Il "no Imu day" fa flop: deserti i banchetti del Pd

I cittadini non hanno creduto alla balla del calo delle tasse, a Roma insultato Orfini. Che autogol per Renzi

No Imu day, no party. Ieri non è stato un giorno di festa per gli italiani anche se Matteo Renzi le ha provate tutte per farlo passare come tale. L'abolizione della tassa sulla prima casa non poteva compensare gli altri oltre 20 versamenti fiscali. Tutti in scadenza proprio nello stesso giorno in cui il premier ha lanciato l'hashtag #giùletasse parlando di «giornata dell'orgoglio». Un autogol per il governo come sottolinea il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta. «Renzi non ha abbassato le tasse, in due anni e mezzo di governo sono arrivate al massimo storico nel nostro Paese, al 44,2 per cento - attacca Brunetta - Questo è un boomerang perché ormai non gli italiani non gli credono, è diventato ridicolo».

E infatti l'iniziativa (promossa con forza dal premier ma immediatamente bocciata dalla minoranza Pd) che voleva essere una dimostrazione di forza per dare anche fiato ai candidati sindaci in vista dei ballottaggi di domenica si è trasformata invece nella conferma del progressivo distacco dell'elettorato dal Pd di cui il presidente del consiglio è segretario. Le «migliaia» di banchetti e tavolini allestiti dal Pd per promuovere il NoImuday sono andati praticamente deserti, dove è andata bene perché dove è andata male ci sono state anche pesanti contestazioni.

È toccato proprio al presidente del Pd, Matteo Orfini, incassare le critiche e anche gli insulti dei cittadini nella capitale. Orfini ieri ha deciso di fare volantinaggio per il NoImuday in periferia a Roma. Ma i romani che ieri erano andati al mercato del quartiere Giardinetti lo hanno «gentilmente» invitato a non dire balle e qualcuno gli ha persino consigliato di iscriversi al Movimento5stelle. Ad Orfini non è rimasto che masticare amaro commentando che «il Pd in periferia non è mai andato bene».

Certamente non stupisce che gli italiani non abbiano bevuto la balla della diminuzione delle tasse visto che proprio ieri i contribuenti erano seppelliti dai pagamenti in scadenza.

Occorreva versare la prima rata di Imu e Tasi sulle seconde e terze case e sugli immobili ad uso strumentale, capannoni e magazzini. Balzelli dai quali il governo incasserà un gettito complessivo di oltre 10 miliardi di euro versati da circa 25 milioni di proprietari. Scadeva pure la cedolare secca sugli affitti: da pagare il saldo per il 2015 e il primo acconto per il 2016. E poi c'era l'Ivie, imposta sul valore degli immobili situati all'estero dovuta dalle persone che risiedono in Italia ma posseggono immobili all'estero. Poi la Tari, con data differenziata a seconda dei Comuni. Ma non è finita qui perché per i datori di lavoro era anche il momento di pagare le ritenute Irpef per i dipendenti e collaboratori mentre le imprese dovevano sborsare il saldo 2015 e l'acconto 2016 dell'Ires, l'imposta sui redditi delle società di capitali, che il governo si è impegnato a ridurre, sì ma dal prossimo anno dal 27,5 al 24 per cento. Il gettito è di circa 8,5 miliardi. Altri 8 miliardi arriveranno dal pagamento dell'Iva riferita al mese di maggio per imprese e lavoratori autonomi. Renzi insiste. «Le chiacchiere stanno a zero - dice - Per la prima volta le tasse vanno giù. Non si parla di promesse ma di risultati verificabili». Ma per il centrodestra il NoImuday è soltanto un Imbroglioday.

Commenti

linoalo1

Ven, 17/06/2016 - 08:31

Per forza!!!Era abbastanza prevedibile che dovesse andare così!!!Gli Italiani,ormai,ne hanno le Palle Piene delle Promesse Mai Mantenute,del Marinaio Renzi!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 17/06/2016 - 08:33

AAAHHHHHH ogni fallimento del "PiDocchi e dintorni" è per me motivo di grande euforia....speriamo che tra i contestatori di Orfini ci sia anche qualche ex-PD....vuol dire che finalmente hanno aperto gli occhi dopo il coma terapeutico indotto da lobotomizzazione KKKomunista.

claudioarmc

Ven, 17/06/2016 - 09:07

E' già tanto che non li abbiano portati alle neuro questi buffoni, andate a rileggere le dichiarazioni di tutto il pidiotismo italano ai tempi el Cavaliere, andate a vedere come giornalisti tv e stampa allora chiedessero persino conto delle coperture finanziarie, ora i guitti hanno l' encefalogramma piatto e sanno solo annuire come i cagnolini da auto degli anni sessanta Per questi buffoni non contano principi come la sacralità della propria casa hanno solo presente il proprio tornaconto e poi accusano gli altri di demagogia

Ritratto di ..LYA<3..

..LYA<3..

Ven, 17/06/2016 - 09:10

pd = MAFIA

conviene

Ven, 17/06/2016 - 09:25

Se non pagare l'IMU sulla prima casa perché abolita è un giorno di lutto significa per il giornale che il mondo gira al contrario. Ma è in delitto dare atto ad un governo di una cosa positiva. Quando lo ha fatto Berlusconi titolavate a tutta pagina per giorni "fatto epocale" " avvenimento storico" .Si può fare lotta politica ma non con le notizie stravolgendo la realtà e la verità.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 17/06/2016 - 09:36

Provate con la sagra delle salsicce, stile Festa dell'Unita: forse avrete piu' successo...ahahahahaha

Aegnor

Ven, 17/06/2016 - 10:08

E continuano imperterriti a fare i buffoni

Aegnor

Ven, 17/06/2016 - 10:08

Dignità 0

schiacciarayban

Ven, 17/06/2016 - 10:14

La gente non ci casca più con questa storia della riduzione delle tasse. Si toglie da una parte e si rimette dall'altra. Fra l'altro mi piacerebbe sapere perchè mai se io ho una casa all'estero dove pago le tasse sulla casa, devo pagare le tasse anche in Italia, questa sì è una vera rapina inaccettabile. Cosa mi da lo stato Italiano a fronte di tasse che pago sulla mia casa in Svizzera regolarmente dichiarata? Capisco allora chi non dichiara nulla ai ladri di stato per non sottostare a questa rapina.

giovanni235

Ven, 17/06/2016 - 10:25

Chi poteva evitare che Narciso si innamorasse della sua immagine riflessa?Nessuno.Chi può convincere Renzi,nato per raccontare balle a non raccontarne più? Nessuno.Essendo convinto di essere stato mandato da Dio non c'è alcuna speranza se non che torni presto a chiedere istruzioni almeno a San Pietro.

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 17/06/2016 - 10:33

E non dimentichiamo anche IMU e Tasi per le prime (ed uniche) case degli ITALIANI che lavorano e conseguentemente vivono all'estero, visto che c'e' da far posto alle incommensurabilmente preziose risorse sboldriche, e mantenerle di tutto punto. E guai se uno dei basilari diritti umani di tali risorse, il WiFi gratuito, non e' velocissimo.

onurb

Ven, 17/06/2016 - 10:42

E' bene ricordare che quando diciamo 44,2% di tasse facciamo riferimento al PIL. Dunque le tasse sono il44,2% del PIL prodotto dall'Italia. A questo punto è anche bene ricordare che due anni fa l'UE ha deciso di inserire nei PIL dei vari stati europei un aumento, se non ricordo male, di un 2% dovuto ad attività illegali: prostituzione, spaccio di droga, ecc. Ne deduco che, ripulito da questo aumento artificioso del Pil, la percentuale di tassazione sarebbe un po' più elevata. Forse è per questo che ieri ho versato nelle casse dello stato 7.519,68 euro, alla faccia del calo delle tasse.

avallerosa

Ven, 17/06/2016 - 11:19

C'è stato un SIGNORE che quella tassa non l'ha mai messa e l'IMU sulle seconde case era 3 volte meno di adesso. Eppure non ha mai fatto la buffonata dei banchetti perchè ha tolto una tassa che non c'era una volta.RENZI VERGOGNATI MA TI SEI MAI CHIESTO COSA PENSANO DAVVERO I TUOI FIGLI?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 17/06/2016 - 11:30

Non è affatto vero io ieri sono andato ad una festa del PD e ho dovuto fare una coda chilometrica tanta era la gente .

schiacciarayban

Ven, 17/06/2016 - 11:37

Qualcuno mi spiega perchè su una casa regolarmente dichiarata in Svizzera su cui ovviamente pago fior di tasse (ma ho in cambio fior di servizi), devo pagare tasse anche in Italia? E' veramente odioso e assurdo, e ovviamente è un incentivo a non dichiarare le case all'estero, ma ormai, pollo io, l'ho già dichiarata.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 17/06/2016 - 11:43

@ onurb, tutto vero quello che dice, mi consenta pero'una considerazione: io ieri nelle casse dello stato NON ho versato nulla non avendo altro che prima casa e stop...secondo lei chi sta meglio? Beh,dipende dai punti di vista....ovviamente.I miei saluti.

Jimisong007

Ven, 17/06/2016 - 11:49

Aumentare le aliquote sulle amate seconde case non aiuta la propaganda PD

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 17/06/2016 - 12:28

conviene Ven, 17/06/2016 - 09:25 Già in ferie o continui a farti i tuoi "affari" sul posto di lavoro,tanto paghiamo NOI???

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 17/06/2016 - 12:33

Ho sperato e creduto a Renzi per una settimana. Aveva detto: "legge elettorale, elezioni, riforme" e poi, impavido, un "abolirò il Senato" che ci ha fatto sperare nel "nuovo". Poi, appena uscito dal Quirinale con il mandato in tasca, tutto è cambiato, per rimanere come prima. A Roma cambierà il sindaco per iniziativa di Renzi, è vero, ma la sensazione è che se vince Giacchetti sarà ancora peggio, perché è organico a Renzi. Ovviamente i Romani hanno capito il sistema e i banchetti del PD sono stati ignorati.

clod46

Ven, 17/06/2016 - 13:01

Beh devo dire che anche a me Renzi sta un po' sulle p..le per le tante promesse non mantenute, però almeno per l'IMU bisogna darle atto che è una promessa mantenuta. E io che sono un pensionato, e per farmi una casa c'ciò impiegato una vita ho apprezzato moltissimo altrimenti avrei dovuto pagare un fitto di casa allo stato. Almeno adesso per l'IMU cerchiamo di non criticarlo.

vince50_19

Ven, 17/06/2016 - 13:08

marino.birocco - Ma lei non è sempre stato un fan sfegatato di Silvio l'arcorense? Ha cambiato, tutt'a un tratto, bandiera? .. ahahahahaha ..

carpa1

Ven, 17/06/2016 - 13:15

Ad Orfini non è rimasto che masticare amaro commentando che «il Pd in periferia non è mai andato bene». Già, sappiamo ormai che buona parte di coloro che votano a sinistra hanno il portafoglio a destra e certamente non frequentano quartieri periferici.

carpa1

Ven, 17/06/2016 - 14:12

Ad Orfini non è rimasto che masticare amaro commentando che «il Pd in periferia non è mai andato bene». Esatto, del resto chi vota a sx tenendo il portafoglio a dx? Quiz: chi frequenta le periferie o il centro delle grandi città? Risposta: fate voi. Una volta le città pullulavano di operai, ora non più, eppure la becera sx continua a mietere voti; perchè se non per il fatto che i nuovi ricchi che stanno da quella parte sono favoriti, e soprattutto difesi, negli intrallazzi economici?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 17/06/2016 - 14:16

vince50_19 come tanti tuoi compagni di merende non hai mai capito una mazza.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 17/06/2016 - 14:28

#02121940 Non ti facevo così inguaribilmente ottimista. Ma forse sono io il bieco malfidato...

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 17/06/2016 - 15:18

Renzi? Chiacchiere a iosa, manovre propagandistiche, apparizioni in tv a ritmo battente, offese agli avversari politici, esaltazione e protervia, sorrisetti, falsa umiltà e sotto il vestito? tasse, disoccupazione e inchino a Junker (e annessi oligarchi europei).

Rossana Rossi

Ven, 17/06/2016 - 16:10

birocco non contare palle anche se voi sinistrorsi ne siete abituati....ai banchetti non c'era un cane ed è giusto così, la gente fa i conti non beve le balle dei tuoi capetti bulli e presuntuosi......altro che compagni di merende, babbeo........

MEFEL68

Ven, 17/06/2016 - 16:12

@@@ conviene- Il paragone con Berlusconi non regge proprio. Berlusconi abolì un'imposta che non aveva messo lui,questi festeggiano per l'abolizione di quello che hanno voluto ripristinare. Come vedi è solo un giochetto. Inoltre, quando Berlusconi abolì l'ICI, la sinistra riuscì perfino a convincere molti che con quel provvedimento Berlusconi toglieva ai comuni i fondi necessari per sopravvivere; ora che "ammuina" la sta facendo il Biskero, come faranno i comuni a comprare la carta igienica per le scuole? Ricordate cosa dicevano? Inoltre Berlusconi non si era premunito inventandosi altre tasse (TASI e TARI)per colmare il vuoto dell'imposta tolta.