Il Movimento 5 Stelle si spacca sul tema dell'immigrazione

Beppe Grillo scrive sul suo blog che "adesso è il momento di agire e proteggerci" ma non tutti gli esponenti del Movimento sono d'accordo con il leader

A pochi giorni dall'attentato di Berlino e subito dopo l'uccisione del terrorista Anis Amri a Sesto San Giovanni, il leader del Movimento 5 Stelle ha pubblicato sul suo blog un post dal titolo "Ora è il momento di proteggerci".

Beppe Grillo parla chiaro: "La situazione migratoria è ormai fuori controllo. Nel 2015 con gli sbarchi sono arrivati in 153.842, i richiedenti asilo sono stati 83.970, 71.000 sono stati esaminati e il 55% di questi hanno ricevuto diniego: dove sono finiti loro e quelli non esaminati e che non hanno fatto richiesta? L'Italia e l'Europa sono un colabrodo". E ancora: "L'Italia sta diventando un viavai di terroristi, che non siamo in grado di riconoscere e segnalare, che grazie a Schengen possono sconfinare indisturbati in tutta Europa. Bisogna agire ora".

Secondo il fondatore del Movimento quindi la soluzione è chiara: "Chi ha diritto di asilo resta in Italia, tutti gli irregolari devono essere rimpatriati subito a partire da oggi". E poi la possibilità di abolire Schengen in caso di attentati, la creazione di una banca dati europea sui sospetti terroristi condivisa con tutti gli stati membri e la revisione del regolamento di Dublino.

Non tutto il Movimento 5 Stelle è però d'accordo con il suo leader. A partire da Silvia Chimienti fino a Vega Colonnese e Massimiliano Bernini che dai social network tuonano: "Immigrato non vuol dire terrorista".

E ancora la senatrice Paola Nugnes: "Tutta questa grande immigrazione corrisponde appena allo 0,2 per cento di tutta la popolazione europea...è una questione di gestione...non di invasione. La responsabilità dei rifugiati climatici, per dirne una, è di tutto l'occidente....è gente che non ha diritto di asilo ma che una casa dove tornare non ce l'ha. Io rilancio, oltre le nostre posizioni concordate, ben scritte nelle nostre mozioni a livello nazionale ed europeo, tutte inscritte nell'ambito dei concordati europei, con cui concordo, dovremmo cominciare a ragionare oltre, cominciare a porre sul tavolo della discussione internazionale la questione di tutti quelli che all'attualità non hanno diritti. E cominciare a porci il problema che la responsabilità, anche di questi soggetti migranti, è dell'occidente che non può girarsi dall'altra parte e liquidarli con un semplicistico se ne devono andare a casa loro".

L'unico esponente del Movimento che si è dichiaratamente schierato dalla parte di Beppe Grillo è il deputato romano Alessandro Di Battista che, come il suo leader, ha invitato a incrementare le espulsioni.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 28/12/2016 - 10:46

Bene, bravi! Continuate così! Prevedo un successone per la vostra banda di sciroccati alle prossime elezioni. Evidentemente la sberla del referendum non è servita a rinfurbirvi. Chi ha votato NO se ne strafotteva delle tematiche costituzionali. In compenso aveva le balle strapiene dell'invasione.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mer, 28/12/2016 - 10:54

Grillo ha fatto chiarezza. Chi è entrato nel M5S per fare il comunista infiltrato, ora sa che deve uscire dal movimento. E' tipico delle persone di estrema sinistra (che in quanto tali non sarebbero mai votate se non da quattro gatti) entrare in altri movimenti in fase espansionistica, per incistarvisi e distorcere la linea politica. Se M5S propende per le espulsioni, aumenteranno i voti (il mio per primo). Gli infiltrati sono pregati di uscire.

blackwater

Mer, 28/12/2016 - 10:58

l'anomalia di essere un partito di sinistra che però ha pescato voti anche a destra.Credo che quella sparata sul "profugo climatico" sia sufficientemente eloquente.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 28/12/2016 - 11:07

La base dei grullini è formata da fuoriusciti sinistroidi,pidioti ed anche radical-shit..what else??

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Mer, 28/12/2016 - 11:08

La domanda sorge spontanea, ma perchè passano tutti dall' Italia ? Perchè non facciamo come gli altri paesi europei ? Forse perchè qui fra cooperative bianche, rosse, ciclamino ecc... è nato un megabusiness a cui nessuno vuol rinunciare? Certo ! Alla faccia della gente normale che se li deve sciroppare sotto casa !!! Mica se li portano in Via Senato, li mollano nelle periferie e tanti saluti !!!

RawPower75

Mer, 28/12/2016 - 11:10

Quando queste cose le diceva Salvini era un razzista eretico, naturalmente.

Giorgio Rubiu

Mer, 28/12/2016 - 11:14

Ha ragione Grillo.Non è un fatto di percentuali Europee (0,2%) ma di quelle Italiane.Siamo un paese relativamente povero e se i paesi Europei a Nord dell'Italia chiudono (o restringono) le loro frontiere è inevitabile che quelli che continuano ad arrivare finiscano con l'accumularsi qui.Questo non ha niente a che fare con il fatto che si tratti di immigrati o terroristi.Se non siamo in grado di dare a queste persone un reddito da lavoro,un alloggio decente e la possibilità di vivere dignitosamente nella nostra società,continuare ad accumularli qui lo si può fare solo a discapito del nostro sistema di vita che,per molti italiani,è già abbastanza precario.

giancristi

Mer, 28/12/2016 - 11:15

Grillo ha ragione da vendere! Voglio vedere dove li mettiamo tutti i clandestini. Gli italiani non si informano. 4,2miliardi di euro stanziati nel 2017 per la accoglienza. Soldi rubati ai nostri figli! Anche tra i grillini ci sono traditori che se ne infischiano degli italiani. Comunque i personaggi citati sono delle grandissime nullità'.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 11:18

@blackwater:....concordo!....poi,quella del "profugo climatico" è forte!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 28/12/2016 - 11:22

#AlbertodaLecco - 10:54 "Grillo ha fatto chiarezza". Peccato che, in quella congrega di sgarruppati e sinistrorsi dilettanti allo sbaraglio, la sua voce sia, in queste tematiche, considerata alla stregua di un peto silenziato...in ascensore.

elio2

Mer, 28/12/2016 - 11:27

Tutti coloro che avevano votato, più che altro per senso di smarrimento, il grande grullo, appena si sono accorti di aver votato per dei comunisti travestiti, se ne sono usciti, deputati e senatori compresi, adesso quei pochi che ancora credevano in una parvenza democratica del movimento, sanno che è urgente lasciarlo al suo destino. I grulli, se li conosci li eviti, e fai del bene a te stesso e al Paese.

meverix

Mer, 28/12/2016 - 11:40

Nei pentastellati la componente sinistroide è la maggioranza, questo spiega l'atteggiamento di molti.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 28/12/2016 - 11:47

Ogni tanto Grillo l'azzecca, peccato che lo segua solo Di Battista; evidentemente gli altri hanno altri grilli per la testa!

Fjr

Mer, 28/12/2016 - 11:52

Sinistri mimetizzati ,la peggior specie, almeno quelli alla luce del sole le caxxate le dicono pubblicamente, a questo punto possono pure migrare a sinistra o è più comodo stare sotto l'ala di Grillo e farsi gli affari propri spacciandosi per rivoluzionari chic

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 28/12/2016 - 11:58

In fondo la base di m5s sono rifondaroli politicizzati. La massa dei voti arriva da gente incazzata e scontenta, che vota questi non sapendo di votare per biechi trinarciuti.

marco.olt

Mer, 28/12/2016 - 11:59

I 5 STELLE sono forti sul tema della LOTTA ALLA CASTA e agli sprechi, ma sul tema sicurezza e IMMIGRAZIONE CLANDESTINA hanno una zeppa al piede, SONO AMBIGUI e la loro base, ma non solo, è zeppa di comunisti e anarchici dalle convinzioni utopiste. E' il tema sicurezza e clandestini che li rende inaffidabili.

Lucky52

Mer, 28/12/2016 - 12:02

La senatrice Nugnes ( extracomunitaria? ) potrebbe riflettere sul fatto che non è questione se l'invasione riguarda solo lo 0,2% o meno della popolazione Europea ma che in tutti i paesi il tasso di disoccupazione della popolazione indigena è molto forte e non ci sono posti di lavoro; quindi è tutta gente da mantenere a ufo.Inoltre la cultura è molto differente e la prospettiva di integrazione bassissima. Sono inoltre di una religione che ci odia.

Arch_Stanton

Mer, 28/12/2016 - 12:07

La base storica del m5s è comunista. grillo ha detto di fare ciò che avviene in tutti i paesi civili: espellere i clandestini. Non possiamo mantenere milioni di persone a spese nostre, è immorale e distruttivo per la nostra società.

wotan58

Mer, 28/12/2016 - 12:28

Dalla mia ristrettissima visuale mi sembra che la stragrande maggioranza degli elettori pentastellati la pensino come Grillo. O meglio, al contrariom visto che la stragrande maggioranza degli italiani è contro l'immigrazione selvaggia, Grillo si è adeguato, in quanto, a differenza di quanto avviene in altri partiti, nella questione non ha né interessi privati né è vincolato da sconce ideologie. Non è questione di destra e sinistra, è solo questione di buonsenso. Che ci si qualche singolo che questo buonsenso non lo eserciti, è un problema esclusivamente suo; visto che il m5s non mi pare molto democratico, mi aspetto che siano sbattuti fuori dal partito. Tanto il parlamento è pieno di finti buonisti e veri approfittatori.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 28/12/2016 - 12:29

Immigrato non vuol dire terrorista. Perfetto. Però un immigrato islamico può essere può essere o può diventare un terrorista. I fatti trascorsi lo dimostrano.

Edith Frolla

Mer, 28/12/2016 - 12:36

Ricordiamo che il reato di clandestinità è stato depenalizzato solo grazie al voto del M5S.

squalotigre

Mer, 28/12/2016 - 12:37

Non tutti i clandestini (non migranti) sono terroristi, ma tutti i terroristi sono clandestini. Alle spese per il loro mantenimento in alberghi a 3 stelle, alle spese per le cure mediche (da poco alcune Asl hanno dato disposizioni ai medici di dimettere i pazienti italiani, anche quelli che avrebbero bisogno di ulteriori accertamenti per far posto ai clandestini portatori di malattie da noi quasi estinte), bisogna aggiungere anche le spese enormi per assicurare un minimo di sicurezza. Questa è la semplice verità, incontestabile anche da coloro che considerano l'invasione una risorsa come la Boldrina.

minodipalma

Mer, 28/12/2016 - 12:38

Se Grillo comincia a fare chiarezza sul tema immigrazione,forse perderà i voti degli sponsor dei" migranti climatici?",ma ne guadagnerà valanghe,principalmente a destra,da gente stufa di ascoltare balle

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 12:44

@marco.olt,@meverix,@stenos,@Memphis35....questo "movimento",ha tante,troppe anime!!E' stata l'opportunità per tanti,altrimenti "diversamente occupati",di trovarsi una nicchia di potere,per campare,per affermare un pò di tutto,un pò di niente...insomma un abito "ibrido",venduto da "banditori" ibridi,con una "democrazia" interna ibrida,indossato per disperazione da milioni di italiani,che ora si sentono scomodi,confusi,e fanno fatica,ad accettare posizioni,che se CONDIVISE IN TOTO,portano all'"identikit" di una persona,sostanzialmente fortemente disturbata!!!

VESPA50

Mer, 28/12/2016 - 12:47

Caro Grillo, sicuramente tra non molto avrai la possibilità di governare questa sgangherata nazione ma se voi continuate sulla scia del PD a importare questi fannulloni che non fuggono da nessuna guerra, che dobbiamo mantenere a danno di tanti pensionati che non arrivano a fine mese e col rischio di ritrovarci in casa qualche terrorista...vi assicuro che farete la stessa fine del PD. Infatti loro soe ne sono già accorti che gli Italiani gli hanno votato le spalle proprio perchè non parlavano mai di metter fine all'invasione ma...DI SPALMARLI SUL TERRITORIO

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 28/12/2016 - 12:56

Prima che succedessero i recenti fatti di Berlino e Sesto San Giovanni, i cosiddetti grillini non hanno mai preso posizione, ora cominciano a rendersi conto della realtà cercando di correre ai ripari, ma mi sembra che le pezze, o meglio gli stracci, siano peggio del buco. Ulteriore dimostrazione che si tratta di dilettanti allo sbaraglio in libera uscita!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 28/12/2016 - 13:25

Purtroppo è questo il vero unico grande problema di M5S. I "Vaffa Day" andavano bene per riempire le piazze di gente di ogni provenineza politica, ma la gestione di un partito con una base elettorale mista porta inevitabilmente a nodi irrisolvibili. La situazione immigrazone è l'esempio cardine: favorevole o contrario, non esistono vie di compromesso, l'unica alternativa è la crisi di partito prima e la scissione dopo.

Una-mattina-mi-...

Mer, 28/12/2016 - 13:26

Paola Nugnes FARNETICA e istiga a vivere nel modo più basso e infimo che un essere umano possa fare: DEI SENSI DI COLPA ALTRUI. Basta pretesti pelosi per l'invasione, basta minimizzare, per far traboccare un bicchiere pieno basta una sola goccia. L'EUROPA SOVRAPPOPOLATA e priva di materie prime HA DECINE DI MILIONI DI POVERI E DISOCCUPATI, comincino a sistemare quelli.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 28/12/2016 - 13:27

----occhio grillo---che se la componente sinistra esce dal movimento---rimanete in quattro gatti---andate sotto pure alla lega---il che è tutto dire----hasta

DuralexItalia

Mer, 28/12/2016 - 14:00

Perdere la componente di "sinistra" del movimento non può che far bene al movimento. La sinistra-sinistra in Italia, vale un 3-4% dei votanti e non di più come ben si sa nelle stanze della politica, perderli è un vantaggio per 2 motivi: 1 la sinistra è perdente in tutta Europa e a livello globale; 2 oggi (fonti UE) bel il 68% degli italiani è contro questa forma di "accoglienza" degli immigrati senza se e senza ma. Quindi Grillo & Co. hanno fatto un calcolo elettorale ben preciso: perdere i sinistroidi infiltrati nei 5Stelle e pescare nella massa scontenta ed arrabbiata del popolo italiano. (Vedi alleanza con Ukip di Farage nel parlamento UE). La "base" qui citata non conta. Conteranno i voti e non saranno pochi. Vedremo come andrà...

Renee59

Mer, 28/12/2016 - 14:22

Bravo Grillo. Ora capirai cosa significa imbarcare gente di sinistra.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 14:27

@DuralexItalia:...concordo!...I voti in "rete"(quelli dei "cliccatori" di professione),saranno contro il "chiarimento",e ancora determinanti per molte decisioni.....a meno che Grillo,capisca che qualche decina di migliaia di "personaggi del genere",non possano,non debbano influire sulle decisioni di un partito,votato da qualche milionata di italiani,per tanti motivi.Stiamo a vedere,quanto ne terranno conto i parlamentari grillini,e sopra tutto alle prossime elezioni politiche,quali saranno i programmi ESSENZIALI condivisi.

DuralexItalia

Mer, 28/12/2016 - 14:31

Secondo qualche profondo analista politico qui presente, la sinistra italiana è maggioritaria nel Paese: Il PD è al 30%, SEL e compagnucci al 3-4%, e siamo al 33-34% più la "componente sinistra" del M5Stelle (vista come maggioritaria o resterebbero 4 gatti...), che oggi viaggia al 28-29% e siamo a circa il 63-65% dei votanti oggi in Italia, per la sinistra. O qualcuno ha esagerato con lo spumante a Natale o non sa cosa sia un analisi politica dei flussi elettorali. E' vero il contrario: in Italia c'è un 65-70% di "moderati" che non trova casa politica e vota arrabbiata. Dategli una "casa politica con leader" e la DX vince alla grande. Si accettano scommesse...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 14:34

@Pajasu75:...concordo!

lupo1963

Mer, 28/12/2016 - 14:38

Il clown continua a fare il paraculo per rubare ancora i voti degli ingenui di Destra che si sono fidati di quella setta di incapaci bolscevici .Nella mia citta il sindaco 5s significa tasse e gabelle continue , registro in comune per le condoglianze per la morte di Fidel Castro ed altre perle di questo genere.MAI IL VOTO AI GRILLINI.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 14:49

@DuralexItalia:...concordo!...I voti in "rete"(quelli dei "cliccatori" di professione),saranno contro il "chiarimento",e ancora determinanti per molte decisioni.....a meno che Grillo,capisca che qualche decina di migliaia di "personaggi del genere",non possano,non debbano influire sulle decisioni di un partito,votato da qualche milionata di italiani,per tanti motivi.Stiamo a vedere,quanto ne terranno conto i parlamentari grillini,e sopra tutto alle prossime elezioni politiche,quali saranno i programmi ESSENZIALI condivisi.

petra

Mer, 28/12/2016 - 15:23

Il M5S, non solo Grillo però, farebbe bene a parlar chiaro sull'immigrazione.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 28/12/2016 - 15:41

Carissimo Elkid 13e27, i quattro gatti saranno quelli ROSSI come Te, che resteranno nel movimento, non appena gli altri Italiani che Vi hanno votato, ed ora Vi conoscono, ritorneranno alle elezioni!!!!lol lol.

lawless

Mer, 28/12/2016 - 16:00

grillo non preoccuparti, sei nel giusto. Chi non condivide ciò che dici significa che è alla stregua di aliprandi e vauro, caccia quelli recalcitranti dal tuo movimento, perderai quattro scagnozzi ma li rimpiazzerai con decine di cittadini onesti che la pensano come te.

rossini

Mer, 28/12/2016 - 17:08

Se i 5 Stelle assumessero una chiara posizione anti immigrazione, farebbero il pieno dei voti alle prossime elezioni perché la gente non ne può più. Dimostrerebbero che sono diventati Partito di Governo pronti per amministrare il Paese. E non è vero che il Movimento è spaccato. Quei quattro gatti, che fanno sentire la loro voce in favore dei migranti economici o climatici, rappresentano solo se stessi e possono essere sostituiti nelle liste elettorali. Per fortuna l'unica voce che conta è quella di Beppe Grillo. Forza Beppe! Dai l'ultima spallata a questa classe politica di nani e ballerine.

petra

Mer, 28/12/2016 - 17:21

Sig.ra Nugnes, la cifra che lei cita, 0,2% pari a 1 milione di islamici, si riferisce al solo 2016. Nel frattempo sono 20 milioni gli islamici in Europa, secondo il caporedattore Mostafa El Ayoubi, ma il numero è per difetto. Le sue cifre assomigliano tanto ai 3 migranti ogni mille italiani citati da Alfano. Sì, alla volta però. Prego pubblicare.

Pigi

Mer, 28/12/2016 - 17:24

Chi l'ha detto che essere contro l'immigrazione incontrollata è di destra? I clandestini costituiscono il sottoproletariato dei nostri giorni, e Karl Marx era ostile al sottoproletariato. Quindi Marx, ai nostri giorni, sarebbe "di destra". A favore dell'immigrazione incontrollata troviamo gran parte della finanza internazionele e degli industriali. Personaggi che, con l'immigrazione di milioni di sbandati, riduce diritti e servizi per la classe media, aumentando il divario con il resto della popolazione. Se questo è di sinistra...

illupodeicieli

Mer, 28/12/2016 - 17:29

Profugo climatico un corno!Perché se così fosse, sarebbe interessato a mettere in sicurezza e stabilità la sua nazione;non lascerebbe lì nei casini la sua famiglia (del resto la maggior parte degli arrivati sono maschi e ben piazzati);se fossero laureati e super come si dice, chiederebbero aiuto con petizioni e altro per salvare il loro paese.

illupodeicieli

Mer, 28/12/2016 - 17:33

Aggiungo che i 5S dovrebbero interessarsi,come fece Grillo ai tempi di Monti e dei suicidi per fallimenti, degli italiani in difficoltà che, è bene ricordarlo,non hanno desiderio del pacco alimentare o di andare a mangiare o dormire alla Caritas:ma hanno desiderio di poter vivere con dignità e autonomia.Non hanno voglia di dover ringraziare,come un cane che riceve da mangiare.Lo dico per esperienza diretta da una situazione da cui non sono ancora riuscito ad affrancarmi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 17:54

@illupodeicieli:....certo,sono solo degli oppurtunisti,che sfruttano il ventre molle di questa europa"progressista"!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 28/12/2016 - 17:57

@illupodeicieli:concordo al 100%!!

Treg

Mer, 28/12/2016 - 19:51

Grillo ha capito che la maggioranza degli Italiani è contro le politiche di immigrazione attuate fino ad oggi e vuole captare i voti degli indecisi non di sinistra (la Maggioranza, appunto). Riuscirà in questa manovra ? Se dimentica anche il reddito di cittadinanza sarà il prossimo presidente del consiglio.

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 28/12/2016 - 23:25

DuralexItalia... condivido pienamente.

chebruttaroba

Gio, 29/12/2016 - 01:30

Il M5S è nato con certi obbiettivi che a volte potrebbero essere condivisi. Peccato che poi chi è entrato nel M5S sono poveri ex comunisti repressi che diventano incontrollabili.

19gig50

Gio, 29/12/2016 - 09:52

Se ne accorto un pò tardi ma, la cosa peggiore è che non si è reso conto che molti nel movimento ci sono zecche rosse infiltrate.

ItalicoCenturione

Gio, 29/12/2016 - 09:53

INTERVENGO IN RITARDO, MA DURANTE LE FESTE DI NATALE HO VOLUTO RIGENERARMI. SE NON RICORDO MALE, LA DECISIONE DEI 5S DI VOTARE INSIEME AL PD L'ABROGAZIONE DEL REATO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA SCATURI' A SEGUITO DI MENO DI 20.000 SEGNALAZIONI IN TAL SENSO SUL SITO DEL MOVIMENTO. E GLI ALTRI ELETTORI (MILIONI!) DEL M5S COSA NE PENSAVANO?

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 29/12/2016 - 10:11

150000 sono solo gli sbarchi. Poi ci sono tutti le restanti migliaia che entrano quando e come vogliono: moldavi, georgiani, estoni, sudamericani, slavi sui generis, avanti in carrozza!

Aleramo

Gio, 29/12/2016 - 10:16

Non voterò mai per un partito che non abbia nel suo programma l'espulsione dei clandestini.

claudioarmc

Gio, 29/12/2016 - 11:13

Adesso diranno che è una montatura giornalistica e che il movimento è unitario e granitico. In realtà sotto gli occhi di tutti si assiste alla certificazione della nullità della proposta e della capacità di governo di questi straccioni

wotan58

Gio, 29/12/2016 - 11:35

@DuralexItalia. Concordo su tutto. Per quanto riguarda l'elettorato 5 stelle, mi sembra di ricordare dai sondaggi che la maggioranza dei votanti non si professa né di destra né di sinistra, e che la componente (minoritaria ma rilevante) di sinistra non è molto maggiore della componente di destra. Se pensiamo che il PD del pifferaio non ha preso solo voti da sinistra, e l'importanza del partito degli astenuti, per la maggior parte di destra (me compreso) ecco che ricomponiamo il quadro nelle sue giuste proporzioni.

DuralexItalia

Gio, 29/12/2016 - 13:32

@wotan58: Infatti la lettura giusta dei flussi è la tua. C'è qualcuno che però, ha paura che la situazione sia quella da noi descritta e che, quindi, la sinistra, minoritaria nel Paese, vada (finalmente) all'opposizione permanente. Troppi danni in pochi anni è il loro motto (anche se onestamente, prima non è che sia visto granchè...)

routier

Gio, 29/12/2016 - 15:38

Ormai lo hanno capito perfino i bambini. Per vincere a mani basse le elezioni bisogna affrontare seriamente il problema dell'immigrazione selvaggia ed essere capaci di arrivare fino alle estreme conseguenze: espulsioni in massa dei non aventi diritto al riconoscimento di rifugiato. Se mancherà questo, l'insuccesso sarà assicurato.

DuralexItalia

Gio, 29/12/2016 - 16:44

@Evam e Zagovian: era un analisi fin troppo facile... solo chi ha le fette di prosciutto (e neanche di marca rinomata) ideologiche non vedrebbe la realtà. Quel che dice @routier è verissimo: non solo in Italia ma ovunque si vince o si perde sul tema immigrazione. I sinistroidi definiscono queste masse elettorali "populismi" invece di chiamarle col vero nome: anti-moderniste. Quel modernismo fatto di politically correct e multiculturalismo un tanto al chilo, che sta facendo rivoltare anche i moderati ed i sottoproletari. Ma tanto non lo capiscono lo stesso. Andranno avanti... come il Titanic...