Meloni apre la campagna elettorale: "C'è il tempo per ricostruire"

La candidata di Fratelli d'Italia: "Mi spiace che Berlusconi non sia qui"

È partita dalla terrazza del Pincio la campagna elettorale di Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia e candidata sindaco di Roma.

"Ho parlato con Berlusconi e ci parlerò ancora. Le mie porte sono aperte a tutti ma non aspettiamo più nessuno", ha detto la candidata sindaco a SkyTg24, "Mi dispiace che non ci sia in questamanifestazione, ma c’è il tempo per ricostruire, intanto io apro la campagnaelettorale e vado avanti". E su Guido Bertolaso aggiunge: "Di fronte a un’occasione così importante è secondaria la tattica di partito. Spero alla fine vinca il buonsenso. Ho deciso di candidarmi quando ho capito che Bertolaso è un candidato che non può arrivare minimamente al ballottaggio. Spero che gli altri abbiano altrettanto buonsenso".

"In Africa c’è bisogno di Bertolaso c’è un continente da ricostruire", ha aggiunto Matteo Salvini, "Auguri a Bertolaso anche se al ballottaggio ce la giochiamo noi. Siamo qui per Roma: gli altri se arrivano sono i benvenuti. Aspetto Forza Italia spero che venga. Berlusconi ha di fianco alcuni pessimi consiglieri che rischiano di rovinarlo. Lui è bravo a far di conto ma di fianco c’è qualcuno che lo vuole far perdere. Chi non appoggia Meloni aiuta Renzi e chi aiuta Renzi non sarà alleato della Lega".

Commenti

Anonimo (non verificato)

Massimo Bocci

Gio, 21/04/2016 - 18:52

E accodarvi, ghiozzolanti, al migliore scelto dal migliore,ricordatevi del vs.riFINIto e dalle cooperazioni (di mangiatoia) che Alemmanno faceva con le coop rosse, meditate,meditate,prima di scartare chi è meglio di voi.

un_infiltrato

Gio, 21/04/2016 - 19:11

E mi pare giusto, ha ragione [LA] meloni... un po' di aria di campagna non può che farle bene.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 21/04/2016 - 19:15

Giorgia Meloni, la libidine della vanagloria.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 21/04/2016 - 19:15

il tempo per ricostruire? del domani non v'è certezza! oggi abbiamo la certezza che tre partiti se si coalizzano fanno una formidabile macchina che asfalta tutta la sinistra e anche il M5S! domani, non si sa se la ricostruzione potrà avvenire! e se ci saranno le condizioni.... meloni forse non sa calcolare bene il futuro

Beaufou

Gio, 21/04/2016 - 19:44

Meloni, incroci le dita e speri di vincere, sennò per lei si mette male. Sarà quella che ha fatto perdere Roma al centrodestra quando i giochi sembravano già fatti...Auguri.

Ritratto di Giano

Anonimo (non verificato)

roberto zanella

Gio, 21/04/2016 - 20:22

Fino a quando Berlusconi sarà in campo non sarà possibile fare nulla . Adesso vuol mollare Bertolaso . Perchè? Perchè la Ghisleri gli ha detto che Bertolaso è all'8%-10% e pure FI . Usa e getta . Berlusconi vuole mescolare i suoi voti con Salvini e la Meloni in modo tale che lui dica che la sua presenza ha portato a vincere la coalizione , invece bisognerebbe presentarsi separati così vedremo nella Capitale quanti voti prende il Cavaliere , così è la volta buona che non si presenta più .

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Gio, 21/04/2016 - 22:28

Prima di parlare di responsabilità di Salvini e Meloni, qualcuno dei tanto simpatici fans del Cavaliere vuole spiegare che fine hanno fatto i consensi di FI? A Berlusconi è stato chiesto di provare vincere con un "candidato di bandiera" del cdx che ha più consensi del Manutentore Bertolaso. Ha rifiutato e pensa a Marchini che voleva presentarsi con il Pd! Forse per Salvini non sarebbe sbagliato mollare definitivamente Fi anche nelle altre città dove si vota.

fisis

Gio, 21/04/2016 - 23:09

Non capisco questo incaponirsi su un cavallo perdente come Bertolaso.

katy61

Ven, 22/04/2016 - 08:09

Spiegatemi perchè tutti contro la Meloni??? E' in gamba e lo sapete e lo sanno anche i romani del centrodestra che sono intelligenti e la voteranno con o senza Berlusconi la volete capire o no?? E smettiamola con queste pagliacciate, Lui ne vuole uscire a testa alta e non sa come fare.......se così non fosse ci sarebbe scaduto sotto i piedi e ne porterà le conseguenze per tanto tempo...in guardia da persone come voi fuori dalla realtà Tra BERTOLASO E MARCHINI per come si esprimono meglio mille volte Storace.. non ero di destra ma la realtà mi ci ha portato a pensare così.....iostoconSalvini proprio perchè abbiamo bisogno di persone del fare.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 22/04/2016 - 09:52

fisis, questa tua incomprensione scopre quella del tuo discernimento in senso lato. Che difetta dell'incapacità di capire che ciò che le brute masse scelgono sotto il sole vale quanto un soldo bucato. La virtù non eccelle grazie alle ortiche, ma le travalica. Bertolaso, Berlusconi, saranno pure dei perdenti nell'agone col villano, ma di loro resta il modello esemplare cui guardare, alla pari di un altro duemila anni fa. Non ci resta che scegliere tra le due posizioni !!! -riproduzione riservata- 9,52 - 22.4.2016

fisis

Ven, 22/04/2016 - 10:55

@katy61 Personalmente sto con Salvini o Meloni per una pura questione di sopravvivenza del futuro mio e dei miei cari, vista l'invasione in atto, la mancanza di sicurezza perfino nelle nostre case, dove non ci si può difendere, complici toghe rosse filo-delinquenti, vista la mancanza di lavoro per i nostri figli che magari dovranno emigrare all'estero, mentre noi siamo invasi da migliaia di clandestini, molti musulmani che ci odiano e potranno andare a ingrossare le fila dei futuri terroristi, nostri nemici.

fisis

Ven, 22/04/2016 - 12:45

@Dario Maggiulli. Lei invece difetta nel capire l'ironia e il sarcasmo insito nel mio commento. In realtà capisco benissimo che FI punta sul perdente perché VUOLE appunto perdere. E' innegabile infatti che, come in qualunque gioco, anche in politica si partecipa per vincere. Forse si vuole fare un piacere più o meno occulto al pinocchio fiorentino, in vista di oscuri e inconfessabili scambi, come già hanno fatto i vari alfano, verdini e compagnia bella? Ai posteri e agli elettori l'ardua sentenza.

fisis

Ven, 22/04/2016 - 12:57

@Dario Maggiulli. Inoltre, mi consenta di aggiungere che la sua santificazione di Berlusconi, per quanto riconosca che l'assedio mediatico verso il Cavaliere abbia sfiorato e forse superato la persecuzione politica e personale, la giudico francamente incomprensibile e anche un po' fastidiosa. Ritengo infatti che nessun essere umano, in quanto tale, per quanto alto o grande, possa essere oggetto di una tale venerazione che rasenta, anzi oltrepassa il ridicolo.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 22/04/2016 - 18:21

@fisis, leggimi ed apprendi. -GIA' PROPOSTA, MA SEMPRE PALPITANTE --- Amare Silvio Berlusconi è un'appartenenza antropologica. Specchiarsi in una composizione biocellulare che ci è propria. In un mondo di clown e border line, individuare la presenza di un proprio simile, è esaltante. Immaginate i Cro-Magnon e l'uomo di Neanderthal. Due caratteristiche dei neanderthalensis vanno rimarcate. La prima è che il loro fisico era strutturato per esprimere al meglio la forza, mentre quello di alcuni, ma non tutti, i sapiens loro contemporanei come i Cromagnonoidi, a gambe più lunghe e a bacino più stretto e compatto, privilegiava le capacità di resistenza nella corsa. Quindi quei sapiens sarebbero stati più resistenti nel percorso di sensibili distanze con quel tipo di andatura, ma svantaggiati nella forza fisica e nella lotta. -riproduzione riservata- 18,21 - 22.4.2016

fisis

Ven, 22/04/2016 - 19:31

@ Dario Maggiulli. Francamente non la seguo. Lei parla per ellissi e in modo oscuro. Personalmente sono invece un fautore della chiarezza e razionalità di stampo cartesiano. Le auguro buona serata.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 23/04/2016 - 09:38

ma quale ellissi?! - Chi non sa leggermi ha dei gradini da superare. Maggiore luminosità del mio linguaggio è praticamente impossibile.

katy61

Mar, 10/05/2016 - 09:02

DARIO MAGGIULLI......IL DONO DELLA CHIAREZZA è UN'ARTE!!