Migranti, il piano di Di Maio: "Rimpatri veloci verso 13 paesi"

Dopo aver aperto i porti, Di Maio e Bonafede presentano il nuovo decreto che dovrebbe rendere più facile i rimpatri. Ma Salvini li smonta: "Avete triplicato gli sbarchi"

Luigi Di Maio è tra i pochi, all’interno del governo Conte II, a non usare toni trionfalistici subito dopo la farsa del vertice di Malta che dà vita ad una finta svolta sui ricollocamenti.

La strategia del neo ministro degli Esteri è chiara: non apparire troppo appiattito sulle posizioni di Giuseppe Conte, visto che la popolarità di quest’ultimo potrebbe ridimensionare il suo ruolo di capo politico del Movimento Cinque Stelle.

E così, mentre tutti nella nuova maggioranza esultano per il finto accordo (ancora tutto da discutere in sede di riunione dei ministri dell’interno dell’Ue) sulla redistribuzione in Europa sui migranti, Di Maio invoca cautela ed anzi parla di ben altre necessità sull’immigrazione: fermare le partenze dall’Africa e velocizzare i rimpatri.

Sembra dunque che il capo politico del M5S voglia recitare la parte di colui che, all’interno del Conte II, si mostra con l’atteggiamento più duro nei confronti della questione migratoria. In un esecutivo che, su questo fronte, si mostra più moderato Di Maio, da parte sua, vuole diventare il “Salvini” della maggioranza giallorossa.

E dopo aver parlato, quando ancora si trova a New York a margine dell’assemblea delle Nazioni Unite, della possibilità di impiantare in Libia dei centri d’accoglienza gestiti dall’Onu, oggi il ministro degli Esteri presenta il nuovo decreto sui rimpatri. Nel farlo, proprio per recitare il ruolo che nel passato esecutivo è del segretario leghista, Di Maio lancia frecciate al suo ex alleato: “Siamo ancora all’anno zero sui rimpatri – afferma in conferenza stampa alla Farnesina, dove è affiancato dal guardasigilli Bonafede – In questi quattordici mesi da questo punto di vista si è rimasti fermi”.

Un chiaro riferimento all’operato al Viminale di Matteo Salvini. Adesso, secondo il ministro degli esteri, è tempo di accelerare le procedure di rimpatrio di chi non ha diritto a rimanere e, assicura assieme al collega Bonafede, da questo momento in poi potrebbero bastare solo quattro mesi per decidere accompagnare un migranti alla frontiera.

“Per me è molto importante presentarvi il nostro primo step del nostro piano rimpatri sicuri – dichiara Di Maio – È un lavoro di squadra. Ringrazio il ministro Bonafede, ma anche il presidente Conte e la ministra Lamorgese”. Fulcro di questo decreto, è lo snellimento della burocratizzazione del processo di redistribuzione, il quale passa dall’individuazione di una lista di paesi ritenuti sicuri e questo permette di invertire l’onere della prova. In poche parole, se un migrante arriva da una delle nazioni della lista, allora il magistrato senza elementi contrari in merito può decidere entro quattro mesi di avviare le procedure di rimpatrio.

In questa lista, al momento ci sono tredici paesi: Albania, Algeria, Bosnia Erzegovina, Capoverde, Kosovo, Ghana, Macedonia del Nord, Marocco, Montenegro, Senegal, Serbia, Tunisia e Ucraina. Una lista che però, a detta degli stessi Di Maio e Bonafede, può essere allargata in futuro anche se adesso le priorità riguardano le intese da implementare con Marocco e Tunisia: “Il Marocco sarà oggetto di uno dei miei prossimi viaggi, insieme alla Tunisia – specifica infatti il ministro degli esteri – Chiederemo la riunione del gruppo di lavoro italo-tunisino per incrementare i rimpatri”.

Il tutto senza dimenticare la Libia: “Oggi stiamo preparando la conferenza di Berlino”, dichiara ancora Di Maio, il quale vede nella stabilizzazione del paese nordafricano un punto importante per far diminuire gli sbarchi.

Alla domanda se questo nuovo decreto è in contrapposizione con il Decreto Sicurezza Bis, il leader politico dei grillini sembra lanciare un colpo al cerchio ed uno alla botte: “Non c'è nessuna volontà di mettere in contrapposizione questo decreto ad altri provvedimenti – dichiara infatti Di Maio –Sul decreto sicurezza bis c'erano osservazioni da parte del presidente della Repubblica e quelle osservazioni andranno ricevute, ma non riguardano questo genere di decreti”.

Quella lanciata dal ministro degli esteri sembra una vera e propria sfida politica su più fronti: da un lato agli stessi pezzi più “moderati” della maggioranza, con Di Maio che si erge come principale artefice dei rimpatri, dall’altro al suo ex alleato Matteo Salvini. A quest’ultimo, vorrebbe in particolare dimostrare come la sua via basata sui rimpatri è quella vincente.

Ma a distanza è lo stesso diretto interessato a rispondere: “Di Maio e Bonafede sui rimpatri? Intanto sono triplicati gli sbarchi, se Di Maio si sveglia, se Conte si sveglia, se Lamorgese si sveglia fanno un sevizio agli italiani, poi tra quattro mesi quelli che accadrà sarà interessante vederlo – dichiara Salvini durante il sit-in organizzato oggi in Campidoglio per chiedere le dimissioni della Raggi – Questo governo ha calato le braghe, ha aperto i porti, l'unico risultato di questo è che ha triplicato gli sbarchi e mi sembra un risultato demenziale. Ora non solo non vietiamo più l'ingresso in acque italiane ma andiamo noi a prenderli altrove tra un po’ andremo direttamente in Libia”.

Commenti

acam

Ven, 04/10/2019 - 14:08

s corto di idee le prende dalla meloni e da salvini ma sarà capace a realizzarele non é il reddito di cittadinaza deve presidiare miglia di chilometri di coste africane...

schiacciarayban

Ven, 04/10/2019 - 14:10

Se mai ci riuscisse sarebbe uno smacco mortale per Salvini, che lo ha promesso e ovviamente mai fatto!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 04/10/2019 - 14:16

I sogni son desideri, antica canzone! Sogni sono anche quelli del giovane rampollo di M5S. Vedremo cosa ci verrà a raccontare nel prossimo futuro, ma non ne parlerà più, non ne avrà motivo, ma vergogna.

agosvac

Ven, 04/10/2019 - 14:18

Dubito che Zingaretti sia d'accordo a perdere un gran numero di fasulli e fare, così, diminuire i guadagni delle "sue" amate coop rosse. Per quanto riguarda i 13 Paesi disposti a riprendersi i loro clandestini mi sembra che non ci siano i principali "esportatori" di fasulli. Comunque è già meglio di quel che vorrebbero i PD!!! Resta il fatto che nessuno dei fasulli ha documenti di identità quindi risulta difficile stabilirne non solo le identità ma anche i Paesi di origine.

Maura S.

Ven, 04/10/2019 - 14:20

Ma cosa volete rimpatriare se i questi mangiapane a ufo non hanno documenti oppure vengono da paesi che non li accettano. Questo ministro degli esteri come può fare una promessa simile quando già conosce i problemi. Aprite pure porti e porte presto saremo in una situazione che gli italiani scenderanno in piazza con i forconi.

Lugar

Ven, 04/10/2019 - 14:24

E' sempre pieno di buone intenzioni, poi però....

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Ven, 04/10/2019 - 14:26

l'ultima barzelletta. considerando che non ci sono i mezzi tecnici ed economici per portare a termine tale sproloquio, ma la perdita della rendita fissa dei loro alleati come verrà tamponata?

giovanni61

Ven, 04/10/2019 - 14:28

Mancano proprio gli stati da cui provengono i clandestini: Nigeria, Marocco Tunisia Congo etc. Dai Paesi citati non sembra ce ne siano tanti. Inoltre dove manda quelli senza documenti che sono la massima parte? Il tutto è campato in aria, in un paese come l'Italia dove per soffiarsi il naso ormai ci vogliono anni questo dice" potrebbero ' essere espulsi. Ma ci crede dei cretini?

Ritratto di tangarone

tangarone

Ven, 04/10/2019 - 14:31

In 14 mesi si è rimasti fermi perchè i ministri 5s facevano opposizione all'interno della maggioranza1 Che faccia tosta!

corto lirazza

Ven, 04/10/2019 - 14:33

chissà perchè non ha insegnato a Salvini come fare quando erano al governo assieme....

Italy4ever

Ven, 04/10/2019 - 14:34

Alla fine i "13 paesi" diventeranno 13 paeselli italiani che dovranno farsi carico dei "profughi".

barnaby

Ven, 04/10/2019 - 14:34

Schiacciarayban catto/forzaiolo, hai usufruito dei tuoi trenta secondi per postare, ora vai a lavorare e di corsa.

OttavioM.

Ven, 04/10/2019 - 14:36

Quella di Di Maio è una buona idea, è l'unico che ha capito che se parli di porti aperti, se parli di far sbarcare tutte le ong senza se e senza ma in Italia e parli di redistribuzione dei clandestini, ti arrivano più clandestini, aggiungiamo che è l'unico che ha capito che lo ius sola darà il colpo di grazia al M5S alle urne perchè gli italiani sono contrari, PERO'....sta al governo con gli Zingaretti,gli Orfini,i Fratoianni,le Boldrini,i Fico e i fichi che invece vogliono i porti aperti e lo ius sola,così sta perdendo un sacco di voti.Forse dovrebbe pensare di andarsene dal 5S e farsi un partito suo,meglio pochi che mal accompagnati.

marinaio

Ven, 04/10/2019 - 14:38

Schiacciarayban. Ma tu, Salvini te lo sogni anche di notte?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 04/10/2019 - 14:42

Bhe, Marocco, Tunisia e Algeria fanno quasi il 40% degli sbarchi, ci si riuscisse veramente sarebbe un ottimo risultato.

Gio56

Ven, 04/10/2019 - 14:51

schiacciarayban,e perchè allora non si è prodigato così anche prima? Non dica che era ostacolato dalla Lega. Questo ha capito (finalmente) che gli Italiani ne hanno piene le scatole di mantenere questi"migranti" e allora fa sue le idee degl'altri.

antoniopochesci

Ven, 04/10/2019 - 14:52

Prima dicono di aver trovato sotto il materasso i 23 miliardi per l'IVA, adessso dichiarano di aver trovato la chiave magica per i rimpatri. Ok. Ma allora mi chiedo: dov'era fino ad agosto il duo Gianni e Pinotto della foto quando - nolenti o volenti - hanno sposato in toto la politica di Salvini che adesso vorrebbero ripudiare? Il fatto che questo proclama provenga dal sedicente Ministro degli Esteri, alias Giggetto, è la riprova che i rimpatri, più che materia di un Ministro dell'Interno, sono in primis del Ministro degli Esteri. Ma allora cosa c'entra evocare ancora il fantasma dell'ex Ministro dell'Interno che aveva la competenza costituzionale solo sulla difesa dei confini nazionali? E se, invece di riversare l'acqua nella vasca, provassimo a chiudere il rubinetto?

ettore10

Ven, 04/10/2019 - 14:59

giovanni61 hai ragione da vendere. Inoltre questi che citi sono i Paesi da dove arrivano la maggioranza dei clandestini. però è vietato toccarli altrimenti oltre a mettersi contro il PD la sua stessa M5S e la Ue, va anche contro i padroni cioè quelli del Qatar che sponsorizzono questi migrazioni

carpa1

Ven, 04/10/2019 - 15:00

Non ti frulla in quel cranio vuoto che si potrebbe evitare il disturbo (costoso fra l'altro) del rimpatrio evitando di importarne altri? Si continua a buttare nel cesso di un'accoglienza pelosa (quale quella di lasciarli liberi di delinquere, lordare, bighellonare, ecc.) ciò che servirebbe a mantenere coloro che ne hanno diritto sostenendoli nei rispettivi paesi invece di penalizzarli con una dispersione circolare di risorse che vanno a vantaggio solo di trafficanti ed organizzazioni che lucrano. Non siete solo incapaci, ma pure ipocriti e ladri. Vergognatevi. Eppure sono ormai diversi anni che si va avanti così e dovreste aver già imparato la lezione; quando comincerete a crescere?

giovanni951

Ven, 04/10/2019 - 15:03

come no.....hai giá stipulato accordi coi paesi di provenienza? senza quelli resteranno PURTROPPO in Italia. Lo stesso errore fatto da Salvini.

bernardo47

Ven, 04/10/2019 - 15:16

Di Maio si è accorto che a fare il salvini su immigrazione....si recuperano milioni di voti! E lui ci prova! Chi non capisce è il,pd,che insiste nel suo suiicidio assistito dovuto a immigrazione selvaggia.

Gattagrigia

Ven, 04/10/2019 - 15:21

Salvini aveva promesso di rispedirne a casa 600000 in una settimana. Non è mai successo, perché Salvini senza migranti non ha senso di esistere, per questo se li è tenuti tutti. Anche gli sbarchi non sono diminuiti con lui, sono stati usati i barchini e spesso queste persone non sono mai state conteggiate. Se invece entrano con le navi militari o delle Ong, si riesce a stabilirne il numero e anche una maggiore legalità . Ora con gli accordi con la UE e con i paesi di provenienza si potranno ottenere i risultati sperati

acam

Ven, 04/10/2019 - 15:23

bisogna seguire l'esempio dei nostri vicini europei che li rimandano nel paese da dove presumono siano venuti la francia in italia l'ustri e germaniaq in italia no in libia e tunisia o infondo al mare possono scegliere...

acam

Ven, 04/10/2019 - 15:29

bla bla bla......bal le

Anselmo Masala

Ven, 04/10/2019 - 15:33

schiacciarayban:Se mai ci riuscisse sarebbe uno smacco mortale per Salvini, che lo ha promesso e ovviamente mai fatto!Sbagliato!!!! Salvini lo ha promesso e non ha mai potuto farlo grazie ai tuoi idoli stallatici con in testa il tuo Fico!!!!

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 04/10/2019 - 15:36

Tunisia e Marocco sono priorità perché una parte non indifferente delle due rispettive comunità presenti in Italia costituiscono un vero e proprio flagello sociale. Allontanare i delinquenti per garantire a tunisini e marocchini onesti di vivere degnamente in Italia é sacrosanto. Si deve però iniziare una battaglia per smascherare gli approfittatori seriali stranieri di aiuti sociali illegittimi che in Italia sono numerosissimi.

Ilsabbatico

Ven, 04/10/2019 - 15:37

Parole parole parole.....bla bla bla..... Cominciate a fare il blocco navale invece di parlare a vanvera.

giancristi

Ven, 04/10/2019 - 15:43

Auguri a Di Maio di riuscire nella sua impresa. Per il bene dell'Italia, speriamo che ci riesca. Non possiamo essere invasi da una masnada di cialtroni e parassiti senza difenderci. I tunisini che arrivano con le barchette devono essere immediatamente. Qui non funziona la favola che c'è la guerra. In Tunisia non c'è nessuna guerra. Intanto sono triplicati gli sbarchi. Da un governo con il PD non c'era altro da aspettarsi. Si spera nella scomparsa di questo odioso partito.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 04/10/2019 - 15:45

schiacciarayban, salvini non ci riusci per l'opposizione di tutti a partire dai giudici e pd per finire con gli stessi grillini quindi, oltre alla trenta, anche di di maio. Certo oggi essendo tutti dalla stessa parte potrebbero pure riuscirci ma visto i precedenti di di maio la vedo dura. Comunque, egregio schiacciarayban, salvini sembra il suo incubo...

Papocchia

Ven, 04/10/2019 - 15:47

Se..... figurati, con tutta la fatica che la sinistra ha fatto per farli entrare....

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 04/10/2019 - 15:48

ha dimenticato Nigeria, Pakistan e India nell'elenco delle nazioni.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 04/10/2019 - 15:58

E se questi paesi non li rivogliono, cosa facciamo? Glieli paracadutiamo indietro?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/10/2019 - 16:18

Povero Di Maio: il problema è più a monte! I migranti/rifugiati/profughi non DEVONO arrivare in Italia, vanno "censiti" fuori dal perimetro Ue, nel caso in Libia con hotspot controllati dalla stessa Ue (con apposito contingente militare di protezione), pagando un corrispettivo al governo libico che detiene quella porzione di territorio. Se la Libia non accetta si valuterà l'opzione blocco navale per evitare partenze anche da stati viciniori, altrimenti questa faccenda non vedrà mai vera luce. L'Ue non può ospitare 700 milioni di africani poveri, questo senza considerare provenienze "milionarie" dal medio oriente. Se non si persegue una linea ferma aiutanto questa gente a casa propria, i rischi di conflitti non sono così lungi dall'essere scongiurati.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/10/2019 - 16:19

Povero Di Maio: il problema è più a monte! I migranti/rifugiati/profughi non DEVONO arrivare in Italia, vanno "censiti" fuori dal perimetro Ue, nel caso in Libia con hotspot controllati dalla stessa Ue (con apposito contingente militare di protezione), pagando un corrispettivo al governo libico che detiene quella porzione di territorio. Se la Libia non accetta si valuterà l'opzione blocco navale per evitare partenze anche da stati viciniori, altrimenti questa faccenda non vedrà mai vera luce. L'Ue non può ospitare 700 milioni di africani poveri, questo senza considerare provenienze "milionarie" dal medio oriente. Se non si persegue una linea ferma aiutando questa gente a casa propria, i rischi di conflitti non sono così lungi dall'essere scongiurati.

ulio1974

Ven, 04/10/2019 - 16:30

Albania, Algeria, Bosnia Erzegovina, Capoverde, Kosovo, Ghana, Macedonia del Nord, Marocco, Montenegro, Senegal, Serbia, Tunisia e Ucraina: questi Paesi, il nostro giggino , non sa nemmeno dove sono, ma, se dovesse dare una risposta, direbbe in America. Del Sud però, perchè "al nord ci sono l'America e il Canada"

ulio1974

Ven, 04/10/2019 - 16:31

schiacciarayban 14:10 : tu voti 5 balle, nevvero???

barnaby

Ven, 04/10/2019 - 16:32

"Rimpatriare" velocemente questo governo sarebbe la soluzione giusta per risolvere il problema dell'invasione selvaggia detta immigrazione.

timoty martin

Ven, 04/10/2019 - 16:35

Si sveglia adesso l'illuminato ragazzino? Vediamo pero' se riescirà a concretizzare o se rimarranno promesse, come al solito

buonaparte

Ven, 04/10/2019 - 16:40

marcello quello che non raccontano è che chi parte dalla nigeria ha molti posti dove fare la domanda per l'asilo GIà ORA , in primis in nigeria o nei numerosi posti dell'onu disseminati in africa che ci costano 230 milioni di euro l'anno.ma non si fermano perchè li devono andare con i documenti e sanno chi sono veramente e se hanno diritto o se sono delinquenti.BASTA PARLARE CON LORO TE LO DICONO . LORO BUTTANO I DOCUMENTI NEL DESERTO QUANDO SONO IN CORRIERA CHE LI PORTA IN LIBIA PER POTER DIRE QUELLO CHE VOGLIONO ED INVENTARSI UNA NUOVA IDENTITà. SVEGLIAMOCI

lillo44

Ven, 04/10/2019 - 16:51

.......mi chiedo come mai nei quattordici mesi con il Governo Giallo Verde non hanno mai pensato ad un nuovo Decreto per rendere più facili i rimpatri? Evidentemente i problemi erano altri, come poi è avvenuto!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 04/10/2019 - 16:54

Questa gente, prende per i fondelli gli Italiani!!!"""PERCHE RIMPATRIANO I MIGRANTI, QUANDO I PORTO SONO APERTI??? NON VI SEMBRA CHE DIA MEGLIO FERMARE LE PARTENZE??? QUELLO CHE STANNO FACENDO, È METTERE IN PERICOLO L`ECONOMIA DEL PAESE, GIOCANDO CON IL DANARO PUBBLICO"""!!!

LucaLiv

Ven, 04/10/2019 - 16:56

schiacciarayban, certo che sei forte! Fino a quando Salvini era Ministro lo tacciavi di razzismo ecc ecc... Ora che "qualcosa" decide di fare questo governo, tutto "ottimo e abbondante"... Sei veramente lo specchio della sinistra!!!

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 04/10/2019 - 16:59

A me sembra che Ziingaretti non sia d’accordo con Di Maio in quanto a questo signore extracomunitari per dare loro la nazionalità in cambio del voto e per i soldi delle coop . Come la mettiamo? Almeno parlatevi cialtroni.

gianni59

Ven, 04/10/2019 - 17:00

ma come? Salvini promette 600.000 rimpatri (mai fatti) e tutti ad applaudire...Di Maio parla "solo" di rimpatri veloci e tutti contro... quando si dice faziosità...

VittorioMar

Ven, 04/10/2019 - 17:05

..ma non sarebbe PIU' DIGNITOSO PER TUTTI GLI ATTORI in CAMPO ANDARE A LIBERE E DEMOCRATICHE ELEZIONI ?..se il loro consenso cala ...come dicono i sondaggi,per quello che valgono,possono restare ,soli nei PALAZZI,IN DISPETTO al POPOLO ITALIANO ELETTORE ??...E POI...??

Anticomunista75

Ven, 04/10/2019 - 17:24

intanto oggi un "profugo" gambiano (!) è finito in cella per aver violentato un disabile, a Sondrio. Le toghe rosse devono attivarsi subito per rimetterlo in libertà. Aveva esigenze sesuali.

antonmessina

Ven, 04/10/2019 - 18:05

perche solo verso quei 13? arrivano anche da serbia kossovo bangladesh capo verde sudan dove non ci sono guerre di sorta

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/10/2019 - 18:20

buonaparte - 16:40 Vero quel che scrive. I documenti generalmente li buttano via o glieli sottraggono e glieli distruggono i loro "carnefici" per fare si che non si conosca la provenienza di costoro, per rendere più complicate le ricerche. É per questo che quando dico che la situazione può aggravarsi oltre ogni limite, fino all'esplosione di gravi conflitti anche intra Ue. "Qualcuno" vuole cercare il modo di diminuire la popolazione sulla terra in questo modo cruento? Anything can happen!

sparviero51

Ven, 04/10/2019 - 18:21

QUESTO È PIÙ INFELICE CHE COLPEVOLE !!!

oracolodidelfo

Ven, 04/10/2019 - 18:22

Bravo Di Maio! Ci penserà lui direttamente con mezzi di trasporto rapidi ed adeguati. Quali? Le carriole!

bernardo47

Ven, 04/10/2019 - 18:27

di maio tenta di imitare salvini per raccattare voti! pd invece e' proprio fissato!

Trinky

Ven, 04/10/2019 - 18:40

Bravo, facci vedere come ce li porti tu...........magari utilizzando l'aereo di Renzi!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 04/10/2019 - 18:41

questi vivono nei libri dei sogni...

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 04/10/2019 - 18:44

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP L'unico piano degno di questo nome è il Onefirsttwo's 48-hours plane !!! STOP Tutto il resto sono minchiate !!! STOP E ricordate : una volta c'era Dracula , oggi c'è Conte !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhh

Ettore41

Ven, 04/10/2019 - 18:47

Che torni al San Paolo a vendere bibite.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Ven, 04/10/2019 - 19:04

Non credo neanche a una parola di quello che lei dice!, intanto gli sbarchi sono quintuplicati. Vogliamo chiamare in causa le persone senza stravolgere la realtà. la Lega, pur non essendo capace ha sempre voluto aumentare i rimpatri verso i paesi di origine (non è così facile), l'imperativo è uno solo: ora come ora che sono con il CSx (PD)optano per il rimpatrio? Se questi sono quelli onesti e capaci, figuriamoci i ladri e gli incapaci...... .Abbiamo abolito la povertà!!!!!!. Campioni del mondo .....Campioni del mondo..... Campioni del mondo....

Ettore41

Ven, 04/10/2019 - 19:05

Di Maio si e' dimenticato di Egitto, Nigeria, Iraq, Afganistan, Romania.... Debbo continuare?

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 04/10/2019 - 19:06

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Solo con Onefirsttwo Ministro dell'Interno e Salvini Premier le cose si sistemano in Italia !!! STOP Tutto il resto sono minchiate !!! STOP E ricordate : una volta c'era Dracula , oggi c'è Conte !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhh

Robdx

Ven, 04/10/2019 - 19:06

Gattagrigia peccato che i dati ufficiali del Viminale diano ragione al Salvini sia in merito ai nuovi arrivi sia in merito ai rimpatri

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 04/10/2019 - 19:07

schiacciarayban babbuino comunistiota, farli entrare per poi "forse" rimandarli a casa. Giusto i babbuini comunisti come te possono crederci.

Robdx

Ven, 04/10/2019 - 19:12

Bernardo47 quello che non ha capito e che magari è duro di comprendonio quello è lei, ad oggi 4/10/19 non si è ancora reso conto che i migranti stanno tanto a cuore al pd per i 35 euro/die che le cooperative ricevono?

wrights

Ven, 04/10/2019 - 19:16

Mancano Algeria, Tunisia, Libia ed Egitto come anche Nigeria, ovvero i paesi da cui provengono la maggioranza dei clandestini e che non accettano rimpatri se non di cittadini comprovati. Poi visto che sono senza documenti, dichiareranno di provenire da paesi in guerra,come già succede.

nunavut

Ven, 04/10/2019 - 19:19

Ora Di Maio, come ministro degli Esteri si applica a fare il suo lavoro che Moavero non fece mai,inutile addossare la colpa a Salvini quando nel movimento 5* e nei vari ministeri TUTTI ramavano contro, incominciando con la trenta quella che più ha contrastato Salvini,Fico super partes,toninelli e sicuramente il foramonti del quale abbiamo la fortuna di udire le sue esternazioni.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 04/10/2019 - 19:21

Impedire che sbarchino non ci costerebbe meno? Penso che al PD non andrà bene ,Perché dietro c’è un enorme interesse economico in particolare per le loro coop.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 04/10/2019 - 19:52

Egiziani nigeriani e bengalesi non vengono rimpatriati?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 05/10/2019 - 00:18

lillo44 Forse perché non avevano l'autorità per farlo? Forse perché gli accordi internazionali si possono prendere, come dice la parola, solo a livello internazionale?