L'inutile battaglia della Boldrini: la Crusca sdogana "presidenta"

La presidente della Camera ai festeggiamenti per la festa della donna ha portato avanti la sua battaglia linguistica: "È sessista non declinare al femminile". E la Crusca le dà ragione

Laura Boldrini e Concita De Gregorio

Una di quelle battaglie di cui l'Italia sentiva davvero la mancanza. Da quando Laura Boldrini è presidente della Camera, ogni tre per due sentiamo tornare all'orecchio il ritornello stonato del "sessismo" per chi usa alcuni sostantivi al maschile anche quando si riferisce ad una pulzella. Secondo la Presidente, dovremmo dire "ministra", "avvocata" e via dicendo.

Ecco. Una disfida culturale fondamentale. Però, stavolta la Boldrini l'ha spuntata. Ieri, durante il dibattito organizzato dall'Intergruppo parlamentare sulla questione di genere, l'Accademia della Crusca le ha fatto un assist enorme. Nicoletta Maraschio, presidente emerita dell'ente che fa il buono e il cattivo tempo della lingua italiana, ha detto che "se è corretto dire la maestra e il maestro, l'operaia e l'operaio, sono corretti, sotto il profilo grammaticale e sociologico, anche l'architetta, l'avvocata o l'avvocatessa".

La Boldrini non stava più nella pelle. Tanto che ha rincarato la dose, dicendo che "non declinare al femminile è sessista". E così fioccheranno le accuse a questo articolo, considerando che chi scrive non ha mai declinato al femminile la parola "presidente". Il tutto l'ha detto davanti ai direttori di grandi giornali italiani, che hanno invitato i giornalisti a non diffondere "stereotipi che discriminano il genere femminile". Aspettiamo con impazienza l'ammonimento per sessismo.

Annunci

Commenti

vince50_19

Mer, 09/03/2016 - 09:55

Non ha proprio niente di meglio da fare.. Solo ideologia che non fa ingrassare nessuno! E piantala, su..

Cheyenne

Mer, 09/03/2016 - 09:56

ERA L'ALTRO GRANDE PROBLEMA DELL'ITALIETTA. FINALMENTE RISOLTO, OVVIAMENTE DA CRUSCHIANI LIGI ALL'OBBEDIENZA. MA CI SI SCORDA CHE ALCUNE PAROLE , SPECIE QUELLE CHE INDICANO CARICHE (PRESIDENTE, DIRETTORE, ASSESSORE, SINDACO) SONO IN REALTA' NEUTRE (biSEX SI DIREBBE OGGI ) E NON MASCHILI; COME IL PROVERBIO AUGURI E FIGLI MASCHI NON VOLEVA ESSERE SESSISTA MA DERIVAVA DA PROBLEMI ECONOMICI LEGATI ALLA COLTIVAZIONE DELLE TERRE.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 09/03/2016 - 09:59

Non conviene contraddirla. Questa s'incazza e di brutto. Siamo arrivati alla crusca della crusca.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 09/03/2016 - 10:01

Trovo queste questioni assolutamente ridicole. Naturalmente con tutto il rispetto per il livello intellettuale della portavoce del delicato problema, certamente vitale per le sorti della Repubblica.

elgar

Mer, 09/03/2016 - 10:05

Allora si potrà dire la sacerdota, la soldata, la campiona (anzichè campionessa), la conta (anzichè contessa) la leona (anzichè leonessa) la dottora ecc. Bisognerà correggere tutti i dizionari con i plurali femminili. Edizione riveduta e aggiornata.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mer, 09/03/2016 - 10:07

La Crusca sdogana "presidenta"? Il titolo lo dice, ma nell'articolo non si trova. Qui è difficile dire chi sia più diversamente colto. Nomi in -e appartengono alla terza declinazione, nella quale maschile e femminile hanno la medesima terminazione: -e, appunto. Dobbiamo se no dire "una donna intelligenta" ? Povera Italia!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/03/2016 - 10:10

Prova provata di quanto sia insulso oltreché kattokomunista questo presidente (maschile voluto) della camera,autentica vergogna nazionale.

Fjr

Mer, 09/03/2016 - 10:12

Presidente Boldrini, come diceva il grande Oscar Wilde, a volte è meglio tacere e passare per stupidi che parlare e togliere ogni dubbio, se fossi in lei farei di questa citazione uno stile di vita,gli italiani gradirebbero molto.

marygio

Mer, 09/03/2016 - 10:12

sarà ma sono sicuro che dante a sentir architetta li avrebbe mandati....a cagare

Lapecheronza

Mer, 09/03/2016 - 10:14

Ottimo, adesso che bisogna declinare al femminile quanto PIL è aumentato ? Quanti posti di lavoro femminili ha procurato ? Quante donne in Italia o nel mondo hanno migliorato nei fatti e ripeto nei FATTI la loro condizione di donna ? La cosa importante, per una donna (e non solo loro) è essere un bravo chirurgo o un bravo ingegnere; non interessa nessuno chiamarla chirurga quando ne stecca 10 su 10 ! P.S. Infatti la signora conferma la tesi.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 09/03/2016 - 10:18

Ed ora, anche "puttano". Per par condicio!

cgf

Mer, 09/03/2016 - 10:19

pensare male è peccato, ma.... cosa non si farebbe pur di dimostrare di aver ragione, soprattutto se puoi farlo a spese [letteralmente spese] di altri? Passerà non molto che all'accademia della crusca arriverà.... firmato presidentA della Camera, gia perché in passato la stessa accademia si era espressa in maniera diversa, ma sai come è... tempi duri e vacche magre..

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 09/03/2016 - 10:32

Brava boldrina lei è una donna in gamba,l'itaglia ne aveva proprio bisogno,con le sue battaglie hanno risolto i grossi problemi della nazione.Grazie PRESIDENTA per l'impegno sicuramente con i suoi provvedimenti il PIL crescerà,ma se mi è permesso si può ancora definire DONNA oppure il termine esatto è persona N°1 oppure persona N°2 poichè il quesito relativo mi impedisce il riposo notturno.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/03/2016 - 10:34

La Boldrini (minuscolo) non sa che esiste il genere neutro (diffuso molto nell'inglese). È sessista anche questo?

freevoice3

Mer, 09/03/2016 - 10:35

Questa "presidentessa" non ha niente di meglio a cui pensare. La crusca sarebbe meglio che se la mangiasse questa antipatica spocchiosa.

Beaufou

Mer, 09/03/2016 - 10:40

La Crusca ha mandato in crusca anche il cervello. "Presidente" è uno, o una, che presiede, maschile o femminile che sia. Presidenta, oltre che brutto, è anche una forzatura. Dovremme dire allora "una ragazza intelligenta"? "Un problema immanento?" Ma siamo seri. Questi qui della Crusca la lingua italiana non la rendono attuale (neanche col "petaloso", per la verità: un'idiozia), la stanno rendendo ridicola. Vabbè che della Crusca non frega niente a nessuno, ma potrebbero anche evitare, di rendersi ridicoli.Ahahah.

Jimisong007

Mer, 09/03/2016 - 10:45

Ignoranti, Presidente significa colui o colei che presiede, sugnora Presidente suona meglio di "presidenta"

bobo55

Mer, 09/03/2016 - 10:46

ONORE alla PRESIDENTA Boldrini .... Dopo tanti anni di lotta e' finalmente riuscita nel suo intento... BRAVA...adesso ci sarà un innalzamento del PIL... Un calo del DEBITO pubblico ...Un ABBASSAMENTO della disoccupazione...un aumento di tutte le PENSIONI...BRAVA.... le consiglio di trovare una NUOVA parola per la sua lotta....con gli anni saremo il primo paese che vivrà nel benessere. GRAZIE A LEI...BRAVA...BRAVA

Carta-carbone

Mer, 09/03/2016 - 10:55

Avete idea di quanto sia volgare "sotto il profilo grammaticale e sociologico" chiamare una donna architetta invece di architetto?

Tuvok

Mer, 09/03/2016 - 11:05

Signora BOLDRINA (Boldrini è plurale e non specifica il genere) secondo lei l'ASTRONAUTA di sesso maschile dovrebbe essere chiamato ASTRONAUTO? Chissà cosa ne pensano i nostri astronauti Luca Parmitano e Paolo Nespoli .....

Lapecheronza

Mer, 09/03/2016 - 11:10

Adesso però esigo che : si possa chiamate l’uomo amanto e non amante, moglio e non moglie nel caso di coppie gay, mammo e non mamma, balio chi allatta la prole. A proposito invece di affidare i figli minori alla sola donna in caso di separazione e divorzio e l’uomo a pagare gli alimenti, i figli al padre (e non un fine settimana ogni tanto). E un giorno di festa per festeggiare l’uomo ! Va bene il 9 marzo !

Aegnor

Mer, 09/03/2016 - 11:14

Questo si che è un alto scopo per cui è valsa la pena lottare,ora l'Italia tutta ne beneficerà,il pil balzerà avanti,le tasse diminuiranno,la disoccupazione crollerà ai minimi storici,ci sarà il boom dell'esportazione e il raddoppio delle somme previste per la sanità e l'istruzione.

km_fbi

Mer, 09/03/2016 - 11:16

Perché scrivete queste cose errate, avvalorando così il loro perpetuarsi? Presidente è il participio presente del verbo presiedere, e si coniuga come gli aggettivi a due desinenze, cioè la desinenza –e per il maschile e femminile singolare (amante) e la desinenza –i per il maschile e femminile plurale (amanti).

sorciverdi

Mer, 09/03/2016 - 11:25

A volte sento dire che questo è un Paese ridicolo. Non sono d'accordo perchè chi eventualmente può aspirare a quell'aggettivo non è il Paese bensì sono coloro che mentre il Titanic-Italia affonda si trastulla con argomenti che definire puerili è ancora troppo poco. A proposito di Titanic-Italia, buon iceberg a tutti e soprattutto a quella gente di sinistra, impostaci e non eletta, che non ha ancora capito che se affonda il Titanic, è finita anche per loro.

antipifferaio

Mer, 09/03/2016 - 11:29

Mmmmah...che dire...solo a vederla mi vergogno di essere italiano, per non dire altro...il mio cervello rinuncia ad emettere pensieri logici su questa "ESSERA"...ora dovremo anche dire così, vero Nicoletta Maraschio... per il bene del paese spero solo che la "ESSERA" sparisca politicamente al più presto...

Cheyenne

Mer, 09/03/2016 - 11:35

boldrina sei ridicola

moshe

Mer, 09/03/2016 - 11:38

... quando una PRESIDENTA non ha un c...o di serio da pensare, succedono queste cose.

capitanuncino

Mer, 09/03/2016 - 11:50

Sono proprio queste le donne che fanno male alle donne. D'altra parte se la Parietti è opinionista politica, la Boldr può fare la linguista....

Fradi

Mer, 09/03/2016 - 11:51

Architetta mi piace più di tutte.

FraZa

Mer, 09/03/2016 - 11:55

Semplicemente patetica e populista la scena della bandiera, che ricerca disperatamente visibilita'. Interessante anche il nuovo protocollo attuato ad hoc per la presidenta dal cerimoniale della camera. Come tutti sanno le operazioni con la bandiera si fanno la mattina presto e si concludono al tramonto. Ovviamente alla presenza della stampa...... Ma perche' a mezz'asta anche la bandiera della comunita' europea?.

MEFEL68

Mer, 09/03/2016 - 11:56

Onestamente, anch'io sono per l'adozione del femminile quando a ricoprire il ruolo è una donna. Il solo maschile era nato quando non era concepibile che una donna potesse arrivare a certe certe cariche. Ora che le cose sono cambiate, è giusto che io sappia chi mi troverò davanti. Sarà un ginecologo o una ginecologa? Un avvocato o un'avvocatessa/avvocata? D'altra parte se accettiamo professoressa, maestra, dottoressa, la preside, ecc. è giusto che questo sistema valga per tutte le qualifiche. Quello che trovo strano, è la mancanza di coerenza della Boldrini che i giorni pari è per l'annullamento dei sessi(guai a dire padre e madre, s ideve dire genitore1 e genitore2), mentre i giorni dispari si batte per la netta distinzione dei sessi. Valla a capire la s'ignora Laura.

Mannik

Mer, 09/03/2016 - 12:03

De Lorenzo, se la Crusca ha sdoganato il termine, tanto inutile la battaglia non era le pare?

luciano345

Mer, 09/03/2016 - 12:04

presidenta o presidentessa ? E se facessimo un referendum al riguardo??? Decidere prima di cambiare tutte le carte intestate della Boltrini:per un suo capriccio pagherà il popolo ! Un bel Pres. abbreviato risolverebbe la lunga diatriba e la camera potrebbe occuparsi di problemi più importanti

zax

Mer, 09/03/2016 - 12:09

Siamo al ridicolo, ma non era meglio dire presidentessa almeno suona meglio ci mancavano anche questi della crusca per farla sentire importante, con tutti i problemi che abbiamo

giulio29

Mer, 09/03/2016 - 12:28

La presidenta dello Camero alle festeggiamente per il festo della donna ha portato avanti il suo battaglio linguistico: "È sessista non declinare al femminile". E il Crusco le dà ragione

onurb

Mer, 09/03/2016 - 12:28

Ma per risolvere queste emerite st....te quanti soldi le diamo ogni mese?

M_TRM

Mer, 09/03/2016 - 12:29

che grande idiozia! trovo queste rivendicazioni espressione di problemi psicologici. la battaglia accesa su temi così futili dimostra l'attaccamento testardo, piccolo, come se elevando argomento piccolo a totem e simbolo vitale si riscattasse una insoddisfazione oscura. la lingua italiana è fatta di parole che, nella maggioranza di casi, finisce in -o ed in -a per il maschile ed il femminile. nella maggioranza di casi non vuol dire sempre: se no dovremmo noi maschietti chiamare sessismo non dire autisto, dentisto, giornalisto, professionisto, seminaristo, .... perché rovinare la lingua italiana per vincere i propri complessi?

Maver

Mer, 09/03/2016 - 12:30

Mi sono sempre chiesto se la Dott.ssa Boldrini possieda il senso estetico della fonetica e quale sia. Mi chiedo altresì se possieda ironia e senso del ridicolo: forse attribuire il titolo di archi-tetta ed archi-tette, alle professioniste del campo edile non sarà sessista, ma paradossalmente pare proprio fare il verso alle migliori insulti maschilisti tipici dei bar di periferia.

al40

Mer, 09/03/2016 - 12:31

Piena di sè,arrogante e permalosa come tutti gli ex PC....se ci si mette anche l'accademia della crusca però....forse perché il presidente è una donna? Nel caso specifico comunque, il termine presidente deve intendersi neutro, lasciando all'articolo (il o la) il compito di precisare il genere.In altri casi sono semplicemente la consuetudine ed il "suono" a stabilirne le modalità d'uso come ad esempio per sindaco,assessore,architetto,ecc,: non si tratta assolutamente di "sessismo" altrimenti, come nel caso di operaio,maestro,dottore,ecc. l'uso comune avrebbe stabilito la regola.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 09/03/2016 - 12:37

Questa proprio non la capisco. Non è che invece della "crusca" si sono alimentati a "Canapa".

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 09/03/2016 - 12:41

MA;LA BOLDRINI CHE DIFENDE I DIRITTI DELLE DONNE QUANTI FIGLI HA?; PERCHE SOLO UNA DONNA CHE HA AVUTO FIGLI PUO CAPIRE I PROBLEMI CHE LE FIGLIE HANNO; É COME SI DEVONO CHIAMARE ADESSO I FIGLI?; FIGLIE OPPURE FIGLI?! MA GUARDA UN PÓ CHE PROBLEMI HA QUESTA SIGNORA/E! CON GLI ITALIANI CHE FANNO LA FAME; LEI SI PREOCUPA DI COME DEVE ESSERE CHIAMATA?; QUESTA QUI HA LA STESSA TESTA DI VENDOLA; CHE 10 ANNI FÁ ACCUSAVA IL MERCIMONIO DELLE DONNE;É ADESSO COMPRA UN UTERO PER AVERE 1 FIGLIO; MA PERCHE LA BOLDRINI NON PARLA DELLO SFRUTTAMENTO DEL CORPO DI UNA DONNA DA PARTE DI VENDOLA?; INVECE DI ROMPERCI LE PALLE CON PRESIDENTE/A?!.

C.Piasenza

Mer, 09/03/2016 - 12:46

Cretinata pazzesca, presidente è infatti un participio presente sostantivato ( colui o colei che presiede ) . Allora andranno anche bene abitanta, cantanta, perdenta, supplenta , dipendenta, militanta, emigranta, spasimanta e altre simili sxxxxxxxe ? Ai miei tempi mi avrebbero cacciato dalla scuola, già fin dalle elementari.

Boogieman

Mer, 09/03/2016 - 12:48

Presidente come gli altri titoli che terminano per "e" dovrebbe essere considerato neutro e andar bene per ambedue i sessi, altrimenti dovremmo avere il presidento e la presidenta il ragioniero e la ragioniera...

squalotigre

Mer, 09/03/2016 - 12:52

L'accademia della Crusca sdogana qualsiasi parola. Per par condicio pretendo che essendo io maschio ed eterosessuale (sarà una colpa?) d'ora in poi Totti sia chiamato dai telecronisti "atleto" e Dante sia definito nei libri di letteratura in uso nei licei, come "poeto". L'Accademia della Crusca sarà sicuramente d'accordo. La Boldrini d'ora in poi parlerà in "italiana" e guai a contraddirla, altrimenti lei e la Crusca si offendono.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 09/03/2016 - 12:53

Ma chi se ne frega!

agosvac

Mer, 09/03/2016 - 12:55

Non è che perché la signora maraschio, presidente emerito dell'Accademia della Crusca sia ignorante come la signora boldrini, dobbiamo essere "tutti" ignoranti! La lingua italiana ha secoli di tradizione e non può essere modificata solo perché alla boldrini non piace essere chiamata "presidentessa" ma "presidenta" che tra l'altro suona veramente male. Se alcune parole non sono declinate al femminile è proprio per questo motivo. Il sessismo non c'entra manco per niente!

salvatore40

Mer, 09/03/2016 - 12:59

La logica della Lingua non coincide con la Logica delle differenze anatomiche . Prendiamo il caso classico di " Sentinella ", la sentinella o il sentinello ? Chi sarà il Sentinello della Costituzione ? Ecc. ecc...- Povera Italia, alle prese con siffatte problematiche...

nopolcorrect

Mer, 09/03/2016 - 13:03

Che bello! Papessa e Presidenta!E poi anche "Alto rappresentante..". Non è magnifico?

un_infiltrato

Mer, 09/03/2016 - 13:12

Crusca da un po' di tempo sa' di aglio, anche nell'accezione più petalosa possibile.

chebruttaroba

Mer, 09/03/2016 - 13:21

Ma per favore, smettetela di parlare della sboldrina, mi provocate l'orticaria.

precisino54

Mer, 09/03/2016 - 13:23

X FanteDiPicche - 10:07; a questo punto e volendo fare sfoggio culturale direi provocatoriamente che la tua chiusura: "una donna intelligenta", possa essere d’ora in avanti indicato come un ulteriore esempio di “ossimoro”. A proposito: il correttore automatico mi indica “intelligenta” errore né più né meno come presidenta, bisognerà dirgli di aggiornarsi!

Una-mattina-mi-...

Mer, 09/03/2016 - 13:28

Queste sì CHE SONO BATTAGLIE! E la boldrini dall'alto DEL SUO CONSENSO plebiscitario, rappresentante di un partito primario che potrebbe addirittura sfiorare il 2%, è giusto continui ad occuparsi di queste emergenze sintattiche

arkkan

Mer, 09/03/2016 - 13:32

Bah, presidentessa è una parola già usata. Usare questo vocabolo o "signora presidente" grammaticalmente ha lo stesso significato. Chiaramente anche questo problema, così come la secolare disquisizione sul sesso degli angeli, riveste notevole importanza per coloro che sembrano non avere altro da fare.

daniperri

Mer, 09/03/2016 - 13:37

AvvilentA conclusione di una battaglia poco petalosa.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mer, 09/03/2016 - 13:38

È da qualche tempo che l’Accademia della Crusca macina quasi esclusivamente crusca. Lo so perfino io che si può dire «presidentessa». Non esiste «presidenta» (il mio computer l’ha appena sottolineata in rosso); crea cacofonia nella musicalità della nostra lingua. Le lingue si evolvono anche in termini di orecchiabilità. La Crusca non ha il compito d’inseguire le paturnie dei politici. Si limiti a registrare le modifiche che il linguaggio comune introduce con l’uso corrente e generalizzato di certe espressioni o vocaboli.

silviob2

Mer, 09/03/2016 - 13:57

Allora anche Presidento. Perché presidente è il participo presente del verbo presiedere e non il maschile di presidenta. Ma la crusca lo conosce l'italiano?

francesco.finali

Mer, 09/03/2016 - 14:01

da TRECCANI: presidènte s. m. (f. invar. o -éssa: v. in fondo alla voce) [dal lat. praesĭdens -entis, part. pres. di praesidere «presiedere»]. - 1. Chi presiede, cioè la persona che, nominata elettivamente o per investitura dall’alto, sovraintende, dirige, coordina, con o senza poteri di rappresentanza, e talora in modo puramente formale o onorifico, l’attività di un’adunanza, di un’assemblea, di un consiglio, di una commissione, di un organo collegiale, di un ente, di un istituto o di un’istituzione Questa ultima della Signora Boldrini la ritengo un'emerita cavolata. IL PRESIDENTE è CHI PRESIEDE; non è maschile o femminile, poiché è da intendersi come Istituzione, non come un semplice sostantivo declinabile al maschile oppure al femminile.

ginotritto

Mer, 09/03/2016 - 14:14

Ottima iniziativa. Prossimo steep chiedere alla Crusca (alla frutta ci siamo ci stati) di dare la corretta definizione alla parola Papa. Il Papa è maschio! Bisogna chiamarlo Papo. Papo Francesco mi sembra che suoni bene. Chiedo scusa a Papa Francesco e all'Accademia della Crusca, ma quando ci vuole, ci vuole.

unosolo

Mer, 09/03/2016 - 14:19

se viene bocciata o non ammessa mi domando chi paga le spese della carta intestata mandata al macero e quella della ristampa oltre a quella scorta che si è fatta stampare , eppure di presidente ne abbiamo avuto e avevano anche le p,, che Donne ! il carattere da forza e le precedenti ne avevano da vendere.

Klotz1960

Mer, 09/03/2016 - 14:35

La Boldrini ha due prime pagine a settimana da Il Giornale. Atteso che la cosa peggiore per un politico e' l'indifferenza, Il Giornale e' chiaramente un sostenitore della Boldrini. Vergognatevi.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 09/03/2016 - 14:37

Che la Crusca non fosse più l'autorevole garante di una volta, della purezza linguistica, ce ne eravamo già accorti con la ridicola storia del "petaloso". A proposito, mentre vi scrivo il mio pc mi segnala l'"orrore"! Il piano diabolico della sinistra, capitanata dal presidente della Camera, è ormai chiaro: demolire la cultura, la lingua e la storia italiana. La compagna BoldrinOVA torni a scuola per fare lezioni di ortografia. La signora è lo "steriotipo" della SOMARAGGINE.

precisino54

Mer, 09/03/2016 - 15:00

X Jimisong007 - 10:45; e no! non si tratta di espressione che suona meglio ma di correttezza grammaticale: il participio presente del verbo presiedere, sempre che quello sia, non prevede una declinazione di genere come tutti i participi presenti.

Keplero17

Mer, 09/03/2016 - 15:07

E' una cosa assurda; avremo quindi per forza di cose anche il contrario, quindi il piloto, il dentisto, il maratoneto, il musicisto, il macchinisto. E gli animali? Non vogliamo pensare anche a loro, il giraffo, la coniglia, la corva.

Bebele50

Mer, 09/03/2016 - 15:19

Di conseguenza per i maschi sarà opportuno dire "presidento" "dottoro" "autisto di tram(o)" "vigilo" "carabiniero" etc. etc. Ma veramente non ha altro da fare questa presidentA ???? Dovrebbe diminuirmi i tassi (maschile di tasse) e mandarmi in pensiono prima dei 70 anni (70 anne per le donne). Per i transgender come la mettiamo ???

Stepas2

Mer, 09/03/2016 - 15:19

Mi raccomando allora: il guido, il guardio, il recluto, il sentinello, il maschero e soprattutto lo spio.

steorru

Mer, 09/03/2016 - 15:20

Che male hanno fatto gli Italiani per essere condannati ad avere una presidente della camera come l'onorevole Boldrini? Spero che questo incubo finisca presto e che venga archiviata come la peggiore Presidente della Camera che l'Italia abbia avuto.

i-taglianibravagente

Mer, 09/03/2016 - 15:29

a memoria mia, non ricordo un personaggio peggiore di questa qui alla presidenza della camera. Il nulla assoluto annegato in un mare di boria.

gattogrigio

Mer, 09/03/2016 - 15:31

Wittgenstein, che è considerato da molti uno dei più grandi pensatori del'900, diceva che "la lingua si cura da sé". Tutti quelli che hanno tentato di curarla con pastiglie e iniezioni varie sono finiti nel dimenticatoio o nel ridicolo (ad esempio il famoso Voi al posto del Lei). I nostri "correttamente politici" dovrebbero pensarci prima di elargire stupidaggini a iosa.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 09/03/2016 - 15:38

Ecco la formidabile essenza dell'attivita' dell' U.C.A.S.I.R. ("Ufficio Complicazioni Affari Semplici Inutili e Ridicoli") ..ora io sono in imbarazzo quando mi rivolgo all'architetto femmina dei lavori del mio condominio...Quando la chiamo ARCHITETTA mi guarda male e io, imbarazzato, mi giustifico dicendo che la declinazione al femminile la vuole la Boldrini...ma poi, sbellicandoci dalle risate, ci siamo detti: ma tutto questo che senso ha?

MEFEL68

Mer, 09/03/2016 - 16:29

Anche senza il placet della Crusca, qualcosa di simile già è stata introdotta nel neo linguaggio dei giovani. Non per niente, per definire un bel ragazzo, si dice che è "fico". A proposito, un membro dell'Accademia della Crusca, si può definire "Crusco"?

Tuvok

Mer, 09/03/2016 - 16:30

Se MADAMA BOLDRINA avesse guardato Star Trek saprebbe che il regolamento di Starfleet prevede che ci si rivolga ai superiori con l'appellativo di SIR (per lo meno nella versione originale inglese, quella italiana non l'ho mai vista) indipendentemente dal fatto che il superiore in questione sia uomo o donna, questo perché il fatto che sia uomo o donna è IRRILEVANTE, cioè, ben lungi dall'essere sessista l'appellativo SIR certificala PARITA' tra UOMO e DONNA. Lo stesso vale, secondo il mio modesto parere per appellativi come presidente avvocato ecc., aggiungo che in una contingenza come quella che stiamo attraversando, perdere tempo per siffatte scemenze è indice di un Q.I. a livello di quello di un'ameba.

Timur

Mer, 09/03/2016 - 16:54

Premesso che la Boldrini dovrebbe fare la calzetta, lo trovo formalmente corretto. Ce lo insegna anche la lingua tedesca. Che problema c'è ? Sono più preoccupato per il mancato uso del congiuntivo. Questo è un sintomo d'ignoranza veicolato da scribacchini commerciali.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 09/03/2016 - 17:06

Allora il maschio della cicala dovremmo chiamarlo CICALO?

Ettore41

Mer, 09/03/2016 - 17:08

Oh finalmnte uno dei grandissimi problem italiani e' stato risolto. Dire Presidenta e' corrett0. Bene, verro' tacciato di analfabetismo di essere grammaticalmente incorretto di sessismo ma per me un president donna rimarra "Presidente" con buona pace della Bolrini e del Presidente Nicoletta Maraschio

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 09/03/2016 - 17:17

ve rode eh babbioni?! ahahaha

tofani.graziano

Mer, 09/03/2016 - 17:21

Si dice che Seneca abbia confidato ai propri amici che era meglio che Nerone gli riempisse di tasse gli umiliasse o quanto di peggio, invece di fargli ascoltare le sue squallide poesie e liriche

cabass

Mer, 09/03/2016 - 17:25

Questa è una grande vittoriessa per la Presidentessa della Cameressa delle Deputatesse Onorevolessa Laura Boldrinessa... Se questo è il futuro della lingua italiana, giuro che divento anglofono! Se non altro perché in inglese non è possibile farsi le pare della Boldrinessa sul genere delle parole. ;-)

tofani.graziano

Mer, 09/03/2016 - 17:28

Si dice che Seneca, parlasndo con amici,abbia detto che era meglio se Nerone gli avesse ancora piu' tassati,fatti frustare e quant'altro, invece di tediargli con le sue insulse poesie e le orride composizioni sonore.Signora presidente la prego,siamo gia'tartassati,vessati e maltrattati ma non ci obblighi ad ascoltare un giornosi e l'altro purele sue panzane

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/03/2016 - 17:54

Il lettore tormalinaner, su quest'argomento, un anno fa scrisse : Boldrini e l'aggettivo "femminile" sono incompatibili.

eloi

Mer, 09/03/2016 - 17:55

forse non è sufficente far precedere l'aggettivo presidente dall' artilo "LA" Provate con l'analisi grammaticale. A questo punto per crusca si può solo identificare nello scarto della setacciatura del macinato.

paràpadano

Mer, 09/03/2016 - 17:56

Per me rimane "presidente" e per farla breve , una presidente con il cervello di gallina.

misuracolma

Mer, 09/03/2016 - 17:59

Certo che questa è non poco contraddittoria! Da un lato, si prodiga per le declinazioni al femminile, dall'altro, si batte pro islamici, che con tutto ciò che è femminile (o effemminato) non ci vanno poi tanto leggeri!

eloi

Mer, 09/03/2016 - 18:03

Se mil presidente fisse un del sesso neutro che aggettivo dovremo pronunciare per indicarlo. Per caso Vendola si farà chiamare la prersidenta?

giovanni235

Mer, 09/03/2016 - 18:04

Per non essere sessisti femministi bisogna declinare anche al maschile;OCO(maschio dell'oca),ANATRO(maschio dell'anitra)IL TIGRE(maschio della tigre),CICOGNO(maschio della cicogna),PUTTANO(lascio a voi),LESBICO ecc,ecc, IGNORANTA come quella di cui a questo articolo.

gneo58

Mer, 09/03/2016 - 18:15

signora (???) si diverta pure a coniare nuovi termini finche' può tanto tra poco qui si parlerà solo arabo e lei (volutamente minuscolo), per nostra fortuna, andrà in giro col burqa.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 09/03/2016 - 18:22

Anche io dico: "Chissenefrega"! Chi sse ne frega se l'illustre Accademia della Crusca sdogana 'architetta' e 'presidenta': non sono i sussiegosi professoroni della Sacra Paletta a dire dova va una lingua, o come evolve un linguaggio. Io continuerò a dire 'architetto' e 'presidente' infischiandomene del sesso! Quale credito o quale autorevolezza dare a chi ammette il 'petaloso'?

Tuthankamon

Mer, 09/03/2016 - 18:23

Purtroppo la pochezza culturale porta a dar ragione ai potenti di turno e anche la Crusca non è più quella di una volta.

svegliatevitutti

Mer, 09/03/2016 - 18:38

questa é una concorrentista di alto livello

billyserrano

Mer, 09/03/2016 - 18:51

Bene, ora che questa tipa ha avuto il contentino, stanotte noi italiani( che non aspettavamo altro),dormiremo tutti più tranquilli.

Giorgio5819

Mer, 09/03/2016 - 18:58

Inutile non è la battaglia, inutile è la boldrini. L'inutile più pagata della storia, massima espressione del vuoto culturale di questa sinistra.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 09/03/2016 - 19:00

allora il tigre e la tigra, il leone e la leona. l'elefante e l'elefanta....

precisino54

Mer, 09/03/2016 - 19:07

X Tuvok - 16:30; non credo di aver mai visto una puntata intera di Star Trek, forse solo qualche breve spezzone; non mi importa quindi la questione del Sir per lo meno portando lo sceneggiato ad esempio. Sono convinto che usare il termine in maniera asessuata sia più rispettoso sia per la funzione che per la persona stessa che quella funzione esercita, a meno di non voler per caso insistere per una presunta superiorità che quindi si pretende di sottolineare con la cacofonica declinazione proposta. Venendo alla affermazione del rappresentante l’Accademia ho la sensazione che si tratti di genuflessione nei confronti del potere, avevo infatti notizia che la Crusca desse il crisma di correttezza ai termini normalmente in uso e non che ne sdoganasse di nuovi.

nonna.mi

Mer, 09/03/2016 - 19:15

Con tutto il rispetto che devo avere per gli Accademici della Crusca, io non applicherò mai quest'ultima loro decisione che giudico inutile e bruttissima per la nostra, già vituperata abbastanza, Lingua Italiana.. Io continuerò a scrivere :la Signora Letizia Moratti,ottima Presidente RAI di qualche anno fa,e se l'Accademia mi puntualizzerà in blu il mio errore(secondo loro) io me ne farò un vanto. Myriam

Fjr

Mer, 09/03/2016 - 19:26

Sgarbi le direbbe , presidente presidente presidente, che equivale al suo antico modo di intercalare capra capra capra

Giua

Mer, 09/03/2016 - 19:39

aspetta che arrivino i mori e poi ne parliamo presidentessa. A me non fa ne caldo ne freddo perche` se rompono ancora ho abbastanza adrenalina da fargliela pagare ma voi che cosa userete i fiori e l'amore?

Edmond Dantes

Mer, 09/03/2016 - 19:47

@riccio.lino.por... Non occorreva scomodare la Crusca per sapere che oltre agli str...i ci sono le str...e. Così come ci sarà una riccio.lina.por..., scatologico contraltare al sessismo di un riccio.lino.por...

Giua

Mer, 09/03/2016 - 19:51

se non sbaglio l'articol dice il genere. La presidente e` fem il presidente e` poi con la teoria gender che senso ha distinguere. Babbo babba - mamma mammmo. Il problema, se la memoria non mi e` fallace, e` che in Italia non c'e` lavaro presidentessa.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mer, 09/03/2016 - 19:59

Diceva bene Senesio, filosofo e vescovo dell' Impero Romano, al tempo dell'invasione gotica che dopo portò al saccheggio di Roma sotto Alarico: Popolo imbelle che passa il tempo nel teatro e non si accorge della gravità della situazione in corso. Ecco il popolo italiano oggi "impegnato" a discernire sulle stupidate che girano in testa alla nullità che il froscione Vendola ci ha propinato, grazie al suo 3% di voti!!!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 09/03/2016 - 20:03

L'accademia della crusca, una istituzione ormai superata ed oggi utile come una Associazione Per La Tutela del Dodo, si è autorevolmente espressa nel merito di alcuni termini energicamente promossi dalla Boldrina (alla russa: i cognomi riferiti alle donne terminano al femminile) in un rigurgito di femminismo orientato non tanto a ribadire ed a difendere i diritti concreti e la dignità delle donne quanto alcuni termini a loro riferibili come "ministra", "avvocata" e "presidenta"! Francamente trovo eccessiva la sua presa di posizione anche perché per certi termini già c'era la versione al femminile. Come "sxxxxxa", per esempio.

19gig50

Mer, 09/03/2016 - 20:29

In che mani siamo???

camucino

Mer, 09/03/2016 - 20:46

Lana boldrina...

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 09/03/2016 - 21:23

Nel dialetto milanese il sale è di genere femminile: "...per piasè, dam la saa..." (per favore, passami il sale). Noi milanesi abbiamo anticipato sia la crusca che la presidenta. A proposito, in dialetto milanese, la crusca è maschile...

vianprimerano

Mer, 09/03/2016 - 21:25

Volete vedere una faccia da sxxxxxa e da massona: vi presento quella lurida baldracca della Boldrini!

Linucs

Mer, 09/03/2016 - 21:25

Problemi e discorsi da poveracci. Purtroppo a volte i poveracci sono pieni di soldi: quelli rubati al "contribuente". Ma il cosiddetto femminismo, figlio mezzo abortito del comunismo, rimane solo triste spazzatura intellettuale.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mer, 09/03/2016 - 22:08

Presidenta, è soddisfatta? Brava, anch'io, ora sento di più l'orgoglio di essere donna, quasi quasi organizzo un pride. Però, a saperlo, non c'era bisogno di scomodare la Crusca, la mettevo in contatto con la mamma sudamericana di un mio alunno, sono anni che mi chiama professora!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 09/03/2016 - 22:25

Questi sono i temi importanti di cui si occupa la TERZA carica dello stato!!!! Tutto il resto è NOOOIAAA!!! Cantava il Califfo. Se vedum.

leos

Mer, 09/03/2016 - 23:21

In politica gli uomini hanno toccato il fondo, ci volevano le donne per scavare oltre il fondo.

Menono Incariola

Gio, 10/03/2016 - 01:55

"E Coccodicodi`, e coccodicoda`, mo' beccateve sto fatto qua!" (canzone delle "Ragazze Coccode`" da "Quelli Della Notte" di Arbore) Indovinate chi c'era fra le "Ragazze Coccode`"?... ...ESATTO!!!!

Ritratto di paolo.tondi

paolo.tondi

Gio, 10/03/2016 - 07:21

va bene, allora il Presidento emerito napolitano è comunisto.

amicomuffo

Gio, 10/03/2016 - 07:43

E come diceva Totò:" Onorevole? Ma mi faccia il piacere!"