Migranti, gli sbarchi crollano ma nel Def aumentano i costi

In 10 mesi arrivati quasi 105mila migranti in meno sulle coste italiane. Ma aumenta la spesa: da 4,3 miliardi nel 2017 a 5 miliardi nel 2018

I dati che arrivano dal Viminale sono positivi. Negli ultimi dieci mesi è di quasi 105mila persone il saldo negativo in termini di arrivi di immigrati. I dati che arrivano dal ministero dell'Economia, però, non sono altrettanto buoni. Il Documento di Economia e Finanza (Def) ha, infatti, certificato che, nonostante sia crollato il numero degli stranieri che sbarcano sulle nostre coste, continua ad aumentare la spesa per far fronte alle operazioni di soccorso, all'assistenza sanitaria, all'accoglienza e all'istruzione.

I dati pubblicati dal Viminale lo scorso 20 aprile parlano di 43.166 immigrati sbarcati tra il primo luglio 2017 e oggi, contro i 147.942 registrati nello stesso periodo dell'anno scorso. Si tratta di una vera e propria inversione di tendenza dovuta alla strategia messa in campo dal ministro dell'Interno Marco Minniti attraverso una serie di contatti e intese con i Paesi della sponda sud del Mediterraneo dopo il boom di sbarchi di clandestini registrato sulle coste italiane nei primi sei mesi del 2017. Nonostante il dato positivo pubblicato dal Viminale, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, che oggi ha presentato una prima bozza del Def, ha già messo in chiaro che "la spesa per le operazioni di soccorso, assistenza sanitaria, accoglienza e istruzione" (al netto dei contributi dell'Uinione europea) è destinata a crescere rispetto all'anno scorso quando erano stati spesi 4,3 miliardi nel 2017, pari allo 0,25% del Pil. "Si tratta di un valore leggermente superiore allo scenario di base annunciato nel Documento di Economia e Finanza lo scorso aprile - si legge nella bozza - e che verifica, quindi, la valutazione della flessibilità accordata ex-ante".

Considerando una perdurante capacità nel frenare gli arrivi, il governo guidato dal premier Paolo Gentiloni ha previsto di spendere nel 2018 tra i 4,6 e i 5 miliardi di euro che, anche al netto dei contributi dell'UE, determina un incremento tra lo 0,02 e lo 0,04 per cento del pil rispetto alla spesa del 2017. Nonostante il rallentamento dei flussi, stando al report dell'esecuitivo, le presenze nelle strutture hanno visto un andamento crescente. Si è, infatti, passati dai 176mila immigrati attestati a fine 2016 agli oltre 183mila a fine 2017, con picchi fino a oltre 193mila a settembre 2017. "La maggior parte dei rifugiati è ospitata in strutture provvisorie, poiché i servizi convenzionali a livello centrale e locale hanno capienza limitata - si legge ancora nel Def - sono state emanate specifiche disposizioni normative per affiancare l'intervento emergenziale con procedure più snelle e rafforzare il sistema di seconda accoglienza volto all'integrazione".

Nel Def il governo ha tenuto in considerazione anche il numero "significativo" di minori non accompagnati ("circa 25mila nel 2016 e oltre 15mila nel 2017") e l'aumento dei richiedenti asilo ("123 mila persone nel 2016 e circa 130mila nel 2017"). "Nel confronto con gli altri paesi europei - conclude, quindi, la bozza - l'Italia risulta nel 2017 il secondo paese dopo la Germania per le prime richiese di asilo e per le richieste in sospeso".

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 26/04/2018 - 18:39

Fate vedere agli aspiranti finti profughi le foto dei loro "frateli" accampati presso il fiume Roja, così gli sbarchi crolleranno a 170 all'anno. Dopodiché ogni spesa sarà MOOOOLTO sospetta,si consigliano indagini approfondite nel sottobosco sinistrato ad ogni livello.

Cheyenne

Gio, 26/04/2018 - 18:41

è la quota per padoan

steacanessa

Gio, 26/04/2018 - 19:03

Non avete capito che anche se calano i nuovi arrivi rimangono tutti quelli già arrivati?

Una-mattina-mi-...

Gio, 26/04/2018 - 19:06

TUTTE BALLE: IN REALTA' SONO UN COLABRODO ANCHE LE FRONTIERE TERRESTRI. NESSUNO ORMAI HA UN ATTENDIBILE CONTEGGIO DELL'INVASIONE VOLUTA DALLA VIGENTE DITTATURA. FATTOSTA' CHE CERCANO DISPERATAMENTE CONTINUAMENTE ALLOGGI DOVE MANTENERE I PASCIUTI VITELLONI AD UFO

jaguar

Gio, 26/04/2018 - 19:14

Gli hotel hanno aumentato i prezzi.

aredo

Gio, 26/04/2018 - 19:30

Gli sbarchi di migranti non sono mai crollati! Semplicemente il regime cattocomunista nasconde gli sbarchi! Non hanno mai interrotto il flusso di terroristi e criminali vari dai peggiori paesi del pianeta!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/04/2018 - 19:44

Intanto i ticket sanitari sono aumentati....

Mannik

Gio, 26/04/2018 - 20:18

Ma come? Se avete gridato ai quattro venti che sarebbero arrivati milioni!

manfredog

Gio, 26/04/2018 - 20:23

..mah..probabilmente avranno già iniziato a dare ai clandestini il reddito di cittadinanza, così, per anticiparsi i lavori..!! mg.

Mborsa

Gio, 26/04/2018 - 20:38

Visto che nessuno sa indicare il saldo netto tra arrivi e partenze degli immigrati, la previsione di spesa potrebbe risultare significativamente sotto stimata. Non credo che abbiamo smaltito la punta di arrivi del 2016!

pierigacinque

Gio, 26/04/2018 - 20:43

Intanto le tasse sono aumentate, la sanità è diventata accessibile a pochi, visto l'aumento dei ticket, e 'IVa caro Padoan te la sei dimenticata?

DRAGONI

Gio, 26/04/2018 - 21:23

Le varie mafie capitali sono delle idrovore che devono essere alimentate comunque e indipendentemente dal numero di "risorse" che arrivano in Italia !

pier1960

Gio, 26/04/2018 - 21:36

chiesa cattolica e coop rosse prendono 130 euro al giorno dalle tasche degli italiani per la falsa accoglienza ("migranti" che passano la giornata davanti ai supermercati chiedendo l'elemosina senza alcuna intenzione di fare altro, magari lavorare?) e inoltre i fessi italiani danno anche l8 per mille alla chiesa cattolica che fa l'alòtruista con i soldi degli altri...SVEGLIA!!!!!!!!!!

stedo54

Gio, 26/04/2018 - 21:51

L'ennesima truffa di Gentiloni e Padoan. Basta spendere soldi per dei lestofanti che sbarcano da queste parti. Chiudiamo i porti e che le navi li portino in Francia e Spagna.

stedo54

Gio, 26/04/2018 - 21:52

E basta di far ingozzare certe cooperative di sinistra, dei preti e della mafia!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 26/04/2018 - 22:36

Per gli Italiani stenos 19e44, le RISORSE ovviamente non pagano TICKET, per nostra gioia. Io invece che in qualita di residente all'estero iscritto all'AIRE, mi vedo trattenere sulla pensione l'addizionale IRPEF piu alta d'Italia (quella di Roma) pur non avendo piu diritto all'assistenza sanitaria di base in Italia. Ora dovro PAGARMI 3 mila dollari per un'operazione all'occhio, che nessuno mi rimborsera in Italia!!! Questo e uno scandalo tutto Italiano!!! Saludos.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 26/04/2018 - 22:39

@pier196021.36: e difatti come dice la pubblicità in TV ... chiedilo a loro dove vanno a finire i soldi raccattati con l'8/1000. Ossequi.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 27/04/2018 - 00:10

Se ci sono cose "ex-ante" e "specifiche disposizioni normative " con "procedure più snelle" vuol dire che gli italiani possono dormire sonni tranquilli : se poi tutto ciò è assicurato da Padoan , vuol dire che proprio uno può andare in letargo che non lo sveglia più nessuno . Ma , a proposito di Padoan , questo qui è ancora là ? . Yeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 27/04/2018 - 01:04

Avranno cambiato menù? tipo 5S, in favore dei secondi che vogliono comandare?

rossini

Ven, 27/04/2018 - 08:18

Insomma, l’anno prossimo getteremo nel cesso 5 miliardi di euro per riempirci di africani, arabi, orientali e zingari che verranno qui da noi a mangiare e bere a nostre spese, a stuprare, rubare, rapinare, spacciare e, quando tutto manca, a diffondere malattie. Ma quante cose si potrebbero fare per gli Italiani con 5 miliardi di euro (10.000 miliardi di vecchie lire)? L’unico partito che ha messo gli Italiani prima di tutti è la Lega. Tutti gli altri preferiscono gli stranieri.

umberto nordio

Ven, 27/04/2018 - 09:05

L'olio che ingrassa i meccanismi dell'"accoglienza" é aumentato di prezzo e ONG ,COOP ed associazioni "benefiche" ( per se)hanno ritoccato le loro tariffe.

Ritratto di tangarone

tangarone

Ven, 27/04/2018 - 09:10

E' inconcepibile spendere 5 miliardi, ma anche "solo" 5 milioni per questa cosa.... vergogna.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 27/04/2018 - 09:24

Perchè Padovan, non comincia a dire la verità??? -- X rossini, 8;18, Le do ragione su tutto il suo scritto, tranne che i 10.000.000 di vecchie lire, """PERCHÈ QUEL DANARO, I 3/4 VIENE INTASCATO DALLE MAFIE GOVERNATIVE, MENTRE IL RESTO VIENE MANGIATO DALLE MAFIE LOCALI E LE BRICCIOLE VENGONO DATE ALLA MASSA DEI MIGRANTI CHE VENGONO USATI COME SCHIAVI NEL SUD DEL PAESE, MENTRE COLORO CHE HANNO AVUTA LA FORTUNA DI SCAPPARE AL NORD, SONO I DEALER DEI DELINQUENTI LOCALI E ARRICCHISCONO SPACCIANDO DROGA ALLA NOSTRA GIOVENTÙ, PER PRENDERNE POI IL POSTO"""!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 27/04/2018 - 09:49

ma come? Ghe meno gente a tavola ma il conto è + alto ?????

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 27/04/2018 - 09:52

Mannik Gio, 26/04/2018 - 20:18,non te l'hanno "imparato a scquola" che migliaia alla settimana protraendosi nel tempo arrivano a "miglioni"??

Andrea Balzarotti

Ven, 27/04/2018 - 09:56

Spesa prevista 5 miliardi di euri che divisa fra 50 milioni di italiani (quelli doc non quelli d'importazione), fanno 100 euri l'anno a testa (dai neonati ai gerontocomizzati). In soldoni sgnifica che si sarebbero potuti dare ad ogni italiano povero (diciamo 1 su 20) ben 2.000 euri netti l'anno. Festeggiate il governo dell'accoglienza, sventolate bandiere rosse, viva l'itaglia (e gli itaglioti).

lappola

Gio, 03/05/2018 - 10:08

Sbattiamoli fuori TUTTI senza distinzione. Meglio se sbattiamo fuori anche i politici che li fanno entrare, così vanno a fare politica a casa di quelli là.