Migranti, Berlusconi: "Politica estera non può ridursi ad esibizione muscolare"

Silvio Berlusconi rigetta le accuse della Francia: "Gravissime responsabilità nell'aver determinato la tragedia libica". E su Visegrad: "Ingenuo pensare che possano essere nostri alleati"

"Se può essere giusto battere i pugni sul tavolo, anche a difesa della dignità nazionale, la politica estera del nostro Paese non può ridursi ad un'esibizione muscolare". Silvio Berlusconi parla del governo, del Consigloio Ue appena concluso e delle scelte future dell'Europa e dell'Italia sul tema migratorio. E lo fa in una lunga lettera inviata al Corriere in cui spiega perché sulla questione immigrazione "davvero si gioca il destino dell' Europa".

"In questi giorni - scrive il leader di Forza Italia - o comunque nelle prossime settimane, capiremo se vi sia ancora una speranza per la nostra idea di Europa, oppure se l'Europa degli egoismi nazionali, delle burocrazie ottuse, delle regole scritte nell'interesse di pochi abbia definitivamente prevalso. In questo caso, temo che la costruzione europea non abbia un futuro". A far tornare l'Ue sulle rotaie del progetto originario, dice il Cav, deve essere "la capacità dell'Europa di dare una risposta unita e solidale a un dramma epocale come le migrazioni", ed è questa capacità che "definirà l'avvenire del sogno europeo". "Le migrazioni - aggiunge - sono una questione europea per eccellenza, perché nessun migrante dalle coste libiche si imbarca su un canotto per raggiungere Lampedusa, o fermarsi in Sicilia, o nel sud Italia: la loro meta è il cuore dell' Europa".

Berlusconi, ricordando che "l'ultimo governo italiano ad affrontare questo problema in modo adeguato fu il nostro, che riuscì praticamente ad azzerare gli sbarchi tramite accordi con i Paesi della sponda sud del Mediterraneo", addebita la situazione di oggi "nella quale almeno 500.000 irregolari stazionano senza prospettive nel nostro Paese", alla "debolezza della posizione italiana, negli anni dei governi della sinistra". E riconosce che "il nostro Paese non è più disposto ad essere il ventre molle d' Europa, e a doversi far carico da solo dell' emergenza migratoria, in nome di una retorica dell'accoglienza tanto astratta quanto pericolosa". "Una retorica - spiega il leader di Fi - che ha rimosso la parte più difficile dello sforzo di salvataggio: ovvero quella sulla terra ferma, la gestione e la integrazione di un flusso incontrollato di persone di varie etnie, una retorica che ha fatto finta che bastasse salvare la vita di tanti disperati per essere in pace con le nostre coscienze, scaricando sulle comunità e sui territori il costo sociale di tale faciloneria".

Ecco perché Forza Italia sarà "sempre pronta in Parlamento ad appoggiare quelle decisioni volte a chiedere e ottenere che l'Europa sia finalmente solidale". E è corretto, per Berlusconi, "respingere al mittente con forza gli inaccettabili giudizi sulla nostra Patria, a maggior ragione se espressi da nazioni come la Francia, che ha gravissime responsabilità nell' aver determinato la tragedia libica, e quindi il riesplodere dell' emergenza immigrazione". Ma, ammonisce il Cav, "se può essere giusto battere i pugni sul tavolo, anche a difesa della dignità nazionale, la politica estera del nostro Paese non può ridursi ad un' esibizione muscolare che non saremmo neppure in grado di sostenere".

Il motivo? "Senza l' Europa, o contro l' Europa - spiega il Cavaliere - i problemi si aggravano, non si risolvono. I nostri governi, posso dirlo per esperienza diretta, hanno ottenuto buoni risultati in Europa soprattutto quando hanno saputo convincere, coalizzare, costruire alleanze". Poi un messaggio a chi guarda a Orban e Visegrad come alleati in Ue: "Non tutti coloro che sembrano difendere i nostri stessi principi sono in realtà nostri alleati. Sarebbe ingenuo - dice Berlusconi - per esempio pensare che possano esserlo, su questo tema, i paesi del gruppo di Visegrad, o la Csu tedesca, che hanno per obbiettivo non la difesa delle frontiere europee, ma quella delle loro frontiere nazionali. Questo significherebbe rimandare i migranti, nella maggior parte dei casi, proprio in Italia".

"Ci aspettiamo - conclude il leader di Forza Italia - che le classi dirigenti europee si dimostrino lungimiranti e che il governo italiano sappia sollecitarne il senso di responsabilità con grande dignità e senza inutili contrapposizioni". E poi si augura che "il Governo sia davvero in grado di tutelare le nostre ragioni e i nostri legittimi interessi. Sono le ragioni e gli interessi di un' Italia che non può fare a meno dell' Europa, e di un Europa che non può fare a meno dell' Italia".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 29/06/2018 - 12:13

ribadisco: si occupi dei nipotini o si iscriva al PD

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 29/06/2018 - 12:40

Non bastano le esibizioni muscolari? Berlusconi, fino a ieri non solo non si vedevano muscoli, ma solo deretani a 90° e proni ai desideri dei poteri forti europei, della sinistra internazionale, delle Ong, delle coop, delle multinazionali che sfruttano il business deli migranti, dell’ONU, l’Unhcr, Boldrini, Kyenge, Caritas, CEI, Migrantes, Sant’Egidio, Bergoglio etc…l’elenco è lungo. Oggi, almeno si comincia a parlarne. Piuttosto, cos’ha fatto di concreto lei, FI, e il centrodestra in questi 5 o 6 anni precedenti in cui sono arrivati quei 600.000 immigrati, per fermare l’invasione? Non parli della “debolezza della posizione italiana, negli anni dei governi della sinistra"; ci dica come, e con quale “forza”, la destra ha risposto e reagito.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 29/06/2018 - 12:47

@dr.Stranga: meglio se nel frattempo si occupa del botolo. I nipotini presto dovranno occuparsi di lui.

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 29/06/2018 - 13:07

Ancora si chiede perchè gli italiani lo abbiano messo in un angolo? Li non può più fare danni anche se cerca ancora in tutti i modi di distruggere quel paese. Mao Li Ce Linyi Shandong China

lavieenrose

Ven, 29/06/2018 - 13:23

dr strange ci vedo meglio lei coi nipotini almeno fa qualche cosa di utile

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Ven, 29/06/2018 - 13:35

Bisogna capirlo,ormai e' sotto ricatto continuo,come sbaglia a parlare lo arrestano o gli calano a picco le azioni mediaset e come tutti gli anziani nelle sue condizioni andrebbe:o bonariamente ignorato oppure indirizzato verso apposite strutture ricettive dove poter consumare serenamente la propria vecchiaia. Come spesso accade alle persone della sua eta',sono preoccupato che possa essere circuito da qualche approfittatore,sopratutto se donna e il fatto che sia stato avvistato nello stesso albergo della Boschi,non lascia presagire niente di buono;i familiari avevano denunciato l'allontanamento?

batracomiomachie

Ven, 29/06/2018 - 13:47

@Giano riece a citare un solo esempio di "multinazionale che sfrutta il business deli (sic) migranti"? e a citare un potere forte europeo o un rappresentante della "sinistra internazionale" non meglio definita? Ah poi tra i colpevoli enumerati ha dimenticato massoni ed ebrei, un classico di quelli come lei.

batracomiomachie

Ven, 29/06/2018 - 13:47

@Giano riece a citare un solo esempio di "multinazionale che sfrutta il business deli (sic) migranti"? e a citare un potere forte europeo o un rappresentante della "sinistra internazionale" non meglio definita? Ah poi tra i colpevoli enumerati ha dimenticato massoni ed ebrei, un classico di quelli come lei.

poveriitaliani

Ven, 29/06/2018 - 13:56

Io fossi in lui mi comprerei una bella isola in Polinesia con tutti i confort.

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Ven, 29/06/2018 - 14:45

A Silvio...ogni volta che parli perdi 1 punto percentuale.... va in pensione va'!!

Maver

Ven, 29/06/2018 - 15:05

Ma qualcuno pensa davvero che se Salvini fosse stato al Governo con questo famigerato Centro-Destra (leggi FI) avrebbe avuto licenza di chiudere i porti e far luce su uno sfruttamento dell'Italia (sul tema migranti) che dura da decenni?

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 29/06/2018 - 15:08

dr.Strange 12:13 aggiungerei di occuparsi anche degli agnellini

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 29/06/2018 - 15:08

batracomiomachie che ci sia una regia occulta in quello che sta succedendo a me sembra evidente. Se non è d'accordo mi illumini per favore.

ziobeppe1951

Ven, 29/06/2018 - 15:10

batraminchia....un consiglio, leggi il libro di Mario Giordano. Profugopoli. Quelli che si riempiono le tasche con il business degli immigrati...buona lettura

Dordolio

Ven, 29/06/2018 - 15:20

Caro Batracomiomachie, ha ragione. Il lettore ha dimenticato anche le due categorie che lei gentilmente cita. Ci sono sicuramente pure loro. Legga, si documenti e lo scoprirà. Google può essere suo amico. Ma non lo è solitamente degli struzzi.

Altoviti

Ven, 29/06/2018 - 15:59

Controllare le frontiere terrestri, rifiutare ogni ritorino dei migranti dai paesi UE, non sappiamo neanche dove hanno pescato quellic che ci rimandano, prcessare Sarkozy, chiedere i danni di guerra alla Francia. Rispedire sine mora i 600 000 e rotti clandestini da oggi e uscire dalla convenziuone sui migranti e riformare la costittuzione in tal senso. Ci sono 80 milioni di oriundi italiani fuori patria, ecco i NOSTRI migranti da integrare semmai, e non quelli dell' Africa che fuggono da un continente sfruttato dai francesi.Silvio forza e metti in riga il governo per avere più concretezza.

steacanessa

Ven, 29/06/2018 - 16:04

Cav, la prego, prima di fare dichiarazioni chieda consiglio a Toti.

Altoviti

Ven, 29/06/2018 - 16:04

@batracomiomachie, e chi ha fatto il golpe contro Berlusconi secondo lei? Le sinsitre nostrane o internazionalz che siano le abbiamo subite, hanno distrutto il nostro paese, allora "quelli come Lei" per usare un suo termine hanno solo da stare zitti o andare a scivere su Repubblica.

Antonio Chichierchia

Ven, 29/06/2018 - 16:16

Caro Silvio non cominciamo a fare come con Monti. il giorno prima votavate i decreti e il giorno dopo lo criminalizzavate. Non spariamo su Salvini che è l'unico che rinnoverà... Forza Italia !!!

VittorioMar

Ven, 29/06/2018 - 16:27

..sicuri che non sara' quella la nuova UE a Giugno 2019 ??

baio57

Ven, 29/06/2018 - 17:03

@ batracomeccacchio.... Come va sull'Enterprise ? A quanti anni luce dalla terra ?

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 29/06/2018 - 17:12

2- Niente alleanze con Visegrad? Ho sempre difeso Berlusconi contro le accuse ventennali della sinistra, anche se non sempre ho capito le sue scelte; ma ultimamente faccio fatica a capirlo e giustificarlo. Lui, invece, fatica a capire la realtà e continua ad inseguire il sogno di unificare i “moderati” (che non esistono, scomparsi, esistono solo italiani incazzati neri), creando una specie di “Ulivo” di destra. Si riposi, Silvio, la senescenza è una brutta bestia. Dicevano i nostri avi “Senectus ipsa est morbus” (La vecchiaia è essa stessa una malattia). E Luciano De Crescenzo, con la solita ironia napoletana aggiungeva: "La vecchiaia è una malattia: o ti prende alla testa, o ti prende alle gambe.". Insomma, o finisci in sedia a rotelle o perdi la lucidità mentale, o peggio ti viene l’alzheimer. A quanto pare Berlusconi, fino ad oggi, cammina benissimo. Auguri.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 29/06/2018 - 21:23

3- Paolo Cevoli, il comico che a Zelig impersonava Palmiro Cangini, l’assessore alle varie ed eventuali, quando Bisio lo interrompeva, usava rispondergli “Se volevo parlare con dei cxxxxxxi parlavo con i miei”. A certi commentatori si può rispondere allo stesso modo; non meritano risposta.

batracomiomachie

Lun, 02/07/2018 - 14:19

@commentatori amici di Giano si ma il nome di sta multinazionale?