Nasce il non-governo

Pd e M5S fingono di lavorare al programma, ma sono insieme solo per liberarsi di Salvini ed evitare le urne. E Mattarella non si fida

È iniziata la manfrina dei «tavoli di discussione» tra Pd e Cinque Stelle per formare il nuovo governo. Pensano di poterci convincere che non solo è possibile trovare un accordo tra due visioni del mondo profondamente diverse, ma che è possibile farlo in 72 ore, tante ne ha concesse loro Mattarella per venire a un dunque.

Non fidatevi delle finte liti e delle dotte discussioni che riempiono le comparsate televisive. I «governi del popolo» in cuor loro pensano che il popolo sia idiota e si beva la qualunque. In realtà stanno discutendo sì, Cinque Stelle e Pd, ma solo di poltrone, strapuntini e sgabelli. Tutto il resto è contorno, anche e soprattutto perché questo non è un governo che nasce per «fare» qualche cosa, ma soltanto per «impedire» due cose: a Matteo Salvini di governare, agli italiani di votare. Il resto - se si partirà con l’avventura giallorossa - sarà tutto grasso che cola, come dimostra l’agenda degli accordi «irrinunciabili» che vede al primo punto il taglio dei parlamentari.

Noi siamo contenti, come la maggioranza degli italiani, che il Parlamento smagrisca, ma non consideriamo la cosa un’emergenza nazionale. Un governo nascente dovrebbe avere al primo «irrinunciabile» punto sì un taglio, ma non dei parlamentari bensì delle tasse; al secondo quello della burocrazia, al terzo della disoccupazione, a seguire misure per impresa, famiglie e lavoratori e infine, certamente, i costi della politica. La demagogia moralista è lo specchietto per le allodole del cacciatore incapace ed è un film che abbiamo già visto. Il governo uscente come primo atto tagliò i vitalizi degli ex parlamentari, bella cosa che non ha impedito l’arrivo della recessione, l’aumento della pressione fiscale e della disoccupazione.

Quando una casa prende fuoco servono bravi pompieri, non è il momento di pulire i vetri e rassettare i letti. Ma questi - l’hanno dimostrato nell’ultimo anno e mezzo - non hanno la più pallida idea di come si spenga un incendio, anzi si tengono ben lontani dalle fiamme e semmai le alimentano con mosse sbagliate (come è stato il reddito di cittadinanza per l’economia). Nessuno quindi si faccia illusioni. Se nascerà, questo governo sarà un «non governo», prigioniero del suo mandato non pro qualcosa ma contro qualcosa, oltre, ovviamente, che della sua sperimentata incapacità, certificata dai fallimenti dei due soci fondatori Renzi e Di Maio.

Commenti

Renadan

Sab, 24/08/2019 - 16:59

PD e 5S desti ati all estinzione. Saremo in piazza a milioni.....non siamo piu gli schiavi dei comunisti

Thomas-1

Sab, 24/08/2019 - 17:01

Povero Sallusti,costretto sempre a rosicare. Povero? Ma allora puo' fare domanda di reddito di cittadinanza.......ah, che bello quando c'erano i Di Gregorio a disposizione. E pure cash......

luigi1947

Sab, 24/08/2019 - 17:08

Mi auguro che la sceneggiata di Salvini abbia solo lo scopo di far fallire le trattative PD - MS5, costringendo cosi Mattarella a concedere le elezioni. Altrimenti non capisco lo scopo di tutta l'operazione, escludendo per coerenza un nuovo governo giallo verde, che sarebbe la fine politica di Salvini

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 24/08/2019 - 17:18

Squilla la tromba di una rivoluzione popolare. Scoccherà nel momento istesso della nascita di questo inciucio schifoso.

contravento

Sab, 24/08/2019 - 17:22

PD- M5S sono insieme solo per liberarsi di Salvini. Il contrario, Salvini sara' piu' forte che pria.

bernardo47

Sab, 24/08/2019 - 17:23

Renadan esagerato........salvini si è messo contro il mondo! È incapace purtroppo è lo ha ampiamente dimostrato! Quota cento e redditi nullafacenza,due giganteschi flop gialloverdi! Sono quelli che ci affondano!

contravento

Sab, 24/08/2019 - 17:26

QUESTI NON HANNO CAPITO CHE IL COSI DETTO POPULISMO, IN UNA EUROPA ALLO SBANDO, AVRA' LA VITTORI FINALE.

INGVDI

Sab, 24/08/2019 - 17:28

PD e M5s sono molto più compatibili di M5s e Lega. Hanno la stessa ideologia di base: il marxismo. Direttore, niente da dire sull'immorale proposta di Salvini che vuole riabbracciare Di Maio, per incoronarlo premier e dar vita al governo gialloverde 2? Spero che Mattarella non accetti queste oscenità e ci dia la possibilità di votare subito.

sparviero51

Sab, 24/08/2019 - 17:32

LA FREGNACCIA DEL TAGLIO DEI PARLAMENTARI COME PRIMA MISURA IRRINUNCIABILE E' SOLO LA SCUSA PER RIMESTARE LA MERXA ISTITUZIONALE MODIFICANDO LA COSTITUZIONE E LA LEGGE ELETTORALE PER FAR VINCERE LE ELEZIONI AI POST COMUNISTI !!!

VittorioMar

Sab, 24/08/2019 - 17:32

..e se ci dessimo un bell'Appuntamento per il 27 .p.v. per un aperitivo ...da qualche parte ???

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 24/08/2019 - 17:34

Se Mattarella non si fida...perche' non li manda al diavolo, con un governo tecnico e poi tutti al voto?

Cheyenne

Sab, 24/08/2019 - 17:35

Direttore, questi cialtroni sono dei venduti traditori della Patria

tersicore

Sab, 24/08/2019 - 17:40

Il governo dei 'sanculotti' del buonismo: una frode culturale non certo meno dannosa delle frodi alimentari.

Slataper

Sab, 24/08/2019 - 17:44

Se nasce, il Governo giallorosso nascerà anche e soprattutto per confermare la fedeltà dell'Italia all'asse Parigi-Berlino: per il "partito straniero" (il PD) la massima ambizione dell'Italia può essere solo di fare da cameriera a Francia e Germania

Blueray

Sab, 24/08/2019 - 17:46

Oltre a non averli mai votati, ignoro completamente il programma di questi due. Non sono affatto convinto che, se questo pessimo governo nascesse, si limiterebbe ai due o tre impegni inderogabili conclamati e poi a primavera si andrebbe a votare. Il rischio che venga abrogato il decreto sicurezza ed altri provvedimenti è elevato ed altre jatture sarebbero dietro l'angolo. Poi, per carità, se tutto implode, tanto meglio, ma allora siamo come al gioco dell'oca, inutile tentar di progredire su percorsi pieni di trabocchetti se poi la soluzione è nel voto, e pazienza se non ridurremo oggi i parlamentari, li ridurremo domani.

Sa-Pietro

Sab, 24/08/2019 - 18:01

A lei direttore piace andare a votare ogni 18 mesi? la Costituzione prevede altro. A far fuori il felpino non è stato che il felpino stesso con le sue tremende cavolate per non fare la legge di bilancio sapendo che le sue promesse erano irrealizzabili e conscio dei disastri che ha combinato sarà una manovra lacrime e sangue. E lui all'opposizione ridarà la responsabilità al PD. Ma gli italiani non sono tutti fessi e non li incantate ne lei ne il leoncavallino violento condannato per rattacchi alla polizia.

PlacidoOlivieri

Sab, 24/08/2019 - 18:09

Ma l'accordo tra due visioni del mondo profondamente diverse non è stato quello tra il tuo salvini e di maio?

t.francesco

Sab, 24/08/2019 - 18:17

DIRETTORE, HO LETTO SU ALTRO ARTICOLO CHE FRANCIA E GERMANIA SONO CONTRO SALVINI. IO CREDO CHE SIAMO SULLA STRADA GIUSTA, QUESTI SIGNORI NON HANNO TIMORE DI SALVINI MA DI TRUMP. STANNO ISOLANDOSI E NON VOGLIONO RESTARE SOLI CON LA CINA. SASSOLI POI E' UN SUCCUBE IN MANO A QUESTA GENTE. GRADIREI UN COMMENTO. GRAZIE

Una-mattina-mi-...

Sab, 24/08/2019 - 18:20

E' LA VOLTA BUONA... FORZA SINISTRI TIRATE LA CORDA... POI LA SI USA NOI

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 24/08/2019 - 18:21

che male abbiamo fatto noi italiani, per meritarci una sfilza di delinquenti al governo? siamo davvero un popolo di co....ni cosi come ci vedono in tutto il mondo? per la verità, siamo sempre stati cosi, fin dal 1400, dal rinascimento! ora che non abbiamo piu giustificazioni sui prepotenti stranieri (come lo era nel 1400) che ci governavano con tirannia, ora dovremmo riprenderci l'orgoglio italiano, e votare per il centrodestra, perchè quello è l'unico che ha il senso delle istituzioni, l'unico che ha il senso di responsabilità e sopratutto, l'unico che segue gli umori del popolo e agisce di conseguenza! gli altri non hanno mai avuto queste caratteristiche o ne hanno avute parziali e fuorvianti! allora, italiani, smettetela di rompere le scatole su berlusconi :-)

investigator13

Sab, 24/08/2019 - 18:32

vanno di moda i governi del cambiamento, il no-governo potrebbe trasformarsi in governo del Presidente. Speriamo proprio di no.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 24/08/2019 - 18:43

Analisi corretta come al solito. Una cosa però, le stesse considerazioni valgono anche per l'inizio e per tutta la durata del governo uscente. Perchè all'inizio di quello precedente è andata bene la formazione 5S-Lega e non si può invece vedere cos'è capace di fare quella 5S-PD? Forse andava bene 5S-Lega solo perchè se tornavano alle elezioni comunque la destra non avrebbe avuto nuovamente i numeri per governare? Il nuovo governo 5S-PD, se si formerà, dev'essere messo alla prova come il precedente. Se poi non andrà bene allora si potrà tornare alle elezioni.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 24/08/2019 - 18:44

Egregio direttore, certo che non c'è da essere ne contenti ne fiduciosi, ma credo che quello che si prospetta sia la logica conseguenza di aver mandato al governo degli incapaci e boriosi. Solo che i grullini cascano sempre in piedi e, chi credeva che il PS fosse defunto, ha toppato alla grande come appunto Salvini che ha sbagliato completamente nel sapersi gestire. Ora è partita la lagna tra il suo Giornale e quello di feltri a chi può fare di più il piagnisteo, ma lo ripeto, "era già tutto previsto". Anzi ci si meraviglia come abbia potuto durare 14 mesi. Come se non bastasse, ora il Matteo padano imita in peggio il Matteo toscano facendo il pentito e lasciando capire che sarebbe disposto a "ricucire" con il M5s... Toccando il fondo.

Gianca59

Sab, 24/08/2019 - 18:49

Mi tocca dire di essere d' accordo con Sallusti.....già era nato male il precedente, figurarsi questo accrocchio. Povera Italia.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 24/08/2019 - 18:50

Mattarella farebbe bene a non fidarsi: metterebbe l'Italia nelle mani di falliti e poltronari

Ritratto di MyOwnBoss

MyOwnBoss

Sab, 24/08/2019 - 18:50

Caro Sallusti, ogni giorno ha la sua croce. Per oggi accontentiamoci di aver eliminato il rischio mostruoso di un Governo Salvini in chiave sovranista, che - ben consigliato dai suoi ridicoli "economisti" - avrebbe fatto la manovra "coraggiosa" da 50 Miliardi col risultato di uscire dalla UE e dall'Euro entrando nella MISERIA. Domani cercheremo di eliminare il rischio altrettanto mostruoso del Governo M5S-PD che - oltre ad altre schifezze - ci infliggerebbe la patrimoniale per pagare il reddito di fannullaggine. Poi si vedrà e chissà che spunti una coalizione di CD come la intende Berlusconi, cioè l'UNICA ragionevole.

Giorgio Rubiu

Sab, 24/08/2019 - 18:50

Per fortuna che Mattarella non si fida! Questo apre la possibilità ad elezioni anticipate e ad un "governo amministrativo" (come un commissariamento) che si occupi solo di cose urgenti ma non abbia il potere di prendere decisioni sconvolgenti e ci accompagni fino alla data delle elezioni. Napolitano permettendo potremo evitare di avere il M5* + PD (come al solito non eletto!) al governo. Le elezioni faranno, spero, chiarezza.

fisis

Sab, 24/08/2019 - 18:58

Sono d'accordo in toto con l'analisi.

Giuscali

Sab, 24/08/2019 - 19:03

ma è così difficile capire che non sono i costi della politica che preoccupano, ma è "Il governare male". Possibile che Il presidente della repubblica dopo l'esperienza giallo verde insista a formare un governo con forze che hanno principi diversi? Bisognava andare a votare già un anno e mezzo fa. qui si stanno sprecando le risorse dell'Italia! Purtroppo il coraggio è una dote! SARA' PUBBLICATO?

nerinaneri

Sab, 24/08/2019 - 19:11

Renadan: si, si...armiamoci e partite...

Italianocattolico2

Sab, 24/08/2019 - 19:24

La sinistra ha trovato la porta aperta per tornare al governo pur avendo rovinosamente perso le elezioni, e qualcuno pensa che si facciano scappare l'assist di Mattarella e Napolitano ??? Quando poi uno dei plenipotenziari del PD è lo stesso che ha avvallato il sostegno alla Rakete ed ha cercato di accoppare i militi della GdF, cosa ci si può aspettare ??

gabriel maria

Sab, 24/08/2019 - 19:26

e' il commento di uno sconfitto.........Intanto Loro eleggeranno un sacco di burocrati fancazzisti che noi dovremo mantenere e che avranno l'unico compito di bloccare Salvini. ....Inoltre hanno un capo dello stato comunista ....e diciamolo......ha OBBLIGATO i 5S a fare l'accordo con il PD......questo se vogliamo è l'ennesimo colpo di stato perpretato dal Colle in questi anni....l'unica goduria è che questo governo diverrà la tomba dei 5S.......

vottorio

Sab, 24/08/2019 - 19:26

Renadan - 16:59, concordo pienamente per la predestinazione alla scomparsa di PD e M5S ma aggiungerei alla comitiva anche Forza Italia e l'insignificante LeU che potrebbero benissimo fare da battistrada.

ilrompiballe

Sab, 24/08/2019 - 19:27

Analisi perfetta. Purtroppo resta il fatto che 33 + 19 = 52. I voti sono quelli e l'arbitro non potrà non tenerne conto. La frittata è stata fatta da chi ha dato tanto credito al M5S. I pentimenti postumi non servono a niente. E vale sempre il principio del pane quotidiano.

Anonimo (non verificato)

Chanel

Sab, 24/08/2019 - 20:01

Se Mattarella avalla tutto questo è peggio di loro, almeno dal Presidente della repubblica possiamo aspettarci il rispetto della sovranità popolare davanti a questo indegno mercato? Avessero almeno l ‘onestà di ammettere che intendono non andare a casa, ma ammantare tutto questo di programmi, convergenze, dell’ interesse del paese è vomitevole. Mi suona in testa un bellissimo testo di Battiato vecchio di quasi 30 anni, ma certamente attuale Povera Patria , schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos’è il pudore, si credono potenti e gli va bene quello che fanno e tutto gli appartiene. Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni........

Ritratto di Mona

Mona

Sab, 24/08/2019 - 20:35

Furono un gruppo unito di Senatori ad assassinare Giulio Cesare, e poi.... L'unità si trasformo in belleità reciproca che portò alla decadenza Romana. Tutti uniti ad assassinare il piccolo Salvini; il loro programma era chiarissimo; ora si scoprirà che non hanno altro programma che quello di desiderare il potere per l'esercio del potere e di sedersi sulle poltroni, parlando di diritti unami, democrazia, il più a lungo possibile, MA SENZA DOMANDARE AL POPOLO SE SONO VOLUTI O NO.

alox

Sab, 24/08/2019 - 20:47

Condivido; solo che ritengo M5S?PD un accordo tra due visioni del mondo non tanto diverse...ed oltre a non far governare e non lasciare il voto al popolo, questi sono incapaci (IDEOLOGICAMENTE) a dare una speranza all'Italia.

g.l

Sab, 24/08/2019 - 21:01

Caro direttore lei continua nelle sue ridicole osservazioni,sperando di rilanciare Berlusconi.Ancora non ha capito che il primo che non lo vuole è il suo amico Salvini.Osserva osserva ma che osserva forse serva e basta.Comunque ha fatto più danni lei al suo padrone che il P.D.

carlottacharlie

Sab, 24/08/2019 - 21:09

Non credo che il Presidente sia stolto, senz'altro segue questo circo grillazzo-Pd, una vergogna sbattuta su ogni schermo Tv del mondo. Questi due grupponi di scemi d'anima sinistra non sapranno dare risposta chiara, corretta, al Colle. Dicono idiozie da brividi, il paese non gli interessa e l'hanno dimostrato coi fatti. Il Colle si spera non ragioni ideologicamente, se vuole che il paese cominci risollevarsi, si spera non sia preda della Eu che si permette dare ordini su chi far fuori e chi metter a far danni a noi, ed a suo favore sia chiaro, Andare al voto ci potrà salvare senz'altro, se Mattarella dovesse fare il matto cominciare noi ad andare a ribellarci nelle piazze, senza paura già che ne va di mezzo anche la nostra dignità di cittadini che pagano ed hanno diritto ad essere rispettati. Altrimenti cominciare a non pagare più, tutto in nero così togliere pane ai farabutti di quei palazzi.

lappola

Sab, 24/08/2019 - 21:43

E aggiungo anche un consiglio a Salvini. Siediti e aspetta in silenzio, in questo momento qualsiasi mossa è controproducente. Si andranno a scontrare presto. Aspetta, noi aspettiamo con te.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 24/08/2019 - 21:47

Come sempre i proverbi ci dicono tutto ed in particolare quello che dice che è meglio un male noto che un bene ancora da conoscere. Io non ho la palla di vetro e non so come finirà questa sceneggiata ma sono sicuro che andremo peggio di prima. Forza Italia e shalòm.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 24/08/2019 - 22:16

Propongo Sacconi quale primo ministro.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 25/08/2019 - 05:06

Dopo il 4 marzo 2018, il governo naturale sarebbe dovuto essere M5S-PD, solo l'idiozia dei due ed il coraggio di Salvini ci hanno regalato oltre un annno del miglior governo degli ultimi 20 anni in Italia. Sorvolo sulle cose fatte, basta citare la disintegrazione del mantra "immigrazione fatto epocale ed inarrestabile" ad opera di Matteo Salvini che ha dimostrato a TUTTI gli italiani che anche con solo il 17% dei voti, le cose si possono cambiare. Quando si tornerà al voto , gli italiani si ricorderanno e faranno trionfare la Lega, è solo una questione di tempo.

Paolo17

Dom, 25/08/2019 - 07:28

No Sallusti, anche lei delude. Anche questo Giornale, che dovrebbe essere la bandiera dei Liberali, non capisce, o non vuol capire, che un Governo che nasce non deve avere come prima misura il taglio delle tasse MA IL TAGLIO DEL DEFICIT E DEL DEBITO. Solo tagliando prima le spese si può procedere con il taglio delle tasse che a sua volta porta a maggiori risparmi per le aziende con conseguente diminuzione della disoccupazione. Basta slogan, finiamola di dare in pasto bugie al cosiddetto popolo, se veramente lo amiamo così tanto questo popolo. Ma un po' di matematica, un po' di nozioni base di Economia le abbiamo studiate?

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 25/08/2019 - 07:34

Vedo la situazione in modo diverso dai più. Se fossi di maio e volessi rifare l'accordo con Salvini, farei esattamente ciò che sta facendo: finta di inciucio. Se fossi Salvini e volessi le elezioni, farei esattamente ciò che sta facendo: finta di appacificazione anti-pd. Non credo che la Lega (che per me si sta muovendo perfettamente) non abbia preventivato il rischio governi pd-m5s o tecnico. Ma andare tra qualche mese alle elezioni senza flat tax, autonomie, reimpatri, riforma magistratura, ecc., ecc., sotto il fuoco dei magistrati, sarebbe stato un disastro. Per fare riforme serie ci vuole la "cestinazione" dell'orribile costituzione e conseguente maggioranza vera, che ci sarà se PD e M5S governano qualche mese fino a quando Renzi farà cadere il governo dicendo che lui era per l'accordo ma non per quello ottenuto dal pd.

antipifferaio

Dom, 25/08/2019 - 09:14

Egr. direttore, mi spiace ma stavolta sono in totale disaccordo. Ma davvero vuol far credere che i governo del centrodestra siano stati o saranno diversi? Mi riferisco alla spartizione di poltrone e prebende di Stato. Davvero vuol far passare per incapaci di spegnere un incendio i suddetti rammentando però i ministri Carfagna, Gelmini, Tremonti e tra gli ultimi Fontana (anti meridionalista dichiarato) e lo stesso Salvini che di fatto ha prodotto una finta quota 100 e i "porti chiusi" solo a parole. Siamo obbiettivi. Convinciamoci che la politica in Italia è questa, lo è stata, seppur modalità migliori, e sempre lo sarà. Persino Grillo che sognava la democrazia diretta, accettando un patto col Pd ha ammesso il fallimento delle sue teorie. Berlusconi rispetto a Salvini ha solo il pregio di non essere contro il sud e contro lo Stato. Quello Stato tanto schifato dai leghisti, però lo incarnano sedendo in Parlamento e da qui "spremono" indistintamente stipendi e vitalizi.

al43

Dom, 25/08/2019 - 09:52

Ma se avevano così Tanti punti in comune perché non li hanno armonizzati in una bella intesa dopo le elezioni politiche quando si sono ritrovati al tavolo della trattativa? Sarebbe stato un bel l'accordo di legislatura con buona pace della coalizione che aveva vinto le elezioni. Ma il don Abbondio che sta al Quirinale non è riuscito a trovare il coraggio necessario per dare a questi ultimi l'incarico, se non in via del tutto formale, né a ridare la parola agli italiani. Da chi non ha coraggio non mi aspetto alcunché e anche se Salvini lo ha fatto in modo un po' sgangherato continuo a preferire quelli che i problemi li buttano sul tavolo nella loro cruda e ruvida interezza.

VittorioMar

Dom, 25/08/2019 - 10:54

..Direttore,saprebbe dare una spiegazione del perché l'UE ci DISCRIMINA con RANCORE ??..ci ODIA ?..con ASTIO ??..ci PENALIZZA ??..ci vuole in STATO di SOGGEZIONE ??...di UMILIAZIONE??..contro la richiesta di Sovranismo come spetterebbe ad un GRANDE e RICCO PAESE come l'ITALIA ??..tutti i MEDIA..Illuminati ed Intelligenti sono per l'UE ??..il popolo pensa e agisce diversamente ??..qualcuno con parole semplici ,come il Politicamente scorretto,usando anche termini VOLGARI, senza Interpreti e Traduttori,saprebbe dire o indicare la VERITA'??...W SALVINI e la LEGA..W FdI e la MELONI !!

IvanoM58

Dom, 25/08/2019 - 12:05

Spero che Mattarella tragga le giuste riflessioni per una soluzione utile. Comunque vada a finire anche questa volta la politica ci fa la sua brutta figura. A parte FDI che stanno con coerenza sulla stessa strada da sempre, tutti gli altri sono più o meno incollati alla poltrona, con capriole e salti mortali incorporati spacciati per il bene del paese.

mariolino50

Dom, 25/08/2019 - 14:48

Nubaoro Perchè sarebbe orribile la costituzione, anche nelle altre repubbliche parlamentari è quasi uguale, la Germania ha governi quasi sempre di coalizione, in Spagna lo stesso, in Belgio sono stati anni senza governo perchè non si trovavano d'accordo, in Israele rifanno le elezioni per lo stesso motivo. Nei paesi occidentali solo due sono presidenziali, Usa e Francia, enorme potere con percentuali bassine di voti veri, meno del 30% degli elettori.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 25/08/2019 - 14:48

Scrive Sallusti: "Pensano di poterci convincere che non solo è possibile trovare un accordo tra due visioni del mondo profondamente diverse". Non ricordo le stesse parole da parte sua quando si formo` il mostriciattolo giallo-verde...