Olivetti, De Benedetti nei guai: i pm chiedono sei anni 8 mesi

Processo per i morti di amianto alla Olivetti. I pm chiedono per De Benedetti sei anni e otto mesi di carcere per omicidio colposo plurimo e lesioni personali gravissime

Sei anni e otto mesi di carcere per omicidio colposo plurimo e lesioni personali gravissime. Questa è la richiesta di condanna che i pm Laura Longo e Francesca Traverso hanno avanzato oggi contro Carlo De Benedetti per i morti di amianto alla Olivetti. Nella gloriosa azienda di Ivrea, sotto la guida dell'Ingegnere - che ne é stato amministratore delegato per diciott'anni - la presenza di amianto nelle lavorazioni e negli ambienti venne secondo la procura colpevolmente ignorata nonostante fosse perfettamente nota ai vertici, e le bonifiche vennero rinviate, o addirittura omesse, "essenzialmente per motivi economici". Per risparmiare, si permise che operai e impiegati continuassero a venire avvelenati giorno per giorno dall'amianto.

A De Benedetti i pm attribuiscono la responsabilità diretta di sette morti, e di altri due casi di dipendenti ancora in vita, ma destinati a soccombere a breve per mesotelioma pleurico, la malattia di cui le perizie hanno dimostrato il legame diretto con l'esposizione all'amianto. Per altri quattro casi, di cui le perizie hanno escluso o messo in dubbio la causa di morte, le pm hanno chiesto l'assoluzione. Ma il conto che l'Ingegnere si vede presentare è comunque assai pesante.

De Benedetti, che si è sempre rifiutato di rispondere alle domande dei pm, nelle sue dichiarazioni pubbliche si è sempre discolpato parlando della "complessità" della organizzazione aziendale di Olivetti, e lasciando così ai suoi sottoposti la responsabilità della prevenzione delle malattie professionali. Ma nella loro requisitoria le pm hanno rimarcato come in Olivetti i poteri dell'amministratore delegato fossero amplissimi, e come non ci sia traccia di deleghe operative, almeno fino al 1993, rilasciate a dirigenti del gruppo perché si occupassero di sicurezza. Esisteva una struttura aziendale che si occupava di ambiente e sicurezza, ma era una struttura unicamente di consulenza e servizio, priva di poteri decisionali e di potere di spesa. A decidere, insomma, poteva essere solo l'amministratore delegato.

Insieme a De Benedetti, i pm hanno chiesto al tribunale di condannare suo fratello Franco a sei anni e quattro mesi e di Corrado Passera a tre anni e mezzo. Richiesta di assoluzione invece per Roberto Colaninno, accusato di un singolo episodio di lesioni.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 13/06/2016 - 14:17

De maledetti è l'esempio per eccellenza del marciume che regna in area Komunista: a parole si prodigano per oppressi, diseredati e classe operaia in perenne guerra contro il padrone capitalista ed oppressore, ma nei fatti degli operai se ne strafotte.....

paolonardi

Lun, 13/06/2016 - 14:18

Non potra' essere condannato perche' ha la tessera #1 del PD. Gli sara' impartito un buffetto dai suoi compagni magistrati perche' poteva non sapere.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 13/06/2016 - 14:28

Con la tessera del PD in tasca è ININCHIODABILE!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/06/2016 - 14:40

MA; SE CON TUTTO QUELLO CHE CDB HA SULLA COSCIENZA DOVREBBE ESSERE IN GALERA DA 30 ANNI!É CHI E CHE CREDERÁ CHE QUESTO INDIVIDUO POSSA ESSERE CONDANNATO IN ITALIA?; SE LUI AVREBBE FATTO TUTTE QUESTE PORCHERIE IN SVIZZERA ALLORA CI SAREBBERO LE POSSIBILITÁ CHE LO CONDANASSERO; MA LUI É LEGATO A DOPPIO FILO CON IL PDPCI DI RENZI; É SE RENZI HA SALVATO LA BOSCHI FIGURIAMOCI SE LUI LASCIA CONDANNARE LA TESSERA N.2 DEL PDPCI!.

agosvac

Lun, 13/06/2016 - 14:40

In realtà i Pm non inchiodano manco per niente de benedetti. Chiedono che sia condannato, solo questo perché, poi, de benedetti ha ben altri mezzi per evitare una condanna: soldi, tanti soldi, sempre più soldini da distribuire!!!!!!

scric

Lun, 13/06/2016 - 14:44

la pena mi sembra irrisoria non si conosce il numero dei decessi, comunque visto come vanno le cose in Italia - in carcere non ci va mai - direi di condannarlo al risarcimento in denaro

linoalo1

Lun, 13/06/2016 - 14:54

Lui è il possessore della tessera n.1 del Partito del REGIME che ci governa!!!Quindi è in una Botte di Ferro!!E poi,mica si chiama Berlusconi!!!!

navarig

Lun, 13/06/2016 - 14:57

Non gli faranno nulla è innocente per diritto di tessera n.1.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 13/06/2016 - 15:41

Bla, bla, bla...tanto a questo gli fanno un baffo!

Rossana Rossi

Lun, 13/06/2016 - 16:01

Questo figuro è l'immagine più invereconda e rappresentativa dello schifo pd che ci governa ma il soccorso rosso troverà il cavillo ad personam visto che la tessera è il n.1.......e poi non si chiama Berlusconi......

occhiotv

Lun, 13/06/2016 - 16:04

Magari!!!!!Tanto finisce tutto a tarallucci e vino. Questo personaggio non lo tocca nessuno. Questa è solo un'infarinata dovuta alla gente che segue e crede nella parola "giustizia". E come accade alla farina che vola, si dissolvera' nel nulla. Fosse invece tutto vero, allora comincio a credere al detto "prima o poi pagano tutti"!!!!!!!!!!!!!!

vittoriomazzucato

Lun, 13/06/2016 - 16:31

Sono Luca. Mi associo al commento di "paolonardi". GRAZIE.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 13/06/2016 - 16:46

Tesi ridicola dei PM, il risparmio sarebbe stato di pochi euro all'anno, visto il quantitativo risibile della polvere di amianto che veniva usata in quella azienda come distaccante per la gomma .

VermeSantoro

Lun, 13/06/2016 - 16:52

State sicuri che non gli accadrà un bel niente, non dimentichiamo i suoi alti meriti per aver contribuito ad affossare il Cavaliere e i comunisti queste cose non le dimenticano ....

morghj

Lun, 13/06/2016 - 16:54

Spero tanto che sia la volta buona, e che giustizia sia fatta, anche se la giustizia in questi ultimi 25 anni mi ha parecchio deluso.

Albius50

Lun, 13/06/2016 - 16:58

Giusto essere informati, ma mi associo a tutti e confermo "TARALLUCCI E VINO" siamo in ITALIA dove l'ingiustizia regna sovrana.

lukas1

Lun, 13/06/2016 - 17:15

Che schifo questo essere.....

ilbelga

Lun, 13/06/2016 - 17:18

un comunista che viene condannato perché non ha bonificato la sua azienda dall'Amianto, ma com'è possibile; non siamo più in democrazia...

Trinky

Lun, 13/06/2016 - 17:20

ompossibile che sia colpevole....è la tessera numero 1 del PD ed è per forza onesto!

brunog

Lun, 13/06/2016 - 17:34

Il titolare della tessera numero uno targata PD sara' impunito per ragioni di partito. Sono 50 anni che fa danni e non paga mai per le sue malefatte.

ilbarzo

Lun, 13/06/2016 - 17:41

La ressera n.1 del Pd ha per diritto l'immunità,tanto più che è anche amico del presidente del Donsiglio,pertanto egregio signor De Benedetti,stia tranquillo e dorma su due guanciali.Oltretutto Lei mica è Berlusconi e neppure uno spasimante della destra.

giuseppe1951

Lun, 13/06/2016 - 18:10

merita il carcere a vita!!!!!!!!!!!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 13/06/2016 - 18:20

...per omicidio colposo plurimo e lesioni personali gravissime...e vogliono condannare SILVIO BERLUSCONI solamente perchè gli piace la f@@a!

ziobeppe1951

Lun, 13/06/2016 - 18:26

Non si possono dare dispiaceri all'omino vestito di bianco, lui legge repubblica delle banane

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Lun, 13/06/2016 - 18:28

Questo individuo continua ha non rispettare la legge da tanti anni. Quale casta della giustizia lo protegge? Arriverà il momento che qualche giudice onesto, faccia il suo dovere? Non credo,..... In questo Paese la giustizia non esiste.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 14/06/2016 - 00:45

C'è ancora qualche irriducibile ingenuo che pensa che verrà condannato? Il soccorso rosso farà in modo che le morti causate dalla polvere di amianto tra i dipendenti della Olivetti non potranno essere addebitate a Carlo De Benedetti. A lui verrà applicata la regola "PERCHÉ NON POTEVA SAPERLO". SOLO BERLUSCONI VIENE CONDANNATO PERCHÉ NON POTEVA NON SAPERE. Questa è la logica della giustizia filtrata dal sociologismo rosso di M.D.

Red_Dog

Mar, 14/06/2016 - 04:28

non è per il fatto di mandarlo in gslera... alla sua età sarebbe piú un atto disumano che di giustizia... ma una condanna sancirebbe una responsabilità e renderebbe così giustizia alle anime dei famigliari coinvolti in questo dramma.

Ritratto di viotte17121957

viotte17121957

Mar, 14/06/2016 - 07:43

Un uomo del PD!!! talmente "furbo" che e' riuscito ad accollare alle banche 2miliardi di debiti.(caso Sorgenia)

Duka

Mar, 14/06/2016 - 09:03

Per mal che vada farà una settimana in CONVENTO.