Il "nuovo" della fronda Pd: Bandiera rossa e Ottocento

Tanta nostalgia e slogan riesumati dal passato alla kermesse degli scissionisti, niente bandiere Dem

Roma - «Bandiera rossa la trionferà, evviva il socialismo e la libertà». Roma, Italia, anno 2017. L'evento della minoranza PD dal titolo eloquente di «Rivoluzione socialista» comincia così. All'ormai ex rottamatore fiorentino Matteo Renzi, la sinistra dem oppone i «tre tenori» Enrico Rossi, Michele Emiliano e Roberto Speranza. Restauratori del socialismo. E sono loro stessi a rivendicarlo con orgoglio. Comincia il governatore della Toscana, organizzatore dell'incontro e autore di un libro intitolato proprio Rivoluzione socialista: «Il nostro nemico è la destra» e giù applausi dalla platea, composta per lo più da sessantenni. Rossi, anche se in giacca e cravatta, si traveste da rivoluzionario: «Noi abbiamo bisogno di un partito partigiano, che stia dalla parte dei lavoratori. Il Pd sta scontando troppa contiguità e vicinanza con i potenti, se esalti Marchionne non puoi aspettarti il voto del precario». Anche se di giovani precari e popolo dei «voucher», altro tema molto in voga, se ne vedono pochi. Ad abbassare un po' la media dell'età c'è solo una piccola delegazione di Giovani Democratici, con barbe da hipster e maglioncino «alla Marchionne». Non ci sono bandiere del Pd, ad eccezione di un gruppetto di renziani, che si definiscono «responsabili», arrivati da Pontassieve, il paese dell'ex premier, per «ricucire lo strappo». Ma per loro al Teatro Vittoria di Testaccio non c'è posto. E infatti restano fuori.

Dentro, intanto, continua la rievocazione del socialismo ottocentesco. Rossi vuole sconfiggere il «capitalismo parassitario» e parla di «critica razionale al capitalismo». Poi arriva Roberto Speranza che, tra una minaccia di scissione e l'altra, corteggia sindacalisti e insegnanti: «Bisogna ricomporre la frattura con il mondo della scuola e dialogare con la Cgil». Di professori sessantottini e iscritti al sindacato «rosso» nel pubblico ce ne sono tanti. Il deputato lucano confessa, suo malgrado, di «aver ricevuto anche lui una telefonata da Renzi», e subito si agita un militante: «Che t'ha detto Matteo?», urla. Il pantheon dei «socialisti rivoluzionari» riuniti al Teatro Vittoria è vasto. Vengono proiettate immagini della Resistenza, del '68, delle proteste antirazziste in America. Oltre ai classici della sinistra italiana, primo fra tutti l'intramontabile Enrico Berlinguer, gli oratori citano Nelson Mandela, Rosa Parks e Papa Francesco. In Europa, oggi i riferimenti sono il candidato dei socialisti alle prossime presidenziali francesi Benoit Hamon e il laburista britannico Jeremy Corbyn. Lo spauracchio vero, però, è il presidente degli Stati Uniti Donald Trump: «Esempio di una destra che è pronta a raccogliere consenso sfruttando e manipolando quel disagio che ha creato lei stessa». E Renzi diventa un «neoreaganiano», di destra pure lui. Il più adorato dal popolo di questa «nuova» sinistra è invece il governatore della Puglia Michele Emiliano. L'ex magistrato, da battutista consumato, esordisce scusandosi per «essere stato un sostenitore di Renzi». Emiliano scatena l'applauso più forte di tutti quando dice: «Di fronte a una situazione molto meno grave di quella in cui si trova oggi Matteo Renzi, Pier Luigi Bersani si è dimesso e ha consentito al partito di superare le difficoltà». Compagni in visibilio e Bersani costretto ad alzarsi per salutare. Accanto a lui impassibili Guglielmo Epifani e Massimo D'Alema. Tutti e tre ormai «padri nobili» della cosa socialista.

Sale sul palco un operaio della Luxottica di Settimo Torinese: «Mi stupisce che ancora ci siano gli operai». Al solo pronunciare la parola tutti si scatenano. Grigorij Filippo Calcagno, 20 anni, segretario dei Giovani Democratici di Modena parla con passione di «uguaglianza, sinistra e socialismo». Il suo idolo? Enrico Rossi «il Bernie Sanders italiano». In fondo, ci si accontenta di poco.

Commenti

CarloLinneo

Dom, 19/02/2017 - 08:35

Titolo dell'articolo inappropriato. Meglio: La gerontocrazia.

LostileFurio

Dom, 19/02/2017 - 08:44

Nonstalgici del comunismo.... Ditegli che ormai e' morto!

guerrinofe

Dom, 19/02/2017 - 09:05

VECCHIA IDEE,SANI PRINCIPI,BANDIERA ROSSA AVANTI A TUTTA!!! il potere al popolo ! BASTA CON QUESTO SUICIDIO DI MASSA IN NOME DEL DIO FINANZA!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 19/02/2017 - 09:09

ecco, ritorna il vecchio, mentre il mondo va verso il futuro (e verso l'ignoto)! ma , in nome di Gesù Cristo, come potete essere cosi stolti, ciechi, rimbecilliti? la politica non è il litigare , ma cercare di fare del bene al paese! e la sinistra non è mai riuscita a fare del bene al paese, ma solo a fare danni!!! da sempre!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 19/02/2017 - 09:21

Il "nuovo" che avanza, in retromarcia! Quel che é triste pero' é constatare che le "nuove leve" non sono sicuramente migliori, anzi!

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 19/02/2017 - 09:25

sempre uguali e sempre progressisti i COMUNISTI che invece di guardare al futuro(a meno che non sia il futuro delle loro tasche)guardano sempre al passato dimostrando così che oltre ad essere arretrati come idee non conoscano nemmeno l'etimologia delle parole vedi progresso libertà democrazia e tutta la grammatica in genere

giovanni PERINCIOLO

Dom, 19/02/2017 - 09:31

Con quattro anni di anticipo sul centenario sembra che siamo ritornati al 1921. Allora la scissione socialista fece emergere Mussolini e il fascismo, oggi cosa farà emergere?? Oggi sicuramente nulla di buono vista la qualità degli attori. Mussolini nei primi anni rivolto' positivamente l'Italia e varo' tutte quelle riforme di cui ancora oggi godono tutti i lavoratori. Oggi cosa sapranno fare i nostri eroi?? pensare al peggio non é disfattismo e neanche pessimismo, é solo sano pragmatismo! P.s. Sempre per pragmatismo devo dire onestamente che allo stato attuale non é che la destra sia in migliore stato! Auguri Italia.

fisis

Dom, 19/02/2017 - 09:39

Sono patetici. Viva il comunismo e la libertà. Come no. Nella loro fantasia bacata. Il comunismo ha portato e porta tuttora, nei paesi in cui domina, solo lager, miseria, morte. Macelleria di esseri umani.

Riflessioni_de

Dom, 19/02/2017 - 09:40

Credo che le idee del rottamatore che tanto piacevano agli italiani, non sono sono state ben accolte dall’armata Brancaleone di minoranza del partito, anzi con la loro opposizione interna al PD e le loro querelle, hanno cancellato quell’esito positivo delle elezioni Europe ed affossato il referendum ! Adesso che si separano, come credono di combattere quei personaggi “outlet “, se non la disfatta su tutti i fronti !?

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 19/02/2017 - 09:40

Ma quale nuovo ci potrà mai essere in coloro che da sempre rincorrono una strampalata e fallimentare ideologia, nata al solo scopo di farsi mantenere dalle menti più deboli della società, e degli utili idioti che li votano, ma che non ne trarranno mai dei benefici. Il comunismo odia la meritocrazia, perché vive nella corruzione e nepotismo, odia la democrazia, perché in nessun paese al mondo è mai andato al potere in modo democratico e odia il libero pensiero,perché i seguaci non devono mai pensare con la propria testa, ecco perché non può esistitere tra le persone intelligenti, questo lo insegna la storia, come insegna che nessun Paese è mai sopravvissuto ad un regime comunista.

tonipier

Dom, 19/02/2017 - 09:49

" IL PASSATO, IL FUTURO DELLA TRUPPA " La strumentalizzazione della ideologia "COMUNISTA" In tal modo, la restaurazione della dittatura del proletariato teoricamente presupposta dall'esperimento della violenza rivoluzionaria delineata dalla dogmatica comunista, si rafforzava in una forma di reggimento politico che preveniva non soltanto le agitazioni e gli scompigli sociali consentiti od assecondati dalle strumentalizzazioni delle categorie concettuali marxiste-engelsiane, ma anche la insorgenza e lo sviluppo del sottoproletariato come componente sociale maggiormente corrotta.

lupo1963

Dom, 19/02/2017 - 09:49

Danno il voltastomaco

pier1960

Dom, 19/02/2017 - 09:53

sempre meglio del nuovo espresso dal pd: arroganti, attaccati ai privilegi, fanno i soli interessi di banche, chiesa e alta finanza, sulle spalle degli italiani

Ritratto di ateius

ateius

Dom, 19/02/2017 - 10:05

se viene meno un partito..le idee che rappresentava sono in libera Uscita. cercando punti d'approdo regrediscono a fasi precedenti. a fissazioni mai risolte nella vita individuale o nella Storia di un Paese. Così si generano i Mostri..e Renzi ne è la causa. mio parere.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 19/02/2017 - 10:27

Ecco ci mancavano questi per salvare l'itaglia. Bandiera rossa tra un salto in banca e l'altro. Magari svuotandole in favore dei compari.

Tarantasio.1111

Dom, 19/02/2017 - 10:27

Questi quattro malnatti che lei sig. Domenico ha messo in foto non sono altro che sbafoni, per gli italiani hanno solo usato parole, parole e ancora parole ma, dovevano essere sante quelle parole perché loro con le loro dicerie sono diventati milionari e come tutti i comunisti del pianeta terra i loro milioni sono loro e basta, mentre quelli degli altri devono essere distribuiti al popolo nel sociale...voi giornalisti dovreste avere più coraggio e raccontare agli italioti cosa veramente sono certi politici.

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 19/02/2017 - 10:31

....fulgidi esempi di regressione infantile ed attaccamento al potere.Gli insegnanti 68ini ormai badano alla pensione ed al canto gli operai sono in estinzione come il lavoro e 4pifferi che non hanno mai lavorato , ma fatto solo politic a per subnormdotati cantano bandiera rossa....ill nuovo che avanza! !!!

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Dom, 19/02/2017 - 10:31

No, il comunismo in Italia non è ancora morto, anzi, non lo è stato mai. I comunisti, dopo la caduta del muro dell'89, salvo una minoranza, sono stati così abili, con la compiacenza dei centristi democristiani, a riciclarsi in tutti i posti di comando.

roseg

Dom, 19/02/2017 - 10:48

AHAHAHAHAH BANDA DI PATETICI BUFFONI NOSTALGICI, bandiera rossa TRIONFERÁ SUI CESSI PUBBLICI DELLA CITTÀ AHAHAHAHAHAHAH MA FATEMI IL PIACERE!!!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 19/02/2017 - 10:52

UN PARTITO DI LESTOFANTI SENZA VERGOGNA che non ha nessuna intenzione di fare chiarezza del sudiciume del proprio passato. Nato per ingannare e mangiare sul piatto dei lavoratori incontró la democrazia estendendo la sua raccapricciante voracitá al succulento piatto di tutto il Paese. Autoritarismo della menzogna, dell´inganno, della ottusitá e della prepotenza. Egoismo, viltá e settarismo ... Un partito che é la quintessenza della immoralitá e della totale mancanza di scrupoli del piú fetido materialismo: "Tutti i mezzi sono leciti per la conquista del potere" predicava Lenin al sudiciume della massa priva di libertá e autonomia di giudizio ... Un partito che é l´emblema della reazione a qualsiasi cambiamento suggerito dalla intelligenza e dalla ragione ... ¿Quale dialogo e quale soluzione alla descomposizione del sozzo partito nella sozza patria della mafia e del fascismo che fa schifo al mondo se non quella di prosperare sulla pelle degli onesti e dei lavoratori?

jenab

Dom, 19/02/2017 - 10:55

i comunisti non esistono più, è solo la destra che cerca disperatamente di resucitarli, hanno bisogno di un nemico da combattere altrimenti non esistono. Ma non vi bastano i mussulmani!

Gianca59

Dom, 19/02/2017 - 10:59

Mamma mia che quartetto delle meraviglie !!!!

tonipier

Dom, 19/02/2017 - 11:05

" NON ANDRANNO MAI A CASA" Il potere nelle loro mani, il potere in casa loro, il potere sono costoro che gestiscono tutto di tutto. Tutto, dico tutto l'apparato delle "ISTITUZIONE " PASSA DALLE LORO MANI .....Dalla speranza proletaria ALLA DEGENERAZIONE SOTTOPROLETARIA.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 19/02/2017 - 11:27

MA; I DINOSAURI NON ERANO ESTINTI?; É IO SE GUARDO LA FOTO DI BERSANI É D;ALEMA QUESTI 2 MI RICORDANO UNO CHE SALIVA LE SCALE NELLE SCUOLE É CHE HA RUBATO 140 MILIONI DI EURO DELLA MILANO-SERRAVALLE!É L;ALTRO CHE HA RUBATO 100 MILIARDI DI VECCHIE LIRE PER COMPRARSI UNA BARCA MILIONARIA E UNA FATTORIA IN UMBRIA!QUESTA É LA GENTE CHE FACEVA LA MORALE A BERLUSCONI É CHE DA 30 ANNI DOVEVA STARE NELLE PATRIE GALERE!.

VittorioMar

Dom, 19/02/2017 - 11:35

...REMINISCENZE E NOSTALGIE CON L'INNO CHE SCALDA I CUORI !....RIUNITI IN UN EDIFICIO CROLLATO E LORO TESTIMONI COME "TALAMONI" A SORREGGERLO ,SOGNO DI UN TEMPO CHE NON ESISTE PIU'!!!....il mondo è cambiato sia a OVEST che a EST;che l'UE è fallita e che il nostro PAESE è stato disastrato in soli 6 anni da INCAPACI ...NOMINATI...e non vado oltre...!!!

Cheyenne

Dom, 19/02/2017 - 11:36

questi lerciosi rottami di un passato criminale si ripropongono perchè non vogliono perdere il posto al sole e continuare ad impoverire l'italia con tasse, burocrazia e vessazioni di ogni genere. Renzi ha sbagliato per incapacità e presunzione , ma il progetto era giusto da vero democristo, degno del fanfani degli anni '50 (senza averne le capacità): emarginare gli ex pci, premier e segretario riforme tutto e subito accordo con il centro, emarginazione della dx. Solo che è un nano e si è circondato di ballerine e di mangiafranchi portando all'inverosimile la corruzione. Peccato !

tonipier

Dom, 19/02/2017 - 11:40

" REALMENTE CREDETE CHE IL COMUNISMO SIA FINITO? Dalle premesse del patto costituzionale al compromesso storico la reiterazione dei cosiddetti salti di quaglia ha originato la sistemazione della repubblica conciliare come epilogo del disgelo opportunisticamente ricercato dal Vaticano. Dai rilievi di cui innanzi, procede l'assurdità dell'insidioso sincretismo catto-comunista alla origine del quale, come è stato osservato, vi è anche "uno strano amore da folclore pseudo intellettuale fra Montecchi marxisti e Capuleti cattolici".

19gig50

Dom, 19/02/2017 - 11:57

Caproni, la bandiera rossa schiaffatevela nel cul@ con tutta l'asta.

Anonimo (non verificato)

Silvio B Parodi

Dom, 19/02/2017 - 13:35

I Quattro dell'orsa maggiore, solo distruzione e retrograzia, altro che democrazia!!! cacciateli dall'Italia l'hanno rovinata abbastanza!!!!!

yulbrynner

Dom, 19/02/2017 - 13:56

se questi sono comunisti io sono la reincarnazione del buddah ahahah il pd e 'il partito del paraculismo e non e' il solo... il ero comunismo stile russia in italia per fortuna qui non e' mai esistito, ma c'e chi a solo sentir parlar di comunismo se la fa immediatamente nei pantaloni prooooooooooooooot prittt prutt

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Dom, 19/02/2017 - 14:01

Chi dei quattro è D'Artagnan?

honhil

Dom, 19/02/2017 - 14:05

Qualcuno da qualche parte scrive che il Pd deve avere il coraggio di non tranciare la speranza. Ma la speranza, di chi? La speranza è morta, per il popolo. Le famiglie, la quasi totalità delle famiglie italiane, senza avvenire e senza speranza, hanno da tempo superato il bivio della disperazione precipitando nel gorgo della non vita. Eppure la politica pensa soltanto ad imbellettarsi. Come la stampa cosiddetta libera, del resto. E mentre l’Italia scivola nell’anonimato geografico, mai come in questa fase è stata una mera espressione geografica, e gli italiani s’inabissano in un’apatia collettiva per sfuggire il presente, le prime quattro cariche dello stato, con l’appoggio esterno dell’intellighenzia e l’applauso della Chiesa, incoraggiano il multiculturalismo. Un incubo per l’Italia e l’Europa, ma alla base di un business che dispensa milioni a gogò alle coop rosse, bianche e di colore cirricaca. Ed è su questi valori che si conta il Pd. Amen.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/02/2017 - 14:20

Che ci fanno le mummie nella foto? Le avete rubate al museo egizio?

Ernestinho

Dom, 19/02/2017 - 17:25

Certo che ascoltare "bandiera rossa" fa tanta tenerezza! Stiamo proprio conciati male!

Ernestinho

Dom, 19/02/2017 - 17:25

Certo che ascoltare "bandiera rossa" fa tanta tenerezza! Siamo proprio conciati male!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 19/02/2017 - 18:07

Il "comunismo" solo é stato la piú sudicia delle menzogne per il totalitarismo di un apparato di depravati sopra la pelle degli onesti e dei lavoratori ... É per questo che l´URSS finí nel disastro ... Ed é per questo che lo stesso succederá anche in Italia dove questi delinquenti con la menzogna e con l´inganno mai hanno rinunciato a smaneggiare il potere.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 19/02/2017 - 18:23

E risorto il PCI con Bandiera Rossa. Invece di andare avanti questi tamarri fanno come i gamberi. L'orologio di questi miserabili nostalgici cammina in senso antiorario.

ziobeppe1951

Dom, 19/02/2017 - 20:40

jenab...10.55...ecco chi era quel pirla di cui non ricordavo il nickname....i kkkomunisti non esistono più

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/02/2017 - 22:48

@yulbrinner - se tu avessi provato il comunismo, con la boria che hai, saresti stato il primo che ci lasciava le penne. Quelli che pensano di essere furbi, fanno quella fine. Barlafus. Canta bandiera rossa e prega che non vinca, altrimenti nuoti in un mare di m...a.

manfredog

Lun, 20/02/2017 - 01:44

..'Bandiera scissa la trionferà, evviva il 'sovranismo' e la libertà'..!! mg.

lucyllevanpelt

Lun, 20/02/2017 - 03:04

vecchi da pensione, non c'e' neanche bisogno di rottamarli ...

il corsaro nero

Lun, 20/02/2017 - 09:46

Trump sarebbe «Esempio di una destra che è pronta a raccogliere consenso sfruttando e manipolando quel disagio che ha creato lei stessa». Forse soffrono di demenza senile! Vorrei ricordare a 'sti scimuniti che per otto anni in USA ha governato un certo Obama!

geronimo1

Lun, 20/02/2017 - 12:01

D' accordo quei ritardati nostalgici fanno ridere... Ma se si considera il livello dei pidioti, e' un modo per stare sempre in allenamento, ovvero e' la palestra dei settantenni..... E cio' crea voti.....inseime alla fede cieca.. Il CDX invece si e' squagliato ai primi attacchi giudiziari.... Ora verrebbe da chiedersi da quali vili e traditori era composta la base!!!! Allora meglio le carogne o gli arteriosclerotici???

manfredog

Lun, 20/02/2017 - 13:38

..mah, dalle carogne, se non c'è il comunismo, posso difendermi od ho, perlomeno, la possibilità o qualche speranza di difendermi; so anche e mi rendo conto di chi ho di fronte, sempre se il 'sapere' è completamente libero. Con gli arteriosclerotici, per di più 'dotati' di una assoluta convinzione, non c'è speranza, è tutto inutile e sprecato; non c'è partita, ma solo partito, ed uno solo..nell'universo..!!..un po' come..dio o, ancora di più, allah..!! mg.

geronimo1

Lun, 20/02/2017 - 13:42

Ma basta guardarli, questi quattro cadaveri!!! Sono il ritratto della MINORANZA???? Ma sono dei minorati come potrebbero essere MAGGIORANZA..???? E' non lo sarebbero neanche insieme ai demokristiani, se il popolo delle DESTRE non fosse composto da vili a traditori...!!!!!!! Pronto a squagliarsi alle prime azioni giudiziarie (che dovrebbero invece aumentare la forza, come ogni volta che Atlante toccava la madre Gea (la terra)...)

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 20/02/2017 - 15:17

Manca il vecchio impecorito napoletano, la mummia ex presidente, ah ah ah ah

ELZEVIRO47

Lun, 20/02/2017 - 18:18

...«Bandiera rossa la trionferà, evviva il socialismo e la libertà»..??? Se errare è umano, perseverare è diabolico....

billyserrano

Lun, 20/02/2017 - 18:58

Di Renzi oramai ho perso la fiducia (anche se prima non era molta), cmq. spero che riesca a mandare all'ospizio, o ai giardinetti questi ruderi tolti dalla naftalina.