Mattarella e i 30 presidenti sulle nuvole

I presidenti di 31 Stati hanno appena sottoscritto una documento nel quale dichiarano che la prima emergenza planetaria è quella climatica. Tra questi il nostro Sergio Mattarella, persona dal carattere troppo mite per saper prendere una posizione contro-corrente. Che avrei preferito perché appena tre mesi fa egli ha ricevuto una Petizione che lo avvertiva e confortava che non esiste alcuna emergenza climatica e sottoscritta da 200 studiosi.

Questi sono gli stessi che nel 2001, costituitosi in Movimento Galileo 2001 (G2001), inviarono una Petizione al Presidente di allora, Ciampi, per avvertirlo che non esiste alcun inquinamento elettromagnetico. Ciampi, non richiesto, mise sotto la propria ala protettiva il G2001, conferendogli il proprio Alto Patronato. Ma i tempi cambiano. Abbiamo i presidenti di mezzo miliardo di persone che vorrebbero parlare a nome degli altri 7 miliardi. Caro Mattarella, sei in minoranza nel mondo. Hanno sottoscritto una dichiarazione in 13 punti, ciascuno o banale o falso. Cominciano col lamentare che il cambiamento climatico (0.9 gradi in 150 anni) sarebbe l'emergenza delle emergenze. Come è evidente dalle ondate di calore: non si capisce perché un'ondata di calore a 40 gradi dovrebbe essere meno perniciosa che a 40.9 gradi. Vanno avanti dicendo che sti 0.9 gradi minacciano agricoltura, silvicoltura, turismo, energia, infrastrutture, risorse idriche e poteva mancare? la pace. Come se da Adamo ed Eva fino a 150 anni fa non ci fossero state guerre. Incalzano ricordando gli accordi di Parigi e il loro fantasioso obbiettivo di controllare il clima entro i 2 gradi: siccome uno è già stato bruciato, la torta da 1 miliardo al giorno servirebbe, secondo le teste d'uovo di Parigi, a tenere buono il termometro entro un grado. Caro Mattarella, ti sarebbe più facile domare 200 tigri della Malesia.

Riconoscono, i 31 Presidenti, che quello fatto finora non è abbastanza: ma non sarà mai abbastanza, caro Mattarella, per un faraonico proposito, quale quello di controllare il clima del pianeta! Ma il cuore di tutto sta negli ultimi due punti: quello ove l'obbiettivo dichiarato è raggiungere «emissioni-zero per il 2050» e che «tutti i flussi finanziari siano indirizzati in questo senso». Avete letto bene: tutti.

Mattarella mio, possibile che non ti rendi conto di aver sottoscritto una panzana? Oltre l'85% di ciò che il mondo fa, lo fa emettendo CO2, le cui emissioni crescono. Fammelo ripetere: crescono. Vent'anni fa avete sottoscritto un documento con la promessa di farle decrescere del 6% rispetto ai livelli del 1990, promessa impossibile: infatti ma sono invece cresciute del 60%.

Mi pare evidente, caro Presidente, che lei e i suoi 30 colleghi non avete contezza di quel che avete firmato: chiusi nei vostri Quirinali vivete, di tutta evidenza, in un mondo parallelo.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 23/09/2019 - 08:37

Il Quirinale é sacro e non può essere offeso. Per altro, sotto il profilo politico nazionale, non posso che dissentire, comunque, dalle sue recenti decisioni quirinalizie, tutte!

antipifferaio

Lun, 23/09/2019 - 08:45

E certo...dopo che quest'estate abbiamo avuto oltre 40 gradi quasi tutti i giorni...Ora si preoccupano... Ma la preoccupazione dei politici è sempre la loro poltrona per cui non faranno nulla di concreto. Mente parlano il petrolio e il carbone continuerà a scorrere a fiumi e a insozzare tutto...a cominciare da loro. P.S. Prima di tutto ditelo ai cinesi che dovranno chiudere le loro fabbriche di paccottiglia alimentate da centrali a carbone!!!...

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 23/09/2019 - 08:54

SICURAMENTE, fra i 30 presidenti, c'erano anche quelli di CINA e INDIA che, da soli, producono il 90/95% di CO2 di TUTTA la TERRA! Vero signor mattarella?

Beaufou

Lun, 23/09/2019 - 08:58

Ben detto, Battaglia. Aggiungo una mia semplicissima considerazione: crediamo di sapere tutto sui meccanismi delle emissioni energetiche solari; ma io sono molto scettico su ciò, e non metterei la mano sul fuoco per l'ipotesi che il sole continui all'infinito a fornirci la stessa energia senza variazioni. E una minima variazione di energia emessa dalla fornace solare ha grande effetto dulla temperatura del nostro piccolo pianeta, altro che gas serra e buco nell'ozono, che sono più o meno bufale...

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 23/09/2019 - 09:16

se ognuno di questi rappresentanti di loro stessi, si prendesse la responsabilità delle atrocità commesse dai loro avi nelle colonie da loro occupate e ritornassero con gli interessi ciò che hanno loro RUBATO, queto problema, non esisterebbe!!!

Calmapiatta

Lun, 23/09/2019 - 10:07

Vorrei colgiere l'occasione per ringraziare il Presidente Mattarella per aver accuratamente evitato le elezioni. Grazie ai suoi buoni uffici, ci troviamo al governo un partito di voltagabbana senza più base, un partito uscito sconfitto dalla elezioni e un partito che neaanche esisteva e che gli elettori non possono aver nemmeno votato. Questi strani amici di letto, tutti pronti a pugnalarsi alla schiena, sono costretti, dalla minaccia elettorale, a governare insieme, in un contesto sociale ed economico che sta diventando esplosivo...Ah, per non farci mancare ulteriori sollecitazioni sociali, si è provveduto a spalancare i porti. Tanto per venire incontro agli elettori. Grazie Presidente per aver difeso la Democrazia!

fifaus

Lun, 23/09/2019 - 10:12

E' dai tempi, ormai lontanissimi, della scuola elementare che ho contezza delle ere geologiche. Allora noi bambini studiavamo, non eravamo gretini...

Epietro

Lun, 23/09/2019 - 10:18

La persona del signor Presidente mi piace, ma molto meno il suo cognome che non fa pensare a cose equilibrate, per quale motivo non avrà pensato di farlo modificare?

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 23/09/2019 - 10:18

Mi corre l'obbligo di stigmatizzare il comportamento ipocrita della maggior parte dei governanti di tutto il pianeta. Solo perché una bimbetta, "pompata" dai genitori in crisi di visibilità e, soprattutto, dai politicanti falsamente ecologisti, mette due frasi insieme sul tema del clima, ecco che le menti torpide dell'intellighenzia mondiale si destano e, sbadigliando, abbracciano la prima Gretina che passa. La Terra ha sempre avuto dei cicli climatici legati a ben altre ragioni. Certo, l'uomo deve continuare a mantenere l'habitat nel migliore dei modi, ma da qui a dire che è responsabile dell'avvelenamento dell'atmosfera, del terremoto in Irpinia, dell'inclinazione dell'asse terrestre, del buco nero distante 2,5 milioni di anni luce...

rebesanig@gmail.com

Lun, 23/09/2019 - 10:33

Egregio professore. Mi permetta farle un'osservazione: perché non scrive un articolo riassuntivo ove si possano leggere le principali panzane sin qui scritte dagli ecologisti d'assalto ( ben remunerati nelle varie commissioni nazionali ed internazionali)? Corredato da una tabella con i dati significativi nei vari percorsi trascorsi? COLPIREBBERO maggiormente l'attenzione del lettore. Farebbe molto più effetto leggere: 1890 temperatura "tot"; 2020 tot. Calotta polare artica kmq. tot; 2020 tot e via dicendo. Pensi che a Verona un professore universitario di non so quale facoltà, parlando con i suoi sostiene che voi scienziati, non aggiogati a nessuna commissione, siete strapagati dalle multinazionali mentre i "poveretti" delle commissioni vivono del loro stipendio ( una commissione dell'ONU mi risulta che paghi mensilmente ca. 20.000 $ ai componenti della commissione preposta al clima).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/09/2019 - 10:47

Nel progetto della green economy è stato computato pure il numero di pannelli fotovoltaici e mulini a vento necessari a soppiantare le attuali centrali, nucleari o meno, nella produzione dei megawatt quotidianamente richiesti per la permanenza nell'era moderna?

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 23/09/2019 - 11:01

Mentre si sta annunciando un prossimo minimo di attività solare, come quello già intervenuto tra il 1645 e il 1715, con conseguente mini era glaciale in Europa, che provocò fame e carestia, oltre al massimo sviluppo dei ghiacciai alpini in 12 mila anni, questi imbroglioni vorrebbero propinare alle masse la bufala del riscaldamento globale per caricarci di tasse e costringerci a comprare le auto elettriche. Tutti a fare i gretini, dietro alla bambina pifferaia istruita dalla madre e canonizzata da bergoglio, onu e buontemponi sulle nuvole. Poveri noi.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 23/09/2019 - 11:05

I presidenti dei 31 stati, hanno mai sentito delle macchie solari? Delle ere geologiche? Della Groenlandia che si chiama così perché a suo tempo era una terra verde?

maurizio50

Lun, 23/09/2019 - 11:14

Ripeto in altri termini. Il "mite" Presidente è stato messo al Quirinale proprio perchè non si sarebbe mai messo di traverso alle canaglie catto comuniste. Ahi come rimpiango Cossiga!!!!

tonycar48

Lun, 23/09/2019 - 11:15

Un personaggio inutile, di parte e dannoso che non mi rappresenta, se non ci fosse non se ne accorgerebbe nessuno. Pagargli un profumatissimo stipendio e futuro vitalizio per somministrarci aria fritta ogni volta che parla, mi sembrano proprio soldi sprecati.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 23/09/2019 - 11:37

Le balle sul clima serviranno come base per giustificare nuove tasse. Ecco l'unico collante che lega i movimenti ambientalisti. Molte cose si possono fare ed é giusto farle. Ma usare la credulità popolare per imporre balzelli nuovi é criminale.

Jon

Lun, 23/09/2019 - 11:38

Il riscaldamento Globale e' una BUFALA e pure un crimine contro l'Umanita'. Spacciato dall'Onu (IPCC), e raccolto dagi speculatori, non ha nessun riscontro che l'aumento della CO2 sia opera dell'uomo. E' invece dimostrato che e' CICLICO e dipende dalle macchie solari e dalla variazione dell'asse di rotazione terrestre. Sarebbe auspicabile che il Giornale pubblicasse le teorie verificate dell'astronomo Milancovitch, chiarificatrici.

UgoCal

Lun, 23/09/2019 - 11:43

Adunanze, cortei, ragazzine e ragazzini, discorsi ... parole.. parole. Si crede veramente che si possa fare in 30 anni una rivoluzione green? Invece di dire solo frasi ad effetto .. ci dicano con progetti reali e praticabili come invertire la tendenza non solo ribaltando su noi utenti e consumatori il problema. Poi vediamo a che i media dicano non le mezze verità ma le verità intere. Per innescare un futuro accettabile bisognerebbe cambiare la testa prima ai politici e poi a più di 6 mld. di persone ... il resto sono solo illusioni.

Ritratto di adl

adl

Lun, 23/09/2019 - 11:53

Mi scusi Battaglia, lei è uno scienziato ed io non sono all'altezza di interloquire tecnicamente con gli scienziati, ma se mi consente i presidenti come il nostro in tutto questo a mio avviso non c'entrano nulla. Esiste una dittatura globale complici i giornaloni falsi e bugiardoni, grazie alla quale è dettata ai popoli la priorità climatica. E' evidente che una FALSE FLAG, o una FAKE TRUTH come direbbe Ruggeri, pompata ad arte per depistare sguardi e menti. Si parla di clima per non dire che il petrolio sta per provocare una guerra planetaria devastante. La cosa non accadrebbe, se la RELIGIONE GREEN, fosse vera. Se Greta Thunderball, invece di andare in barca a vela a New York, fosse andata ad Hormuz a dire CHIUDIAMO LO STRETTO, cosa avrebbero mai detto i GIORNALONI FALSI E BUGIARDONI ?????!!!!!

FrancoM

Lun, 23/09/2019 - 12:03

Senza contare che i modelli climatici che vengono usati per fare le previsioni sono farciti di parametri e come disse John von Neumann «Con quattro parametri posso descrivere un elefante e con cinque posso fargli muovere la proboscide.» Quindi con 50 parametri si può prevedere quanto serve alle multinazionali dell'energia e alla NASA.

FrancoM

Lun, 23/09/2019 - 12:04

Il tutto senza contare che i modelli climatici che vengono usati per fare le previsioni sono farciti di parametri e come disse John von Neumann «Con quattro parametri posso descrivere un elefante e con cinque posso fargli muovere la proboscide.» Quindi con 50 parametri si può prevedere quanto serve alle multinazionali dell'energia e alla NASA.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 23/09/2019 - 12:14

fortunatamente Madre Natura non ha colore politico, e la metereologia essendo una scienza complessa, i nostri politici non sono ancora riusciti a comprala

lisanna

Lun, 23/09/2019 - 12:27

non sono affatto persuasa che i cambiamenti climatici siano solo colpa dell'uomo, daltronde si e' sempre letto e tradotto "un inverno coai' freddo, un'estate cosi' calda non si ricordava a memoria di uomo..." e le ere geologiche le vogliamo controllare noi? il fatto e' che l'ambientalismo e' la nuova religione, essendo il mondo (occidentalizzato) ormai secolarizzato. e magari molti interessi economici ?

kayak65

Lun, 23/09/2019 - 12:29

l'aereo con cui si sposta il pdr emette ossigeno? l'aria condizionata che ha in ufficio con la quale si raffresca d'estate con cosa viene prodotta? ...pure gli esrementi emettono co2 e non solo quelli dei bovini...quindi un suicidio collettivo per permettere al pianeta di vivere senza di noi. che gretinate!

Andrea_Berna

Lun, 23/09/2019 - 12:38

Il germe del dirigismo stalinista che periodicamente riaffiora sotto nuove, bizzarre forme. E sempre finalizzato a impoverire tutti a beneficio di pochissimi. La verità è che esaurite le bolle tecnologiche e quella di internet, la grande finanza non sa più come gonfiare nuove bolle sui mercati. Si sono inventati la green economy per disperazione, perché non sono più capaci di generare ricchezza atteaverso il ptogresso, e lo fanno quindi attraverso il regresso. Usano come promoter delle loro strategie inconfessabili persino minorenni affetti da patologie mentali senza farsi alcuno scrupolo. Come gli stalinisti, appunto.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 23/09/2019 - 12:39

L'informazione scientifica rimane scientifica, anche se incompleta e anche se chi dovrebbe capirla non la capisce... ma fidarsi dei gretini, invece che degli scienziati è... e noi siamo in balia delle sinistre filogretine, protette da dei re travicello...

Giorgio Colomba

Lun, 23/09/2019 - 12:39

Applicando - mutatis mutandis - il Principio di Peter ed il relativo corollario al Palazzo, potremmo affermare che "In politica, ogni esponente tende a salire di grado fino al proprio livello di incompetenza. Col tempo, ogni posizione raggiunta tende a essere occupata da un politico che non ha la competenza adatta ai compiti che deve svolgere". Mattarella, assurto alla vetta, ha da molto tempo raggiunto il proprio livello di incompetenza, e ciò al netto dei cascami ideologici che aggraverebbero ulteriormente il già poco lusinghiero - per usare un blando eufemismo - giudizio su di lui.

Ritratto di pulicit

pulicit

Lun, 23/09/2019 - 12:55

Parla quando non deve e sta zitto quando dovrebbe parlare.Che tristezza.Regards

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Lun, 23/09/2019 - 13:52

Il prof. Battaglia è proprio un bel tipo. Ha passato gli ultimi 20 anni a dire che non bisognava fare niente per il clima perché il riscaldamento globale non esiste e, adesso che il riscaldamento comincia ad essere evidente, dice che non bisogna fare niente perché ormai è troppo tardi.

fifaus

Lun, 23/09/2019 - 14:34

Mariopp: dovrebbe cercare di leggere, non di compitare le parole...

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Lun, 23/09/2019 - 14:42

Sicuramente sarà presidente degli italiani ma non mio.