Migranti, Tajani accusa l'Italia: "Ha sottovalutato il problema"

Dall'inizio dell'anno a oggi già sbarcati 85.200 migranti. La strategia di Minniti: "Va cambiato Triton". Ma Tajani: "L'Italia prima firma, poi vuole cambiare i Trattati"

"Intanto c'è stata una sottovalutazione del problema, anche da parte italiana, poi dobbiamo ricordare che c'è un Trattato sottoscritto, dall'Italia, che prevede che tutte le persone salvate in mare, portate da altre navi, possono venire in Italia. Oggi il ministro dell'Interno pensa che si debba modificare quel Trattato noi, però, prima facciamo gli errori e poi cerchiamo sempre di chiedere di cambiare le cose. Questa è un po' una sottovalutazione che l'Italia fa, e non considera quello che dovrebbe fare al meglio". Dopo che dalle colonne del Corriere della Sera Marco Minniti avanza l'ipotesi di rinegoziare l'operazione Triton, che prevede il pattugliamento e il salvataggio dei migranti nel Mediterraneo, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ricorda ai microfoni di Non stop news su Rtl 102.5 che questo meccanismo "è successo col Fiscal Compact e ora si chiedere di cambiarlo". Perché, mette in chiaro, "prima si firmano i Trattati poi, certamente si possono sempre cambiare, ma non si può chiudere la stalla quando i buoi sono scappati".

Dall'inizio dell'anno a oggi sulle coste italiane sono sbarcati 85.200 migranti, il 9,61% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (77.733). Ad aggiornare il dato è il ministero dell'Interno secondo cui i porti maggiormente interessati dagli arrivi nel periodo in questione sono, nell'ordine, Augusta (13.221), Catania (10.254), Pozzallo (7.834), Reggio Calabria (7.087), Palermo (5.799), Vibo Valentia (5.229), Trapani (5.170), Lampedusa (5.168), Messina (4.319) e Salerno (4.112). Numeri che, alla vigilia del vertice di Varsavia nella sede di Frontex, allarmano Minniti. Tanto che sembra farsi strada l'ipotesi di cambiare le regole fissate per le Ong, che scorrazzano nel Mar Mediterraneo e riversano i clandestini imbarcati al largo della Libia sulle coste italiane, e rinegoziare l'operazione Triton senza, tra l'altro, escludere l'ipotesi di ritirarsi dalla missione varata nel 2014.

Nell'intervista a Rtl 102.5, Tajani boccia lo slogan di Matteo Renzi dell'"aiutiamoli a casa loro". "I soldi arrivano in mano a pochi e i poveracci restano sempre in condizioni pessime - fa notare - sembra un po' un gatto che si morde la coda". Per il presidente del Parlamento europeo ci sono, infatti, almeno tre problemi da risolvere prima. Il primo riguarda quei rifugiati che fuggono dalla guerra. Sono un numero ridotto. Ma l'Europarlamento ha già chiesto a tutti gli Stati membri di rispettare gli impegni presi sui ricollocamenti. La Commissione Europea ha seguito le indicazioni del parlamento e ha aperto una procedura di infrazione nei confronti di tre Paesi, Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia che non stanno rispettando le regole e non stanno ricollocando i rifugiati che sono adesso in Italia e Grecia. Poi c'è un problema dei richiedenti asilo. "Non possono continuare a girare per l'Europa - chiarisce Tajani - cercando un Paese che riconosca loro il diritto di asilo: ci devono essere regole uguali per tutti". Tutt'altra questione sono gli immigrati economici. "Noi - continua - stiamo affrontando un primo esodo dall'Africa di migliaia di persone, è difficile risolverlo per una serie di errori commessi, di sottovalutazioni sia italiane che europee".

Tajani guarda a quello che accadrà nei prossimi anni. "Se non interveniamo in Africa oggi - avverte - avremo milioni di persone che si sposteranno dal sud verso il nord". Crescita demografica nettamente superiore a quella occidentale, cambiamento climatico, il deserto del Sahara si sta mangiando ettari di terreno coltivato, Boko Haram, l'organizzazione terroristica che semina morte e distruzione in una parte dell'Africa subsahariana colpendo indistintamente cristiani e musulmani che non si vogliono assoggettare, situazione di instabilità in molti paesi come nel Congo, situazioni di siccità e carestia, pensiamo alla Somalia e al Sud Sudan. Un insieme di fattori che per il presidente del Parlamento europeo rischiano di "far diventare la situazione sempre più esplosiva". In questo quadro, continua, "i soldi che l'Europa dovrà destinare inevitabilmente, molti di più di quelli che destina oggi e l'Italia dovrà fare la sua parte, dovranno essere spesi nella giusta direzione, cioè investiti per combattere la povertà, per favorire la crescita, per risolvere il problema del cambiamento climatico, e da questo punto di vista possiamo utilizzare anche i sofisticati sistemi satellitari dell'Unione europea". Da qui l'ipotesi di un intervento delle Nazioni Unite e delle organizzazioni internazionali. Il Parlamento europeo ha già proposto di restituire ai singoli Paesi quei 6,5 miliardi di euro non usati per i fondi strutturali affinché li utilizzino "per riaccompagnare o ricollocare rifugiati o accompagnare immigrati che non sono in regola nei loro Paesi".

Commenti

veromario

Lun, 10/07/2017 - 15:01

sicuramente quella ferma è merce di scambio,altrimenti vorrei spiegazioni sul perché.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Lun, 10/07/2017 - 15:12

Esempio di gestione errata di un mattatoio.

Oraculus

Lun, 10/07/2017 - 15:13

Chi ha firmato quel "TRATTATO"??...e' assolutamente da allontanare da ogni incarico politico per indegnita' cognitiva , ossia: per "cretinismo" e quindi inadatto a partecipare in compiti decisionali...

Renee59

Lun, 10/07/2017 - 15:14

Non l'ha sottovalutato, ha solo pensato alle entrate per le loro coop.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 10/07/2017 - 15:20

Tajani lo dice da tempo..inascoltato..saranno milioni i migranti che arriveranno..tutti in Italia, ormai diventata l'OMBELICO DEL MONDO..in omaggio a JOVANOTTI...

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 10/07/2017 - 15:21

----ma leggetevelo sto cavolo di trattato---sono gli europei che non l'hanno rispettato---perchè ad un bel momento si sono rifiutati di accettare i ricollocamenti-che avrebbero redistribuito in maniera proporzionata in base alla grandezza dei paesi e dei suoi abitanti gli immigrati pescati--a sto punto saremmo legittimati pure noi a non rispettarlo--ed è quello a cui renzi sta giustamente pensando--

Cesare007

Lun, 10/07/2017 - 15:24

Hanno visto solo il guadagno loro e niente altro e sono ancora a gestire l'Italia e a fare i danni.

ciccio_ne

Lun, 10/07/2017 - 15:24

Presidente Tajani fuori i nomi....teniamo famiglia. Capisca a noi

elpaso21

Lun, 10/07/2017 - 15:27

Si vedeva lontano dieci miglia che quell'accordo era una porcata. Purtroppo i nostri governanti stanno frequentando ancora le elementari.

cangurino

Lun, 10/07/2017 - 15:28

caro Tajani, no, non sono gli italiani a fare gli accordi per poi volerli cambiare, sono i nostri rappresentanti politici che, per portare in saccoccia propria, di parenti ed amici, qualche centinaio di milioni, fa danni agli italiani per miliardi. Renzi, Alfano, Gentiloni e gentaglia simile. E' anche vero che ancora oggi prendono un voto su tre ....

mstntn

Lun, 10/07/2017 - 15:31

Mare Nostrum 2012, Triton 2014, 2015,2016,2017 dove erano Tajani e Berlusconi prima che parlasse Bonino? Il gioco delle scimmiette: non vedo, non sento, non parlo. Massa di incompetenti, traditori.

antonmessina

Lun, 10/07/2017 - 15:32

il bue che da del cornuto all'asino

nopolcorrect

Lun, 10/07/2017 - 15:34

Ebbene si, si può fare l'errore di firmare ma poi si può anche recedere, vedi Trump sul clima o Putin sulla Crimea.I paesi con le palle fanno così. Noi dobbiamo denunciare TUTTI i trattati che sono a nostro sfavore, non possiamo suicidarci per far piacere agli altri o perché nel passato abbiamo sconsideratamente firmato. la salvezza della Patria sia legge suprema, come dicevano gli antichi Romani.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 10/07/2017 - 15:36

I trattati sig. Tajani non si possono ridiscutere? Allora faccia intervenire l'Europa ad accogliere i migranti

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 10/07/2017 - 15:36

i ns rappresentanti politici in sede UE fossero almeno pronti da capire se c'è una "gabola" prima di firmare qualsiasi proposta Europea -non solo il fiscal compact, ma anche la normativa BRRD di BAIL-IN delle banche, come l'accordo sui migranti- ma evidentemente abbiamo degli ASINI a rappresentare gli interessi e i diritti degli ITALIANI; detto questo, sembra che il livello di IDIOZIA abbia raggiunto un punto elevato, se un ITALIANO come Tajani critica (non si è capito se con nota ufficiale emessa dalla posizione che ricopre in sede UE) l'operato di ISTITUZIONI ITALIANE; ma a parte questo, una volta chiarito che lo "standard migranti" così come procede(clandestini destinati a rimanere SOLO IN ITALIA) è un altra IDIOZIA, sarà pur permesso di cambiarla (STOP AGLI SBARCHI IN ITALIA) anche solo in nome DEL BUON SENSO, no?

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Lun, 10/07/2017 - 15:42

Il PD e M5S speravano di portarsi un milioncino di voti dall'Africa ma si sono accorti che poi perdevano i voti degli italiani e ora stanno cercando di passare il casino che hanno fatto all'Europa

toni175

Lun, 10/07/2017 - 15:45

Trump non ha firmato nulla, è obama che ha firmato, a differenza di renzi che prima firma e poi vuol recedere, proprio un bimbominchia.

giovanni235

Lun, 10/07/2017 - 15:47

Ho sempre pensato che se Italia,Francia e Inghilterra anziché lasciare liberi gli Stati allora cosidetti "colonie" fossero rimaste tale e quali oggi l'Africa sarebbe in pace e ci sarebbe da mangiare per tutte le popolazioni.Purtroppo la fobia per le colonie ha ridotto l'Africa ad essere quello che è:un'accozzaglia di dittatori e affamatori di popoli oltre che guerrafondai.

martinsvensk

Lun, 10/07/2017 - 15:50

Questo di cui parla l'articolo dipende, secondo me, dal fatto che l'Italia da secoli è abituata ad una sovranità limitata, timorosa e timida di fronte ad un'Europa che non si ha la forza di contraddire e di fronte ad una Chiesa che impone, senza prenderne le conseguenze, un'assoluta e assurda apertura al mondo. Inoltre va detto che l'Italia ha una Sinistra mondialista e priva di identità nazionale, perché di matrice cattolica e comunista, che non ha uguali nel mondo che la differenzia dagli altri stati europei che invece, dalla Spagna alla Svezia dalla Germania ala Francia, sono abituati da secoli a fare l'interesse nazionale. Questa differenza enorme rende l'Italia un vaso di coccio vicino a vasi di ferro.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 10/07/2017 - 15:55

Elkid lo sponsor di Renzi, CI FACCI capire CI FACCI... prima Renzi firma un impegno a prendersi tutti gli immigrati del mondo terracqueo, per avere concessioni e deroghe economico-finanziarie dall'Europa e quindi poter fare il "bello" agli occhi degli italiani, naturalmente in perfetto stile "aumma aumma" coadiuvato da Al-Fanoh, non dice niente agli italiani e parla di migrazioni non arrestabili, ora come tu ci illustri, Renzi diventa il salvatore della Patria perchè, sempre secondo te, vorrebbe disubbidire all'Europa? E poi quando qualcuno vi addita come criminali da mettere al muro, ve la prendete pure?

tosco1

Lun, 10/07/2017 - 15:57

Io penso che Renzi abbia solo fatto una moltiplicazione e si e' detto :tanti euri arriveranno!.Cosi',con i voti delle coop, i voti dei beneficiari degli 80 euro, ha voluto costruire lo zoccolo duro del consenso.Poi via art.18, italiani licenziati sostituiti per assumere manodopera a basso costo, e quindi consenso e produzione concorrenziale., e, dulcis in fondo, limitazione delle funzioni del parlamento,rendendolo facilmente imbrigliabile.Con la benedizione di Francesco, voleva avere anche il voto cattolico. Insomma, a mio parere, un progetto del tutto diabolico,che sta funzionando anche ora. Ma aveva l'autonomia per firmare un atto cosi'palesemente danneggiante del popolo italiano?. Se no,e l'ha fatta fuori dal vaso, mi pare ovvio che puo' essere chiamato personalmente a rispondere del problema. Insomma, gli immigrati che arrivano sono suoi ed a carico suo.

giovanni235

Lun, 10/07/2017 - 16:06

Ora i mistificatori come Esposito,Malpezzi,Rozza,Rotta,Ricci,Fiano,Morani ecc.ecc.che a "Dalla vostra padre" su Retequattro parlano sempre di accordi di Dublino sottoscritti da Berlusconi come il male estremo,come se la caveranno??? Gireranno in qualche modo la frittata,come loro solito???Non si faranno più vedere(speriamo)???

ESILIATO

Lun, 10/07/2017 - 16:08

E' forse ora che facciamo un'indagine accurata su "Emergency" ed i supposti legami with Soros ed i servizi di Intelligence Francesi ed Inglesi.

maurizio50

Lun, 10/07/2017 - 16:15

Il Presidente del Parlamento ha "svelato" un mistero che tutti conosciamo: il governo dei due imbroglioni Renzi+Alfano ha sottoscritto accordi relativi ad accogliere TUTTI gli Africani del mondo in casa nostra in cambio di benefici economici!! Tutti lo sanno , anche i super idi.oti che votano per il P.D. Anche se poi costoro si domandano perchè succede. Succede perchè im .bec.illi come i catto comunisti IN TUTTA EUROPA ci sono solo da noi!!!!

mila

Lun, 10/07/2017 - 16:24

@ Giovanni -Non era "fobia per le colonie". Sia l'URSS che gli USA, vincitori della Guerra mondiale, non volevano che gli Europei mantenessero le colonie.

Zizzigo

Lun, 10/07/2017 - 16:25

Tajani, gli Italiani non hanno sbagliato, ma l'itaglia, quella che pretende di comandare, quella sì!

Jesse_James

Lun, 10/07/2017 - 16:31

Ma gli elettori di sinistra ce l'hanno un'anima o che? Fino a ieri avete fatto le marce pro-migranti (Milano), "nessuno tocchi i migranti" eccetera eccetera. Ora invece perchè mister Renzi forse si è svegliato (ma ci credo poco) e dice quello che la destra dice da 5 anni, allora adesso tutti a pecoroni dietro lui. Bho?...da farci una tesi di laurea con la vostra materia grigia.

gon73

Lun, 10/07/2017 - 16:34

@ el pirl: inutile non ci arrivi... ma continui a pontificare!!! Il trattato include la fattispecie "profugo" che in diritto internazionale sottende una figura ben precisa (perseguitati, ecc...), non i migranti economici!!! (che sono l'85% del flusso che arriva in Italia). da ciò la presunta inadempienza europea. Presunta... Perchè solo il nostro paese, guidato da un manipolo di cialtroni, può pretendere che la Polonia o la Danimarca si prendano carico di CLANDESTINI che non rientrano nella fattispecie dell'accordo sancito.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 10/07/2017 - 16:36

#riflessiva- 15:36 Fino a ieri erano la luce dei tuoi occhi...ed oggi non li vuoi più accogliere. Che è successo? Si tratterà mica del consueto: "Contrordine, kompagni!"?

Valvo Vittorio

Lun, 10/07/2017 - 16:36

Diciamo che c'è un mix di cultura comunista, cattolica e opportunista del fenomeno immigratorio! I padri costituenti stabilirono le condizioni per cui uno straniero può accedere come rifugiato. Il Consiglio Europeo ha ampliato le condizioni (i trattati con altre nazioni vanno eseguite e modificate col consenso delle parti). Si guardi il consenso alle modifiche sul divorzio con la Santa Sede grazie a Craxi. La lotta fra comunisti e cattolici ha impedito ai primi di accedere al potere per tutto il periodo della guerra fredda. Mi chiedo siamo veramente un popolo libero e civile? Forse solo l'Olanda da popolo tollerante è riuscita ad agire con molto equilibrio. Riusciranno i nostri governanti a liberarci dai cattocomunismi?

giovanni235

Lun, 10/07/2017 - 16:57

Scusa Mila,ma mi pare che la maggior parte delle colonie siano diventate indipendenti a partire dai primi anni sessanta,quindici anni dalla fine della guerra.

Jesse_James

Lun, 10/07/2017 - 17:02

Ah! Ah! I commenti di Loudness e Memphis35 mi fanno impazzire! Siete forti ragazzi!

VittorioMar

Lun, 10/07/2017 - 17:03

...SCUSATE ..MA IL PRESIDENTE TAJANI DOVE E' STATO SINO AD OGGI ??..ERA ED E' PAGATO PER COSA ??..QUALE ERA IL SUO PROBLEMA DA RISOLVERE ??..ORA SONO TUTTI RINSAVITI ??...SONO BASTATE POCHE PAROLE DELLA "GUERRIERA" BONINO E LA PRESA DI POSIZIONE DI MINNITI PER CAMBIARE RAPIDAMENTE LA POLITICA SULL'INVASIONE ??...ONORE A CHI HA AVUTO IL CORAGGIO DI PARLARE E DI AGIRE !!!..ONORE A SALVINI CHE PER PRIMO HA VISTO GIUSTO !!!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 10/07/2017 - 17:07

Pensate che geni abbiamo al governo in Italia e in Europa: cominciano ad accorgersi, con almeno 20 anni di ritardo, che "forse" l'Italia ha sottovalutato il problema dell'immigrazione. Continuo a chiedermi se essere idioti è una dote indispensabile che occuparsi di politica, oppure è solo un optional che, però, aiuta molto a far carriera. Mistero.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 10/07/2017 - 17:17

Sono stati gli elettori che hanno approfittato del sistema ... Vendendo iil loro voto a degli imbroglioni per ottenere un illusorio piatto di lenticchie.

Iacobellig

Lun, 10/07/2017 - 17:19

QUESTI I GUAI DEL BUFFONE CREATI AL PAESE E ITALIANI! INCAPACE, SPAVALDO, FALLITO!!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 10/07/2017 - 17:19

Calma Tajani, accusa il pd....

fedeverità

Lun, 10/07/2017 - 17:20

Non riesco a credere che i NOSTRI POLITICI...hanno fatto tutto questo...parliamoci chiaro..hanno creato un Paese...ALLO SBANDO..RISSE OVUNQUE,VIOLENZA SUI TRENI,NELLE STRADE...MALEDETTI SCHIFOSI VENDUTI!!!! Persone prive di ogni AMORE verso la Patria...siedono nelle poltrone....VERGOGNATEVI!

Jesse_James

Lun, 10/07/2017 - 17:34

Accorti o non accorti del problema, tornare alle condizioni pre immigrazioni oggi è dura....ormai sono troppi. Forse (e dico forse) si potrebbero evitare nuovi arrivi, con un pò più di nerbo ovviamente. Ma chi ormai è entrato ce lo teniamo sul groppone vita natural durante.

Luigi Farinelli

Lun, 10/07/2017 - 17:35

Tajani vuole risolvere il problema dei cambiamenti climatici per contrastare l'emigrazione? E, naturalmente, riducendo le immissioni di CO2 in atmosfera "perché queste causano il global warming". Ma nessuno ha ancora detto a Tajani che solo nel 2015 le spese globali "per fermare il riscaldamento globale antropico" ammontavano a 1,5 trilioni di $: 4 MILIARDI DI $ AL GIORNO per alimentare una bufala pazzesca senza alcun fondamento scientifico. E per colpa di questa bufala si impedisce ai Paesi poveri di avere proprie industrie "per non aggravare ancor più la salute del pianeta". Tajani legga questa semplice equazione: TRUFFA DEL RISCALDAMENTO PLANETARIO "ANTROPICO" = CONTRIBUTO FONDAMENTALE ALLA POVERTA' NEL MONDO E ALL'EMIGRAZIONE.

PaoloPan

Lun, 10/07/2017 - 17:45

Solo due incapaci come Renzi e Alfano potevano sottoscrivere un cesso di accordo come Triton.

Ritratto di adl

adl

Lun, 10/07/2017 - 17:46

Perchè mai la UE dovrebbe risolvere il problema dell'Africa che emigra in Italia ? 1° NON HA NESSUNA CONVENIENZA A RISOLVERLO; 2° NON HA NESSUNA COMPETENZA NE' CAPACITA' DI RISOLVERLO; 3° QUANDO MAI DI FRONTE AD UNA EMERGENZA INTERCONTINENTALE SBOLOGNATA ALL'ITALIA, PER L'INCOMPETENZA DEI POLITICI ITALIANI, SI PROCEDE A COLPI DI NEGOZIAZIONI DI TRATTATI, DI PROCEDURE D'INFRAZIONE E BOIATE SIMILI ???!!!! Se avessimo un solo politico degno di questo nome avrebbe detto: NO RISOLUZIONE CRISI MIGRATORIA PROVOCATA DA VOI E DALL'AMERICA ????? AHI AHIA AHIA AHIAIII NON PIU' UN SOLO EURO PER: UE/ONU/NATO e basi militari italiane libere da domani mattina. Vediamo se a qualcuno viene in mente qualche risoluzione vera e non FARLOCCA.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 10/07/2017 - 18:09

l'Italia denunci il trattato. Non è mica la Bibbia.

19gig50

Lun, 10/07/2017 - 18:22

La colpa e solo di coloro che hanno voluto far credere che si trattasse di risorse e doni preziosi. Chi lo ha affermato andrebbe incriminato.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 10/07/2017 - 18:37

Che dietro l'affare immigrati si nasconda qualcosa di losco, pure premeditato, è ormai risaputo da tempo, però non è corretto che l'on. Tajanii tiri in ballo l'Italia e gli italiani. Più corretto indirizzare la sottovalutazione del problema nei confronti di una parte politica che non è stata in grado di vedere oltre il proprio naso al fine di valutare le conseguenze disastrose cui viviamo quotidianamente. Per intenderci verso quella parte politica delle Boldrini, degli Alfano, dei Sala ecc. che non sono stati neppure votati da una ragionevole maggioranza o che non siedono in parlamento o, peggio ancora, hanno cambiato casacca rifacendosi a quel trasformismo che ha caratterizzato la politica fine ottocento e primi novecento. Quando si hanno nomi e cognomi non è il caso di generalizzare.

Trifus

Lun, 10/07/2017 - 18:47

I governanti italiani si sono fatti grandi, noi siamo più bianchi, più buoni, più bravi e più belli. Li andiamo a prendere noi i cosiddetti migranti vedi operazione Mare Nostrum e Triton. Noi abbiamo salvato la faccia dell’Europa, frase emblematica di Sandro Gozi uno dei tanti sfigati del PD. Tanto che “ci frega”, avrà pensato, li distribuiamo in Europa e noi facciamo la bella figura. Peccato che l’Europa ci abbia sbattuto la porta in faccia. Siamo in attesa delle mitiche e fantomatiche sanzioni ai paesi che si sono rifiutati di accoglierli. Per salvare la faccia hanno provato a chiedere all’Europa che ci faccia chiudere i porti, quindi hanno chiesto al G20 di mettere fuorilegge i trafficanti di uomini, sperando così che qualche nave militare straniera ci pensasse lei e come al solito è andata male. Adesso voglio proprio vedere come salvano la faccia i furboni che ci governano. La verità è che sono dei dilettanti allo sbaraglio.

guido.blarzino

Lun, 10/07/2017 - 18:53

Taiani appartiene a forza Italia. Perché parla di questo accordo solo adesso ? Ora se ne parla solo perché ha rivelato la verità la Bonino. Ma l'accordo è del 2014. L'opposizione dove è stata fino ad ora ?????

roseg

Lun, 10/07/2017 - 18:54

Ancora una volta EVVIVA L'ITAGLIA, i nostri governanti, POCHE IDEEMA CONFUSE.

giancristi

Lun, 10/07/2017 - 18:58

Il "rottamatore" Renzi deve essere rottamato! Solo un incapace poteva firmare un trattato come quello su Triton. L'Italia è stata trasformata in un paese africano: miseria, degrado, insicurezza! Era chiaro che gli sbarchi erano un fatto strutturale, non un fenomeno momentaneo. E adesso come ne usciamo?

g.ringo

Lun, 10/07/2017 - 19:00

Ma quale sottovalutazione del menga. Qui c'è stata un'azione voluta ai danni degli italiani da parte di due traditori (Renzi e Alfano) che non avrebbero dovuto occupare quei ruoli ai vertici dello Stato semplicemente in quanto non eletti da nessuno. Quindi? In uno Stato serio sarebbero già inquisiti per Alto Tradimento e da subito verrebbe revocata loro la possibilità di essere candidati nella Pubblica Amministrazione vita natural durante. Schifezze al cubo che solo da noi possono restare impunite!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 10/07/2017 - 20:02

Ma la Mogherini, Alto Commissario del Nulla,esiste ancora o è alle Maldive in vacanza ?

voltaire78

Lun, 10/07/2017 - 20:02

Il regolamento di Dublino II (regolamento 2003/343/CE) fu adottato nel 2003 e sostituì la convenzione di Dublino in tutti gli Stati membri dell'UE,Il regolamento di Dublino III (2013/604/CE) è stato approvato nel giugno 2013, in sostituzione del regolamento di Dublino II, e si applica a tutti gli Stati membri ad eccezione della Danimarca. È entrato in vigore il 19 luglio 2013. E che c'entra Matteo Renzi? i Governi che hanno approvato erano Berlusconi e Letta.........

dakia

Lun, 10/07/2017 - 20:06

Anche io faccio parte dell'Italia e mi pare di non aver sottovalutato mai detto problema, forse sono loro che si sono spaparazzati ci ha pensato il capo Ue che manco ora mette in fila un discorso in detto cenacolo? è con loro che la UE gioca a ping-pong!

piazzapulita52

Lun, 10/07/2017 - 20:15

BUFFONI!!!

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 10/07/2017 - 20:39

Adesso "rivalutate" dovrebbero rivalutare, chiedendo scusa, a tutti quelli che hanno accusato di intolleranza e razzismo per aver visto il problema per quello che era senza farsi annebbiare la mente da "interessi personali"

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 10/07/2017 - 21:23

TUTTA QUESTA CLASSE POLITICA E' STATA COOPARTECIPE DI QUESTA INVASIONE VENITE SU WWWWW.NOPECORONI.IT E SU TWITTER PER COMPRENDERE CHI,QUANDO E COME CI HANNO VENDUTO E CONTINUANO A FARLO !!!!!!!

honhil

Lun, 10/07/2017 - 22:01

Non c’è stata nessuna sottovalutazione del problema. Renzi, con l’avallo di Mattarella, Grasso e Boldrini, sapeva quello che faceva. Come lo sapevano tutte le istituzioni di primo piano. Non per niente le prime tre cariche dello Stato, subito dopo che l’ex sindaco di Firenze ha firmato quell’accordo capestro per gli italiani ma molto lucroso per le coop e le ong amiche, ogni santo giorno che Dio mandava sulla terra pontificavano su quel loro unico obbligo morale che si chiamava accoglienza.

tRHC

Lun, 10/07/2017 - 22:24

elkid e riflessiva ...ma che confusione nel cocomero!!!Difficile ritrattare eh????

Pigi

Lun, 10/07/2017 - 23:11

Anche coloro, come Tajani, che predicano l'accoglienza per per i rifugiati che "fuggono dalla guerra" stanno sottovalutando il problema. Il 15% degli sbarchi, sono 40.000 l'anno, per adesso. E se i conflitti coinvolgessero qualche decina di milioni di africani, cosa dovremmo fare? Fare sbarcare decine milioni di persone? Questi che fuggono dalla guerra per la maggior parte sono maschi, quindi potrebbero essere dei combattenti che stanno perdendo. Insomma, la loro guerra non deve essere la nostra sconfitta.

amledi

Lun, 10/07/2017 - 23:58

Oh...Tajani ne ha azzeccata una. Evidentemente pensavano che l'afflusso,con l'intervento delle flotte di Triton, sarebbe diminuito. Questa gente ha portato il cervello all'ammasso...se ne hanno mai avuto uno.

Loremar

Mar, 11/07/2017 - 00:16

La Bonino nella sua ingenuità / onesta' ha rivelato come sono andate e cosa c'è dietro a questa invasione programmata e accettata volontariamente! Adesso purtroppo che siamo pieni il disastro è' fatto Cosa aspettano a chiudere le porte o ... i porti dovremmo dire

apostrofo

Mar, 11/07/2017 - 00:21

Si era capito ( la gente l'aveva capito) che si sarebbe arrivati a questo punto. Che la sinistra al potere potesse fare certe cose era anche pensabile, ma che T U T T A l'opposizione stesse con le mani in mano ad assistere a questo sfacelo, questo non lo capisco. Per moltissimo meno la sinistra ,al posto di questa opposizione, avrebbe fatto dieci manifestazioni al giorno in tutta Italia contro il governo. Vi ricordate contro il governo Berlusconi, 1240 manifestazioni l'anno ricordava Brignano ?

Tarantasio

Mar, 11/07/2017 - 02:57

sparano numeri come fossero noccioline, in realtà chi può dire di conoscere l'esatto numero di coloro che per definizione sono clandestino?? forse sono il doppio, o il triplo, ma anche fossero la decima parte o poche decine sarebbero ugualmente troppi...

Popi46

Mar, 11/07/2017 - 06:06

@mstntn,15:31- Fatta eccezione per Mare Nostrum 2012, mi sembra di ricordare che Berlusconi fosse, in Italia, all'opposizione e Tajani,in Europa, non avesse potere decisionale sulle leggi del parlamento italiano

Angelo664

Mar, 11/07/2017 - 08:47

L'itaglia, i minusola e sintassi sbagliata, è questo. Da sempre nella storia è paese di voltagabbana e baderuole che stanno con chi va per la maggiore. Fascismo, 20 anni tutti fascisti, poi arrivano gli americani e diventiamo liberatori della patria, peccato che all'estero figuriamo come traditori dei Tedeschi che erano nostri alleati e l'Italia ha perso la guerra, non vinta. CI sono n mila esempi. Quindi da furbi che pensiamo di essere i migranti sono diventati subito una risorsa da sfruttare alle spalle dell'Europa. Ad est le frontiere sono chiuse, blindate e sigillate. Da noi che in teoria con il mare ed i sistemi che ci sono ora dovrebbe essere una bazzecola intercettare i natanti invece no.. passano tutti. Con la complicità della Marina Militare.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 11/07/2017 - 09:52

la banda di criminali trafficanti dell'onu e' uno dei capoccia delle trasmigrazioni dall Africa in occidente, lo ha ufficializzato con il delirante proclama del 2000 in Europa servono migliaia di africani per rimpolpare la sua bassa natalita', non politiche per la famiglia degli autoctoni, ma criminali e programmate migrazioni di massa! ergo l'onu e' il primo connivente ed ideatore oltre che favoreggiatore