La nuova sede romana del Pd? In via della Lega Lombarda...

"Chiuderemo via del Nazareno". Dopo avere promesso la chiusura della sede romana del Pd, il segretario dem Nicola Zingaretti sta studiando tutte le possibili alternative. In lizza anche un edificio in via della Lega Lombarda...

Qualche giorno fa, nel sempre accogliente salotto di Che tempo che fa, il neosegretario Pd Nicola Zingaretti aveva promesso, tra le altre cose, la chiusura della sede romana di Piazza del Nazareno. "Vorrei cambiare la sede nazionale del partito da via del Nazareno e costruire sedi del Pd dove il primo piano sia destinato al co-working delle idee", una "casa di vetro" in grado di far riavvicinare i cittadini ai democratici. Al governatore del Lazio non mancano le buone intenzioni, per quanto il trasferimento dal Nazareno sia inderogabile anche per una questione economica (non solo per marcare le distanze dal renzismo). Infatti, come ben spiegato qui, il contratto di affitto dell'immobile è in scadenza a giugno e richiederebbe, per poter continuare a occuparne i locali, un investimento di 600 mila euro. Troppi per le esangui casse del Pd, anche se riempite da più di 3 milioni "vinti" con le primarie.

Insomma, ire. Bisogna andare via. Già, ma dove? Secondo l'Huffington Post, tra le soluzioni al vaglio di Zingaretti ci sarebbe quella del quartiere Ostiense. Un luogo centrale ma non troppo, periferico al punto giusto e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. La zona è il quadrante sud della Capitale. Ma Zingaretti è indeciso. Per Repubblica, il segretario sarebbe molto interessato a un'altra sistemazione, posta a circa una mezz'ora di metro e bus da Ostiense: la cosiddetta "Città del Sole", un complesso immobiliare che - si legge sul relativo sito internet - "è un'opera di riqualificazione urbana" che rappresenta un vero e proprio "capolavoro estetico e sostenibile. L’edificio residenziale, impreziosito da giochi di luce che variano nelle ore della giornata, è posizionato verso il nuovo Viale della Stazione Tiburtina. Ha una struttura in armonia con il contesto esterno, e garantisce discrezione e riservatezza ai proprietari degli appartamenti. Il centro direzionale e i negozi, perfettamente integrati esteticamente, hanno dotazioni e caratteristiche di eccellenza, con tutte le comodità di due parcheggi e di stazione metro e ferroviaria".

Un sogno, per il neosegretario Pd. Il cui indirizzo, però, è un incubo. Infatti la "Città del Sole" è collocata tra Viale delle Province, Via Giano della Bella, Via Arduino, Via Pietro I’Eremita e soprattutto Via della Lega Lombarda. Insomma, con lo spostamento della loro sede i democratici potrebbero avvicinarsi a Matteo Salvini. Almeno geograficamente.

Commenti
Ritratto di adl

adl

Mar, 12/03/2019 - 13:54

Niente paura Roma capitata male, ha una sindaca antifascista che provvederebbe ove ne fosse il caso a cambiare nome alla via, in tempo utile. Suggerirei sommessamente una toponomastica astronomica VIA DEGLI UFOPD ROSSEGGIANTI.

diesonne

Mar, 12/03/2019 - 15:00

DIESONNE VIA DEI PERDUTI

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 12/03/2019 - 15:22

IO AVREI MOLTE VIE DA CONSIGLIARE AI FALLITI DEL PD!VIA STALIN!VIA KARL MARX!VIA POL POT!VIA CHE GUEVARA!VIA LENIN!VIA TOGLIATTI!VIA MAO TZE TUNG!OPPURE VIA TROZKI!.

kennedy99

Mar, 12/03/2019 - 18:00

troppo per le esangui casse del pd. vadano nel paese dell'ubriacone lussemberghese che sta a bruxelles li nelle casse ci sono i soldi del monte dei paschi di siena e li ne troveranno abbastanza per stare ancora in via del nazereno. quindi caro zingaretti nessun problema devi farti solo un giretto in quel paese chiedete hai compagni e loro vi daranno.

apostata

Mar, 12/03/2019 - 18:20

ecco come si può sputtanare una strada e un quartiere