Morto l'ex ministro Dc Giovanni Galloni

Sei volte deputato, ministro dell'Istruzione dal 1987 al 1989, Giovanni Galloni è morto a quasi 91 anni. Fu anche vicepresidente del Csm dal 1990 al 1994

Sei volte deputato per la Democrazia cristiana ed ex ministro dell'Istruzione (dal 1987 al 1989), Giovanni Galloni è morto oggi a Roma. Avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 16 giugno. Nato a Paternò (Catania) da una famiglia dell'alta borghesia, si era trasferito da giovane a Bologna, laureandosi giovanissimo in Giurisprudenza. A trentadue anni divenne professore in diritto agrario. Insegnò in seguito alle università di Napoli, Firenze e Roma Tor Vergata.

Giurista e politico, fu tra i fonatori della corrente di sinistra della Dc, fu vicepresidente del partito e due volte vicesegretario. Fu ministro dell'Istruzione nei governi Goria e De Mita, dal 28 luglio 1987 al 22 luglio 1989. Dal 1982 al 1986 diresse il quotidiano della Dc, "Il Popolo". Galloni fu anche vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, dal 1990 al 1994.

"La morte di Giovanni Galloni mi addolora profondamente - scrive ai familiari il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella -. Desidero esprimere ai suoi familiari i sentimenti di cordoglio e di vicinanza, che sono anche il portato di un’amicizia e di una stima antiche. Galloni è stata una personalità politica competente, autorevole, fedele ai principi della Costituzione e a quei propositi di ampliamento delle basi democratiche, di crescita delle opportunità sociali, di riduzione delle diseguaglianze che sono connaturati con il disegno costituente. Della Democrazia Cristiana fu dirigente di primo piano, appassionato e colto, sempre propenso al dialogo e al confronto, coraggioso nelle idee e capace di rischiare per esse. Ha servito con onore lo Stato da ministro della Repubblica e da vicepresidente del Csm. In chi lo ha conosciuto e nei tanti giovani a cui ha trasmesso passione politica, capacità di visione, oltre che gli studi di diritto, la sua testimonianza di vita resterà indelebile".

"Scompare un pezzo di storia della Democrazia Cristiana romana e nazionale - scrive Gianfranco Rotondi -. Rivoluzione Cristiana lo ricorda on affetto e rispetto ed è vicina al figlio Nino e a tutta la famiglia Galloni". Pierluigi Castagnetti lo ricorda su Twitter: "Giovanni Galloni, ministro, v.presidente Csm, v.segretario Dc. Un raro caso di dossettiano e poi basista e moroteo. Intelligenza politica raffinatissima e riformatrice".

"Profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Galloni", scrive in una nota il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli: "Ricordiamo oggi la sua capacità di coniugare l’attività di docente conquella di politico e di uomo delle istituzioni e ricordiamo anche che fu dalla conferenza nazionale sulla scuola da lui organizzata nel 1988, insieme alla Camera dei deputati, che si posero le basi teoriche per il processo normativo di autonomia degli istituti scolastici". Conclude Fedeli: "Un ultimo ricordo, di tempi più recenti: un paio di anni fa visse la brutta esperienza di una rapina in casa. Un giornalista lo intervistò e gli chiese se avesse avuto paura. Rispose: ’Neanche per un attimo, figurarsi, ho fatto il partigiano'".

Commenti

maurizio50

Lun, 23/04/2018 - 17:20

Certo fa notizia non il fatto in sè, ma la commemorazione di un Ministro di grande cultura svolta da una semianalfabeta maestra d'asilo!!!!

greg

Lun, 23/04/2018 - 17:38

Ma avete idea di quante pensioni percepisse questa sanguisuga??? L'Italia non ci guadagnò nulla, con lui come uomo politico, oltretutto faceva parte dell'ala sinistra della DC, quella che con Fanfani ed altri come lui distrusse il miracolo economico del dopo guerra. Spero che, nonostante le balle che racconta Bergoglio, il Purgatorio ci sia sempre e lui ci possa stare fino alla fine dei tempi: un magro risarcimento agli italiani che lo hanno avuto come politico DC

btg.barbarigo

Lun, 23/04/2018 - 20:01

Che domanda" ha mai avuto paura".E come poteva aver avuto paura un partigiano!!!Come si è permesso.

Mogambo

Lun, 23/04/2018 - 20:20

Ah, i partigiani, tristemente famosi per la loro ferocia belluina...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 23/04/2018 - 22:26

un personaggio mediocre che ha contribuito ad affossare la DC (arricchendosi personalmente)

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 24/04/2018 - 07:40

Se ne va un grande, RIP!