Lo dice pure il compagno Rizzo: "Il fascismo non si batte con una leggina"

L'ex deputato Marco Rizzo, ora segretario del Partito Comunista, attacca il Pd: "Gli amici dei padroni, che sono quelli al governo, gridano contro il fascismo ma finiscono per colpire le classi popolari e fanno risultare i fascisti simpatici"

"Fascismo e nazismo sono stati sconfitti dalla storia. Il fascismo non può essere fermato per decreto, così si fa poca strada. Questa proposta arriva da un governo e da un Pd che fanno delle cose che col fascismo c’entrano pure". Marco Rizzo, ex deputato di Rinfondazione Comunista, che domani chiuderà a Roma la festa del Partito Comunista di cui è segretario, esprime così a ilgiornale.it le sue perplessità sulla legge proposta dal capogruppo del Pd alla Camera, Emanuele Fiano.

Quindi ci sta dicendo che il governo Gentiloni sta attuando politiche di stampo fascista?

La modernità dell’antifascismo oggi non sta nel tromboneggiare durante le celebrazioni del 25 aprile o fare leggi per decreto che possono fare un favore all’estrema destra. Quando si vuol bloccare il diritto di sciopero o si regalano miliardi alle banche è fascismo. Gli amici dei padroni, che sono quelli al governo, gridano contro il fascismo ma finiscono per colpire le classi popolari e fanno risultare i fascisti simpatici. Bisogna fermarsi e dire una cosa molto chiara: chi pensa di sconfiggere il fascismo per legge, ha sbagliato strada. Il problema vero sono le rimozioni delle cause sociali che generano il fascismo. Il Pd e il governo non propongono la soluzione, anzi sono la causa del problema. Hanno delle responsabilità gravissime.

Ma allora hanno ragione i grillini a non votare la legge Fiano?

Vede, da un lato il Movimento Cinquestelle liscia il pelo ai fascisti, dall’altro lato il Pd liscia il pelo a sinistra per coprire il fianco sinistro. Sono sue facce della stessa medaglia: l’antipolitica da una parte e la pessima politica dall’altra ma nessuna di queste mette in discussione il sistema capitalistico. È come la Boldrini che parla dei monumenti fascisti e dice che è brutto che restino. Il problema sono le questioni sociali. Io esorcizzerei pure il saluto romano del tassista fascista. Sono tutte cose folkloristiche.

Qual è la soluzione per battere il fascismo?

Il fascismo si batte con la lotta di classe, con la coscienza popolare, con la cultura. Non si batte per decreto o per legge. Non è con una denuncia amministrativa che fai cambiare idea a chi ha fatto il saluto romano. La miglior forma di antifascismo è la lotta di classe.

Si può sostenere che la proposta di legge Fiano è fatta solo a fini propagandistici?

Oggi la politica è solo propaganda. La grande finanza è riuscita a ridurre la politica e l’antipolitica a zero. Cercano tutti armi di distrazione di massa per distogliere l’attenzione dal problema principale: la lotta tra ricchi e poveri. Più che mettere in carcere il ventenne che fa il saluto romano svilupperei dei corsi di storia perché se lo metto in galera, poi lui ne esce più incazzato. Sarebbe più giusto mettere in galera un banchiere. Questo produrrebbe una reazione molto più antifascista. Essere oggi antifascista è essere anticapitalista.

La legge sullo ius soli, infine, è giusta o può accrescere forme di razzismo?

In termini di principio il diritto di cittadinanza ha un senso. Oggi, però, non possiamo non leggere quello che sta succedendo. L’Ue è dentro la Nato e quindi è causa principale dei grandi mutamenti migratori perché propone le guerre e sta dentro il processo di neocolonizzazione e furto di quei paesi. Poi c’è il problema dell’esercito industriale di riserva, come lo chiamava Marx e cioè stanno creando volutamente una grande massa di disperati che serve ad abbattere i lavoratori autoctoni. Quando arriverà un giornalismo siriano che lavorerà per 200 euro al mese, tu diventerai razzista. È necessario fermare le guerre, uscire dall’Ue e dalla Nato e introdurre un salario minimo per mansioni indipendentemente dalla razza così da fermare la lotta tra poveri. Ma tu ce li vedi Renzi e Gentiloni fare tutto questo?

Commenti

routier

Sab, 15/07/2017 - 00:42

"Il fascismo e' stato sconfitto dalla storia". Il comunismo invece cosa e' stato ? Glorificato ? Josif Vissarionovic Dsugasvili (in arte Stalin) le ricorda niente?

Dordolio

Sab, 15/07/2017 - 07:08

Rizzo non parla male. Si rende però ridicolo quando parla di lotta di classe. Il proletariato non esiste più, e per sostanziare la loro ideologia lo devono importare già pronto e preconfezionato dall'Africa. Quanto a Fascismo e Nazismo non sono stati affatto sconfitti dalla Storia, ma dagli eserciti uniti di 4 continenti, come disse l'on. Maceratini a uno degli ultimi congressi del MSI. E' il comunismo che invece è crollato da solo travolto dal proprio fallimento. Una volta che si sono realizzate queste semplici verità, si comprende perfettamente perchè ci sia chi si agita tanto per approntare leggi sempre più "speciali"....

tonipier

Sab, 15/07/2017 - 09:15

" LA VERITA'" LA DEGENERAZIONE DELLA POLITICA ITALIANA" Una coltre di vergogna opprime l'Italia e la immiserisce nella angustia della disumanizzazione. E la vergogna stratificata dal politicantismo nel quale si è risolta e consolidate la involuzione della democrazia politica italiana. Emersa dalla prepotenza massuale foriera della impunità di tanti ma tanti marpioni.

Cheyenne

Sab, 15/07/2017 - 11:12

RIZZO ALLA FINE MI E' SEMPRE STATO SIMPATICO. E' UN BUONTEMPONE CHE CREDE CHE IL COMUNISMO LIBERI LA GENTE E PORTI RICCHEZZA, VADA IN RUSSIA E DICHIARI DI ESSERE COMUNISTA, SARA' LINCIATO. PERO' NONN SCENDE AI LIVELLI DI UN IDIOTA COME FIANO.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 15/07/2017 - 11:20

----il fascismo è come un camaleonte --col tempo ha cambiato pelle--oggi paradossalmente lo trovi in quei paesi che lo hanno battuto in guerra o in quei paesi la cui popolazione ne è stata una delle principali vittime---la politica americana del dopoguerra o la politica ultraconservatrice del likud di netanyahu--sono oggi due fulgidi esempi di fascismo che sta distruggendo il mondo---essere antifascisti oggi significa essere profondamente antiamericani ed antiisraeliani--ed io lo sono--swag ganja

Rudy

Sab, 15/07/2017 - 11:46

Certo, non lo si batte nemmeno quando si importano negri a carrettate. Al che, altro che una leggina ci vuole. Bei principi, ma vanno calati nella vita reale. Oggi, gli unici che si occupano prima degli italiani sono i fascisti. Mettiamoli fuori legge. Imbecilli.

Una-mattina-mi-...

Sab, 15/07/2017 - 11:51

MI PARE CHE DICA PIU' COSE SENSATE LUI CHE TANTI TROMBONI E DITTATORI ATTUALMENTE IN CARICA IN ITALIA

VittorioMar

Sab, 15/07/2017 - 12:07

....CHE POSSA DISPIACERE A QUALCUNO,MA TUTTI GLI ITALIANI NEL LORO INTIMO SONO FASCISTI ,PERFINO GLI ANTAGONISTI E I CENTRI SOCIALI,ANALIZZANDO I LORO COMPORTAMENTI....!!!LA MANCANZA DI "SICUREZZA"...LE INGIUSTIZIE...LA TOLLERANZA A CORRENTE ALTERNATA....I REATI NON PERSEGUITI....Ecc...QUESTE SONO LE CAUSE DELL'INSODDISFAZIONE...E NON E FASCISMO...MA SEMPLICE EDUCAZIONE CIVICA O CIVILE SE VI PIACE DI PIU'

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Sab, 15/07/2017 - 12:32

Da uomo di destra apprezzo i veri komunisti alla Rizzo,Fusaro & C. dei quali apprezzo la coerenza,non i quacquaracquà alla Fiano con la sua caccia alle streghe o alle boldrinate della vestale coccodè........

PEPPINO255

Sab, 15/07/2017 - 12:37

Con oltre cinque milioni di italiani (censiti) ridotti in povertà assoluta ed altrettanti, se non il doppio, "non censiti", l'accozzaglia di governo (Centro Sx+Centro Dx) non trava di meglio da fare che occuparsi del bagnino fanatico del saluto romano ?!? Le leggi che vietano la ricostituzione del disciolto PNF ci sono da un bel po' di anni.... non so se vi è mai capitato di leggerle... !

italianodeluso

Sab, 15/07/2017 - 14:20

Credere alle frottole, obbedire ai continui contrordini, combattere chi usa la propria testa. Lo ha detto emanuele fiano?