono vocaboli che non hanno attinenza con l'italiano,e quindi non si può definire un dialetto, mi fido di te che sei toscano. Qualcuno non ha gradito questa divagazione, ma ogni tanto bisogna anche rilassarsi.

edo1969

Lun, 19/02/2018 - 18:18

rapax 08:54, ma di che t’impicci scusa? nell’articolo di quello si parla! che cosa avremmo dovuto commentare, le partite di calcio? Maa vattiin va

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 22/02/2018 - 12:31

sono tutti dialetti, escluso il Sardo, vera lingua, anzi limba, gli altri compreso il napoletano, sono miscugli di italiano, parlata, e specifiche del luogo