Il «ministro» grillino in tour coi Fratelli musulmani

Il capogruppo 5 Stelle ad Assago: ospite anche l'imam che inneggia al martirio dei bimbi

Milano - Lo chiamano «Festival della solidarietà con il popolo palestinese» ma per qualcuno è già «il tour dell'odio» contro Israele. Tre tappe fra Brescia, Verona e Assago. Oggi le prime due, domani quella milanese, cui parteciperà anche Manlio Di Stefano, capogruppo in commissione Esteri del Movimento 5 Stelle.

Fra gli ospiti, una serie di personaggi controversi, secondo gli esperti riferibili all'area dei Fratelli musulmani e spesso ambigui (a dir poco) sul tasto dolente dell'antisemitismo. Promotori due sigle, la prima è l'Associazione dei palestinesi in Italia; l'altra - l'Associazione benefica di solidarietà con il popolo palestinese - presenta un logo che cancella letteralmente Israele dalla mappa geografica del Medio oriente. A Brescia, d'altra parte, la star sarà l'imam Riyad AlBustanji, noto per aver infiammato il Ramadan di Milano nel 2013. Presentato come un «sapiente» noto per avere concluso a 24 anni l'apprendimento a memoria di tutto il Corano, Bustanji in un'intervista a una tv satellitare mediorientale aveva inneggiato al «martirio» religioso, confessando di aver portato sua figlia a Gaza per imparare dalle donne palestinesi come si allevano i figli al «jihad». La presenza di un predicatore di questo genere a un evento con migliaia di fedeli musulmani (con un assessore a rappresentare il Comune) determinò la rottura dei rapporti fra la comunità ebraica milanese e i centri islamici del Caim, allora guidati da Davide Piccardo. Bustanji andrà d'accordo con Ahmad Shahroury, imam e predicatore televisivo, che in un video ha così elencato le caratteristiche degli ebrei: «Fra gli altri viltà, tradimento, ipocrisia».

Questo il clima dell'evento. Ad Assago presenzierà con entusiasmo Manlio Di Stefano, ministro «in pectore» dei 5 Stelle, movimento che il quotidiano israeliano «Haaretz», dopo la sua visita in Medio Oriente con Luigi Di Maio, ha definito apertamente ostile a Israele. D'altra parte, in un'intervista al «Manifesto», pochi giorni dopo Di Stefano, spiegò (bontà sua) di escludere sanzioni a Israele «in questo momento», parlando di un «attacco diplomatico». Domani a Milano ci sarà anche Arturo Scotto, ex capogruppo di Sel oggi in Mdp come Giovanna Martelli, altra ospite. E nel volantino, praticamente tutto in arabo, sono annunciati fra gli ospiti una serie di altri personaggi che lo staff del professore Lorenzo Vidino, studioso e direttore di un progetto di studio sull'estremismo alla George Washington University, ricostruisce così. Samira Douaifia, intanto, «algerina, componente del Msp, il maggiore partito islamico algerino, legata ai Fratelli musulmani, attivista della Women's Gaza Flotilla nel 2016, fu respinta dalle autorità israeliane e rimpatriata in Algeria». Poi Abdallah Sanaan, «imam a Medina, molto legato agli eventi dei Fratelli musulmani in tutta Europa». E Abdelfattah Mourou, «politico e avvocato tunisino, fra i fondatori del Tunisian Islamic Tendency Movement, oggi conosciuto come Ennahdha Party, di cui è stato anche vicepresidente». Infine Mohamed Moussa El Shereif, saudita, «storico» e predicatore, che in un video ha definito gli ebrei come «nemici di Dio, della fede e del profeta» e in un articolo su Bin Laden, sui pro e contro, gli rimproverò gli attacchi nei Paesi musulmani, lodandolo per aver «riacceso la scintilla del jihad nelle anime (dei musulmani)».

Commenti

INGVDI

Sab, 22/04/2017 - 09:03

Bisogna parlare chiaro! Chi vota M5S deve sapere che firma per la distruzione morale, economica e fisica del Paese.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/04/2017 - 09:33

Meraviglia per chi si meraviglia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 22/04/2017 - 09:37

Anche i 5S amici dei tagliagole. Praticamente arrivano da sinistra anche loro, forse erano i loro peggiori. Inaffidabili.

carlottacharlie

Sab, 22/04/2017 - 11:02

Quel che fa paura sono i deficienti che li votano e si fanno far del male. Eppure le notizie riguardo questi scalcinati 5S non mancano, deficienti chiamano a se' deficienti.

ceppo

Sab, 22/04/2017 - 11:13

questa è la consacrazione dell'assoggettamento! invece di combatterli meglio averceli come amici hahaha

VittorioMar

Sab, 22/04/2017 - 11:21

...ALTRO MOTIVO PER "NON" VOTARE PIU' M5S !!....NON SANNO PIU' CON CHI ANDARE A "BRACCETTO"...SE CON I CRISTIANI O I MUSULMANI !!!

titina

Sab, 22/04/2017 - 11:44

ma questi Fratelli musulmani votano in Italia, per caso?

Reip

Sab, 22/04/2017 - 11:46

....Schifoso voltafaccia e traditore del popolo, infame fallito di una zecca comunista travestito da grillino.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 22/04/2017 - 11:58

Io pensavo sempre ai 5S e non mi ero accorto che in realtà sembra si tratti dei 5SS....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 22/04/2017 - 12:21

@ceppo:...è quello che sta accadendo in tutta europa!!!

opinione-critica

Sab, 22/04/2017 - 12:21

Manlio Di Stefano deve imparare molto dai fratelli musulmani. Sopratutto deve imparare a farsi esplodere. I fratelli musulmani vogliono ammazzarci, se non riescono militarmente facendosi esplodere in mezzo a civili. Dobbiamo dare la possibilità a Manlio di Stefano a farsi esplodere, magari in un carcere dove ci sono terroristi, così non li manteniamo più.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 22/04/2017 - 12:24

@02121940,@INGVDI:...già!!@titina:....per ora no,ma la stragrande maggioranza degli italiani che vota e che non vota,si sta dando da fare,per consentire questo!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 22/04/2017 - 12:33

Ho letto tutti i commenti e mi permetto di dire il problema è più complesso delle idiozie di un "ministro degli esteri" farlocco. Nessuno, a meno che non sia un demente totale, vota i 5 Stelle pensando che sappiano governare e, men che meno, riconosce ai "capi" quel minimo di capacità e competenza necessaria non dico a governare un paese, ma nemmeno un condominio. E allora perché costoro oggi valgono il 32% dei voti? Perché la rabbia, la protesta e l'odio verso la classe politica, si esprime in un voto disperato, nichilista e distruttore. Certamente è grave che così tanti confondano la classe politica di sinistra, corrotta e meritevole, questa si, di scomparire, con la totalità della classe politica che, di norma, ha ben altra moralità e onestà. Ma l'odio, come l'amore, è irrazionale, e dunque la devastante follia grillina non è altro che un "regalo", l'ultimo, della sinistra.

LOUITALY

Sab, 22/04/2017 - 12:38

autoproclamato ministro degli esteri che omaggia indittatori come il comunista Maduro ed il fanatico erdogan ... in che mani andiamo a finire

agosvac

Sab, 22/04/2017 - 12:45

Ma guarda un po'! L'imam al bustanji è considerato un "sapiente" perché ha imparato il corano a memoria!!!!! A mio parere è solo dotato di buona memoria. Cosa diversa sarebbe avere "capito" ciò che si è imparato a memoria.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 22/04/2017 - 12:49

Questi sono peggio della boldrini.

Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

igiulp

Sab, 22/04/2017 - 14:06

Quello di cercare di tenere assieme tutte le anime che compongono questa accozzaglia ideologica, fa sì che si annunci una cosa e poi si faccia esattamente il contrario quando la si mette in pratica. C'è chi si accontenta delle sparate sui social e gli basta per crederci. Poi avviene esattamente il contrario ma questo sembra non interessare nessuno.

Ritratto di PAX_DIE

PAX_DIE

Sab, 22/04/2017 - 14:26

che il movimento del comico ABBIA GROSSI PROBLEMI di DERIVA ISLAMISTA era risaputo...solo con questa CZATA si sono persi un MARE DI CONSENSI ! e non e' la sola CZATA CHE SI FANNO di appogio al sistema incubo teocratico islamico ,,,ADIOS M5ISLAM avete fatto troppe CZATE.

rmazzol

Sab, 22/04/2017 - 14:40

"rappresentanti" dei 5 stelle tipo Di Stefano ed a seguito dei boldriniani voglio consegnare l'Italia agli islamici!!! Ricordiamo anche l'articolo di Di Battista che, nell'agosto del 2015, in maniera sibillina "giustificava" (/accettava) gli atti terroristici come sola possibilità di risposta ai bombardamenti!!

Giorgio5819

Sab, 22/04/2017 - 14:58

Tutte larve di parassiti da eliminare prima che si sviluppino, comunisti, cinquestelle, musulmani , imam, tutta feccia che infesta la società civile e ammorba l'aria.

Fossil

Sab, 22/04/2017 - 15:37

Sempre peggio con questi grullini...pessima scelta quella di omaggiare i culi al vento, ovunque si trovino. Questi grullini stanno diventando un cancro da estirpare...

manfredog

Sab, 22/04/2017 - 16:43

Moltissimi cittadini votano oggi il 'Grillismo' come una volta votavano il Comunismo; credo che non serva aggiungere altro. mg.

Ritratto di karmine56

karmine56

Sab, 22/04/2017 - 16:51

Domanda: Per un cristiano, oggi come oggi, è meglio avere un amico musulmano (Sapendo come ci amano) o un amico ebreo?

toni175

Sab, 22/04/2017 - 16:51

Visto gli amici che il m5s frequenta, anche l'ultima possibilità per un mio voto è andata in fumo......

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 22/04/2017 - 17:07

il movimento 5Stelle è il Pensiero di Grillo.- ma poiché lo stesso Grillo non ha un pensiero chiaro e definito.. tutto è lasciato al caso e alla stupidità dei suoi rappresentanti, arrivati lì per caso e senza un briciolo di preparazione politica storica e culturale..- quindi se ne inventano una al giorno per dimostrare di essere incapaci o addirittura dannosi per la collettività. e oltretutto ci tocca pure Pagarli.

Yossi0

Sab, 22/04/2017 - 17:28

confondono Cile e Venezuela, volete che sappiano dove sta Israele e che cosa sono i fratelli musulmani ? Mandano delegazione in venezuela a commemorare Chavez ..... è un movimento comico anzi tragicomico