Mattarella rompe gli indugi: domani può arrivare l'incarico

Il capo dello Stato pronto a indicare un «esploratore» per formare il governo: prima scelta al centrodestra

Roma - Talora è anche il passato a sembrare farsi beffe del presente, a giocare con i fatti che si succedono frenetici. Immemori di storia, dunque privi di gravità. Ed è perciò il caso, più che un segno, a indirizzare il capo dello Stato oggi verso Forlì per commemorare il senatore demitiano Roberto Ruffilli, ucciso dalle Br il 16 aprile 1988. Fondatore del movimento cattolico «Lega democratica» con Pietro Scoppola e Achille Ardigò, Ruffilli era «la mente del progetto politico di De Mita» anche per i brigatisti. «Ricucitore» che non disdegnava di ricorrere a «forzature», secondo il ricordo di Romano Prodi, suo compagno di studi nel collegio Augustinianum della Cattolica di Milano. Riformatore, Ruffilli era un deciso sostenitore del premio di maggioranza per spingere i partiti dell'epoca a coalizzarsi e dar loro forza di governo.

In pratica, quasi la figura che servirebbe a Mattarella per un incarico di «esplorazione» che superi veti e controveti. In linea con quanto annunciato, il presidente, tra la serata di martedì (dopo il dibattito sulla crisi siriana) o più probabilmente mercoledì, potrebbe già spezzare lo stallo con un incarico che serva a sfrondare i rami dell'opportunismo e della cocciutaggine. La «via maestra» seguita da Mattarella vuole mettere alla prova in primis la coalizione di centrodestra, e dunque il leader incoronato dalle urne, cioè Matteo Salvini. Secondo i borsini quirinaleschi, il quadro internazionale (con le dichiarazioni salviniane a favore di Russia e Assad) non avrebbe agevolato le quotazioni del leader leghista, nonostante però Mattarella sembri intenzionato a non tenerne conto. Il presidente si prefigge, in realtà, di verificare nei fatti quel che i leader gli hanno con decisione rappresentato nei giorni scorsi (e anche ieri, per quanto riguarda le dichiarazioni di Salvini a Vinitaly), ovvero che il leader della Lega sia pronto a varare una maggioranza con i M5S e a poter smussare i contrasti tra grillini e Berlusconi. In parallelo con questo schema di incarico, se entro mercoledì la situazione restasse ancora avviluppata ai veti, la soluzione c'è già: toccherebbe alla presidente del Senato, Elisabetta Casellati, esperire una conciliazione che per il momento sembrerebbe impossibile.

La seconda tappa, in caso di fallimento, sarebbe così un tentativo concesso al capo politico del partito di maggioranza relativa, ovvero Luigi Di Maio. O, anche in questo caso come nel precedente, in parallelo un pre-incarico esplorativo al presidente della Camera, Roberto Fico. È soltanto dopo aver sfrondato il cespuglio, che riusciremo a intravedere se c'è qualche frutto o è solo un grande intrico di rovi, è la filosofia che circola negli ambienti del Colle. Sarà quindi dopo queste due verifiche, che Mattarella potrà intraprendere un cammino che si preannuncia per niente più facile: l'individuazione di una personalità «terza» e autorevole, che sieda in Parlamento oppure no, ma il cui prestigio possa essere riconosciuto dall'intero arco politico, cui affidare un incarico «pieno», stavolta. Per un governo che non dovrebbe avere alcun vincolo o «stretta» di mandato (la Costituzione non lo consentirebbe), capace di conquistarsi la maggioranza in Parlamento partendo dai voti di Forza Italia e Pd. I soli favorevoli, per ora, all'ipotesi ancora acerba del piano B.

Commenti

VittorioMar

Lun, 16/04/2018 - 08:16

...NON CI SONO LE CONDIZIONI CHE QUALCOSA CAMBI,PERCHE' ASPETTARE DOMANI ?...INCOMINCINO A LAVORARE OGGI...ALMENO FANNO QUALCOSA !!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 16/04/2018 - 08:36

Dia l'incarico al napoletano,re senza corona,lui è pratico di governi senza votazioni.

un_infiltrato

Lun, 16/04/2018 - 08:48

Il Presidente del Consiglio dovrà "uscire" per forza, da questa terna: Salvini - Giorgetti - Cottarelli. Non ci sono alternative.

apostata

Lun, 16/04/2018 - 08:49

In queste condizioni il gioco è ancora più evidente . 5s ha tutto l’interesse di tirare la corda, di fare la politica che piace al loro popolo, di prendere in giro partiti e coalizioni per fare scoppiare rivalità e contraddizioni. Formare un governo non è possibile, non conviene né a 5s né a lega che nello stallo guadagnano voti. Ora l’unica loro priorità sono le elezioni regionali. Dopo continueranno a insultarsi fin quando le previsioni li daranno in crescita e poi si andrà al voto. Non si metteranno mai assieme, deluderebbero i loro elettorati. Per loro il miraggio di un nuovo sistema bipolare si avvicina per l’agonia del pd nelle mani del cadaverico reggente e in certa misura anche di forza italia. Le esigenze del paese passano in secondo piano. Prima vengono gli interessi 5s e lega e la soddisfazione di un popolo da terzo mondo che non sa scegliere i propri rappresentanti.

stefano751

Lun, 16/04/2018 - 08:52

E ci deve ancora pensare? La volontà degli italiani è chiarissima: governo al CDX, i senza stelle hanno sottratto tanti voti al CDX con la buggeratura del reddito di cittadinanza per tutti (solo i disperati del sud hanno creduto a queste bugie). Fortunatamente il PD è morto, facciamo festa, sperando che il Presidente non lo risusciti e si mettano da parte i maioisti.

nopolcorrect

Lun, 16/04/2018 - 09:00

Ottima la scelta dei successivi passi qui descritti, coalizione di Centro-Destra prima messa alla prova con due esponenti, poi idem per il M5S, poi il tentativo PD+FI che forse sarà alla fine quello che avrà successo per un governo Centro-Destra + PD o Centro-Destra + Renziani del PD.

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 16/04/2018 - 09:17

Forse non serve essere analisti politici per capire come andranno le cose. Di Maio con alcune affermazioni pro-europa (m5s inverte la rotta), pro-raid (punitivi ma senza prove di chi sia stato a usare il gas), ed altre frasi da lui proferite che i buoni intenditori del potentato delle logge UE hanno ben capito, si aggudichera' il mandato.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 16/04/2018 - 09:18

Un presidente della repubblica NON eletto dal POPOLO nominerà un presidente del Consiglio dei ministri NON eletto dal popolo scelto da un presidente della repubblica NON eletto dal popolo. DEMOCRAZIA O DITTATURA ?nopecoroni

michettone

Lun, 16/04/2018 - 09:25

Ogni supposizione che non sia CENTRODESTRA + M5S, non sa di niente, ergo, SI RITORNERA' AL VOTO IMMEDIATAMENTE, per la buona pace di tutti i panettieri, calzolai, falegnami, muratori, stagnari e saltimbanchi che Grillo aveva promosso a DIRIGERE il Paese Italia, promuovendoli a PARLAMENTARI e che, giocoforza, ritorneranno POVERACCI IN CANNA. Questa volta, però, si pregano gli ASTENUTI precedenti, di ANDARE A VOTARE, altrimenti veramente, dovremo sorbirci tutti quelli che ci hanno invaso per MILLENNI (si pensi al male procurato, con questo comportamento, nei confronti del NOSTRO PROSSIMO, che ripeto, è formato dalla FAMIGLIA, GLI AMICI, I COMPAESANI, I CORREGIONALI, I CONNAZIONALI)!

oracolodidelfo

Lun, 16/04/2018 - 09:45

Mattarella (con rispetto) mi raccomando...non fare il mattacchione!

pilandi

Lun, 16/04/2018 - 10:01

@stefano751 ce la fai a capire che non puoi lasciare fuori un movimento che ha preso il 35% da solo, o bisogna farti un disegno?

schiacciarayban

Lun, 16/04/2018 - 10:07

Se ce ne fosse ancora bisogno i 5S hanno dimostrato ancora una volta la loro pochezza politica e probabilmente rimarranno fuori dai giochi. Meglio così.

tosco1

Lun, 16/04/2018 - 10:08

La risata eternamente beffarda di Mattarella,sempre presente in ogni occasione, mi crea sempre molto stupore. Viene sfoggiata a volte per esprimere contenuta soddisfazione, a volte la tristezza di un funerale, a volte, assolutamente nulla. Sempre immutabile,pero!Il quesito e' :cosa vorra' esprimere in questa occasione ?

Ritratto di Mike0

Mike0

Lun, 16/04/2018 - 10:27

Il piano PD era chiaro fin da tempo. con tutte le nefandezze combinate non potevano vincere, allora fin che potevano han fatto una legge elettorale in cui non vinca nessuno, così nelle mani di Mattarella da loro eletto la decisione porterà a far finta di dare a destra e a manca incarichi senza risultato in una parvenza di democrazia, per poi sfociare in un dictat su napolitanesco consiglio di un Gentiloni bis nella migliore delle ipotesi (nella peggiore di un Monti bis!).

rokbat

Lun, 16/04/2018 - 10:29

Purtroppo, l'italia finirà di avere un governo di sinistra. Perchè, intendiamoci, le 5 Stelle è un movimento di sinistra. Cosi l'Italia sarà ancora una volta fregata !

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 16/04/2018 - 10:34

E Rosato ? Nessuno ne parla, anzi, dobbiamo pure sentire le sue sollecitazioni a formare un governo ... Eppure e' lui che ha consegnato il paese nelle mani delle multinazionali. Governera' alla fine chi vogliono loro, e lui, come gia visto per Prodi o Illy ed altri, ora ha una signora poltrona anche da perdente, e poi seguira' solito gioco delle porte girevoli dentro e fuori da CEO di multinazionali, come gruppo Hera etc

Ritratto di leonida65

leonida65

Lun, 16/04/2018 - 10:40

Mattarella deve dare l'incarico a Silvio Berlusconi perchè è l'unico che può mettere tutti d'accordo.

d_amod1

Lun, 16/04/2018 - 10:45

Gentiloni bis ... semaforo verde.

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 16/04/2018 - 11:20

A tosco1, fantastico commento :) Beh, vero, Mattarella sembra uomo senz'anima dalle 3 faccce, dalle 3 carte. Di certo quel che pensa va a braccetto con quel che pensano i potenti UE delle multinazionali, o non si spiegherebbe perche si trovi li dov'e. Non vedo misteri qui, in un modo o nell'altro si va dove hanno voluto Rosato e le multinazionali, non si torna a votare, ma il governo che arrivera' sara un ibrido come comoda a loro, burattino UE.

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 16/04/2018 - 11:22

Per altro se guardate bene la foto sopra, Mattarella ride con la bocca ma non con i suoi occhi di ghiaccio. Altra cosa che non convince.

jaguar

Lun, 16/04/2018 - 11:37

Immagino i consensi che raccoglierà il cosiddetto esploratore.

alessandrovi

Lun, 16/04/2018 - 11:42

Leggo dei commenti che sembrano scritti da dementi. Il governo di solo cdx non si può fare. Non ci sono i numeri. Mettetevi pure il cuore in pace. Siete roppo ridicoli.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 16/04/2018 - 11:44

Mattarella ha rotto gli indugi? Oh, che sciagura. E magari erano indugi preziosi della collezione storica del Quirinale. Prima che ne rompa altri, trovate subito degli indugi infrangibili. In rete si trova tutto.

abocca55

Lun, 16/04/2018 - 11:47

Darà l'incarico a Elisabetta, che è una donna intelligente.

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 16/04/2018 - 11:51

Mi auguro che non dia l’incarico a Di Maio questo povero sprovveduto :ha perso una bella occasione per mantenere gli fancazzisti del sud .

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 16/04/2018 - 12:37

Ma che razza di titoli vi inventate? Questo è talmente molle con evidenti difficoltà a rompere anche delle sole uova.

peter46

Lun, 16/04/2018 - 13:04

stefano751...che ca...volo stai a menare?Disperati del sud?Con tutto il residuo fiscale nordista che arriva a 'mezzogiorno'...di che ca...volo di 'disperazione' parli?Vai a lavuràààà,piuttosto...che più lavori più incassiamo.Pilandi,Pilandi...anche tu:che ca...volo vuoi che 'capisca' uno che si spara quelle s.... a prima mattina?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 16/04/2018 - 13:12

Cos'è che rompe Mattarella? Si chiamano indugi adesso?

peter46

Lun, 16/04/2018 - 13:12

leonida(65)...ma quel 751 è con LORO,i Silvio?E come ci si sta assieme ad uno che non s'attizza al solo pensiero che,'seppur sud' ,a Mara(dopo benita,certo)è l'unica luce dei forzitalioti o leghisti che siano,come lui?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 16/04/2018 - 13:19

Intanto lascia a desiderare.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 16/04/2018 - 13:21

Mattarella rompe gli indugi. Ordina un caffè senza consultare il segretario.

rokko

Lun, 16/04/2018 - 13:59

stefano751: la volontà degli italiani è chiarissima, ma non nel senso che dice lei (governo al CDX), ma nel senso che nessuno ha il mandato di governare da solo, nè il CDX, nè il M5s, nè tanto meno il PD. Se i partiti fossero interessati davvero alla volontà degli italiani, metterebbero da parte le minchiate e lavorerebbero ad una agenda di punti in comune, formando un governo. Poichè invece non gliene frega niente, anzi mi sembra di capire che Di Maio e Salvini sperano di restare all'opposizione così non devono sporcarsi le mani perdendo voti, la soluzione sarà un governo istituzionale o di tecnici o transitorio o quello che sarà.

giangar

Lun, 16/04/2018 - 14:03

@spectrum 10:34 - guardi che Rosato la legge elettorale mica se l'è scritta ed approvata da solo! E poi, quando si scrive una legge elettorale, purtroppo i risultati delle elezioni non si conoscono. Se FI avesse raggiunto il 25% (come auspicato da Berlusconi) ed il PD il 25% (come auspicato da Renzi), magari adesso vedremmo un altro film.

rokko

Lun, 16/04/2018 - 14:04

Mike0, la legge elettorale non è targata PD, ma Renzi+Berlusconi. Penso che solo tu e pochissimi altri non ve ne siate resi conto.

Angelo664

Lun, 16/04/2018 - 14:04

Basta che non rompa anche altro ...

rokko

Lun, 16/04/2018 - 14:05

bingo bongo, PDR PDC eccetera non vengono eletti dal popolo. Il popolo da' un mandato ai parlamentari per rappresentarlo e finisce lì. Questo almeno dice la costituzione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 16/04/2018 - 14:47

Forse si è svegliato.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 16/04/2018 - 15:08

QUELLO CHE MI FA SCOPPIARE DAL RIDERE è CHE questa legge elettorale l'hanno votata TUTTI! Sembra fatta apposta per creare il caos, per prendere per il .... gli elettori, per non far mancare le poltrone a nessuno. FARE una legge che chi ha un voto in più prende il 51% delle poltrone e così a scalare fino allo 3%???NO vero? troppo banale. O SONO DEI SOMARI O DEI FARABUTTI. Per fortuna il MIO voto (prezioso, significa essere collusi in quanto approvare i loro programmi, abbiamo visto il benessere che i programmi hanno portato ) QUESTI , non lo avranno mai!!

Libero 38

Lun, 16/04/2018 - 15:23

Il siculo mattarella domani potrebbe rompere gli induci.Si vede che ha ricevuto dal kompagno napolitano il nome di un sinistroide da dargli l'incarico per formare il governo.

giangar

Lun, 16/04/2018 - 15:28

@falso96 15:08 - Proprio non lo vuol capire che portare al 51% un partito/coalizione che, pur essendo arrivato primo, non ha ottenuto un numero sufficiente di voti (diciamo almeno il 40%) è stato dichiarato incostituzionale? Non è così semplice!

michettone

Lun, 16/04/2018 - 15:55

.....ma, soprattutto, aggiungo per FALSO96, proprio per colpa di gente come te, che non si è raggiunta una maggioranza necessaria al fine previsto! DOVETE/DOBBIAMO ANDARE A VOTARE TUTTI! Altrimenti, è inutile parlare, anzi non si può proprio farlo! Chi NON VOTA, NON ha alcun diritto di controbattere a chicchessia.....

forzanoi

Lun, 16/04/2018 - 16:05

x tale bingo bongo: forse lei non sa che il Presidente della Repubblica viene eletto dal Parlamento che a sua volta viene eletto dal popolo!Il Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del consiglio che non obbligatoriamente deve essere un parlamentare.SE non lo sa, studi un pò che non le farebbe male anzichè parlare a vanvera . E per fortuna che possiamo contare sulla saggezza del Presidente Mattarella!

Duka

Lun, 16/04/2018 - 16:18

Se arriva prima di una settimana mi faccio frate.

wintek3

Lun, 16/04/2018 - 16:19

Fare un governo! Per fare cosa mi domando, tutti hanno idee diverse sui medesimi temi. Io lo farei esclusivamente per fare una legge elettorale degna di questo nome e poi al voto subito. Chi dice che ora c'è bisogno di un governo forte e capace non sa cosa dice, guardate cosa è successo in Spagna, senza governo per mesi eppure il PIL è salito. Vogliamo far passare la necessità di avere un governo perchè c'è aria di guerra? Non serve il governo attuale che gestisce l'ordinaria amministrazione ha già deciso di non intervenire e dare solo un sostegno logistico. Le altre emergenze sono le stesse di cui sentiamo parlare da decenni e non saranno certo 6 mesi in più o in meno che faranno la differenza.

forzanoi

Lun, 16/04/2018 - 16:44

continuo precisazione michettone : è troppo facile sparlare e dire stupidaggini quando non si ha il coraggio o la voglia di proporre le proprie idee.Troppo facile lamentarsi che la politica non ha i programmi sperati e desiderati! Ma ci sarà pur qualche gruppo politico che nel proprio programma ha qualcosa che ci convince! Certo, le perplessità nascono quando qualcuno promette di fare il Robin Hood della situazione con promesse elettorali assurde e politicamente altamente speculative e nientaltro confidando soltanto nelle mere necessità e speranze di tannta brava gente che poi purtroppo resterà delusa! ma proprio per questo, per combattere questo falso populismo e questa mera demagogia che abbiamo il dovere di votare sperando nella concretezza ,nella serietà e nella esperienza di amministratori all'altezza ( e ce ne sono tanti) e non nelle improvvisazioni populiste!

VittorioMar

Lun, 16/04/2018 - 16:48

...BASTEREBBE DARE L'INCARICO A MINNITI E...PER MAGIA NASCE IL GOVERNO DI M5S+LEGA+ FdI !!...SOGNO IN UNA NOTTE DI PRIMAVERA....!!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 16/04/2018 - 17:11

la mia era una provocazione , ma con un briciolo di verità es: dal 2010 siete diventati più ricchi , più poveri oppure siete rimasti pari .... . Avete visto delle disparità nella distribuzione ricchezza o no! più posti di lavoro? e con quale qualità .... eppure avete votato programmi " EECCEZIUNALI" .. mA??

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 16/04/2018 - 18:07

@stefano751 -Le ricordo solo che il Pd è avanti a Lega e strapazza F.I., quella si scomparsa- E Berlusconi farebbe carte false per averlo al governo. Ma il PD gli fa cucù

giangar

Lun, 16/04/2018 - 19:00

La risposta è, ovviamente, personale. Nel 2010/11 avevo due figlie che studiavano fuori sede. Tra affitti, tasse universitarie, libri etc. a stento arrivavo alla fine del mese. Oggi lavorano entrambe con contratti a tempo indeterminato, vivono per conto loro con le loro famiglie ed io mi godo una certa tranquillità economica.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 16/04/2018 - 19:56

Incaricherà un personaggio lontano dalla politica attuale, fuori dai giochi. Un nuovo "governo del Presidente", che ricorda precedenti non lontani. Speriamo che l’incaricato sia capace di sculacciare i "cattivi" indisciplinati, come Di Maio, ad esempio. E la democrazia? Non fa per noi, almeno fino a quando circolerà gente dei tipo di Grillo, capaci di fare promesse non mantenibili e totalmente fuori dalla politica. Pericolosi venditori di fumo.

Anonimo (non verificato)

peter46

Lun, 16/04/2018 - 20:35

riflessiva...e 'LUI' ormai ha le ali tarpate e non potrà che astenersi dal pensare di essere quel "qualcuno volò sul nido del cucù...lo".L'età e na 'brutta bestia',in tutti i sensi...se intacca il cervello:positivamente o negativamente,ohhh!

oracolodidelfo

Lun, 16/04/2018 - 20:48

riflessiva 18,07 - ormai ciò che il PD può strapazzare sono........le uova. Anzi, temo che siano le uova a strapazzare l'attuale PD....

autorotisserie@...

Lun, 16/04/2018 - 22:00

prepariamoci...a ce lo chiede l'europa...e giu tasse......I COMPAGNI TORNERANNO AL POTERE ERA TUTTO SCRITTO ..I MISERABILI GRILLAI SONO DEI PIVELLI ...BERSANI NE SA QUALCOSA.....ORA RICOMINCIANO CON LA TARANTELLA DI F.I----MA SE NON C'ERA AVREBBERO TROVATO ALTRO. MISERABILI ANTI ITALIANI.

autorotisserie@...

Lun, 16/04/2018 - 22:06

RIFLESSIVA ...COME SEMPRE ...PRENDI LA RINCORSA VERSO ANGOLI DI MARMO... E CON LA TESTA VUOTA CHE HAI CENTRALI TUTTI ...MICA X NIENTE ...COSI VEDI LA TANTA SEGATURA CHE C'E' DENTRO

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/04/2018 - 22:28

@pirlandi - truffi anche con i numeri? Eì il 32 % non il 35. Quindi secondo il tuo squallido ragionamento da komunsita, deve comandare chi ha preso il 32 % e stare a casa chi ha preso i l37,5 % ? Veramente un grande democratico. Ma voi komunisti siete così beoti che ci credete oppure fate apposta per irritare la gente?

Rottweiler

Lun, 16/04/2018 - 22:57

Il m5s ha solo da guadagnare nel tirarla in lungo. Non accettera' un governo guidato da cdx, e potra' fare la vittima (voti i piu al prossimo turno) se verra' escluso da un eventuale governo cdx+pd. Essendo all'opposizione avra' l'alibi per le promesse elettorali rimaste tali. L'unica e' dare un incarico a fico, ed andare a vedere il bluff.

peter46

Mar, 17/04/2018 - 00:05

Leonida55...perchè ti ostini a sparare.....Prendi l'uninominale, scegli una regione quale vuoi in cui il 'cosìddetto' cdx ha eletto più deputati di cui uno di Fi,uno di Lega,uno di Fdi...all'uscita dal bar sono forse andati nella sede della 'coalizione' a depositare il menù 'collettivo',che scos...sveglie(sempre fimmini le vuole le impiegate Berlù)impiegate trasmetteranno poi alla camera a prenotazione del pranzo del giorno dopo?Assolutamente no...ognuno è andato a 'consegnarlo' nella sezione del proprio partito di riferimento:che cdx è se i leghisti sono andati in via Bellerio,i forzitalioti a Roma Pzo Grazioli e i fratelli a Roma alla Garbatella?Non sono 'vincoli',mettitelo in testa...sono 'sparpagliati':ecco perchè il 32 e maggiore del 18 o del 14 o del 4:è la matematica,ca...volo.Si vede proprio che tu alla matematica gli fai un baffo.

akamai66

Mar, 17/04/2018 - 07:11

Esimio Presidente lei è persona autorevole e preparata ma la Costituzione "più bella del mondo" come la definisce il Grande Pensatoio italiano dei radical nihilist non l'aiuta: è stata fatta molto male, con un concetto pretesco ed al contempo populista della vita. Era pessima allora, figuriamoci ora. Anche Palmiro Togliatti, dissero gli intimi, l'aveva condiderata il meno peggio!

wania

Mar, 17/04/2018 - 07:51

La pancia molle degli Italiani.A cosa serve un presidente come questo? Solo a presenziare a inaugurazioni,commemorazioni e funerali?Se ci sono i soldi per mantenere questo stato di non governo,ci sono anche per nuove elezioni.Al voto subito senza perdere altro tempo.