Meno europei più migranti: è iniziata una sostituzione di popoli

In Europa le morti superano le nascite. Ma la popolazione aumenta "grazie" ai migranti. Boldrini: "Salvano il Paese dall'invecchiamento". Ma Salvini: "È in atto una sostituzione di popoli"

Il governo Renzi arranca sotto il peso dell'immigrazione. Ancora una volta si dimostra incapace di risolvere l'emergenza. "Con il flusso incontrollato di migranti - tuona Matteo Salvini ai microfoni di Rtl 102.5 - è in corso un tentativo di sostituzione di popoli per far lavorare schiavi a tre euro l'ora". I numeri danno ragione al leader della Lega Nord. Nel 215, per la prima volta nella storia dell'Europa, sono morte più persone di quelle che sono nate (5,2 milioni contro 5,1 milioni). Eppure la popolazione europea è aumentata passando da 508,3 milioni a 510,1milioni abitanti. Questo perché è aumentato il numero dei migranti.

Mentre gli europei spariscono lentamente, gli extracomunitari continuano ad aumentare. È in atto, per dirla con le parole di Salvini, una vera e propria "sostituzione" di popoli. Certo, va detto, la colpa è tutta nostra. Da una parte perché non facciamo abbastanza figli per garantire il ricambio generazionale, dall'altra perché non difendiamo i nostri confini. Questo fenomeno colpisce soprattutto l'Italia che, come rileva l'Eurostat, è il Paese europeo in cui nascono meno bambini. Il tasso di natalità è, infatti, dell'8 per mille. Nel Nord Europa la situazione va meglio. Ma non abbastanza. Durante il conferimento del premio Carlo Magno, papa Francesco aveva tuonato contro una Europa "nonna, vecchia e sterile". "Sogno un'Europa giovane, capace di essere ancora madre" - aveva detto papa Francesco - sogno un'Europa che si prende cura del bambino, che soccorre come un fratello il povero e chi arriva in cerca di accoglienza perché non ha più nulla e chiede riparo. Sogno un'Europa, in cui essere migrante non sia delitto bensì un invito ad un maggior impegno con la dignità di tutto l'essere umano".

La "vecchia" Europa è sostituito, un po' alla volta, dai nuovi arrivi. "Servono più migranti in Italia - ha ribadito in più di un'occasione Laura Boldrini - salveranno il Paese dall'invecchiamento". per il presidente della Camera, "l’integrazione conviene perché siamo un Paese che invecchia mentre aumenta il numero di giovani che decide di lavorare o studiare all’estero". "Se non si invertirà questa tendenza - continuava - è stato calcolato che per garantire una popolazione di 66 milioni di italiani, il nostro Paese dovrà consentire l’accesso ogni anno a 300-400 mila migranti, altrimenti la popolazione italiana scenderà al di sotto dei 45 milioni". E così sta succedendo. Con buona pace degli europei che spariscono, uno dopo l'altro. Per Salvini, ad avvantaggiarsene è l'insieme delle associazioni e delle cooperative che si occupano dell'emergenza migranti.

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Ven, 12/08/2016 - 11:15

Per forza che in Europa ci sono piu'morti che nascite,li hanno spremuti per 60 anni come limoni!

nastagio

Ven, 12/08/2016 - 11:17

"siete gli unici che potete aiutarci" leggi:" io ho deciso di passivizzarmi , di non reagire, e di sistemarmi del belpaese a spese vostre"....

Ritratto di Rik1954

Rik1954

Ven, 12/08/2016 - 11:21

Ma chi l'ha detto che la popolazione dell'Europa e del mondo deve necessariamente aumentare? Già siamo in troppi,anche in Italia! Il nostro territorio può sopportare un massimo di 30 milioni di persone (come nei primi anni del secolo scorso)e siamo più del doppio. E' proprio un problema geologico di territorio e delle sue risorse che con l'aumento della cementificazione,degli inquinamenti,delle terre coltivabili che non possiamo permetterci di andare avanti così. Pensiamo ai nostri figli e nipoti...va be' che il papa non li ha però è un grandissimo incosciente lo stesso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 12/08/2016 - 11:21

Il sogno di Kalergi. Prepariamoci ad un futuro da racconto di Lovecraft.

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 11:21

Per ovviare al calo demografico basterebbe "premiare" la famiglia anche solo alleggerendo il carico fiscale. Quanto alla sostituzione dei popoli è un piano chiarissimo e non da ora portato avanti dalle centrali che mirano a distruggere l'Occidente millenario, per meri interessi di bottega. Solo ora poi la faccenda diventa chiara, prima era solo "roba da complottisti" mentre è DA ANNI di pura evidenza per chiunque.

Emilia65

Ven, 12/08/2016 - 11:22

E' evidente che questa cosa, che appare follia a chi ha un po' di buon senso, fa parte di un piano. Questo Papa, la Boldrini, Renzi, ecc. probabilmente ne fanno parte.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 12/08/2016 - 11:24

Vedrete che presto costruiranno delle discariche di monnezza differenziata per regione: chiaramente la spazzatura sono gli italiani che non servono piu' a nulla e verranno gettati via in vari bidoni: giallo per la lombardia, verde per il veneto ,rosso per il piemonte,blu per il friuli etc etc.

Totonno58

Ven, 12/08/2016 - 11:27

"Sostituzione di popoli"è poesia allo stato puro...tanto per non ammettere che la nostra Scuola, industria, agricoltura e, dulcis in fundo, il sistema pensionistico, scomparirebbero senza gli immigrati...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 12/08/2016 - 11:31

... siamo quindi all'estinzione... ringraziamo comunisti, cattolici di sinistra, massoni, sionisti, femministe, integrazionisti, accoglienti, buonisti interessati, coop rosse, charitas, vaticano, papi, cardinali, vescovi e pretacci rossi.

Una-mattina-mi-...

Ven, 12/08/2016 - 11:36

L'Italia, oggi, sopporta già OLTRE AL TRIPLO del carico antropico sostenibile (dati GFN 2015), e non si è mai visto nella storia, nè tantomeno incoraggiato/giustificato/istigato, l'illimitato arrivo di genti eterogenee, spesso incompatibili, provenienti da paesi dove c'è tutto da fare per andare, solo a causa della propaganda che promette e lusinga, in paesi dove da fare ce n'è sempre di meno

Gius1

Ven, 12/08/2016 - 11:40

per incrementare la popplazione(italiana) basta aiutarli nel incentivarli a fare figli e non distruggere le famiglie

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Ven, 12/08/2016 - 11:43

il Presidente Boldrini enuncia: 'aumenta il numero di giovani che decide di lavorare o studiare all’estero', credo si dovrebbe porre la domanda: PERCHE? - Se non fosse scollegata con la realtà di noi cittadini, ne scoprirebbe le tante motivazioni. Tanto per non andare lontano si può parlare di disoccupazione giovanile, la mancanza di alloggi per le giovani coppie con lavoro/reddito da jobs act (precarietà futuro), nidi per i bambini (inaccessibili), scuole elementari/superiori.... e via dicendo. La cosa sorprendente e onestamente non comprensibile, a questi migranti tutto quello NEGATO ai nostri giovani viene DATO A PROFUSIONE. Le TASSE PAGATE (o tecnicamente IMPOSTE) da noi italiani dovrebbero esser utilizzate per I NOSTRI GIOVANI (puro egoismo), e non a questi migranti opportunisti. - date l'opputunità ai nostri giovani, la migrazione all'estero si fermerà, e nasceranno tanti bimbi.

arkangel72

Ven, 12/08/2016 - 11:43

senza troppi giri di parole.... chiamiamolo con il suo nome: PIANO KALERGI!!!! E' più semplice, no?

killkoms

Ven, 12/08/2016 - 11:45

io ho 3 figli e rispetto ad un single pago di più,specialmente di tassa sui rifiuti..!

antipifferaio

Ven, 12/08/2016 - 11:51

Tutto inutile....la gente è ipnotizzata e non crede che presto sarà sottomessa e i flgli, per chi ne ha... saranno islamizzati a forza. Continuate pure a votare il PD=partito della finanza bancaria, abbeveratevi ai TG servi della pazzia al potere. Hanno innescato un bomba e il timer di una guerra civile razziale è già partito. Presto negheranno agli italiani lavoro, assistenza sanitaria, pensioni sociali e d'invalidità vere, casa a chi ne ha bisogno per dirottare tutto sui clandestini... spero che Iddio non mi riservi la crudeltà di vedere i miei figli crepare in guerre sanguinarie...

killkoms

Ven, 12/08/2016 - 11:53

ma qualcuno lo ha detto alla boldrini che i giovani vanno all'estero perché lo stato che non fa niente per loro,sende miliardi per raccattare sconosciuti al largo dlle coste africane e camparli,minimo 2 anni,a 35 e al giorno..!

antonio54

Ven, 12/08/2016 - 11:55

Certo che in Italia non nascono più bambini. Mai in questo paese è stata fatta una vera politica in favore della famiglia, come hanno fatto i paesi del nord Europa, è questi sono i risultati. La colpa è sempre politica. Adesso con la scusa della denatalità, subiamo questa che è una vera invasione.... stra-maledetti.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 12/08/2016 - 11:56

In Europa è in corso un arretramento dell'economia con conseguente disoccupazione. Le cause la saturazione di beni durevoli che le famiglie europee godono, o soffrono. Dall'altro lato, la sempre più completa automazione dei processi produttivi con conseguente minore necessità di mano d'opera generica e spesso anche qualificata. Gli immigrati, quasi sempre a livello di manovalanza, vanno solo ad aggravare il numero di esclusi dalla società dei consumi, checché ne possa dire una certa tizia. Il tentativo di sostituzione non porterà nel prevedibile futuro ad una sostituzione delle forze produttrici da parte degli invasori ma solo a conflitti tra chi, sedutosi sul benessere costruito, non vuole cederlo e chi, avendo davanti quello che sembra un paese di Bengodi, intende conquistarlo ad ogni costo. L'unica previsione fattibile sarà quella di uno scontro violento fra le due fazioni, con buona pace dei mentecatti buonisti che credono di vedere un roseo futuro per tutti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 12/08/2016 - 11:59

@Rik1954, è quello che vado dicendo da anni, soltanto mentre noi staremo come in un barile di acciughe, altri si arricchiscono con la crescita demografica. Gli altri non stanno in mezzo a noi a soffrire, se a godono in altri luoghi. Ma poi perchè lottare contro le ricchezze, bisogna lottare contro la povertà e quello che stanno facendo non va nel senso giusto. Ma trovamene uno, che non vuole arricchirsi, solo i dementi piace vivere nella miseria.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 12/08/2016 - 12:02

Chi lo ha detto che dobbiamo aumentare in demografia?! concordo con Rik54

giovauriem

Ven, 12/08/2016 - 12:05

questi "poveretti" sono tutti ben vestiti , ben pasciuti e la maggioranza in sovrappeso , strano vero ?

@ollel63

Ven, 12/08/2016 - 12:08

dall'imbroglio bergoglio alla boldrina, dai comunisti ai pidioti, dalle teste vuote sinistrate votanti pd alla cieca a quelle con l'l'orgoglio delle 5 stelle per la stupidità e l'ignoranza, che ci si può aspettare se non la fisiologica scomparsa della civiltà umana!!!

Ritratto di ANTO52

ANTO52

Ven, 12/08/2016 - 12:09

E QUANNDO L'AFRICA SI SARA' SVUOTATA CHE SI FARA'? CI ANDREMO NOI, PORTEREMO LA' LE NS. CONOSCIENZE E SISTEMEREMO (QUASI TUTTO), DOPODICHE' QUANDO L'AVREMO FATTA DIVENTARE UN GIARDINO QUESTI VORRANNO RITORNARE CON LA SCUSA CHE LA TERRA E' DEI LORO AVI....PERTANTO CHE SE NE TORNINO TUTTI DA DOVE SONO VENUTI E CERCHINO DI FAR FRUTTARE LA TERRA CHE LE BRACCIA BUONE CE LE HANNO.....

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 12/08/2016 - 12:10

E' la fine del nostro mondo. La boldrini lo ha detto chiaramente: "..il loro (degli invasori) stile di vita diventerà (dovrà diventare) il nostro stile di vita". La sottomissione culturale è peggio di quella politico- militare, ma noi le avremo entrambe! Lo stile di vita preconizzato è quello della dettato dalla sharia.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 12/08/2016 - 12:16

Prima era il Premio Kalergi. Ora si chiama Premio Carlo Magno?

Jimisong007

Ven, 12/08/2016 - 12:16

Con questo andazzo le nascite di Italiani diminuiranno ancora, chi vuole crescere un figlio in questo caos?

Tergestinus.

Ven, 12/08/2016 - 12:21

Rik1954: se fosse vero quello che Lei afferma, mi sa dire come mai quando in Italia eravamo 30 milioni eravamo 29 milioni di poveracci e sì e no un milione che stava decentemente, e invece adesso che siamo 60 milioni la stragrande maggioranza di questi, almeno 40 milioni, vive più che dignitosamente?

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 12:23

Totonno, lei è disinformato come pochi. Non ce la meni con i contributi previdenziali degli immigrati ecc... Io li ho come vicini di casa, e qualcuno anche è DI CASA qui da me. E so benissimo quanto DANNO e quanto RICEVONO dallo Stato e dalla comunità, sotto le più varie e diverse forme. E - all'opposto - quanto viene NEGATO a - per esempio - l'italiano povero. Per non parlare della Caritas: elargisce a mani basse allo straniero. Ma per l'italiano fa valere l'ISEE che ti sega anche se vivi in un tugurio tuo senza riscaldamento.

Maver

Ven, 12/08/2016 - 12:25

Che centra il calo demografico con la necessità di nuovi immigrati? Che centra l'immigrazione con la modernizzazione del paese? Il Giappone è in de-crescita demografica da decenni ma provate chiedere asilo se vi riesce. La Cina con i controlli demografici non è certo in crescita ma nessuna di queste Civiltà (che sono a pieno titolo nella modernità) ha pianificato una sostituzione cosciente come avviene in Europa. I migranti arriverebbero comunque anche se ogni copia di autoctoni europei avesse 10 figli. Manca la volontà di far vivere l'Europa.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 12/08/2016 - 12:35

Chi ha ideato questa roba è un genio del male!

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Ven, 12/08/2016 - 12:36

Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 12/08/2016 - 12:37

e tutti col putto telefonino in mano

Ritratto di Rik1954

Rik1954

Ven, 12/08/2016 - 12:40

@Tergenistus io non ho detto che la condizione economica dei 30 milioni di italiani dovesse restare quella dei primi del secolo scorso,ci mancherebbe, ma si potrebbe avere la stessa condizione economica di oggi (che non durerà per molto) anche con metà popolazione,anzi forse sarebbe anche migliore di ora

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 12/08/2016 - 12:41

-----tutti i demografi di un certo livello sono concordi nel ritenere che la destra ed in particolare la lega facciano del terrorismo psicologico di basso cabotaggio che attecchisce proprio perchè le banane sono semplici e si spaventano come le scimmiette---sono poco più di 5 milioni gli stranieri in italia e ---udite udite--3 milioni di questi sono "pericolosissimi" europei---i quali europei fanno figli come gli italiani---per quanto riguarda i non europei è stato notato che man mano che passa il tempo si adeguano alle abitudini del paese che li ospita --anche nel fare figli--la media dei figli degli extraeuropei pian piano cala e si uniforma a quella degli italiani---la crisi economica vale per tutti---la sostituzione dei popoli è solo nella piccola mente di salvini---hasta siempre

soldellavvenire

Ven, 12/08/2016 - 12:43

dopotutto sostituirvi non è una cattiva idea, non servite più a nulla, costate troppo, avete troppi diritti e per di più fate di tutto per perderli: andate, andate, il nicaragua vi aspetta

Ritratto di Danno

Danno

Ven, 12/08/2016 - 12:43

Aiutassero le famiglie europee e, nel nostro caso le famiglie italiane ci sarebbero piu figli. Invece si elargiscono aiuti solo ad extracomunitari. Per quanto riguarda le dichiarazioni del presunto papa si puo evitare di citarle visto che tifa per gli extra

Opaline67

Ven, 12/08/2016 - 12:44

UN INCUBO CHE DIVENTA REALTA' GRAZIE A FOLLI SCELLERATI CHE SARANNO STRAMALEDETTI DAI NOSTRI NIPOTI E DALLA STORIA.

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 12:44

perche' stupirci ?? e' sempre stato cosi'...in Italia iniziarono i Romani a "meticciare" i popoli originti della penosola...i sannti..i lucani...i liguri..gli etruschi..e poi via via...all'epoca delle repubbliche marinare a Genova e Venezia c'erano piu' africani che oggi !!!!piaccia o no la natura odia il vuoto ..e lo riempe alla sua maniera

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 12:45

Ancora per Totonno: le cure mediche che lo Stato mi ha elargito di recente erano costose. Ma quanto pago io di tasse, INPS ecc.. è semplicemente ENORME. E sia. Ma il nigeriano che sta qui all'angolo - persona suppongo degnissima - quanto paga? E quando va dal medico con moglie e 4 figli, o hanno bisogno di un ricovero e cure, e la mensa a scuola.... Non voglio fare il pidocchioso ma di personaggi così ce ne sono a migliaia. No, non mi pagherà la pensione, lui. Mantengo io e chi mi legge lui e la sua famiglia senza se e senza ma. E non voglio nemmeno parlare dei "ricongiungimenti familiari..."

ziobeppe1951

Ven, 12/08/2016 - 12:46

Totonno58.11.27...gli immigrati REGOLARI in Italia sono l'8,2% 5.014.000, contribuiscono certo a quello che dici tu, che poi non è detto che siano tutti in regola o che abbiano lavoro, in più abbiamo i clandestini e sono centinaia di miglia, mantenuti da pantalone che contribuiscono certo alle varie mafie..va bene così?

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 12/08/2016 - 12:53

Ma porca miseria, per non dire altro, ma chi con un minimo di buonsenso fa figli per immetterli in un mondo del genere?! Solo i ratti, che lo fanno solo per istinto! E ovvio che i giovani vadano a studiare e lavorare all'estero, qui sono discriminati se non sono africani e/o islamici!

Opaline67

Ven, 12/08/2016 - 12:55

I TRATTI SOMATICI STESSI CHE RISPONDONO A PRECISI REQUISITI DI ANTROPOLOGIA FISICA LI VORREBBERO ENDEMICAMENTE AFRICANI E NON EUROPEI.... TUTTO INIZIO' CON LA MALEDIZIONE DI SCHENGEN

Ritratto di LordPBA

LordPBA

Ven, 12/08/2016 - 12:57

Lo avete messo l'aborto libero in Italia fin dagli anni 70? Siete sempre andati in giro a fare quello che l'America vi diceva di fare? Avete sempre denigrato e attaccato la Chiesa? E adesso, cari italiani: CIUCCIATEVI QUELLO CHE AVETE SEMINATO.

routier

Ven, 12/08/2016 - 12:58

Ogni Paese ha la sua capacità "fisiologica" di mantenere nel benessere un numero determinato di individui. Al di sotto o al di sopra di tale numero si avranno inevitabilmente scompensi in ordine allo sfruttamento del territorio e dell'economia in generale. In Italia, piaccia o no, abbiamo abbondantemente superato il numero massimo accettabile. L'antropologia non sarà una scienza esatta ma spesso coglie nel segno.

@ollel63

Ven, 12/08/2016 - 13:00

Non è un male che la popolazione di una nazione diminuisca, e nemmeno che invecchi, tutt'altro: 1) se la sanità, l'istruzione, il benessere di tutti (non quello personale di politicastri, pseudo menager, ... ecc.) funzionasse come dovrebbe ci sarebbe il giusto equilibrio tra nascite e decessi, periodo lavorativo e quiescenza ... L'arrivo anomalo, disordinato, caotico ... di invasori (questo è il termine giusto per l'assalto di clandestini mussulmani d'ogni età, in special modo di giovani maschi incolti e barbari) crea solo DISORDINE, INGIUSTIZIA SOCIALE, TURBAMENTO NELLA VITA QUOTIDIANA. Il rifiuto di questa situazione, l'opposizione crescente, l'odio nascente E' SOLO UNA NATURALE CONSEGUENZA. Chi vede le cose in altro modo, a cominciare dal bergoglio argentino, non si rende conto che sta portando l'umanità nel baratro caotico infernale.

obiettivo75

Ven, 12/08/2016 - 13:01

@bobirons - condivido in pieno la prima parte della sua analisi. La manovalanza generica è destinata a scomparire o a recitare un ruolo marginale anche in settori come l'agricoltura (olanda con le sue serre e andalusia docet)storicamente a forte impatto manuale. Resta l'artigianato, ma, onestamente non credo che in un solo anno o due costoro riescano a diventare artigiani o sappiano di artigianato. Aprire un commercio regolare occorrono fondi. Quindi credo che il 60/70% dei nuovi arrivati difficilmente possa collocarsi nel breve periodo.

Garganella

Ven, 12/08/2016 - 13:06

Nel primo censimento del dopoguerra eravamo circa 40 milioni ed a mio ricordo, a parte la ripresa che stava rimettendo in sesto il paese, noi stavamo meglio ed i nostri problemi li risolvavamo; ora sembra un altro mondo, con problemi al di sopra delle capacità di chi ci governa. Se non ci ribelleremo saremo annientati!

Mannik

Ven, 12/08/2016 - 13:08

Piano Kalergi:) Ma siete più ignoranti di quanto so poteva pensare. Non esiste nessun piano Kalergi. Leggetevi i due libri di Kalergi piuttosto, possibilmente in lingua originale perché magari la traduzione è di Salvini... a no questo è da escludere.

ziobeppe1951

Ven, 12/08/2016 - 13:16

Il piano Kalergi prevede tutto questo schifo, manodopera a basso costo, sfruttamento della persona a beneficio di pochi, anche per questo Papa Benedetto XVI ( di cui ho molto rispetto) venne sostituito

silvano45

Ven, 12/08/2016 - 13:18

E un atto di polica stolta antistorica simile a quella usata dai paesi totalitari e dai regimi per sostituire popolazioni con altre come accaduto in europa e in Cina e questo cara signora Boldrini avviene solo nelle dittature durante gli efferati regimi comunisti e lei che non rappresenta che lo 00 dovrà un giorno

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 13:18

Sempre più imbufalito aggiungo e termino: qui da me ormai TUTTO il mercato ambulante di ortofrutta (anche in piazze prestigiose tradizionali e storiche del settore) è in mano ad extracomunitari. Soprattutto pakistani. Forse pagano le tasse, ma il loro personale è di solito di connazionali in nero. Dei terzisti cinesi meglio non parlarne. Spese mediche e ricoveri sono gratuiti per tutti. Ergo paghiamo noi. Sono cifre IMMENSE. Poi ti diranno che centomila stranieri pagano i contributi. Ma se ce ne sono altre innumerevoli centinaia di migliaia che non pagano un tubo i conti saltano! Ma per la statistica ti diranno che "centomila pensioni di italiani sono pagate da extracomunitari". E nel totale, quindi, si tratta di un vero imbroglio.

tersicore

Ven, 12/08/2016 - 13:30

L'Italia è un paese sovrappopolato, e non ha bisogno di nascite.L'Australia, grande quasi quanto l'Europa ha 24 milioni di abitanti e sta benissimo e non accoglie nessuno. Quello che dicono gli accoglientisti ipocriti e servi della dittatura, razzista verso gli italiani, è pura demagogia: noi per stare meglio dovremmo calare e di molto come popolazione: non abbiamo bisogno di straccioni, portatori di miseria, malattie,ingiustizia sociale e criminalità.

vince50_19

Ven, 12/08/2016 - 13:49

3° invio - Quando manca l'equilibrio nel fare affermazioni (ad es) afferenti l'emancipazione femminile tipo donne in carriera, donne che non devono stare a casa a far figli, adesso si accorgono che la denatalità in Italia è scesa a livelli dell'1,3% per famiglia e allora si preoccupano nel modo sbagliato e demagogico, oltre che potenzialmente destrutturante dell'identità europea. DONNA PRASSEDE, i figli li sanno fare solo i migranti? Io che ne ho 4 sarei un pazzo? Provi a dare incentivi alle famiglie italiane e vedrà che quel "problema" sparirà. I migranti pagheranno le pensioni ai "vecchi europei"? Ma se non hanno lavoro i nostri giovani! Quando la finirete di dire pu@@a@ate ad libitum non sarà mai troppo tardi. Di là dell'Atlantico qualcuno ha letto il praktichker idealismus di Kalergi e lo vuol mettere in atto, per pura sete (massonica) di dominio globale. AFC

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 12/08/2016 - 13:51

2 parte) @Lorenzovan I liguri erano popoli preindoeuropei, non nel senso che non fossero europei, ma che erano gia' sul nostro suolo prima dell'arrivo di quelli che appunto parlavano lingue indoeuropee. Anche loro non erano certo africani. Inoltre, da studi di Capelli Sforza, gli italiani non hanno subito cambiamenti genetici sostanziali fin dai tempi pre-romani. Che in Italia ci fossero schiavi ai tempi di Venezia e' Genova e' vero, ma limitatamente alle case di nobili e come servi, non c'era certo l'invasione di oggi. Del resto succedeva in tutta Europa, ma solo in Italia gli idioti come te vorrebbero sostiturci con gli africani adesso.

Malacappa

Ven, 12/08/2016 - 13:51

Noi stiamo bene cosi non e' necessario che vengano a sostituirci e a tenere figli come conigli poi chi li mantiene?lasciateci invecchiare in pace,come dice l'amico qua sopra chi l'ha detto che dobbiamo crescere siamo gia troppi il paese e' in grado di sopportare 30 35 milioni ce ne sono 20 in piu' quindi chi non e' italiano BYE BYE.

Raoul Pontalti

Ven, 12/08/2016 - 13:53

La Lombardia (dati ufficiali) aveva ad aprile di quest'anno poco meno di 15.000 "profughi" (tra veri rifugiati e migranti economici sedicenti profughi), ciò che significa, fatte le debite proporzioni, che il fenomeno dei barconi in Italia residua circa meno di 150.000 immigrati annui che non costituiscono certo un fattore di sostituzione di popolazione (vi sono anche espulsioni e rientri concordai nei paesi di origine oltre che emigrazione nel Nordeuropa). Per contro vi sono oltre 5 milioni di stranieri regolari per lo più chiamati qui dai padroni per lo sfruttamento come manodopera e questi, per il numero, la possibilità economica di metter su famiglia, i ricongiungimenti familiari possono, grazie alla denatalità nostrana, attuare la sostituzione di popolazione. Controlliamo i padroni che chiamano stranieri più che i confini...

Flower094

Ven, 12/08/2016 - 13:53

Mi sfugge un particolare..ma se queste "risorse"dovessero lavorare a 3 euro l'ora,come le pagano le esose tasse statali,se non ce la si fa nemmeno con uno stipendio medio!?Se i politici vogliono mantenere stipendi e privilegi,non mi sembra una grande idea contare sul Terzo Mondo..toccherà tornare a lavorare pure a loro o ridimensionare le pretese.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 12/08/2016 - 13:54

Totonno58.... tranquillo sinistro, tu che professi la sodomia vedrai come ti favoriranno tutte le tue risorse....ahaha vedrai tra un po' quanti dei tuoi amichetti gay verranno attaccati grazie alle tue risorse. Poveri sinistrati che gente senza cervello.

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 12/08/2016 - 13:58

Memphis35: si collocherebbe anche l'uscita di GB nel Kalergi, in effetti...

AICI

Ven, 12/08/2016 - 14:05

Smettetela, ora finalmente Vendola è riuscito a farsi mettere incinta di tre gemelli e tra 9 mesi quando partorirà darà figli a quest'italia!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 12/08/2016 - 14:06

Nella mia piccola cerchia di amici intimi, la totalità, il cento per cento, dei loro figli laureati ha cercato e trovato impiego all'estero. In Germania, in Irlanda, negli Stati Uniti, in Svizzera e in Canada. Tutti sono espatriati, nella comprensibile difficoltà dei genitori che sanno di poterli incontrare più raramente che se fossero in Italia, ma anche con la loro totale approvazione. Ognuno di essi sa bene che avranno un futuro con più opportunità che in questo stanco paese. Contemporaneamente, ogni giorno, sbarcano, si ricongiungono e proliferano islamici e africani. Per i nostri governanti questo è un grande vantaggio per l'Italia. Io continuo a domandarmi, ogni giorno, se sono io malato di mente o coloro che ci governano. Ancora non ho trovato risposta, sono un liberale e pragmatico e so di non aver sempre ragione, quindi me lo chiedo tuttora.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 12/08/2016 - 14:07

In effetti i bravi commentatori pro-boldrini hanno ragione.i clandestini che continuano ad assiedare ed oculare l'Italia saranno utili per pagare le pensioni..... a loro stessi! mentre i giovani che "decidono" (spintaneamente !!!) di trovarsi lavoro all'estero,saranno ben lieti di vedere gli "invasori" pseudo-risorse campare, con i soldi dello stato (cioè nostri) a spese dei tanti italiani invalidi, pensionati al minimo, incipienti, meno attrezzati ad affrontare le difficoltà, malati non autosufficienti, disoccupati, sottoccupati e "nuovi poveri".....

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 14:07

garganella...io c'ero e gia'lavoravo all'epoc che tu descrivi...ma vorrai mica paragonare la statura morale..sociale..politic di quegli uomini e quelle donne con oggi??? in politica c'era un De Gasperi...un Nenni..un Togliatti..un almirante..oggi hai visto bene chi c'e' ???? roba da carnevale..e ancora sono moderato

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 12/08/2016 - 14:14

Siete comici!!! L'articolo parla di Europa e voi vedete solo l'Italia!

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 12/08/2016 - 14:22

Piattole rosse come Totonno ed el Kid son veramente fuori da ogni realta', del resto non seguirebbero la Sboldrini. Quanti sono gli immigrati in Italia El Kid ? 5 milioni?? ma i clandestini africani li hai contati zecca sinistra? No? E tutti quelli che verranno regolarizzati pur non avendo requisiti che arrivano a centinaia di migliaia sulle nostre coste? E quelli che arriveranno e scapperanno dalle maglie? E quelli rimandati indietro da Francia e Austria, perche' loro non sono scemi come voi zecche? ? LOL El Kid, spegni rai 3 accendi il cervello e datti una sciacquata alla faccia sinistrato. Questa me la passate redazione o devo fare richiesta in carta da bollo???????

Fossil

Ven, 12/08/2016 - 14:28

Con che criterio decidete cosa pubblicare e cosa no é tutto da scoprire giacché pubblicate di tutto e di più. Gradirei vedere i miei commenti pubblicati poiché come altri ritengo di dare un contributo alla riflessione. Veniamo al dunque: mister Rame parla di sostituzione etica ma arriva tardi perché già si sa da parecchio. A chi dobbiamo questo piano diabolico? Massoneria nei governi civili e nella Chiesa, capi di Stato, ecclesiastici compiacenti e codazzo al seguito. Ci conquisteranno con le nostre leggine ci sottometteranno con le loro e piano Valersi avanti tutta con la compiacenza dei culi al vento. Fossil 12/08/2016

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 12/08/2016 - 14:38

nella trasmissione di Ciao Darvin con Bonolis tempo fa in una puntata di Bianchi e Neri, vinsero i neri ed il presentatore disse alla fine, che l'umanità rispecchiava quella vincita, un popolo di neri. Mi sa che abbiano lanciato già allora, un messaggio.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 12/08/2016 - 14:41

Concordo appieno con Memphis35, ma come sapete lo dico da una vita che è in atto un vero e proprio etnocidio. Noi siamo i rompiballe che hanno studiato e vengono da una società del diritto (per quanto si voglia parlare ancora di diritto dei popoli). Loro pregano col didietro al vento e qui già gli sembra il paradiso a confronto con i paesi del terzo mondo (e mezzo).

diegom13

Ven, 12/08/2016 - 14:42

La decrescita demografica implica decrescita economica, altrimenti non la gestisci. Io non sarei contrario, entro certi limiti. Ma la finanza mondiale è parecchio contraria, quindi si continuerà a misurare tutto in termini di PIL e quello deve crescere per forza. E quindi si fa muovere la forza di lavoro e di consumo. Nello stesso tempo, se l'industria e la finanza che le sta dietro si fanno su scala mondiale, la competizione si fa sulla riduzione dei costi, possibilmente senza tagli salariali (sennò non comperano). Per cui bisogna ridurre le differenze, perché tutti apprezzino il prodotto seriale. E quindi le culture nazionali e i gusti locali... Amen.

Finalmente

Ven, 12/08/2016 - 14:43

la minchiata di elkid non poteva mancare neppure oggi

diegom13

Ven, 12/08/2016 - 14:46

... (/2) - Preciso: non è un progetto, è una tendenza. Fortunatamente è anche contrastata da altri fattori, da settori economici che hanno invece bisogno di diversificare l'offerta per conquistare le frange minoritarie del mercato, non potendo competere per quelle maggioritarie. Ma gli scossoni finanziari che si vedono ormai ciclicamente hanno l'effetto di consolidare il potere là dove ce n'è già molto, e dove l'interesse è allo svuotamento della politica e all'unificazione del consumo e del mercato.

linoalo1

Ven, 12/08/2016 - 14:47

E' da sempre che lo dico!!!Gli Immigrati,con la loro Invasione,vogliono sostituirci!!!Di questo passo,se non agiamo,tra poco saremo noi Europei a dover Emigrare per cercare un'altra Patria!!!Ed al Futuro dei Nostri Figli,chi ci pensa?RENZI??Oppure IL GRANDE TRADITORE DELLA PATRIA,NAPOLITANO????Io la vedo dura,molto dura,finchè stiamo con le mani in mano!!!!

antonio54

Ven, 12/08/2016 - 14:49

Totonno58: per completare il suo discorso aggiungerei che, il 33% di carcerati nel nostro paese è straniero, anche questi bisogna mantenere, e non parliamo di una marea di clandestini che bighellona tutto il santo giorno sul nostro territorio, con tutto quello che ne consegue. Poi non parliamo di sicurezza (ordine pubblico), e chissà quante malattie abbiamo importato grazie a queste risorse. Se alla fine tiriamo le somme, io dico che ci stiamo rimettendo alla grande. Lei cosa ci può dire a tal proposito. Grazie.

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 15:00

tersicore...a parte il fatto che certa emigrazione mi e' fortemente indigesta(sopratutto quella di balcani e dalla nigeria....) il ttuo popst e' pari pari un articolo comparso sulla gazzetta di newyork del 1912 relativo all'immigrazione italiana

paolonardi

Ven, 12/08/2016 - 15:17

@tunder: uno studio pubblicato anni fa su "Nature", una prestigiosissima rivista scientifica inglese, mise in rapporto diretto la natalita' con le risorse economiche, di cibo e di spazio disponibili. In Europa nascevano meno fogli perche' i popoli volevano vivere meglio con auto, salute, riscaldamento, vacanze ecc che non erano possibili con famiglie numerose ed i nuovi arrivi peggioreranno la situazione.

joecivitanova

Ven, 12/08/2016 - 15:38

Indovinello per i commentatori del 'Giornale', un po' difficile, però con le varie menti eccelse tonnate e bambini prodigio che contempla il campionario, prima o poi qualcuno arriverà alla soluzione; dunque: nel Parlamento italiano siede una Signora pazza furiosa che, esclusivamente per i propri interessi, della sua famiglia e di qualche sua 'ami'cuccia', sta finendo di distruggere quel po' che resta della nazione Italia, frutto di più 150 anni di sacrifici dei nostri avi e di tre guerre. Nello svolgimento delle funzioni dei propri interessi in Parlamento, la Signora (sempre in manifeste condizioni di delirio) arriva spesso a pronunciare frasi di una falsità storica ineccepibile. Allora!? ..Va be', su..vi do un aiutino: inizia con la lettera.. 'B'. g.

Tergestinus.

Ven, 12/08/2016 - 15:42

Rik1954: No. Il calo demografico produce crisi: meno persone vuol dire meno bisogni, meno servizi, meno tutto. Non per nulla i paesi in crescita economica sono quelli che aumentano la popolazione, o per dinamiche interne o per immigrazione. In Italia il boom economico guada caso ha coinciso con il boom delle nascite. Poi a partire dagli anni settanta crisi economica e crisi demografica sono andate di pari passo.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 12/08/2016 - 15:47

Vero è che la popolazione europea sta diminuendo, ma per la follia dei "gerarchi", cominciando da Merkel. Andate a vedere la politica fatta al riguardo dalla Russia, ora meno socialista del bel paese.

gianni.g699

Ven, 12/08/2016 - 15:49

#RIPRENDIAMOCILITALIA

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Ven, 12/08/2016 - 15:57

.. e noi vigliaccamente subiamo tutto quello che i delinquenti al potere stanno tramando per rovinare il nostro Paese, l'Italia. non sarebbe ora di reagire? cosa fanno i militari, accettano tutto questo per una manciata di privilegi, tanto per addomesticarli?

baio57

Ven, 12/08/2016 - 16:01

@ lorenzovan - Statura morale Togliatti ? MA LASCIA PERDERE !

giovanni951

Ven, 12/08/2016 - 16:22

il fatto è che lor signori potrebbero darsi da fare con dei piani famiglia creando lavori più stabili, asili nido a prezzo equo ecc ecc invece che menarla con la storia dei migranti. Che poi una parte della colpa sia anche dei giovani è ovvio...auto bella, cellulare nuovo ogni anno, TV da 55 pollici ecc ecc mentre glia "altri" preghiere, ubbidienza e niente grilli per la testa.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Ven, 12/08/2016 - 16:31

La Boldrini è proprio 'fuori', per me. Che ne pensate di un immigrato come presidente della camera al posto suo? Secondo me sarebbe più razionale.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 12/08/2016 - 16:33

Cape code quoto tutti i tuoi post sui sinistri rinnegati

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 16:34

cape code...sei sempre il solito prodotto del meticciato negativo..non hai mai imparato a scuola che siamo tutti or hoops...ho parlato di scuola...scusa ...non ti volevo offendere...tu hai frequentato solo le scuole fasciopadane

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 16:50

baio 57..se non c'eri e non sai la storia non parlare...impedi'..contro il volere di stalin.. nel 46 prima e nel 48 dopo la guerra civile...e per me tanto basta

arkangel72

Ven, 12/08/2016 - 16:57

Non sono migranti ma CLANDESTINI!!! Cominciamo a cambiare linguaggio per favore!!!

ROBERTO MARROZZINI

Ven, 12/08/2016 - 17:00

Poco tempo per la famiglia se si deve lavorare tanto per mantenere i governanti ed i cosiddetti migranti

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 17:08

L'approccio che si ha verso i figli è diverso mutando culture e contesti. Qui da noi fai un figlio se ritieni di poterlo mantenere e farlo star bene. Altrove non è così. Indro Montanelli proprio su questo giornale (che leggo dalla fondazione) svariati decenni fa affrontò il problema parlando dell'Africa (che conosceva... ebbe anche un fugace matrimonio con una donna mi pare somala...), dove senza mezze parole sosteneva che lì i figli si fanno senza alcuna preoccupazione. Considerandoli (vado a memoria) delle braccia che potranno aiutare nel lavoro.

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 12/08/2016 - 17:13

Nella logica di suddivisione territoriale di Alfano 2,5 immigrati per 100 abitanti, il conto totale è una accoglienza per 15 milioni di immigrati. Concedendo loro il diritto di voto e di cittadinanza, avranno la possibilità del richiamo dei famigliari, che in passato nel Libano risultarono una media di 10 per ogni profugo. Bastava un loro giuramento di appartenenza famigliare, perché sprovvisti di passaporti. Presentandosi alle elezioni nazionali presero la maggioranza, dopodiché espulsero dai lavori istituzionali tutti i cristiani, dando luogo alla guerra civile. Prima il Libano veniva chiamato " Il Paradiso Terrestre "

flip

Ven, 12/08/2016 - 17:14

se poi pensiamo che in africa c'è più di un miliardo di individui...... (animali esclusi>)

lorenzovan

Ven, 12/08/2016 - 17:26

nel post CAPE CODE mancava una parte fondamentale...dicevo che siamo tutti originaria dall'africa..esattamente dagli altipiani etiopi

baio57

Ven, 12/08/2016 - 17:27

lorenzovan ...e tra gli altri non mosse un dito a favore dei poveri disgraziati lasciati morire nell'in(v)(f)erno Russo,perchè "..doveva servire da lezione.."(sic!) Avrebbe invece potuto benissimo intercedere presso il suo amico fraterno Stalin ,dal quale si recava in pellegrinaggio liturgico più volte l'anno....

tuttoilmondo

Ven, 12/08/2016 - 17:53

Gli anni di governo Berlusconi crescono: oggi conviene ne ha contati 30. Invece il numero degli immigrati scema. Insomma... sono grandezze inversamente proporzionali. Il tutto dedicato agli utili idioti, cancro del Paese. Il 68 ha cancellato la bella cultura italiana sostituendola con somari e slogan. Gli operai, ormai un ricordo, miniera di voti della sinistra, saranno rimpiazzati da africani. Quelli dell'Est non vanno bene: sanno cos'è il comunismo. Ahi! serva italia, di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincie ma bordello.

Anonimo (non verificato)

vince50_19

Ven, 12/08/2016 - 18:17

Mannik - E' vero, non esiste un piano Kalergi, esistono due libri scritti dal nobile austriaco di cui uno solo tradotto in italiano (Matteo Iannò, Paneuropa una proposta) (1925), l'altro - Praktikher Idealismus (1930) - non è mai stato pubblicato ufficialmente, non esiste una traduzione italiana e attualmente ne è vietata la vendita in Germania. Chissà perché l'hanno vietata: se lo è mai chiesto o forse in quel libro che ho letto e tradotto (con l'aiuto di mio figlio che conosce il tedesco) ci sono possibili riferimenti ad una razza euro/afro/asiatica gradita a certa elite massonica ai nostri tempi? Chissà perché Kalergi negli anni '50 disconobbe il secondo libro e come mai i principi di Kalergi, Adenauer, Shuman e De Gasperi (unione di popoli come prima cosa) ai nostri tempi siano finiti nel cesso..

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 12/08/2016 - 18:34

Sono d'accordo e preciso che "economicamente" saremo comandati dai "cinesi" che stanno comprando tutto, mentre "religiosamente" saremo indottrinati all'islam che ci sta invadendo.

vince50_19

Ven, 12/08/2016 - 18:35

ziobeppe1951 13:16 Lo dico anche a lei e a chi parla di piano Kalergi: NON esiste. Esistono due libri scritti dal nobile austriaco di cui uno solo tradotto in italiano (Matteo Iannò, Paneuropa una proposta) (1925), l'altro - Praktikher Idealismus (1930) - non è mai stato pubblicato ufficialmente, non esiste una traduzione italiana e attualmente ne è vietata la vendita in Germania.Chissà perché.. Ancorché non li ha tradotto Salvini come ironicamente sostiene quel buontempone di Mannik..Se vuole trova qui il testo - http://www.germanvictims.com/wp-content/uploads/2016/02/PraktischerIdealismus.pdf - Questo oltre a non essere stata creata una basilare unione di popoli ma solo una moneta unica (hanno stravolto le idee di Adenauer, Shuman De Gasperi all'oggi). L'errore più grosso fatto da questa Ue lo ha spiegato Amato - http://www.economia.rai.it/articoli/come-abbiamo-reagito/14613/default.aspx - e bene.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 12/08/2016 - 18:36

Qualcuno della redazione mi ha tagliato il post che era composto di due parti per il mononeuronato sinsitro di LorenzoVan, che come continua a dimostare non sa un tubo ne' di genetica ne' di popoli europei, ne di tanto altro ovviamente . Forse l'hanno fatto perche' tanto non ne avresti capito il succo piattola. E' ovvio che veniamo tutti dall'Africa, ma migliaia di anni di evoluzione hanno portato noi ad essere della razza caucasica europea, loro della razza negroide africana . Tu probabilmente sei un meticcio e vorresti che tutti diventassero come te, anche se la genetica ti smentirebbe sulla parola meticcio rivolta agli italiani che ti piace tanto ovviamente, oppure sei troppo scemo e allora vai compatito.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/08/2016 - 18:41

Per concludere perche senno poi non mi pubblicano piu. Nessuno dei SOLONI ROSSI che qui hanno commentato, riesce a capire la differenza. L'immigrato è quello che arriva in un paese con i documenti,ed un posto di lavoro autonomo o dipendente che sia, che gli permette di MANTENERSI e pagare le tasse. Il PRO/FURBO è quello che vanno a caricare le nostre Navi al ritmo di qualche migliaio al giorno sulle spiagge Libiche, GIOVANE e FORTE che NON ha mai lavorato, NON sa fare niente e sopratutto NON vuole fare niente, ma solo FARSI MANTENERE da gli STUPIDI Italiani!!! TUTTO IL RESTO è ORMAI NOOOIAAA!!! AMEN!!!!

ambrogiomau

Ven, 12/08/2016 - 18:46

Da molto tempo parlo di sostituzione di Italiani con gli africani, e leggo che qualcuno la sta pensando come me. Da anni c'è bisogno di dire che la crescita demografica non è proprio un bene se non per avere gente giovane che dovrebbbe pagare le pensioni dei vecchi. Per il resto la sovrapopolazione ruba solo risorse senza dare il tempo alla Terra di ripristinarle.Africa docet.

ziobeppe1951

Ven, 12/08/2016 - 19:13

Vince 50-...."l'uomo del futuro sarà un misto razziale".."oggigiorno, razze e classi sono gradualmente destinate a scomparire per gli effetti di spazio, tempo e pregiudizi" La razza del futuro-dichiarò Kalergi è negroeuroasiatica, simile in apparenza agli antichi egizi.Essa rimpiazzerà la diversità dei popoli e la diversità dei singoliQuindi aggiungo io, una sorta di melting pop razziale facilmente soggiogabile dai VERTICI POLITICI e FINANZIARI INTERNAZIONALI individuando in ciò la classe eletta del tiranneggio dell'intelligenza GIUDAISMO!!!

Rotohorsy

Ven, 12/08/2016 - 19:18

La sostituzione ci sarà perchè i nostri governanti l'hanno voluta, la vogliono e la vorranno. Che facciano più figli non è una buona ragione per dargli le chiavi di casa nostra. Altre nazioni se ne fregano che africani e mediorientali fanno più figli e non vogliono la sostituzione. Esempio su tutti: l'Australia. Purtroppo chi ci governa vuole la sostituzione fortemente.

nunavut

Ven, 12/08/2016 - 19:25

@ egregio Lorenzovan forse non é al corrente che,recentemente,furono trovati reperti di "humanoids",in Africa del Sud (o nelle sue vicinanze) più antichi di Lucy,la sua Etiopica.Se osserva la somatica degli Etiopei é molto differente,per esempio dei Congolesi o della popolazione del Mali.Fra noi nessuno e confermo la mia opinione sa precisamente da dove veniamo che non sia che siamo giusto dei robots ? in fondo il nostro corpo funziona come un compiuter,siamo fatti di minerali e acqua,abbiamo la centrale(disque dur, HHD) nel cervello e tutto il resto funziona come una macchina se usi troppo il motore si usa prima,se usi troppo il fegato hai la cirrosi etc..

nunavut

Ven, 12/08/2016 - 19:32

@ Tergestinus se seguo il suo ragionamento la crisi odierna é dovuta alla Sx con le loro femministe,scritto questo,mi ricordo benissimo quando gli illuminati parecchi anni fa dichiaravano che la terra non avrebbe potuto far vivere + di 5 miliardi di persone ed ora,che abbiamo superato e di molto tale cifra, mi venite a dire che si dovrebbero fare + figli e secondo voi saremmo + ricchi e + felici ??

Dordolio

Ven, 12/08/2016 - 19:34

Hernando ha ragione. Non solo, ma l'aspetto disgustoso della propaganda attuale si ha quando con opportune trasmissioni tv ed articoli ce la menano con il "quando eravamo noi i migranti". Palle! Mio nonno ci aveva pensato ad emigrare, molti altri sicuramente miei parenti (che dal mio cognome particolare ritrovo in giro per il mondo principalmente in Sud America) se ne andarono veramente. Ma nessuno con le modalità degli attuali "migranti". Senza documenti in regola, non andavi da nessuna parte! E quanto al vivere a scrocco - e da ingrato pure - non esisteva proprio! Ma nessuno lo dice. Solo paralleli seducenti quanto piagnoni senza alcun reale contenuto. Ma un sacco di gente abbocca. E si sente pure in colpa e in debito di qualcosa verso gli attuali invasori.

Chanel

Ven, 12/08/2016 - 19:45

Tutti i giorni sentiamo ripeterci che non c'è nessuna invasione, che i numeri sono inferiori a quelli degli anni precedenti, che abbiamo bisogno di immigrati. Se così fosse perché sempre tutti i giorni sentiamo ripetere che servono nuove collocazioni per queste persone e perché vediamo gente accampata nei parchi e nelle stazioni. Sempre giornalmente vediamo il "volontario " impegnato nell' accoglienza che fa sentire un verme chi non è animato dalla sua stessa buona volontà. Mi chiedo ma tutti questi volontari quali mezzi di sussistenza hanno? Vivono di rendita o per la gran parte il loro lavoro consiste nel l'assistenza agli immigrati? In tal caso smettiamo di parlare di volontari, sono persone che sull'immigrazione campano, alla stregua degli albergatori e delle tante organizzazioni umanitarie che ogni giorno voglion indottrinarci salvaguardando il loro lavoro.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 12/08/2016 - 19:58

Salvini: "È in atto una sostituzione di popoli". È vero! Gli europei sono vecchi e muoiono senza figli e quelli che arrivano sono giovani e prolifici. Più naturale di così?

Linucs

Ven, 12/08/2016 - 20:05

Sostituzione dei popoli: non lo dice oggi Salvini ma lo si leggeva già anni or sono su Erasmo, la rivista del Grande Oriente, come se fosse una decisione già presa. Facciamo finta di stupirci per non andare a guardare sotto i sassi e cercare chi comanda veramente, e a chi interessa "sostituire" un popolo.

ILpiciul

Ven, 12/08/2016 - 20:11

L'unica soddisfazione, così per dire, è che i fautori di questa strategia non ne vedranno la completa realizzazione perché moriranno prima. Per morte naturale ovviamente, perché sono dei vegliardi, sinistri e lugubri figuri che sperano di godere vedendo soffrire il prossimo.

ILpiciul

Ven, 12/08/2016 - 20:16

Ho letto da qualche parte che Kalergi non intendesse proprio ciò che sta avendo luogo, è come se ci fosse una deviazione dal progetto.

Ritratto di Simone77

Simone77

Ven, 12/08/2016 - 21:11

La situazione potrà solo peggiorare, fino a quando probabilmente non scoppierà il caos o una guerra. Probabilmente è quello che i potenti vogliono per poter meglio controllare le masse, a loro dire troppo "libere".. Quando ho cominciato a sentirmi indifeso, indiscriminato e trattato come un cittadino di serie C ho tolto l'ancora e me ne sono andato in Sud America, certo non che qui sia tutto oro, ma almeno se sgarri..zzzac! e soprattutto non sapete che bello sia qui non vedere tutti quei barbuti musulmani, africani di ogni dove, donne velate e mezzo est europa che ormai godono in Europa di soli diritti e nessun dovere. Saludos dal Sud America.

Keplero17

Ven, 12/08/2016 - 21:22

Il governo renzi è assolutamente responsabile civilmente del danno erariale che comporta il mantenimento di queste persone. Spero che una volta caduto il regime renziano non lo si lasci scappare all'estero, e gli si chieda conto dei denari sottratti agli italiani. Si tratta di miliardi che dovranno essere restituiti alle casse dell'erario.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 12/08/2016 - 22:10

@ palonardi,e'vero.. si puo'sintetizzare in una parola, "CIVILTA'"

Roberto1989

Ven, 12/08/2016 - 22:57

Guardando i dati forniti dall'UNHCR non mi sembra che l'Italia sia il paese con il piú alto tasso di immigrati. Paesi ben piú piccoli e poveri del nostro stanno affrontando ondate migratorie notevolmente maggiori.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 13/08/2016 - 00:20

Non si riesce a capire come sia possibile che l'Italia e altre nazioni europee, inquinate dal sinistrume, subiscano passivamente l'invasione di parassiti nullafacenti. NESSUNO SI PONE IL PROBLEMA MORALE CHE QUESTI SFIGATI AFRICANI SI DIANO DA FARE NEI LORO PAESI D'ORIGINE ANZICHÉ MENDICARE DA NOI. Quando eravamo noi a emigrare per necessità andavamo a lavorare e non a gravare sulla spalle degli altri popoli che ci accoglievano.

Jimisong007

Sab, 13/08/2016 - 01:50

Cambio di popolo? No cambio di governo, siamo i migliori ma ci devono far lavorare quindi fatevi da parte

nopolcorrect

Sab, 13/08/2016 - 07:18

Salvini ha perfettamente ragione. Non vogliamo diventare un paese africano, non sarebbe più l'Italia. E non sta scritto da nessuna parte che dobbiamo avere 66 milioni di abitanti. Prima della seconda guerra mondiale l'Italia aveva 40 milioni di abitanti. Se una immigrazione è in parte necessaria che sia di Europei dell'Est Europa. Non vogliamo negrizzarci.

Maver

Sab, 13/08/2016 - 09:41

Contro ogni lettura buonista e politicamente corretta fanno testo i continui investimenti in Europa per costruire moschee su moschee, segno che il fenomeno migratorio è ritenuto irreversibile. Chi viene in Europa lo fa per starci (con buona pace di ogni bugia in merito alla supposta volontà di aiutare popolazioni in momentanea difficoltà). Ricordo poi che a Lecce è sorta la prima università islamica capace di accogliere al proprio interno sino a 5 mila studenti. Non si fanno investimenti del genere se non si ha la certezza che i risultati ci saranno. Più ancora delle stime sui flussi migratori che ai benpensanti pascolanti su questo blog piace interpretare con toni derisori questi dati confermano in modo inconfutabile la realtà di un piano strategico in atto.

Ritratto di PrigionieroPoliticoItaliano

PrigionieroPoli...

Sab, 13/08/2016 - 09:51

Sarà presto GUERRA CIVILE

flip

Sab, 13/08/2016 - 10:33

tuttoilmondo. anche a quell' epoca l' Italia era un "bordello", come adesso. solo che Dante ebbe il coraggio di scriverlo in modo tale che fosse ricordato,saputo e di monito nei secoli. anche a quell' epoca c'era la corruzione ed anche di peggio. come adesso! ciao.

magnum357

Sab, 13/08/2016 - 10:43

Chiaro no ? Questo è il motivo per cui gli Us e massoneria vogliono fare per distruggere i popoli europei !!!!!!!! Sveglia !!!!!

patrenius

Sab, 13/08/2016 - 10:53

Invasioni( perchè chiamarle ipocritamente sostituzioni?) ce ne sono sempre state nell'umanità fin dal tempo dei Neandertahl. Ma questa resterà unica nella storia per una specificità. Mentre in tutte le invasioni del genere umano le vittime si sono difese con tutti i mezzi questa volta gli invasori li andamo a prendere a spese nostre. Peccato, perchè l'Italia era stata un faro di civiltà

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 13/08/2016 - 11:18

l'UOMO VESTITO DI BIANCO VENUTO DALLA FINE DEL MONDO, QUANTI FIGLI HA? A ME FA INCAVOLARE QUELLI CHE VOGLIONO FARE I FROCI COL C..LO DEGLI ALTRI!

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 13/08/2016 - 11:22

Per voi kattocomunisti fare un figlio è solo un atto sessuale? Sembra che una famiglia (e dico una famiglia vera) non vuole fare figli per pigrizia o perchè se la vuole spassare.... Come gira oggi l'economia, quello che costa in termini economici, mettere al mondo e sopratutto crescere un figlio, costa veramente poco!

Maver

Sab, 13/08/2016 - 11:45

No, @Omar El Mukhtar (Ven, 12/08/2016 - 19:58), occorre sempre correggere le sue analisi. Gli europei non sono vecchi e moribondi, sono solo democratici e questo "per alcuni" (che non condividono la scelta) è come essere morti. "Quelli che arrivano" (dice lei) relegano le loro donne in casa a fare solo ed esclusivamente figli (e magari ne hanno pure 4, di mogli) mentre gli europei conoscono la parità di diritti fra i sessi. Ovviamente queste conquiste sociali hanno un costo e c'è chi opportunisticamente ne approfitta, perché quello dell'approfittarsene (piuttosto che contribuire allo sviluppo della Civiltà che li ha accolti) è il loro "sport" preferito.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 13/08/2016 - 15:18

Maver si attenga ai numeri!!!Il saldo demografico di quasi tutti i paesi europei è negativo. Ci vuole tanto a capire che se una coppia ha un solo figlio (se va bene) il saldo demografico dovrà essere necessariamente negativo? Poi lei può fare tutti i discorsi che vuole sui motivi che portano a ciò. Tengo a precisarle che in Germania, paese in cui vivo, ormai è chiaro a tutti che ci vogliono 2 milioni di immigrati all'anno per sostenere l'apparato produttivo del paese in presenza del decremento demografico dei tedeschi di origine. Senza contare che non si potrà spostare avanti all'infinito l'età pensionabile. E non solo per una questione di copertura delle pensioni ma, principalmente, di vigore fisico dei lavoratori!

Maver

Sab, 13/08/2016 - 16:31

@Omar El Mukhtar lei ha i suoi scopi ma si attiene ai numeri per comodo e io non le concedo di nascondersi dietro l'ipocrisia del politicamente corretto. Nel mio primo post ho già fatto l'esempio del Giappone ma potrei farne altri. Non sta scritto da nessuna parte che modernizzazione faccia rima con immigrazione selvaggia (il che non significa disprezzare e rifiutare a priori le altre culture e gli altri popoli) ma nemmeno si può tollerare un'Europa costruita solo per soddisfare le richieste di chiunque. Chi viene deve sapere che sta usufruendo di opportunità che sono costate secoli di lotte, sangue e fatiche immense. Tutto questo esige rispetto e dignità riconosciuta.

Mannik

Sab, 13/08/2016 - 18:48

Vince - il "Praktischer Idealismus lo trova addirittura su Amazon volendo, non è vietato in Germania. COmunque, essondo di madrelingua tedesca non avevo bisogno di traduzioni per leggerlo. Si tratta di un'utopia romanzata e va intesa come tale, anceh se alcune "idee" sono straordinariamente attuali e sono, con notevoli modifiche rispetto al testo originali, state messe in atto nel Terzo Reich.

Roberto1989

Dom, 14/08/2016 - 10:16

Non capisco il discorso di Maver: sembra che chi arriva in Italia trovi un paese perfetto (il faro della Civiltà) dove non viene sfruttato o ghettizzato, ma anzi è proprio il migrante che compie le peggiori nefandezze sul povero popolo italico sfruttato e martirizzato. Maver non sa o non vuole vedere tutti i numerosi episodi di sfruttamento e di gratuito razzismo. Secondo poi, il solo fatto che al sostantivo università si accosti l'aggettivo islamica comporta la presenza di un complotto contro la civiltà occidentale. Non importa sapere nulla su ciò che viene insegnato o su come viene interpretata la religione islamica a lecce, basta che ci sia scritto islamica. Le generalizzazioni non mi hanno mai convinto. Potrei dire, quindi, la stessa cosa di tutte le università cattoliche, che sono pericolose perché spargono una dottrina dell'amore e della tolleranza, la quale non ci permette di difenderci contro l'avanzata del califfato. Grandi risate.

vince50_19

Dom, 14/08/2016 - 10:47

2° invio - Mannik - Lo so che c'è in Amazon (sono "cliente" di Amazon da oltre 10anni) ma non è tradotto in italiano (da qui il motivo per cui me il sono fatto tradurre da mio figlio). Rispetto le sue opinioni che ovviamente non sono il verbo, tuttavia - romanzato o meno - c'è chi lo ha preso sul serio all'oggi e "pare" lo stia attuando. Questo fuor di dubbio!

vince50_19

Dom, 14/08/2016 - 11:36

Roberto1989 La religione islamica incentrata sul Corano non si interpreta per volontà di Maometto. Questo è assodato pur se "studiosi" non mancano di sicuro da quelle parti (Ibn Kathir, Tabari, Zamakhshari, Ibn Arabi, Nisaburi). I migranti che vengono in Italia, dopo un po' spariscono: di chi è la responsabilità? Nel 2014 circa 50mila non si sa dove siano finiti su 170mila. Un governo serio dovrebbe esserne al corrente, anche nel rispetto dei trattati di Lisbona che questo governo si "pregia" di non rispettare. In queste migrazioni si DEVONO privilegiare profughi, rifugiati; i migranti economici (il 90%) andrebbero spediti al paese d'origine. Abbiamo 3 mln di disoccupati, 3,5 mln di precari, 4,6 mln di poveri assoluti, 4 mln quasi poveri etc.: dobbiamo continuare a privilegiare i migranti con esborso degli italiani? Io qualche remora l'ho per i motivi predetti e ai sensi del giuramento che il governo presta con specifica formula. conosce?

Roberto1989

Lun, 15/08/2016 - 17:08

Non ho capito il punto di vince50_19 sulla questione culturale-religiosa dell'Islam. Comunque il secondo punto mi sembra chiaro: l'immigrazione ci costa e quei soldi andrebbero spesi per aiutare chi ha bisogno in Italia. Cito un articolo di ottobre 2015 apparso su TGCOM:"Il "Pil dell'immigrazione", cioè la ricchezza prodotta dai 2,3 milioni occupati stranieri occupati in Italia, nel 2014 ha raggiunto i 125 miliardi di euro, pari all'8,6% del Pil nazionale.Secondo lo studio i lavoratori stranieri, con i contributi che versano (pari a 10,3 miliardi di euro), pagano la pensione a 620mila italiani.Nel 2014 i contribuenti stranieri hanno dichiarato redditi per 45,6 miliardi e versato 6,8 miliardi di euro di Irpef netta. Mettendo a confronto i costi ed i benefici della presenza straniera in Italia, la differenza tra entrate ed uscite mostra un segno positivo: +3,9 miliardi di euro di saldo attivo per le casse dello Stato." Penso che sia abbastanza esaustivo.

vince50_19

Mer, 17/08/2016 - 07:11

2° invio - Roberto1989 - Lei fa finta di non "comprendere"? Ripeto in Italia vi sono 3 mln di italiani disoccupati, 3,5 mln di precari, 4,6 mln. di poveri assoluti e circa 4 mln. di quasi poveri, poco sotto i 2 mln. che non cercano lavoro perché delusi da questo governo, il 37% di giovani a spasso, abbiamo un debito pubblico in crescita (oltre i 2.200 mld di euro). Vogliamo far lavorare gli italiani per se stessi e per gli altri italiani, SI o NO? I pensionati in Italia sono oltre 22 milioni: avranno fatto versamenti immagino.. Ancorché il giuramento dei ministri recita: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse ESCLUSIVO della Nazione". Quale sarebbe l'interesse esclusivo della nazione, mantenere quei numeri negativi forse?

vince50_19

Mer, 17/08/2016 - 10:12

3° invio - Roberto1989 - Lei fa finta di non "leggere"? Ripeto in Italia vi sono 3 mln di italiani disoccupati, 3,5 mln di precari, 4,6 mln. di poveri assoluti e circa 4 mln. di quasi poveri, poco sotto i 2 mln. che non cercano lavoro perché delusi da questo governo, il 37% di giovani a spasso, abbiamo un debito pubblico in crescita (oltre i 2.200 mld di euro). Vogliamo far lavorare gli italiani per se stessi e per gli altri italiani, SI o NO? I pensionati in Italia sono oltre 22 milioni: avranno fatto versamenti immagino.. Ancorché il giuramento dei ministri recita: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse ESCLUSIVO della Nazione". Quale sarebbe l'interesse esclusivo della nazione, mantenere quei numeri negativi forse?