Ora Rossi sfida Renzi per la segreteria del Pd

Il governatore della Toscana in campo: "La mia sarà una candidatura alternativa a Renzi". E promette: "Supererò la dinamica tra renziani e antirenziani"

Enrico Rossi sfida Matteo Renzi alla segreteria del Partito demcoratico. Lo fa dalla "sua" Pontedera lanciando una candidatura che era nell'aria da tempo. "La mia sarà una candidatura alternativa a Renzi - spiega il governatore della Toscana - ma con l'ambizione di superare la dinamica tra renziani e antirenziani. Per questo mi definisco convintamente rossiano".

La corsa alla leadership del Pd inizia a farsi più aspra. Rossi punta a rompere l'egemonia del segretario-premier. Adesso Renzi avrà uno sfidante che potrà portargli via lo scettro. "Quello che mi sento di assicurare fin da ora è che non farò danni al Pd - promette il governatore della Toscana - perché penso che in un partito plurale come il nostro si possa esprimere le proprie opinioni anche senza dover poi portare via il pallone con il quale si gioca". Spiegando le ragioni che lo hanno spinto a candidarsi alla segreteria del Pd, Rossi marca una distanza da chi "come D'Attorre ha invece detto che si prendono schiaffi ogni giorno". La sua candidatura alla guida del Pd ha l'obiettivo di "uscire dagli schemi attuali dell'essere con Renzi o anti-Renzi e di avere come interlocutore la sinistra del partito pur riconoscendo la spinta innovativa del premier". Secondo il governatore della Toscana, in un partito si deve stare "anche rispettandone la disciplina". Ed è per questo, dice, che "dopo mesi di incontri e occasioni in cui ho espresso le mie idee ho sentito il dovere di candidarmi e di provare a superare certe divisioni mettendo in campo una proposta politica alternativa ma che non è contro nessuno".

Annunci

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 22/02/2016 - 14:34

Si scannano tra di loro per vedere che darà il colpo di grazia alla povera ITALIA! Ciaparatt!

maurizio50

Lun, 22/02/2016 - 14:45

Non farà danni al PD! Ma sicuramente ne farà di immensi agli Italiani. Basta vedere come governa la Toscana, stanziando ogni volta milioni di Euro per finanziare zingari e cammellieri africani! PD: Il peggio arriva sempre dopo!!!!

Libertà75

Lun, 22/02/2016 - 15:17

D'Attorre è un'economista che gode di onestà intellettuale. Se fosse diventato ministro dell'economia sotto il governo Renzi, forse, ma dico forse, avrei potuto apprezzare il PD stesso

mainardi2000@gm...

Lun, 22/02/2016 - 15:44

mainardigiacomo E' soggetto di tanti discorsi e pochi fatti. Lo dico con cognizione di causa. Un grande venditore di fumo. Sarei indeciso fra lui e Renzi a chi dare la palma per peggior amministratore. Non c'è fine alle disgrazie.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/02/2016 - 16:09

Renzi o Rossi,sempre PD=PARTITO DISTRUTTORE è.......

igiulp

Lun, 22/02/2016 - 16:16

Altro im....le con manie di protagonismo a spese altrui. Sono proprio tutti lì dentro.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 22/02/2016 - 16:27

Beh, sentendo le critiche e leggendo il giornale, possiamo trarre la soluzione, che nelle mani di CIARLATTANI, non si và a gonfie vele, se poi sono DEMOCRATICI, cioè falsi CRISTIANI, allora ci manderanno a dormire sotto i ponti, (se non sono crollati) con lo stomaco vuoto!!! Che abbiano studiato o che siano menti eccelse, """DEVONO FAR VALERE I FATTI, CIOÈ PORTARE LA SICUREZZA AL PAESE E AI CITTADINI, ALTRIMENTI CHE VADANO A ZAPPARE LA TERRA """!!!

Una-mattina-mi-...

Lun, 22/02/2016 - 17:25

SCONTRO TRA TITANI

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 22/02/2016 - 17:58

Possibile che la memoria mi tradisca, ma non ricordo nel PCI e nella DC un segretario del partito che fosse anche Presidente del Consiglio. Temo proprio che Renzi sia il primo che abbia cumulato le due cariche e di conseguenza tutto il potere. Buono per lui, ma non per il bel paese, che di guai ne ha già abbastanza, di cui il più grave è proprio il signor Renzi figlio, l'uomo delle chiacchiere.

piertrim

Lun, 22/02/2016 - 19:25

Una bella sfida, quasi quanto quella tra Gianni e Pinotto.

sparviero51

Lun, 22/02/2016 - 20:04

VECCHIO COMUNISTA TRAVESTITO DA VERME : ESCI DALLA MELA CHE TI HO VISTO !!!

FRANCO1

Lun, 22/02/2016 - 20:22

Dalla padella nella brace!! Poltrone & Divani a gogò su un'Italia disfatta e una Toscana sempre più rossa e decrepita.

masbalde

Lun, 22/02/2016 - 20:29

E' un politico navigato, abile assessore alla sanità prima e poi presidente della regione toscana: se ha rovinato la toscana rovinerà anche il PD.

unz

Lun, 22/02/2016 - 22:40

ancora questi?

WOLF63

Lun, 22/02/2016 - 22:57

Un altro moralmente superiore che cercherà di far quadrare i conti, i suoi e quelli del partito. Dato che è anch'egli toscano, si potrebbe pensare che comunque vadano le cose, i satrapi a spese altrui pensino sia meglio ci sia uno di quei posti a gettare sabbia sui vari scandali bancari avendo da perdere molto e non solo in termini politici.