Mattarella non ci fa votare Il governo sarà senza scadenze

Il capo dello Stato: prima delle urne legge elettorale e ricostruzione post sisma. Gentiloni verso l'incarico

I l Colle ha carta bianca, giura Luigi Zanda. «Deciderà il presidente. Noi gli abbiamo assicurato il nostro sostegno alla valutazione che riterrà più opportuna». Il Pd non fa nomi e del resto non ce n'è bisogno perché il nome è già sul tavolo da un paio di giorni. Ma per l'incarico a Paolo Gentiloni manca l'ultimo metro. «Nelle prossime ore valuterò e prenderò le iniziative necessarie per la soluzione della crisi», annuncia il capo dello Stato al termine delle consultazioni. Il presidente oggi farà un estremo tentativo per convincere Matteo Renzi ad accettare di restare a Palazzo Chigi, poi convocherà il ministro degli Esteri e chiuderà la partita. C'è fretta, spiega, l'Italia «ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni».

Sotto dunque con l'Avatar, come lo ha chiamato Grillo? Non ha scelta Sergio Mattarella, nel senso che il Pd non gliene ha data un'altra. Irremovibile, pare, Renzi sul passo indietro, impraticabile il governo istituzionale, impossibile andare subito al voto se prima non si «armonizzano i sistemi elettorali», ecco che Gentiloni diventa il punto di caduta, la mediazione possibile per risolvere il rebus senza far deflagrare i contrasti e le nette divergenze di visione tra Quirinale e Nazareno.

Certo tutto può ancora succedere perché non tutto è stato chiarito. Il primo giro di consultazioni ha chiarito che il governo «di responsabilità» non ha il sostegno necessario, né si possono indire elezioni immediate. Però con il Pd non c'è accordo sulla durata. Il premier uscente vorrebbe un gabinetto leggero e a tempo, non più di sei mesi per votare quanto prima. Il presidente però non vuol sentir parlare di governi a scadenza come il latte. E infatti lo precisa in maniera molto chiara quando, tirando un bilancio di questi due giorni, dà un po' i «compiti» al nuovo esecutivo, elencando i problemi e gli impegni da risolvere. «Il nostro Paese ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni. Vi sono di fronte a noi adempimenti che vanno affrontati e rispettati. Si tratta di impegni, scadenze di carattere interno, europeo e internazionale».

La sofferenza delle banche, il pozzo nero dove è caduto Monte Paschi che non riesce a ricapitalizzare, i conti pubblici sempre sotto il microscopio della Ue, il turno di presidenza italiano del G7, che culminerà nel vertice di Taormina a luglio. E poi c'è «il sostegno ai nostri concittadini colpiti dal terremoto e l'avvio della ricostruzione dei loro paesi». È molta la carne messa sul fuoco da Mattarella, troppa per un governicchio sciistico che secondo Renzi deve durare fino alla sentenza della Corte sull'Italicum in 24 gennaio. Ma, come raccontavano i vecchi dc, quando una nave parte, non si sa quando rientra in porto, tanto più se c'è un equipaggio che non vuole sbarcare. Sia Alfano che Verdini, i principali alleati di Matteo, si dichiarano contrari a un esecutivo a tempo. La legislatura decade nella primavera del 2018, ma il presidente non si illude di farla durare tanto. Però nemmeno i tre-quattro mesi, massimo sei che chiede Renzi. Vedremo come andrà a finire.

Intanto c'è la Corte Costituzionale e, dal punto di vista del Colle, è da quella decisione che occorrerà ripartire. «Ho ascoltato tutte le voci in Parlamento e registrato con attenzione e rispetto. Nei miei incontri - racconta il presidente - è emersa come prioritaria un'esigenza generale di armonizzazione delle due leggi per l'elezione della Camera e del Senato, condizione questa indispensabile per procedere allo svolgimento di elezioni». Il secondo obbiettivo del capo dello Stato è quello di riuscire a ricucire un Paese avvelenato. «Mi auguro che il clima politico possa articolarsi e svolgersi con un rapporto dialettico, com'è necessario per la nostra democrazia, ma sereno e costruttivo».

Commenti

jenab

Dom, 11/12/2016 - 09:02

chi è il credulone che pensa di andare a votare??? non se ne parla prima di ottobre o fine legislatura, ci sono i vitalizzi da maturare. E' per questo che salvini grida la voto, perchè sa che non ci saranno elezioni.

elio2

Dom, 11/12/2016 - 09:02

Un presidente abusivo eletto da un parlamento che lui stesso aveva sentenziato essere incostituzionale, che però gli ha regalato la più prestigiosa poltrona del Paese, ora vuole e deve essere ripagato, cosa importa se gli Italiani e la maggioranza delle forze politiche vuole le elezioni? Meglio accontentare gli amici, vero compagno mattarella?

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 11/12/2016 - 09:05

Mattarella è come Napolitano, non gliene fxxte nulla della volontà del popolo italiano!!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 11/12/2016 - 09:18

Parla da vero comunista,anche la legge che vorrebbe cambiare è una legge che lo ha fatto eleggere e per lui andava bene.Ormai siamo in una democrazia sospesa,ma Mattarella fa finta di non saperlo.La gente vuole andare a votare,lo sanno tutti,ma la casta dei parassiti scaldapoltrone vuol rimanere incollata ai propri privilegi.Caro presidente stai sbagliando,il popolo la pensa cosi'.

il_viaggiatore

Dom, 11/12/2016 - 09:19

I governi a tempo sono un mito. Un governo è un governo e nella Costruzione non esistono altre scadenze oltre a quelle delle legislature. Piuttosto è paradossale che diventi PdC uno di cui non si avverte nemmeno la presenza, quasi un ectoplasma.

Duka

Dom, 11/12/2016 - 09:20

Purtroppo è alla mercè del predecessore. Solo il popolo DEL NO potrà risolvere i misteri e le idiozie di questo paese.

mich123

Dom, 11/12/2016 - 09:33

Caso mai, se serve c'é anche De Mita.

cameo44

Dom, 11/12/2016 - 09:35

Mattarella come Napolitano o forse peggio trova tutte le scuse per non far votare dice di non poter sciogliere le Camere dato che cè una maggioranza allora questa maggioranza faccia la leg ge elettorale e si vada a votare perchè come recita la tanto osannata costituzione il popolo è sovrano ma nei fatti sovrano è il presidente Mattarella e tutti i Ministri che non vogliono mollare la poltrano come Alfano e Verdini

linoalo1

Dom, 11/12/2016 - 09:43

Ipocriti all'ennesima potenza!!Ecco chi ci governa!!Chi è il Capo del CSM??Forse il Presidente della Repubblica,ossia Mattarella??E lui,come Capo del CSM,non può ordinare il Disbrigo Immediato e Prioritario,della Legge Elettorale???Vi siete chiesti perché ,il tutto,invece,è stato rimandato a Fine Gennaio???Ed a Fine Gennaio,cosa credete che succederà???Troveranno un altro Cavillo per rimandare il tutto!!In sintesi,il PD ha paura del Voto,proprio adesso che avevano Conquistato l'Italia con tanta fatica e tanti intrallazzi!!!Paura di chi??Ma di Grillo,ovviamente!!Berlusconi lo hanno già Eliminato Definitivamente nel 2011,con il Colpo di Stato di NAPOLITANO!!!Quindi,cosa fare???Rimandare,rimandare e rimandare,perchè la Paura di Perdere è tanta ed ormai, anche una certezza!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 11/12/2016 - 10:01

Come è fotogenico il Presidente! Non una ruga di espressione. Di espressione, appunto...

Ritratto di malatesta

malatesta

Dom, 11/12/2016 - 10:14

Ci avrei scommesso su Gentiloni...Mattarella, fai votare gli Italiani il piu' presto possibile..non se ne puo' piu' di questo governo di incapaci..

mezzalunapiena

Dom, 11/12/2016 - 10:39

senza offendere nessuno ma se questi sono i personaggi che devono portare l'italia fuori dalla crisi sarebbe opportuna importare qualche politico dall'estero,germania e/o inghilterra

Vigar

Dom, 11/12/2016 - 10:42

...secondo tradizione ormai consolidata! I vitalizi contano più del popolo, ma c'è bisogno di fare il disegnino per farlo capire agli italiani? Ma non l'abbiamo ancora capito che dal colpo di stato di napolitano è stata sospesa la democrazia in questo paese??....

DuralexItalia

Dom, 11/12/2016 - 10:42

Ci sono cose urgenti che il nuovo governo italiano (non eletto) deve affrontare: le nuove ondate di "migranti" da traghettare in Italia nei prossimi mesi. Gentiloni e Mattarella sono in questo, in estrema sintonia coi governi precedenti (non eletti) di Letta e Renzi. In Vaticano stanno suonando le campane a festa...

vince50

Dom, 11/12/2016 - 10:57

Una mano lava l'altra,deve ricambiare il favore a chi è stato dalla sua parte.Quindi prima altri vitalizi e pensioni a sbafo non meritate,e poi elezioni fasulle.Inutile teorizzare e sperare nel deretano la prenderà sempre il popolo,non abbiamo ancora capito che noi non contiamo nulla.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 11/12/2016 - 11:01

E siamo al 4° "governo tecnico". La ricetta è sempre la stessa e il popolo fesso se la beve in un sorso solo. Trattasi ormai di dittatura mascherata da democrazia.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 11/12/2016 - 11:02

Solo Degasperi, se non erro, e Berlusconi riuscirono a gestire governi di durata canonica, 5 anni, mentre questi hanno inventato il governo A SCADENZA ILLIMITATA. La dittatura del proletariato ha fatto il suo corso: IN NOME DEL POPOLO PER IL POPOLO E SOPRATUTTO SOPRA L'INTERESSE DEL POPOLO.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 11/12/2016 - 11:07

Agli amici bananas ricordo il sondaggio SWG presentato dal quotidiano il Messaggero, ovvero la prima rilevazione dopo il voto di domenica. Mostra un Pd addirittura in risalita rispetto alla rilevazione effettuata lo scorso 1 dicembre. Quel giorno, SWG dava il partito di maggioranza al 32%, mentre il 7 dicembre è salito al 32,6%. Tiene anche il principale alleato governativo, il Nuovo centrodestra, che dal 3,3% sale al 3,4. Cala invece Forza Italia, sostenitrice del No: dal 12,4% all'11,6 (-0,8%). Nel centrodestra anche Fratelli d'Italia lascia sul terreno qualcosa, scendendo dal 4,2 al 4%. Segno che tanto gli azzurri quanto il partito della Meloni non sono stati percepiti come le forze trainanti del voto contro le riforme. Lo è stata invece sicuramente la Lega, che con Salvini grande protagonista in tv nelle ore immediatamente successive alla tornata elettorale, è salita dal 12 al 12,8%.

Ulisse20150000

Dom, 11/12/2016 - 11:13

Beh! che vi aspettavate dal pallidone del Colle ? Che prendesse una decisione autonoma? L'ha messo il PD lassu', col benestare di Napolitiano e di gente come la Bindi... Doveva pur restituire il favore, no? Ora questo governo dannoso, generato da salta-banchi e opportunisti, potra' continuare a distruggere il paese, guidato da Renzi stesso !

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Dom, 11/12/2016 - 11:18

Salva Italia? Certo, ma solo per interesse! Insomma, ma cosa pretendete da cchisti? Se abbiamo un'Italia Ricca di Diplomati e Laureati alla Sapienza che di sapienza sanno solo offendere via Web chi non la pensano come loro! Già, si comportano come un branco di pecorelle inferocite, aizzate da Pastori Maremmani con Smartphone, e questi Kumpagnuzzi studentelli sdegnano persino di magiare il formaggio: “ Chiaro il concetto, fare lavorare gli immigrati a Foggia ed altrove a 5 € il giorno, dormire nella cloaca tendopoli e crepare nel fango e voi credete che nessuno sapesse niente? Citto! Citto! Se lo sanno non faranno miliardi in questo Esodo Apocalittico creato ad arte da Kumpagnuzzi Hollande, Merkel, Napolitano, Monti, Letta e Renzi: “ Voi crediate che il Pischello Renzi farà il pastore? Manco per sogno! Si comporterà esattamente come Obama e Hillaryetta, romperà i marroni cchisti con la Cia e cchiste coi di Servizi Deviati sì, ma verso il Business! ”

Gianca59

Dom, 11/12/2016 - 11:23

Si, a parole vogliono tutti votare ma nella pratica interessa solo a uno: Grillo. Salvino lo dice per coerenza, Berlusconi perché così vogliono sentirsi dire i pochi elettori che ancora ha .....

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 11/12/2016 - 11:23

-----ma è ovvio che doveva andare così---per colpa dei destricoli abbiamo perso una settimana e più---col giochino delle dimissioni di renzi---a cosa vi è servito?---renzi starà sempre al cellulare con gentiloni per fare quello che deve fare--ne valeva la pena?---non si poteva aspettare la fine naturale del governo?----vabbè -salvini si è preso i 5 minuti di gloria--hasta

Iacobellig

Dom, 11/12/2016 - 11:25

UNO SCHIFO DI SCELTA!

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Dom, 11/12/2016 - 11:28

È proprio così che si ricuce un paese "avvelenato": dandogli la stessa medicina che ha rigettato!

Gasparesesto

Dom, 11/12/2016 - 11:30

HO CAPITO MATTARELLA : E' per la guerra civile ! Ma gli basteranno i Corazzieri contro il Popolo Italiano ! Ci stiamo VERAMENTE incazzando !

Eraitalia

Dom, 11/12/2016 - 11:37

IV GOVERNO NON ELETTO. GIRIAMOLA COME CI PARE QUESTO È. (LORO RIDERANNO PURE, MA CHI PIANGE È L'ITALIA)

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 11/12/2016 - 11:40

Scafi, per favore!!!!!!!!!!!! Lo sa benissimo che il suo padrone non ha la minima voglia di andare a votare. Quindi non scriva banalità ad uso e consumo dei beoti italioti. Qualcuno che legge questo foglio è dotato di un minimo di intelligenza ...............

mariod6

Dom, 11/12/2016 - 11:45

Ho già scritto varie volte (sempre tagliato via) che adesso che il PD grazie a Napolitano è riuscito ad andare al potere contro la volontà popolare, non ce lo leviamo più dai piedi. Non accetteranno mai di andare alle urne senza la garanzia che tra brogli e alleanze incestuose resteranno al potere. Si chiama dittatura di sinistra. Che ci piaccia o no !!! E Mattarella è il garante di questo stato di fatto inamovibile e impermeabile a qualsiasi infiltrazione democratica, anche grazie all'appoggio della magistratura politicizzata che in tal modo si garantisce il posto, gli stipendi ed i privilegi. Tanto chi se ne frega se gli altri crepano di fame o di invasione dei migranti.

arkangel72

Dom, 11/12/2016 - 11:47

Nessun partito vuole le elezioni anticipate!! Non conviene a nessuno andare a votare adesso. La legge elettorale è stata una scusa creata ad arte da tutti per evitare il voto popolare!!

VittorioMar

Dom, 11/12/2016 - 11:55

...siamo ritornati nelle VISCHIOSE mani dei REDUCI del "BIANCOFIORE"!!..e sono 5 governi in 5 anni:CASPITA CHE RECORD DI STABILITA' POLITICA !!!......gli interlocutori internazionali vanno a dormire sapendo di parlare con TIZIO E AL RISVEGLIO SI TROVANO CAIO!!! questa è alta strategia POLITICA DI DISORIENTAMENTO...!!! nel male e nel bene siamo UNICI!!

Gianni11

Dom, 11/12/2016 - 11:56

La cricca massonica sinistroide di traditori va buttata fuori con altri metodi o non molleranno mai. Sono venduti ai poteri globalisti che mirano alla distruzione della nostra nazione e del nostro popolo e di tutte le nazioni d'europa. Sono nostri nemici.

Tarantasio

Dom, 11/12/2016 - 12:02

VOTARE? A CHE SERVE QUANDO ABBIAMO VISTO CHE SI DECIDE NEI SALOTTINI PRIVE'

PAOLINA2

Dom, 11/12/2016 - 12:13

Caro Presidende Mattarella, ha fatto la scelta giusta, che ne facciamo di gente che abbiamo gia' sperimentato x anni e che ha portato il paese alla distruzione totale, non c'e' bisogno di fare nomi ma x correttezza mi riferisco ai vari Berlusconi,Brunetta,Salvini, Meloni, La Russa,D'Alema,Bersani e mi fermo qui.

blackindustry

Dom, 11/12/2016 - 12:15

Capirai, si andra' a votare dopo novembre 2017, appena le pensioni saranno raggiunte. Nulla di nuovo sotto il sole.

magnum357

Dom, 11/12/2016 - 12:17

Questo qua non ci farà votare neanche una volta fatta la nuova legge elettorale che dovesse uscire con il suggerimento della Corte Costituzionale, e i maiali sinistri si prenderanno pure il vitalizio !!!!!!!!

MaxHeiliger

Dom, 11/12/2016 - 12:30

E chi rispetta questo idiota di Mattarella ? Non mi rappresenta. Vogliamo elezioni e subito.

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 11/12/2016 - 12:57

In Italia due Presidenti "DI PARTE" della Repubblica tali O.L. Scalfaro e G. Napolitano (una coppia micidiale: uno DC baciapile, l'altro, comunista trasformista) decisero che bisognava sospendere la democrazia nel paese e, di fatto, instaurare una dittatura Presidenziale che continua adesso con la scimmietta (imbeccata dal vecchiaccio emerito) una e trina "Non vedo, non parlo e non sento" Mattarella. Una vergogna. Assaltare il Palazzo è il minimo da fare.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 11/12/2016 - 12:59

2° INVIO - E siamo al 4° "governo tecnico". La ricetta è sempre la stessa e il popolo fesso se la beve in un sorso solo. Trattasi ormai di dittatura mascherata da democrazia.

Keplero17

Dom, 11/12/2016 - 12:59

Questo è un governo non di scopo, ma per il vitalizio. Vorrà dire che i danni del governo renzi continueranno fino alla fine della legislatura. Altre migliaia di migranti da mantenere. Sarà un governo copia del precedente che farà le stesse cose e non produrrà una legge elettorale coerente col voto. Cambiano solo i suonatori, ma la musica è la stessa.

Triatec

Dom, 11/12/2016 - 13:03

Continuano a chiamarla democrazia. Per volontà di Napolitano, abbiamo dovuto subire Monti, Letta e Renzi . Oggi Mattarella ci impone Gentiloni, ossia tutto cambia perché nulla cambi. Semplice gattopardismo.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Dom, 11/12/2016 - 13:16

Se le "urgenze" da risolvere sono quelle elecate perché mai si è permesso al trio Monti, Letta, Renzi di pensare a tutt'altro? E sì che, se il "popolo sovrano" non avesse fermato il Frottolino toscano, delle urgenze citate chi ne avrebbe parlato, stante l'assordante silenzio su di esse sin qui esploso? ... Libertà o cara ... VOTO SUBITO

cangurino

Dom, 11/12/2016 - 13:19

@mezzaluna, a mio parere non ci sarebbe bisogno di andare a spendere tanti soldi in un paese civilizzato, per trovare di meglio. Sempre senza offesa, un disoccupato ignorante della Sierra Leone basterebbe ed avanzerebbe, al confronto.

mifra77

Dom, 11/12/2016 - 13:20

Ennesima dimostrazione che anche Mattarella non sia altro che un portavoce(mi sento buono) di poteri che si sono tolti dalle balle Renzi e che ora hanno assunto un nuovo portaordini. Gli ordini che arriveranno sono di mettere a tacere il popolo del "no", dimostrando con i fatti che se ti permetti di ribaltare con un voto, il volere del capo, si instaura di nuovo la dittatura

Triatec

Dom, 11/12/2016 - 13:31

PAOLINA2 @ Effettivamente dopo anni di governi che hanno portato il paese alla distruzione totale sono arrivati Monti, Letta e Renzi che hanno risollevato le sorti dell'Italia aumentando notevolmente il debito pubblico, la disoccupazione, la miseria, la pressione fiscale.. ecc..

dakia

Dom, 11/12/2016 - 13:42

Voi assaltate solo il letto ma speriamo che non a chiacchiere come nel blog, siete buoni solo a insultare e da ciò non vi esce un ragionamento positivo. Sono anni che ricopiate le stesse frasi minacciose e non mi spiego da dove sia potuto uscire quel si al referendum, forse proprio dal vaticano!Se foste stati come dite,non dico tanto ma sareste scesi almeno in piazza a protestare, ma co stò freddo meglio i termosifoni di casa no?

Libero1

Dom, 11/12/2016 - 13:44

Brutte notizie per Salvini e Grillo.Di votare non se ne parlera' prima di un anno.Come dire prima fare aquisire il diritto di prendere il vitalizio a chi non ancora gli tocca e poi........ e poi......forse si potrebbe andare al voto.Chi si era illuso (non io)che mattarella fosse meglio di napolitano purtroppo dovra' ammettere che si e' sbagliato di grosso.

sesterzio

Dom, 11/12/2016 - 13:45

Pensavo ci fosse un limite.Abbiamo 2 presidenti della repubblica e 1,5 presidenti del consiglio.Una camera dei deputati dichiarata abusiva.Non capisco.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 11/12/2016 - 13:50

mariod6 11:45 - Ottimo commento.

ghorio

Dom, 11/12/2016 - 14:06

Ma non sarebbe ora in Italia di fare una legge elettorale duratura copiando un sistema collaudato? Le leggi all'italiana infatti sono tutte discutibili e a uso e consumo delle maggioranze vigenti

nino49

Dom, 11/12/2016 - 14:40

Il NO urlato al referendum dal Popolo Italiano era rivolto principalmente a quell'idiota di Alfano che sta distruggendo il tessuto sociale e la convivenza civile con l'assurda politica sull'immigrazione ...... e adesso? ce lo ritroviamo ancora al suo posto!! E' pazzesco cambia il puparo ma pupi e trama sono sempre gli stessi. AUSPICO UNA RIVOLUZIONE DI POPOLO!!

Una-mattina-mi-...

Dom, 11/12/2016 - 14:46

E DA CAMBIARE SAREBBE SOLO LA COSTITUZIONE? QUI DA CAMBIARE C'E' TUTTO, A COMINCIARE DAI TIRANNI AUTOREFERENTI

DuralexItalia

Dom, 11/12/2016 - 14:51

@andrea626390: Non saranno per caso sondaggi tipo quelli che davano una leggera percentuale di vantaggio del NO rispetto ai Si con una affluenza intorno al 50% degli aventi diritto? (Non parlo dell'istituto in questione ma della media dei sondaggi pre-referendum) Oppure degli stessi che presagivano il Remain nella Brexit di oltre 7 punti percentuali o la larga vittoria della Clinton rispetto a Trump? Lasci stare i suoi sondaggi e si concentri sulla vita reale: si vada a votare e magari Lei avrà pure ragione coi suoi sondaggi, ma lo lasci decidere al Popolo chi sale e chi scende soprattutto dopo un messaggio politico come quello post referendum. Chiaro no?

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 11/12/2016 - 14:56

La repubblica presidenziale...con il teatro delle ombre cinesi!

settemillo

Dom, 11/12/2016 - 15:02

Di questo passo non riusciremo a cavare il ragno dal buco. Questi MALINTENZIONATI stanno esagerando ed a furia di insistere, il popolo sarà costretto a ribellarsi. Ormai dal duce napoletano in poi l'italietta è diventata la discarica di tutto il mondo, con buona pace degli inetti SGOVERNANDI. Italiani! o ci diamo una mossa, oppure l'oppressione sarà la nostra condanna a vita. Noi italiani eravamo convinti che un nuovo presidente avrebbe fatto la differenza rispetto al dittatore napolitano, ma PURTROPPO, anche quest'ultimo è UN VERO E PROPRIO FLOP. Italiani.....PERDETE OGNI SPERANZA...... ormai siamo diventati la pattumiera del MONDO. I nostri discendenti ci malediranno!

istituto

Dom, 11/12/2016 - 15:03

Come volevasi dimostrare......

Tuthankamon

Dom, 11/12/2016 - 15:16

E' il quarto governo senza sanzione popolare. Figurarsi se si pongono la questione di quando farci votare! Se va bene, nel 2018. E forse ci faranno ingoiare anche il quinto governo. Per quanto mi riguarda il voto dovrebbe essere entro marzo 2017 dopo aver rivisto la legge elettorale. Ma, anche se alcuni lo dicono, dubito che ne siano convinti!

Siciliano1

Dom, 11/12/2016 - 15:36

Signor Presidente, Si distingua. Mostri gli attributi. Mi infatidiscono le critiche nei Suoi confronti.

elio2

Dom, 11/12/2016 - 16:48

Compagna PAOLINA2, se quelli da lei citati hanno distrutto il Paese, i suoi padroni, con il 4°governo abusivo e incostituzionale, lo hanno portato alla completa distruzione. Il debito pubblico 5 anni fa era al 121% e ora siamo al 137,5%, la disoccupazione era all'8,6% ora è al 11,8%, e questo dopo aver tassata anche l'aria, la maggior parte delle piccole aziende ha chiuso e quelle più grandi hanno delocalizzato, quasi 500 imprenditori si sono suicidati, mentre il suo governo continua ad andare prendere clandestini in Africa al costo stratosferico di 100.000€ al giorno per dar modo alle Coop rosse di fare business. Le ricordo che per quest'anno è previsto un costo per il solo mantenimento dei clandestini di 5 miliardi, e lei facendo sfoggio di tutta la sua ignoranza viene qui a dare lezioni su coloro che hanno governato fino a 5 anni fa? Si ricordi che la storia insegna, ma lei certamente non la conosce, che nessun Paese è mai sopravvissuto ad un regime comunista.

stefan62

Dom, 11/12/2016 - 17:10

Mattarella hai di nuovo fatto un errore come Napolitano,gente senza scrupoli, non avete cuore verso il popolo italiano che soffre un altro ricco al potere, Ma basta ora !!!!!!!!!!!!!!!

Tarantasio

Dom, 11/12/2016 - 17:20

come si chiama una nazione senza una legge elettorale? MONARCHIA ASSOLUTA...

Linucs

Dom, 11/12/2016 - 18:20

L'Italia governata da morti, da salme.

Ritratto di gino5730

gino5730

Dom, 11/12/2016 - 18:50

Ma davvero pensavamo che il NO a Renzi ci avrebbe permesso di andare a elezioni e che il volere degli Italiani sarebbe stato rispettato ? Povero illuso chi lo ha pensato

Ritratto di ...viwalitaglia...

...viwalitaglia...

Dom, 11/12/2016 - 20:11

bellascoperta, mummiarella sta li per questo

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 11/12/2016 - 22:55

Ma erano già tutti d'accordo. Ognuno doveva recitare la parte. Buffoni.

cesare caini

Dom, 11/12/2016 - 23:22

ma perché hanno così paura delle elezioni questi usurpatori del voto popolare ? cosa credono che cambi procrastinando (a parte le loro pensioni) ? otterranno solo risposte più dure e sorprendenti risultati !!

Furgo76

Dom, 11/12/2016 - 23:23

tutto questo per salvare Mps!

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 12/12/2016 - 00:16

Ma dove site andati a pescare un presidente cosi?Ma lo sentite quando parla?Dico,dove siete andati a pescarlo?Dove era intanato?

Popi46

Lun, 12/12/2016 - 06:51

L'ultimo Presidente della Repubblica degno di questo nome è stato Pertini. I successori sono stati protagonisti della lenta,ma incontenibile,decadenza morale,culturale,economica di questo paese. Sarebbe bello poter affermare "rigth or wrong it's my country", ma non me la sento più.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 12/12/2016 - 08:15

è evidente come il Presidente voluto da Renzi, non sia disposto ad andare al voto se non prima del 18: il no avrebbe potuto rappresentare il 90 percento degli italiani con una partecipazione del 90 %: ma il risultato sarebbe lo stesso! ora il PD finirebbe col perdere le elezioni pertanto niente voto in attesa di situazioni piu propense al PD !. il parere degli italiani?? chi se ne frega, le decisioni non spettano a loro ma al partito ed ancor prima all' emerito ed ai vari presidenti di camera e senato eletti dal partito!

silvio50

Lun, 12/12/2016 - 08:22

perdiamo solo tempo, fino a ottobre non si fa un bel niente, dopo avere maturato pensione e benefit allora si va a votare con qualsiasi legge elettorale,ai parassiti non glie frega niente ormai hanno raggiunto il suo obiettivo.

il sorpasso

Lun, 12/12/2016 - 08:23

Mattarella no: lo ha deciso Napolitano

swiller

Lun, 12/12/2016 - 12:53

DITTATORE.