Niente paura, leggete il Corano Ci troverete le radici del Male

Per 56 anni ho creduto che l'islam potesse essere riformabile grazie a musulmani moderati come me. Mi sbagliavo. Il libro sacro è la negazione della civiltà. Sostieni il reportage

Magdi Allam, editorialista del «Giornale», presenterà stasera a Milano una edizione commentata del Corano che sarà allegata al «Giornale. A intervistarlo il direttore del «Giornale» Alessandro Sallusti. L’incontro dalle ore 21 al Teatro Manzoni di Milano.

«Allah Akhbar! Allah Akhbar! Ash-hadu an-la ilaha illa Allah, Ash-hadu anna Muhammad-Rasul Allah». «Allah è Grande! Allah è Grande! Testimonio che non c'è altro dio all'infuori di Allah, Testimonio che Maometto è il Messaggero di Allah». Per vent'anni la mia giornata è stata cadenzata dall'adhan, l'appello alla preghiera diffuso dall'alto dei minareti nella mia città natale, Il Cairo, ribattezzata la «Città dai mille minareti». Per 56 anni mi sono impegnato più di altri, da musulmano moderato, ad affermare un «islam moderato» in Italia, aderendo e sostenendo sostanzialmente la tesi del Corano «creato», che per l'ortodossia islamica pecca ahimè di una fragilità teologica che scade nell'eresia. Perché così come il cristianesimo è la religione del Dio che si è fatto Uomo e che s'incarna in Gesù, l'islam è la religione del loro dio Allah che si è fatto testo e che si «incarta» nel Corano dopo essere stato rivelato a Maometto attraverso l'Arcangelo Gabriele. Per i musulmani quindi il Corano è Allah stesso, è della stessa sostanza di Allah, opera increata al pari di Allah, a cui ci si sottomette e che non si può interpretare perché si metterebbe in discussione Allah stesso.

Per contro, la tesi del Corano «creato», che sottintende che solo Allah è increato, consente l'uso della ragione per entrare nel merito dei contenuti del Corano, che possono essere oggetto di culto da parte della fede ma anche oggetto di valutazione e critica; così come consente la contestualizzazione nel tempo e nello spazio dei versetti rivelati per distinguere ciò che è da considerarsi attuale e lecito da ciò che è invece è da ritenersi prescritto e caduco; ci mette in ultima istanza nella possibilità di poter affermare la dimensione «plurale» dell'islam e, in questo contesto di pluralismo, ci consente di far primeggiare la scelta dell'«islam moderato» che concili la prescrizione coranica con il rispetto dei valori fondanti della nostra comune umanità.

Per 56 anni ho scelto di battermi in prima persona, costi quel che costi, per affermare la bontà del Corano quale testo sacro dell'islam pur nella denuncia del terrorismo islamico. Nel 2003, dopo aver conosciuto Oriana Fallaci ed aver instaurato con lei un rapporto che, al di là della reciproca stima professionale, della condivisione della denuncia del terrorismo islamico e della pavidità dell'Occidente, si fondava su un affetto sincero e una solida amicizia, tuttavia il nostro rapporto fu turbato dal mio rifiuto di abbandonare l'islam e di concepire che la radice dell'islam risieda nel Corano. Mi sentivo contrariato quando scriveva: «L'islam è il Corano, cari miei. Comunque e dovunque. E il Corano è incompatibile con la Libertà, è incompatibile con la Democrazia, è incompatibile con i Diritti Umani. È incompatibile col concetto di civiltà». Eppure, all'indomani della mia conversione al cristianesimo il 22 marzo 2008, ho scritto: «Ho dovuto prendere atto che, al di là della contingenza che registra il sopravvento del fenomeno degli estremisti e del terrorismo islamico a livello mondiale, la radice del male è insita in un islam che è fisiologicamente violento e storicamente conflittuale».

L'errore in cui incorsi fu di immaginare che l'islam potesse essere riformabile al suo interno grazie all'impegno dei musulmani moderati. Alla fine, dopo oltre cinque anni trascorsi da condannato a morte dai terroristi islamici e reiteratamente minacciato dagli estremisti islamici, mi sono arreso di fronte all'evidenza: si può essere musulmani moderati come persone, ma non esiste un islam moderato come religione. Oggi più che mai dobbiamo avere l'acume intellettuale e il coraggio umano di leggere ad alta voce il Corano e di affermare pubblicamente i suoi contenuti. Non possiamo essere vittime, da un lato, dei musulmani moderati che difendono aprioristicamente e acriticamente l'islam pur di salvaguardare la loro credibilità ed onorabilità, dall'altro, degli occidentali che per paura di offendere i musulmani sostengono in modo altrettanto aprioristico e acritico che il Corano insegna l'amore e la pace, che i terroristi islamici non centrano nulla con l'islam.

Solo leggendo il Corano scopriamo la specificità di una religione che condanna di eresia l'ebraismo e il cristianesimo; la realtà di Allah che era il dio supremo del Pantheon politeista arabo, clemente e misericordioso con chi si sottomette all'islam ma vendicativo e violento con i miscredenti; la verità di Maometto che è stato un guerriero vittorioso che ha fondato una «Nazione di credenti» combattendo e uccidendo i suoi nemici per ordine di Allah.

Solo leggendo il Corano potremo capire le radici di un'ideologia che legittima l'odio, la violenza e la morte, che ispira il terrorismo islamico ma anche la dissimulazione praticata dai «musulmani moderati», perseguendo il comune obiettivo di sottomettere l'intera umanità all'islam, che è fisiologicamente incompatibile con la nostra civiltà laica e liberale negando la sacralità della vita di tutti, la pari dignità tra uomo e donna, la libertà di scelta.

Solo leggendo il Corano potremo capire chi siamo veramente noi, se siamo ancora o non più in grado di riscattare la civiltà di verità e libertà, di fede e ragione, di valori e regole.

L'Italia non ha subito gravi attacchi dal terrorismo islamista, ma non può considerarsi al sicuro se si tiene conto che da anni diversi imam predicano odio, dozzine di centri islamici sono impegnati nel proselitismo e nel finanziamento a gruppi terroristici e che il Paese sta esportando combattenti nei teatri della jihad. Lo rileva un rapporto del Centro militare di studi strategici del ministero della Difesa. La comunità islamica italiana è composta da 1,6 milioni di persone, un terzo degli stranieri presenti, cui si aggiungono 60-70mila convertiti. Sono una ventina le organizzazioni principali, più di 100 le moschee, 159 i centri islamici, decine le scuole coraniche, tanti i siti internet. Secondo il dossier, «la radicalizzazione della comunità islamica rappresenta una potenziale seria minaccia». Dal 2001 ad oggi, circa 200 persone sono state arrestate con l'accusa di terrorismo. Milano è l'epicentro del radicalismo islamico in Italia.

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 02/03/2015 - 09:53

E se lo afferma un ex Musulmano, a questo punto c'è poco da dire!!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 02/03/2015 - 10:01

Caro Allam potresti anche ripeterlo tutto il corano,ai sinistrotti dementi non gli entrera' nella zuccaccia vuota, loro sono dei golem telecomandati e in malafede, pronti alla conversione vigliacca piuttosto che combattere..

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/03/2015 - 10:02

Non sono mai riuscito a leggere il Corano. Oggi ci proverò. però va osservato che, malgrado Gesù e i Vangeli, nel passato i cristiani sono stati capaci di efferatezze vicine a quelle dell'Islam dei giorni nostri. Va anche detto, però, che nella storia solo Gesù a detto "amate i vostri nemici", ma non ci ha mai detto di suicidarsi per loro: il nostro di ieri e di oggi, temo di domani, è un suicidio progressivo.

antonioball73

Lun, 02/03/2015 - 10:03

nel corano ci saranno pure le radici del male,ma nel cervello di chi lo ha seguito per 56 anni senza capirci un emerito c. non alberga di sicuro il seme dell'intelligenza.forse fra altri 56 anni riuscirai pure a capire i sionisti sono degli invasori,che putin e' un assassino e che il tuo attuale padrone e' un corrotto/corruttore.se proprio dovessi rimandare qualcuno a casa sua,tu saresti il primo.i fanatici mi fanno sempre paura e tu...mio caro egiziano,lo sei troppo xi miei gusti.tornatene a spargere odio a casa tua

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 02/03/2015 - 10:04

quando partiranno ad eliminarci non ce ne accorgeremo per niente. Ma secondo voi riescono a sorprendere ed eliminare per sempre la criminalità dove delinquenti entrano giornalmente nelle abitazioni per rapinare, con tutto ciò che abbiamo le forze dell'ordine ed anche in qualche parte le ronde? Nessuno, arrivano sempre dopo che hanno compiuto il fatto e quindi chi ci salverà dai terroristi se entrano in casa con le mannaie? Sì qualcuno lo beccano , ma è una goccia nel mare, un mare di maledetti che qualcuno non li vuole cacciare per paura di essere preso per razzista. Aaaaah questa parola!!!!!Come se fosse una vergogna.Non vergognatevi!

BlackMen

Lun, 02/03/2015 - 10:08

Ammetto di non averlo letto tutto ma solo alcuni passaggi quindi dico quello che dico con il beneficio del dubbio...credo che il Corano, sulla carta, non sia più violento o meno antidemocratico della Bibbia che, come tutti sappiamo, è caratterizzata da contenuti anche abbastanza forti (per usare un eufemismo). Come spesso accade, credo sia la strumentalizzazione generata da false o forzate interpretazioni degli scritti a creare i mostri! Ed in questo i fondamentalisti islamici sono maestri!

scarface

Lun, 02/03/2015 - 10:08

Caro Magdi Cristiano Allam, sei l'unica voce attendibile e sincera in questa italietta di falsi, ipocriti, vigliacchi, buonisti. Continua, siamo e saremo sempre al tuo fianco.

Giacinto49

Lun, 02/03/2015 - 10:23

Nel frattempo Lecce, grazie ad un neoconvertito, tutto da vedere e da ascoltare, votato al ruolo di cavallo di Txxxa, si prepara ad ospitare la prima università islamica.

Blueray

Lun, 02/03/2015 - 10:24

Chiarissimo e inequivocabile come tutti gli articoli di Magdi. Ci da implicitamente conferma che l'Italia e l'UE sono delle entità che si stanno suicidando per colpa di classi politiche artatamente autocostruitesi per l'annientamento del proprio popolo, sfruttando buonismo, ignoranza, falsità ideologiche e dabbenaggine delle masse, trincerandosi dietro una bandiera pseudo-libertaria verso l'islam, tanto pericolosa quanto improponibile, non foss'altro che per il vizio inaccettabile e sostanziale di unilateralità.

mariolino50

Lun, 02/03/2015 - 10:50

rapax Se comandassero davvero i comunisti non ci sarebbero moschee e nemmeno chiese, se non sbaglio dicevano che la religione è l'oppio dei popoli, e quella musulmana anche peggio, tipo droga vera che ti brucia il cervello. Allam ha perfettamente ragione, basta leggere il corano, ma anche il vecchio testamento non scherza in quanto a violenza.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 11:00

rapax, magari fossero golem che basterebbe chiamarli itoidi per farli diventare innocua polvere.

Ritratto di Legaiolo

Legaiolo

Lun, 02/03/2015 - 11:05

Grazie Magdi Allam. Prosegui con questa tua battaglia di civiltá senza farti condizionare dalla sinistra falsa e conformista.

xwil

Lun, 02/03/2015 - 11:10

Da un fondamentalismo all'altro. Da una visione medievalista alla sua risposta travestita da moderatismo e modernismo. Due facce d'una medaglia che resta sempre la stessa: da una parte gli incappucciati in nero, dall'altra i Ferrara e gli Allam, a cui faccio notare che se il problema è alla radice, il problema non sono né l'Islam né il Corano, ma le religioni, PUNTO... Il Corano vattelo a leggere tu che a me piace leggere di meglio... E già che ci sei dai anche una letta alla Bibbia che, posso garantirtelo, preso alla lettera è TRE VOLTE più lontano dal concetto minimo di civiltà...

xwil

Lun, 02/03/2015 - 11:16

PS: in Sicilia negli anni sessanta le donne portavano il velo e su di loro pesava un trattamento non dissimile da quello "talebano"... Le cose cambiano, per fortuna, ed anche rapidamente... Il fondamentalismo va estirpato, punto, ma senza idiote guerre di religione, perché a questo mondo c'è anche chi vorrebbe fare volentieri a meno di tutte le religioni, crocifissi e madonne comprese, ma che rispetta l'idea, anche se un po' strampalata, che nel 2015 ci siano bipedi ancora alle prese con idoli e storielle metastoriche di dii e madonne che appaiono solo ad alcuni esaltati e mai in una pubblica piazza... Chissà perché :-)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 11:23

BlackMen, leggilo tutto l'articolo. La differenza sostanziale è che la Bibbia e' stata creata da UMANI quindi contestualizzabile in quei tempi e in quei luoghi, passibile di interpretazioni e/o aggiornamenti, il corano NO perchè VOCE DIRETTA DI DIO, quindi ETERNA E IMMUTABILE, da eseguirsi pedissequamente. Basta leggerlo per capire.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 11:30

mariolino50, il corano fu redatto 600 e più anni dopo Cristo. Il Maometto ha preso spunto dall'antico testamento raccotategli dai carovanieri a pezzi e bocconi. Altro che arcangelo Gabriele. Quindi il dio vendicatico dell'antico testamento è lo stesso del corano. E' inutile paragonare i due libri perchè il secondo riporta il dio del primo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 11:36

Essendo agnostico, penso che tutti i libri "sacri", sono scritti dagli uomini senza mediazioni divine (ridicolo il discorso dell'Arcangelo), e che servono per fondare le religioni a scopo di dominio e di "educazione" della popolazione. Qui Allam NON la racconta tutta in questo articolo. Lui stesso, nell’articolo pubblicato sul Corriere della Sera nel 2005 (“Un testo considerato eterno” ecc.), ci dice che la dottrina “illuminista” del Corano creato risale nel mondo islamico al periodo della scuola mu'tazilita del califfo Ma'mun ( 813-833 d.C.), quando la tesi del Corano creato divenne dottrina di Stato, ma che poi prevalse la scuola ortodossa del Corano increato. Tuttavia anche oggi la dottrina “illuminista” è seguita dai musulmani ibaditi (Oman e Africa orientale), e si ritrova anche fra gli sciiti, nonché fra i teologi modernisti, di cui Allam non fa più parte, assumendo solo posizioni “distruttive”.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 11:40

xwil, che cumulo di banalità. Posto che larga parte dell'umanità ha bisogno del trascendentale vuoi almeno capire il perchè verrai ammazzato dal fondamentalismo musulmano? Magdi Allam ti vuole spiegare questo, NON convertirti al cristianesimo. E piantatela di parlare delle donne velate del sud, quelle regioni sono state dominate dagli arabi e ne hanno mantenuto le tradizioni tipo la mafia.

rigadritto

Lun, 02/03/2015 - 11:42

rapax, scarface, ed altri... dite che Allam ha ragione, e può darsi. Ma voi - sinceramente - il Corano l'avete letto?

Antonio43

Lun, 02/03/2015 - 11:49

antonioball73, nessun cristiano verrà a farti indossare una tuta arancione e poi, neanche a scelta, ti tagliano la testa o ti mandano arrosto. Non potrai dire che sei laico o addirittura ateo, non potrai dire la religione è un fatto mio personale, il venerdì dovrai andare a metterti a cxxo in aria verso la mecca e guai se non lo fai. Per te il problema sono i sionisti, Putin, l'immancabile Berlusca, stai fresco.

giolio

Lun, 02/03/2015 - 11:58

xwil 11,16 ma che cosa stai a scrivere . Il coprirsi la testa con una sciarpa nera era un segno di lutto e non aveva niente a che fare con Maometto ....Ma.....quando uno è ignorante scrive qualcosa per convincersi che non e ANALFABETA

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 12:02

Coloro che affermano con tanta veemenza che i testi sacri cristiani sono più violenti del Corano non hanno capito nulla. La Bibbia e i Vangeli non sono considerati increati, ovvero scritti direttamente da Dio, perciò possono essere interpretati (cioè adeguati ai tempi). Il Corano, secondo la credenza dei musulmani, è stato dettato a Mohammed dall'Arcangelo Gabriele su ordine di Allah, pertanto non può essere interpretato. Ogni cosa scritta in quel Mein Kampf antico va preso alla lettera. Se non riuscite a comprendere questo particolare, non avete capito nulla dell'Islam.

giolio

Lun, 02/03/2015 - 12:05

Mario Galavena 11.40 anche tu non mi sembri tanto erudito sulla Sicilia e la sua storia mafiosa.Vai ogni tanto su Wikipedia ,forse dopo sarai meno ignorante

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 12:11

@liberopensiero77 ti consiglio di leggerti i libri di Panella. Il periodo d'oro, o illuminato, dell'Islam durò molto poco. Da liberale puoi immaginare facilmente che era dovuto al progresso economico e tecnologico, pertanto fermento culturale. Ma quando la Ummah (gli imam, ayatollah, ecc.) compresero che questo fermento culturale portava inevitabilmente all'ateismo, o agnosticismo, con la forza censurarono tutti i libri, Corano incluso. La prima ristampa del Corano è avvenuta al Cairo nel 1920 a opera degli inglesi. Quindi il periodo illuminato era tale perché i musulmani stavano per entrare in una sorta di illuminismo che negava il Corano semmai, non perché fosse un islam moderato.

BlackMen

Lun, 02/03/2015 - 12:25

Mario Galaverna: beh mi perdoni ma anche il Corano è stato creato dagli uomini...tutti gli dei hanno il loro Ghost writer :-)

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Lun, 02/03/2015 - 12:28

Europa e Italia hanno ripudiato la civiltà cristiana, (e ribadisco civiltà cristiana nel senso che si é formata tra luci e ombre, sulla base al Nuovo Testamento l’unica religione laica che mette al centro l’uomo e il suo libero arbitrio e che con il passare del tempo si é evoluta) in nome di una interpretazione di laicità nella quale si é fatto strada, nel nome del politicamente corretto, un integralismo fanaticamente religioso. Che controsenso! L’Italia é stata venduta all’Eurabia e la prova sta nello spreed che guarda caso, non é mai stato così basso a riprova della nostra sottomissione e malgrado la nostra disastrosa situazione sociale ed economica. Il ministro Gentiloni, dice sì allo Stato palestinese. Non solo, in Eurabia mandano la Kyenge a gestire l’emergenza immigrati. Mattarella vuole dare l’invalidità anche ai clandestini, vogliono dare la pensione sociale a tutti gli immigrati. SEGUE...

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Lun, 02/03/2015 - 12:31

...SEGUITO - E questo é solo quello che sappiamo. Non importa spremere la popolazione fino all’esaurimento. Bisogna far vedere quanto siano buoni e bravi gli italiani e non si rendono conto che siamo ormai diventati la barzelletta e lo zimbello del mondo. Se pensiamo solo a quanta gente dovremo mantenere in un futuro fin troppo vicino, agli italiani resteranno le discariche per mettere sotto i denti qualcosa e le donne, dovranno cominciare a pensare ad abbigliamenti e comportamenti consoni al nuovo e dilagante integralismo islamico sul quale si posa l’assordante silenzio del così detto islam moderato. Eurabia, avanti tutta! La Ragione si é squagliata nel pensiero unico tanto caro alle sinistre e le varie destre non sono in grado, non dico per amor di Patria, sentimento ormai dimenticato, ma almeno per amore dei propri figli, di unirsi in un fronte unico e compatto. Ormai, se ancora ci ricordiamo come si fa, non ci resta che pregare.

Mobius

Lun, 02/03/2015 - 12:37

Grande Magdi Allam: uomo di fede, ma anche di pensiero, nel senso che sa usare la testa. Si dice: che fede è la sua, visto che è un apostata? Secondo me la vera fede è credere in un Essere supremo e trascendente, che si chiami Dio, o Allah, o Brahma o Visnù; a quale credere è abbastanza secondario, e la ragione spesso ci impedisce di scegliere con assoluta certezza. Certezza che non manca a quegli strafatti di musulmani: appena nati gli indirizzano subito il pilota automatico, poi non sono più capaci di cambiare strada.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/03/2015 - 12:44

Ribadisco. Per gli "amici" dell'Islam. Ricordate che nella storia solo Gesù a detto "amate i vostri nemici", ma non ci ha mai detto di suicidarsi per loro: il nostro, di ieri e di oggi, temo di domani, è un suicidio progressivo.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 12:47

BlackMen, noi parliamo la stessa lingua ma bisognerebbe dirlo ai musulmani col ditino alzato al cielo come fosse un'antenna con cui ricevono la volontà divina di ammazzarci.

tzilighelta

Lun, 02/03/2015 - 12:48

Corano e Bibbia per me pari sono, storielle inventate millenni fa, mitologia pura, chi crede che in cielo sopra le nuvole esiste un dio che ci guarda e che ci ha creato vuol dire che non capisce un mazzo, è malato, la cura è Darwin!

antonioball73

Lun, 02/03/2015 - 12:55

no antonio 43,ti sbagli di grosso,da ateo preferisco di gran lunga confrontarmi con i pacifici cristiani piuttosto che con degli incazzatissimi musulmani.ma cio' non toglie che allam non mi va giu'.1 non mi piacciono quelli che danno buoni consigli appena smettono di dare il cattivo esempio.2 nn tollero quelli che x una propria ossessione personale vorrebbero coinvolgere tutti in una guerra immaginaria.3 detesto quelli che vivono pensando che un nemico di un mio nemico debbe essere necessariamente un amico,quindi non mi piace allam perche' non ha mai mosso una sola critica al regime sionista,ne a putin,ne a berlusca,solo perche' potenziali partner nella sua personalissima nuova crociata.in sintesi allam non mi piace perche'e',come i suoi conterraneidell'isis,un fanatico disposto ad allearsi con chiunque pur di vincere .ci sono i fanatici pro islam e i fanatici anti islam

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 13:04

@makisenefrega, i libri di Panella (giornalista ex militante di Lotta continua), autore di "Fascismo islamico", non sono secondo me in testa all'elenco dei libri utili per capire l'Islam. Meglio rivolgersi agli storici delle religioni, per es. A. M. Di Nola, H.C. Puech, Massimo Introvigne o Franco Cardini. Fare un fritto misto di tutto il mondo musulmano per evidenziare solo gli aspetti violenti e arrivare a dire che è "nazi-fascista", è un operazione simile a quella della Fallaci o di Allam, utile per fare ideologia anti-islamica, ma non certo per capire l'islamismo. Restando alla questione della lettura del Corano, se oggi ci sono Paesi islamici come l’Oman dove c’è una visione illuminista, o nello stesso mondo sciita, dove si può instaurare un dialogo riguardo una lettura modernizzatrice del Corano, che risale al filosofo andaluso Averroè, non vedo perché non dirlo e cercare solo lo scontro.

squalotigre

Lun, 02/03/2015 - 13:05

antonioball73 - la sua mentalità comunista o comunque totalitaria la porta a credere che coloro che svolgono una professione o che esprimono le proprie opinioni non lo facciano per convinzione personale ma per compiacere il proprio "padrone". Padroni ne avrà lei che è un frustrato, ma non credo ne abbia Allam così come tutti coloro che hanno un lavoro dipendente. Io sono medico dipendente di un'azienda sanitaria, rivesto un ruolo apicale ma come non mi sento dominato dal manager del mio ospedale, allo stesso modo non sono padrone di coloro che gerarchicamente dipendono da me ma che svolgono liberamente la loro professione che è anche la mia. Il padrone delle ferriere esiste nei romanzi e comunque non in una società che vuole essere democratica e civile. Padroni ne hanno i cani e se lei sente il guinzaglio sul suo collo significa solo che lei è simile ad un cane ma non non per questo le altre persone lo sono.

niklaus

Lun, 02/03/2015 - 13:13

@tzilighelta: Beh, sei ateo e hai una risposta per tutto, sei perfetto e Darwin puo' andare in pensione. Ma rimane il fatto che il "Mito" e la "Religione" inviano da sempre profondi messaggi che ti sono irrimediabilmenzte preclusi.

xwil

Lun, 02/03/2015 - 13:20

applausi a me e ad antonioball73: perfetto! Leggetelo!

Cacciamo i Padani

Lun, 02/03/2015 - 13:21

Nel Medioevo la religione musulmana era considerata un'eresia cristiana. Tanti riferimenti al Vecchio e al Nuovo Testamento sono stati chiaramente travisati e cambiati. Ciò non toglie che qualche elemento di VERITA' sia presente anche nella religione musulmana. Venerano la Vergine Maria, Giovanni Battista, considerano Gesù un Profeta. Questi non mi sembrano ELEMENTI NEGATIVI E RADICE DEL MALE. Ho una mia amica che era ATEA. Ha sposato un musulmano e si è convertita diventando CATTOLICA. Anche Magdi è arrivato al CRISTIANESIMO potendo confrontare CORANO E BIBBIA. La stessa preghiera e il digiuno dei MUSULMANI sono un bel esempio dato a tutti quegli occidentali che pensano che l'unico valore sia il DENARO, la vera radice del male dei nostri tempi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 13:30

liberopensiero77, non trova buffo il fatto che chi suggerisce di riformare l'Islam odiato dal restante pianeta sia un militare e che sia un esercito armato il garante di una parvenza di laicità in un mondo di fanatismi religiosi? Non trova significativo che ogniqualvolta si vota vadano al potere per via democratica il totalitarismo religioso dei fratelli musulmani o di gruppuscoli armati jihadisti tipo Hamas o Hezbollah? Che cosa c'è da capire nell'islam di positivo oltre la realtà che è sotto gli occhi di tutti e ben descritta dagli autori da lei citati?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 02/03/2015 - 13:34

antonioball73, già perchè fara nazismo e democrazia c'era una via di mezzo. Ha scritto un cumulo di corbellerie cerchiobottiste. E' il momento delle scelte e la via di mezzo ce la indichi lei.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 02/03/2015 - 13:43

Questa non è critica, è un'accusa, personalissima, gratuita ad un'altra religione. Vergogna, il giornalista se ne assuma ogni responsabilità. Vergogna, vergogna, vergogna.

salvatore40

Lun, 02/03/2015 - 13:43

caro Magdi,una sola questione.Karheinz Deschner ha scritto una monumentale storia sulla criminalità del cristianesimo(Die Kriminalgeschichte des Christentums,in ben 10 volumi,che mi vado leggendo un po'alla volta)- Ci possiamo rivolgere agli islamici moderati. potete scrivere anche voi una storia criminale dell'islam,così come abbiamo fatto noi? O voi che proclamate di accettare l'Occidente,siete in grado di sottoporre il Corano e la Sunna a critica storica e filosofica così come da noi fecero,con la Bibbia, un certo Spinoza,condannato,e un certo Voltaire,perseguitato anche post mortem dalla casta nobiliare e clericale.Ognuno lavi i panni sporchi nella propria famiglia! Salveremmo l'umanità dalla ferocia religiosa.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 02/03/2015 - 13:50

e' incredibile che la denuncia piu' forte, piu' provata e spiegata alla gente, venga proprio da chi e' stato musulmano e da una donna della sinistra. Due persone intelligentissime e molto colte , che hanno svelato l'inganno dell'islam e l'idiozia dell'occidente molle e sottomesso , psicologicamente , a una religione e a una cultura che predica...PIU' O MENO MODERATAMENTE....l'eliminazione FISICA di chi appartiene ad altre religioni. Spiacente ma per me TUTTI gli islamici sono pericolosi ; quelli moderati pericolosi POTENZIALMENTE , gli altri ...vabbe', lo sappiamo tutti che esseri diabolicamente feroci siano .

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Lun, 02/03/2015 - 13:52

caro dottor magdi , ho letto il corano appena il giornale lo ha pubblicato , tradotto da un musulmano . mi creda c'è poco da stare bene con quello che è scritto . ha ragione lei . vede pòoi abbiamo dei sindaci imbecilli che permettono a questi esseri di aprire una università coranica , leggi a lecce , e a novara il sindaco permette a questui mantenuti di aprire una scuola perché loro ci insegnino a non avere paura di loro . forse questi imbecilli non hanno capito che noi , io in particolare , non ho paura di loro , mi irritano talmente tanto che la prima volta che mi verranno addosso tirerò in testa il mio bastone .

aquiladellanotte55

Lun, 02/03/2015 - 13:55

Caro signor Magdi leggere i suoi scritti è per me sempre un piacere, la chiarezza nell'esporre i suoi pensieri è cristallina,poi se ci sono persone che non sanno leggere o peggio mentre leggono una cosa ne capiscono un'altra,beh pazienza in fondo come diceva il buon Totò "il mondo è bello perche è avariato"

attilaunnoita

Lun, 02/03/2015 - 13:59

@makisenefrega : Hai perfettamente ragione. Chi dice che tutto ciò viene in generale dalle religioni non ha capito (o fa finta) che l'ateismo è una religione. L'Islam non è tollerante verso le altre religioni, il cristianesimo invece sì. L'ateismo sembra altrettanto intollerante che l'Islam. Ciò è perfino più grave perché l'ateismo non si richiama ad alcuna ispirazione/scrittura divina di un testo. Gli atei non si rendono conto di essere infinitamente più deboli dei Cristiani o di altri credenti perché non hanno nessuna giustificazione per sostenere quanto affermano. @xwil come fai a capire che cosa pensano gli uomini se, semplicemente, ignori una delle dimensioni spirituali a cui, con una religione o un'altra, qualche miliardo di persone credono? Infine: un comportamento "talebano" in Sicilia da dove credi che provenga, se non dall'Islam?

luigi.muzzi

Lun, 02/03/2015 - 14:05

ok, tutti a leggere il corano... e quanti di voi, ha mai letto la bibbia ?

Nadia Vouch

Lun, 02/03/2015 - 14:09

Scena all'interno di un supermercato, uno di quelli da grande catena, d'impronta straniera, frequentato soprattutto da stranieri. La giovane donna, molto bella, avvolta come d'uso per le musulmane, porta sulla schiena un fagotto con dentro una bimbina, sofferente, con i lacrimoni.La piccola ha la febbre, sta male e lo fa capire. Assieme a madre e bimba, l'altro bimbo, un maschio, educato e rispettoso verso la madre. Escono: seduto in macchina, senza far niente, sta il marito della signora. Immediatamente, il bambino maschio diviene autoritario verso la stessa madre una volta trovatosi al cospetto del padre, che non si muove dal volante. La povera donna, dolcissima, sale dietro in macchina con la bimba piccina sofferente, su ordine di marito e figlio. Povera signora, povera bimba, poveri noi. E povero anche quel bimbino di sette anni già indottrinato Cari saluti.

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 02/03/2015 - 14:15

@ BlackMen....il Cristianesimo (cattolici/ortodossi etc.) é basato sul Vangelo - Nuovo Testamento - che non sembra riportare nei testi quanto da lei affermato....Inoltre siamo nel 2015 e non nel 1098 o nel 1500 !!

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 02/03/2015 - 14:21

@ luigipiso.... a parte l'indignazione (??)....ma concetti..riesce ad esprimerne ?? Non sembra proprio !!

Aleramo

Lun, 02/03/2015 - 14:27

Questo libro istiga all'odio religioso e alla violenza su base discriminatoria. Dovrebbe essere messo fuori legge e così pure dovrebbero essere messe fuori legge e perseguite tutte le organizzazioni che lo propagandano.

frstgmp

Lun, 02/03/2015 - 14:32

Senza bisogno di leggere il Corano, basta guardare solo come conciano e discriminano (e infibulano) le donne per capire che razza di civiltà ti propongono, roba che nemmeno nel Neolitico. Non fate esercizi filosofici, guardate come vi propongono di vivere: è roba da scappare!

Max Devilman

Lun, 02/03/2015 - 14:34

@luigipiso: Allam si è assunto da anni le sue responsabilità visto che rischia la vita ogni giorno perchè condannato dagli estremisti islamici. Tu impara ad assumerti le tue visto le sciocchezze che scrivi su questo giornale, essere preso in giro da tutti evidentemente ti piace.... @comunisti: se pensate che in guerra l'Isis non vi taglierà la gola perchè siete comunisti allora non avete capito veramente nulla di quello che succede nel mondo. Se andremo in guerra contro l'Isis dovrete fare una scelta da subito, stare dalla loro parte o dalla nostra, chissà cosa sceglierete?

Cormi

Lun, 02/03/2015 - 14:49

E' anche grazie a persone come Antonbell73 che rischiamo di ritrovarci alla merce' di questi vigliacchi fanatici, visto che riescono a paragonare tali mostri disumani a persone , come Magdi Allam, che a rischio della propria vita, coraggiosamente da' la propria opinione su fatti reali ed incontestabili : l'Islam moderato non esiste e la sola mancanza di riconoscimento della parità' di diritti fra donne e uomini , basterebbe a giudicare tale religione, tralasciando tutto il resto! Ma ai nostri cattocomunisti radical chic , se lo dicono i musulmani non importa, vero boldrini ?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 02/03/2015 - 14:51

semplicemente da un estremismo all'altro,da atea e da laica quale sono non posso che essere tanto lontana dal "vecchio Allam quanto dal "nuovo".

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 02/03/2015 - 15:01

--- Sempre più convinto: Oggi sta esplodendo la vera natura del "messaggero"... "dai frutti riconoscerete l'albero" E l'albero in questione non è il Vangelo che non c'entra, ma il Corano. Lucifero è stato "scartato", ma, assumendo le sembianze dell'Arcangelo Gabriele, si è subdolamente "re-incartato nel Corano". Ci sono cascati tutti come allocchi, anche i "moderati". Persino i Cristiani e i Cattolici del "dialogo": Non so Benedetto (dubito), ma Francesco quasi certamente. Dovrebbe essere approfondita questa illazione, questa "insinuazione", Teologicamente.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Lun, 02/03/2015 - 15:13

Regalate una copia di questo articolo a Boldrini, Kyenge, Pisapia, Vendola, Alfano e Chaouki (questi in verità avrebbe dovuto saperlo). L'Italia subisce un'ondata migratoria senza precedenti e con il crollo delle nascite, diventerà un paese islamizzato. Il progetto di questa gentaccia è reale: invaderci ingravidando le loro donne entrate in Italia. Purtroppo temo che abbiano già vinto: è solo questione di tempo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 15:15

@Mario Galaverna, che il più conosciuto riformatore dell’islamismo sia un militare, il Presidente egiziano al-Sisi, può apparire buffo o paradossale. Ma neanche tanto. Se nel medioevo, o anche dopo, nel ‘700-‘800, in Italia si fosse fatto un referendum sulla validità del diritto canonico (compresi i temi del divorzio e dell’aborto), penso che i cattolici integralisti avrebbero vinto a mani basse. Lo Stato laico è una conquista recente, e nemmeno completata, visto che abbiamo l’art. 7 della Costituzione. Nel modo islamico i tentativi di riforma sono venuti sempre dall’alto, basti pensare allo Scià di Persia, o ad Ataturk, e forse proprio per questo i risultati non sono stati buoni. Penso che le cose debbano maturare anche dal basso, vedi ad es. l’articolo di Daniel Pipes “L'Islam può essere riformato?”, oppure il libro “Manifesto per un Islam «moderno»”, di Malek Chebel.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 02/03/2015 - 15:35

la parole di Magdi Crestiano Allam sono come acqua cristallina che sgorga dalla montagna. non condividerle significa essere complici dei terroristi mussulmani.

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 02/03/2015 - 16:10

Il problema di una radicale "Riforma" dell'Islam è improponibile in quanto dovrebbero essere "bruciate" troppe pagine del loro libro. Nel Corano non c'è soluzione di continuità, tra "bene e male", tra preghiera e violenza. La Bibbia del Vecchio Testamento è fautrice di preghiera, lodi, salmi, sopraffazione e violenza, senza soluzione di continuità, come il Corano. E' per questo che la Bibbia venne "riformata". Riformata dal Nuovo Testamento, più di 2.000 anni fa: Nuovo spartiacque della Storia. Il vecchio è vecchio, da rottamare. Così per il Corano che oltretutto è una scopiazzatura, venuta male, del V.T., ma che funge da "perfetto alibi" per le peggiori nefandezze, non di 3.500 anni fa. Ma di oggi, XXI° Secolo. ---------------

Nadia Vouch

Lun, 02/03/2015 - 16:14

Preciso che l'automobile del mio iniziale resoconto è una utilitaria, che è stata la stessa signora musulmana a dirmi, dolcissima, che la sua bimba stava male. Che la signora era tenerissima verso entrambi i figli, sia la piccina, che a un certo punto ha stretto al petto per consolarla, che verso il maschietto, educatissimo dentro il supermercato e divenuto "altro" fuori, al cospetto di suo padre. A, forse, sette o al massimo otto anni di età. Ma voglisamo, signori "mediatori di comunicazione". Assistenti sociali, considerare tutto questo?

Raoul Pontalti

Lun, 02/03/2015 - 16:26

Visto che non si accetta il latino da parte della censura traduco in italiano il mio lapidario commento inviato almeno trenta volte: "teologia crassa che fa tremare i pilastri".

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 16:37

@Liberopensiero se leggi Daniel Pipes non è che dice cose molto diverse da Panella. La Fallaci che tanto disprezzi evidentemente, benché abbia combattuto nella Brigata Rosselli (e ho detto tutto), conosceva quel mondo meglio di chiunque altro. Ma come fai a dire che gli Sciiti sono dialoganti? O addirittira chiamare l'Oman tollerante? Cioè, stiamo parlando di gente che lapida le donne e impicca gli omosessuali. Insomma, scendete dalle nuvole e cercate di aprire gli occhi per comprendere la vita reale.

Raoul Pontalti

Lun, 02/03/2015 - 16:38

#Nadia Vouch per favore non propalate cose inesistenti frutto di misconoscimento di quanto osservato. Il bambino non è un uomo e quindi è soggetto alla madre oltre che al padre (e a qualunque adulto della famiglia) e quindi non comanda affatto sulla madre in vece del padre. Le eventuali maleducazione e prepotenza manifestate sono altra cosa e la madre ne è pienamente responsabile, l'educazione dei bimbi spettando prioritariamente per non dire esclusivamente a lei.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 16:40

P.S. per l'idiota che cita le donne siciliane, voglio rendere noto a questo ignorante che in Sicilia non è mai esistita la sharia, che le donne non venivano lapidate, tantomeno infibulate e che il velo in realtà era uno scialle che nulla aveva a che vedere con la religione. Quindi basta scambiare l'oro con il letame. Grazie.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 16:42

@pensierolibero77 ma te sei liberale e moderno e tollerante e buonista perché della sottimissione e schiavitù della donna non te ne frega niente da buon maschio?

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 16:46

La tolleranza è un valore tipico della nostra cultura che in tanti disprezzano. Ma la tolleranza è positiva solo se rivolta verso coloro che rispettano i diritti universali, altrimenti diventa addirittura nociva, in quanto ci rende complici delle nefandezze.

aquiladellanotte55

Lun, 02/03/2015 - 16:52

Valiano quello che dice è inesatto il vecchio testamento non è "vecchio" e quindi rottamato ma è il libro sacro degli ebrei, ma anche dei cristiani, che lo affiancano al nuovo testamento. Il VT direttamente da Dio ci trascrive "solo" si fa per dire i dieci comandamenti (quella e solo quella è la voce diretta di Dio) Il corano è tutto trascrizione parola per parola dei comandamenti di Dio.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 17:30

@makisenefrega, forse non ti è chiaro che cercare di dialogare con l'Islam, come fa Papa Francesco, non significa affatto legittimare l'islam integralista e le loro nefandezze, ma solo cercare di aiutarli a riformarsi. Il mondo musulmano non è un monolite, tant'è che c'è al-Sisi che va a bombardare quelli dell'Isis, mentre nelle università iraniane ci sono tantissimi teologi modernisti (adesso non sono al potere, ma in futuro è da vedere). L’alternativa rispetto ad aiutare gli islamici a modernizzarsi quale sarebbe? Sterminarli e deportarli (16 milioni nella sola UE), cominciando dall’abbattere le moschee in Europa come proponeva quella democratica della Fallaci? E tu saresti un liberale? La tua è una filosofia simile a quella degli islamici, occhio per occhio e dente per dente (legge del taglione, Nabucodonosor, c.ca 2300 a.C., area islamica ...).

Nadia Vouch

Lun, 02/03/2015 - 17:35

@raoul pontalti. Per favore, è Lei una donna? No, non credo. Allora: cosa vuole saperne, parto incluso, del sentire di una donna? Da qualche anno La seguo nei Suoi commenti, che trovo, via via, sempre più orripilanti. Glielo dico da donna, condizione della quale non mi sento da Ella rispettata, in questo come in altri commenti, da anni a questa parte. Mi dimentichi. Grazie.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 17:45

@liberopensiero77 tanto è vero che il 90% delle donne egiziane sono infibulate. Ma di cosa parli? Va beh. Tanto ripeto, mica ti sfiora la condizione della donna. Che ti frega? Per quanto riguarda la soluzione è semplicissima. Il mio paese ha delle leggi e delle tradizioni, o le rispetti o sì, ti deporto al tuo bel paisiello. Non esiste che la mia cultura debba diventare barbara in nome del buonismo becero....

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 17:48

Potrei farti mille esempi di come stiamo diventando feccia pure noi. Inghilterra bambine bianche stuprate per anni perché i servizi sociali si spaventano che denunciando la cosa li additassero come razzisti (civile, vero?). Comune del nord italia, il sindaco decide che la piscina comunale rimane chiusa al pubblico maschile per due giorni a settimana (alla faccia della laicità dello stato). Io non voglio nessuna soluzione finale, voglio solo che venga rispettata la legge e il mio paese... è così terribile?

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 17:57

Nabuccodonosor era babilonese e i tuoi amichetti islamisti hanno deciso di cancellare quella civiltà dalla storia, insieme ai sumeri, gli assiri, ecc. ecc. bella feccia che difendi.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 17:57

@makisenefrega, vedo che non sai quello che dici. Si sono già fatti tentativi di deportazioni del genere in Europa, l'ultima volta in Bosnia-Erzegovina, ad opera delle milizie neofasciste Serbe di Milosevic, con migliaia di islamici uccisi. Complimenti per la propensione alla pulizia etnica, all'omicidio e al neonazismo. Cerca di evitare di rivolgermi la parola, non voglio avere nulla a che fare con te.

aquiladellanotte55

Lun, 02/03/2015 - 17:58

Liberopensiero 77 (?) per avere un pensiero bisogna avere un cervello e poi magari applicarsi ad usarlo. lei è solo un poveraccio.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:00

E comunque se questi trogloditi vogliono emanciparsi non ho capito per quale motivo debbano farlo qui e non nei loro paesi. O forse credi alla cavolata dell'esportazione di democrazia e liberismo? Questi la battaglia culturale se la devono fare da soli. Se i più feroci dei militanti islamisti sono quelli provenienti dall'Europa, significa che tu e quelli che credono nelle favole a lieto fine, state sbagliando di brutto e non volete prenderne atto.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:06

E non venirmi a parlare di razzismo o intolleranza. Il multiculturalismo è fallimentare tra culture opposte, al contrario, riprendendo il discorso di qualche post fa, solo culture diverse ma che rispettano i valori universali possono convivere. Buddisti, Induisti, Taoisti, Shintoisti, Zoroastri, Ebrei, ecc. ecc. questi non impongono le loro credenze (civili o barbare che siano) al prossimo come pretendono di fare gli islamisti. E non venirmi a dire che anche la Chiesa lo faceva, perché non me ne frega niente di ieri, a me interessa l'oggi. PUNTO

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 02/03/2015 - 18:06

@aquiladellanotte55, mentre lei è chiaramente un mentecatto.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:13

Dalla Treccani: deportare v. tr. [dal lat. deportare (comp. di de- e portare «portare»), attraverso il fr. déporter] (io depòrto, ecc.). Quindi deportare significa rimandarli da dove sono venuti, non significa pulizia etnica. Impara l'italiano prima di dare del nazifascista al prossimo. Però se ti fa "impressione" questo termine, posso usare "espellere", tanto significa la stessa cosa. E sì, sono per espellere quelli che non rispettano le leggi e le tradizioni del mio paese. Dopodiché se non vuoi più rispondere chi se ne frega? Uno che se ne frega delle condizioni delle donne per quanto mi riguarda è più fascista di me.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:14

GIORNALE SMETTILA DI CENSURARMI E CHE KAZZ!!!

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:17

Ma ora io dico, Sallusti si riempie la bocca contro la censura e poi modera in modo becero il suo giornale? Avete pubblicato la metà dei miei post che così perdono di significato... non ho insultato sul personale nessuno... ma ci siete o ci fate? A parte che ritengo che il moderatore sia un antisemita perché ha censurato anche tutti i miei post pro Israele... fatto proprio in modo scientifico. Ora scrivo personalmente a Sallusti.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:18

Io non rinnovo più l'abbonamento se mi censurate i post. Capito???

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:20

Che barzelletta questi laicisti che sono tali solo verso i cristiani. Agli altri è tutto permesso, anche avere gli schiavi e le mogli bambine.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:36

Moderatore, tanto ti ho segnalato.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Lun, 02/03/2015 - 18:49

A proposito Liberopensiero77 quindi, secondo la tua logica, fece male la regina d'Inghilterra a imporre ai tagliatori di teste di eliminare questa pratica? Questa regina che non rispettava le culture altrui! Veramente una vergogna! O forse proprio non ti importa che le vittime dell'islam siano proprio le donne? Sei un maschilista? Oppure la tolleranza verso questi "poveri" musulmani prevale sulla condizione di "cosa" della donna? Vorrei vedere se tu fossi donna come difenderesti questi animali.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 03/03/2015 - 10:00

@makisenefrega, ti sei calmata? Hai finito di parlarti addosso? Purtroppo, se hai una mentalità così discriminatoria, non è neanche tutta colpa tua, visto che sei imbevuta degli scritti di Allam, Panella e Fallaci (ti consiglio su di lei il libro di G. Bosetti, “Cattiva maestra”, di cui c’è pure la prefazione in rete su resetdoc.org), che mirano a creare una ideologia anti-islamica, fondando il consenso politico sulla classica contrapposizione amico-nemico (C. Schmitt docet). Hai un’ evidente contraddizione di fondo: dici che hai a cuore la condizione della donna islamica, ma non fai nulla per migliorarla, anzi, col tuo atteggiamento discriminatorio sei fra quelli che ne rendono problematica l’integrazione, se parliamo di donne immigrate, e che non favoriscono certo la modernizzazione dei Paesi islamici, visto che con loro per te non bisogna avere alcun rapporto. Riflettici.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 03/03/2015 - 15:42

@liberopensiero77 ed io dovrei leggere i libri di un signor nessuno come Bosetti? Un moralista sinistrato erede del Berlinguer contro la tv a colori? Un faziosissimo giornalista prima dell'Unità e poi editorialista di Repubblica? Uno che parla di social-liberismo, ovvero un ossimoro. La Fallaci almeno era politicamente neutra, tu invece mi citi uno politicamente schierato con la moralista sinistra... azz mi insegnerà certamente "l'etica", tra poco ci imporranno anche il linguaggio di genere... peccato che la storia ci insegna che gli stati etici sono preludio di dittature.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 03/03/2015 - 15:49

@liberopensiero77 non esiste un solo paese musulmano al mondo che rispetti le donne, invece di dirmi di riflettere, togliti le fette di prosciutto dagli occhi. Leggiti l'infedele di Hirsi Ali, lei afferma che sono quelli come te che rendono difficile l'emancipazione sia delle donne che degli uomini, con i vostri atteggiamenti "tolleranti" e "permissivi" verso nefandezze. Solo gli illusi possono credere all'integrazione, soprattutto se siamo noi a dover rinunciare a nostre conquiste di civiltà.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 03/03/2015 - 15:52

@liberopensiero77 io nel mio piccolo dono il mio 5x1000 all'ACMID-DONNA di Souad Sbai. Tu invece che fai? Chiudi le piscine ai maschi così le donne si integrano meglio? uauahuahuahuahuahuahuahu

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 03/03/2015 - 15:56

P.S. i tuoi amichetti di sinistra però si premurano a contrastare il maschilismo con una commissione che imporrà la nuova lingua italiana di genere. Sì perché l'importante è dire "avvocatessa" (OMG che mostruosità), rimuovere i cartelloni con le donne seminude e demonizzare la pubblicità del mulino bianco... queste sono le vere lotte femministe. Ma come fate a non rendervi conto che siete i nuovi talebani del terzo millennio?

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 03/03/2015 - 16:09

Se viviamo nel degrado culturale è proprio per persone che hanno portato il cervello all'ammasso, persone che hanno perso ogni valore abbracciando il relativismo. Il bene e il male, secondo i relativisti, sono concetti astratti perché cambiano dal punto di vista di ogni cultura. Ed è a causa di questo relativismo che non si percepisce la lapidazione di una donna in Afghanistan o in Siria come qualcosa di orribile. E' la loro cultura poverini. Ma siete fuori di testa! Addirittura vengono chiamate risorse e stili di vita da abbracciare. Voi siete peggio della peste!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 04/03/2015 - 10:06

@makisenefrega, sei proprio una persona poco razionale, capisci poco di politica, parli di “relativismo” e di “laicismo” come un vecchio prete tradizionalista, altro che liberalismo. Perfino D. Pipes, neoconservatore americano che ammiri, la pensa in modo molto diverso da te nell'articolo che ti ho segnalato: "i non musulmani dovrebbero appoggiare gli anti-islamisti moderati e favorevoli all'occidente. Tali figure oggi sono deboli e divise, e hanno di fronte un compito arduo, ma esistono e rappresentano l'unica speranza per sconfiggere la minaccia del jihad globale e della supremazia islamica per poi rimpiazzarli con un islam che non minaccia la civiltà”. Povera la mia sprovveduta e ideologizzata clerico-fascio-leghista, illiberale e contraria al pluralismo e alla libertà religiosa! E adesso vai a donare il 5x1000 all'ACMID-DONNA di Souad Sbai, così ti lavi la coscienza!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 04/03/2015 - 11:05

La tua amica Souad Sbai rappresenta esattamente il tuo modo sbagliato di riformare e modernizzare l'islam. E' una marocchina che ha sempre fatto molte denunce sulla condizione della donna islamica, ma sbaglia strategia. Da ex islamica, come molti apostati, attacca a testa bassa tutto ciò che è islamico, per dire che gli islamici si devono integrare diventando italiani e cristiani. Ma con questo atteggiamento si attira solo la repulsione del mondo islamico, senza ottenere nulla. Rifiuta perfino che le donne islamiche portino il velo in testa, cosa che non crea problemi a nessuno, tranne che agli intolleranti. La Souad Sbai è stata sostituita all'interno della Consulta per l'islam da Alfano, perché, insieme ad altri ex islamici nominati da Maroni, non è considerata rappresentativa del mondo islamico, e quindi non è in grado di incidere sulla sua modernizzazione.

lamiaterra

Mer, 04/03/2015 - 14:06

COMUNISTI TRADITORI DELL'ITALIA vi siete venduti anche l'anima che siate maledetti. I nostri Padri Veri Italiani si stanno rivoltando nelle loro Tombe. ALFANO VA IMMEDIATAMENTE CACCIATO A CALC... HA GIA' FATTO TROPPI DANNI ALL’ ITALIA.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 17:25

@liberopensiero77, guarda che ti stai sicuramente confondendo con Magdi Allam, perché Suad Sbai non ha mai cambiato la sua religione. Per di più, secondo la tua logica, tanto vale nominare alla Consulta per l'islam direttamente i Fratelli Musulmani dell'UCOII. Allora perché non proponi Dracula presidente dell'Avis in quanto massimo esperto del settore? PS pluralismo e libertà religiosa in che senso? Che possono battere la loro donna tre volte al giorno e conquistare il tuo rispetto?

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Mer, 04/03/2015 - 17:25

solo lei in Italia pare capire ed avere il coraggio di DIRLO !...sarò' domenica ad una sua conferenza, e che Dio la benedica per quello che fa, ma con la chiesa cattolica ( quella del nuovo papa e la maggioranza dei suoi vescovi.....), e con I politici ignoranti e POLITICALLY CORRECT che straparlano ovunque, purtroppo far capire agli italiani che le cose stanno cosi' e che il pericolo e' immediato e REALE , sarà' un'operazione impossibile ! Se ne accorgeranno quando sara' TROPPO TARDI.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 17:58

@liberopensiero77 P.P.S.: invece di schematizzare come fanno tutti i sinistri dando del clericale a un'atea e del fascista a chi non ha mai votato fascista... fatti un bell'esamino di coscienza, forse la smetti di rovesciare ciò che dico in malafede. Io non ho mai detto di essere contro il pluralismo, ho messo solo dei paletti a chi non rispetta i diritti universali dell'uomo. Dopodiché se tu vuoi la lapidazione delle donne e la persecuzione di omosessuali e dissidenti, il fascista sei solo tu.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 18:09

@Liberopensiero77 te lo dimostro con lo stesso relativismo che tanto piace a quelli come te che il fascista sei tu, altro che liberale. Ti definisci pluralista ma, allo stesso tempo, chi non la pensa come te viene immediatamente additato come fascista. Quindi sono diventati fascisti la Fallaci, Robert Spencer, Daniel Pipes e tanti altri, soprattutto gli ebrei, anzi quelli pure nazisti. Volete mettere a tacere questi "nuovi fascisti" e per farlo inventate un nuovo linguaggio "corretto". Ma se dobbiamo tutti aderire al pensiero unico, dove sta questo pluralismo che tanto decantate? Siete ipocriti e usate una subdola disonestà intellettuale mettendo in bocca agli cose che non hanno mai detto... tipo pulizia etnica e similari. Siete indecenti.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 18:09

@Liberopensiero77 te lo dimostro con lo stesso relativismo che tanto piace a quelli come te che il fascista sei tu, altro che liberale. Ti definisci pluralista ma, allo stesso tempo, chi non la pensa come te viene immediatamente additato come fascista. Quindi sono diventati fascisti la Fallaci, Robert Spencer, Daniel Pipes e tanti altri, soprattutto gli ebrei, anzi quelli pure nazisti. Volete mettere a tacere questi "nuovi fascisti" e per farlo inventate un nuovo linguaggio "corretto". Ma se dobbiamo tutti aderire al pensiero unico, dove sta questo pluralismo che tanto decantate? Siete ipocriti e usate una subdola disonestà intellettuale mettendo in bocca agli altri cose che non hanno mai detto... tipo pulizia etnica e similari. Siete indecenti.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 18:09

@Liberopensiero77 te lo dimostro con lo stesso relativismo che tanto piace a quelli come te che il fascista sei tu, altro che liberale. Ti definisci pluralista ma, allo stesso tempo, chi non la pensa come te viene immediatamente additato come fascista. Quindi sono diventati fascisti la Fallaci, Robert Spencer, Daniel Pipes e tanti altri, soprattutto gli ebrei, anzi quelli pure nazisti. Volete mettere a tacere questi "nuovi fascisti" e per farlo inventate un nuovo linguaggio "corretto". Ma se dobbiamo tutti aderire al pensiero unico, dove sta questo pluralismo che tanto decantate? Siete ipocriti e usate una subdola disonestà intellettuale mettendo in bocca agli cose che non hanno mai detto... tipo pulizia etnica e similari. Siete indecenti.

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 04/03/2015 - 18:10

@Liberopensiero77 te lo dimostro con lo stesso relativismo che tanto piace a quelli come te che il fascista sei tu, altro che liberale. Ti definisci pluralista ma, allo stesso tempo, chi non la pensa come te viene immediatamente additato come fascista. Quindi sono diventati fascisti la Fallaci, Robert Spencer, Daniel Pipes e tanti altri, soprattutto gli ebrei, anzi quelli pure nazisti. Volete mettere a tacere questi "nuovi fascisti" e per farlo inventate un nuovo linguaggio "corretto". Ma se dobbiamo tutti aderire al pensiero unico, dove sta questo pluralismo che tanto decantate? Siete ipocriti e usate una subdola disonestà intellettuale mettendo in bocca agli altri cose che non hanno mai detto... tipo pulizia etnica e similari. Siete indecenti.

mezzalunapiena

Gio, 05/03/2015 - 09:08

Chissà se il ministro Alfano leggerà questo articolo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 05/03/2015 - 13:31

@makisenefrega, al solito scrivi un mucchio di stupidaggini. 1) Suad Sbai non sarà apostata come Allam, tuttavia viene considerata un’islamica “laicista”, cioè sostanzialmente non credente, che attacca tutto ciò che è islamico, come il velo sulla testa delle donne. È quindi considerata un’antislamica, per cui è vicina alle posizioni di Allam, e non può certo rappresentare la cultura islamica. 2) l’UCOII adesso fa parte della Consulta islamica (aggiornati), ma i suoi dirigenti non hanno più rapporti con i Fratelli islamici. 3) Il fascismo, come movimento politico, è finito nel 1945, tuttavia è rimasta la mentalità fascista. I fascisti in Italia avevano cercato di sviluppare il mono-culturalismo, Stato fascista e religione unica, quella cattolica, grazie ai Patti lateranensi. Non c’era il pluralismo politico, né quello religioso (le religioni non cattoliche erano solo tollerate, e a scuola era obbligatorio il cattolicesimo). (1°).

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 05/03/2015 - 13:31

(2°) Inoltre il fascismo, come il nazismo, sviluppò una particolare ideologia, cioè la politica intesa come scontro amico/nemico, nell’accezione di Carl Schmitt. Tale concezione ideologica, ha il vantaggio di creare dei nemici esterni rispetto al proprio campo politico: ciò crea coesione fra gli “amici”, e scarica le tensioni e i fallimenti sui nemici, considerati la causa di tutti i mali. Così Mussolini e Hitler identificarono come nemici un gruppo etnico, gli ebrei, inventarono il complotto giudaico-massonico, presero a perseguitare particolari minoranze come gli omosessuali, gli zingari, ecc., in funzione della loro visione totalitaria della cultura, che non poteva ammettere diversità. Ora, la Fallaci, Allam, Ida Magli e altri anti-islamisti (che peraltro da giovani erano stati studiosi apprezzati), non è che sono fascisti nel senso classico, però le loro teorie si possono riconnettere ad una mentalità fascista e intollerante.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 05/03/2015 - 13:33

4°). A livello culturale poi, quello che si può rimproverare ad Allam e soci, non è tanto di criticare il relativismo, che è solo una posizione filosofica più o meno discutibile, quanto quello di attaccare il multiculturalismo. La multiculturalità, che si studia in antropologia, sociologia e pedagogia, è considerato un valore fondante della nostra società, informa i nostri programmi scolastici, ed è collegato ad altri valori quali il pluralismo, la libertà di espressione e di opinione, la libertà religiosa e di culto, la tutela delle minoranze, ecc. Inconcepibile sarebbe, ad es., una società pluralista in campo religioso, senza intenderla anche multiculturale, perché le religioni sono strettamente legate alle diversità culturali.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 05/03/2015 - 13:35

(5°) L’alternativa al multiculturalismo, cioè il mono-culturalismo (peraltro difficile da concepire in assoluto), si trova solo in una concezione di Stato totalitario (come poteva essere il fascismo o il nazismo o il comunismo), o nelle teocrazie tipo il medioevo cattolico. Quindi, cara “makisenefrega”, ti puoi anche dichiarare atea e liberale, però, se sostieni il mono-culturalismo, discrimini e inciti all’odio religioso (ho sentito Salvini dire che “su ogni pianerottolo di casa potrebbe esserci un islamico pronto a sgozzare”), parli a vanvera di “deportazione” (per poi cercare di riparare dicendo che intendi solo l’espulsione), riveli una mentalità di stampo clerico-fascista, che si sovrappone a quella dei leghisti, che non a caso hanno chiesto la cancellazione della Legge Mancino. A quando la vostra fusione con Casa Pound?

Cormi

Ven, 06/03/2015 - 14:37

Ma makisenefrega e liberopensiero non possono scambiarsi le mail invece di rompere la scatole al povero moderatore con le loro infinite e noiose boiate ? Obbligate a non più di un commento a testa e se non gli va bene possono sempre telefonarsi, fissarsi un'incontro e dirsele e darsele di santa ragione, invece di togliere spazio ad altri più lucidi commentatori!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 15/03/2015 - 13:43

Nel corso della sua storia l'uomo ha scritto diversi testi a supporto della sua teoria del vivere ma di certo non tutti hanno dato all'uomo la certezza di vivere in pace e serenità reciproca ... se non nello stesso gruppo omologo. Per cui se l'Uomo non è capace di rispettare il suo simile universalmente è meglio che con i libri ci si pulisca il cavallo dei calzoni.

Dako

Sab, 09/05/2015 - 21:17

@ Magdi Cristiano Allam : Lei ha il coraggio di dire la verità che è (una sola) quella descritta, mi auguro che per questo articolo L`ORDINE dei GIORNALISTI più stupidi del mondo (quelli italiani appunto) che dovrebbe essere ELEMINATO-CHIUSO per sempre... non venga sanzionato per "discriminazione" raziale!

Franco Ruggieri

Sab, 14/05/2016 - 18:35

Dopo la puntata di Virus in cui Magdi Cristiano Allam contestava al coordinatore delle comunità islamiche di Milano e di Monza-Brianza che l'Islam non è una religione di pace, io il Corano l'ho letto e posso quindi dire con cognizione di causa che non c'è niente di meglio del Corano per sputtanare il Corano. Oltre ad avere 42 incitamenti a uccidere i miscredenti (cioè noi), è un'incredibile accozzaglia di contraddizioni. Non a caso c'è un versetto (2. 106) che dice: "Non abroghiamo un versetto né te lo facciamo dimenticare, senza dartene uno migliore o uguale." Come fa una scrittura "eterna" ad avere abrogazioni? Esse sono incompatibili con l'eternità: l'abrogato è precedente e l'abrogante è successivo. E questo miliardo e mezzo di maomettani continua a dare retta a una boiata del genere!