Nasce il blocco anti sovranisti: così li escludono dalle cariche Ue

L'Eurocamera non ha ancora una maggioranza stabile. Ma nessuno vuole che i sovranisti raggiungano il potere

Nessuno spazio ai sovranisti. Sembra essere questo l'ordine giunto in queste settimane nelle alte sfere dell'Europarlamento e della Commissione europea, così come dei governi rappresentati dai grandi blocchi europeisti. L'idea è che i partiti che rappresentano forze critiche nei confronti di questa Unione europea non debbano partecipare alla spartizione delle poltrone. Nessun posto apicale né al Parlamento europeo né in Commissione né in tutto quel fitto sottobosco di burocrati che rappresenta il motore silenzioso ma reale dell'Ue. E per fare questo, il blocco sovranista viene fronteggiato da un altro fronte che si può considerare il suo alter ego: quello composto da socialisti, liberali, Verdi e forse popolari.

Come si comporta questo anti-blocco? Lo spiega l'Huffington Post con un esempio: "Se l'Ecr, il gruppo dei Conservatori e Riformisti che tra gli altri comprende gli eletti di Fratelli d’Italia e gli spagnoli di Vox, propone qualcuno di loro per la presidenza di una Commissione, in aula la proposta non passa. Il cordone sanitario insomma tenta di prevenire il rischio che qualche Commissione parlamentare dia l’ok alla candidatura di un esponente dei partiti nazionalisti ed euroscettici per la Commissione Ue". Il motivo è che i commissari nazionali devono passare attraverso il placet delle commissioni parlamentari. Quindi, se la commissione di competenza dà l'ok, il Parlamento difficilmente potrebbe dire di no alla nomina di un esponente del partito cui la stessa commissione ha dato l'approvazione. L'obiettivo è chiarissimo: fare di tutto per isolare i nazionalisti, gli euroscettici e i partiti populisti. E questo vale sia per che non rappresenta partiti di governo (come il Rassemblement National di Marine Le Pen) sia partiti di governo, fra cui la Lega o i Conservatori britannici o anche i polacchi di Partito e Giustizia del premier Mateusz Morawiecki.

Le due direttrici anti sovranisti

Naturalmente questa è la teoria. Poi c'è la pratica: che è quella di raggiungere un accordo che in queste ore non appare semplicissimo- Perché la politica europea si basa non solo sulle forze in campo all'interno del parlamento europeo, ma anche su quella dei governi che a loro volta rappresentano i singoli Stati. Le alleanze si fanno su queste due direttrici. Ed è del tutto evidente che Emmnauel Macron non sia solo il leader di La Republique en marche ma anche il presidente francese. Idem per Angela Merkel, che è vero che ha lasciato la guida della Cdu, ma resta cancelliera della più forte potenza europea. Lo stesso dicasi per il leader socialista Pedro Sanchez, che oltre a essere punta di diamante dei socialisti europei è anche il premier spagnolo e di quel Paese che tenta di scalzare l'Italia come terza forza dell'Unione europea.

In questo gioco di trattative, la questione quindi passa dal piano meramente politico a quello diplomatico. Macron non può lasciare la corona del gruppo di Alde e Liberali a Guy Verhofstadt, e il blocco già traballa. Dall'altra parte, popolari e macroniana sono asi ferri corti per le cariche Ue e per chi debba essere presidente della Commissione europea, con Manfred Weber che non piace ai francesi. E i gruppi ad oggi sembrano molto deboli per indicare una linea comune. E i Verdi, forza europeista ma più di rottura, approvano una linea più istituzionale e filotedesca, spiece per la forza del partito in Germania.

L'impressionare è che per adesso le forze si possano unire solo per il nemico comune: i sovranisti. Sono loro il problema del blocco europeista e che può mettere in crisi l'establishment Ue. E per questo motivo, sotto le insegne del pià classico dei "No pasaràn" potrebbero ritrovarsi uniti liberali, verdi, socialisti e forse una parte di popolari, che però non sembrano così sicuri di questa linea. Il cordone sanitario per evitare che arrivino al potere appare l'unica certezza in un'Europa che ormai sembra aver perso gran parte dei suoi pilastri.

Commenti

cir

Sab, 08/06/2019 - 18:29

tutto normale... https://www.altreinfo.org/politica-internazionale/24477/la-pagliacciata-dellunione-europea-thierry-meyssan/

ex d.c.

Sab, 08/06/2019 - 18:31

Come è logico sua. I sovranisti fortunatamente hanno perso le elezioni. L'EU si cambia non si abbandona

Ritratto di lillipanna

lillipanna

Sab, 08/06/2019 - 18:35

nessun problema. tempo al tempo. niente e nessuno impedirà la vostra estinzione

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 08/06/2019 - 18:44

Molto "democratico"! Neppure Hitler avrebbe ragionato in tal modo.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 08/06/2019 - 19:09

lillipanna: ne riparliamo tra 4 o 5 secoli?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 08/06/2019 - 19:11

Impressionante!!! Nella foto dei sovranista qui in alto una sola (mezza) donna: "Marine Le Penis Tirabouchon"! Peccato che non sappia fare "a mossa"!

Divoll

Sab, 08/06/2019 - 20:47

Piu' ci provano, gli euristi, piu' i sovranisti aumenteranno di numero e di forza.

Marguerite

Sab, 08/06/2019 - 21:21

Divolga, guarda che i voti di Marine le Pen, sono più bassi adesso che quelli ottenuti 4 anni fa,...e comunque i sovranisti sono in forte minoranza!!!

lorenzovan

Sab, 08/06/2019 - 21:42

bene cosi',,,gli europei non hanmno dimenticato il buonismo e l'accomodamento che regalarono il potere ai mussolini e agli adolfo...finita la pacchia per i ..chiamiamoli..sovranisti...per non essere troppo pessimisti

lorenzovan

Sab, 08/06/2019 - 21:42

diovoli...come no...pteparati i pop corn e le pantofoline...lolololo

bernardo47

Sab, 08/06/2019 - 21:44

caro felpetta, per cinque anni non toccherai palla! sembri il milan di gattuso e grillini idem! isolati e abbiamo tutti contro! Un capolavoro davvero!

lorenzovan

Sab, 08/06/2019 - 21:45

02121940...e da quando occorre ressere democratici con i non democratici ?? lo sbaglio l'hanno fatto gli europei a tollerare e collaborare con fascisti e nazisti..aiutandoli quasi a prendere il potere.....non lo rifaranno mai piu'

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Sab, 08/06/2019 - 21:51

Tutte queste MANFRINE stanno a dimostrare che l'UE non è altro che la mangiatoia di bestie affamate di soldi e di potere. GUAI a coloro che tentano di modificare le cose! Il BENE COMUNE, in questa porcilaia, è l'ultima cosa che gli passa per la testa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 08/06/2019 - 21:52

Con una sola parola questo si puo definire MAFIA EUROPEA!!!!!jajajajajajaja.

bernardo47

Sab, 08/06/2019 - 21:57

sovranisti e populiti isolati e senza cariche! bravo salvini e bravo di maio! Due geni! cambiate europa ora mi raccomando eh? e continuate col debito eh? avanti senza paura nel burrone e nel fallimento!

jekill

Sab, 08/06/2019 - 21:58

mouktar spARISCI E TOGLITI IL MANGANELLO CHE LA LE PEN TI HA MESSO SU PER IL CxxO CxxxxxxE MAOMETTATO SICxxO, VINCIAMO NOI E CI SARA' IL QUARTO REICH CHE SPACCHERA' IL CxxO A NERI ROM E MxxxE COME TE

Iago27

Sab, 08/06/2019 - 22:01

Se è caduto il III Reich e se è caduta l'URSS cadrà anche l'Unione Europea e non fra 4-5 secoli come spera qualcuno, ma verosimilmente molto prima.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 08/06/2019 - 22:33

In Danimarca i "sovranisti" hanno dimezzato i voti. Nuovo governo socialista. In Finlandia idem, in Svezia governo socialista anche. Orban se ne torna nel PPE, Spagna socialista. Farage ha detto testualmente che la Lega imbroglia. In Austria i sovranisti buttati fuori dal governo. Se vi consolate a dore che state avanzando fate pure.

VittorioMar

Sab, 08/06/2019 - 22:41

...saranno sempre disposti di essere considerati "COLONIE" tedesche i PAESI DEL NORD ED EST EUROPEO ??...spetta ai PAESI mediterranei rivendicare AUTONOMIA e SOVRANITA'!!..e poi non escludiamo il LAVORO di PUTIN in quelle AREE....oltre a TRUMP !!!...vedremo...!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 08/06/2019 - 22:50

Un anno di campagna elettorale pro sovranistri! Un anno prezioso di lavoro perso come ministro e vicepremier!.. E dopo tanti sforzi, ma inutili, il grande statista (si fa per dire) comincerà a tirare i remi in barca? Sarà bacchettato da Steve Bannon per questo fallimento? Quale sarà la nuova carta che il mentore di Salvini estrarrà dal cappello? Forse imponendoci i minibot per mandarci definitivamente in default?

peter46

Sab, 08/06/2019 - 22:57

cir...tutto 'prevedibile',piuttosto.Finora hanno fatto i conti senza l'OSTE,rimasto indietro purtroppo alle prese con l'elettricista che non ha elettrificato la 'cometa' che avrebbe dovuto annunciare il suo 'atteso' arrivo a Brux.Non cambierà elettricista ma ha già allertato,e fra breve partirà dall'Italia,il pony ex d.c. con in mano il 'led' e con in groppa LUI,il suo mentore Silvio da arcore,unico in grado,per carisma millant... riconosciuto,di mettere in riga tutti coloro che da suoi dipendenti ppeppini europei,esprimono così 'rancorosi' risentimenti verso il suo unico grande alleato italiano,Salvy da bellerio,anche se cosciente che presto l'affosserà se solosolo và a votare il 66% degl'italiani alle prox politiche.Figuriamoci se non riuscirà ad 'addomesticare' i riottosi social-democristi europei e far loro stendere il tappeto per l'arrivo del 'sovranista' suo alleato italiano.

brunog

Sab, 08/06/2019 - 22:58

Farage era una voce solitaria nel deserto e adesso l'UE sta perdendo pezzi e con una opposizione interna del tutto rimarchevole. Ormai il meccanismo di cambiamento si e' messo in moto, cercare di ignorarlo non aiuta. Gli europeisti si devono guardare le spalle da minacce esterne, principalmente USA e Regno Unito. Neanche Russia e Cina hanno interesse a volere un'Europa franco-tedesca quando possono fare gli stessi affari con le nazioni singole. E' una pia illusione pensare che con Brexit il Regno Unito abbia chiuso con l'Europa.

xfredix

Sab, 08/06/2019 - 23:03

blocco sovranisti? quelli che erano in piazza Duomo a metà maggio e che, al di fuori della Le Pen, hanno voltato tutti le spalle a Matteo Iscariota Salvini? Farage, orban, austriaci, afd tedesca, tutti lo hanno lasciato solo solo la Le pen alla quale ha fatto eleggere il genero al parlmento europeo !!!

faman

Sab, 08/06/2019 - 23:07

ma cosa si aspettavano? vogliono distruggere l'UE e chiedono di sedere nella stanza dei bottoni? Fino a che sono minoranza che se ne stiano all'opposizione.

faman

Sab, 08/06/2019 - 23:09

quello che mi dispiace è che l'Italia sarà esclusa da cariche importanti, Salvini col suo atteggiamento sprezzante nei confronti dell'UE ci ha di fatto isolati.

Ritratto di akamai66

akamai66

Sab, 08/06/2019 - 23:11

Ma è il classico ambiente dei nostri comunistoni! A loro non frega niente non avere rappresentanti, l'importante come diceva il grande vecchio"...è batteve le destve.."

faman

Sab, 08/06/2019 - 23:12

hernando45-Sab, 08/06/2019 - 21:52: Salvini & C. se la sono cercata. Mi dispiace perchè l'Italia si meriterebbe un posto importante, ma Salvini col suo atteggiamento sprezzante ci ha relegati in un angolo.

idleproc

Sab, 08/06/2019 - 23:27

Più che altro la motivazione unificante del "blocco" anti-sovranisti è quella di non finire tutti meritatamente in galera. Più unificante di così. La fifa e la consapevolezza di quello che hanno combinato a casa loro e fuori trascende anche il realismo.

Amazzone999

Sab, 08/06/2019 - 23:37

La questione si può ribaltare su un altro fronte comune: la maggior parte dei partiti e dei governi europei, tranne la devitalizzata e intimorita Svezia, in modo dichiarato o sotterraneo, oggi sono contro l'immigrazione illegale e la penetrazione capillare dell'islamismo che vuole contare anche politicamente. I socialdemocratici danesi hanno vinto perché hanno promesso una politica durissima sull'immigrazione che continua ed accentua la linea precedente. La sinistra di Tsipras ha perso alle elezioni europee proprio su questo punto. Ha fatto costruire per la prima volta una moschea ad Atene e su questo fatto i Greci non perdonano, memori della sanguinosa occupazione ottomana."A noi queste persone non piacciono ", mi hanno detto tutti i Greci con cui ho parlato (vado spesso in Grecia e ho ottimi rapporti con i Greci residenti nella mia città). Superando timori e sospetti, da questa linea possono nascere nuovi e imprevedibili accordi.

19gig50

Sab, 08/06/2019 - 23:41

L'unione europea è una buffonata.

Rixga

Sab, 08/06/2019 - 23:44

Oggi durante la partita Italia - Grecia non sapevo se esultare o piangere ai goal dell'Italia...ovvio non sono come quei "cattivi" sovranisti...ci tengo all'Europa. Ho pure festeggiato la vittoria degli ultimi 4 Mondiali di fila... Soprattutto a quello dei "fratelli" francesi. Non credo di essere così strano sono europeista...o forse no e l'Europa è solo un continente diviso in tanti staterelli che non condividono nemmeno la lingua in cui la fanno da padrone interessi privati?

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 08/06/2019 - 23:53

E perche' mai il Giornale di Berlusconi, che e` affiliato al PPE, si agita cosi` tanto se il PPE e gli alleati fanno quello che si fa in politica, ossia tenere l'opposizione alla larga?

ClioBer

Dom, 09/06/2019 - 00:04

Facciano ciò che vogliono, purché il governo non si prostri dinnanzi a Merkel e a nessun altro e, al momento giusto, eserciti il diritto di veto. Però, pensandoci, mi chiedo il perché nessuno parla mai di questa possibilità? Caro Salvini, non è che avete rinunciato a questo diritto, quindi pensate sia meglio che i cittadini non sappiano, altrimenti potrebbero rinfacciarvelo?

Giorgio1952

Dom, 09/06/2019 - 00:27

Ma di quale blocco antisovranista parliamo? Il gruppo Salvini/Le Pen conta a mala pena una sessantina di seggi, non fanno paura a nessuno. Le grandi manovre per decidere le cariche europee sono iniziate, Merkel e Macron la fanno da padroni con i vertici UE e i paesi legati all’asse franco-tedesco, l’Italia è la grande esclusa colpevole di essere rappresentata dal governo più inquieto della comunità, persino più di quello dell’amico Orban rimasto nel PPE, ma a questo punto con una buona parolina di Berlusconi anche la Lega potrà entrarci così potranno aprire l’Europarlamento come una scatoletta di tonno, la stessa cosa che hanno fatto i 5Stelle con quello italiano …. Neppure l’altro grande amico Farage, il leader del Brexit Party che ha sfondato in UK ha detto no sia alla Le Pen che a Salvini, così come l'ultradestra spagnola Vox ha risposto picche al leghista. Così il prode Matteo se ne tornerà al paesello con le pive nel sacco.

apostrofo

Dom, 09/06/2019 - 00:28

Antisovranisti sono quei paesi a cui fa comodo avere un'Italia-campo-profughi dipendente e prona come era al tempo del governo PD. Con Salvini ce l'hanno perché questa Italia cerca faticosamente di rialzare la testa e non continuare ad u b b i d i r e acriticamente al resto d'Europa

apostrofo

Dom, 09/06/2019 - 00:37

Mina2612. Se non c'è riuscito il governo PD, nonostante gli enormi sforzi di cui diamo atto, a mandare il paese in default, non ci riuscirà nessun altro. Però onestamente bisogna ammettere che ci siete andati molto vicino, altrimenti Salvini avrebbe avuto un impegno più facile nel far ripartire il paese

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 09/06/2019 - 00:50

Sì, ma noi siamo tranquilli! Abbiamo in europa la nostra quinta colonna! Si chiama Silvio, è stato eletto in maniera plebiscitaria dai suoi, ha comprato casa a Bruxelles, conosce tutti ed è amico di tutti, e ha promesso di difendere in sede europea i diritti e le istanze dell'Italia intera. Forti di questo, possiamo dormire fra due guanciali.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 09/06/2019 - 00:51

ex d.c. Si cambia? E come? Come hanno fatto finora i nostri rappresentanti? Risultati splendidi, devo dire!

Slataper

Dom, 09/06/2019 - 00:52

Non sarà così facile: i popolari, soprattutto, rischiano di spaccarsi, sono infatti già stati accantonati i propositi bellicosi contro Orban; e il viaggio in Italia di Weber è chiaramente teso a negoziare un sostegno italiano per la candidatura alla presidenza della Commissione, in funzione anti-francese

apostrofo

Dom, 09/06/2019 - 01:02

Se Weber lunedì sarà a Roma da Conte, non credo che questa lamentazione sia così attuale. Ormai se non sei antisalviniano non sei mica moderno progressista riformista immigrazionista antiqualchecosa, ma anti. E' l'anima del partito

Popi46

Dom, 09/06/2019 - 05:53

Al di là delle legittime convinzioni personali, esiste la realtà dei fatti, ed il fatti dicono che tecnologia e velocità degli spostamenti hanno reso il mondo più piccolo. Oggi, il potere economico e sociale si dimensiona non più sui singoli Stati, ma come espressione di continenti, quali possono essere USA, Cina,Russia, Africa, Sudamerica e,appunto, l’Europa. Noi ci siamo ferocemente combattuti nei secoli, ma bene o male, siamo nati nella stessa culla e le nostre radici culturali sono le stesse.Coloro che oggi si chiamano sovranisti dovrebbero mettersi in testa che da soli non vanno da nessuna parte...

wania

Dom, 09/06/2019 - 05:58

Ecco il vero volto dell'UE democratica.Non hanno ancora finito di crearla che già iniziano l'opera di demolizione.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 09/06/2019 - 06:43

E' solo questione di tempo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 09/06/2019 - 06:53

parassiti andate tutti a lavorare...

Ritratto di LongJohn

LongJohn

Dom, 09/06/2019 - 06:58

Ma come? Per anni il Salvino, il bibitaro e la fascistella Meloni ci hanno fatto credere che sarebbe cambiato tutto...... ma non valgono niente come chi li vota

MASSIMOFIRENZE63

Dom, 09/06/2019 - 07:09

Ah il sovranismo che bellezza, finalmente l'Italia potrà liberarsi dell'Europa ….o forse sarà l'Europa a liberarsi dall'Italia? La ridicola storia dei minibot ha dimostrato in maniera lampante la situazione in cui siamo, ovverosia il governo non sa più che inventarsi per pagare i suoi debiti. Siamo un paese indebitato fino al collo, a crescita zero, in cui pochi lavorano e tanti sono mantenuti. Se andremo via dall'Europa saremo liberi si, ma di diventare un paese del 3° mondo come il Venezuela.

Albius50

Dom, 09/06/2019 - 07:12

Comunque possono sempre contare perché possono essere sempre l'ago della bilancia, e ostacolare le CASTE GOVERNATIVE contrapposte, voglio proprio vedere i VERDI alleati in GERMANIA con il CENTRO.

MarioNanni

Dom, 09/06/2019 - 07:45

se chi ha ucciso la Grecia si riprende il potere a Bruxelles. vorrà dire che questa UE è senza speranza.

Giorgio1952

Dom, 09/06/2019 - 08:03

Ma di quale blocco anti sovranista parliamo? Il gruppo di Salvini/Le Pen conta a mala pena una sessantina di seggi e non fa paura a nessuno. Le manovre per decidere le cariche europee sono iniziate, Merkel e Macron la fanno da padroni con i vertici UE e i paesi legati all’asse franco-tedesco, l’Italia è la grande esclusa colpevole di essere rappresentata dal governo più inquieto della comunità, persino più di Orban rimasto nel PPE, a questo punto con una buona parolina di Berlusconi anche la Lega potrebbe entrarci in modo da poter aprire l’Europarlamento come una scatoletta di tonno, come hanno fatto i 5Stelle con quello italiano …. Farage il leader del Brexit Party che ha sfondato in UK, ha detto no sia alla Le Pen che a Salvini, nonostante la grande “amicizia” tra i due e anche l'ultradestra spagnola Vox ha risposto picche al leghista. Così il prode Matteo se ne tornerà al paesello con le pive nel sacco.

orionebello

Dom, 09/06/2019 - 08:20

Bene bene questo cordone sanitario antisovranisti mi sembra un'ottima soluzione meno male rosicate asse salvini lepen hihihuhu

rawlivic

Dom, 09/06/2019 - 08:45

che sia Guerra civile!

Ora

Dom, 09/06/2019 - 08:51

Non nasce nessun fronte U.E. anti sovranisti,anche se sono sono cresciuti(purtroppo per voi del "GIORNALE") sono ancora in netta minoranza.Questa si chiama democrazia tutto il resto è fuffa.

paolone67

Dom, 09/06/2019 - 09:30

Significa che nei prossimi 5 anni altre nazioni chiederanno di uscire dalla UE. Se non lo capiscono, i burocrati UE ci sbatteranno il naso.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 09/06/2019 - 09:35

Iago27: già. Ma gli stati nazionali non cadranno mai? O sono già caduti. Compreso il farlocco "stato italiano" di un "popò...lo italiano inesistente"?

pinolino

Dom, 09/06/2019 - 09:47

Secondo me la questione è diversa e meno complottista. Per la prima volta ci sarà una coalizione di maggioranza di 4 gruppi (popolari, socialisti, liberali e verdi). E se si è in 4 a spartirsi le poltrone è ovvio che per gli altri rimangono le briciole. Il vero problema piuttosto è che l'Italia è l'unico grande paese in cui i partiti di governo non fanno parte della maggioranza in Europa (l'amico Orban col piffero che si stacca dal gruppo popolare per andare con la Lega) e di questo ce ne accorgeremo quando si assegneranno le cariche dei componenti della commissione. E poi, commissario economico a un paese sotto procedura di infrazione che vuole stampare i soldi del monopoli? Mi scappa da ridere, sarebbe come nominare sottosegretario in un ministero con portafoglio un ex imprenditore che ha patteggiato per bancarotta. Ops, ma questo mi ricorda qualcuno.

frapito

Dom, 09/06/2019 - 09:58

La Storia insegna che, tutti i più grandi Imperi sono sempre miseramente crollati. Il crollo è sempre iniziato con la caduta di qualche insignificante mattonella, per poi finire con il crollo definitivo del tetto. Il crollo dello imperialismo europeista, falsamente democratico, è iniziato. Non deridete e non sottovalutate le poche mattonelle cadute, sono le prime fra quelle che reggevano il tetto. Il terrore del crollo è palpabile ed evidente. La Storia non ha fretta.

Carlo36

Dom, 09/06/2019 - 10:05

Crollato il terzo Reich, crollata l'Unione Sovietica old style, crollato l'impero ottomano, crollerà ed imploderà anche la UE simil URSS creata da chi ha tradito (Prodi da subito insieme ai presidenti francesi di turno) i padri fondatori.

Savoiardo

Dom, 09/06/2019 - 10:30

Europa dall'Atlantico agli Urali senza GB e con la Russia.Alla faccia dei Novelli Savi di Sion.

cecco61

Dom, 09/06/2019 - 10:35

Lorenzovan a Omal el somar dimostrano ancora una volta o la totale incoerenza o quanto sono falsi, ipocriti e "fascisti". Se da un lato bisogna salvaguardare ogni sparuta minoranza, purché amica loro, viceversa bisogna ignorare e censurare i rappresentanti di un terzo degli europei perché a loro non piacciono. Come sempre predicano bene ma in realtà sono i degni figli di Hitler, Mussolini, Stalin ecc. ecc.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Dom, 09/06/2019 - 10:59

L’europa “Democratica” ma talmente democratica che esclude il partito più votato alle elezioni europee. Questa Europa è una miscela di interessi ed autolesionismo. È ora di Italexit.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 09/06/2019 - 11:00

what is the problem)) no cariche ni dinero e afc ue e muslims

cir

Dom, 09/06/2019 - 11:02

Savoiardo .. d' accordo!!

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 09/06/2019 - 11:11

E come di solito , Berlusconi e i suoi 4 gatti nei popolari(mi fa ridere solo pensarlo che Silvio sia trattao da partito popolare) sono contro Salvini mica lo fanno piú interessante di Silvio.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 09/06/2019 - 11:19

non guardate,al momento la pagliuzza dei pi.la ue ma il travone, che vi sta arrivando,non nell'occhio...Salvini è bloccato da toghe rosse,tontinelli,malefede,pduiti,grullini ed il canuto sul blocco dell'arrivo di clandestini..il tempo è bello ed ong,coop,veticano stanno accordandosi con i negrieri per lo scarico di rumenta afro-magrebina sul suolo italico..quando si scatenerà,vi guarderò ...

Cheyenne

Dom, 09/06/2019 - 11:39

USCIRE IN BLOCCO DA QUESTO INFERNO

Bellator

Dom, 09/06/2019 - 11:47

Poiché questa Europa Disunita non è una Federazione di Stati,ogni Stato ha la piena indipendenza e la SOVRANITA'del paese,mandiamoli tutti a fa.....ulo!!,questi burocrati che amano mantenere sotto scacco l'Italia,succube delle Direttive europee che non permettono alla nostra economia di crescere.Questa è l'Europa che vogliono i sxxxxxxxxxi??. Usciamo da questa sedicente e falsa Unione Europea,ristampiamo la nostra Lira,che negli anni 60 ha prodotto benessere al popolo italiano.

Bellator

Dom, 09/06/2019 - 11:47

Poiché questa Europa Disunita non è una Federazione di Stati,ogni Stato ha la piena indipendenza e la SOVRANITA'del paese,mandiamoli tutti a fa.....ulo!!,questi burocrati che amano mantenere sotto scacco l'Italia,succube delle Direttive europee che non permettono alla nostra economia di crescere.Questa è l'Europa che vogliono i sxxxxxxxxxi??. Usciamo da questa sedicente e falsa Unione Europea,ristampiamo la nostra Lira,che negli anni 60 ha prodotto benessere al popolo italiano.

Bellator

Dom, 09/06/2019 - 12:12

L'Europa Unita non esiste,solo lo stramaledetto Euro è il malvagio nodo che ancora non si riesce a sciogliere!!.Deve messere Costituita una Federazione Politica degli Stati Europei con un Parlamento ed un Presidente, eletti dai cittadini Europei,con una monete Unica con eguale potere di acquisto nei singoli Stati,stesse Leggi,stesso Fisco,stessi Servizi dati ai cittadini,allora possiamo dire di essere cittadini di una Repubblica Federativa degli Stati UNITI Europei !!!.Questa Sedicente quasi vera, finta Unione Europea esiste solamente nella ZUCCA di improvvisati politici che non capiscono un c...zzzzo!!.

Giorgio1952

Dom, 09/06/2019 - 15:46

Bellator lei passa da un commento delle 11:47 in cui auspica l'uscita da una falsa UE all'invito delle 12:12 per costituire una federazione politico economica dei paesi europei, chiamiamoli gli Stai Uniti Europei. Io sono per la seconda soluzione ma capisco il suo urlo di ribellione dell 11:47, lei ha ragione negli anni 60 in pieno boom economico la nostra moneta ha prodotto benessere ma dopo abbiamo avuto una serie di svalutazioni, che favorivano l’economia basata sull’export ma riducevano il nostro potere d’acquisto una fase storica a cui molti sognano di tornare “Gli anni della Potente Lira e dell’autonomia monetaria”. Un po di inflazione fa sempre bene ma quando un paese svaluta solo per i suoi problemi finanziari di debito non è propriamente quello che si intende per svalutazione competitiva. Volete la lira? Nessun problema ma preparatevi nel caso migliore a diventare ancora più poveri.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 09/06/2019 - 17:31

@apostrofo 0,37 - non ho compreso quel "VOI".. noi berlusconiani siamo assenti dal governo dal 2011, da quando un grande farabutto, d'accordo con la Merkel e i poteri forti internazionali, attuò quel vigliacco colpo di stato basato sulle menzogne.

faman

Dom, 09/06/2019 - 23:49

Bellatorì-Dom, 09/06/2019 - 11:47: non credi che qualcosa sia cambiato dagli anni 60?

Mauri_Brogio

Lun, 10/06/2019 - 09:22

Se la strategia è quella delle porte sbattute in faccia il malcontento non può che crescere.Alla prossima tornata elettorale gli euristi faranno caporetto.