Odio islamico: un arabo su 10 sta con l'Isis

Sondaggio choc tra Maghreb e Medioriente, il 65% odia gli Stati Uniti

L'89% degli arabi è contro l'Isis. Una maggioranza schiacciante a cui fa da contraltare un preoccupante 7% che invece dichiara di appoggiare, in tutto o in parte, i metodi e gli obiettivi del cosiddetto Stato islamico. Chi è più vicino ai tagliagole vestiti di nero ne ha, ovviamente, un'opinione peggiore. Il rifiuto tocca percentuali del 99% in Libano e del 97 in Giordania e Irak. Le sacche di sostegno più rilevanti sono invece in Paesi toccati solo marginalmente dalla presenza dei terroristi: è il caso della Mauritania, dove a giudicare negativamente Al Baghdadi e i suoi è solo il 74% della popolazione. E il nemico giurato? Sono gli Usa. Per il 65 per cento. Per il 62 è l'Iran e per il 54 la Russa.Dati contenuti nell'annuale ricerca sull'opinione pubblica condotto dall'Arab Center for Research and public Studies, presentato a Doha nei giorni scorsi. Secondo gli esperti si tratta del più completo sondaggio realizzato nel mondo arabo, ottenuto interpellando circa ventimila persone in una dozzina di Paesi. Nel tempo l'opinione verso l'Isis è andata peggiorando: nel 2014 i fiancheggiatori raggiungevano l'11%, con un 13% che dichiarava la propria indifferenza (a fine 2015 gli indifferenti sono praticamente scomparsi). Secondo la ricerca l'appoggio all'Isis non varia in maniera significativa tra chi si dichiara «molto religioso» e chi invece si dichiara «non praticante». Nel complesso comunque l'87% degli interpellati si dichiara «credente» (il 24% «molto» e il 62 «abbastanza»). Quanto al legame tra islam e Stato di diritto le risposte rendono la difficoltà di un rapporto che appare tormentato: il 71% della popolazione ritiene che la religione islamica sia in termini generali compatibile con la democrazia.

Le risposte, però, cambiano se il quesito affronta la situazione in concreto: solo il 44% degli interpellati ritiene che il proprio Paese sia maturo per istituzioni liberali e quasi la metà delle risposte è contraria alla separazione tra istituzioni religiose e politiche. Un dato costante è l'atteggiamento verso Israele: l'85% degli arabi rifiuta il riconoscimento dello Stato ebraico. Dal 2011, primo anno del sondaggio, la percentuale è praticamente identica e la quasi totalità di chi è contrario al miglioramento dei rapporti con Tel Aviv ritiene che «la questione palestinese non riguardi solo loro ma tutto il mondo arabo». Quanto all'economia, il 29% dichiara di non essere in grado di soddisfare le proprie necessità di base e il 23% dice di essere pronto a emigrare per raggiungere un maggiore benessere, con una punta che tocca addirittura il 95% in Giordania. In Irak, invece due terzi degli aspiranti all'emigrazione spiegano il loro atteggiamento citando la «mancanza di sicurezza». Fa da contraltare l'umore preoccupato, degli italiani. Secondo un altro sondaggio, realizzato da Ixè e presentato ieri nel trasmissione Agorà, un anno dopo Charlie Hebdo il terrorismo di matrice islamica fa più paura al 38% dei nostri concittadini, che al 50% si dichiarano invece spaventati come 12 mesi fa. Il 65% teme attentati nella Penisola nel corso del 2016 e l'84% si dichiara favorevole a controlli alla frontiera come quelli introdotti da Svezia e Danimarca. La motivazione? La minaccia rappresentata dall'islam, che spaventa il 58% di noi.

Annunci
Commenti

Aegnor

Sab, 09/01/2016 - 22:29

Rispedite a casa loro queste bestie

Ritratto di caster

caster

Sab, 09/01/2016 - 22:38

Io ho parlato con vari muslim,non ne ho trovato uno che abbia parlato bene dell'America e l'occidente è ,per loro,viziato e corrotto.però vengono qui.....

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 09/01/2016 - 22:42

HAHAHA L'arab center AND SO ON!!!!!! Quando mai un MACELLAIO TI DICE che la sua CARNE NON È BUONA!!!!!lol lol E TUTTI GLI ASINI CI CREDONO!! Ladove per ASINI non s'intende quegli umili e buoni QUADRUPEDI.!!!!Ma i COCOMERIOTAS. Hasta mañana.

venco

Sab, 09/01/2016 - 23:35

caster 22,38 per loro siamo tutti corrotti, e nel corano sta scritto che i corrotti si possono uccidere.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 09/01/2016 - 23:36

Tradotto: una piccola percentuale dice la verità... TUTTI GLI ALTRI MENTONO, CHI PER STRATEGIA CONSOLIDATA, CHI PER NECESSITÀ DI DOVER APPARIRE "MODERATO"...

Ritratto di frank.

frank.

Sab, 09/01/2016 - 23:53

Scusate eh, sostenete da sempre che il 100% degli islamici, compreso i neonati, sta con l'Isis..che si fa, si cambia idea??

istituto

Sab, 09/01/2016 - 23:55

Io non ho paura degli arabi che sono dalla parte dell'isis.io ho paura di tutti gli arabi che sono in Italia,Europa,Stati uniti. Ed ho paura di tutti quei Governi(di SINISTRA e MASSONI),compreso il nostro, che li fanno entrare in casa nostra,li giustificano,e li aiutano. Perché se fossero rimasti a casa loro il problema non si porrebbe.

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 10/01/2016 - 00:01

La statistica riportata non è corretta: 1 su 10 sono solidali con noi. Gli altri 9 vogliono mozzarci il capo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 10/01/2016 - 00:03

Chiunque creda ancora a questi sondaggi pilotati e fasulli è un ingenuo, o semplicemente un indottrinato di sinistra. Non esistono musulmani "moderati" o "buoni"... almeno fra quelli ancora in vita.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 10/01/2016 - 00:07

Si tratta di una errata stima ottimistica. I fanatici assassini del totalitarismo teocratico dell'Isis come i musulmani falsi moderati inneggiano allo stesso modo gridando "Allah u Akbar" (dio è grande) UN GRIDO GIÀ ECHEGGIATO IN EUROPA AI TEMPI DEL NAZISMO. NON DIMENTICHIAMOCI CHE I NAZISTI GRIDAVANO "Gott mit Uns" (dio con noi)

vraie55

Dom, 10/01/2016 - 01:01

di quegli "arabi" .. 1 su 10 è favorevole ... 2 su 10 ne fanno parte ... 4 su 10 sparano ... 8 su 10 tagliano gole e 10 su 10 sono americani

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Dom, 10/01/2016 - 01:09

1/10 sta apertamente con l'Isis. Il resto simpatizza in silenzio per il Califfato. Se non è zuppa è pan bagnato.

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 10/01/2016 - 01:16

non ho mai condiviso lárroganza e la strfottenxza degli USA, dovevano lasciare a questi popoli, tribu´, clan , al loro destino facendosi i cxxxi loro,m ala presunzione di esser superiori li sta portando al falçlimento, non sono rxxxista e rispetto tutti affinche´sia rispettato, ma ora le cose stanno diventanrtto molto diverse e difendersi da questi anti occidentali e´un dovere, ognuno a csa sua con i propi casini...

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 10/01/2016 - 01:22

quando un esser umano , uomo o donna, viene farcito di religione , le sonseguenze saranno sempre negative, Madre natura ha creato una sola razza ., l´essere umano , ma questo (uomo ) consapevole della sua inferiorita´su la donna , usando su di essa vioelenza e odio, ha creato a propio uso e consumo le religioni, e su queste si fanno stragi e guerre infinite, ora ne subiamo le conseguenze ma fino a quando ??

Royfree

Dom, 10/01/2016 - 02:01

Tipico sondaggio idiota occidentale. Pensate un po se un musulmano "ospite" dell'occidente ti confessa che è pro isis. Io credo invece che la verità e che il 90% è con l'isis. Io ne conosco a centinaia. Occhi dolci ma se potessero ti taglierebbero la testa. Il loro credo è incompatibile con qualsiasi religione. Devono vivere tra di loro, nessuna eccezione. Magari qualcuno di loro mi legge è sarò chiaro: andatevene ora che potete!

Lovecraft

Dom, 10/01/2016 - 04:06

Cifra molto, molto al ribasso. Ma se anche fosse vera, fate la moltiplicazione e vedete che, nella migliore delle ipotesi, ci hanno portato l'inferno in casa. Game over.

mila

Dom, 10/01/2016 - 05:19

@ caster -A dire il vero,di persone che parlano male dell'America ce ne sono molte anche in Europa.

erie51

Dom, 10/01/2016 - 05:20

ci stiamo dimenticando che il 100% dei munsulmani e contro gli ebrei.

cangurino

Dom, 10/01/2016 - 06:14

concordo con hernando45. Uno su 10? Semma il il contrario. Mettiamoci nei panni di un immigrato musulmano, regolare o meno. E' convinto che noi, atei o cattolici, donne od omosessuali, siamo infedeli ed inferiori, se va bene. Poi si chiede: perché questi inferiori devono vivere meglio di me? Avere più soldi? La reazione, magari su suggerimento dell'imam della moschea, è di cercare IN TUTTI I MODI di sovvertire questa ingiustizia, come vuole Maometto.

linoalo1

Dom, 10/01/2016 - 07:40

Certo!!!Ma solo a parole!!Se così fosse,ci sarebbe in atto anche una Guerra!!!!

gigetto50

Dom, 10/01/2016 - 08:12

.....questo é il sondaggio del solo mondo arabo islamico. Sarebbe interessante saper l'opinione degli altri islamici, quelli non arabi: turchi, iraniani, curdi, ex repubbliche sovietiche con Afganistan in primo piano, indonesiani, malesi etc e per finire i convertiti europei, americani etc.

rossini

Dom, 10/01/2016 - 08:23

Io credo che le proporzioni siano esattamente inverse. Su 10 i musulmani a favore dell'Isis sono 9 e quelli contro sono 1. Il sondaggio non tiene conto che, secondo i musulmani, mentire ad un infedele è lecito anzi è doveroso.

HappyFuture

Dom, 10/01/2016 - 08:25

Cosi "voi" incitate all' odio verso gli Arabi! Ormai tutti i titoli sono uguali! VERGOGNATEVI

Renee59

Dom, 10/01/2016 - 08:46

Anch'io penso che una consistente percentuale di sinistri qui in Italia è dalla parte dell'Isis.

carpa1

Dom, 10/01/2016 - 10:03

1 su 10 è con l'ISIS. Ebbene, gli altri 9 che fanno? Ormai lo sappiamo tutti: anzichè combattere nei loro paesi per liberarli da quelle bestie di trogloditi noi li accogliamo, si fa per dire, anzichè rispedirli da dove sono venuti e chiudere loro definitivamente le noste frontiere finchè non avranno capito che sono loro a doversene liberare come abbiamo fatto noi occedentali per liberare i nostri rispettivi paesi dalla feccia (non che ora siano tanto migliori) che per secoli ci ha governato. L'alternativa è essere totalmente fagocitati dall'islam che, furbescamente, cerca di conquistare il pianeta cavalcando un'ideologia che noi cxxxxxi ci siamo creati, vale a dire che possano coesistere un islam radicale ed un islam nmoderato. Mentre il primo dimostra di esistere, il secondo finge la propria esistenza per fregarci in modo subdolo.

lento

Dom, 10/01/2016 - 10:31

!0 su dieci stanno con l'isis...Bastardi mussulmani terroristi e primitivi tornatevene nel deserto a nomadare

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 10/01/2016 - 10:37

Per gli islamici l'occidente è debole e decadente. Hanno ragione. Per questo è in atto una invasione che si concluderà con il predominio dell'islamismo. È come se fosse una terza guerra mondiale combattuta senza armi ma sfruttando la debolezza occidentale. E i nostri governanti stanno a guardare.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 10/01/2016 - 11:48

Un arabo su dieci sta con l'Isis nelle interviste, nove arabi su dieci stanno con l'Isis in privato.