Il "no" di Costa alle adozioni gay: "Dai giudici sentenze creative"

Governo al lavoro sul "fattore famiglia". Ma, dopo le unioni civili, nella maggioranza si apre un nuovo fronte di scontro: le adozioni gay. Il ministro Costa attacca: "Dai giudici sentenze creative". E la Cirinnà ribatte: "Applicano la legge esistente"

Dopo le unioni civili, tocca alle adozioni per le coppie dello stesso sesso. Sebbene il ministro dell'Interno Angelino Alfano abbia assicurato di aver sottoscritto "un patto con Matteo" Renzi per non farle, lo scontro all'interno della maggioranza è già aperto. L'ala più radicale del Pd è già al lavoro per presentare un ddl che garantisca le adozioni anche alle coppie omosessuali. Ma il ministro per gli Affari regionali con delega alla Famiglia, Enrico Costa, parlando della legge sulle unioni civili al Forum delle associazioni familiari, ci ha messo una pietra sopra scatenando le ire di Monica Cirinnà.

Ncd lo ha detto più volte. E Costa lo ribadisce oggi. "Sia chiaro che non può rientrare dalla finestra quello che è uscito dalla porta - tuona - in tema di stepchild adoption fino a oggi la giurisprudenza ha dato delle interpretazioni colmando un vuoto normativo". E avverte: "Ora quel vuoto non c'è più, c'è una norma chiara che esclude la stepchild adoption, a maggior ragione alla luce dei lavori parlamentari, e quindi mi attendo di vedere chiusa una fase di interpretazione creativa". Non solo. A pochi giorni dal via libera al ddl Cirinnà, che adesso attende solo la firma del capo dello Stato Sergio Mattarella per diventare legge, il ministro neocentrista sprona il governo Renzi a "puntare il riflettore esclusivamente sulle famiglie". "È stato un dibattito drogato dal tema delle unioni civili", avverte ricordando che, come documentato dall'Istat, in Italia le unioni civili sono a dir tanto 10mila, mentre le famiglie sono oltre un milione. "Il mio compito - promette - è riportare l'attenzione su questi temi attraverso misure che siano specifiche e che siano concrete".

Durante l'incontro con il Forum delle associazioni familiari, il ministro Costa annuncia che il governo sta ragionando sul "fattore famiglia". "Non si tratta di un segno 'meno' nel bilancio dello Stato - dice - ma si tratta, in progressione con lungimiranza, di un segno 'più' in termini di crescita e sviluppo". Il primo obiettivo sarà sicuramente il rafforzamento di sistemi e meccanismi già esistenti, come il bonus bebè e le detrazioni, per incentivare le coppie a fare non solo il primo figlio ma anche il secondo e il terzo. Sul tavolo, poi, c'è l'ipotesi di allargare progressivamente la no tax area a seconda del numero dei figli. L'idea di base è quella di far convogliare tutte le norme e le politiche legate alla famiglia in un Testo Unico, da approvare, secondo quanto stabilito nel cronoprogramma del Def, entro l'anno. Ma una parte della maggioranza, che con Ap si è già fatta sentire anche nel corso dell'esame parlamentare del Documento di economia e finanza, punta a molto di più, cioè ad inserire nella prossima legge di stabilità non solo il taglio delle tasse dell'Ires per le imprese - e forse già anche dell'Irpef per i lavoratori - ma anche provvedimenti ad hoc a favore dei nuclei famigliari, non necessariamente quelli più numerosi.

Le posizioni di Ncd rischiano di infrangersi contro il piddini di ferro. Già la presa di posizione di Costa sulla stepchild adoption ha innervosito la Cirinnà. "Non c'è alcuna giurisprudenza creativa - tuona la madrina delle unioni civili - c'è la giurisprudenza che, davanti alla scelta del legislatore di non decidere, continua ad applicare la norma esistente che è la legge sulle adozioni che è richiamata esplicitamente al punto 20 del maxi-emendamento del governo". In base al punto a cui fa riferimento la senatrice dem, "resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti". "Quindi - fa notare - i giudici continuano ad applicare le legge in materia di adozione...".

Commenti

Non so

Sab, 14/05/2016 - 17:02

Possiamo dirvi che non ce ne frega nienete? Possiamo dirvi che ne abbiamo le tasche le piene di gay, adozioni gay, riguardano l'1% della popolazione, ma che facciano quello che vogliono, continuate a spostare, il governo e voi gli andate dietro, l'attenzione su questi problemi che non sono problemi.Vogliono far crescere dei figli disadattati, ma chi se ne frega, stiamo andanto tutti a rotoli e stiamo li a pensare a quattro pervertiti?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 14/05/2016 - 17:07

Sono allo sbando! Tutti contro tutti! Vogliamo votare per mandare a casa questi incapaci e ignoranti, disonesti e rissosi, che ci stanno rovinando: invasioni di clandestini per favorire le coop rosse, scandalo dei matrimoni contro natura, banche rapinatrici.

settemillo

Sab, 14/05/2016 - 17:09

Cirinna' & renzuccio: l'Italia affonda nella miseria e loro pensano solo e sempre alle unioni ASOCIALI! Senza vergogna questi parassiti komunistacci! Hanno già ridotto l'italietta ad una latrina a cielo aperto! Una volta si diceva: ADA VENI' BAFFONE! Sarete maledetti dalle persone CIVILI!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 14/05/2016 - 17:18

la sinistra, a furia di prenderle tante, è diventata gay :-) che patetici cre.tini

fcf

Sab, 14/05/2016 - 17:30

Era prevedibile che dopo aver legiferato contro una legge naturale facendo violenza ai principi morali di qualsiasi religione, i sinistri volessero estendere la immoralità anche a dei bambini che si troverebbero ,senza capire, due padri o due madri, pagando così le loro le innaturali voglie di apparire "normali".

unosolo

Sab, 14/05/2016 - 17:31

la fregatura della ! FIDUCIA ! niente discussione ora ci troveremo con miliardi di esborsi , questo quando si emettono leggi senza pensare alla conseguenza forzata di esborsi, soldi dei servizi , dei pensionati e dei risparmiatori che erano il motore della Nazione in mano a personaggi che mai hanno versato soldi per il PIL , loro se li sono sempre mangiati quei soldi , governo ladro e incapace ,emendare senza discutere che democrazia è? ora si può tranquillamente chiamarla komunista , nazione kpmunista e multietnica sul parasitario, venite c'è gloria per tutti , basta la tessera, siamo seri e ritorniamo indietro quando c'era lavoro quello che dava ricchezza alla Nazione e i sindacati c'erano !

unosolo

Sab, 14/05/2016 - 17:32

quando hanno fatto quel patto il PCM ha detto al ministro " stai sereno" ? allora lo ha fregato !

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 14/05/2016 - 17:35

Si attende ansiosamente commento di TOTONNO!!!lol lol POORA ITALIAA.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 14/05/2016 - 17:48

Cosa si sarebbero aspettati Cirinnà e Soci ??? QUESTA LEGGE,"""`E COME DARE IN ADOZZIONE UN BAMBINO AD UN PEDOFILO"""!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 14/05/2016 - 17:53

Premesso che si tratta di STEPCHILD ADOPTION e non di "adozioni" (redazione... la vogliamo fare un po' di informazione?) il ministro Costa delira quando dice che "c'è una norma chiara che esclude la stepchild adopion". Dov'è??? Forse se l'è sognata! Avesse auto le palle il ministro questa norma "chiara" l'avrebbe proposta se non addirittura imposta attraverso la sua parte politica, ed invece ci ritroviamo con un vuoto giuridico sulla materia con lapatata bollente che finisce inevitabilmente sulla scrivania dei giudici. Caro ministro... abbia almeno un po' di decenza!

Una-mattina-mi-...

Sab, 14/05/2016 - 18:05

MA NON HANNO ALTRO DA FARE?

Giorgio Mandozzi

Sab, 14/05/2016 - 18:15

I traditori dei cittadini che li hanno votati in quanto centro destra, fanno finta di strapparsi i capelli, adesso, per le adozioni gay. Fanno finta di non vedere che la magistratura già realizzava a colpi di sentenze quello che loro vorrebbero negare. Quindi, dopo avere votato una pessima legge sulle unioni civili (pure necessarie) per paura di perdere la poltrona adesso fanno un po' di "casciara" per farsi notare e poi rimettersi subito in riga alla prima minaccia di chiusura della legislazione. Veramente dei duri" ben rappresentati dal "coniglio" Alfano.

conviene

Sab, 14/05/2016 - 18:20

ASPETTO IL MIO COMMENTO GRAZIE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Lestat

Lestat

Sab, 14/05/2016 - 18:24

vorrei conoscere i dati dell'utente "Azo" per procedere con una querela in modo tale che impari a dovere la differenza tra omosessualità e pedofilia. Ignorante.

ziobeppe1951

Sab, 14/05/2016 - 18:29

Conviene....aspetto sempre che non inviino le tue fregnacce

pc1966

Sab, 14/05/2016 - 18:33

Attentione , sotto sotto preparano aiuti per le famiglie in contemporanea con lo jus solis . Une Vera stratégie di sostituzione del popolo italiano. Le adozioni per gli omossessuali sono un tentative di destabilizzazione e do divisione del paese.

pc1966

Sab, 14/05/2016 - 18:33

Attentione , sotto sotto preparano aiuti per le famiglie in contemporanea con lo jus solis . Une Vera stratégie di sostituzione del popolo italiano. Le adozioni per gli omossessuali sono un tentative di destabilizzazione e do divisione del paese.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 14/05/2016 - 19:03

Cavolo, l'ennesimo scontro nella maggioranza!!!!!!!!!!!!!!! A destra naturalmente tutto rose e fiori .............

Totonno58

Sab, 14/05/2016 - 21:49

Ringrazio chi aspetta un mio commento, eccolo:non me ne frega niente!

vince50_19

Dom, 15/05/2016 - 07:07

Come al solito questo governo "profonde" attenzioni in temi che meno interessano la gente comune, specie la povera gente che per campare tira i botti tutti i santi giorni. I poveri aumentano, "importiamo" altri poveri disgraziati cui diamo assistenza, non dandola adeguatamente ai nostri (fra poveri e quasi poveri circa 9 mln). Mi domando nuovamente: dov'è la sx che ha sempre difeso i ceti meno abbienti, che naviga sempre più nel mare di inutile ideologia, prona alle desiderata della Troika e di quei "club" d'oltre Atlantico intrisi di massoneria reazionaria che vogliono dominare urbi et orbi? Sono sempre più perplesso, ovvero più schifato.