Manovra, Di Maio attacca: "Indietro non si torna"

Luigi Di Maio commenta la decisione di Bruxelles di bocciare la manovra gialloverde

Dopo la bocciatura di Bruxelles della manovra economica del governo gialloverde che per finanziare flat tax, abolizione della legge Fornero e reddito di cittadinanza fissa il rapporto deficit/Pil al 2,4%, arrivano le prime reazioni.

"Ci sarà un'interlocuzione nei prossimi mesi e nelle prossime settimane. Adesso il ministro Tria inizierà l'interlocuzione con le istituzioni, so che il presidente Fico nei prossimi giorni sarà a Bruxelles. Saremo tutti quanti compatti e faremo un gioco di squadra per spiegare alla Commissione europea che gli italiani hanno bisogno di queste misure che non sono misure spot ma cambiamo la vita alle persone", ha affermato Luigi Di Maio a margine della sua visita al villaggio della Coldiretti a Roma.

Il vice premier grillino, quindi, non ha nessuna intenzione di fare un passo indietro e la lettera inviata ieri dal vice presidente della Commissione europea, Vladis Dombrovskis, e dal commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, in risposta al ministro dell'Economia Giovanni Tria sulla manovra non lo preoccupa: "Io non sono preoccupato, sono tranquillissimo anche perché abbiamo ancora tanto da fare. Dopo tanti anni abbiamo scritto una manovra del popolo e quando si aiuta la gente non si può essere preoccupati".

Il Def è stato definitvo da Bruxelles "una deviazione significativa dal percorso di bilancio indicato dal Consiglio Ue il che è motivo di seria preoccupazione". C'era da aspettarselo, in fondo. Nelle ultime settimane l'Ue aveva mandato chiari segnali all'Italia. E ora, infatti, è arrivata la bocciatura. Ma come pensa di comportarsi il governo gialloverde?

"Le previsioni - ha continuato Di Maio a margine del suo intervento al villaggio Coldiretti - non si fanno sui se, siamo convinti che quello sarà il tasso di crescita e con quella crescita noi riusciremo a ripagare il debito e ad abbassare il deficit. Non c'è nessun piano B. Lo voglio spiegare benissimo. Non esiste, perché non si arretra: si spiegano le ragioni di questa manovra, possiamo sistemare al meglio le coperture che abbiamo trovato e spiegare bene gli investimenti in deficit che stiamo facendo, ma non si torna indietro".

E nonostante il Def sia stato bocciato, "apprezzo il fatto che questa lettera sia stata manda a mercati chiusi, abbiamo tutto il week end per discutere di questa lettera a mezzo stampa ma deve essere chiaro che questo governo non arretra".

Il commento sull'Ue

Luigi Di Maio, poi, avanza anche ipotesi sull'Unione Europea: "Come c'è stato un terremoto alle elezioni politiche in Italia, a maggio ci sarà un terremoto anche alle elezioni europee. C'è una vera e propria guerra contro il made in Italy e noi la dobbiamo combattere con tutte le nostre forze. Questi sono giorni importanti, non sono venuto alla Coldiretti per alzare i toni con l'Europa anche perché diciamoci la verità questa Europa qui tra sei mesi è finita".

Il vice premier grillino ci tiene anche a precisare di non essere "venuto qui per alzare i toni con l'Europa", ma per noi il contratto di governo è sacro e va oltre a qualsiasi altro provvedimento, norma o decreto dell'Unione europea".

Commenti

APPARENZINGANNA

Sab, 06/10/2018 - 11:15

Chissà che qualcuno non ti faccia tornare indietro, caro Di Maio? Quando i soldi non ci saranno, li dovrai prendere dalle nostre tasche e allora non andrà tutto liscio, vedrai!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Sab, 06/10/2018 - 11:23

Onefirsttwo dice : Non sarà BRUXELLES a fare arretrare l'Italia , sarà GODZILLA ! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 06/10/2018 - 11:39

Mercati chiusi come erano chiusi fortunatamente venerdì scorso al vostro magnifico annuncio dello sforamento... Diciamo che almeno il primo impatto lo avete scansato abilmente. Questo beota dice niente se e niente ma... e lui su cosa basa la convinzione della crescita, sulle mancette elettorali in perfetto stile PD? Se prima era dato all'1,1 per il 2019, ora da cosa nasce questa certezza? A peracottaro... te giusto i paesani tuoi convinci.

Morion

Sab, 06/10/2018 - 11:41

Sempre con voi, grazie presidente Conte, grazie Di Maio, il popolo vi sorregge, avanti così senza tentennamenti.

ghichi54

Sab, 06/10/2018 - 12:09

Sarebbe stato più onesto fare subito una patrimoniale per finanziare i soldi a pioggia, almeno ci saremmo risparmiato l'extra onere degli aumentati oneri passivi sul debito. Ma gli elettori della Lega sono tutti della sinistra estrema o si fanno menare per il naso da Salvini?

opuslupus

Sab, 06/10/2018 - 12:41

Temo che assieme a junker anche altri dovrebbero iscriversi ad un corso per recupero etilodipendenti. Con lo spread che andrà a 400 , cosa che avverrà non appena i nostri titoli saranno definiti spazzatura, vedrà che si tornerà indietro. La manovra non regge principalmente per il reddito di cittadinanza, che oltre tutto il proponente non Sa Spiegarne nemmeno i dispositivi per l’erogazione. Di Maio non arriverà a mangiare il panettone, il governo cade prima. Per altro non capiterà mai più di avere un centro destra al 45% . Rimane un’altra possibilità , che Salvini voglia fare il pieno da solo. Dia retta a Giorgetti perché se dovesse capitare, come capiterà che gli italiani dovranno fare la fila davanti agli sportelli chiusi delle banche , anche per Salvini la parabola sarà finita. E non ci saranno barconi disponibili ad ospitarlo per la fuga.

Uncompromising

Sab, 06/10/2018 - 13:05

"Le previsioni - ha continuato Di Maio - non si fanno sui se". ___ Giovanotto, i creditori vogliono vedere se ci sono i quattrini e le garanzie, non basta il sorrisino da presa per i fondelli. Capitto mi hai ?

giovanni951

Sab, 06/10/2018 - 13:06

peró, Di Maio, dovreste rivedere il RdC perché cosí non va. Piú soldi per abbassare le tasse e meno per chi lavora in nero e poi incasserá 780€ al mese. Una follia. Lavoro non assistenza.

Ritratto di Evam

Evam

Sab, 06/10/2018 - 13:24

Solo da un cxxxxxo nel momento in cui capisce di aver imboccato la strada sbagliata ci si potrebbe aspettare di sentirgli dire che indietro non si torna, magari per non dover ammettere di aver sbagliato, adducendo quindi che non ne esistono altre. Capisco che più che la strada, il problema sia Bruxell, ma allora forse sarebbe opportuno prima bocciare Bruxell e poi eventualmente anche la strada se effettivamente lasciasse dubbi circa la propria correttezza.

Ritratto di tatankayotanka

tatankayotanka

Sab, 06/10/2018 - 15:09

Si torna, sicuro che si torna indietro, "furbissimo" di maio: roma-pomigliano d'arco sola andata, vedrai se torni indietro! E solo con un francobollo attaccato in fronte, oppure in un treno di seconda classe, il massimo che vi meritate...

mzee3

Sab, 06/10/2018 - 16:07

Di Maio ha svelato il progetto di Savona. Un progetto portato avanti nel silenzio totale ed imposto a Tria. Tria e Conte sono due teste di legno messe lì per scardinare alle elezioni europee l'unione. Ma a tutto danno dell'Italia nella logica dei sovranisti Salvini ed Orban. Solo che Orban è lontanissimo dalle coste del mediterraneo.

TitoPullo

Sab, 06/10/2018 - 18:01

IL SOGGETTO CONTINUA A "RAGLIARE" IMPERTERRITO!!!PIU' RAGLIA PIU' DANNI PROVOCA!!

lavieenrose

Sab, 06/10/2018 - 18:08

ma chi vuole zittire sto piffero che non riesce neppure a mettersi in linea con se stesso.

investigator13

Sab, 06/10/2018 - 18:27

il terremoto porta solo disastro e lo stiamo vedendo, macerie della politica che staranno lì per chissà quanto tempo. Siate almeno coerenti, se non vi va di subire il diktat dell'Ue abbiate il coraggio di uscirne.

HARIES

Sab, 06/10/2018 - 19:27

Bravissimi Conte, Salvini, Di Maio, etc. etc. Questo Governo è il migliore che L'Italia ha avuto dal dopo guerra. La maggioranza degli Italiani sono con voi. Avanti tutta. Potere al Popolo.

un_infiltrato

Sab, 06/10/2018 - 20:21

Che fa di maio (chi) ? Zittisce? E chi zittisce? Posso scompisciarmi?

Libero 38

Sab, 06/10/2018 - 20:37

Lo spavaldo UAPP di pomigliano non ha altra scelta.Deve fingere di fare il duro con pescecani dell'UE. Lui non puo' rinnegare le promesse fatte ai molisani,abbruzzesi,calabresi,siciliani,lucani ecc...che lo hanno votato.Sara costretto a pagargli il mensile senza che vadono a lavorare.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 06/10/2018 - 22:23

Mi dovrebbero spiegare perchè questi parrucconi bolscevichi hanno accettato il 2,9 % di debito dei comunsiti italiani in precedenza e per 7 lunghi anni. Come mai non va bene il 2,4 % ? Non riuscite a spiegarvelo nemmeno voi, vero faziosi ed incapaci sinistri? A maggio la risposta, ma da tutta europa. Forse lì, capirete quanto danno avete arrecato ad un intero continente. Dovreste pure pagare, e salato.

Antonio Chichierchia

Sab, 06/10/2018 - 22:39

Ma neanche avanti.Staremo in mezzo al guado.