Migranti, tensione tra Merkel e il ministro dell'Interno Seehofer sui respingimenti

La presentazione del piano sull'immigrazione del ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, non si terrà domani (come previsto) ma è rinviata a causa di "un grave conflitto" con la cancelliera Angela Merkel sul tema dei respingimenti dei profughi ai confini

Se in Italia da un paio di giorni non si parla che di migranti, con la vicenda della nave Aquarius che è finita al centro di uno scontro durissimo dopo il no di Salvini allo sbarco nei porti italiani, anche in Germania si registrano problemi in seno alla maggioranza di governo sul medesimo argomento. Bild parla di tensione tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il ministro dell'Interno, Horst Seehofer (leader della Csu): i due sarebbero divisi sui respingimenti dei migranti ai confini della Germania.

Le divergenze, come riporta la Bild, porteranno allo slittamento della presentazione di un piano generale sull'immigrazione in programma domani. Seehofer, in particolare, è dell'avviso che i richiedenti asilo, già registrati in altri paesi Ue o precedentemente espulsi dalla Germania, vengano respinti alle frontiere. Nessuna possibilità di ingresso o permanenza, per loro, sul territorio tedesco.

Angela Merkel si oppone a questa linea intransigente, ma per l'esponente bavarese della Csu il respingimento ai confini del Paese è un punto chiave dell'azione del governo.

Commenti

Altoviti

Lun, 11/06/2018 - 17:52

Mandate vi la Merkel e rifate le elezioni. "Grosse Koalition ist Kaputt!"

Ritratto di emo

emo

Lun, 11/06/2018 - 17:55

Toh!!! Che caso!!!!

Ritratto di emo

emo

Lun, 11/06/2018 - 17:56

Nessun problema sig.a Merkel, c'è sempre Giggino nostro pronto ad aprire le sue amorevoli braccia.

DRAGONI

Lun, 11/06/2018 - 18:02

respingere è l'imperativo ma non per la culona.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 11/06/2018 - 18:20

Cioè voi italianen, spacheti e mandolinen , dofere fare sbarcaren klandestini,registrali, ja e tenerveli sul gropponen a spese fostre,per sempre,ja!!kapiten???

rudyger

Lun, 11/06/2018 - 18:22

Hai capito tu !

lawless

Lun, 11/06/2018 - 18:23

la germania diverrà, bene che vada, una colonia turca come noi diventeremo presto sudditi africani. UN grazie a tutti i fanfaroni europeisti sinistrorsi che con la loro miopia politica sono riusciti scientificamente a scardinare usi, costumi e identità di interi popoli.

Massimom

Lun, 11/06/2018 - 19:19

Culona inchiavabile.

VittorioMar

Lun, 11/06/2018 - 19:45

...ROMA GIOISCE....BERLINO NON RIDE !!

baronemanfredri...

Lun, 11/06/2018 - 19:53

MA CHE PRETENDETE DA UNA CHE HA MILITATO NELLA STASI ED E' RIMASTA VETERO COMUNISTA FINO ALL'UTERO.

Cheyenne

Lun, 11/06/2018 - 19:56

BRAVO E' LA PRIMA VOLTA CHE LO DICO DI UN TEDESCO DALL'ULTIMO DOPOGUERRA

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 11/06/2018 - 21:53

La culona inchiavabile si metta l'animo in pace.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 11/06/2018 - 22:05

Be' una volta tanto, il cognome non fa testo... O NO? Se traduco correttamente, "See" = "Mare o Lago", "Hofer" = "Agricoltore, Fattore"... si potrebbe tradurre con "chi regola il mare"? ;-)

pier1960

Lun, 11/06/2018 - 23:02

DOPO ANNI DI BALLE RACCONTATECI DAI CATTO COMUNISTI SI SCOPRE CHE L'EUROPA CHE VUOLE L'INVASIONE DEI CLANDESTINI....NON ESISTE!

Altoviti

Lun, 11/06/2018 - 23:26

@lowless: ha detto bene "scientificamente" era tutto studiato e prepaprato per annientarci. Ora però sarà difficile sfilare la matassa.

fifaus

Lun, 11/06/2018 - 23:44

la cancelliera Angela Dorotea Kasner

portuense

Mar, 12/06/2018 - 05:49

la merkel è ora che se ne vada.....ha rovinato l'europa, ha fatto solo gli interessi tedeschi ed ora l'europa vacilla e va sempre piu' a destra....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 12/06/2018 - 12:47

La Merkel è un'altra Bonino, che fa di più, per essere al centro dell'attenzione, perché non è autosufficiente come persona. Probabilmente è una psichiatrica.

marco.olt

Mar, 12/06/2018 - 16:43

La Merkel è la complice materiale della invasione, tanto in Germania quanto in UE. Perché le danno retta e perché continuano a votarla? Una infame che sarà bollata come una dei maggiori responsabili del dissesto sociale provocato dalla immigrazione clandestina. Ora il ministro ribelle sarà isolato con i soliti metodi Stalinisti.