Migranti, il Viminale: "Piena sintonia tra Roma e Berlino"

Telefonata tra il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e l'omologo tedesco, Horst Seehofer, sulla scia delle polemiche per il caso della nave Aquarius. Il Viminale: "Pronta una proposta comune sulla protezione delle frontiere esterne"

Tra Roma e Berlino c’è “piena sintonia in tema di politiche di sicurezza e immigrazione". Ad assicurarlo è un comunicato diramato dal Viminale dopo una “lunga e cordiale telefonata” intercorsa tra il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e l’omologo tedesco Horst Seehofer. Ma c’è di più. Italia e Germania ora studiano una “proposta comune sulla protezione delle frontiere esterne”. Un annuncio che arriva dopo la decisione del ministero dell’Interno di chiudere i porti italiani per la nave Aquarius dell’Ong Sos Mediterranée.

Per Italia e Germania ora si deve fare in fretta. L’obiettivo è quello di “non perdere ulteriore tempo” su un tema, quello delle migrazioni, che continua ad essere centrale nel dibattito europeo. In questo senso, il ministro dell’Interno “ha accolto con piacere l'invito del ministro tedesco ad un prossimo incontro a Berlino”. A confermare un viaggio imminente nella capitale tedesca è lo stesso Salvini sulla sua pagina Facebook. “Grazie all'Italia finalmente in Europa si cambia: per difendere i nostri cittadini bisogna tornare a proteggere le frontiere”, ha rilanciato il leader della Lega in un post sul social network.

Da sempre critico sulla politica tedesca delle “braccia aperte”, il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ieri si è scontrato con Angela Merkel proprio sulla questione del respingimento dei profughi ai confini nazionali. L’esponente della Csu, la gemella bavarese del partito della cancelliera, sostiene, infatti, che i futuri richiedenti asilo già registrati in altri Paesi dell'Ue o espulsi dalla Germania debbano essere respinti alle frontiere tedesche.

Una linea, questa, condivisa dal ministro dell’Interno italiano, ma rigettata in toto dalla Merkel, che ha per questo posto il veto su alcuni punti del piano generale sull'immigrazione che doveva essere presentato oggi in Germania. Presentazione che è slittata proprio a causa degli attriti tra le due condotte. Alla base dello scetticismo della cancelliera c’è il timore che le proposte del ministro dell'Interno tedesco possano “minare la solidarietà europea” e creare frizioni con la vicina Austria, che dovrebbe aprire le porte ai migranti respinti da Berlino. Il tema immigrazione, non a caso, sarà al centro del faccia a faccia di oggi a Berlino tra la Merkel e il cancelliere tedesco, Sebastian Kurz, forte critico della linea tedesca sull'accoglienza. Previsto per domani anche un confronto tra Kurz e Seehofer.

Commenti

gianfranco1966

Mar, 12/06/2018 - 16:48

salvini riesce a smuovere mezzo mondo affinche si riesca, magari tutti insieme, a risolvere, anche se non è facile, il problema dei migranti. che dire..noi abbiamo un fuoriclasse della politica in italia, ormai è chiaro, ma alcuni italiani non hanno ancora capito o fanno finta ancora di non capire... ma capiranno..vedrai che capiranno anche loro.

Gianni11

Mar, 12/06/2018 - 16:49

Fino a quando si chiama "migrazione" non si risolve niente. Non esiste migrazione. Si tratta di violazione delle frontiere, un crimine. Abbiamo a che fare con criminali invasori, in massa. E vanno fermati, arrestati e espulsi fino all'ultimo. Non esiste lo status di "migrante". E l'asilo lo possono chiedere alle ambasciate nel loro paese, non quando arrivano abusivamente. Troppo comodo. Bisogna smettere di essere fessi. Campi di reclusione e espulsioni. Nient' altro. E nei campi di reclusione devono lavorare per il vitto. E niente 35 Euro al giorno. Quelli si possono dare agli italiani.

DRAGONI

Mar, 12/06/2018 - 16:50

BENVENUTO ASSE ROMA BERLINO!!NON CE NE SARA' PIU' PER NESSUNO E FINIRA' L'IMMONDO TRAFFICO DEI DERELITTI CHE SONO OGGETTI DI ARRICCHIMENTO DI DELINQUENTI SENZA NAZIONALITA' E MORALITA'. DELINQUENTI CHE ANCORA OGGI TROVANO COPERTURA DA PARTE DEI POLITICI SINISTRORSI CON CORRISPONDENTI PROTETTORI IN UN CERTO MONDO CATTOLICO!!

fenix1655

Mar, 12/06/2018 - 17:06

quello che sta succedendo dimostra platealmente che ci sono accordi sottobanco tra la sinistra italiana e le varie ONG per portare i migranti in Italia. Ed anche a livello internazionale ci devono essere stati accordi mai dichiarati perchè quello che sta succedendo dimostra che se si voleva si poteva fare molto di più. Ancora una volta la sinistra si dimostra la peggiore nemica dell'Italia e degli italiani. Disposta a cercare alleati anche oltre frontiera pur di fare i propri interessi e cercare di dimostrare che se non c'è lei al potere l'Italia non è affidabile!!!!

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 12/06/2018 - 17:08

VAI SALVINI !!!! la storia si ripete ROMA-BERLINO e questa volta mettiamo tutti in riga !!!!

27Adriano

Mar, 12/06/2018 - 17:26

L'Onorevole Salvini, a differenza dei predecessori ha le "palle". I predecessori erano solo "testicoli" nella denominazione più volgare (..leggi Co@@@@ni)!

Una-mattina-mi-...

Mar, 12/06/2018 - 17:50

STOP INVASIONE!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 12/06/2018 - 17:56

E perché mai gli Austriaci dovrebbero accettare gli "scarti" della germania? Non credo che lo faranno, se non sottoposti a pressioni economiche insostenibili.

Mborsa

Mar, 12/06/2018 - 18:06

Non mi pare che ci sia sintonia con Seehofer, Kurz, Macron, Orban: questi non vogliono i PROFUGHI e li vorrebbero respingere allo stato membro di prima accoglienza. Bacchettano l'Italia se usa maniere forti per respingere immigrati, però loro si riservano il diritto di rimandare indietro addirittura i profughi e bloccare le frontiere contro il trattato di Shengen. Stanno facendo una manovra di aggiramento nei confronti dell'Italia in vista della prossima riunione dei capi di stato con all'ordine del giorno la revisione del trattato di Dublino. Il governo tenga la posizione, meglio bloccare la revisione del trattato che peggiorare ulteriormente la nostra situazione!

Anonimo (non verificato)

leserin

Mar, 12/06/2018 - 18:38

La solidarietà europea non c’è mai stata, Angela stia tranquilla.

ilrompiballe

Mar, 12/06/2018 - 18:47

La merkel teme che si possa minare in forse la solidarietà europea : quale? Quella che prevede l'applicazione della legge del menga all'Italia?

giancristi

Mar, 12/06/2018 - 19:02

Seehofer dovrà presto affrontare le elezioni in Baviera, regione fortemente conservatrice. Se non vuole perdere voto a favore di AFD, deve adottare provvedimenti severi sulla immigrazione illegale. Troverà alleati nel cancelliere austriaco Kurz e in Salvini.

pier1960

Mar, 12/06/2018 - 19:49

caro fenix1655 la Tua disamina mi pare chiara però dimentichi un altro soggetto che da secoli ha cercato alleati oltre frontiera per colpire gli italiani: la chiesa cattolica (se me lo pubblicano)

Ritratto di MariannaE

MariannaE

Mar, 12/06/2018 - 20:29

Sono fiera che tutto questo ha iniziato ORBAN già nel lontano 2015 quando ha iniziato a costruire i recinti al confine Ungheria-Serbia ! AVANTI COSI ! Dovranno fare una LEGGE ANTI INVASORI intitolato "LEGGE ORBAN" !!!

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 12/06/2018 - 21:00

Salvini fa bene e vedendo l'aria pesante che si respira a Berlino grazie ai sempre più pesanti dissapori tra Seehofer (omologo di Salvini) e la "sua" cancelliere Mutti Merkel sui migranti e non solo, mi aspetto una durata del Governo tedesco non troppo lunga.Troppi scandali che non si riescono più a nascondere e troppe incomprensioni nella Grosse Koalition…..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/06/2018 - 08:09

@Gianni11 - concordo, come sempre.

Bocca della Verità

Gio, 14/06/2018 - 09:14

@ Gianni11: D'ACCORDO! SOTTOSCRIVO.