Pace fiscale, la Lega rilancia il maxi condono al 20%

Sulla proposta contrario il M5S mentre c'è l'appoggio della Meloni e FdI

Un maxi condono al 20%, con buona pace del M5S, da sempre contrario. Massimo Bitonci, sottosegretario leghista al ministero dell'Economia, al momento nega che se ne sia ancora discusso, ma è certo che da via Bellerio sia stata lanciata l'idea dell'inserimento della misura nel prossimo pacchetto fiscale o nel decreto crescita.

La Lega, difatti, sarebbe pronta a riproporre il provvedimento all'interno del suo pacchetto fiscale, magari anticipandola nel decreto crescita attraverso la cosiddetta "dichiarazione integrativa speciale". Un tentativo di inserimento era già stato fatto nella scorsa manovra economica ma l'idea era saltata per la contrarietà del Movimento 5 Stelle. Ora che i rapporti di forza elettorali sono cambiati, (anche se i numeri in parlamento restano a favore dei pentastellati) non è detto che il partito guidato da Matteo Salvini non ci riprovi forte anche dell'eventuale sostegno di Fratelli d'Italia. Da Forza Italia ancora non ci sono posizionamenti, ma non è detto che con un accordo non si possa fare un primo tentativo di reunion.

Nei fatti, con la pace fiscale e le varie rottamazioni dovrebbero arrivare nelle casse dello Stato circa 21 miliardi di euro in 5 anni. La misura prevedere la possibilità, attraverso una dichiarazione integrativa speciale, di regolarizzare le posizioni fino a 100mila euro (limite che potrebbe essere elevato a 200mila) e non oltre il 30% di quanto già dichiarato. L’importo da pagare sarebbe pari al 20% e quindi con un’aliquota inferiore alla prima dell’Irpef. Inoltre non dovrebbero esserci interessi o altri oneri accessori. Dalla misura sarebbero escluse l'emersione delle attività finanziarie e patrimoniali costituite o detenute fuori dall'Italia oltre ai redditi prodotti in forma associata.

Il maxi condono consentirebbe di trovare quei 23 miliardi di euro necessari ad evitare le famose "clausole di salvaguardia" che renderebbe impossibile qualsiasi forma di riduzione delle tasse. Con il condono, invece, sarebbe possibile rimandare di almeno un paio di anni l' aumento dell'Iva, così da dare il tempo necessario alla "flat tax" (l' aliquota unica al 15% sui redditi) di fare il proprio effetto sui conti pubblici.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 31/05/2019 - 12:49

che faranno i grulli dei 5 stelle? :-) penso che per loro la disfatta ormai è imminente: se non accettano questa proposta leghista, il governo crolla. se accettano supinamente questo ricatto, non conteranno più da nessuna parte :-)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 31/05/2019 - 13:02

Bene condonare. Chi paga tutte le tasse è un fesso, chi non le paga è un furbo ed è giusto che venga condonato. Nella vita reale le cose vanno così: i furbi vincono, i fessi sono bastonati. Salvini ha compreso questa profonda verità e si merita ben più del 34%, se ha i voti dei furbi non gli servono quelli dei fessi, che essendo fessi, magari si farebbero anche annullare le schede.

nerinaneri

Ven, 31/05/2019 - 13:06

...forza ladri!...

sergioxxxx

Ven, 31/05/2019 - 13:21

la cosa che fa' incazzare piu' di tutti è che si condona chi ha fatto volontariamente evasione fiscale, e non si condonano le multe fatte dai comuni in modo indiscriminato per riempire le casse comunali e che evidentemente chi l'ha subite non lo ha fatto di certo volontariamente! Il risultato è una pace fiscale fatta a meta' solo per gli evasori che andrebbero messi in galera!

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 31/05/2019 - 13:26

Sarebbe anche indicato regolamentare il comportamento d'ufficio, nelle strutture private-scuole-commerciali e pubbliche, ritornare a darsi del Lei se non addirittura del Voi, eliminare parentele-amicizie-raccomandazioni, assumere residenti che fanno richiesta di lavoro per graduatoria. Insomma rieducare la gente e dare un senso a quello che fanno. Se no andiamo tutti in giro con le mutande di fuori a ballare per strada.

Lugar

Ven, 31/05/2019 - 14:30

Capisco i principi e li difendo, ma se uno sta affogando non gli importa come lo salvano e chi lo salva.

scorpione2

Ven, 31/05/2019 - 14:45

xsergioxxxxxx,la multa non e' una tassa, per non pagarla basta non prenderla, se a te piace fare il gaga' con l'auto ,non rispettare i divieti e regolamenti stradale e autovelox, tutto quello che succede e' affar tuo, ma se non paghi le tasse, inculi non allo stato ma ai cittadini cioe' noi, a quelli che pagano. te capiii sergio?

ex d.c.

Ven, 31/05/2019 - 14:45

Spesso le multe sono su accertamenti basati su presunzione, senza nessuna prova tangibile e le sentenze sono quasi sempre a favore del fisco. Ben venga un condono tombale

maurizio-macold

Ven, 31/05/2019 - 16:43

Io sono uno degli italiani FESSI che non possono evadere le tasse perche' ora sono un pensionato e prima ero un lavoratore dipendente. E sono veramente INVIDIOSO di quanti, e sono tanti, evadono tranquillamente tanto poi, se gli va male, ci pensa un Salvini qualsiasi a farti pagare solo il 20 % di quento hai rubato allo stato. Per equita' lo stato italiano dovrebbe permettere a gente come me di poter evadere il fisco.

maurizio-macold

Ven, 31/05/2019 - 17:16

Signor MORTIMERHOUSE (12:49), e' ovvio che il M5S qualsiasi decisione prenda verra' penalizzato. Pero' vorrei farle una domanda: secondo lei e' giusto che chi ha evaso le tasse paghi solo il 20 % di quanto doveva allo stato, cioe' di quanto doveva a tutti noi ?

gianni59

Ven, 31/05/2019 - 17:40

Salvini continua la linea di FI e del PD

Gianca59

Ven, 31/05/2019 - 18:27

Ennesima sciocchezza....ma a quanto pare nella Lega è d' obbligo giocare con i soldi degli altri.

ennio78

Ven, 31/05/2019 - 19:19

Il condono comunque lo si chiami e'una vigliaccata. Una sberla a chi e' onesto e ha senso civico. E quando si parla di chi non riesce a pagare si vaccino i mumeri di chi non vuole pagare a prescindere. Come si parla solo di quanto si recupera con ilcondono e quasi mai dell'aammontare totale dell'evesione fiscale in Italia. Salvini, paladino della giustiza se mi propone un condono allora e'un ipocrita!

WSINGSING

Ven, 31/05/2019 - 21:32

Non sono favorevole a questi condoni generalizzati. Si finisce con il premiare chi ha sempre evaso. Quel che manca in Salvini e, in pratica, in TUTTI i Governi che si sono preceduti, è LA LOTTA SENZA QUARTIERE ALLA EVASIONE FISCALE. I condoni denotano che lo Stato non è capace (in realtà non è mai stato capace) di controllare il fenomeno. neanche con le stesse sanzioni. Mi dispiace vedere un rapinatore a piede libero, ma chi ha evaso un importo superiore a diecimila euro deve andare in galera. Come si dice in America, chi ruba al fisco, ruba allo Stato e quindi a tutto il popolo. E il sistema per non andare in galera c'è, è quello di pagare le tasse!!