Migranti e centri di formazione Nuovo business da 100 milioni

Tra cooperative, onlus e ong è concorrenza spietata per spartirsi l'affare. E moltiplicare (lucrosi) progetti

Il mercato dell'accoglienza è vicino alla saturazione. A oggi si contano addirittura 792 realtà dislocate sull'intero territorio nazionale che svolgono attività a favore degli immigrati. Cooperative, onlus e ong, in concorrenza spietata tra loro per guadagnarsi l'aggiudicazione delle gare necessarie a occuparsi di dare vitto e alloggio agli stranieri, di imbastire percorsi di integrazione nelle piccole comunità e di seguire, presso le commissioni territoriali, l'iter burocratico delle richieste di asilo. Già, ma gli stranieri accolti hanno anche altre necessità, così il business delle migrazioni si arricchisce di un nuovo capitolo: incomincia a occuparsi anche di corsi di formazione destinati all'inserimento lavorativo dei migranti. I primi impegni di spesa sono di circa di 100 milioni di euro che vengono destinati a progetti e programmi per istruzione e apprendistato ma anche per potenziare le tante organizzazioni associative delle diverse comunità di immigrati presenti.

Il programma più considerevole anche in base ai soldi a disposizione e all'entità del contesto è quello dell'Oim (Organizzazione internazionale per le migrazioni) che ha messo in piedi corsi e attività formative specifiche per i rappresentanti di associazioni di migranti allo scopo di potenziarne lo sviluppo socio economico: disponibile per ciascuno fino a 10 mila euro di bonus. E contando che gli enti e le associazioni iscritte a registro del Welfare sono 2.532, i soldi a disposizioni potrebbero superare i 25 milioni. Di queste 2.532 il 30 per cento rappresenta stranieri provenienti dall'America latina, il 50 per cento magrebini, il 10 dal Corno d'Africa, il restante 10 le popolazioni dell'est Europa. Sempre a loro è destinato anche il progetto denominato A.mi.co. ideato anch'esso dall'Oim per le associazioni più meritevoli: a quelle che metteranno in piedi i progetti migliori verrà dato un contributo di altri 10 mila euro. Altro che fiera della solidarietà però: l'organizzazione internazionale infatti si muove con meri finanziamenti pubblici, alcuni dal ministero dell'Interno come gli 8 milioni intascati allo scopo di programmare un piano di rimpatri volontari che terminerà a dicembre prossimo, altri ancora dal ministero degli Esteri e dall'Agenzia per la cooperazione allo sviluppo sempre in capo al Maeci.

Quanto alle spese vive l'Oim si comporta invece alla stregua di una fondazione filantropica mirando a mantenere sotto il 10 per cento il contenimento dei costi. Esempio ne è il canone annuo che paga solo dal gennaio corrente per la propria residenza: 27.005,40 per il pregiato complesso di Casale Strozzi, vincolati a 19 anni. Tuttavia gli impegni per le associazioni di migranti non si limitano all'Oim ma arrivano anche dagli enti regionali. L'Emilia Romagna - seconda per presenze di stranieri dopo la Lombardia - nell'ultimo anno ha investito per i migranti ben 3 milioni di euro, altrettanto Campania, Lazio e Puglia. Nel Lazio inoltre è stato messo in piedi con i fondi del ministero dell'Interno il progetto Ipocad, per altri 3 milioni e con questo obiettivo: «Analizzare lo stato dell'associazionismo sul territorio, capitalizzare i risultati, sviluppare percorsi di promozione, pianificare attività che forniscano ai migranti destinatari gli strumenti per operare autonomamente». Vale a dire che con progetti del genere già si pensa all'inclusione delle cosiddette seconde generazioni cui sono destinati anche i 31 milioni di euro, elargiti dal ministero del Lavoro, da ripartire tra tutte le realtà che si occuperanno di mettere in piedi percorsi di apprendistato preparatori all'inserimento lavorativo.

Commenti

killkoms

Lun, 09/04/2018 - 23:02

solo businnes (con la scusa della carità)!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 09/04/2018 - 23:10

Ovviamente per la INgiustizia Italiana questo NON e voto di scambio VEROOO!! Buenas noches Italia.

dare 54

Lun, 09/04/2018 - 23:19

Beh, una botta di ocnti! Con la "cancellazione" retroattiva dei (2600) vitalizi esistenti proposta dai 5 st.... verranno risparmiati 76 milioni l'anno. Che bilanceranno in buona parte la spesa di 100 milioni/anno per il finanziamento di questi corsi di formazione! Alla faccia dei pensionati e dei disoccupati italiani!!! Formazione de che?!?!?!

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 09/04/2018 - 23:23

Ecco chi ha interesse a portare in Italia ogni rifiuto dell'umanità che voglia venire a farsi mantenere dagli Italiani. La sinistra al gran completo con tutto il ventaglio delle sue cooperative bianche rosse o blu e le frotte delle false onlus clericali del gaucho argentino.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 09/04/2018 - 23:30

Bè , l'Italia è un Paese ricco e può fare questo e altro : sì , è vero , quasi tutte le materie prime le importa dall'estero , dal ferro al carbone al petrolio all'energia elettrica al grano alle banane(che ora deve importare di più per i Nigeriani) : ma metti i vantaggi : notorietà all'estero , risorse umane praticamente infinite , pensioni pagate , ecc. ecc. . Si , è vero , c'è qualche italiano che muore di fame : ma che importa ? : presto saranno sostituiti . Yeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Royfree

Lun, 09/04/2018 - 23:36

Da noi ci sono pluri-laureati con decine di stage, master e infiniti percorsi formativi e non riescono a lavorare con dignità e spendono milioni per formare feccia refrattaria pure a compiere mansioni elementari. Vi deve venire un cancro al cervello schifosi burocrati, a voi e chi da lavoro a questi trogloditi. Mxxxe!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/04/2018 - 23:42

Svendere il proprio paese per lucrarci sopra è da.....mettete voi l'aggettivo, il mio è troppo pesante.

daniel66

Lun, 09/04/2018 - 23:43

E' un racket ben costruito e basta. Basta scandalizzarsi delle invettive del papa. Basta indignarsi quando i politicanti finti-buoni salgono in cattedra e vi fanno la morale. Se non avete forza di opporvi (magari perchè qualcuno nel frattempo ha trovato il modo di aggregarsi alla speculazione e quindi ha improvvisamente cambiato idea) lasciate perdere e accettate di essere surclassati. Se poi volete, potete prendere esempio dai cinesi, che non sono niente di meglio e niente di nuovo, ma quando qualcuno di questi finti-bisognosi si avvicina ai loro negozi per chiedere l'elemosina, lo cacciano. ALe vecchiette italiane, invece, non pare vero di regalargli soldi (da due euro in sù e intanto si lamentano se devono comprare una busta al supermercato). I politici e i loro protetti speculano sulla VOSTRA dabbenaggine.

DRAGONI

Lun, 09/04/2018 - 23:44

E' UN MERCATO DI CARNE UMANA CHE SI AUTOALIMENTA A CAUSA DEGLI ELEVATI INTERESSI ECONOMICI CHE ,COME E'EVIDENTE, SONO CON ESSO CORRELATI!!BASTA NON SE NE PUO' PIU'.

idleproc

Mar, 10/04/2018 - 00:25

Ciò che sorprende anche chi osseva con distacco razionale respingendo il lato emotivo e umano per non venirne condizionato, è la velocità di degenerazione del "sistema" liberale occidentale e della sua pianificata autodistruzione criminale che affoga nella menzogne. Sono schiavisti con copertuta ideologica e devastatori di stati, comunità, popoli, famiglie e singoli. Criminali globali allo stadio finale che accusano chi gli si oppone di esserlo. Peccato per loro che siano sempre più nitidi ed evidenti.

Reip

Mar, 10/04/2018 - 00:34

Tra un po’ gli africani finti profughi clandestini, troveranno lavoro negli ufficie nelle strutture pubbliche... Bene, di sicuro non saranno peggiori degli italiani scansafatiche imbroglioni, corrotti e assenteisti che ci lavorano adesso!

Ritratto di eleinad

eleinad

Mar, 10/04/2018 - 00:37

La destra a vinto vada al potere senza consultazioni e sistemi tutte le problematiche del Paese che fanno incavolare i cittadini.

dank

Mar, 10/04/2018 - 01:15

anni fa (circa 20) come membro del consiglio direttivo di un ARCI territoriale vidi come funzionava dall'interno un progetto del terzo settore. Nello specifico si trattava di "Stella polare". L'intento era buono togliere prostitute dalla strada e avviarle al lavoro. L'associazione prese dallo Stato un contributo di soldi che si aggirava sui 100.000.000 delle vecchie lire. Consulenze e rimborsi spese per soci, ragazze extracomunitarie che si facevano la vacanza dalla strada ridendo alla sola idea che avrebbero potuto fare un lavoro per 10.000 lire all'ora come quello che proponevamo nei corsi di formazione che offrivamo loro. Quei soldi loro li facevano solo abbassando la cerniera al cliente. E volevano continuare a far quello.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Mar, 10/04/2018 - 05:44

mi verrebbe da dire : stì ca-z-z-i

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 10/04/2018 - 06:49

al Sud c'è chi ancor non sa parlare ne scrivere italiano..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 10/04/2018 - 06:50

al Sud c'è chi ancora non sa ne leggere ne scrivere italiano

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 10/04/2018 - 06:52

Io vorrei che si facesse chiarezza , anche da parte dell'autore dell'articolo sul temrine "migranti" . Ma chi cavolo sono questi cosidetti "migranti" ? Sono persone che hanno ottenuto lo status di rifugiati ? Secondo la convenzione di Dublino non possono lavorare. Sono persone introdotte in Italia senza alcun titolo ? Sono CLANDESTINI ! Migrante non vuol dire nulla, vuol solo dire che chi scrive si è piegato al corretto politicamente.

Cesare007

Mar, 10/04/2018 - 06:55

1/2"La settimana scorsa si è presentato nel mio ufficio un ragazzo di colore, accompagnato da un assistente sociale e da un mediatore culturale.Mi hanno chiesto se potevo assumere questo ragazzo che secondo loro era stato "formato" per essere assunto come operaio specializzato. Aveva partecipato ad un corso di 40 ore per " responsabile di sicurezza", ad un corso di 100 ore per "apprendista meccanico", ad un corso di 100 ore di Italiano madrelingua tutto regolarmente certificato con attestati rilasciati dai vari "enti di formazione" la ciliegina sulla torta è stata quando questo "assistente" mi ha detto che se lo avessi assunto, i contributi assistenziali, previdenziali e l'irpef sarebbero stati a carico dello Stato a me sarebbe costato solo 1 euro al giorno. “

Cesare007

Mar, 10/04/2018 - 06:55

1/2"La settimana scorsa si è presentato nel mio ufficio un ragazzo di colore, accompagnato da un assistente sociale e da un mediatore culturale.Mi hanno chiesto se potevo assumere questo ragazzo che secondo loro era stato "formato" per essere assunto come operaio specializzato. Aveva partecipato ad un corso di 40 ore per " responsabile di sicurezza", ad un corso di 100 ore per "apprendista meccanico", ad un corso di 100 ore di Italiano madrelingua tutto regolarmente certificato con attestati rilasciati dai vari "enti di formazione" la ciliegina sulla torta è stata quando questo "assistente" mi ha detto che se lo avessi assunto, i contributi assistenziali, previdenziali e l'irpef sarebbero stati a carico dello Stato a me sarebbe costato solo 1 euro al giorno. “

Cesare007

Mar, 10/04/2018 - 06:56

2/2Dimenticavo aveva 18 anni e iscritto all'ufficio di Collocamento dal 2012 fatte voi le considerazioni o l'iscrizione era fasulla, oppure erano fasulli i documenti. Incuriosita, ho fatto alcune domande dirette al giovane. Avendo i documenti davanti a me ho chiesto la sua data di nascita che non ricordava, poi ho chiesto quale era la funzione di un pistone mutismo e rassegnazione. Ho liquidato queste tre "risorse" e ho pensato a quanto è costato alla comunità questo individuo e a quanti conterranei hanno mangiato su di lui con corsi inutili.Una imprenditrice sarda”

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 10/04/2018 - 07:11

E a Camerino, notizia di oggi, non è ancora stata consegnata alcuna casetta ai terremotati...

claudioarmc

Mar, 10/04/2018 - 07:14

Poi vengono a raccontarci che si deve reintrodurre l'Imu sulla prima casa e che non possiamo abolire la legge Fornero.

Happy1937

Mar, 10/04/2018 - 07:20

Le ONG dei Preti e dei Rossi dalla carita’ pelosa!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 10/04/2018 - 07:55

Basta un solo corso di formazione:il nuoto,per poter tornare in Africa senza pesare sulle tasche degli italiani.

gesmund@

Mar, 10/04/2018 - 08:12

Un altro business ancora maggiore saranno i corsi di formazione previsti per il reddito di cittadinanza, come per quello da inclusione. Tanto per aumentare la spesa, già insostenibile. Povera Italia di rubagalline della politica, fondata sull'assistenzialismo di scambio.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 10/04/2018 - 08:13

invece che rispedirli al mittente,spendiamo (leggi buttiamo) i nostro soldi per i corsi.ma qualcuno crede che si integreranno facendo fare i corsi?? e come no..i sx sicuramente lo penseranno!!

Marco-Marini

Mar, 10/04/2018 - 08:18

E continua il mangia mangia sopra gli immigrati, ma non si è ancora capito che la maggior parte sono immigrati clandestini e che gli Italiani non li vogliono.

venco

Mar, 10/04/2018 - 08:29

Per i clandestini illegali ci sono soldi a bizzeffe.

Duka

Mar, 10/04/2018 - 08:34

CHI PAGA GIA' LO SAPPIAMO E' STORIA VECCHIA; MA CHI INTASCA LO SAPREMO MAI?

VittorioMar

Mar, 10/04/2018 - 09:02

..FRATELLO RICORDATI DI NON DESTINARE L'8x100 ALLA CHIESA CATTOLICA !!...ADOTTA UN POVERO ITALIANO DI TUA CONOSCENZA...E CE NE SONO TANTI ...!!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mar, 10/04/2018 - 09:28

Ma ci rendiamo conto di essere in mano a dei grassatori? Per arrichire le studiano tutte. Siamo senza uno straccio di governo e qualcuno pensa a come far diventare vagetariani, i leoni. E possono girar liberi: nessuno li accusa di palese macchinazione?

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 10/04/2018 - 09:31

Penso non ci siano più dubbi a cosa servono i parassiti africani. Mi auguro che il nuovo giverno fermi queste follie.

MOSTARDELLIS

Mar, 10/04/2018 - 09:39

Cooperative, onlus e ong, è quanto di peggio possa esserci in Italia, le dovrebbero chiudere tutte quante perché fanno solo affari e pure sporchi.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 10/04/2018 - 09:45

Come al solito: 'ntò ... a Pantalone!!

titina

Mar, 10/04/2018 - 09:47

xdare 54. dopo i vitalizi continueranno con le pensioni. ossia i pensionati che hanno lavorato una vita si vedranno decurtare la pensione per aiutare gli stranieri (= ingrassare le cooperative).

nopolcorrect

Mar, 10/04/2018 - 10:14

Per incrementare ulteriormente il gigantesco magna-magna di cooperative rosse, onlus e ong mi permetto di suggerire corsi di formazione sessuali con docenti pronte ad offrirsi per esercitazioni pratiche e corsi di sostegno psicologico con docenti pronte a rallegrare la psiche dei "migranti". Vogliamo prenderci cura di questi aspetti importanti dell'"accoglienza" si o no?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 10/04/2018 - 10:52

Da business a business : il tutto senza produrre nulla. Un affarone per i pochi introdotti.

jaguar

Mar, 10/04/2018 - 11:15

Fossero solo i 100 milioni di business, ma quello che ci costano in un anno non lo sa nessuno, e intanto per le emergenze italiane non si trovano soldi.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 10/04/2018 - 11:20

Ma alfano non aveva detto che con le barche non arrivavano terroristi e delinquent? Allora ci hanno sempre raccontato delle palle? Ma adesso che abbiamo scoperto la verità(scoperto ??? ma forse qualcuno sapeva già la verità come il sottoscritto!!!)dobbiamo denunciare chi ci ha portato in questa situazione di mxxxa ? Quindi senza porcesso e trent'anni di galera a tutti quelli che ci hanno raccontato delle palle ....ma vi rendete conto ? Hanno preso per il cu.o milioni di italiani8!|

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 10/04/2018 - 11:21

BASTA...MANTENIAMO GIA' 15/18 MILIONI DI MERIDIONALI....BASTA