Minniti chiama a rapporto le Ong: "Venite a Tripoli ad alleviare le sofferenze dei profughi"

La prossima settimana il ministro dell'Interno, Marco Minniti, convocherà i rappresentanti delle Ong al Viminale per coinvolgerli nella fase due dell'operazione in Libia, che sta fermando l'ondata umana verso l'Italia. «Dato che adesso fanno sempre meno salvataggi in mare potrebbero operare nei centri di detenzione dei migranti con l'obiettivo di alleviare le sofferenze di migliaia di disgraziati» spiega una fonte del Viminale a il Giornale. Le Ong, sconfitte in mare dal codice Minniti e dall'inchiesta della procura di Trapani sui contatti con i trafficanti, hanno continuato a sparare a zero contro lo stop ai flussi imposto dall'Italia. In particolare Medici senza frontiere, che con una lettera aperta ha denunciato proprio le condizioni inumane dei centri di detenzione. Al momento sono aperti una quindicina, che tengono in gabbia circa 7mila persone comprese donne e bambini. Gli stessi responsabili dei centri del ministero dell'Interno libico ammettono le condizioni inumane a causa degli scarsi fondi a disposizione e denunciano la latitanza delle organizzazioni umanitarie. «Tutte le persone che abbiamo incontrato avevano le lacrime agli occhi e continuavano ripetutamente a chiedere di uscire da lì. La loro disperazione è sconvolgente» pontificava Msf nella lettera-denuncia riferendosi ai migranti dietro le sbarre in Libia. A dar man forte ai talebani dell'accoglienza è sceso in campo anche l'Alto commissario per i diritti umani dell'Onu. I nodi verranno al pettine la prossima settimana con la proposta di coinvolgimento di Minniti sul terreno, in Libia. Se le Ong rifiuteranno di sporcarsi le mani getteranno definitivamente la maschera dimostrando che sfruttano le sofferenze dei migranti come grimaldello per forzare il governo a riaprire la porta degli arrivi in Italia. FBil

Commenti

giancristi

Sab, 16/09/2017 - 11:50

Le Ong sono associazioni di trafficanti che agivano d'intesa con gli scafisti e partecipavano ai guadagni. Possibile che ci siano balordi che danno soldi a questi? Scandalosa la Ferrari che destinato i soldi di una asta per la vendita di una vettura a Save the Children.

Una-mattina-mi-...

Sab, 16/09/2017 - 11:51

CARO MINNITI, SI DICE "CHE VADANO IN LIBIA" E NON "CHE VENGANO IN LIBIA", A MENO CHE MINNITI NON CONSIDERI ORMAI LA LIBIA COME PARTE DELL'ITALIA. A PARTE CIO' 7MILA COSIDDETTI DETENUTI SONO UN NIENTE, EQUIVALGONO AGLI SBARCHI DI UN GIORNO IN ITALIA DEL RECENTE PASSATO.

VittorioMar

Sab, 16/09/2017 - 11:58

...CHI PAGA??

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 16/09/2017 - 12:04

Non dare retta sono falsi, vanno e poi con una scusa li prelevano e li portano in Italia

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 16/09/2017 - 12:05

Questi ricconi che si fanno belli con i soldi degli altri la smettessero di fare le feste per raccogliere i soldi per queste ong.

Cheyenne

Sab, 16/09/2017 - 12:34

si e che sono scemi? e poi è meglio non averci a che fare con questi delinquenti

istituto

Sab, 16/09/2017 - 12:35

Per la serie GLI SBARCHI SONO FINITI....ieri sono sbarcati altri 1500 finti profughi.Se vincerà il CENTRODESTRA dovrà mettere il BLOCCO NAVALE DAVANTI ALLE COSTE LIBICHE O DAVANTI AI PORTI ITALIANI.

istituto

Sab, 16/09/2017 - 12:39

" la loro disperazione è sconvolgente" pontificava Medici senza Frontiere.....Si anche la disperazione delle ONG è sconvolgente da che è finito il MAGNA MAGNA GENERALE.....

mich123

Sab, 16/09/2017 - 13:01

I migranti in Libia aspettano. Aspettano che Francia e altri paesi europei vadano a prendersi la loro quota. L'Italia ha già dato.

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 16/09/2017 - 13:07

ah ! ah ! ah ! le ong vengono a tripoli ? senza la "lettera di corsa" del governo italiano ?(corsari: al servizio di governi che in cambio della metà del bottino gli davano la status di combattenti e la bandiera di quel paese) queste sono le o.n.g. che hanno fatto la "corsa" in italia.

Reip

Sab, 16/09/2017 - 13:58

Finalmente ha detto una cosa giusta! Proprio vero... Che le ONG andassero a fare aiuti umanitari in Libia. Per una volta sono daccordo con lui. Che se ne andassero in Libia anche le coop rosse magari!

killkoms

Sab, 16/09/2017 - 14:09

magari!ma sappiano che l'onu per ogni sedicente profugo in libia stanzia non più di 1,25 € al giorno (salvo poi lamentarsi del trattamento inumano)!

luna serra

Sab, 16/09/2017 - 14:20

bisogna vedere quanto gli date in euro

elpaso21

Sab, 16/09/2017 - 15:27

Ovvio, alle Ong interessa solo prendere migranti, tutto il resto non interessa.

cgf

Sab, 16/09/2017 - 17:23

figurati! non porta ne prestigio, tanto meno visibilità aiutare i "migranti" in quel modo, di conseguenza meno donazioni.

billyserrano

Sab, 16/09/2017 - 19:01

Minniti forse non ha ancora capito che questi si muovono solo con i soldini. basta pagare, e bene, che questi corrono.Se paga bene arriveranno anche le coop rosse, bianche, gialle, e variopinte.