Milano, la tentazione del Papa: Pizzaballa al posto di Scola

L'ex custode della Terra Santa è uomo di dialogo con l'islam e amico di Martini L'arcivescovo di Milano fa 75 anni a novembre ma potrebbe lasciare in anticipo

Si respira aria di cambiamento nella diocesi di Milano, la più grande del mondo, dove il cardinale Angelo Scola terminerà il suo mandato a novembre, al compimento del 75esimo anno di età. E Papa Francesco sembra aver già pensato al suo successore. Un'altra nomina sorprendente quella di Bergoglio, dopo quelle di Palermo e Bologna, affidate a due «preti degli ultimi», monsignor Lorefice e monsignor Zuppi. Per la diocesi ambrosiana, il Pontefice argentino starebbe pensando a padre Pierbattista Pizzaballa, custode di Terra Santa, francescano dei minori, uomo chiave nel dialogo tra Vaticano e Terra Santa.Ma l'aria di cambiamento, nella curia milanese, si respira già in questi giorni, per le celebrazioni del Triduo Pasquale.

Per la prima volta, infatti, anche il cardinale Scola ha lavato i piedi a sei donne. Una rivoluzione, un allineamento con quanto indicato da Papa Francesco che, in un decreto di gennaio, aveva stabilito che anche le donne siano ammesse al rito. Bergoglio è andato oltre: ha lavato i piedi a tre musulmani (uno di religione indù), tre donne cristiane copte e cinque cattolici (quattro uomini e una donna).Il cardinale Scola andrà in pensione il 7 novembre prossimo. Il codice di diritto canonico, infatti, prevede che i vescovi siano tenuti a presentare le loro dimissioni al Papa al raggiungimento dei 75 anni. Spetta poi al Pontefice accoglierle, nominando il successore, oppure prorogare di qualche anno il mandato. Così è stato per Palermo, dove il cardinale Paolo Romeo è rimasto in carica due anni e otto mesi oltre al suo naturale mandato; oppure a Bologna, dove Bergoglio ha confermato alla guida della diocesi il cardinale Carlo Caffarra altri due anni e mezzo dopo i 75 anni di età compiuti dal porporato.Non sarà così per il cardinale Scola.

Francesco, infatti, sembra intenzionato a nominare subito il successore, chiamando alla guida della diocesi ambrosiana padre Pizzaballa.D'altra parte non è un mistero che tra Bergoglio e Scola non ci sia molta simpatia. Il Papa ha annullato almeno quattro incontri con il porporato, e ha rimandato di un anno la visita a Milano già fissata per il 7 maggio ufficialmente per «fare fronte agli impegni del Giubileo e accogliere i pellegrini a Roma». E non è nemmeno mistero il fatto che quando il Pontefice non abbia desiderio di incontrare qualcuno, utilizzi la formula «sto poco bene» o «sono impegnato». Non piace, a Papa Francesco, nemmeno la vicinanza del cardinale Scola al movimento di Comunione e Liberazione.Dunque non pochi motivi per far immaginare che quando Scola andrà in pensione, il Papa nomini immediatamente il successore. Ma l'attuale arcivescovo di Milano potrebbe anche fare una mossa a sorpresa e annunciare il suo ritiro, come avvenne per il suo predecessore Carlo Maria Martini, in anticipo di qualche mese. In pole position alla guida della diocesi ambrosiana ci sarebbe padre Pizzaballa (nessuna parentela con il portiere della Nazionale, la cui figurina Panini era introvabile).

A far circolare il suo nome è stato il Sismografo, sito molto informato sulle attività del Papa. Il frate minore, nato il 21 aprile 1965 a Cologno al Serio (Bergamo), incarna certamente le caratteristiche che incontrano i gusti di Francesco: un pastore con «l'odore delle pecore», prete di dialogo. È stato Pizzaballa il regista della storica visita dei presidenti palestinese e israeliano, Abu Mazen e Shimon Peres, in Vaticano; ed è stato sempre il frate a organizzare la visita di Bergoglio in Terra Santa nel 2013. La sua nomina alla guida della diocesi ambrosiana non solo si inserirebbe in continuità con l'ex arcivescovo di Milano, il cardinale Martini (suo grande amico quando l'anziano porporato, già malato, visse a Gerusalemme tra il 2002-2007) ma rappresenterebbe anche un ponte nel dialogo con la comunità islamica, una delle più grandi in Italia, di Milano. Per 12 anni custode di Terra Santa, dove ha maturato un'esperienza politica e pastorale, conosce diverse lingue. Il suo mandato termina ad aprile; dopo di che, per Pizzaballa, potrebbe aprirsi l'esperienza alla guida della diocesi ambrosiana.

Commenti

APG

Ven, 25/03/2016 - 10:33

Per dimostrare vera misericordia, dovevi andare a lavare i piedi al terrorista Salah … e magari lo perdonavi pure !!!

46gianni

Ven, 25/03/2016 - 10:43

chissa' se sara' immortalato nelle figurine panini. ma le donne a cui sono stati lavati i piedi avevano la minigonna?!?! non mi risulta che nel vangelo fi fossero donne per di più di altre religioni forse CRISTO ha sbagliato epoca o sbagliano i suoi detrattori con la rossa . viola o bianca papalina

conviene

Ven, 25/03/2016 - 10:56

Credo che questa volta vi sbagliate. Non sarà il Papa a nominare l'eventuale successore di Scola a Milano, ma un VERTICE ed Arcore, tra Berlusconi, Salvini, Meloni. Loro si che sanno scegliere il candidato adatto e unitariamente come hanno fatto a Roma.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 25/03/2016 - 11:02

Il falsario che misura anche le virgole nello spacciarsi per uomo mite: a Scola da tre anni nega l'udienza perché non in sintonia... Non con il Vangelo, con lui. Se la bontà di una persona si vede dai frutti che produce basta osservare lo svuotamento di chiese e piazza S. Pietro.

pasquinomaicontento

Ven, 25/03/2016 - 11:15

Erano mesi che mio nipote cercava la figurina de Pizzaballa pe' completà l'album Panini...ce n'era solo una e quell'una ce l'aveva in mano er Papa.

giumaz

Ven, 25/03/2016 - 11:41

Accogliamo tutti di cuore l'invito di Papa Francesco a pregare per lui. Che il Buon Dio presto, prima possibile, lo chiami a sè.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 25/03/2016 - 11:54

A me sembrano teatrini di pura immagine. Per quali esatti scopi? Non so. Io posso però affermare che, se non per forza maggiore, non permetterei a NESSUNO (neppure ai miei familiari) di lavarmi i piedi, per semplice rispetto. A me piacciono i rapporti paritari, persino (nel limite del possibile) con gli animali domestici. La sottomissione è un termine che detesto dal profondo del cuore, di chiunque essa sia. La prima qualità della vita sta nel poter essere LIBERI (nel corpo e nella mente) fino ai confini del rispetto altrui.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 25/03/2016 - 12:04

Santità, dopo ce ha lavato i piedi a zingari e clandestini, potrebbe venire a lavare il mio pavimento?

paco51

Ven, 25/03/2016 - 12:37

Pizzaballa? si in porta! togliete l'incenso secondo me gli ha fatto male!

rossini

Ven, 25/03/2016 - 12:39

Faccia pure l'Argentino. Tanto fra Scola e Pizzaballa o Bagnasco o Galantino non c'è nessuna differenza. È questo il motivo per cui dobbiamo negare l'8 × 1000 alla Chiesa Cattolica. La dichiarazione dei redditi si avvicina, passate parola. Ciascuno ne convinca un altro.

tatoscky

Ven, 25/03/2016 - 12:50

Giumaz, il buon Dio lo chiamerà a se, speriamo presto, ma poi mi sa che lo manda nei piani inferiori, molto inferiori.

Ilpassatorcortese

Ven, 25/03/2016 - 13:10

Il non papa don francesco non è altro che un politicante e pure di bassa lega.

Libero1

Ven, 25/03/2016 - 13:59

Pur essendo di fede cattolica non riesco a ingoiare le bravate di questo papa.Non riesco proprio a capire cosa voglia farne della chiesa.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 25/03/2016 - 14:09

@conviene: vai tu a consigliare il papocchio chi scegliere. Tu con la tua grande scienza, illuminato tra gli uomini mortali. Il risultato sarebbe comunque disastroso. Tanto peggio di così non può certo andare. Sei semplicemente ridicolo.

onurb

Ven, 25/03/2016 - 15:05

Indubbiamente dopo aver sostituito nelle chiese i cristiani con i musulmani, ora si deve preoccupare di dare dei preti graditi a costoro, altrimenti anche questi scapperanno dalle chiese.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 25/03/2016 - 15:15

E bravo il Papa che pratica lo spoils system! Poi passerà alla rottamazione, poi ancora all'epurazione, poi verrà epurato e bon! Attento intanto a qualche Imam incazzuto che si è offeso perchè vai a disturbare il suo fratello con i piedi sporchi.....

giokappa

Ven, 25/03/2016 - 16:16

Mamma mia, quanti custodi della fede che sanno tutto quello che vuole Nostro Signore! Liberissimi di non amare questo Papa, ma se siete cattolici non dovreste permettervi di dire che è lui che sbaglia e voi avete ragione...

PEPPA44

Ven, 25/03/2016 - 17:02

Il Papa "coach" sta facendo la formazione del Vaticano per il prossimo campionato ad iniziare dal portiere ex Roma Pizzaballa.

onurb

Ven, 25/03/2016 - 17:16

giokappa. Il Papa è infallibile quando parla ex cathedra, ossia quando parla di argomenti attinenti alla dottrina. Quando afferma che se gli offendono la mamma, risponde con un pugno, dice in sostanza ciò che dice ogni altro comune mortale: di mamma ce n'è una sola, anche se i tempi sono cambiati, e te la devi tenere stretta e difendere con le unghie e con i denti. Quando dice "chi sono io per giudicare?", nonostante Gesù Cristo abbia imposto ai preti di giudicare affermando "a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete saranno non rimessi" si mette volontariamente allo stesso livello del gregge di cui è il pastore e, dunque, può essere criticato come qualunque pecora.

onurb

Ven, 25/03/2016 - 17:30

aresfin. conviene deve essere uno di quei cattocomunisti con cui qui a Padova discutevo animatamente di questioni relative all'accoglienza e che erano per le porte aperte a tutti. Poi, quando il sindaco del PD incominciò a ventilare l'ipotesi di riempire di clandestini una caserma dismessa, posta a meno di 500 metri da casa sua, fu tra i primi a mettersi in fila per la petizione contro l'uso della caserma a favore dei cosiddetti migranti.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 25/03/2016 - 17:51

Il problema non e` il portiere, ma lo stopper! E quando ci va in Champions League il Vatican City?

Abraracourcix

Ven, 25/03/2016 - 21:11

Se poi Scola volesse anticipare la sua uscita di scena saremmo tutti più contenti.

Abraracourcix

Ven, 25/03/2016 - 21:12

Francesco, procedi. Via Scola.